Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

Buddhismo

Il buddhismo o piu comunemente detto buddismo (sanscrito: buddha-śāsana) è una delle religioni più antiche e più diffuse al mondo.

137 relazioni: Abhidhamma Piṭaka, Agama Nikaya, Albero della Bodhi, Anātman, Anitya, Anuttarā-samyak-saṃbodhi, Arte buddhista, Asia, Asia centrale, Āhánbù, Ātman, Śāntideva, Śūnyatā, Śūraṃgama samādhi sūtra, Śrāvaka, Bandiera buddhista, Bengala, Bhutan, Bihar, Birmania, Bodh Gaya, Bodhi, Bodhicitta, Bodhisattva, Brahmanesimo, Brāhmaṇa, Buddha, Buddhismo cinese, Buddhismo coreano, Buddhismo dei Nikāya, Buddhismo giapponese, Buddhismo greco, Buddhismo in Europa, Buddhismo in Italia, Buddhismo in Vietnam, Buddhismo Mahāyāna, Buddhismo Shingon, Buddhismo theravada, Buddhismo tibetano, Buddhismo Vajrayāna, Buddhismo Zen, Calmucchia, Cambogia, Canone buddhista, Canone buddhista cinese, Canone buddhista tibetano, Canone pāli, Cina, Civiltà occidentale, Compassione (buddhismo), ..., Concili buddhisti, Deva, Devozioni buddhiste, Dharma, Dio (buddhismo), Duḥkha, Ellenismo, Estremo Oriente, Europa, Fenomenologia, Festività buddhiste, Gautama Buddha, Giainismo, Giava, Gilgit, Hīnayāna, II secolo, Impero Kusana, India, Induismo, Karma, Kashmir, Ladakh, Laos, Lingua cinese, Lingua coreana, Lingua giapponese, Lingua italiana, Lingua pāli, Lingua sanscrita, Lingua tibetana, Lingua vietnamita, Madhyamaka, Meditazione buddhista, Mongolia, Nāgārjuna, Nepal, Nirvana, Nobile Ottuplice Sentiero, Nuovo movimento religioso, Pañcavaggiyā, Pāramitā, Pinyin, Prajñāpāramitā Sūtra, Pratītyasamutpāda, Pratyekabuddha, Precetti buddhisti, Quattro Grandi Impegni, Quattro nobili verità, Regno di Khotan, Religione, Riflessione (filosofia), Saṃsāra, Sangha, Sanscrito ibrido buddhista, Sarnath, Sarvāstivāda, Sogdiana, Soka Gakkai, Sri Lanka, Storia del buddhismo, Storia del buddhismo in Occidente, Sud-est asiatico, Sutra del Cuore, Sutra del Diamante, Sutra del Loto, Sutra del Loto: II capitolo, Sutta Piṭaka, Taishō Shinshū Daizōkyō, Tantra, Tathātā, Thailandia, Tibet, V secolo a.C., Varanasi, Veda, VI secolo, VI secolo a.C., Vibhajyavāda, Vijnanavada, Vimalakīrti Nirdeśa Sūtra, Vinaya, Wade-Giles, X secolo, XIX secolo, Yunnan, 528 a.C.. Espandi índice (87 più) »

Abhidhamma Piṭaka

LAbhidhamma Piṭaka (pāli; sanscrito: Abhidharma Piṭaka; "Canestro della dottrina ulteriore"), è una delle tre sezioni del Tripiṭaka (tre canestri) o, più semplicemente, del canone buddhista.

Nuovo!!: Buddhismo e Abhidhamma Piṭaka · Mostra di più »

Agama Nikaya

Per Āgama-Nikāya la storiografia contemporanea intende la raccolta degli insegnamenti più antichi, e probabilmente attribuibili almeno in parte al Buddha Śākyamuni, riportati nel Sutta Pitaka del Canone pāli, dove rappresentano le cinque raccolte dei nikāya, e nel Āhánbù del Canone cinese, dove rappresentano le quattro raccolte degli āgama (cin. āhán).

Nuovo!!: Buddhismo e Agama Nikaya · Mostra di più »

Albero della Bodhi

L'albero della Bodhi nel Tempio di Mahabodhi, discendente diretto dell'albero di Bodhi storico. L'albero della Bodhi era un antico fico sacro (Ficus religiosa), collocato all'interno dell'area in cui oggi sorge il Tempio di Mahabodhi, a Bodh Gaya (circa 100 km da Patna nello stato indiano di Bihar) sotto il quale Siddhartha Gautama, il maestro religioso fondatore del buddhismo, in seguito noto come Buddha, giunse alla bodhi (illuminazione).

Nuovo!!: Buddhismo e Albero della Bodhi · Mostra di più »

Anātman

La dottrina dell'anātman (sanscrito, anattā, pāli) è propria del Buddhismo, e afferma l'inesistenza dell'ātman, cioè di un io individuale permanente e viene annoverata tra i Tre Segni dell'Esistenza.

Nuovo!!: Buddhismo e Anātman · Mostra di più »

Anitya

Anitya, "impermanenza", è un termine sanscrito (lingua pāli anicca; cinese; giapponese; tibetano mi rtag pa) che indica uno dei tre aspetti fondamentali dell'esistenza nella dottrina canonica del buddhismo, che sono.

Nuovo!!: Buddhismo e Anitya · Mostra di più »

Anuttarā-samyak-saṃbodhi

Con la dottrina denominata in sanscrito Anuttarā-samyak-saṃbodhi (devanāgarī: अनुत्तर सम्यक् सम्बॊधि) si intende, nel Buddhismo Mahāyāna, indicare la completa e perfetta illuminazione (bodhi) propria dei Buddha.

Nuovo!!: Buddhismo e Anuttarā-samyak-saṃbodhi · Mostra di più »

Arte buddhista

L'arte buddhista - con riferimento soprattutto all'architettura, l'incisione e la pittura in rapporto al Buddha, al Dharma ("Insegnamento") e al Buddhismo in generale - ha sviluppato dagli albori circa 2.500 anni fa un complesso e molteplice sistema dell'iconografia e del simbolismo.

Nuovo!!: Buddhismo e Arte buddhista · Mostra di più »

Asia

L'Asia è una regione geografica del mondo, comunemente considerata un continente.

Nuovo!!: Buddhismo e Asia · Mostra di più »

Asia centrale

L'Asia centrale è una regione interna dell'Asia.

Nuovo!!: Buddhismo e Asia centrale · Mostra di più »

Capodanno

Capodanno (da capo d'anno) è il primo giorno dell'anno.

Nuovo!!: Buddhismo e Capodanno · Mostra di più »

Natale

Il Natale è una festa cristiana che celebra la nascita di Gesù ("Natività"): cade il 25 dicembre per la maggior parte delle Chiese cristiane occidentali e greco-ortodosse; per le Chiese ortodosse orientali cade il 6 gennaio e il 7 gennaio per le Chiese ortodosse slave, che seguono il calendario giuliano.

Nuovo!!: Buddhismo e Natale · Mostra di più »

Natale nel folclore

Il Natale è una festa accompagnata da diversi costumi, folclore e celebrazioni, variabili da paese a paese, sia dal punto di vista sociale che religioso.

Nuovo!!: Buddhismo e Natale nel folclore · Mostra di più »

Notte di San Silvestro

La notte di San Silvestro, vigilia di Capodanno, corrisponde alla notte tra il 31 dicembre e il 1º gennaio (Capodanno).

Nuovo!!: Buddhismo e Notte di San Silvestro · Mostra di più »

Periodo natalizio

Il periodo natalizio o stagione natalizia è un insieme di festività, espansione del Natale.

Nuovo!!: Buddhismo e Periodo natalizio · Mostra di più »

Vigilia di Natale

La vigilia di Natale è il giorno che precede quella che è considerata una delle principali festività del cristianesimo, appunto il Natale.

Nuovo!!: Buddhismo e Vigilia di Natale · Mostra di più »

Āhánbù

Lo Āhánbù (阿含部) (volumi 01-02 del canone buddhista cinese, 460 rotoli, sezione dal n. 1 al n. 151) è la sezione del Taishō Shinshū Daizōkyō che raccoglie gli Āgama (in sanscrito significa letteralmente "ciò che è stato trasmesso") di alcune scuole del buddhismo dei Nikāya, che riportano, secondo le rispettive tradizioni, gli insegnamenti del Buddha Śākyamuni.

Nuovo!!: Buddhismo e Āhánbù · Mostra di più »

Ātman

Ātman (devanāgarī आत्म‍) è un termine sanscrito di genere maschile, che indica l'"essenza" o il "soffio vitale".

Nuovo!!: Buddhismo e Ātman · Mostra di più »

Śāntideva

Il suo nome è riportato nel Canone buddhista tibetano come ཞི་བ་ལྷ (Zhi ba lha).

Nuovo!!: Buddhismo e Śāntideva · Mostra di più »

Śūnyatā

Śūnyatā (devanāgarī: शून्यता, pāli: suññatā, cinese: 空 pinyin: kōng, coreano: gong, giapponese: kū, tibetano: stong-pan-yid, tr.it. Vacuità) è un sostantivo femminile della lingua sanscrita che indica una delle dottrine fondamentali nel Buddhismo.

Nuovo!!: Buddhismo e Śūnyatā · Mostra di più »

Śūraṃgama samādhi sūtra

Il Śūraṃgama samādhi sūtra (cinese: 首楞嚴三昧經 Shŏulèngyán sānmèi jīng; giapponese: Shuryōgon sanmaikyō; coreano: 수능엄삼매경 Surŭngŏm sammaegyŏng; vietnamita: Thủ-lăng-nghiêm-tam-muội kinh; tibetano: ḥPhags-pa dPaḥ-bar ḥgro-baḥi tiṅ-ṅe-ḥdzin ces-bya-ba theg-pa-chen-poḥi mdo; mancese: Fucihi nomulaha akdun yabungga samadi nomun) è un sūtra del Buddhismo Mahāyāna della tradizione Madhyamaka considerato complementare al Vimalakīrti Nirdeśa sūtra.

Nuovo!!: Buddhismo e Śūraṃgama samādhi sūtra · Mostra di più »

Śrāvaka

Śrāvaka è un sostantivo maschile sanscrito che indica il discepolo di Gautama Buddha; come aggettivo indica ciò "che ascolta", "che apprende".

Nuovo!!: Buddhismo e Śrāvaka · Mostra di più »

Bandiera buddhista

La bandiera buddhista è la bandiera che rappresenta simbolicamente la religione buddhista.

Nuovo!!: Buddhismo e Bandiera buddhista · Mostra di più »

Bengala

Il Bengala, conosciuto anche come Bôngo (Bengalese: বঙ্গ), Bangla (বাংলা), Bôngodesh (বঙ্গদেশ), e Bangladesh (বাংলাদেশ) in bengalese, è una regione nord-orientale del Subcontinente indiano.

Nuovo!!: Buddhismo e Bengala · Mostra di più »

Bhutan

Il Bhutan (pron., tradizionalmente) o Butan, ufficialmente Regno del Bhutan, è un piccolo stato himalayano dell'Asia (47.000 km², circa 650.000 abitanti nel 2005), localizzato nella catena himalayana.

Nuovo!!: Buddhismo e Bhutan · Mostra di più »

Bihar

Bihar (hindi: बिहार, bihār, pronuncia), è uno Stato dell'India nord-orientale.

Nuovo!!: Buddhismo e Bihar · Mostra di più »

Birmania

Aiuto:Stato --> La Birmania (AFI) o Myanmar (in birmano: ဗမာ e မြန်မာ, Myanmar, ˌmjɑːnˈmɑ), ufficialmente Repubblica dell'Unione del Myanmar (in birmano: ပြည်ထောင်စု သမ္မတ မြန်မာနိုင်ငံတော်, Pyidaunzu Thanmăda Myăma Nainngandaw) è uno Stato dell'Asia sudorientale.

Nuovo!!: Buddhismo e Birmania · Mostra di più »

Bodh Gaya

Bodh Gaya (बोधगया in lingua hindi, ISO 15919, ma a volte riportata come Budhgaya o Buddhgaya) è una città dell'India di 45.349 abitanti, situata nel distretto di Gaya, nello stato federato del Bihar.

Nuovo!!: Buddhismo e Bodh Gaya · Mostra di più »

Bodhi

Il termine sanscrito e pāli bodhi (devanāgarī बोधि) indica il 'risveglio' buddhista inteso in senso spirituale, tradotto in Occidente anche con il termine 'illuminazione'.

Nuovo!!: Buddhismo e Bodhi · Mostra di più »

Bodhicitta

Il termine bodhicitta (sanscrito, "Mente di illuminazione" o "Mente del Risveglio") è proprio del Buddhismo Mahāyāna dove indica l'intenzione del bodhisattva di conseguire l'illuminazione per la salvezza di tutti gli esseri senzienti.

Nuovo!!: Buddhismo e Bodhicitta · Mostra di più »

Bodhisattva

Bodhisattva (devanāgarī बोधिसत्त्व) è un sostantivo maschile sanscrito che significa "Essere (sattva) 'illuminazione' (bodhi)".

Nuovo!!: Buddhismo e Bodhisattva · Mostra di più »

Brahmanesimo

Con il termine Brahmanesimo gli storici delle religioni e gli orientalisti intendono la religione dell'India generatasi intorno all'ultima letteratura vedica, quella inerente ai Brāhmaṇa e alle Upaniṣad "vediche".

Nuovo!!: Buddhismo e Brahmanesimo · Mostra di più »

Brāhmaṇa

Brāhmaṇa (devanāgarī: ब्राह्मणं, lett. "affermazione sul Brahman") sono dei testi religiosi indiani composti in sanscrito intorno al XI-IX secolo a.C. aventi lo scopo di descrivere e spiegare la relazione tra le formule sacrificali (mantra) e le azioni (karman) inerenti alle cerimonie sacrificali presenti nei Veda.

Nuovo!!: Buddhismo e Brāhmaṇa · Mostra di più »

Buddha

Un buddha (in italiano anche budda) è, secondo il Buddhismo, un essere che ha raggiunto il massimo grado dell'illuminazione (bodhi).

Nuovo!!: Buddhismo e Buddha · Mostra di più »

Buddhismo cinese

Il buddhismo cinese è il frutto dell'intensa attività missionaria di importanti rappresentanti del buddhismo dei Nikāya e del buddhismo Mahāyāna provenienti dall'India e, soprattutto, dall'Asia Centrale in Cina e dei contributi di maestri locali, che continueranno questa tradizione o ne daranno nuove e cruciali interpretazioni.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo cinese · Mostra di più »

Buddhismo coreano

Il Buddhismo coreano si distingue da altre forme di Buddhismo per il suo tentativo di risolvere quelle che considera come incoerenze nel Buddhismo Mahayana.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo coreano · Mostra di più »

Buddhismo dei Nikāya

L'espressione Buddhismo dei Nikāya è stata coniata dalla storiografia contemporanea per indicare un insieme eterogeneo di scuole buddhiste sorte nei primi secoli dopo la morte del Buddha Śakyamuni (vedi anche Concili buddhisti) che si riconoscevano in un corpo dottrinale e disciplinare, come il Canone pāli, che non comprende quelle scritture indicate successivamente come ''mahāyāna''.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo dei Nikāya · Mostra di più »

Buddhismo giapponese

Il Buddhismo giapponese merita particolare attenzione nella storia della religione buddhista poiché costituito in buona parte dalla continuazione o dall'evoluzione delle antiche scuole del Buddhismo cinese, alcune oggi estinte nel paese d'origine, introdotte nell'arcipelago nipponico in epoche diverse.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo giapponese · Mostra di più »

Buddhismo greco

Il termine Buddhismo greco si riferisce al sincretismo culturale esistente tra l'ellenismo e il buddhismo, il quale si sviluppò attraverso un periodo di circa ottocento anni tra il IV secolo a.C. e il V secolo in Battriana e nel subcontinente indiano, corrispondente ai territori dei moderni Afghanistan, India e Pakistan.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo greco · Mostra di più »

Buddhismo in Europa

Anche se vi sono stati regolari contatti tra praticanti buddhisti ed europei durante l'antichità, non vi è mai stato un impatto da poter definire come "diretto": è a partire difatti dalla seconda metà del XIX secolo che il Buddhismo è venuto a conoscenza degli intellettuali occidentali, fino al punto che nel secolo successivo il numero di veri e propri aderenti a questa fede è cresciuto viepiù.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo in Europa · Mostra di più »

Buddhismo in Italia

Il Buddhismo in Italia è la terza religione più diffusa, dopo il Cristianesimo e l'Islam: esso conta infatti un numero di fedeli costituito da 94.000 italiani convertiti al Buddhismo (vedi Triratna) e 113.900 buddhisti "etnici", immigrati dai Paesi asiatici.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo in Italia · Mostra di più »

Buddhismo in Vietnam

Il buddhismo in Vietnam praticato è principalmente quello della tradizione Mahayana; esso potrebbe essere arrivato già a partire dal III-II secolo a.C. dall'Asia meridionale o dalla Cina nel I-II secolo.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo in Vietnam · Mostra di più »

Buddhismo Mahāyāna

Con il termine sanscrito composto Mahāyāna (devanāgarī: महायान, cinese:, giapponese: daijō, tibetano:, vietnamita: Đại Thừa; coreano: 대승, taesŭng o dae-seung; "Grande veicolo") si intende un insieme di insegnamenti e di scuole buddhiste che rifacendosi, tra gli altri, ai Prajñāpāramitā sūtra e al Sutra del Loto, proclamano la superiorità spirituale della via del bodhisattva rispetto a quella dell'arhat, quest'ultima proclamata nel Buddhismo dei Nikāya.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo Mahāyāna · Mostra di più »

Buddhismo Shingon

Il nome giapponese si riferisce alle branche giapponesi del buddhismo tantrico.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo Shingon · Mostra di più »

Buddhismo theravada

Il buddhismo Theravāda (pāli: थेरवाद, theravāda; sanscrito: स्थविरवाद, sthaviravāda, letteralmente "scuola degli anziani") è la forma di buddhismo dominante nell'Asia meridionale e nel Sud-est asiatico, in modo particolare in Sri Lanka, Thailandia, Cambogia, Birmania e Laos, ma vi sono minoranze di buddhisti Theravāda anche in Bangladesh, India, Cina e Vietnam.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo theravada · Mostra di più »

Buddhismo tibetano

Con l'espressione buddhismo tibetano si indica, negli studi di buddhologia e nella storia delle religioni, quella peculiare forma di buddhismo Mahāyāna/Vajrayāna presente nell'area tibetana.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo tibetano · Mostra di più »

Buddhismo Vajrayāna

L'espressione Buddhismo Vajrayāna è traducibile in italiano come Buddhismo del veicolo adamantino o Buddhismo del veicolo del diamante.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo Vajrayāna · Mostra di più »

Buddhismo Zen

Con il termine Zen (禅) ci si riferisce a un insieme di scuole buddhiste giapponesi che derivano per dottrine e lignaggi dalle scuole cinesi del Buddhismo Chán a loro volta fondate, secondo la tradizione, dal leggendario monaco indiano Bodhidharma.

Nuovo!!: Buddhismo e Buddhismo Zen · Mostra di più »

Calmucchia

La Repubblica di Calmucchia (Respublika Kalmykija; calmucco: Хальм Тангч, Chal'm Tangč) è una repubblica della Federazione Russa, l'unico territorio di religione prevalentemente buddista del continente europeo.

Nuovo!!: Buddhismo e Calmucchia · Mostra di più »

Cambogia

Aiuto:Stato --> Il Regno di Cambogia (in lingua khmer: ព្រះរាជាណាចក្រ កម្ពុជា, Preăh Réachéanachâkr Kâmpŭchea) è uno Stato (181.040 km², 14.494.293 abitanti al 30 luglio 2009, capitale Phnom Penh) del Sud-est asiatico.

Nuovo!!: Buddhismo e Cambogia · Mostra di più »

Canone buddhista

I testi sacri del Buddhismo (tradizionalmente indicati come Tripiṭaka, "tre canestri") sono attualmente raccolti in tre canoni: il Canone pāli (o Pāli Tipiṭaka), il Canone cinese (大藏經, Dàzàng jīng), e il Canone tibetano (composto dal Kangyur e dal Tanjur), così denominati in base alla lingua degli scritti.

Nuovo!!: Buddhismo e Canone buddhista · Mostra di più »

Canone buddhista cinese

Il Canone buddhista cinese (cinese, coreano:, giapponese: Daizōkyō, lett. "Grande deposito delle scritture") rappresenta la versione del Tripiṭaka buddhista in cinese in tutte le sue recensioni storiche diffuse e accettate in Cina, Giappone, Corea e Vietnam in epoche diverse.

Nuovo!!: Buddhismo e Canone buddhista cinese · Mostra di più »

Canone buddhista tibetano

Con l'espressione Canone buddhista tibetano, o Canone tibetano, si indica, negli studi buddhisti, l'insieme di due raccolte di testi propri della letteratura buddhista canonica in lingua tibetana e che corrispondono a.

Nuovo!!: Buddhismo e Canone buddhista tibetano · Mostra di più »

Canone pāli

Il Canone pāli o Tipiṭaka (pāli, letteralmente "Tre canestri" — sanscrito Tripitaka (त्रिपिटक); cinese Sānzàng; giapponese; coreano Samjang (삼장); khmer Traipětâk (ត្រៃបិតក); singalese Tipiṭaka (තිපිටක); thailandese Traipidok (ไตรปิฎก); vietnamita: Tam tạng — è la più antica collezione di testi canonici buddhisti pervenutaci integralmente. Il Canone è il pilastro del Buddhismo Theravāda ed è attualmente praticato in Birmania, Thailandia, Cambogia, Laos e Sri Lanka.

Nuovo!!: Buddhismo e Canone pāli · Mostra di più »

Cina

La Cina, ufficialmente la Repubblica Popolare Cinese, è uno Stato sovrano situato nell'Asia orientale e il più popolato del mondo, con una popolazione di oltre 1,385 miliardi di persone.

Nuovo!!: Buddhismo e Cina · Mostra di più »

Civiltà occidentale

Il termine Occidente, inteso come civiltà o società occidentale, ha designato, a seconda dei periodi storici, un'area geografica e culturale comprendente grosso modo l'Europa e, in senso più esteso, tutti quei paesi europei ed extraeuropei che oggi presentano tratti culturali, economici o politici comuni, riconducibili al mondo e soprattutto ai principi filosofici del mondo greco-romano-cristiano-illuministico.

Nuovo!!: Buddhismo e Civiltà occidentale · Mostra di più »

Compassione (buddhismo)

Nel buddhismo, la compassione è il vissuto del desiderio del bene nei confronti di ogni essere senziente.

Nuovo!!: Buddhismo e Compassione (buddhismo) · Mostra di più »

Concili buddhisti

I Concili buddhisti (sanscrito e pāli: saṃgīti) sono dei grandi raduni di monaci buddhisti tenutesi dopo la morte (parinirvāṇa) del Buddha Shakyamuni al fine di evitare la perdita o lo snaturamento dell'insegnamento del maestro.

Nuovo!!: Buddhismo e Concili buddhisti · Mostra di più »

Deva

Deva (devanāgarī देव, sanscrito vedico devá) è un termine sanscrito che come aggettivo indica ciò che è divino o celeste, mentre come sostantivo maschile indica la divinità o un dio.

Nuovo!!: Buddhismo e Deva · Mostra di più »

Devozioni buddhiste

Le Devozioni sono un elemento importante della pratica religiosa buddhista.

Nuovo!!: Buddhismo e Devozioni buddhiste · Mostra di più »

Dharma

Dharma (in devanāgarī: "धर्म") è un termine sanscrito che presso le religioni dell'Asia meridionale riveste numerosi significati.

Nuovo!!: Buddhismo e Dharma · Mostra di più »

Dio (buddhismo)

Il Buddhismo è fondamentalmente una religione non-teista; Gautama Buddha, fondatore della religione, rifiutò sempre di occuparsi di questioni metafisiche sostenendo di insegnare solo ciò che è necessario a seguire la Via, e nient'altro.

Nuovo!!: Buddhismo e Dio (buddhismo) · Mostra di più »

Duḥkha

Il termine pāli dukkha (दुक्ख), in sanscrito duḥkha (दुःख), indica una condizione di sofferenza, etimologicamente: "difficile da sopportare", da du.

Nuovo!!: Buddhismo e Duḥkha · Mostra di più »

Ellenismo

L'Ellenismo, nella storiografia moderna, indica quel periodo storico-culturale della storia del Mondo Antico «che segue le imprese di Alessandro (spedizione contro il regno persiano nel 334 a.C.) e arriva fino alla formale nascita dell'Impero Romano» con la morte di Cleopatra e con l'annessione dell'ultimo regno ellenistico, il Regno tolemaico d'Egitto, nel 30 a.C. con Ottaviano vincitore ad Azio nel 31 a.C. L'ellenismo è noto anche come età ellenistica o età alessandrina.

Nuovo!!: Buddhismo e Ellenismo · Mostra di più »

Estremo Oriente

Con la locuzione Estremo Oriente si definisce quell'area dell'Asia che comprende tutto il sud-est asiatico (sia la penisola indocinese che l'arcipelago Malese), la Cina (incluse Macao e Hong Kong, ed escluse le regioni dello Xinjiang e del Tibet), Taiwan, le due Coree, la Mongolia, l'arcipelago giapponese e la parte più orientale della Siberia, zona quest'ultima nota anche come Estremo Oriente russo.

Nuovo!!: Buddhismo e Estremo Oriente · Mostra di più »

Europa

L'Europa è una regione geografica del mondo, comunemente considerata un continente in base a fattori economici, geopolitici e storico-culturali.

Nuovo!!: Buddhismo e Europa · Mostra di più »

Fenomenologia

La fenomenologia è una disciplina filosofica fondata da Edmund Husserl (1859-1938), membro della Scuola di Brentano, (specificamente un discepolo sia di Franz Brentano sia di Carl Stumpf).

Nuovo!!: Buddhismo e Fenomenologia · Mostra di più »

Festività buddhiste

Il calendario buddhista è lunare e quindi il giorno delle varie festività cambia di anno in anno, rispetto al calendario gregoriano, in base ai pleniluni e ai noviluni.

Nuovo!!: Buddhismo e Festività buddhiste · Mostra di più »

Gautama Buddha

Visse approssimativamente tra il 566 a.C. e il 486 a.C. e proveniva da una famiglia ricca e nobile del clan degli Śākya, da cui anche l'appellativo Śākyamuni (l'asceta o il saggio della famiglia Śākya).

Nuovo!!: Buddhismo e Gautama Buddha · Mostra di più »

Giainismo

Il giainismo (anche jainismo) è la religione dei seguaci di Jina (in sanscrito "il Vittorioso"), epiteto di Vardhamāna ("colui che accresce"), noto anche con i nomi di Nāyāputta ("figlio dei Nāya"), dal nome del clan cui apparteneva, Jñāta ("asceta"), Muni ("saggio"), Bhagavān ("venerabile"), Araha ("onorevole"), Veyavī ("conoscitore del Veda") e con i celebri epiteti di Mahāvīra ("grande eroe") e di Tīrthaṃkara ("creatore di guado"), che visse nel VI secolo a.C. nella regione del Bihar.

Nuovo!!: Buddhismo e Giainismo · Mostra di più »

Giava

Giava (AFI:; in indonesiano: Jawa) è la meno estesa delle quattro grandi isole della Sonda, ma è il cuore dell'Indonesia, di cui è la parte più popolosa e sviluppata economicamente, con una superficie di 125.622 km², che sale a 132.174 km² con la vicina isola di Madura, amministrativamente e fisicamente congiunta all'isola principale.

Nuovo!!: Buddhismo e Giava · Mostra di più »

Gilgit

Gilgit (traslitterazione: Ghilghit Urdu: گلگت, Lingua Shina: Ghileet nei tempi antichi: Gilgita) è la capitale del Gilgit-Baltistan.

Nuovo!!: Buddhismo e Gilgit · Mostra di più »

Hīnayāna

Il termine sanscrito Hīnayāna (हीनयान, anche pāli), (cinese 小乘 xiǎoshèng, giapponese shō jō, coreano 소승 so seung o so sŭng, vietnamita tiểu thừa, tibetano theg pa chung pa) significa "Piccolo veicolo" o "Veicolo stretto".

Nuovo!!: Buddhismo e Hīnayāna · Mostra di più »

II secolo

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Buddhismo e II secolo · Mostra di più »

Impero Kusana

L'impero Kusana o impero kushana (I–III secolo circa) fu un'entità statuale che, al suo apice (circa 105-250), si estendeva dal Tagikistan al Mar Caspio e all'Afghanistan, fino alla valle del Gange, inglobando parte dell'Asia centrale, dell'Afghanistan e dell'Indostan.

Nuovo!!: Buddhismo e Impero Kusana · Mostra di più »

India

L'India (hindi: भारत Bhārat), ufficialmente Repubblica dell'India (Hindi: भारत गणराज्य Bhārat Gaṇarājya), è uno Stato federale dell'Asia meridionale, con capitale Nuova Delhi.

Nuovo!!: Buddhismo e India · Mostra di più »

Induismo

L'Induismo (o, secondo la grafia preferita da alcuni indologi, Hindūismo) tradizionalmente denominato Sanātanadharma (devanāgarī सनातन धर्म, lett. «legge/religione eterna»), è, tra le principali religioni del mondo, quella con le origini più antiche; conta nella sola India, all'ultimo censimento per religione effettuato dal governo e datato 2011, 966.257.353 fedeli indù (o hindū), su una popolazione di 1.210.854.977 individui.

Nuovo!!: Buddhismo e Induismo · Mostra di più »

Karma

Karma (adattamento del termine sanscrito trascritto nel vedico kárman o più comunemente karman, (devanagari: कर्मन्)), è un termine d'uso nelle lingue occidentali traducibile come "atto", "azione", "compito", "obbligo", e nei Veda inteso come "atto religioso", "rito".

Nuovo!!: Buddhismo e Karma · Mostra di più »

Kashmir

Il Kashmir è una regione situata a nord del subcontinente indiano fra India e Pakistan.

Nuovo!!: Buddhismo e Kashmir · Mostra di più »

Ladakh

Il Ladakh è una divisione dello Stato federato indiano di Jammu e Kashmir.

Nuovo!!: Buddhismo e Ladakh · Mostra di più »

Laos

Il Laos (AFI:; in lingua lao: ປະເທດລາວ, traslitterato: Pathet Lao), ufficialmente Repubblica Popolare Democratica del Laos (lao: ສາທາລະນະລັດ ປະຊາທິປະໄຕ ປະຊາຊົນລາວ ທຸງຊາດລາວ, trasl.: Sathalanalat Paxathipatai Paxaxon Lao), è uno Stato del sud-est asiatico che non ha sbocco sul mare.

Nuovo!!: Buddhismo e Laos · Mostra di più »

Lingua cinese

La lingua cinese è una vasta e variegata famiglia linguistica composta da centinaia di varianti linguistiche distinte e spesso non mutuamente intelligibili, facente parte della famiglia delle lingue sino-tibetane evolutesi a partire dal III secolo a.C. nell'area geografica grossomodo corrispondente alla Cina continentale.

Nuovo!!: Buddhismo e Lingua cinese · Mostra di più »

Lingua coreana

La lingua coreana è parlata da oltre 77,2 milioni di persone nella penisola coreana.

Nuovo!!: Buddhismo e Lingua coreana · Mostra di più »

Lingua giapponese

La è una lingua parlata in Giappone e in numerose aree di immigrazione giapponese.

Nuovo!!: Buddhismo e Lingua giapponese · Mostra di più »

Lingua italiana

L'italiano (Questa è una trascrizione fonetica. La trascrizione fonemica corrispondente è, dove la lunghezza della vocale non è segnata perché in italiano non ha valore distintivo.) è una lingua romanza parlata principalmente in Italia.

Nuovo!!: Buddhismo e Lingua italiana · Mostra di più »

Lingua pāli

La lingua pali (nome nativo: पाऴि, pāli) è una lingua indiana, appartenente alla famiglia indoeuropea.

Nuovo!!: Buddhismo e Lingua pāli · Mostra di più »

Lingua sanscrita

La lingua sanscrita (anche sanscrito da saṃskṛtam, संस्कृतम् in devanagari) è una lingua ufficiale dell'India appartenente alla famiglia delle lingue indoeuropee.

Nuovo!!: Buddhismo e Lingua sanscrita · Mostra di più »

Lingua tibetana

La lingua tibetana (nome nativo བོད་སྐད་ bod skad) è parlata dal popolo tibetano in una vasta area dell'Asia centrale e dai rifugiati tibetani sparsi in tutto il mondo.

Nuovo!!: Buddhismo e Lingua tibetana · Mostra di più »

Lingua vietnamita

La lingua vietnamita (nome nativo: tiếng Việt o Việt ngữ) è una lingua austroasiatica facente parte del gruppo delle lingue mon khmer, parlata, come idioma nazionale, in Vietnam.

Nuovo!!: Buddhismo e Lingua vietnamita · Mostra di più »

Madhyamaka

Con l'aggettivo sanscrito Mādhyamaka (devanāgarī, मध्यमक; cinese 中觀 pinyin Zhōngguān Wade-Giles Chung-kuan; giapponese Chūgan, coreano 중관 Chunghwan; tibetano: dBu ma) si indica in quella lingua la "medietà" ovvero la dottrina che persegue il Madhyamapratipad ("Via di Mezzo", cinese: 中道, Zhōngdào, giapponese: Chūdō, tibetano: dBu'i lam).

Nuovo!!: Buddhismo e Madhyamaka · Mostra di più »

Meditazione buddhista

La meditazione buddhista è un tipo di meditazione usata nella pratica del buddhismo che include ogni metodo che abbia come ultimo fine l'illuminazione.

Nuovo!!: Buddhismo e Meditazione buddhista · Mostra di più »

Mongolia

La Mongolia (Монгол улс, Mongol uls) è uno Stato dell'Asia orientale.

Nuovo!!: Buddhismo e Mongolia · Mostra di più »

Nāgārjuna

Le notizie sulla vita di Nāgārjuna sono piuttosto frammentarie e confuse.

Nuovo!!: Buddhismo e Nāgārjuna · Mostra di più »

Nepal

Il Nepal (AFI:; in nepalese नेपाल, Nepāla) è una repubblica federale democratica dell'Asia meridionale di km² con abitanti al 2012, la cui capitale è Katmandu.

Nuovo!!: Buddhismo e Nepal · Mostra di più »

Nirvana

La parola nirvana, dal sanscrito nirvāṇa (devanāgarī: निर्वाण, pāli: निब्बान nibbāna, cinese:, coreano:, giapponese: 涅槃 nehan) esprime un concetto proprio delle religioni buddhista e giainista, successivamente introdotto anche nell'induismo.

Nuovo!!: Buddhismo e Nirvana · Mostra di più »

Nobile Ottuplice Sentiero

Il Nobile ottuplice sentiero (sanscrito आर्याष्टाङ्गिक मार्ग ārya aṣṭāṅgika mārga, pāli ariya-aṭṭhaṅgika-magga, cinese 八正道 bā zhèngdào Wade-Giles pa-cheng-tao, giapponese hasshōdō, tibetano 'phags-lam yan-lag brgyad, coreano 팔정도 p'al chŏngdo, vietnamita bát chánh đạo) corrisponde all'ultima delle Quattro nobili verità (sanscrito Catvāri-ārya-satyāni, pāli Cāttari aryasaccāni), la dottrina buddhista riportata nel Canone pāli all'interno del Saṃyutta-nikāya (nel Dhammacakkappavattana Sutta, italiano Sutra della messa in moto della Legge) e nel Canone cinese nello Záhánjīng (雜含經, giapp. giapp. Zōgon agonkyō), che poi è la traduzione in cinese del testo sanscrito Saṃyuktāgama al cui interno è collocato il Dharmaçakrapravartana Sūtra.

Nuovo!!: Buddhismo e Nobile Ottuplice Sentiero · Mostra di più »

Nuovo movimento religioso

Nuovo movimento religioso (NMR, o NRM dall'inglese new religious movement) è un'espressione utilizzata per indicare fedi religiose o movimenti etici, spirituali o filosofici di origine recente e che non appartengono a una chiesa o a un'istituzione religiosa più antica, quasi tutti apparsi a partire dagli anni cinquanta del Novecento.

Nuovo!!: Buddhismo e Nuovo movimento religioso · Mostra di più »

Pañcavaggiyā

Con il sostantivo Pañcavaggiyā, il Gruppo di Cinque (五比丘 cinese: wŭbĭqiū; giapponese: gohiku; coreano: 오비구 obigu), in pāli ci si riferisce a cinque asceti di origine brahminica che seguirono per primi il Buddha storico Siddhartha Gautama.

Nuovo!!: Buddhismo e Pañcavaggiyā · Mostra di più »

Pāramitā

Il termine sanscrito pāramitā (devanāgarī पारमिता) è un sostantivo femminile che indica il "condurre alla riva opposta" o il "raggiungimento della riva opposta" o ancora il "completamento di un percorso", come aggettivo (qui privo del diacritico nella ultima vocale a quindi pāramita) indica quello che è "giunto alla riva opposta" oppure quello che ha "attraversato".

Nuovo!!: Buddhismo e Pāramitā · Mostra di più »

Pinyin

Con il termine Pinyin (拼音, letteralmente "trascrivere-suoni") ci si riferisce generalmente allo Hànyǔ Pīnyīn, che è un sistema per trascrivere in alfabeto latino la pronuncia del cinese moderno.

Nuovo!!: Buddhismo e Pinyin · Mostra di più »

Prajñāpāramitā Sūtra

Prajñāpāramitāsūtra (sanscrito; devanagari: प्रज्ञा पारमिता, cinese: 般若波羅蜜多經 pinyin Bōrě bōluómì duō jīng, giapponese 般若経, tibetano ཤེས་རབ་ཕ་རོལ་, coreano: 반야경, vietnamita: Bát Nhã Ba La Mật Đa) ovvero Sutra della perfezione della saggezza o Sutra della conoscenza trascendente è il nome dato ad un insieme di trentotto sutra buddhisti, i più antichi dei quali risalgono al I secolo a.C. mentre i più tardi arrivano al VII secolo d.C., che sono, unitamente al Sutra del Loto, al fondamento del Buddhismo Mahāyāna.

Nuovo!!: Buddhismo e Prajñāpāramitā Sūtra · Mostra di più »

Pratītyasamutpāda

Con il sostantivo maschile sanscrito pratītyasamutpāda (devanāgarī: प्रतीत्यसमुत्पाद; pāli: paṭicca samuppāda, cinese: 十二緣 pinyin shieryuan, giapponese: 十二因縁 jūni innen, tibetano: rten 'brel yan lag bcu gnyis) si indica in quella lingua la dottrina buddhista della coproduzione condizionata, detta anche originazione interdipendente o genesi dipendente, la quale spiega il prodursi dei fenomeni legati all'esistenza secondo una logica di causa ed effetto.

Nuovo!!: Buddhismo e Pratītyasamutpāda · Mostra di più »

Pratyekabuddha

Con il termine sanscrito Pratyekabuddha (Buddha da sé, pāli pacekkabuddha) si intende nel Buddhismo colui che raggiunge il nirvāṇa, e quindi la bodhi, da solo, senza aver incontrato un buddha o un maestro spirituale.

Nuovo!!: Buddhismo e Pratyekabuddha · Mostra di più »

Precetti buddhisti

I Precetti sono un elemento chiave della morale buddhista.

Nuovo!!: Buddhismo e Precetti buddhisti · Mostra di più »

Quattro Grandi Impegni

I Quattro Grandi Impegni (Pali: sammappadhāna; Skt:. Samyak-pradhana o samyakprahāṇa) sono parte integrante del percorso buddhista verso l'illuminazione.

Nuovo!!: Buddhismo e Quattro Grandi Impegni · Mostra di più »

Quattro nobili verità

Le Quattro Nobili Verità (sans. चत्वारि आर्यसत्यानि catvāri-ārya-satyāni, pāli cattāri ariya-saccāni, cinese 四諦 pinyin sì dì Wade-Giles ssu-ti, giapponese shitai, tibetano 'phags pa'i bden pa bzhi, bden pa rnam pa bzhi, coreano 사제 sa che, vietnamita tứ đế) rappresentano un elemento cardine della dottrina buddhista.

Nuovo!!: Buddhismo e Quattro nobili verità · Mostra di più »

Regno di Khotan

Il Regno di Khotan (in lingua khotanese: Hvatana Kṣīra) fu un antico Stato buddhista che si trovava lungo la Via della seta, sulla diramazione che costeggiava il confine meridionale del deserto di Taklamakan, nel bacino del Tarim.

Nuovo!!: Buddhismo e Regno di Khotan · Mostra di più »

Religione

La religione è quell'insieme di credenze, vissuti, riti che coinvolgono l'essere umano, o una comunità, nell'esperienza di ciò che viene considerato sacro, in modo speciale con la divinità, oppure è quell'insieme di contenuti, riti, rappresentazioni che, nell'insieme, entrano a far parte di un determinato culto religioso.

Nuovo!!: Buddhismo e Religione · Mostra di più »

Riflessione (filosofia)

La riflessione, secondo Aristotele e gli aristotelici, si ha quando l'intelletto non solo conosce ma è consapevole, sa, di conoscere.

Nuovo!!: Buddhismo e Riflessione (filosofia) · Mostra di più »

Saṃsāra

Il termine sanscrito (devanāgarī संसार, "scorrere insieme") indica, nelle religioni dell'India quali il Brahmanesimo, il Buddhismo, il Giainismo e l'Induismo, la dottrina inerente al ciclo di vita, morte e rinascita.

Nuovo!!: Buddhismo e Saṃsāra · Mostra di più »

Sangha

Saṃgha anche saṅgha (sanscrito e pāli; in scrittura devanāgarī: संघ; cinese: 僧伽 pinyin: sēngqié, coreano: 승가, seungga, giapponese: 僧伽 sōgya, tibetano: dge-'dun) è il termine sanscrito e pāli che indica, nel suo più ampio significato, la comunità delle quattro assemblee (sanscrito: pariṣad; pāli: parisā) dei monaci (sanscrito bhikṣu; pāli bhikkhu) e delle monache (sanscrito bhikṣuṇī, pāli bhikkhunī), dei laici (upāsaka) e delle laiche (upāsikā) buddhiste; nella sua accezione più stretta tale termine indica la sola comunità monastica ed è considerata la più antica istituzione monastica esistente, senza interruzione, dal quinto secolo a.C. La parola, in sanscrito e in pāli, significa "assemblea", "compagnia", "comunità".

Nuovo!!: Buddhismo e Sangha · Mostra di più »

Sanscrito ibrido buddhista

Sanscrito ibrido buddhista (Buddhist Hybrid Sanskrit, BHS) è l'espressione coniata nel 1936 dal sanscritista statunitense Franklin Edgerton (1885-1963) per indicare quella lingua propria di alcuni antichi testi buddhisti, laddove sono presenti numerosi termini in medio indiano pur predominando il sanscrito sia nella terminologia che nella grammatica.

Nuovo!!: Buddhismo e Sanscrito ibrido buddhista · Mostra di più »

Sarnath

Sarnath (ISO 15919 Sārnāth, anticamente Isipathana o Isipatana) è una località dell'India posta nella parte orientale dello stato federato dell'Uttar Pradesh, a circa dieci chilometri a nord del centro cittadino di Varanasi, situata a 25° 22' 28 N e 83° 01' 20 E. Sarnath è nota per essere stata il luogo della prima predicazione del Buddha ed è formata da una serie di edifici di interesse storico-religioso.

Nuovo!!: Buddhismo e Sarnath · Mostra di più »

Sarvāstivāda

La scuola buddhista Sarvāstivāda (pāli Sabbattivāda, cinese 說一切有部 Shuō yīqiè yǒu bù, giapponese Setsu issai u bu, coreano 설일체유부 Sŏl ilch'e yu bu, vietnamita Thuyết nhất thiết hữu bộ; conosciuta anche come Vaibhasika) è stata una delle più importanti scuole del Buddhismo dei Nikāya.

Nuovo!!: Buddhismo e Sarvāstivāda · Mostra di più »

Sogdiana

Con il nome di Sogdiana (in greco Σογδιανή, in latino Transoxiana) viene designata una regione storica dell'Asia Centrale, comprendente gli attuali Uzbekistan meridionale e Tagikistan occidentale.

Nuovo!!: Buddhismo e Sogdiana · Mostra di più »

Soka Gakkai

La è una scuola laica buddhista giapponese i cui insegnamenti si sono diffusi in tutto il mondo, talvolta definita come un nuovo movimento religioso, che pratica e diffonde il buddhismo così come fu codificato dal monaco riformatore Nichiren (日蓮 Nichiren?) (16 febbraio 1222-13 ottobre 1282), o, secondo altri, una versione moderna dello stesso buddhismo Nichiren.

Nuovo!!: Buddhismo e Soka Gakkai · Mostra di più »

Sri Lanka

Lo Sri Lanka (pron.), il cui nome ufficiale è Repubblica Democratica Socialista dello Sri Lanka (in singalese / இலங்கை in tamil), conosciuta anche come Ceylon (nome ufficiale fino al 1972), è uno stato insulare che si trova in Asia, e occupa l'omonima isola al largo della costa sud-orientale del subcontinente indiano.

Nuovo!!: Buddhismo e Sri Lanka · Mostra di più »

Storia del buddhismo

La storia del Buddhismo inizia nel VI secolo a.C., con la nascita e la predicazione del Buddha Siddhartha Gautama; questo la rende una delle religioni più antiche ancora esistenti.

Nuovo!!: Buddhismo e Storia del buddhismo · Mostra di più »

Storia del buddhismo in Occidente

Il buddhismo in Occidente accoglie ampiamente tutte le conoscenze e pratiche presenti anche nel continente asiatico.

Nuovo!!: Buddhismo e Storia del buddhismo in Occidente · Mostra di più »

Sud-est asiatico

Il sud-est asiatico è una regione geografica dell'Asia situata a sud della Cina e a nord dell'Australia, tra l'Oceano Indiano e l'Oceano Pacifico.

Nuovo!!: Buddhismo e Sud-est asiatico · Mostra di più »

Sutra del Cuore

Il Sutra del cuore della perfezione della saggezza o Sutra del cuore (Sanscrito: प्रज्ञापारमिताहृदय Prajñāpāramitā Hṛdaya) è un sūtra Mahāyāna del gruppo della Prajñāpāramitā, molto conosciuto e diffuso nei paesi di tradizione mahāyāna per la sua brevità e densità di significato.

Nuovo!!: Buddhismo e Sutra del Cuore · Mostra di più »

Sutra del Diamante

Il Sūtra del Diamante è un celebre breve sūtra Mahāyāna della classe dei sūtra della Prajñāpāramitā.

Nuovo!!: Buddhismo e Sutra del Diamante · Mostra di più »

Sutra del Loto

Il Sutra del Loto, o meglio Sutra del Loto della Buona Dottrina (Saddharmapuṇḍarīkasūtra), è uno dei testi più importanti nell'enorme corpus della letteratura del Buddhismo Mahāyāna contenuto nel Canone cinese (sezione del Fǎhuābù) e nel Canone tibetano (sezione mDo-sde del Kanjur).

Nuovo!!: Buddhismo e Sutra del Loto · Mostra di più »

Sutra del Loto: II capitolo

Il secondo capitolo del Sutra del Loto, denominato Upāyakauśalya (da upāya, "Mezzi abili" o "Espedienti", devanāgarī उपाय, cinese 方便 pinyin fāngbiàn, giapponese hōben, tibetano thabs), è uno dei più importanti del Sutra del Loto.

Nuovo!!: Buddhismo e Sutra del Loto: II capitolo · Mostra di più »

Sutta Piṭaka

Il Sutta Piṭaka (pāli; sanscrito: सूत्र पिटक Sūtra Piṭaka) è la seconda grande categoria di testi canonici buddhisti contenuti nel Canone pāli.

Nuovo!!: Buddhismo e Sutta Piṭaka · Mostra di più »

Taishō Shinshū Daizōkyō

Il Taishō Shinshū Daizōkyō (大正新修大藏經, "Nuova edizione del canone buddhista nell'Era Taishō") è l'edizione moderna giapponese del Canone buddhista cinese, curata da Takakusu Junjirō (高楠順次郎, 1866–1945) e Watanabe Kaigyoku (渡辺海旭, 1872–1933).

Nuovo!!: Buddhismo e Taishō Shinshū Daizōkyō · Mostra di più »

Tantra

Tantra è un termine sanscrito (in scrittura devanāgarī, तन्त्र: "telaio", "ordito"; ma tradotto anche come "principio", "essenza", "sistema", "dottrina", "tecnica") per indicare sia un insieme di testi dalla non univoca classificazione, sia un controverso insieme di insegnamenti spirituali e tradizioni esoteriche originatesi nelle culture religiose indiane con varianti induiste, buddhiste, giainiste e bönpo, con diramazioni diffuse in Tibet, Cina, Corea, Giappone, Indonesia e molte altre aree dell'Estremo Oriente.

Nuovo!!: Buddhismo e Tantra · Mostra di più »

Tathātā

Tathātā (anche Tathatā) è un sostantivo femminile sanscrito (devanāgarī तथाता) che indica "la vera natura della cose", l'"autentica natura della realtà".

Nuovo!!: Buddhismo e Tathātā · Mostra di più »

Thailandia

La Thailandia (pron.) o Tailandia (in lingua thai: ประเทศไทย, Prathet Thai), ufficialmente il Regno di Thailandia (in thai: ราชอาณาจักรไทย, Ratcha Anachak Thai), è uno Stato del sud-est asiatico, confinante con Laos e Cambogia a est, golfo di Thailandia e Malesia a sud, con il mare delle Andamane e il Birmania a ovest, con Birmania e Laos a nord.

Nuovo!!: Buddhismo e Thailandia · Mostra di più »

Tibet

Il Tibet (in tibetano: བོད་, bod, /pø/; in cinese: 西藏, Xīzàng), in passato riportato anche come Thibet, è una regione dell'Asia centrale, attualmente rientrante nei confini geo-politici della Cina, sebbene rivendichi una sua autonomia e indipendenza politica, localizzata sull'omonimo altipiano.

Nuovo!!: Buddhismo e Tibet · Mostra di più »

V secolo a.C.

Il V secolo a.C. è da molti ritenuto un secolo straordinario della storia dell'umanità: vissero a cavallo di questo periodo molti tra i maggiori pensatori della storia, si sviluppa la prima Repubblica, la Repubblica di Roma che svilupperà le leggi delle dodici tavole, nascono il buddhismo, il giainismo e il confucianesimo.

Nuovo!!: Buddhismo e V secolo a.C. · Mostra di più »

Varanasi

Varanasi (hindi वाराणसी, Vārāṇasī, nota anche come Benares, o Banaras, Benaras, Kashi e Kasi) è una suddivisione dell'India, classificata come municipal corporation, di 3.682.194 abitanti, capoluogo del distretto di Varanasi e della divisione di Varanasi, nello stato federato dell'Uttar Pradesh.

Nuovo!!: Buddhismo e Varanasi · Mostra di più »

Veda

I Veda (in alfabeto devanāgarī वेद, sanscrito vedico Vedá) sono un'antichissima raccolta in sanscrito vedico di testi sacri dei popoli arii che invasero intorno al XX secolo a.C. l'India settentrionale, costituenti la civiltà religiosa vedica, divenendo, a partire dalla nostra era, opere di primaria importanza presso quel differenziato insieme di dottrine e credenze religiose che va sotto il nome di Induismo.

Nuovo!!: Buddhismo e Veda · Mostra di più »

VI secolo

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Buddhismo e VI secolo · Mostra di più »

VI secolo a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Buddhismo e VI secolo a.C. · Mostra di più »

Vibhajyavāda

Vibhajyavāda è la scuola Sthaviravāda del Buddhismo dei Nikāya che ha dato origine all'attuale scuola cingalese Theravāda.

Nuovo!!: Buddhismo e Vibhajyavāda · Mostra di più »

Vijnanavada

Il Vijñānavāda (detto anche Cittamātra o Yogācāra, cinese 瑜伽行派 Yúqiéxíng pài o anche 唯識宗 Wéishì zōng, coreano Yugahaeng pa o anche Yusik jong, giapponese Yuishiki shū o anche Yugagyō ha, tib. Sems tsam pa, vietnamita Duy thức tông) è una scuola buddhista indiana sorta nel III secolo che ha profondamente influenzato il Buddhismo Mahāyāna sia nella sua versione tibetana che in quella cinese, Buddhismo coreano e giapponese.

Nuovo!!: Buddhismo e Vijnanavada · Mostra di più »

Vimalakīrti Nirdeśa Sūtra

Il Vimalakīrti Nirdeśa Sūtra (sanscrito: विमलकीर्ति-निर्देश-सूत्; cinese: 維摩經 pinyin: Wéimó jīng, Wade-Giles Wei-mo ching, giapponese: Yuima gyō, tibetano: 'Phags-pa dri-ma med-par'grags-pas bstan-pa, coreano 유마경 Yuma kyŏng, vietnamita Duy ma kinh, "Il sutra dell'insegnamento di Vimalakīrti") è uno dei più importanti e profondi sutra Mahāyāna.

Nuovo!!: Buddhismo e Vimalakīrti Nirdeśa Sūtra · Mostra di più »

Vinaya

Il termine vinaya, sia in pāli che in sanscrito, significa disciplina e nel Buddhismo indica la raccolta scritturale delle norme di condotta seguite dai monaci (bhiksu, sanscr., bhikkhu, pāli) e dalle monache (bhiksuni, sanscr., bhikkhuni, pāli).

Nuovo!!: Buddhismo e Vinaya · Mostra di più »

Wade-Giles

Wade-Giles, pronuncia, a volte abbreviato Wade, è un sistema di romanizzazione (notazione fonetica e traslitterazione in scrittura latina) dei caratteri del cinese standard, la pronuncia ufficiale per la lingua cinese, elaborata a partire dalla varietà locale di Pechino del cinese mandarino.

Nuovo!!: Buddhismo e Wade-Giles · Mostra di più »

X secolo

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Buddhismo e X secolo · Mostra di più »

XIX secolo

È il primo secolo dell'età contemporanea, un secolo di grandi trasformazioni sociali, politiche, culturali ed economiche a partire dalla caduta di Napoleone Bonaparte e la successiva Restaurazione, i moti rivoluzionari, la costituzione di molti stati moderni tra cui il Regno d'Italia, la guerra di secessione americana, la seconda rivoluzione industriale fra positivismo, evoluzionismo e decadentismo, l'imperialismo e sul finire la grande depressione e la Belle Époque.

Nuovo!!: Buddhismo e XIX secolo · Mostra di più »

Yunnan

Lo Yunnan è una provincia della Cina, situata nell'estremo sud-ovest della nazione.

Nuovo!!: Buddhismo e Yunnan · Mostra di più »

528 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Buddhismo e 528 a.C. · Mostra di più »

Riorienta qui:

Buddhista, Buddhisti, Buddismo, Buddista, Buddisti.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »