Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Scaricare
l'accesso più veloce di browser!
 

Diminutivo

Indice Diminutivo

Il diminutivo o forma diminutiva in linguistica è un fenomeno di alterazione che prevede l'uso di suffissi come -ino, -ello, -etto oppure -uccio (es: bicchierino, asinello, isoletta, calduccio) per trasmettere un senso di piccolezza dell'oggetto di cui si parla o per esprimere concetti di intimità, qualità e affetto.

22 relazioni: Accrescitivo, Alterazione (linguistica), Arbitrarietà, Bruschetta, Composizione (linguistica), Derivazione (linguistica), Desinenza, Flessione (linguistica), Ipocoristico, Lingua (linguistica), Lingua italiana, Lingua latina, Linguine, Linguistica, Luca Serianni, Morfema, Nomignolo, Operetta, Parti del discorso, Spaghetti, Suffissi della lingua italiana, Suffisso.

Accrescitivo

L'accrescitivo o forma accrescitiva in linguistica è un fenomeno di alterazione che prevede l'uso di suffissi atti a trasmettere un senso di grandezza, maggiore intensità dell'oggetto di cui si parla o per esprimere concetti di qualcosa di grottesco, con effetto peggiorativo.

Nuovo!!: Diminutivo e Accrescitivo · Mostra di più »

Alterazione (linguistica)

Per alterazione si intende, in grammatica, la formazione delle parole a partire da altre che non vengono cambiate nei loro tratti fondamentali; cambia invece il modo in cui il concetto viene considerato: tavolino, ragazzaccio, donnone.

Nuovo!!: Diminutivo e Alterazione (linguistica) · Mostra di più »

Arbitrarietà

In linguistica l'arbitrarietà è una delle caratteristiche del segno linguistico.

Nuovo!!: Diminutivo e Arbitrarietà · Mostra di più »

Bruschetta

La bruschetta è un piatto contadino diffuso in tutta Italia, nato dalla necessità che gli agricoltori avevano di conservare il pane.

Nuovo!!: Diminutivo e Bruschetta · Mostra di più »

Composizione (linguistica)

La composizione in linguistica è il processo per cui una nuova parola si genera a partire dall'unione di due o più parole o radici.

Nuovo!!: Diminutivo e Composizione (linguistica) · Mostra di più »

Derivazione (linguistica)

La derivazione in linguistica è il processo per cui una nuova parola si forma a partire da un'altra parola mediante un meccanismo di formazione che ne cambia il significato; il meccanismo di derivazione più comune è l'aggiunta di un affisso.

Nuovo!!: Diminutivo e Derivazione (linguistica) · Mostra di più »

Desinenza

Il termine desinenza (dal latino desinĕre, "terminare") è usato fin dal XVI secolo per indicare in diversi contesti linguistici la parte finale di una parola.

Nuovo!!: Diminutivo e Desinenza · Mostra di più »

Flessione (linguistica)

In linguistica si chiama flessione una qualsiasi variazione morfologica delle parole realizzata per indicarne i tratti grammaticali o sintattici.

Nuovo!!: Diminutivo e Flessione (linguistica) · Mostra di più »

Ipocoristico

In linguistica, un ipocoristico è la modifica fonetica (solitamente un raccorciamento) di un nome proprio di persona: tale modifica può originare un diminutivo, un vezzeggiativo oppure una commistione delle due forme.

Nuovo!!: Diminutivo e Ipocoristico · Mostra di più »

Lingua (linguistica)

Una lingua è, in linguistica, un sistema di comunicazione parlato o segnato proprio di una comunità umana.

Nuovo!!: Diminutivo e Lingua (linguistica) · Mostra di più »

Lingua italiana

L'italiano (Questa è una trascrizione fonetica. La trascrizione fonemica corrispondente è, dove la lunghezza della vocale non è segnata perché in italiano non ha valore distintivo.) è una lingua romanza parlata principalmente in Italia.

Nuovo!!: Diminutivo e Lingua italiana · Mostra di più »

Lingua latina

Il latino è una lingua indoeuropea appartenente al gruppo delle lingue latino-falische.

Nuovo!!: Diminutivo e Lingua latina · Mostra di più »

Linguine

Le linguine sono un tipo di pasta lunga di semola di grano duro.

Nuovo!!: Diminutivo e Linguine · Mostra di più »

Linguistica

La linguistica è la disciplina scientifica che studia il linguaggio umano (inteso come la capacità dell'uomo di comunicare) e le sue manifestazioni (le lingue parlate nel mondo).

Nuovo!!: Diminutivo e Linguistica · Mostra di più »

Luca Serianni

Professore ordinario di Storia della lingua italiana (settore scientifico-disciplinare L-FIL-LET/12) alla Sapienza, è stato allievo di Arrigo Castellani e ha condotto indagini su vari momenti e aspetti della storia linguistica italiana, dal Medioevo a oggi.

Nuovo!!: Diminutivo e Luca Serianni · Mostra di più »

Morfema

Nella linguistica descrittiva moderna, il morfema è il più piccolo elemento di una parola (o di un enunciato) dotato di significato, non suscettibile di ulteriori scomposizioni.

Nuovo!!: Diminutivo e Morfema · Mostra di più »

Nomignolo

Il termine nomignolo indica un appellativo, diverso dal nome proprio, con il quale viene indicata una persona.

Nuovo!!: Diminutivo e Nomignolo · Mostra di più »

Operetta

L'operetta è un genere teatrale e musicale nato nel 1856 (con La Rose de Saint-Flour di Jacques Offenbach) e divenuta famosa nel 1860 in Francia e solo successivamente in Austria.

Nuovo!!: Diminutivo e Operetta · Mostra di più »

Parti del discorso

Le parole di una lingua vengono suddivise secondo vari aspetti in parti del discorso.

Nuovo!!: Diminutivo e Parti del discorso · Mostra di più »

Spaghetti

Gli spaghetti sono un particolare formato di pasta prodotta esclusivamente con farine di grano duro ed acqua, dalla forma lunga e sottile e di sezione tonda.

Nuovo!!: Diminutivo e Spaghetti · Mostra di più »

Suffissi della lingua italiana

Elenco alfabetico dei suffissi e dei suffissoidi della lingua italiana.

Nuovo!!: Diminutivo e Suffissi della lingua italiana · Mostra di più »

Suffisso

In linguistica il suffisso è un elemento che è posto alla fine di un tema o di una radice per formare una parola.

Nuovo!!: Diminutivo e Suffisso · Mostra di più »

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »