Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Installa
l'accesso più veloce di browser!
 

Desinenza

Indice Desinenza

Il termine desinenza (dal latino desinĕre, "terminare") è usato fin dal XVI secolo per indicare in diversi contesti linguistici la parte finale di una parola.

37 relazioni: Accordo (linguistica), Affisso, Coniugazione (linguistica), Flessione (linguistica), Genitivo, Grammatica, Grammatica descrittiva, Grammatica normativa, Indicativo imperfetto, Lemma (linguistica), Lessema, Lessicologia, Lingua (linguistica), Lingua agglutinante, Lingua cinese, Lingua flessiva, Lingua inglese, Lingua isolante, Lingua italiana, Lingua latina, Lingua veneta, Linguistica, Morfema, Parola, Persona (linguistica), Plurale, Presente indicativo, Radice del tema, Rima, Singolare, Sinteticità, Sostantivo, Suffisso, Tema (morfologia), Verbo, Vocale tematica, XVI secolo.

Accordo (linguistica)

Per accordo (o concordanza) si intende in grammatica la corrispondenza delle caratteristiche morfologiche flessionali (maschile, femminile, singolare, plurale).

Nuovo!!: Desinenza e Accordo (linguistica) · Mostra di più »

Affisso

In linguistica si chiama genericamente affisso un elemento che si aggiunge a una parola per formarne un'altra.

Nuovo!!: Desinenza e Affisso · Mostra di più »

Coniugazione (linguistica)

Per coniugazione si intende la flessione del verbo, ossia la sua variabilità di forme.

Nuovo!!: Desinenza e Coniugazione (linguistica) · Mostra di più »

Flessione (linguistica)

In linguistica si chiama flessione una qualsiasi variazione morfologica delle parole realizzata per indicarne i tratti grammaticali o sintattici.

Nuovo!!: Desinenza e Flessione (linguistica) · Mostra di più »

Genitivo

Il genitivo è un caso della declinazione di diverse lingue indoeuropee, antiche e moderne.

Nuovo!!: Desinenza e Genitivo · Mostra di più »

Grammatica

La grammatica è, in linguistica, quel complesso di regole necessarie alla costruzione di frasi, sintagmi e parole di una determinata lingua.

Nuovo!!: Desinenza e Grammatica · Mostra di più »

Grammatica descrittiva

La grammatica descrittiva è la branca della grammatica che descrive la lingua come agisce.

Nuovo!!: Desinenza e Grammatica descrittiva · Mostra di più »

Grammatica normativa

La grammatica normativa (chiamata anche grammatica prescrittiva) espone una serie di "norme" fondate essenzialmente sul modello di lingua che viene proposto dalle persone colte e dalla scuola.

Nuovo!!: Desinenza e Grammatica normativa · Mostra di più »

Indicativo imperfetto

L'imperfetto dell'indicativo è la forma verbale delle lingue romanze che si adatta principalmente ad indicare situazioni ed abitudini considerate in un momento passato.

Nuovo!!: Desinenza e Indicativo imperfetto · Mostra di più »

Lemma (linguistica)

In lessicografia, il lemma (dal greco lêmma, 'titolo', poi in latino lemma, 'argomento', 'tema'), detto anche voce lessicale o entrata, è la forma di citazione di una parola in un dizionario.

Nuovo!!: Desinenza e Lemma (linguistica) · Mostra di più »

Lessema

Un lessema è, in lessicologia strutturale, l'unità minima che costituisce il lessico di una lingua.

Nuovo!!: Desinenza e Lessema · Mostra di più »

Lessicologia

In linguistica, la lessicologìa è un'attività basata sull'analisi e strutturazione del lessico.

Nuovo!!: Desinenza e Lessicologia · Mostra di più »

Lingua (linguistica)

Una lingua è, in linguistica, un sistema di comunicazione parlato o segnato proprio di una comunità umana.

Nuovo!!: Desinenza e Lingua (linguistica) · Mostra di più »

Lingua agglutinante

Una lingua agglutinante è un idioma in cui le parole sono costituite dall'unione di più morfemi.

Nuovo!!: Desinenza e Lingua agglutinante · Mostra di più »

Lingua cinese

La lingua cinese è una vasta e variegata famiglia linguistica composta da centinaia di varianti linguistiche distinte e spesso non mutuamente intelligibili, facente parte della famiglia delle lingue sino-tibetane evolutesi a partire dal III secolo a.C. nell'area geografica grossomodo corrispondente alla Cina continentale.

Nuovo!!: Desinenza e Lingua cinese · Mostra di più »

Lingua flessiva

Una lingua flessiva (o "fusiva") è un tipo morfologico che si caratterizza nel poter esprimere più relazioni grammaticali mediante un solo morfema.

Nuovo!!: Desinenza e Lingua flessiva · Mostra di più »

Lingua inglese

L'inglese (nome nativo English) è una lingua indoeuropea appartenente al ramo occidentale delle lingue germaniche, assieme all'olandese, all'alto e basso tedesco, al fiammingo e al frisone.

Nuovo!!: Desinenza e Lingua inglese · Mostra di più »

Lingua isolante

Una lingua isolante è una lingua quasi totalmente priva di morfologia; detto altrimenti, i suoi termini son quasi totalmente privi di declinazioni e flessioni.

Nuovo!!: Desinenza e Lingua isolante · Mostra di più »

Lingua italiana

L'italiano (Questa è una trascrizione fonetica. La trascrizione fonemica corrispondente è, dove la lunghezza della vocale non è segnata perché in italiano non ha valore distintivo.) è una lingua romanza parlata principalmente in Italia.

Nuovo!!: Desinenza e Lingua italiana · Mostra di più »

Lingua latina

Il latino è una lingua indoeuropea appartenente al gruppo delle lingue latino-falische.

Nuovo!!: Desinenza e Lingua latina · Mostra di più »

Lingua veneta

Il veneto (nome nativo vèneto, codice ISO 639-3 vec) è una lingua romanza parlata da circa quattro milioni di persone nell'Italia nord-orientale.

Nuovo!!: Desinenza e Lingua veneta · Mostra di più »

Linguistica

La linguistica è la disciplina scientifica che studia il linguaggio umano (inteso come la capacità dell'uomo di comunicare) e le sue manifestazioni (le lingue parlate nel mondo).

Nuovo!!: Desinenza e Linguistica · Mostra di più »

Morfema

Nella linguistica descrittiva moderna, il morfema è il più piccolo elemento di una parola (o di un enunciato) dotato di significato, non suscettibile di ulteriori scomposizioni.

Nuovo!!: Desinenza e Morfema · Mostra di più »

Parola

La parola (dal greco παραβολή parabolè, attraverso il latino parabŏla, poi alterato in paràula nel volgare) è l'espressione orale o scritta di una informazione o di un concetto, ovvero la rappresentazione di una idea svolta a mezzo e nel presupposto di un riferimento convenzionale.

Nuovo!!: Desinenza e Parola · Mostra di più »

Persona (linguistica)

In linguistica, la persona è una categoria grammaticale.

Nuovo!!: Desinenza e Persona (linguistica) · Mostra di più »

Plurale

Il plurale indica il numero in diverse parti del discorso quando il conteggio di una certa quantità è superiore all'unità.

Nuovo!!: Desinenza e Plurale · Mostra di più »

Presente indicativo

Il presente indicativo è una forma verbale coniugabile non marcata utilizzata in innumerevoli lingue.

Nuovo!!: Desinenza e Presente indicativo · Mostra di più »

Radice del tema

La radice del tema in senso assoluto, nell'ambito della grammatica normativa tradizionale, è ciò che rimane di una parola dopo che ne sono stati rimossi la desinenza, gli eventuali affissi flessivi e l'eventuale vocale tematica.

Nuovo!!: Desinenza e Radice del tema · Mostra di più »

Rima

In poesia, la rima è l'identità consonantica e vocalica che a partire dall'accento tonico della parola a fine verso si ripete nella parola a fine verso successivo.

Nuovo!!: Desinenza e Rima · Mostra di più »

Singolare

Il singolare è in linguistica una declinazione di alcune parti del discorso che indica il numero quando una certa quantità è numericamente equivalente all'unità.

Nuovo!!: Desinenza e Singolare · Mostra di più »

Sinteticità

L'indice di sinteticità di una lingua è un coefficiente che descrive, per la lingua in questione, il grado di concentrazione di funzioni morfologiche all'interno di una parola.

Nuovo!!: Desinenza e Sinteticità · Mostra di più »

Sostantivo

Il sostantivo è la parte variabile del discorso che indica una persona, un luogo, una cosa o, più in generale, qualsiasi entità animata, inanimata o immaginata.

Nuovo!!: Desinenza e Sostantivo · Mostra di più »

Suffisso

In linguistica il suffisso è un elemento che è posto alla fine di un tema o di una radice per formare una parola.

Nuovo!!: Desinenza e Suffisso · Mostra di più »

Tema (morfologia)

In morfologia il tema è quella parte della parola che rimane dopo essere stata separata dalla desinenza.

Nuovo!!: Desinenza e Tema (morfologia) · Mostra di più »

Verbo

Il verbo (dal latino verbum, "parola") è una parte del discorso variabile, che indica un'azione che il soggetto compie o subisce, l'esistenza o uno stato del soggetto, il rapporto tra il soggetto e il nome del predicato.

Nuovo!!: Desinenza e Verbo · Mostra di più »

Vocale tematica

Si chiama vocale tematica un elemento linguistico composto da una vocale che può trovarsi aggiunta alla radice per formare il tema.

Nuovo!!: Desinenza e Vocale tematica · Mostra di più »

XVI secolo

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Desinenza e XVI secolo · Mostra di più »

Riorienta qui:

Desinenze.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »