Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
E-un annuncio gratuito

D (linguaggio di programmazione)

Il linguaggio di programmazione D nasce nel dicembre 1999 dalla mente di Walter Bright.

30 relazioni: AIX (sistema operativo), Application programming interface, Architettura x86, Base64, Bit, C (linguaggio), C++, Eiffel (linguaggio), FreeBSD, Front-end e back-end, Garbage collection, GNU Compiler Collection, HTML, Java (linguaggio di programmazione), Linguaggio di programmazione, Linux, MacOS, Microsoft .NET, Microsoft Windows, Perl, PowerPC, Programmazione orientata agli oggetti, Puntatore (programmazione), Python, RTTI, Ruby, Sistema operativo, SourceForge, Standard Template Library, Typedef.

AIX (sistema operativo)

AIX, acronimo di Advanced Interactive eXecutive, è il marchio registrato dall'IBM che rappresenta la versione proprietaria del sistema operativo Unix sviluppato dalla società.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e AIX (sistema operativo) · Mostra di più »

Application programming interface

Con application programming interface (in acronimo API, in italiano interfaccia di programmazione di un'applicazione), in informatica, si indica ogni insieme di procedure disponibili al programmatore, di solito raggruppate a formare un set di strumenti specifici per l'espletamento di un determinato compito all'interno di un certo programma.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Application programming interface · Mostra di più »

Architettura x86

La locuzione architettura x86 è un'espressione generica per indicare un'architettura di una famiglia di microprocessori, sviluppata e prodotta da Intel.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Architettura x86 · Mostra di più »

Base64

Base64 è un sistema di numerazione posizionale che usa 64 simboli.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Base64 · Mostra di più »

Bit

La parola bit, in informatica e in teoria dell'informazione, ha due significati molto diversi, a seconda del contesto in cui rispettivamente la si usi.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Bit · Mostra di più »

C (linguaggio)

In informatica, il C è un linguaggio di programmazione di tipo strutturato.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e C (linguaggio) · Mostra di più »

C++

Il C++ è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti, con tipizzazione statica.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e C++ · Mostra di più »

Eiffel (linguaggio)

Eiffel è un linguaggio di programmazione object-oriented che enfatizza la scrittura di programmi robusti.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Eiffel (linguaggio) · Mostra di più »

FreeBSD

FreeBSD è un sistema operativo Unix-like libero derivato dalla Berkeley Software Distribution.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e FreeBSD · Mostra di più »

Front-end e back-end

I termini front end (in sigla FE) e back end (in sigla BE) (anche scritti, con grafia meno corretta, ma più comune, frontend o front-end e backend o back-end) denotano, rispettivamente, la parte visibile all'utente e con cui egli può interagire (interfaccia utente) e la parte che permette l'effettivo funzionamento di queste interazioni.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Front-end e back-end · Mostra di più »

Garbage collection

"Doppio bug-free"). C'è da correggere lungo tutta la pagina. Nota: la voce non sembra essere stata ottenuta COMPLETAMENTE mediante traduzione automatica (vedi Teplate:Da correggere) --> In informatica per garbage collection (letteralmente raccolta dei rifiuti, a volte abbreviato con GC) si intende una modalità automatica di gestione della memoria, mediante la quale un sistema operativo, o un compilatore e un modulo di run-time, liberano le porzioni di memoria non più utilizzate dalle applicazioni. In altre parole, il garbage collector annoterà le aree di memoria non più referenziate, cioè allocate da un processo attivo, e le libererà automaticamente. La garbage collection è stata inventata nel 1959 da John McCarthy per il linguaggio di programmazione Lisp. Questo meccanismo ha condotto ad un notevole cambio nello stile di programmazione dei linguaggi che lo implementano. Infatti non è più necessario richiedere esplicitamente la liberazione della memoria utilizzata da un oggetto, ovvero terminare tale oggetto in modo deterministico, ma si lascia che il sistema esegua questa operazione automaticamente, nel momento in cui lo riterrà più opportuno al fine di migliorare le prestazioni complessive. Tale azione viene definita nell'ambito delle finalizzazioni non deterministiche.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Garbage collection · Mostra di più »

GNU Compiler Collection

GCC (GNU Compiler Collection, in origine GNU C Compiler) è un compilatore multi-target creato inizialmente dal fondatore della Free Software Foundation, Richard Matthew Stallman, come parte del Progetto GNU.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e GNU Compiler Collection · Mostra di più »

HTML

L'HyperText Markup Language (HTML; traduzione letterale: linguaggio a marcatori per ipertesti), arrivato alla sua quinta versione (rilasciata ad Ottobre 2014 dal World Wide Web Consortium) è un linguaggio di markup usato in passato per la formattazione e impaginazione di documenti ipertestuali disponibili nel World Wide Web, nato assieme al web 1.0, e oggi giorno utilizzato principalmente per il disaccoppiamento della struttura logica di una pagina web (definita appunto dal markup) e la sua rappresentazione, gestita tramite gli stili CSS per adattarsi alle nuove esigenze di comunicazione e pubblicazione all'interno di internet.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e HTML · Mostra di più »

Java (linguaggio di programmazione)

In informatica Java è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti a tipizzazione statica, specificatamente progettato per essere il più possibile indipendente dalla piattaforma di esecuzione.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Java (linguaggio di programmazione) · Mostra di più »

Linguaggio di programmazione

In informatica un linguaggio di programmazione è utilizzabile per il controllo del comportamento di una macchina formale o di una implementazione di essa (tipicamente, un computer) ovvero in fase di programmazione di questa attraverso la scrittura del codice sorgente di un programma ad opera di un programmatore.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Linguaggio di programmazione · Mostra di più »

Linux

Linux (pronuncia inglese) è una famiglia di sistemi operativi di tipo Unix-like, rilasciati sotto varie possibili distribuzioni, aventi la caratteristica comune di utilizzare come nucleo il kernel Linux.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Linux · Mostra di più »

MacOS

macOS (pronunciato in inglese come /mæk oʊ ɛs/), precedentemente noto come OS X (/oʊ ɛs tɛn/) e come Mac OS X (/mæk oʊ ɛs tɛn/), è il sistema operativo sviluppato da Apple Inc. per i computer Macintosh.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e MacOS · Mostra di più »

Microsoft .NET

La suite di prodotti.NET (tutto in lettere maiuscole, pronunciato dotnet) è un progetto all'interno del quale Microsoft ha creato una piattaforma di sviluppo software,.NET, che è una versatile tecnologia di programmazione ad oggetti.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Microsoft .NET · Mostra di più »

Microsoft Windows

Microsoft Windows (abbreviazioni comunemente utilizzate: "Windows" o "Win") è una famiglia di ambienti operativi e sistemi operativi dedicati ai personal computer, alle workstation, ai server e agli smartphone.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Microsoft Windows · Mostra di più »

Perl

Perl è un linguaggio di programmazione ad alto livello, dinamico, procedurale e interpretato, creato nel 1987 da Larry Wall.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Perl · Mostra di più »

PowerPC

PowerPC è un'architettura di microprocessori RISC creata nel 1991 dall'alleanza Apple-IBM-Motorola, conosciuta come AIM.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e PowerPC · Mostra di più »

Programmazione orientata agli oggetti

In informatica la programmazione orientata agli oggetti (OOP, Object Oriented Programming) è un paradigma di programmazione che permette di definire oggetti software in grado di interagire gli uni con gli altri attraverso lo scambio di messaggi.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Programmazione orientata agli oggetti · Mostra di più »

Puntatore (programmazione)

In programmazione, i puntatori sono tipi di dati che rappresentano la posizione (usando indirizzi di memoria) di elementi del programma come variabili, oggetti, strutture di dati, sottoprogrammi.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Puntatore (programmazione) · Mostra di più »

Python

Python è un linguaggio di programmazione ad alto livello, orientato agli oggetti, adatto, tra gli altri usi, per sviluppare applicazioni distribuite, scripting, computazione numerica e system testing.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Python · Mostra di più »

RTTI

La RTTI (RunTime Type Information o RunTime Type Identification) consente ai programmi che manipolano puntatori e riferimenti ad oggetti di una classe base, di determinare il tipo dell'oggetto durante l'esecuzione invece che solo al momento della compilazione.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e RTTI · Mostra di più »

Ruby

Ruby è un linguaggio di scripting completamente a oggetti.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Ruby · Mostra di più »

Sistema operativo

Un sistema operativo (abbreviato in SO, in lingua inglese OS, "operating system"), in informatica, è un insieme di componenti software, che rende operativi (da cui il nome) computer, apparati e dispositivi informatici.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Sistema operativo · Mostra di più »

SourceForge

SourceForge è una piattaforma e un sito web che fornisce gli strumenti per portare avanti un progetto di sviluppo software in modo collaborativo tra gli sviluppatori.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e SourceForge · Mostra di più »

Standard Template Library

La Standard Template Library (STL) è una libreria software inclusa nella libreria standard del linguaggio C++ e definisce strutture dati generiche, iteratori e algoritmi generici.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Standard Template Library · Mostra di più »

Typedef

typedef è una parola chiave dei linguaggi di programmazione C e C++.

Nuovo!!: D (linguaggio di programmazione) e Typedef · Mostra di più »

Riorienta qui:

D (linguaggio), Linguaggio D.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »