Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Scaricare
l'accesso più veloce di browser!
 

Disturbi dell'umore

Indice Disturbi dell'umore

In psichiatria e psicologia clinica con il termine disturbo dell'umore si designa la vasta classe di disturbi psicopatologici e sintomi che consistono in alterazioni o anomalie del tono dell'umore dell'individuo, che siano di entità tale da causare alla persona problemi o disfunzioni persistenti o ripetute oppure disagio marcato nonché disadattamento alle condizioni ambientali di vita con ripercussioni di varia entità nella vita interrelazionale e/o lavorativa.

92 relazioni: Acetilcolina, Acido γ-amminobutirrico, Acinesia, Alcolismo, Allucinazione, Anedonia, Ansia, Antidepressivo, Appetito, Astenia, Attacco di panico, Autostima, Benzodiazepine, Biologia, Camellia Todorova, Carattere (psicologia), Cardiopalmo, Catatonia, Cervello, Ciclotimia, Cognizione, Concentrazione, Conflitto (psicologia), Corteccia prefrontale, Cortisolo, Delirio, Demenza, Depressione post-partum, Diagnosi, Disforia, Dispepsia, Distimia, Disturbo bipolare, Disturbo borderline di personalità, Disturbo d'ansia, Disturbo depressivo, Disturbo di personalità, Disturbo istrionico di personalità, Disturbo ossessivo-compulsivo, Disuria, Dopamina, Elettroencefalografia, Emozione, Ereditarietà genetica, Eziologia, Feedback, Imaging a risonanza magnetica, Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, Insonnia, Iperfagia, ..., Ipersessualità, Ipersonnia, Ipocondria, Ipofisi, Ipomania, Ipotalamo, Libido, Logorrea, Malattia di Cushing, Malattia di Parkinson, Malinconia, Mania, Memoria, Menopausa, Mente, Metabolismo, Mutismo, Neurotrasmettitore, Noradrenalina, Pensiero, Percezione, Personalità, Piacere, Psiche, Psichiatria, Psicologia clinica, Psicopatologia, Psicosi, Rapid eye movement, Schizofrenia, Serotonina, Sonno, Sostanza stupefacente, Stitichezza, Suicidio, Surrene, Telencefalo, Temperamento (psicologia), Terapia elettroconvulsivante, Tomografia computerizzata, Trasduzione del segnale, Tristezza. Espandi índice (42 più) »

Acetilcolina

La molecola della acetilcolina (abbr. ACh) è stata il primo neurotrasmettitore a essere individuato.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Acetilcolina · Mostra di più »

Acido γ-amminobutirrico

L'acido γ-amminobutirrico (GABA) è un γ-amminoacido, principale neurotrasmettitore inibitorio nei mammiferi, del sistema nervoso centrale.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Acido γ-amminobutirrico · Mostra di più »

Acinesia

Il termine acinesia o ipoacinesia, a seconda della disciplina medica di riferimento, prende diversi significati, tutti riferiti comunque ad una diminuzione notevole dei movimenti, di un muscolo o dell'intero corpo, arrivando spesso alla paralisi vera e propria.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Acinesia · Mostra di più »

Alcolismo

L'alcolismo è una sindrome patologica costituita dalla dipendenza al consumo di alcol.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Alcolismo · Mostra di più »

Allucinazione

L'allucinazione è una falsa percezione in assenza di uno stimolo esterno reale.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Allucinazione · Mostra di più »

Anedonia

In psicologia e psichiatria, il termine anedonia (parola greca composta dal prefisso negativo an e hēdonē, "piacere") descrive l'incapacità di un paziente a provare piacere, anche in circostanze e attività normalmente piacevoli come dormire, nutrirsi, le esperienze sessuali e il contatto sociale.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Anedonia · Mostra di più »

Ansia

L'ansia è uno stato psichico di un individuo, prevalentemente cosciente, caratterizzato da una sensazione di intensa preoccupazione o paura, spesso infondata, relativa a uno stimolo ambientale specifico, associato a una mancata risposta di adattamento da parte dell'organismo in una determinata situazione, che si esprime sotto forma di stress per l'individuo stesso.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Ansia · Mostra di più »

Antidepressivo

Gli antidepressivi sono una classe di farmaci, appartenenti alla categoria degli psicofarmaci, utilizzati nel trattamento di diverse patologie psichiatriche come i disturbi depressivi (depressione maggiore, distimia), i disturbi d'ansia e dell'umore ma anche condizioni non prettamente psichiatriche.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Antidepressivo · Mostra di più »

Appetito

L'appetito (dal latino appetitus -us, derivato di appetĕre, "aspirare a") è un comportamento non razionale, istintuale e impulsivo diretto all'appagamento dei propri bisogni.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Appetito · Mostra di più »

Astenia

L'astenia (dal greco ασθένος "privo di forza") è un sintomo che consiste nella riduzione di energia dell'individuo colpito.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Astenia · Mostra di più »

Attacco di panico

Gli attacchi di panico o disturbo da panico, classificati ed inseriti come "panic attack/s (PA/s)" o "panic disorder (PD)" nel DSM (Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali), sono una classe di disturbi d'ansia caratterizzati da intensi stati di ansia accompagnati da altri sintomi psicologici e somatoformi.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Attacco di panico · Mostra di più »

Autostima

L'autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l'autoapprovazione del proprio valore personale fondato su autopercezioni.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Autostima · Mostra di più »

Benzodiazepine

Le benzodiazepine (spesso abbreviate BZD o BDZ) sono una classe di psicofarmaci la cui struttura chimica è composta dalla fusione di un anello benzenico e un anello diazepinico.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Benzodiazepine · Mostra di più »

Biologia

La biologia (dal greco βιολογία, composto da βίος, bìos.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Biologia · Mostra di più »

Camellia Todorova

I suoi genitori sono Stojka Aleksàndrova Todorova, cantante nella cappella «Svetoslav Obrètenov», e Kiril Kostov Todorov - traduttore e ammiratore del jazz.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Camellia Todorova · Mostra di più »

Carattere (psicologia)

Il termine carattere è utilizzato in ambito psicologico per descrivere le motivazioni del comportamento e i tratti di personalità che rendono ogni persona un preciso individuo diverso da un altro.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Carattere (psicologia) · Mostra di più »

Cardiopalmo

Il cardiopalmo (anche cardiopalma o palpitazione del cuore, dal greco antico καρδία/cuore e παλμός/palpitazione) è la percezione accentuata del proprio battito cardiaco, percezione che normalmente non avviene.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Cardiopalmo · Mostra di più »

Catatonia

La catatonia è una sindrome di tipo psichiatrico caratterizzata da anomalie motorie, emotive e comportamentali che può dipendere sia da patologie organiche sia psichiche.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Catatonia · Mostra di più »

Cervello

Il cervello è l'organo principale del sistema nervoso centrale, presente nei vertebrati e in tutti gli animali a simmetria bilaterale, compreso l'uomo.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Cervello · Mostra di più »

Ciclotimia

In psichiatria e psicologia clinica la ciclotimia (detta anche disturbo ciclotimico o disturbo bipolare di tipo ciclotimico) è un disturbo dell'umore, caratterizzato da periodi alternanti di depressione e di ipomania.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Ciclotimia · Mostra di più »

Cognizione

La cognizione può essere definita come "il processo di acquisizione di conoscenze e comprensione attraverso il pensiero, i sensi e l'esperienza".

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Cognizione · Mostra di più »

Concentrazione

La concentrazione di un componente in una miscela è una grandezza che esprime il rapporto tra la quantità del componente rispetto alla quantità totale di tutti i componenti della miscela (compreso il suddetto componente), o, in alcuni modi di esprimerla, del componente più abbondante.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Concentrazione · Mostra di più »

Conflitto (psicologia)

Il conflitto può essere definito come la presenza, nel comportamento di un individuo, di assetti motivazionali contrastanti rispetto alla meta.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Conflitto (psicologia) · Mostra di più »

Corteccia prefrontale

La corteccia prefrontale, detta anche PFC (dall'inglese Prefrontal cortex), è la parte anteriore del lobo frontale del cervello, situata davanti alla corteccia motoria primaria e alla corteccia premotoria.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Corteccia prefrontale · Mostra di più »

Cortisolo

Il cortisolo è un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali, più precisamente dalla zona fascicolata della loro porzione corticale.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Cortisolo · Mostra di più »

Delirio

In psichiatria e psicologia clinica, con il termine delirio (convincimento errato incorreggibile) ci si riferisce a un disturbo del contenuto del pensiero, che può essere presente in varie malattie psichiche, ad esempio nella schizofrenia, negli episodi depressivi o maniacali con sintomi psicotici, nel disturbo delirante cronico (o paranoia).

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Delirio · Mostra di più »

Demenza

In medicina la demenza è un disturbo acquisito su base organica delle funzioni intellettive che sono state in precedenza acquisite: memoria (a breve e a lungo termine) e almeno una tra pensiero astratto, capacità critica, linguaggio, orientamento spazio-temporale, con conservazione dello stato di coscienza vigile.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Demenza · Mostra di più »

Depressione post-partum

La depressione post-partum, depressione post-natale o depressione puerperale è un disturbo dell'umore che colpisce il 10-20% delle donne nel periodo immediatamente successivo al parto.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Depressione post-partum · Mostra di più »

Diagnosi

La diagnosi dal latino diagnōsis, attraverso il greco antico διάγνωσις (diágnōsis), da διαγιγνώσκειν (diaghignóskein, capire), formato da διά (diá, attraverso) + γιγνώσκειν (ghignóskein, conoscere), è la procedura di ricondurre un fenomeno o un gruppo di fenomeni, dopo averne considerato ogni aspetto, a una categoria.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Diagnosi · Mostra di più »

Disforia

Il termine disforia (dal greco dysphoría, composto di dys- "male" e un derivato di phérein "sopportare") viene utilizzato in psichiatria per indicare un'alterazione dell'umore in senso depressivo, accompagnato da irritabilità e nervosismo.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Disforia · Mostra di più »

Dispepsia

La dispepsia (dal greco δυσπεψία, composto di "δυς-" (dys).

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Dispepsia · Mostra di più »

Distimia

La distimia (detta anche disordine distimico o depressione neurotica) è una forma di depressione caratterizzata da sintomi dello spettro depressivo generalmente di gravità inferiore rispetto a quelli della depressione maggiore ma di durata maggiore.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Distimia · Mostra di più »

Disturbo bipolare

I disturbi dello "spettro bipolare", ovvero i quadri clinici un tempo indicati col termine generico di "psicosi maniaco-depressiva", consistono in sindromi di interesse psichiatrico sostanzialmente caratterizzate da un'alternanza fra le due condizioni contro-polari dell'attività psichica, il suo eccitamento (la cosiddetta mania) e al rovescio la sua inibizione, ovvero la "depressione", unita a nevrosi o a disturbi del pensiero.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Disturbo bipolare · Mostra di più »

Disturbo borderline di personalità

Il disturbo borderline di personalità è un disturbo di personalità le cui caratteristiche essenziali includono la paura del rifiuto, l'instabilità nelle relazioni interpersonali, nell'immagine di sé, nell'identità e nel comportamento.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Disturbo borderline di personalità · Mostra di più »

Disturbo d'ansia

In psichiatria e psicologia clinica i disturbi d'ansia sono un insieme di disturbi mentali che rappresentano diverse forme di paura e di ansia anormale o patologica.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Disturbo d'ansia · Mostra di più »

Disturbo depressivo

Il disturbo depressivo maggiore (in inglese, Major depressive disorder - MDD), noto anche come depressione clinica, depressione maggiore, depressione endogena, depressione unipolare, disturbo unipolare o depressione ricorrente (nel caso di ripetuti episodi) è una patologia psichiatrica o disturbo dell'umore, caratterizzata da episodi di umore depresso accompagnati principalmente da una bassa autostima e perdita di interesse o piacere nelle attività normalmente piacevoli (anedonia).

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Disturbo depressivo · Mostra di più »

Disturbo di personalità

In psichiatria e psicologia clinica, la definizione disturbo di personalità indica un disturbo mentale con manifestazioni di pensiero e di comportamento disadattivi che si manifestano in modo pervasivo (non limitato a uno o pochi contesti), inflessibile e apparentemente permanente, coinvolgendo la sfera cognitiva, affettiva, interpersonale ecc.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Disturbo di personalità · Mostra di più »

Disturbo istrionico di personalità

Il disturbo istrionico di personalità (in inglese, HPD) è un disturbo di personalità caratterizzato sostanzialmente da un'intensa emotività, esternata con modalità teatrali, e da costanti tentativi di ottenere attenzione dagli altri mediante comportamenti sostanzialmente seduttivi.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Disturbo istrionico di personalità · Mostra di più »

Disturbo ossessivo-compulsivo

Il disturbo ossessivo-compulsivo o DOC (in inglese obsessive-compulsive disorder o OCD) è un disturbo mentale che viene chiamato anche sindrome ossessivo-compulsiva o SOC (in inglese obsessive-compulsive syndrome o OCS).

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Disturbo ossessivo-compulsivo · Mostra di più »

Disuria

La disuria consiste nell'emissione di urine con difficoltà, non necessariamente accompagnata da dolore, nel qual caso è più corretto parlare di stranguria.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Disuria · Mostra di più »

Dopamina

La dopamina (o, più raramente, dopammina) è un neurotrasmettitore endogeno della famiglia delle catecolammine.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Dopamina · Mostra di più »

Elettroencefalografia

L'elettroencefalografia (EEG) è la registrazione dell'attività elettrica dell'encefalo.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Elettroencefalografia · Mostra di più »

Emozione

Le emozioni sono stati mentali e fisiologici associati a modificazioni psicologiche, a stimoli interni o esterni, naturali o appresi.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Emozione · Mostra di più »

Ereditarietà genetica

L'ereditarietà genetica è la trasmissione, da una generazione alle successive, dei caratteri originati dall'assetto genetico.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Ereditarietà genetica · Mostra di più »

Eziologia

L'eziologia, in passato chiamata anche etiologia, è la parte di una scienza che si occupa di ricercare le cause che provocano certi fenomeni.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Eziologia · Mostra di più »

Feedback

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Feedback · Mostra di più »

Imaging a risonanza magnetica

Limaging a risonanza magnetica (Magnetic Resonance Imaging, MRI), detto anche tomografia a risonanza magnetica (Magnetic Resonance Tomography, MRT) o risonanza magnetica tomografica (RMT), oppure semplicemente RM, è una tecnica di generazione di immagini usata prevalentemente a scopi diagnostici in campo medico, basata sul principio fisico della risonanza magnetica nucleare.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Imaging a risonanza magnetica · Mostra di più »

Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina

Gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, noti anche con la sigla abbreviata SSRIDall'inglese selective serotonin reuptake inhibitors.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina · Mostra di più »

Insonnia

L'insonnia è un disturbo del sonno caratterizzato dall'incapacità di dormire nonostante l'organismo ne abbia il reale bisogno fisiologico.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Insonnia · Mostra di più »

Iperfagia

L'iperfagia o polifagia è l'aumento della sensazione di fame o dell'appetito.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Iperfagia · Mostra di più »

Ipersessualità

L'ipersessualità o dipendenza sessuale o, in lingua inglese, sex addiction, è un disturbo psicologico e comportamentale nel quale il soggetto sperimenta una necessità patologica ossessiva di avere rapporti sessuali o comunque di pensare al sesso, e ha quindi una dipendenza dall'attività sessuale (analoga a quella che si può avere per un qualsiasi tipo di droga).

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Ipersessualità · Mostra di più »

Ipersonnia

L'ipersonnia è una diagnosi che raggruppa numerosi disturbi del sonno caratterizzati da un'eccessiva sonnolenza diurna (ESD).

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Ipersonnia · Mostra di più »

Ipocondria

In medicina, e più informalmente nel linguaggio comune, il termine ipocondria (in termini medici patofobia) si riferisce ad un disturbo psichico caratterizzato dalla preoccupazione eccessiva di una persona riguardo alla propria salute, con la convinzione che qualsiasi sintomo avvertito dalla persona o una qualsiasi visita medica di routine possa essere segno o rivelare una qualche patologia.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Ipocondria · Mostra di più »

Ipofisi

L'ipòfisi (dal greco ὑπόφυσις hypóphysis, "gonfiore", "escrescenza") o ghiandola pituitaria è una ghiandola endocrina situata alla base del cranio, nella fossa ipofisaria della sella turcica dell'osso sfenoide.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Ipofisi · Mostra di più »

Ipomania

L'ipomania (letteralmente mania lieve) è un disturbo dell'umore, che caratterizza patologie quali il disturbo bipolare e la ciclotimia.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Ipomania · Mostra di più »

Ipotalamo

L'ipotalamo è una struttura del sistema nervoso centrale situata nella zona centrale interna ai due emisferi cerebrali.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Ipotalamo · Mostra di più »

Libido

Il termine libido, letteralmente traducibile come desiderio o voluttà, identifica un concetto cardine della teoria psicoanalitica.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Libido · Mostra di più »

Logorrea

Logorrea (composto dei vocaboli derivanti dal greco logo-, λογο- «parola, discorso», e -rea, ροια da ῥέω, reo, «scorrere») in campo medico definisce "flusso eccessivo di parole", ritenuto un disturbo patologico presente negli stati di eccitamento maniacale.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Logorrea · Mostra di più »

Malattia di Cushing

La malattia di Cushing (detta impropriamente anche morbo di Cushing) è una condizione medica causata da una eccessiva produzione di cortisolo da parte della corticale del surrene a seguito della presenza di un adenoma ipofisario secernente ormone adrenocorticotropo.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Malattia di Cushing · Mostra di più »

Malattia di Parkinson

La malattia di Parkinson sovente definita come morbo di Parkinson, Parkinson, parkinsonismo idiopatico, parkinsonismo primario, sindrome ipocinetica rigida o paralisi agitante è una malattia neurodegenerativa.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Malattia di Parkinson · Mostra di più »

Malinconia

Per malinconìa si intende l'emozione caratterizzata da un costante scoramento e impotenza, che va dalla semplice e scostante sensazione malinconica a una forma anche grave di depressione (detta anche melanconia o melancolia, o più raramente melencolia).

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Malinconia · Mostra di più »

Mania

In psichiatria e psicologia clinica la mania è una condizione psicopatologica caratterizzata da uno stato di eccitazione che coinvolge più sfere della personalità.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Mania · Mostra di più »

Memoria

La memoria è la capacità del cervello di conservare informazioni, ovvero quella funzione psichica o mentale volta all'assimilazione, alla ritenzione e al richiamo, sotto forma di ricordo, di informazioni apprese durante l'esperienza o per via sensoriale.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Memoria · Mostra di più »

Menopausa

La menopausa (dal greco "μήν (gen. μηνός)" mese, e "παῦσις", cessazione) è l'evento fisiologico che nella donna corrisponde al termine dell'età fertile.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Menopausa · Mostra di più »

Mente

Il termine mente è comunemente utilizzato per descrivere l'insieme delle funzioni superiori del cervello e, in particolare, quelle di cui si può avere soggettivamente coscienza in diverso grado, quali la sensazione, il pensiero, l'intuizione, la ragione, la memoria, la volontà.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Mente · Mostra di più »

Metabolismo

In biologia il metabolismo (dal greco μεταβολή.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Metabolismo · Mostra di più »

Mutismo

Il mutismo è la condizione che non permette all'essere umano e animale di comunicare per mezzo della voce e della parola.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Mutismo · Mostra di più »

Neurotrasmettitore

In chimica un neurotrasmettitore (o "neuromediatore") è una sostanza che veicola le informazioni fra i neuroni, attraverso la trasmissione sinaptica (vedi sinapsi).

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Neurotrasmettitore · Mostra di più »

Noradrenalina

La noradrenalina o norepinefrina(DCI) (NE) è un neurotrasmettitore; differisce dall'adrenalina in quanto rispetto ad essa manca di un metile legato al gruppo amminico.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Noradrenalina · Mostra di più »

Pensiero

Il pensiero è l'attività della mente, un processo che si esplica nella formazione delle idee, dei concetti, della coscienza, dell'immaginazione, dei desideri, della critica, del giudizio, e di ogni raffigurazione del mondo; può essere sia conscio che inconscio.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Pensiero · Mostra di più »

Percezione

La percezione è il processo psichico che opera la sintesi dei dati sensoriali in forme dotate di significato.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Percezione · Mostra di più »

Personalità

Con il termine personalità si intende l'insieme delle caratteristiche psichiche e delle modalità comportamentali (inclinazioni, interessi, passioni) che definiscono il nucleo delle differenze individuali, nella molteplicità dei contesti in cui la condotta umana si sviluppa.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Personalità · Mostra di più »

Piacere

Il piacere è un sentimento o una esperienza che corrisponde alla percezione di una condizione positiva, fisica ovvero biologica oppure psicologica, proveniente dall'organismo.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Piacere · Mostra di più »

Psiche

Psiche è un termine con cui tradizionalmente si usa individuare l'insieme di quelle funzioni cerebrali, emotive, affettive e relazionali dell'individuo (funzioni psichiche), che esulano dalla sua dimensione corporea e materiale.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Psiche · Mostra di più »

Psichiatria

La psichiatria è la branca specialistica della medicina che si occupa dello studio sperimentale, della prevenzione, della cura e della riabilitazione dei disturbi mentali.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Psichiatria · Mostra di più »

Psicologia clinica

La psicologia clinica è una delle principali branche teorico-applicative della psicologia.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Psicologia clinica · Mostra di più »

Psicopatologia

La psicopatologia è la branca della psichiatria e della psicologia clinica che si occupa genericamente dello studio dei disturbi mentali e delle patologie ad essi connessi, occupandosi di criteri diagnostici e classificativi a sostegno della salute mentale.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Psicopatologia · Mostra di più »

Psicosi

Il termine psicosi indica una tipologia di disturbo psichiatrico, espressione di una severa alterazione dell'equilibrio psichico dell'individuo, con compromissione dell'esame di realtà, frequente assenza di insight, e frequente presenza di disturbi del pensiero come deliri e allucinazioni.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Psicosi · Mostra di più »

Rapid eye movement

Il Movimento oculare rapido, dall'inglese Rapid eye movement, indicato più di frequente con l'acronimo REM, è il nistagmo che avviene durante una fase del sonno, accompagnato da altre alterazioni corporali fisiologiche come irregolarità cardiaca, respiratoria e variazioni della pressione arteriosa.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Rapid eye movement · Mostra di più »

Schizofrenia

La schizofrenia (IPA) è una psicosi cronica caratterizzata dalla persistenza di sintomi di alterazione del pensiero, del comportamento e dell'affettività, da un decorso superiore ai sei mesi, con forte disadattamento della persona ovvero una gravità tale da limitare le normali attività di vita della persona.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Schizofrenia · Mostra di più »

Serotonina

La serotonina (spesso abbreviata 5-HT, dall'inglese 5-hydroxytryptamine) è una triptammina, sintetizzata a partire dall'amminoacido triptofano, che negli animali viene per lo più prodotta dai neuroni serotoninergici nel sistema nervoso centrale e nelle cellule enterocromaffini nell'apparato gastrointestinale, dove partecipa a numerose funzioni biologiche.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Serotonina · Mostra di più »

Sonno

tacuinum sanitatis casanatensis (XIV secolo) Il sonno (dal latino somnus) è definito come stato di riposo contrapposto alla veglia.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Sonno · Mostra di più »

Sostanza stupefacente

Una sostanza: stupefacente, psicoattiva, psicotropa (nel linguaggio comune, droga) è una sostanza chimica farmacologicamente attiva, dotata di azione psicotropa, ovvero capace di alterare l'attività mentale.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Sostanza stupefacente · Mostra di più »

Stitichezza

La stitichezza (anche chiamata stipsi o costipazione) è un disturbo della defecazione consistente nella difficoltà obiettivamente osservabile e/o soggettivamente percepita a svuotare in tutto o in parte l'intestino espellendone le feci.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Stitichezza · Mostra di più »

Suicidio

Per suicidio (dal latino sui caedere, uccidere se stessi) si intende l'atto col quale una persona si procura volontariamente e consapevolmente la morte.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Suicidio · Mostra di più »

Surrene

Il surrene (o ghiandola surrenale) è un organo di tutti i vertebrati composto da due ghiandole ad attività endocrina, esse sono più o meno diverse a seconda dell'apparato endocrinale animale a cui si fa riferimento.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Surrene · Mostra di più »

Telencefalo

Il telencefalo è la porzione dell'encefalo che presenta maggiore estensione nell'uomo.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Telencefalo · Mostra di più »

Temperamento (psicologia)

In psicologia e psichiatria il termine temperamento (etimologicamente derivante dal latino temperāre, cioè "mescolare") viene usato per indicare la mescolanza degli aspetti innati della personalità.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Temperamento (psicologia) · Mostra di più »

Terapia elettroconvulsivante

In psichiatria la terapia elettroconvulsivante (TEC), comunemente nota come elettroshock, è una tecnica terapeutica basata sull'induzione di convulsioni nel paziente successivamente al passaggio di una corrente elettrica attraverso il cervello.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Terapia elettroconvulsivante · Mostra di più »

Tomografia computerizzata

La tomografia computerizzata, in radiologia, indicata con l'acronimo TC o CT (dall'inglese computed tomography), è una tecnica di indagine radiodiagnostica (diagnostica per immagini), con la quale è possibile riprodurre immagini in sezione (tomografia) e tridimensionali dell'anatomia, create da un'analisi generata al computer, dell'attenuazione di un fascio di raggi X mentre passa attraverso una sezione corporea.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Tomografia computerizzata · Mostra di più »

Trasduzione del segnale

La trasduzione del segnale è un fenomeno che avviene quando una molecola di segnale esterna va ad attivare uno specifico recettore cellulare dentro o fuori la cellula.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Trasduzione del segnale · Mostra di più »

Tristezza

La tristezza è un'emozione contraria alla gioia e alla felicità.

Nuovo!!: Disturbi dell'umore e Tristezza · Mostra di più »

Riorienta qui:

Disturbo dell'umore, Umore.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »