Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Installa
l'accesso più veloce di browser!
 

C'è un fantasma nel castello

C'è un fantasma nel castello è un film del 1942, diretto da Giorgio Simonelli.

22 relazioni: Alberto Manca, Amedeo Trilli, Anna Arena, Arnaldo Foresti, Augusto Turati, Diego Calcagno, Film, Francesco Savio, Gino Baghetti, Giorgio Simonelli, Giovanni Petrucci (attore), Guglielmo Barnabò, Italia, Mario Corte, Nando Tamberlani, Osvaldo Genazzani, Romolo Costa, Silvana Jachino, Steno, Virgilio Riento, Vittorio Metz, 1942.

Alberto Manca

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Alberto Manca · Mostra di più »

Amedeo Trilli

In carriera è stato accreditato con alias diversi: Michael Moore, Mike Moore, Amedeo Novelli, Amid Trail.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Amedeo Trilli · Mostra di più »

Anna Arena

Esordì, ancora giovanissima, come attrice di teatro, in compagnie locali; nel 1941, grazie ad una segnalazione della rivista Cinema fece il suo ingresso nell'ambiente cinematografico, interpretando una piccola parte in C'è un fantasma nel castello, un film di carattere comico-sentimentale, girato nel 1941 dal regista Giorgio Simonelli, specializzato in questo genere di pellicole.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Anna Arena · Mostra di più »

Arnaldo Foresti

Arnaldo Foresti fu un scenografo degli anni 1930.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Arnaldo Foresti · Mostra di più »

Augusto Turati

Nato da famiglia con forti tradizioni anticlericali e garibaldine, si trasferì giovanissimo a Brescia, intraprendendo la carriera giornalistica, quale redattore a La Provincia di Brescia, giornale di ispirazione liberal-democratica.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Augusto Turati · Mostra di più »

Diego Calcagno

Nacque a Resìna, l'attuale Ercolano, all'inizio del secolo, da Giuseppe e da Maria Concetta Tosti di Valminuta.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Diego Calcagno · Mostra di più »

Film

Un film è un'immagine in movimento che è stata registrata su uno o più supporti cinematografici.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Film · Mostra di più »

Francesco Savio

Discendente della famiglia Pavolini, figlio di Corrado Pavolini, nipote di Alessandro Pavolini e fratello di Luca Pavolini, da sempre interessato alle arti sceniche e cinematografiche, nel 1945 si iscrive ai corsi di regia all'Accademia nazionale d'arte drammatica, dove sarà compagno di studi insieme a Elio Pandolfi, Mario Ferrero, Bice Valori, Rossella Falk, diplomandosi nel 1948, per intraprendere subito l'attività di aiuto regista per il teatro, ma anche come critico cinematografico collaborando a varie pubblicazioni.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Francesco Savio · Mostra di più »

Gino Baghetti

Figlio degli attori Aristide Baghetti e Tullia Ravelli, fu attore dagli anni trenta e doppiatore soprattutto negli anni cinquanta e sessanta.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Gino Baghetti · Mostra di più »

Giorgio Simonelli

Iniziò la sua carriera come critico cinematografico sui settimanali Gente nostra e Avvenimento.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Giorgio Simonelli · Mostra di più »

Giovanni Petrucci (attore)

Figlio del regista Antonio Petrucci, si è dedicato anche al teatro, portando in scena testi come La cantatrice calva di Eugène Ionesco e Aspettando Godot, ma ha privilegiato il cinema, dove fa il suo esordio nel 1955 ad appena quattordici anni in un film diretto dal padre, Cortile.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Giovanni Petrucci (attore) · Mostra di più »

Guglielmo Barnabò

Dopo aver recitato sin da giovane in alcune filodrammatiche, debutta con Annibale Ninchi, al Teatro Greco di Siracusa, nell'estate del 1921, partecipando nella stagione teatrale alle tipiche rappresentazioni tragiche, negli anni successivi è in varie Compagnie tra cui quelle di Luigi Almirante, Alda Borelli, Sergio Tofano, Maria Melato, dove si afferma come caratterista brillante.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Guglielmo Barnabò · Mostra di più »

Italia

L'Italia, ufficialmente Repubblica Italiana, è una repubblica parlamentare situata nell'Europa meridionale, con una popolazione di 60,5 milioni di abitanti e Roma come capitale.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Italia · Mostra di più »

Mario Corte

Come attore, ha preso parte a film come Pietro Micca di Aldo Vergano (1938), nel ruolo di Monsù Battista, C'è un fantasma nel castello di Giorgio Simonelli (1941), Monastero di Santa Chiara di Mario Sequi (1949), nel ruolo del prete, Auguri e figli maschi! di Giorgio Simonelli (1951) ed Amore rosso di Aldo Vergano (1952), nel ruolo di papà Berto.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Mario Corte · Mostra di più »

Nando Tamberlani

Nato in una famiglia di attori teatrali, figlio di Vincenzo Tamberlani, e fratello di Carlo di Luisa ed Ermete, debutta giovanissimo in alcuni spettacoli di Leopoldo Fregoli, per passare ad altre compagnie di prosa come quella di Annibale Betrone e Ermete Zacconi dove svolge anche l'attività di regista e scenografo.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Nando Tamberlani · Mostra di più »

Osvaldo Genazzani

Esordisce come attore nel 1926 in un piccolo ruolo.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Osvaldo Genazzani · Mostra di più »

Romolo Costa

Ingegnere mancato, dopo aver esordito come attore di teatro, riuscì ad ottenere dei lavori anche nel cinema, specializzandosi in ruoli da caratterista in una lunga serie di film comico brillanti, interpretati nel decennio 1930-1940.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Romolo Costa · Mostra di più »

Silvana Jachino

Figlia del musicista Carlo e nipote dell'ammiraglio Angelo, comandante di squadra navale nella seconda guerra mondiale, diviene molto popolare negli anni trenta e quaranta; nel dopoguerra diradò molto le sue apparizioni.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Silvana Jachino · Mostra di più »

Steno

Influente e prolifico regista del cinema italiano, è ricordato soprattutto per la sua professionalità e per l'ampia e poliedrica carriera cinematografica.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Steno · Mostra di più »

Virgilio Riento

Figlio di un impresario teatrale, dimostra fin dalla più tenera età interesse per l'arte teatrale osservando gli artisti da dietro le quinte.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Virgilio Riento · Mostra di più »

Vittorio Metz

La sua lunga carriera, iniziata nel teatro per ragazzi, lo portò alle più svariate collaborazioni in campo giornalistico, cinematografico e televisivo, dove trovarono espressione la sua inventiva e la sua vena satirica.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e Vittorio Metz · Mostra di più »

1942

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: C'è un fantasma nel castello e 1942 · Mostra di più »

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »