Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
E-un annuncio gratuito

Rassegna nazionale delle arti figurative

Nel 1948 anche la Quadriennale di Roma risente del dibattito su “continuità o rottura” con la cultura del ventennio fascista, all'epoca molto sentito.

338 relazioni: Achille Funi, Achille Perilli, Adriana Pincherle, Adriano Spilimbergo, Afro Basaldella, Agenore Fabbri, Albert Alcalay, Alberto Chiancone, Alberto Magnelli, Alberto Savinio, Alberto Viani, Alberto Zampieri, Albino Galvano, Aldo Borgonzoni, Aldo Brizzi, Aldo Calò, Aldo Carpi, Aldo Salvadori, Alessandro Fè d'Ostiani (pittore), Aligi Sassu, Alvaro Monnini, Amedeo Modigliani, Amelia Camboni, Amerigo Tot, Anacleto Margotti, Angelo Biancini, Angelo Del Bon, Angelo Maria Landi, Angelo Savelli, Anna Salvatore, Annibale Zucchini, Anselmo Bucci, Antonietta Raphaël, Antonio Berti, Antonio Bresciani, Antonio Bueno (artista), Antonio Calderara, Antonio Capuano, Antonio Carbonati, Antonio Corpora, Antonio Giuseppe Santagata, Antonio Guarino, Antonio Mazzotta, Antonio Nardi, Antonio Sanfilippo, Antonio Zancanaro, Ardengo Soffici, Armando Baldinelli, Armando Pizzinato, Armiro Yaria, ..., Arnoldo Ciarrocchi, Arturo Dazzi, Arturo Martini, Arturo Nathan, Arturo Tosi, Attilio Selva, Augusto Alvini, Benedetto De Lisi, Benvenuto Maria Disertori, Beppe Guzzi, Bruno Calvani, Bruno Cassinari, Bruno Innocenti, Bruno Munari, Bruno Saetti, Carlo Alberto Petrucci, Carlo Bisi, Carlo Caroli, Carlo Carrà, Carlo Corsi, Carlo Dalla Zorza, Carlo Levi, Carlo Martini (pittore), Carlo Quaglia, Carlo Striccoli, Carlo Zocchi, Carmelo Cappello, Carol Rama, Celestino Celestini, Cipriano Efisio Oppo, Concetto Maugeri, Corrado Cagli, Corrado Michelozzi, Dante Montanari, Daphne Casorati Maugham, Dario Cecchi, Dario Neri, Dilvo Lotti, Domenico Cantatore, Domenico Colao, Domenico Purificato, Domenico Valinotti, Donato Frisia, Dyalma Stultus, Ebe Poli, Edgardo Mannucci, Edoardo Alfieri, Edoardo Rubino, Eduard Bargheer, Eliano Fantuzzi, Elio Romano, Emanuele Cavalli, Emilio Greco, Emilio Notte, Emilio Vedova, Enrico Ortolani, Enrico Paulucci, Enrico Prampolini, Enzo Morelli, Ercole Drei, Ernesto Treccani, Eso Peluzzi, Ettore Calvelli, Ettore Colla, Eugenio Da Venezia, Eugenio Tavolara, Eugenio Viti, Eustachio Catalano, Eva Fischer, Evaristo Boncinelli, Farpi Vignoli, Fausto Pirandello, Fausto Vagnetti, Felice Casorati (pittore), Felicita Frai, Fernando Farulli, Ferruccio Ferrazzi, Ferruccio Scattola, Filippo Scroppo, Fillia, Fiorenzo Tomea, Fortunato Depero, Francesco Chiappelli, Francesco Coccia, Francesco De Rocchi, Francesco Menzio, Francesco Nonni, Francesco Perotti, Francesco Speranza, Francesco Trombadori, Franco Costa, Franco Dani, Franco Garelli, Franco Gentilini, Franco Pesce, Gabriele Mucchi, Gaetano Martinez, Galileo Cattabriga, Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea, Gastone Breddo, Gerardo Dottori, Giacomo Balla, Gian Rodolfo D'Accardi, Gianbecchina, Gianni Colognese, Gigiotti Zanini, Gino Meloni, Gino Romiti, Gino Severini, Giorgio Morandi, Giovanni Colacicchi, Giovanni Lomi, Giovanni March, Giovanni Omiccioli, Giovanni Paganin, Giovanni Prini, Giovanni Romagnoli, Giovanni Stradone, Giovanni Tizzano, Giulio Corsini, Giulio Turcato, Giuseppe Capogrossi, Giuseppe Cerrina, Giuseppe Lombardi, Giuseppe Malagodi, Giuseppe Martini, Giuseppe Mazzoli, Giuseppe Mazzullo, Giuseppe Migneco, Giuseppe Montanari, Giuseppe Moro, Giuseppe Romanelli, Giuseppe Santomaso, Giuseppe Viviani, Giuseppe Zigaina, Gruppo Forma 1, Guglielmo Achille Cavellini, Guido Cadorin, Guido Calori, Guido Galletti, Guido Tallone, Gustavo Sforni, Ignaz Gabloner, Ilario Rossi, Italo Cremona, Italo Griselli, Italo Valenti, Ivan Mosca, Jenny Wiegmann Mucchi, Juti Ravenna, Lelio Gelli, Leoncillo Leonardi, Leonetta Cecchi Pieraccini, Lia Pasqualino Noto, Lidia Franchetti, Lojze Spacal, Lorenzo Garaventa, Luciano Minguzzi, Lucio Fontana, Lucio Venna, Luigi Aversano, Luigi Bartolini, Luigi Crisconio, Luigi Krumm, Luigi Russolo, Luigi Schingo, Luigi Servolini, Manlio Giarrizzo, Manlio Martinelli, Manlio Sarra, Marcello Boglione, Marcello Mascherini, Maria Lupieri, Marino Marini (scultore), Mario Cocchi, Mario Cortiello, Mario Gambetta, Mario Lattes, Mario Mafai, Mario Marcucci, Mario Moschi, Mario Radice, Mario Sironi, Mario Tozzi (pittore), Mario Vellani Marchi, Mattia Moreni, Melkiorre Melis, Memo Vagaggini, Michele Cascella, Michele Dixitdomino, Michele Guerrisi, Mimì Quilici Buzzacchi, Mino Delle Site, Mino Guerrini, Mino Maccari, Mino Rosso, Napoleone Martinuzzi, Nemesio Orsatti, Neno Mori, Nereo Annovi, Nicola Galante, Nicola Rubino, Nino Bertoletti, Nino Franchina, Nino Galizzi, Nino Springolo, Nunzio Bava, Orazio Amato, Orazio Toschi, Oreste Bogliardi, Oscar Ghiglia (pittore), Ottone Rosai, Paola Levi-Montalcini, Paolo Grilli, Pericle Fazzini, Piero Dorazio, Pietro Angelini, Pietro Annigoni, Pietro Barillà, Pietro Consagra, Pietro De Laurentiis, Pietro Dodero, Pietro Gaudenzi, Pietro Morando, Pippi Starace, Pippo Rizzo, Plinio Mesciulam, Pompeo Borra, Pompilio Mandelli, Quadriennale di Roma, Quinto Martini, Quirino Ruggeri, Raffaele De Grada (pittore), Remo Brindisi, Remo Taccani, Renata Cuneo, Renato Barisani, Renato Guttuso, Renato Marino Mazzacurati, Renato Natali, Renato Signorini, Renzo Bongiovanni Radice, Riccardo Chicco, Riccardo Francalancia, Roberto De Robertis, Roberto Manni, Roberto Pane, Romolo Romani, Sandro Cherchi, Sante Monachesi, Saverio Gatto, Sebastiano Carta, Silvio Consadori, Silvio Polloni, Silvio Pucci, Siro Penagini, Storia dell'Italia fascista, Tato (Guglielmo Sansoni), Timo Bortolotti, Tommaso Cascella, Toti Scialoja, Tullio Crali, Tullio Figini, Tullio Garbari, Ugo Adriano Graziotti, Ugo Attardi, Ugo Bernasconi, Ugo Capocchini, Ugo Ortona, Ugo Vittore Bartolini, Ulderico Fabbri, Umberto Boccioni, Umberto Lilloni, Umberto Maria Casotti, Umberto Mastroianni, Valerio Mariani, Venanzo Crocetti, VI Quadriennale nazionale d'arte di Roma, Vico Consorti, Vincenzo Ciardo, Virgilio Guidi, Virgilio Guzzi, Volterrano Volterrani, Walter Lazzaro, Wladimiro Tulli, Xavier Bueno, Zoran Mušič, 1948. Espandi índice (288 più) »

Achille Funi

Diplomatosi nel 1910 presso l'Accademia di Belle Arti di Brera (dove poi insegnò dal 1939 al 1960), formando tra i suoi migliori allievi Fernando Carcupino, nel 1914 aderì al movimento futurista.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Achille Funi · Mostra di più »

Achille Perilli

Frequenta il liceo classico e nel 1945 si iscrive alla facoltà di Lettere e prepara una tesi su Giorgio De Chirico senza però laurearsi.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Achille Perilli · Mostra di più »

Adriana Pincherle

Adriana Pincherle, sorella maggiore dello scrittore Alberto Moravia, proveniva da una famiglia di alta borghesia di origini ebraiche da parte del padre Carlo Pincherle e cattoliche da parte della madre Isa De Marsanich.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Adriana Pincherle · Mostra di più »

Adriano Spilimbergo

Nacque a Buenos Aires nel 1908 dalla famiglia discendente dei conti di Spilimbergo (Pn).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Adriano Spilimbergo · Mostra di più »

Afro Basaldella

Dopo la morte del padre, pittore e decoratore, Basaldella compì i suoi primi studi a Firenze e a Venezia, dove si diplomò in pittura nel 1931.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Afro Basaldella · Mostra di più »

Agenore Fabbri

A 12 anni si iscrive alla Scuola d'Arti e Mestieri di Pistoia e poi viene ammesso all'Accademia di Belle Arti di Firenze, città in cui si forma frequentando abitualmente l'alveo culturale del Caffè Le Giubbe Rosse, punto di ritrovo degli ermetici (Eugenio Montale, Carlo Bo e altri).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Agenore Fabbri · Mostra di più »

Albert Alcalay

Nato a Parigi nel 1917, figlio di Samuel e Lepa Alcalay, entrambi originari di Belgrado da dove si erano trasferiti alla vigilia della prima guerra mondiale.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Albert Alcalay · Mostra di più »

Alberto Chiancone

Frequentò gli studi artistici presso il Regio istituto d'arte (oggi dedicato a "F.Palizzi") allievo di Lionello Balestrieri.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Alberto Chiancone · Mostra di più »

Alberto Magnelli

Magnelli intraprese l'attività pittorica nel 1907.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Alberto Magnelli · Mostra di più »

Alberto Savinio

Nato in Grecia, terzo figlio dell'ingegnere ferroviario Evaristo de Chirico e Gemma Cervetto, fratello del pittore Giorgio de Chirico e di Adele, primogenita, morta nel 1891, studiò pianoforte e composizione al conservatorio della sua città natale, dove si diplomò a pieni voti nel 1903.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Alberto Savinio · Mostra di più »

Alberto Viani

Dopo essersi formato come assistente di Tortu Rafa all'Accademia di Belle Arti di Venezia, Viani seguì un personale percorso artistico, che lo portò a forme sempre più stilizzate (sono famosi i suoi busti femminili).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Alberto Viani · Mostra di più »

Alberto Zampieri

Sostanzialmente autodidatta, inizia a dipingere in età giovanile, alternando la pittura agli studi tecnici.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Alberto Zampieri · Mostra di più »

Albino Galvano

Dal 1927 al 1930 frequenta la "scuola di via Galliari" animata dal pittore Felice Casorati.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Albino Galvano · Mostra di più »

Aldo Borgonzoni

Borgonzoni si diplomò alla Scuola d'Arte di Bologna nel 1936 e, a fine decennio, intraprese forme di espressionismo consonanti con la Scuola romana di Corrente.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Aldo Borgonzoni · Mostra di più »

Aldo Brizzi

Di formazione classica, studia presso il conservatorio di Milano, e in seguito si perfeziona con Leonard Bernstein, Pierre Boulez e Sergiu Celibidache; è inoltre laureato al DAMS di Bologna.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Aldo Brizzi · Mostra di più »

Aldo Calò

Dopo il diploma all'Istituto d'arte di Lecce si perfezionò a Lucca e a Firenze e nel 1945 iniziò ad esporre le sue opere realizzando una personale a Lecce Da questo momento iniziò ad allargare il suo orizzonte in un primo tempo a livello nazionale partecipando alla XXXI Biennale di Venezia (1962) e alla Quadriennale di Roma.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Aldo Calò · Mostra di più »

Aldo Carpi

Aldo Carpi nasce a Milano il 6 ottobre 1886, quinto di sette figli, da Amilcare Carpi e da Giuseppina de' Resmini.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Aldo Carpi · Mostra di più »

Aldo Salvadori

Di origini toscane, si forma all'Istituto d'Arte di Firenze, dove visita frequentemente i musei cittadini, appassionandosi alle opere del rinascimento copiandone alcune e riproponendole.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Aldo Salvadori · Mostra di più »

Alessandro Fè d'Ostiani (pittore)

Nacque da Alfredo e Amalia Casana.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Alessandro Fè d'Ostiani (pittore) · Mostra di più »

Aligi Sassu

Aligi Sassu nacque a Milano, in Lombardia, da Lina Pedretti, originaria di Parma, e Antonio Sassu, sardo, che nel 1894 era stato uno dei fondatori del Partito Socialista Italiano a Sassari e che nel 1896 si era trasferito a Milano.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Aligi Sassu · Mostra di più »

Alvaro Monnini

Insieme ai colleghi Vinicio Berti, Gualtiero Nativi, Bruno Brunetti e Mario Nuti, fu tra i fondatori del movimento artistico denominato Astrattismo Classico.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Alvaro Monnini · Mostra di più »

Amedeo Modigliani

Affetto da tubercolosi, morì all'età di trentacinque anni.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Amedeo Modigliani · Mostra di più »

Amelia Camboni

Prima di tre figli, rimase orfana della madre a nove anni.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Amelia Camboni · Mostra di più »

Amerigo Tot

Nacque a Fehérvárcsurgó, Ungheria e si trasferì a Roma, dove visse per il resto della sua vita.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Amerigo Tot · Mostra di più »

Anacleto Margotti

Pittore novecentista, agli esordi, con frequentazioni futuriste, (nota la sua amicizia con Filippo Tommaso Marinetti), mantenne poi per tutta la vita una forte aderenza al figurativo e alla cultura classica italiana.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Anacleto Margotti · Mostra di più »

Angelo Biancini

Nel 1929 Angelo Biancini s'iscrive all'Istituto d’Arte di Firenze e ha come maestro Libero Andreotti che raccomandava sempre ai suoi allievi di confrontarsi sempre con la natura e di non perdersi in inutili virtuosismi formali.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Angelo Biancini · Mostra di più »

Angelo Del Bon

Figlio di Giovanni e Idalide Abbrighi frequentò giovanissimo l'Accademia di Brera seguendo gli insegnamenti di Antonio Ambrogio Alciati e diplomandosi nel 1922.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Angelo Del Bon · Mostra di più »

Angelo Maria Landi

Nato da Giuseppe, artigiano, e Giulia Rossi sarta da donna, quinto di dieci figli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Angelo Maria Landi · Mostra di più »

Angelo Savelli

Angelo Savelli nasce il 30 ottobre 1911 a Pizzo (Vibo Valentia).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Angelo Savelli · Mostra di più »

Anna Salvatore

Ebbe come maestri Galileo Chini e Felice Carena, studiò a Firenze, frequentando poi l'Accademia delle Belle Arti di Roma, dove avviò un sodalizio artistico con il pittore Domenico Purificato.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Anna Salvatore · Mostra di più »

Annibale Zucchini

Annibale Zucchini nacque a Ferrara nel 1891 e ottenne il diploma di laurea in architettura nel 1916 a Roma dove si era trasferito per gli studi.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Annibale Zucchini · Mostra di più »

Anselmo Bucci

Nasce a Fossombrone (PU) il 25 maggio 1887.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Anselmo Bucci · Mostra di più »

Antonietta Raphaël

È un'artista caratterizzata da una concezione vigorosamente antiaccademica che presiede anche alla sua attività nel campo della scultura, arte che, specie nel secondo dopoguerra, ha costituito l'oggetto del suo impegno maggiore, con la quale in particolare ha sottolineato la tenera e vibrante carnalità presente nella pietra, come nelle opere quali Miriam dormiente e Nemesi, fra le tante.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonietta Raphaël · Mostra di più »

Antonio Berti

Nacque da modestissima famiglia di contadini e pastori.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Berti · Mostra di più »

Antonio Bresciani

Nacque ad Ala (TN) nell'allora Tirolo italiano il 24 luglio del 1798.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Bresciani · Mostra di più »

Antonio Bueno (artista)

Svolse gli studi artistici in Spagna e Svizzera.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Bueno (artista) · Mostra di più »

Antonio Calderara

Antonio Calderara è stato un artista autodidatta.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Calderara · Mostra di più »

Antonio Capuano

È anche autore teatrale, televisivo e cinematografico e titolare della cattedra di Scenografia all'Accademia delle Belle Arti di Napoli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Capuano · Mostra di più »

Antonio Carbonati

Dopo aver studiato all'Accademia di Belle Arti di Venezia, alla cattedra di Ettore Tito, si perfezionò a Roma con Giulio Aristide Sartorio.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Carbonati · Mostra di più »

Antonio Corpora

Nato a Tunisi nel 1909 da genitori di origine siciliana, entra nel 1928 all'"Ecole des Beaux Arts" della sua città; qui studia con Armand Vergeaud, a sua volta allievo di Gustave Moreau e condiscepolo di Matisse, Dufy, Rouault, Marquet.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Corpora · Mostra di più »

Antonio Giuseppe Santagata

L'opera di Santagata è di tipo principalmente pittorico, sia di affresco che di cavalletto, iniziando le esposizioni dei suoi lavori nel 1912.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Giuseppe Santagata · Mostra di più »

Antonio Guarino

Insegnò presso la Università degli Studi di Catania (dal 1942) e poi, per oltre trent'anni, all'Università degli Studi di Napoli Federico II, della quale ricoprì dal 1989 la carica di professore emerito.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Guarino · Mostra di più »

Antonio Mazzotta

Il 7 dicembre 2012 è diventato padre di Ethan, avuto con la moglie Federica (sposi il 26 giugno 2014), poi il 14 novembre 2014 è nato anche il suo secondogenito Cristian.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Mazzotta · Mostra di più »

Antonio Nardi

Ha sviluppato la sua attività artistica dal 1910 al 1965 nella città di Verona, dove ha insegnato al corso di pittura dell'Accademia Cignaroli fin dal 1924.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Nardi · Mostra di più »

Antonio Sanfilippo

Artista tra i più importanti dell'arte italiana ed europea del secondo dopoguerra, nasce nel 1923 a Partanna in provincia di Trapani.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Sanfilippo · Mostra di più »

Antonio Zancanaro

Dopo un promettente avvio di carriera sportiva, iniziò a dipingere da autodidatta nel 1932.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Antonio Zancanaro · Mostra di più »

Ardengo Soffici

Nato da famiglia di agiati agricoltori, nella primavera del 1893 si trasferì a Firenze con la famiglia e assistette, senza nulla poter fare, alla rovina finanziaria del padre che li condusse alla povertà.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ardengo Soffici · Mostra di più »

Armando Baldinelli

Baldinelli è stato un artista irrequieto e versatile.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Armando Baldinelli · Mostra di più »

Armando Pizzinato

A vent'anni Armando Pizzinato si iscrive all'Accademia di Belle Arti di Venezia e segue i corsi di Virgilio Guidi fino al 1934.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Armando Pizzinato · Mostra di più »

Armiro Yaria

La sua formazione artistica avviene a Torino presso l'Accademia Albertina e la Scuola d'arte decorativa.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Armiro Yaria · Mostra di più »

Arnoldo Ciarrocchi

Studia presso l'Istituto d'Arte di Urbino, successivamente segue il Corso di Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti di Roma.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Arnoldo Ciarrocchi · Mostra di più »

Arturo Dazzi

Arturo Dazzi nacque a Carrara nel 1881.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Arturo Dazzi · Mostra di più »

Arturo Martini

Era il terzo dei quattro figli di Antonio, cuoco, e Maria Della Valle, cameriera originaria di Brisighella; i caratteri diametralmente opposti dei genitori, l'uno taciturno e tenace, l'altra passionale e fantasiosa, segnarono profondamente la formazione dell'artista.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Arturo Martini · Mostra di più »

Arturo Nathan

Iniziò come autodidatta, ma la sua formazione come pittore si colloca nel clima romano degli anni '20, in contatto con il substrato mitteleuropeo della pittura di Giorgio de Chirico e Alfredo Savini; di questo periodo sonoi suoi primi autoritratti e i manichini.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Arturo Nathan · Mostra di più »

Arturo Tosi

Nato da una famiglia di industriali, studia alla Scuola Libera di Nudo a Brera e poi, per due anni, con Adolfo Feragutti-Visconti, formandosi nel clima della Scapigliatura sulle opere di Daniele Ranzoni e Tranquillo Cremona.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Arturo Tosi · Mostra di più »

Attilio Selva

Nato a Triste, sotto l'Impero Austro-Ungarico, fin da ragazzo opta per l'irredentismo.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Attilio Selva · Mostra di più »

Augusto Alvini

Nel 1919 si iscrive alla Scuola Civica Superiore d'Arte del Castello Sforzesco e frequenta i corsi superiori serali dell'Accademia di Brera.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Augusto Alvini · Mostra di più »

Benedetto De Lisi

Nacque da Stefano De Lisi e Rosalia Romano.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Benedetto De Lisi · Mostra di più »

Benvenuto Maria Disertori

Personalità dai molteplici interessi, oltre che musicologo è stato uno dei più importanti incisori italiani del primo ‘900, attivo sia nel campo dell'illustrazione, sia nella produzione di ex libris.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Benvenuto Maria Disertori · Mostra di più »

Beppe Guzzi

Nel 1913 si stabilisce a Livorno, dove inizia ad appassionarsi alla pittura.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Beppe Guzzi · Mostra di più »

Bruno Calvani

Avviato agli studi presso l'Istituto fisico-matematico di Bari, appena adolescente denota una spiccata sensibilità artistica che indurrà suo padre dapprima ad affidarlo allo scultore barese Gaetano Stella e poi a inviarlo nel 1918 a Roma dove, oltre a proseguire gli studi scientifici, si iscrive alla scuola di nudo dell'Accademia di Belle Arti.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Bruno Calvani · Mostra di più »

Bruno Cassinari

Esponente della pittura italiana del dopoguerra i suoi lavori sono caratterizzati da deformazioni formali di ascendenza espressionista con riflessioni sulla strutturazione Cubista.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Bruno Cassinari · Mostra di più »

Bruno Innocenti

Figlio di un orafo, e inizialmente avviato a lavorare nella bottega del padre, Bruno Innocenti si formò presso l'Istituto Statale d'Arte di Firenze, avendo come maestro Libero Andreotti, di cui divenne poi assistente.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Bruno Innocenti · Mostra di più »

Bruno Munari

È stato "uno dei massimi protagonisti dell'arte, del design e della grafica del XX secolo", dando contributi fondamentali in diversi campi dell'espressione visiva (pittura, scultura, cinematografia, disegno industriale, grafica) e non visiva (scrittura, poesia, didattica) con una ricerca poliedrica sul tema del movimento, della luce e dello sviluppo della creatività e della fantasia nell'infanzia attraverso il gioco.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Bruno Munari · Mostra di più »

Bruno Saetti

Eseguì gli studi, che terminò nel 1924, presso l'Accademia di belle arti di Bologna.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Bruno Saetti · Mostra di più »

Carlo Alberto Petrucci

Figlio di Luigi, proprietario di una libreria antiquaria, e di Beatrice del Nero di vecchia famiglia romana, dopo il diploma all’istituto Leonardo da Vinci si impiegò come ragioniere.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carlo Alberto Petrucci · Mostra di più »

Carlo Bisi

Illustratore - ma anche prolifico disegnatore, grafico, fumettista, pittore, autore, inventore di svariati personaggi, temi, motivi, la cui arte è stata utilizzata nell'editoria, nella didattica, nella pubblicità - fu artista poliedrico ed eclettico; dopo il diploma all'Accademia delle Belle Arti di Parma, aderì al Futurismo - collaborando non a caso successivamente con Umberto Notari - e giovanissimo, nel 1911, disegna le vignette satiriche per le riviste di Parma La Doccia e La Puntura, dove le caricature dei personaggi, disposte in modo asimmetrico, sono volontariamente riconoscibili.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carlo Bisi · Mostra di più »

Carlo Caroli

Nel 1933 si trasferisce con la sua famiglia a Roma dove incontra il conterraneo Stradone e quell'espressionismo della Scuola romana di Scipione e Mafai che resterà come una matrice riconoscibile della sua pittura.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carlo Caroli · Mostra di più »

Carlo Carrà

Figlio di un possidente terriero caduto in disgrazia, apprese i primi accenni dell'arte del disegno da giovane, a soli 12 anni, durante una forzata stabilità a letto a causa di una lunga malattia.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carlo Carrà · Mostra di più »

Carlo Corsi

Nasce a Nizza, si trasferisce prima a Bologna e in seguito a Torino, ove frequenta l'Accademia di Belle Arti, entrando in contatto con Giacomo Grosso.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carlo Corsi · Mostra di più »

Carlo Dalla Zorza

Nel 1921 Carlo Della Zorza si iscrisse all'Istituto d'arte di Venezia, dove frequentò i corsi di decorazione pittorica e di decorazione del libro.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carlo Dalla Zorza · Mostra di più »

Carlo Levi

Nasce da Ercole Raffaele e Annetta Treves, un'agiata famiglia ebraica della borghesia torinese e fin da ragazzo dedica molto tempo alla pittura, che coltiverà con gran passione per tutta la vita, raggiungendo anche importanti successi.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carlo Levi · Mostra di più »

Carlo Martini (pittore)

La sua pittura si inserì nella tradizione paesaggistica lombarda, con influenze da parte del movimento novecentista prima, in seguito dell'impressionismo inglese e del chiarismo lombardo.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carlo Martini (pittore) · Mostra di più »

Carlo Quaglia

Compì gli studi a Terni dove si diplomò in ragioneria e in violino all'Istituto musicale Bricciardi.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carlo Quaglia · Mostra di più »

Carlo Striccoli

Carlo Striccoli nasce il 22 gennaio 1897 e cresce in un contesto familiare piuttosto colto e raffinato: figlio di un valente architetto di Altamura, Vincenzo Striccoli, viene educato sin da piccolo ai principi dell'armonia estetica e del bello.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carlo Striccoli · Mostra di più »

Carlo Zocchi

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carlo Zocchi · Mostra di più »

Carmelo Cappello

Carmelo Cappello è nato a Ragusa nel 1912.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carmelo Cappello · Mostra di più »

Carol Rama

Carol Rama incomincia a dipingere da autodidatta soggetti dalla fisionomia semplificata.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Carol Rama · Mostra di più »

Celestino Celestini

Celestino Celestini compie i suoi studi artistici all'Accademia delle Belle Arti di Firenze avendo Giovanni Fattori come suo maestro.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Celestino Celestini · Mostra di più »

Cipriano Efisio Oppo

Si formò all'Accademia di Belle Arti di Roma.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Cipriano Efisio Oppo · Mostra di più »

Concetto Maugeri

Nasce a Catania nel 1919, nel 1937 si trasferisce a Roma ove frequenta l'Accademia di belle arti e si interessa per la Scuola romana.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Concetto Maugeri · Mostra di più »

Corrado Cagli

Corrado Cagli nasce ad Ancona il 23 febbraio 1910 da Alfredo e Ada Della Pergola.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Corrado Cagli · Mostra di più »

Corrado Michelozzi

Si iscrive in giovane età alla Scuola d'Arti e mestieri di Livorno, sotto la guida dell'acquarellista Lorenzo Cecchi.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Corrado Michelozzi · Mostra di più »

Dante Montanari

Nacque a Porto Sant'Elpidio, in provincia di Fermo, il 19 luglio 1896.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Dante Montanari · Mostra di più »

Daphne Casorati Maugham

Si formò inizialmente a Londra, poi a Parigi, ancora a Londra e infine a Torino, dove fu allieva di Felice Casorati, divenuto poi suo marito.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Daphne Casorati Maugham · Mostra di più »

Dario Cecchi

Terminati gli studi presso l'Accademia di belle arti di Roma, fu accolto nello studio di Gino Carlo Sensani.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Dario Cecchi · Mostra di più »

Dario Neri

Dario Neri nasce il 22 maggio 1895 a Vescovado di Murlo (Siena) da Paolo Neri e Gioconda Bandini.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Dario Neri · Mostra di più »

Dilvo Lotti

Dilvo Lotti ha iniziato a dipingere nel 1931 con una scatola di colori ad olio regalatagli dal suo insegnante Francesco Chiappelli, scatola che è ancora oggi conservata nella casa-museo di San Miniato.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Dilvo Lotti · Mostra di più »

Domenico Cantatore

Nato e cresciuto a Ruvo di Puglia, fu l'ultimo figlio di una famiglia composta da otto fratelli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Domenico Cantatore · Mostra di più »

Domenico Colao

Nato a Monteleone Calabro (oggi Vibo Valentia), studiò pittura all'Accademia di Belle Arti di Firenze dove ebbe come maestro Giovanni Fattori la cui influenza è percettibile in tutta la sua opera.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Domenico Colao · Mostra di più »

Domenico Purificato

Espose per la prima volta nel 1936.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Domenico Purificato · Mostra di più »

Domenico Valinotti

Nacque a Torino il 17 settembre 1889 e mori a Canelli il 10 ottobre 1962.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Domenico Valinotti · Mostra di più »

Donato Frisia

Dal 1905 al 1910 si forma all'Accademia di Brera di Milano: fa parte della cerchia di Emilio Gola e nel 1910 partecipa, per la prima volta, all'Esposizione Nazionale di Belle Arti alla Società ed Esposizione Permanente di Milano.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Donato Frisia · Mostra di più »

Dyalma Stultus

Figlio di Erminia Stultus e di Ralph Pacor si iscrive all'Accademia di belle arti di Venezia grazie ad una borsa di studio ottenuta dal Comune di Trieste.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Dyalma Stultus · Mostra di più »

Ebe Poli

Si formò autonomamente a Verona, dove, compiuti gli studi classici, abbandonò l'università per dedicarsi alla pittura.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ebe Poli · Mostra di più »

Edgardo Mannucci

È considerato uno dei protagonisti dell'arte plastica informale europea.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Edgardo Mannucci · Mostra di più »

Edoardo Alfieri

Allievo, nel capoluogo ligure, di Guido Galletti e a Brera (Milano), di Francesco Messina, è stato successivamente docente all'Accademia Ligustica di Belle Arti.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Edoardo Alfieri · Mostra di più »

Edoardo Rubino

Figlio del vercellese Eusebio Rubino e di Lucia Flogna.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Edoardo Rubino · Mostra di più »

Eduard Bargheer

Barcheer ricevette un'educazione artistica presso la Scuola di Belle Arti Hamburg-Lerchenfeld a partire dal 1918 e completando gli studi nel 1924 con un diploma di insegnante.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Eduard Bargheer · Mostra di più »

Eliano Fantuzzi

Trasferitosi con la famiglia a Verona, scopre sin da piccolo la sua passione per la pittura.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Eliano Fantuzzi · Mostra di più »

Elio Romano

f.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Elio Romano · Mostra di più »

Emanuele Cavalli

Figlio di possidenti pugliesi, Cavalli si trasferisce a Roma nel 1921 e diventa allievo del pittore Felice Carena, frequentando anche l'istituto artistico industriale.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Emanuele Cavalli · Mostra di più »

Emilio Greco

Frequentò le elementari nell'ex convento di San Placido e in quel periodo, affacciandosi da una grata dal Palazzo Biscari, osservava incantato i resti delle strutture greco-romane che lo condizionarono nella passione per la scultura antica.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Emilio Greco · Mostra di più »

Emilio Notte

Suo padre Giovanni (di Marostica) e sua madre Lucinda Chiumenti Fincati (di Vicenza) erano giunti a Ceglie per motivi di lavoro (Giovanni era un funzionario del Ministero del Bollo).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Emilio Notte · Mostra di più »

Emilio Vedova

Nato a Venezia da una famiglia di artigiani-operai, inizia a lavorare intensamente da autodidatta fin dagli anni trenta.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Emilio Vedova · Mostra di più »

Enrico Ortolani

Enrico Ortolani ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Roma, sotto la guida di Luigi Bazzani (scenografia) e di Ettore Ferrari (disegno).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Enrico Ortolani · Mostra di più »

Enrico Paulucci

Senza titolo, bozzetto per mosaico (19555-1959), Collezione Mosaici Moderni della Pinacoteca di Ravenna Figlio del generale marchese Paolo Paulucci Delle Roncole (o Paolucci delle Roncole) e di Amalia Mondo, originaria di Montegrosso, Enrico Paulucci da adolescente si trasferì a Torino al seguito della famiglia e qui compì gli studi classici, si laureò in scienze economiche e in legge.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Enrico Paulucci · Mostra di più »

Enrico Prampolini

Allievo di Duilio Cambellotti all'Accademia delle belle arti di Roma, fu un esponente di primo piano del Futurismo ed ebbe stretti contatti con i rappresentanti delle avanguardie artistiche europee, col dadaismo con la Section d'Or, il Bauhaus, il De Stijl, il gruppo Abstraction et Création, con Pablo Picasso, Piet Mondrian, Vasilij Kandinskij e Jean Cocteau, operando teoricamente e praticamente anche nel settore dell'architettura.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Enrico Prampolini · Mostra di più »

Enzo Morelli

Dalla natia Romagna Morelli fu costretto, per vicissitudini familiari a trasferirsi a Milano ove tascorse gran parte della sua vita.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Enzo Morelli · Mostra di più »

Ercole Drei

Dopo aver studiato presso la Scuola di Arti e Mestieri a Faenza sotto la guida di Antonio Berti, appena sedicenne entra a far parte del cenacolo che si riuniva intorno alla figura di Domenico Baccarini insieme a Francesco Nonni, Raffaele Ugonia, Giovanni Guerrini, e Domenico Rambelli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ercole Drei · Mostra di più »

Ernesto Treccani

Nato a Milano il 26 agosto 1920, figlio del senatore Giovanni Treccani degli Alfieri, fondatore dell'Istituto Treccani, iniziò in giovanissima età a far parte dei gruppi di avanguardia artistica e antifascista.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ernesto Treccani · Mostra di più »

Eso Peluzzi

Suo padre era uno stimatissimo liutaio, mentre sua madre era una fotografa professionista.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Eso Peluzzi · Mostra di più »

Ettore Calvelli

Frequentò a Milano la Scuola Superiore degli Artefici di Brera, dove insegnò poi per 30 anni; insegnò anche per 15 anni al Liceo Artistico delle Orsoline di S. Carlo.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ettore Calvelli · Mostra di più »

Ettore Colla

Ettore Colla fu uno dei protagonisti dell'astrattismo italiano.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ettore Colla · Mostra di più »

Eugenio Da Venezia

Ha esposto alla Biennale di Venezia nel 1932, 34, 35 per il XL Anniversario, 36, 38, 40, 42, 48, 50, 56.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Eugenio Da Venezia · Mostra di più »

Eugenio Tavolara

È molto conosciuto per i pupazzi in legno e stoffa dalle forme cubuturiste, raffiguranti pastori e contadini sardi, realizzati a partire dal 1925 nella casa ATTE fondata con Tosino Anfossi.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Eugenio Tavolara · Mostra di più »

Eugenio Viti

Eugenio Viti segue corsi all'Istituto di Belle Arti a Napoli nel 1894, diventandone in seguito docente a partire dal 1919.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Eugenio Viti · Mostra di più »

Eustachio Catalano

Pittore legato al Post-impressionismo, partecipò a 5 edizioni (XVI, XVII, XIX, XX e XXII) della Biennale d'arte di Venezia (1928, 1930, 1934, 1936, 1940).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Eustachio Catalano · Mostra di più »

Eva Fischer

Negli anni precedenti la guerra, si è diplomata all'Accademia di Belle Arti di Lione per poi raggiungere la famiglia a Belgrado in tempo per subire i bombardamenti nazisti sulla città (1941).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Eva Fischer · Mostra di più »

Evaristo Boncinelli

Evaristo Boncinelli era l'ultimo di quattordici figli, di cui alcuni morirono da piccoli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Evaristo Boncinelli · Mostra di più »

Farpi Vignoli

Nei testi critici degli anni trenta viene presentato come una promessa della scultura italiana, grazie ad un gruppo di opere che lo aveva reso celebre: prima fra tutte il Guidatore di sulky, che nel 1936 valse all'artista la medaglia d'oro per la scultura, nella sezione Arte ai Giochi Olimpici di Berlino.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Farpi Vignoli · Mostra di più »

Fausto Pirandello

Figlio ultimogenito di Luigi Pirandello e di Maria Antonietta Portolano, entrambi originari di Agrigento, nacque dunque dopo il fratello Stefano e la sorella Lia.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Fausto Pirandello · Mostra di più »

Fausto Vagnetti

Nasce ad Anghiari, in Alta Val Tiberina, e ad Anghiari rimarrà legato per tutta la vita.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Fausto Vagnetti · Mostra di più »

Felice Casorati (pittore)

Felice Casorati discende da una famiglia che aveva dato all'Italia matematici e scienziati di fama.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Felice Casorati (pittore) · Mostra di più »

Felicita Frai

Nata a Praga sotto l'Imperatore d'Austria Francesco Giuseppe.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Felicita Frai · Mostra di più »

Fernando Farulli

Nato a Firenze Fernando Farulli studia presso la scuola d'arte di Porta Romana.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Fernando Farulli · Mostra di più »

Ferruccio Ferrazzi

Ferruccio nacque in via Buonarroti, figlio primogenito dello scultore Stanislao (1860-1937) e di Maria Ester Papi (1870-1945), entrambi originari di Castel Madama, paesino nelle vicinanze di Tivoli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ferruccio Ferrazzi · Mostra di più »

Ferruccio Scattola

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ferruccio Scattola · Mostra di più »

Filippo Scroppo

Filippo Scroppo nasce a Riesi (Caltanissetta) nel 1910, primogenito di nove fratelli, in una famiglia valdese.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Filippo Scroppo · Mostra di più »

Fillia

Artista futurista poliedrico nell'affrontare diverse problematiche artistiche, prese il suo pseudonimo dal cognome materno.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Fillia · Mostra di più »

Fiorenzo Tomea

Ultimo di dieci figli, nel 1920, dopo la scomparsa del padre, a soli 12 anni assieme al fratello Giovanni si trasferisce a Milano ad esercitare vari mestieri.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Fiorenzo Tomea · Mostra di più »

Fortunato Depero

Fu uno dei firmatari del manifesto dell'aeropittura e rappresentante del cosiddetto "secondo futurismo".

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Fortunato Depero · Mostra di più »

Francesco Chiappelli

Ritratto di Giani Stuparich, acquaforte, 1936 circa.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Francesco Chiappelli · Mostra di più »

Francesco Coccia

Nato nel 1902 a Palestrina, un paese in provincia di Roma, studia all’Accademia di Belle Arti di Roma e successivamente si unisce al gruppo di artisti nello studio di Villa Strohl Fern.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Francesco Coccia · Mostra di più »

Francesco De Rocchi

Tra il 1916 e il 1926 frequenta l'Accademia a Brera di Milano e, successivamente, torna a Saronno.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Francesco De Rocchi · Mostra di più »

Francesco Menzio

Dalla natia Sardegna si trasferisce, con la famiglia, a Torino nel 1912.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Francesco Menzio · Mostra di più »

Francesco Nonni

Dopo gli studi presso la scuola di Arti e Mestieri diretta da Antonio Berti di Faenza, inizia a lavorare come intagliatore presso la locale Ebanisteria Casalini.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Francesco Nonni · Mostra di più »

Francesco Perotti

Nato da modesta famiglia che ne seppe però riconoscere subito le attitudini artistiche, venne inserito tredicenne in un istituto artistico della città che gli consentì, oltre il perfezionamento tecnico, di iniziare un'intensa attività en plein air che caratterizzerà sempre l'artista e che lo renderà un paesaggista puro dai toni delicati e un naturalismo personale fortemente distintivo.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Francesco Perotti · Mostra di più »

Francesco Speranza

Francesco Speranza si dedicò subito alla pittura e al disegno.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Francesco Speranza · Mostra di più »

Francesco Trombadori

Primo di quattro figli (il padre Antonino era un libraio di Siracusa), frequenta nella città natale la scuola tecnica, interessandosi di libri e soprattutto di pittura, perché affascinato dal Seppellimento di santa Lucia, capolavoro del Caravaggio conservato in città.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Francesco Trombadori · Mostra di più »

Franco Costa

Da studente di giurisprudenza a Genova, entrò in contatto con Giovanni Battista Montini frequentando la FUCI nella sua città natale.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Franco Costa · Mostra di più »

Franco Dani

È conosciuto per la sua attività di interprete di fotoromanzi della Lancio, svolta prevalentemente negli anni settanta e per i suoi successi canori.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Franco Dani · Mostra di più »

Franco Garelli

Dopo aver insegnato Sociologia della conoscenza all'Università di Torino, è professore ordinario di Religioni nel Mondo Globalizzato e Sociologia della religione, è stato inoltre preside della facoltà di Scienze Politiche della medesima Università dal 2004 al 2010.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Franco Garelli · Mostra di più »

Franco Gentilini

Nasce a Faenza il 4 agosto 1909.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Franco Gentilini · Mostra di più »

Franco Pesce

Figlio d'arte dell'attore Ettore, Franco Pesce sin da giovane si interessa al mondo dello spettacolo e studia canto con l'intento di divenire un cantante lirico; la vera vocazione per il cinema però, la scopre soltanto intorno al 1910 divenendo in poco tempo un affermato cameraman.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Franco Pesce · Mostra di più »

Gabriele Mucchi

Nasce da una famiglia patriottica e liberale della borghesia emiliana (il nonno Venceslao Mucchi era presidente di Corte di cassazione a Torino, lo zio Agostino, cospiratore con Ciro Menotti nei moti del 1831, riparò e morì a Grenoble nel 1839).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gabriele Mucchi · Mostra di più »

Gaetano Martinez

Fin da piccolo aiutò il padre, maestro d'arte, nei lavori di intagliatore di pietra leccese.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gaetano Martinez · Mostra di più »

Galileo Cattabriga

Galileo Cattabriga nasce a Bondeno, in provincia di Ferrara, nel 1901.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Galileo Cattabriga · Mostra di più »

Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma (La Galleria Nazionale) è la più grande collezione di arte contemporanea italiana.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea · Mostra di più »

Gastone Breddo

Figlio di un orafo e cesellatore, fu incoraggiato dal padre allo studio delle belle arti.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gastone Breddo · Mostra di più »

Gerardo Dottori

Di famiglia d'estrazione popolare, a 8 anni perse la madre.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gerardo Dottori · Mostra di più »

Giacomo Balla

Fu fra i primi protagonisti del divisionismo italiano.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giacomo Balla · Mostra di più »

Gian Rodolfo D'Accardi

Gian Rodolfo D'Accardi nasce a Palermo nel 1906.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gian Rodolfo D'Accardi · Mostra di più »

Gianbecchina

Ricevette i primi rudimenti di tecnica pittorica da un decoratore che lo assunse come garzone per dipingere le volte delle case patrizie di Sambuca di Sicilia.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gianbecchina · Mostra di più »

Gianni Colognese

Dopo la prima guerra mondiale la famiglia lo mandò a Parigi dove, dopo un periodo di apprendistato in una azienda cotoniera segui degli studi artistici come autodidatta.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gianni Colognese · Mostra di più »

Gigiotti Zanini

Nacque il 10 marzo 1893 a Vigo di Fassa, all'epoca appartenente al Tirolo austriaco; dopo pochi anni si trasferì con la famiglia a Vezzano, e in seguito frequentò il liceo a Trento.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gigiotti Zanini · Mostra di più »

Gino Meloni

Nato a Varese, dal 1923 al 1927 è Monza allievo di Arturo Martini all'ISIA.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gino Meloni · Mostra di più »

Gino Romiti

Fu allievo di Guglielmo Micheli, la sua attività di studio proseguirà fino a tutto il 1902, in quel periodo la sua arte è anche fortemente influenzata dal concittadino Giovanni Fattori con cui sono note le frequentazioni e con cui scambiò un interessante epistolario.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gino Romiti · Mostra di più »

Gino Severini

Nato a Cortona, giunse diciottenne a Roma.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gino Severini · Mostra di più »

Giorgio Morandi

Fu uno dei protagonisti della pittura italiana del Novecento ed è considerato tra i maggiori incisori mondiali del secolo.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giorgio Morandi · Mostra di più »

Giovanni Colacicchi

Nato da nobile famiglia, figlio di Roberto, proprietario terriero, e Pia Vannutelli, discendente del pittore Scipione Vannutelli, passò gran parte della sua infanzia tra Roma e Firenze, fino alla conclusione dei suoi studi superiori, stabilendosi poi definitivamente a Firenze alla fine della prima guerra mondiale.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giovanni Colacicchi · Mostra di più »

Giovanni Lomi

Fu iniziato alla pittura da Adolfo Tommasi.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giovanni Lomi · Mostra di più »

Giovanni March

Dopo la morte del padre si trasferisce da Tunisi a Livorno.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giovanni March · Mostra di più »

Giovanni Omiccioli

Dopo l'adesione alla Scuola Romana, nel 1928, si legò soprattutto a Mafai e ad Antonietta Raphael, collaborando spesso anche con Scipione e Raffaele Frumenti.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giovanni Omiccioli · Mostra di più »

Giovanni Paganin

Giovanni Paganin nasce il 3 giugno 1913 ad Asiago, sull'Altopiano dei Sette Comuni, in una modesta famiglia di condizione operaia: il padre Pietro fa di mestiere il muratore e il falegname; la madre, Cristina Forte, di salute cagionevole, fa la casalinga.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giovanni Paganin · Mostra di più »

Giovanni Prini

Giovanni Prini si formò all'Accademia di Belle Arti di Genova e esordì a Torino, nel 1898, presentando il gruppo scultoreo Le spose del Ligure che fu apprezzato da Giuseppe Pellizza da Volpedo e da Leonardo Bistolfi.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giovanni Prini · Mostra di più »

Giovanni Romagnoli

"Mi piacciono le trine, i veli, le cose un poco scolorite dal tempo, il nudo di giovane donna, i fiori, e mi piace indugiare in queste preferenze oggi proprio nel tempo della pittura di violenza e di forza, nel tempo dell'urlo, dell'acciaio e della macchina" (Giovanni Romagnoli) Giovanni Romagnoli fu una personalità estremamente riservata che si dedicò all'arte a partire da ragazzino fino agli ultimi anni della sua vita.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giovanni Romagnoli · Mostra di più »

Giovanni Stradone

In giovane età, mentre compie gli studi classici a Roma, frequenta sul finire degli anni Venti lo studio del pittore Ferruccio Ferrazzi, derivandone forse quell'asprezza e irriducibilità del carattere che lo accompagnerà per tutta la vita.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giovanni Stradone · Mostra di più »

Giovanni Tizzano

Autodidatta, di carattere solitario e schivo, Giovanni Tizzano maturò le prime esperienze tecniche come fonditore, presso la "Fonderia Artistica Chiurazzi", specializzandosi nel dare la patina e nel cesellare.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giovanni Tizzano · Mostra di più »

Giulio Corsini

Terzino sinistro cresciuto nel vivaio dell'Atalanta, debutta in Serie A a 20 anni, conquistandosi un posto da titolare che manterrà per altre quattro stagioni, tutte nel massimo campionato.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giulio Corsini · Mostra di più »

Giulio Turcato

Compie studi d'arte a Venezia, frequentando il liceo artistico e la scuola di nudo artistico.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giulio Turcato · Mostra di più »

Giuseppe Capogrossi

Di nobile origine, fece gli studi classici e si laureò in giurisprudenza.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Capogrossi · Mostra di più »

Giuseppe Cerrina

Studiò musica e svolse la professione di insegnante.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Cerrina · Mostra di più »

Giuseppe Lombardi

Nato a Dronero, in provincia di Cuneo, nel 1886, Lombardi entrò nell'Accademia Navale di Livorno nel 1905, uscendone tre anni dopo con il grado di guardiamarina.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Lombardi · Mostra di più »

Giuseppe Malagodi

Giuseppe Malagodi era figlio di Sebastiano, operaio e artigiano, e di Elvira Formaglini che era nipote dello scultore Stefano Galletti, che fu autore del grande monumento in bronzo a Cavour.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Malagodi · Mostra di più »

Giuseppe Martini

Conseguì il diploma di geometra nel 1943, a Pisa.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Martini · Mostra di più »

Giuseppe Mazzoli

Dopo aver studiato all'Accademia di belle arti di Bologna assieme ad Ilario Rossi, Luciano Minguzzi, Paolo Manaresi e Gino Marzocchi, durante gli anni Trenta assume una certa notorietà come giovane artista e realizza opere quali Femminilità del 1933 di “saldo impianto volumetrico e di morbide forme piene”, come scrive un giornale dell'epoca.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Mazzoli · Mostra di più »

Giuseppe Mazzullo

Nacque a Graniti (ME) nel 1913.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Mazzullo · Mostra di più »

Giuseppe Migneco

Nato a Messina nel 1903, dopo aver fatto gli studi classici nella città natale, si trasferisce nel 1931 a Milano dove comincia a studiare medicina.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Migneco · Mostra di più »

Giuseppe Montanari

Esordisce nel campo del fumetto nel 1954 come collaboratore dello studio editoriale di Roy D'Amy - con anche Renzo Calegari, Carlo Porciani ed altri grandi autori - che lo fa contribuire a I Tre Bill della casa editrice di Tea Bonelli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Montanari · Mostra di più »

Giuseppe Moro

Durante la sua carriera — discussa e controversa per la sfrontatezza con cui stava tra i pali, per i difficili rapporti con allenatori e dirigenti e per fatti legati alla presunta o effettiva vendita di partite — vestì le maglie di nove squadre di club e fece parte della Nazionale italiana ai mondiali del 1950.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Moro · Mostra di più »

Giuseppe Romanelli

Dopo gli studi all'Istituto d'Arte di Venezia e poi all'Accademia delle Belle Arti di Venezia, incontra Arturo Martini e Marino Marini, che vedono i suoi primi passi.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Romanelli · Mostra di più »

Giuseppe Santomaso

Nasce a Venezia da un orafo che pensa di avviarlo allo stesso suo mestiere, ma invece il ragazzo rivela subito una speciale predisposizione alla pittura, per cui inizia la sua formazione prima alla Fondazione Bevilacqua La Masa, poi all'Accademia di Belle Arti di Venezia, diventando amico dello scultore Alberto Viani.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Santomaso · Mostra di più »

Giuseppe Viviani

Soprattutto nell'incisione raggiunse risultati eccezionali, tra i maggiori del Novecento italiano (accanto a Giorgio Morandi e Luigi Bartolini), trasformando in originali immagini la sua personale visione del mondo, con una particolare predilezione per la vita del litorale pisano che ben conosceva.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Viviani · Mostra di più »

Giuseppe Zigaina

Giuseppe Zigaina nel film ''Il Decameron'' (1971) Nel 1934 entra nel collegio di Tolmino (dal 1945: Tolmin, Slovenia) e vi rimane fino all'8 settembre 1943.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Giuseppe Zigaina · Mostra di più »

Gruppo Forma 1

Il termine Forma 1, nasce dal titolo di una rivista "Forma", che ebbe una sola uscita nel marzo del 1947, pubblicata a Roma, su iniziativa di un gruppo di artisti italiani, aventi in comune delle affinità di intenti, e dove vi elaborarono un "manifesto formalista".

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gruppo Forma 1 · Mostra di più »

Guglielmo Achille Cavellini

Dopo una prima attività artistica come pittore, negli anni quaranta e cinquanta diviene uno dei maggiori collezionisti dell'astrattismo contemporaneo italiano, fino ad instaurare con i protagonisti di tale corrente un profondo rapporto di mecenatismo ed amicizia, esperienza che culmina nella celebre mostra Pittori moderni dalla collezione Cavellini, allestita presso la Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea di Roma nel 1957.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Guglielmo Achille Cavellini · Mostra di più »

Guido Cadorin

A Venezia è allievo di Cesare Laurenti.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Guido Cadorin · Mostra di più »

Guido Calori

Si dedicò anche alla scrittura e a saggi di teoria dell'arte.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Guido Calori · Mostra di più »

Guido Galletti

Innumerevoli sono le presenze di questo artista sia a livello nazionale che regionale.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Guido Galletti · Mostra di più »

Guido Tallone

Figlio d'arte, segue i corsi del padre Cesare all'Accademia di Belle Arti di Brera.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Guido Tallone · Mostra di più »

Gustavo Sforni

È noto soprattutto per essere stato uno dei maggiori collezionisti italiani di inizio Novecento.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Gustavo Sforni · Mostra di più »

Ignaz Gabloner

Nato a Bolzano quando la città faceva ancora parte dell'Austria-Ungheria, divenne italiano al termine della prima guerra mondiale.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ignaz Gabloner · Mostra di più »

Ilario Rossi

Allievo di Giorgio Morandi, si diploma nel 1933 presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ilario Rossi · Mostra di più »

Italo Cremona

La Italo Cremona S.p.A. in lombaridabeniculturali.it, più semplicemente nota come Italo Cremona o Italocremona, è un'azienda di ottica e giocattoli italiana.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Italo Cremona · Mostra di più »

Italo Griselli

Pisa: statua di San Giovanni Battista nel fonte battesimale del Battistero Nato in un piccolo centro della Val di Cecina, in provincia di Pisa, è autore della statua dedicata alla regione Toscana posta sul Monumento a Vittorio Emanuele II di Roma Fonte: Enciclopedia Italiana.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Italo Griselli · Mostra di più »

Italo Valenti

Nacque a Milano il 29 aprile 1912, figlio di commercianti benestanti.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Italo Valenti · Mostra di più »

Ivan Mosca

Ancora giovane si trasferisce a Milano dove frequenta la Scuola del Libro della Società Umanitaria, e successivamente l'Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Monza.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ivan Mosca · Mostra di più »

Jenny Wiegmann Mucchi

Tra il 1917 e il 1923 Jenny studia presso l'istituto Levin-Funke a Berlino sotta la guida di August Kraus e Lovis Corinth.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Jenny Wiegmann Mucchi · Mostra di più »

Juti Ravenna

La sua attività artistica iniziò già nel 1914, periodo del quale rimangono alcuni disegni classici.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Juti Ravenna · Mostra di più »

Lelio Gelli

Allievo e poi assistente di Libero Andreotti, studia all'Istituto d'Arte fiorentino, dove poi insegnerà Scultura, come incaricato, fino al 1938, quando diventerà titolare della cattedra di Scultura all'Istituto d'Arte di Napoli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Lelio Gelli · Mostra di più »

Leoncillo Leonardi

Terzo ed ultimo figlio del poeta dialettale, chitarrista e professore di disegno Fernando Leonardi e di Giuseppina Magni, rimane orfano di padre all'età di tre anni.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Leoncillo Leonardi · Mostra di più »

Leonetta Cecchi Pieraccini

Moglie di Emilio Cecchi, critico letterario e d'arte, Leonetta collaborò con riviste e quotidiani, quali Omnibus, Oggi, L'Europeo, Il Gazzettino.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Leonetta Cecchi Pieraccini · Mostra di più »

Lia Pasqualino Noto

Lia Noto nasce a Palermo nel 1909; è l'unica figlia di Attilia Tellera e Antonino Noto, ginecologo fondatore nel 1927 dell'omonima clinica privata in via Dante a Palermo.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Lia Pasqualino Noto · Mostra di più »

Lidia Franchetti

Lidia Franchetti, o Lidija Aleksandrovna Trenina Franketti, è stata una scultrice, pittrice, ceramista e scenografa cosmopolita.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Lidia Franchetti · Mostra di più »

Lojze Spacal

Lojze Spacal (noto anche come Luigi Spacal) è nato sul Carso triestino da una famiglia di nazionalità slovena.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Lojze Spacal · Mostra di più »

Lorenzo Garaventa

Allievo di Eugenio Baroni frequenta contemporaneamente l'Accademia ligustica di belle arti e, in seguito, l'Accademia di belle arti di Firenze (1937-1940).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Lorenzo Garaventa · Mostra di più »

Luciano Minguzzi

Compì le prime esperienze sotto la sapiente guida del padre, anch'egli scultore, continuando gli studi presso l'Accademia di belle arti di Bologna seguendo i corsi di incisione tenuti da Giorgio Morandi, quelli di scultura sotto la guida di Ercole Drei, frequentando all'università le lezioni di Roberto Longhi.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Luciano Minguzzi · Mostra di più »

Lucio Fontana

Fontana nacque a Rosario, in Argentina, il 19 febbraio 1899 da genitori italiani e morì nel 1968 a Comabbio, un paese in provincia di Varese.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Lucio Fontana · Mostra di più »

Lucio Venna

Giuseppe Landsmann (in arte Lucio Venna), figlio di un commerciante di origine austriaca, nasce a Venezia il 28 dicembre del 1897.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Lucio Venna · Mostra di più »

Luigi Aversano

Luigi Aversano nacque a Grumo Nevano nel 1894.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Luigi Aversano · Mostra di più »

Luigi Bartolini

Nato a Cupramontana l'8 febbraio 1892, è considerato insieme a Giorgio Morandi e Giuseppe Viviani tra i maggiori incisori italiani del Novecento.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Luigi Bartolini · Mostra di più »

Luigi Crisconio

Luigi Crisconio nacque a Napoli il 25 agosto del 1893, da Francesco e Annamaria Calise.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Luigi Crisconio · Mostra di più »

Luigi Krumm

Era figlio di Gerolama Checchi ed Eraldo Krumm jr.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Luigi Krumm · Mostra di più »

Luigi Russolo

Futurista e firmatario del manifesto L'arte dei rumori (11 marzo 1913), in cui si teorizzava l'impiego del rumore per arrivare a comporre una musica costituita da rumori puri invece che suoni armonici, è considerato il primo artista ad aver teorizzato e praticato il concetto di noise music.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Luigi Russolo · Mostra di più »

Luigi Schingo

''Il progresso'', dipinto nel 1935 per il ridotto dei palchi del Teatro Verdi di San Severo. Diplomatosi all'Accademia di Belle Arti di Napoli, insegnò disegno nella Scuola di avviamento professionale di San Severo, istituto del quale fu per molti anni direttore.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Luigi Schingo · Mostra di più »

Luigi Servolini

Laureato in Lettere all'Università di Pisa, si è diplomato all'Accademia delle Belle Arti di Carrara, perfezionandosi poi in Storia dell'arte medioevale e moderna all'Università di Firenze.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Luigi Servolini · Mostra di più »

Manlio Giarrizzo

Nacque a Palermo il 3 gennaio 1896 figlio del pittore Carmelo Giarrizzo tra i suoi familiari figurano due sorelle anch'esse pittrici Adele Giarrizzo e Maria Giarrizzo.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Manlio Giarrizzo · Mostra di più »

Manlio Martinelli

Studia alla scuola di Guglielmo Micheli, insieme a Gino Romiti, Llewelyn Lloyd, Amedeo Modigliani e altri.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Manlio Martinelli · Mostra di più »

Manlio Sarra

Fin da giovanissimo Manlio Sarra ha mostrato il proprio interesse e per il disegno e la pittura: proprio per questo numerosi sono i paesaggi ed i ritratti eseguiti da adolescente che, oltre a testimoniare l'interesse per l'arte moderna e in particolare per il post-impressionismo,.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Manlio Sarra · Mostra di più »

Marcello Boglione

Marcello Boglione è nato a Pescara, da Angelo, generale, discendente da una famiglia piemontese.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Marcello Boglione · Mostra di più »

Marcello Mascherini

Nacque da Maria Luigia Mascarin e da padre ignoto il quale non lo riconobbe alla nascita.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Marcello Mascherini · Mostra di più »

Maria Lupieri

Nata a Trieste in un contesto storico di forte rilevanza culturale per la città.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Maria Lupieri · Mostra di più »

Marino Marini (scultore)

Nasce a Pistoia, ha una sorella gemella, Egle, pittrice e poetessa che diverrà la più grande interprete lirica della sua arte.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Marino Marini (scultore) · Mostra di più »

Mario Cocchi

Mario Cocchi nacque il 15 gennaio 1898 a Livorno.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mario Cocchi · Mostra di più »

Mario Cortiello

Fu allievo di Gennaro Villani ma si staccò presto dal suo influsso; amico e collaboratore di Umberto Lilloni, partecipò al chiarismo lombardo, ma ben presto raggiunse uno stile personale riuscendo a rinnovare la pittura napoletana senza allontanarsi dalla tradizione: i suoi pensierosi Pulcinella fluttuanti su sfondi onirici lo fecero chiamare lo Chagall napoletano.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mario Cortiello · Mostra di più »

Mario Gambetta

Si dedicò fin dalla prima giovinezza alle arti figurative che rappresentavano la sua principale attività; pittore colto e versatile attivo dal 1904 fu attratto dalla ricerca tecnica nel campo della ceramica dal 1920 e dopo il 1930 si dedicò all'attività incisoria.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mario Gambetta · Mostra di più »

Mario Lattes

Nato a Torino il 23 ottobre 1923 in una famiglia ebraica, per tutta la sua vita adulta svolge sia l'attività di pittore sia quelle di scrittore ed editore.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mario Lattes · Mostra di più »

Mario Mafai

Nacque da Eleonora De Blasis, originaria di Città Sant'Angelo, e da padre ignoto.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mario Mafai · Mostra di più »

Mario Marcucci

Autodidatta ispirato da Ottone Rosai, eccelse nella raffigurazione di paesaggi e nature morte.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mario Marcucci · Mostra di più »

Mario Moschi

Dal 1911 al 1915 frequenta l'Accademia di Belle Arti di Firenze, allievo di Domenico Trentacoste.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mario Moschi · Mostra di più »

Mario Radice

Appartenne, insieme a Manlio Rho, Aldo Galli, Carla Badiali e Carla Prina, al gruppo di artisti denominato gli astrattisti comaschi, che rappresentò in modo originale la strada italiana alle avanguardie europee dell'arte astratta.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mario Radice · Mostra di più »

Mario Sironi

È stato anche scultore, architetto, illustratore, scenografo e grafico.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mario Sironi · Mostra di più »

Mario Tozzi (pittore)

Nasce a Fossombrone, in provincia di Pesaro-Urbino, primo di cinque fratelli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mario Tozzi (pittore) · Mostra di più »

Mario Vellani Marchi

Nato a Modena nel 1895, vi studia nella locale Accademia di Belle Arti dove è allievo di Giuseppe Graziosi e di Pio Semeghini.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mario Vellani Marchi · Mostra di più »

Mattia Moreni

Dopo una formazione neocubista, tra il 1952 ed il 1954 fa parte del Gruppo degli Otto con: Afro, Birolli, Corpora, Santomaso, Morlotti, Turcato e Vedova ed è tra i primi a percepire la novità delle tematiche informali.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mattia Moreni · Mostra di più »

Melkiorre Melis

Figlio di commercianti sardi, quarto di otto fratelli, tra i quali si ricordano, per l'impegno artistico, il ceramista Federico, l'imprenditrice tessile Olimpia e l'illustratore Pino, Melkiorre Melis si formò, nella sua città natale, accanto al pittore parmense Emilio Scherer, allievo di Domenico Morelli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Melkiorre Melis · Mostra di più »

Memo Vagaggini

Fine paesaggista, oltre che fotografo, ha partecipato alla Biennale di Venezia, a quattro edizioni della Quadriennale di Roma (1935, 1939, 1943 e 1948) e alle edizioni del Premio Carnagie di Pittsburgh.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Memo Vagaggini · Mostra di più »

Michele Cascella

Dopo aver svolto le prime attività artistiche sotto la guida del padre Basilio, nel 1907 tiene, assieme al fratello Tommaso, la sua prima mostra personale nelle sale della Famiglia Artistica Milanese.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Michele Cascella · Mostra di più »

Michele Dixitdomino

Iniziò presto la sua esperienza artistica sotto la guida del padre, Girolamo Dixitdomino.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Michele Dixitdomino · Mostra di più »

Michele Guerrisi

Trasferitosi da giovane a Palmi, frequentò il ginnasio cittadino contemporaneamente fece pratica nello studio del pittore Domenico Augimeri.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Michele Guerrisi · Mostra di più »

Mimì Quilici Buzzacchi

Appartenente ad una famiglia della colta borghesia medolese e nipote del medico garibaldino Giovanni Buzzacchi, Mimì si trasferisce nella provincia di Ferrara nel 1920 e nel capoluogo dal 1929, in seguito alle nozze con il giornalista Nello Quilici, dal quale avrà i figli Folco e Vieri.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mimì Quilici Buzzacchi · Mostra di più »

Mino Delle Site

Dopo la seconda guerra mondiale è stato influenzato anche dal cubismo e dall'astrattismo.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mino Delle Site · Mostra di più »

Mino Guerrini

È stato cofondatore, con Accardi, Attardi, Consagra, Dorazio, Perilli, Sanfilippo e Turcato, dell'avanguardia artistica detta Gruppo Forma 1 di ispirazione marxista.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mino Guerrini · Mostra di più »

Mino Maccari

Nasce il 24 novembre 1898 in una famiglia della piccola borghesia senese.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mino Maccari · Mostra di più »

Mino Rosso

Fece parte del gruppo torinese futurista con cui partecipò a diverse mostre, tra le quali la Biennale di Venezia del 1930 e del 1934.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Mino Rosso · Mostra di più »

Napoleone Martinuzzi

Figlio di Giovanni e Amalia Fuga, entrambi membri di famiglie di maestri vetrai, studia musica, scultura, ceramica ed oreficeria all'Accademia di Venezia e di Roma.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Napoleone Martinuzzi · Mostra di più »

Nemesio Orsatti

Nato a Pontelagoscuro, frazione industriale e porto fluviale di Ferrara, è figlio di un artigiano, il cavaliere Ugo Orsatti, che lo introduce nella sua azienda, dove inizia la sua esperienza nella pittura.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Nemesio Orsatti · Mostra di più »

Neno Mori

Neno Mori è stato un pittore italiano.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Neno Mori · Mostra di più »

Nereo Annovi

In gioventù fu allievo di Giuseppe Graziosi ed ebbe contatti con numerosi artisti nelle principali città italiane.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Nereo Annovi · Mostra di più »

Nicola Galante

Figlio di Luigi, falegname, e di Rosa Raiani, studiò ebanisteria alla scuola di arti e mestieri di Chieti e nel 1907 si trasferì a Torino, dove aprì una attività da artigiano.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Nicola Galante · Mostra di più »

Nicola Rubino

Nicola Rubino è stato un esponente della corrente artistica culturale denominata "Scuola romana".

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Nicola Rubino · Mostra di più »

Nino Bertoletti

Il padre Francesco aveva fondato nel 1882 una casa di moda che produceva pellicce; la madre si chiamava Luigia Della Grisa.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Nino Bertoletti · Mostra di più »

Nino Franchina

Figlio di Salvatore e di Angela Emanuele, nasce a Palmanova in Friuli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Nino Franchina · Mostra di più »

Nino Galizzi

Nato a Bergamo nel 1891, compie i primi studi alla scuola d'Arte applicata Andrea Fantoni e all'Accademia Carrara di Bergamo -dove è allievo del pittore Ponziano Loverini- per poi passare a Roma e Firenze.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Nino Galizzi · Mostra di più »

Nino Springolo

Agostino Springolo, detto "Nino", nasce a Treviso da una famiglia borghese di commercianti di tessuti, nota anche oltre i confini trevigiani.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Nino Springolo · Mostra di più »

Nunzio Bava

VIve l'infanzia a Bagadali e si trasferisce poi a Reggio Calabria dove frequenta l'ambiente artistico ed in particolare Umberto Marasco, un bravo decoratore che egli definì il proprio "maestro".

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Nunzio Bava · Mostra di più »

Orazio Amato

Trasferitosi a Roma, fu al centro dell'ambiente artistico romano legato al fascismo.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Orazio Amato · Mostra di più »

Orazio Toschi

Frequenta il Ginnasio di Faenza e, nello stesso tempo, la Scuola di disegno del macchiaiolo Antonio Berti.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Orazio Toschi · Mostra di più »

Oreste Bogliardi

Studia all'Accademia di Brera, dove termina gli studi nel 1924.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Oreste Bogliardi · Mostra di più »

Oscar Ghiglia (pittore)

Fu tra i maggiori esponenti della corrente dei postmacchiaioli, nata in seguito all'influenza dei macchiaioli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Oscar Ghiglia (pittore) · Mostra di più »

Ottone Rosai

Figlio di un artigiano, conseguito il diploma all'Istituto Statale d'Arte frequenta l'Accademia di Belle Arti, da cui viene espulso dopo pochi anni per cattiva condotta.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ottone Rosai · Mostra di più »

Paola Levi-Montalcini

Nacque a Torino nel 1909, figlia ultimogenita di Adamo Levi (1867-1932) e Adele Montalcini (1879-1963) assieme alla gemella Rita (1909-2012), sorella di Gino (1902-1974) e Anna (1905-2000).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Paola Levi-Montalcini · Mostra di più »

Paolo Grilli

Di famiglia modesta, i suoi primi lavori artistici risalgono agli anni intorno al 1872.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Paolo Grilli · Mostra di più »

Pericle Fazzini

Inizia la propria formazione nella bottega del padre Vittorio, falegname; grazie all'aiuto del poeta Mario Rivosecchi nel 1930 si trasferisce a Roma, dove studia alla Scuola libera del nudo.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pericle Fazzini · Mostra di più »

Piero Dorazio

Dorazio nasce a Roma dove, terminati gli studi classici, studia per quattro anni architettura.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Piero Dorazio · Mostra di più »

Pietro Angelini

Nato in una famiglia poverissima, a 13 anni se ne andò da casa senza una lira in tasca, mantenendosi con ogni tipo di mestiere per procurarsi il pane.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pietro Angelini · Mostra di più »

Pietro Annigoni

Frequenta il ginnasio "Giuseppe Parini" di Milano e passa molte ore alla Biblioteca Ambrosiana per cercare di apprendere la tecnica dei disegni di Leonardo da Vinci.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pietro Annigoni · Mostra di più »

Pietro Barillà

Pietro Barillà, dopo il periodo giovanile di autodidatta, si iscrisse alla Scuola di Arti e Mestieri messinese.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pietro Barillà · Mostra di più »

Pietro Consagra

Compiuti gli studi all'Accademia di belle arti di Palermo, nel 1944 si trasferisce a Roma, dove aderisce all'astrattismo partecipando al gruppo "Gruppo Forma 1" (1947), che rivendicava «la libertà di essere ad un tempo marxisti e formalisti», cioè astrattisti e frequenta l'Osteria Fratelli Menghi, noto punto di ritrovo per pittori, registi, sceneggiatori, scrittori e poeti tra gli anni quaranta e settanta.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pietro Consagra · Mostra di più »

Pietro De Laurentiis

L'esordio pubblico di Pietro De Laurentiis avviene nel 1939 a diciannove anni, quando vince la Rassegna delle Arti figurative di Chieti, con un gesso, Ritratto di vecchio contadino.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pietro De Laurentiis · Mostra di più »

Pietro Dodero

Pittore genovese, ha aderito ai modi di Novecento con ritratti risolti con intenso rigore formale.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pietro Dodero · Mostra di più »

Pietro Gaudenzi

Figlio del musicista bergamasco Enrico e della genovese Rachele De Negri, è allievo alla Spezia del pittore Felice Del Santo da cui apprende la sua prima formazione artistica.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pietro Gaudenzi · Mostra di più »

Pietro Morando

''Contadini'' di Pietro Morando, cromolitografia (collezione privata).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pietro Morando · Mostra di più »

Pippi Starace

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pippi Starace · Mostra di più »

Pippo Rizzo

Nato a Corleone in provincia di Palermo, si trasferì nel capoluogo siciliano per frequentare l'Accademia dove fu allievo di Ettore De Maria Bergler.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pippo Rizzo · Mostra di più »

Plinio Mesciulam

Ha realizzato anche l'attività di performer.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Plinio Mesciulam · Mostra di più »

Pompeo Borra

Pompeo Borra nasce a Milano nel 1898.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pompeo Borra · Mostra di più »

Pompilio Mandelli

Fu un pittore appartenente alla corrente "informale", insegnante alla Accademia delle Belle Arti di Bologna, Presidente della Accademia Clementina.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Pompilio Mandelli · Mostra di più »

Quadriennale di Roma

La Quadriennale di Roma è una Fondazione che ha il compito di promuovere l'arte contemporanea italiana.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Quadriennale di Roma · Mostra di più »

Quinto Martini

Figlio di contadini, da autodidatta muove le prime esperienze artistiche di scultore e pittore.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Quinto Martini · Mostra di più »

Quirino Ruggeri

Di umili origini emigra giovanissimo in America per poi ritornare in Italia poco dopo il 1910 e stabilirsi a Roma.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Quirino Ruggeri · Mostra di più »

Raffaele De Grada (pittore)

Nasce a Milano nel marzo del 1885 da Antonio (pittore) e da Teresa Amelotti.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Raffaele De Grada (pittore) · Mostra di più »

Remo Brindisi

Ha studiato a Penne (Pescara), alla Scuola d'arte Mario dei Fiori, l'Aquila, e a Roma, frequentando poi la Scuola d'Arte di Urbino.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Remo Brindisi · Mostra di più »

Remo Taccani

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Remo Taccani · Mostra di più »

Renata Cuneo

Frequentò l'Accademia di belle arti di Firenze, perfezionandosi presso lo studio di Felice Carena.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Renata Cuneo · Mostra di più »

Renato Barisani

Si diploma in scultura nel 1937 presso l'Istituto d'Arte di Napoli e, grazie ad una borsa di studio, si perfeziona per un biennio all'Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Monza presso cui si diploma dopo aver frequentato i corsi di Semeghini, Pagano, Pica e Marini.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Renato Barisani · Mostra di più »

Renato Guttuso

Figlio di Gioacchino, agrimensore e acquerellista dilettante, e di Giuseppina d'Amico – che preferirono denunciare la nascita a Palermo il 2 gennaio 1912 per contrasti con l'amministrazione comunale di Bagheria dovuti alle idee liberali dei coniugi – il piccolo Renato manifestò precocemente la sua predisposizione alla pittura.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Renato Guttuso · Mostra di più »

Renato Marino Mazzacurati

Ha scoperto il pittore Antonio Ligabue dandogli la possibilità di coltivare il suo talento.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Renato Marino Mazzacurati · Mostra di più »

Renato Natali

Fratello minore del pittore, scenografo e attore Athos Rogero Natali, sin da giovanissimo cominciò ad interessarsi all'arte del disegno; al 1898 risalgono i primi dipinti conosciuti.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Renato Natali · Mostra di più »

Renato Signorini

Proprietario dell'hotel Flora di via VenetoL.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Renato Signorini · Mostra di più »

Renzo Bongiovanni Radice

Studiò pittura all'Accademia di Brera, dove fu allievo di Attilio Andreoli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Renzo Bongiovanni Radice · Mostra di più »

Riccardo Chicco

Riccardo Chicco nasce da una famiglia di mercanti imprenditori legati ad una delle più importanti industrie agricole dell'Ottocento piemontese: la bachicoltura.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Riccardo Chicco · Mostra di più »

Riccardo Francalancia

Fu uno dei più importanti esponenti del movimento di Valori plastici.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Riccardo Francalancia · Mostra di più »

Roberto De Robertis

Nato in un'agiata famiglia di commercianti di tessuti ebbe la passione del disegno sin da piccolo.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Roberto De Robertis · Mostra di più »

Roberto Manni

Ha frequentato l'Accademia delle Belle Arti di Napoli e nel 1947 si è trasferito a Venezia.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Roberto Manni · Mostra di più »

Roberto Pane

Nato a Taranto da famiglia operaia, si considerò sempre napoletano d'adozione.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Roberto Pane · Mostra di più »

Romolo Romani

Fu il precursore dell'astrattismo e protagonista delle avanguardie dell'arte italiana.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Romolo Romani · Mostra di più »

Sandro Cherchi

Compiuti studi classici al liceo "D'Oria" di Genova, frequentò poi l'Accademia Ligustica di Genova, città che visse una splendida stagione culturale tra la fine dell'Ottocento e i primi decenni del Novecento.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Sandro Cherchi · Mostra di più »

Sante Monachesi

Sante Monachesi nasce a Macerata nel 1910 dove.terminati gli studi all'Istituto d'Arte di Macerata, si trasferisce a Roma, dove presso il Centro Sperimentale di Cinematografia frequenta il corso di Scenografia.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Sante Monachesi · Mostra di più »

Saverio Gatto

Era figlio di Nicola, un armatore locale e di Concetta Caruso, nata a Messina.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Saverio Gatto · Mostra di più »

Sebastiano Carta

Siciliano, attratto dal mondo delle arti, aderisce giovanissimo al Futurismo e ad appena vent'anni, dopo aver ricevuto l'apprezzamento di Filippo Tommaso Marinetti per il suo scritto “Sistemazione Fisica”, superando anche le opposizioni della famiglia, parte per la capitale.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Sebastiano Carta · Mostra di più »

Silvio Consadori

Si formò all'Accademia Carrara di Bergamo e in seguito a Roma; esordì a Parigi, dove si era trasferito alla fine degli anni venti, e dove espose ai Salon.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Silvio Consadori · Mostra di più »

Silvio Polloni

È stato uno dei protagonisti della pittura fiorentina del Novecento ed è ricordato come "il pittore della Bellariva".

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Silvio Polloni · Mostra di più »

Silvio Pucci

Le sue opere, dalle pennellate larghe, stese con grandi campiture di colore, sono soprattutto paesaggi toscani e nature morte alle quali vanno aggiunti alcuni ritratti di scene familiari, dove emerge forte lo stile toscano degli sfondi agresti e nella pacata atmosfera.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Silvio Pucci · Mostra di più »

Siro Penagini

Nato a Milano s'iscrive all'Accademia di Brera nel 1906, dove stringe amicizia con Aldo Carpi.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Siro Penagini · Mostra di più »

Storia dell'Italia fascista

La storia dell'Italia fascista (richiamata anche con le espressioni ventennio fascista o semplicemente ventennio) comprende quel periodo storico italiano che va dalla presa del potere del fascismo e di Benito Mussolini, ufficialmente avvenuta il 29 ottobre 1922, sino alla fine del regime fascista, avvenuta formalmente il 25 luglio 1943.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Storia dell'Italia fascista · Mostra di più »

Tato (Guglielmo Sansoni)

Nel 1920 organizzò un finto funerale per "morire" come Guglielmo Sansoni e rinascere come Tato futurista.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Tato (Guglielmo Sansoni) · Mostra di più »

Timo Bortolotti

Era figlio di Angelo, conoscitore del marmo e gestore di alcune cave di porfido nella Valle Camonica, al quale subentrò nell'attività dopo la morte, avvenuta nel 1892.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Timo Bortolotti · Mostra di più »

Tommaso Cascella

Primogenito del noto artista Basilio Cascella e di Concetta Palmerio, svolge il suo apprendistato sotto la guida paterna e nel 1905 collabora con litografie, disegni e dipinti alla rivista Illustrazione abruzzese, diretta dal padre e finanziata dai Fratelli Pascale di Popoli.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Tommaso Cascella · Mostra di più »

Toti Scialoja

È stato definito artista originale e poliedrico.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Toti Scialoja · Mostra di più »

Tullio Crali

Di famiglia zaratina, nacque in un piccolo paese delle Bocche di Cattaro nell'attuale Montenegro, ove il padre lavorava temporaneamente.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Tullio Crali · Mostra di più »

Tullio Figini

Nato a Bruzzano, vicino a Milano, nel 1902, durante l'infanzia serve come garzone in una fonderia a cera persa, dove entra così in contatto con il mondo della scultura.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Tullio Figini · Mostra di più »

Tullio Garbari

Nacque nel 1892 a Pergine Valsugana in Trentino, al tempo facente parte del Tirolo.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Tullio Garbari · Mostra di più »

Ugo Adriano Graziotti

Ugo Graziotti nacque il 7 maggio 1912 a Carpenedolo, in provincia di Brescia, da una famiglia di basso ceto sociale.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ugo Adriano Graziotti · Mostra di più »

Ugo Attardi

Nasce in provincia di Genova.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ugo Attardi · Mostra di più »

Ugo Bernasconi

Collaborò a La Voce e fu autore di libri come Precetti e pensieri giovanili del 1910 e Uomini e altri animali del 1915.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ugo Bernasconi · Mostra di più »

Ugo Capocchini

Ugo Capocchini è stato uno degli artisti più importanti del Novecento italiano.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ugo Capocchini · Mostra di più »

Ugo Ortona

Ugo Ortona conseguì la licenza liceale classica presso il liceo Galluppi di Catanzaro.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ugo Ortona · Mostra di più »

Ugo Vittore Bartolini

Si formò nella città natale, dapprima alla Scuola di Arti Decorative di Santa Croce e in seguito all'Istituto d'Arte, dove fu allievo di Aldo Carpi e Libero Andreotti.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ugo Vittore Bartolini · Mostra di più »

Ulderico Fabbri

Nasce a Monestirolo - oggi un quartiere di Ferrara - da Chiarissimo, un commerciante e da Teresa Meotti.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Ulderico Fabbri · Mostra di più »

Umberto Boccioni

I genitori di Umberto, Raffaele Boccioni e Cecilia Forlani, sono originari di Morciano di Romagna (allora in provincia di Forlì, oggi in provincia di Rimini).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Umberto Boccioni · Mostra di più »

Umberto Lilloni

Nacque a Milano dove suo padre, di origine medolese, s'era trasferito una ventina d'anni prima a esercitarvi l'ebanisteria e il commercio dei mobili.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Umberto Lilloni · Mostra di più »

Umberto Maria Casotti

Pittore figurativo, con una vocazione coloristica di matrice post impressionista e una giovanile adesione al secondo futurismo, nasce a Taranto, dove inizia gli studi e si avvicina al mondo dell'arte.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Umberto Maria Casotti · Mostra di più »

Umberto Mastroianni

Figlio di Vincenzo Mastroianni e della seconda moglie Luigia Maria Vincenza Conte, Umberto era zio dell'attore Marcello Mastroianni: infatti suo padre Vincenzo aveva avuto dalla prima moglie - Concetta Conte, sorella della seconda - un figlio di nome Ottone, futuro padre dell'attore Marcello.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Umberto Mastroianni · Mostra di più »

Valerio Mariani

Si laureò in lettere all'Università di Roma nel 1923, allievo di Cesare de Lollis e Adolfo Venturi, con una tesi in storia dell'arte.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Valerio Mariani · Mostra di più »

Venanzo Crocetti

Le potenzialità artistiche di Venanzo Crocetti si evidenziarono fin dalla fanciullezza.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Venanzo Crocetti · Mostra di più »

VI Quadriennale nazionale d'arte di Roma

Con la VI edizione del 1951, la Quadriennale nazionale d'arte di Roma tornò alla sua sede storica, il Palazzo delle Esposizioni in via Nazionale a Roma, dopo che, nel 1948, si era spostata alla Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea a Valle Giulia.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e VI Quadriennale nazionale d'arte di Roma · Mostra di più »

Vico Consorti

Lodovico (Vico) Consorti nasce a Semproniano, nel sud della Toscana (paese allora compreso nel Comune di Roccalbegna).

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Vico Consorti · Mostra di più »

Vincenzo Ciardo

Frequentò studi di pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Urbino e si trasferì a Napoli nel 1920.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Vincenzo Ciardo · Mostra di più »

Virgilio Guidi

Da giovane Virgilio Guidi segue i corsi dell'Istituto Tecnico a Roma, appassionato di geometria e disegno.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Virgilio Guidi · Mostra di più »

Virgilio Guzzi

Esponente della Scuola Romana, fu presidente dell'Accademia di San Luca dal 1974 al 1976.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Virgilio Guzzi · Mostra di più »

Volterrano Volterrani

Negli anni Dieci si forma all'Accademia di Belle Arti di Roma.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Volterrano Volterrani · Mostra di più »

Walter Lazzaro

Era figlio di Ermilio un insegnante di disegno e decoratore famoso nei primi decenni del novecento con cui all'inizio della sua carriera collabora in diverse opere quali, per esempio, il mosaico per la basilica di Sant’Antonio a Roma, del padre si prestò a fare anche da modello in alcune opere.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Walter Lazzaro · Mostra di più »

Wladimiro Tulli

Inizia l'attività di pittore intorno al 1938: viene affascinato inizialmente dal suo concittadino Ivo Pannaggi e da altri futuristi del tempo, Filippo Tommaso Marinetti su tutti, mentre dopo la guerra si avvicina all'astrattismo instaurando contatti e rapporti con i maggiori astrattisti del momento come Alberto Burri.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Wladimiro Tulli · Mostra di più »

Xavier Bueno

Xavier nacque a Vera de Bidasoa il 16 gennaio 1915, figlio dello scrittore e giornalista Javier Bueno (1883-1967), allora corrispondente a Berlino del quotidiano ABC di Madrid, padre di Caterina Bueno.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Xavier Bueno · Mostra di più »

Zoran Mušič

Mušič nacque in una famiglia di lingua slovena nel villaggio di Boccavizza presso Gorizia (allora parte della Contea di Gorizia e Gradisca), AU, oggi Slovenia.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e Zoran Mušič · Mostra di più »

1948

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Rassegna nazionale delle arti figurative e 1948 · Mostra di più »

Riorienta qui:

Rassegna Nazionale delle Arti Figurative, Rassegna Nazionale di Arti Figurative, V Quadriennale.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »