Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Installa
l'accesso più veloce di browser!
 

George Edward Moore

Il suo nome può essere affiancato per importanza a quelli di Bertrand Russell, Gottlob Frege e Ludwig Wittgenstein nell'aver contribuito alla nascita della filosofia analitica e nell'averne modellato il corso nella sua prima fase.

55 relazioni: Alfred North Whitehead, Amartya Sen, Bene (filosofia), Bertrand Russell, Bloomsbury Group, Cambridge University Press, Colore, Columbia University, Concetto, Dovere, Errore (filosofia), Età edoardiana, Età vittoriana, Eugenio Lecaldano, Fallacia naturalistica, Filosofia analitica, Francis Herbert Bradley, Frank Plumpton Ramsey, Giallo, Gilbert Ryle, Gottlob Frege, Harcourt, Henry Sidgwick, Homo sapiens, Idealismo, Immanuel Kant, Intuizione, James Clerk Maxwell, James Strachey, James Ward, John Ellis McTaggart, John Maynard Keynes, Leonard Woolf, Londra, Ludwig Wittgenstein, Lytton Strachey, Metaetica, Metafisica, Mind, Morale, Oggetto (filosofia), Oxford University Press, Prima guerra mondiale, Principia ethica, Quaccherismo, Realismo (filosofia), Roger Fry, Routledge, Seconda guerra mondiale, Senso comune, ..., Smith College, Società Aristotelica, Thomas Sturge Moore, Trinity College (Cambridge), 1951. Espandi índice (5 più) »

Alfred North Whitehead

Si occupò di logica, matematica, epistemologia, teologia e metafisica.

Nuovo!!: George Edward Moore e Alfred North Whitehead · Mostra di più »

Amartya Sen

Nato nello stato indiano del Bengala Occidentale, all'interno di un campus universitario, da una famiglia originaria dell'odierno Bangladesh, dopo gli studi al Presidency College di Calcutta ha conseguito il PhD al Trinity College di Cambridge.

Nuovo!!: George Edward Moore e Amartya Sen · Mostra di più »

Bene (filosofia)

Da un punto di vista generico, col termine "bene" si indica tutto ciò che agli individui appare desiderabile e tale che possa essere considerato come fine ultimo da raggiungere nella propria esistenza.

Nuovo!!: George Edward Moore e Bene (filosofia) · Mostra di più »

Bertrand Russell

Fu anche un autorevole esponente del movimento pacifista e un divulgatore della filosofia.

Nuovo!!: George Edward Moore e Bertrand Russell · Mostra di più »

Bloomsbury Group

Il Bloomsbury Group o Bloomsbury Set o solo "Bloomsbury", come lo chiamavano i suoi aderenti, fu un gruppo di artisti e allievi sviluppatosi in Inghilterra, nel quartiere londinese di Bloomsbury, dal 1905 circa alla Seconda guerra mondiale.

Nuovo!!: George Edward Moore e Bloomsbury Group · Mostra di più »

Cambridge University Press

La Cambridge University Press (CUP) è una casa editrice inglese di proprietà dell'Università di Cambridge.

Nuovo!!: George Edward Moore e Cambridge University Press · Mostra di più »

Colore

Il colore è la percezione visiva generata dai segnali nervosi che i fotorecettori della retina inviano al cervello quando assorbono le radiazioni elettromagnetiche di determinate lunghezze d'onda e intensità nel cosiddetto spettro visibile o luce.

Nuovo!!: George Edward Moore e Colore · Mostra di più »

Columbia University

La Columbia University è una università statunitense privata, facente parte della Ivy League.

Nuovo!!: George Edward Moore e Columbia University · Mostra di più »

Concetto

Il concetto in senso lato è un'idea astratta e generale che viene espressa in maniera definita con un procedimento che raccoglie e aggrega ("concetto" dal latino concipĕre.

Nuovo!!: George Edward Moore e Concetto · Mostra di più »

Dovere

Il dovere (dal latino debere, derivato a sua volta dalla preposizione de, 'da', e dal verbo habere, 'avere') è il comportamento imposto da una norma.

Nuovo!!: George Edward Moore e Dovere · Mostra di più »

Errore (filosofia)

Errore in filosofia si riferisce a qualcosa di falso che appare vero nel campo a cui si riferisce il giudizio o la valutazione e che quindi genera un'intrinseca contraddizione.

Nuovo!!: George Edward Moore e Errore (filosofia) · Mostra di più »

Età edoardiana

Il periodo edoardiano o età edoardiana nel Regno Unito è il periodo che coincide con il regno di Edoardo VII del Regno Unito, (1901 - 1910).

Nuovo!!: George Edward Moore e Età edoardiana · Mostra di più »

Età vittoriana

Per epoca vittoriana (o età vittoriana) si intende comunemente il periodo della storia inglese compreso nel lungo regno della Regina Vittoria, cioè dal 20 giugno 1837 fino alla sua morte, avvenuta il 22 gennaio 1901.

Nuovo!!: George Edward Moore e Età vittoriana · Mostra di più »

Eugenio Lecaldano

Nel 1964 consegue la laurea in filosofia presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" e nello stesso ateneo frequenta il corso di perfezionamento in filosofia, conseguendo il diploma nel 1968.

Nuovo!!: George Edward Moore e Eugenio Lecaldano · Mostra di più »

Fallacia naturalistica

Nella filosofia del diritto e nell'etica, l'espressione fallacia naturalistica indica il vizio di ragionamento, commesso dai teorici naturalisti e biasimato dai divisionisti, di derivare prescrizioni da descrizioni.

Nuovo!!: George Edward Moore e Fallacia naturalistica · Mostra di più »

Filosofia analitica

Con l'espressione filosofia analitica ci si riferisce ad una corrente filosofica sviluppatasi a partire dagli inizi del XX secolo, per effetto soprattutto del lavoro di Gottlob Frege, Bertrand Russell, George Edward Moore, dei vari esponenti del Circolo di Vienna e di Ludwig Wittgenstein.

Nuovo!!: George Edward Moore e Filosofia analitica · Mostra di più »

Francis Herbert Bradley

Quarto figlio del pastore evangelico Charles Bradley e della sua seconda moglie Emma Linton.

Nuovo!!: George Edward Moore e Francis Herbert Bradley · Mostra di più »

Frank Plumpton Ramsey

Diede importanti contributi nel campo della filosofia, logica matematica, probabilità ed economia.

Nuovo!!: George Edward Moore e Frank Plumpton Ramsey · Mostra di più »

Giallo

Il giallo è uno dei colori dello spettro che l'uomo riesce a vedere.

Nuovo!!: George Edward Moore e Giallo · Mostra di più »

Gilbert Ryle

Ryle fece parte della generazione di filosofi del linguaggio comune influenzati da Ludwig Wittgenstein ed è conosciuto soprattutto per la sua critica del dualismo cartesiano, per il quale coniò l'espressione "il fantasma nella macchina" ("the ghost in the machine").

Nuovo!!: George Edward Moore e Gilbert Ryle · Mostra di più »

Gottlob Frege

Frege è considerato quasi unanimemente dalla critica odierna uno dei più grandi logici dopo Aristotele, ed è il padre del pensiero formale del Novecento.

Nuovo!!: George Edward Moore e Gottlob Frege · Mostra di più »

Harcourt

Harcourt è un comune francese di 964 abitanti situato nel dipartimento dell'Eure nella regione della Normandia.

Nuovo!!: George Edward Moore e Harcourt · Mostra di più »

Henry Sidgwick

Fu uno dei fondatori e il primo presidente della Society for Psychical Research, nonché fondatore del Newnham College della Cambridge University (1875).

Nuovo!!: George Edward Moore e Henry Sidgwick · Mostra di più »

Homo sapiens

Homo sapiens (Linnaeus, 1758; dal latino «uomo sapiente») è la definizione tassonomica dell'essere umano moderno.

Nuovo!!: George Edward Moore e Homo sapiens · Mostra di più »

Idealismo

L'idealismo in filosofia è una visione del mondo che riconduce totalmente l'essere al pensiero, negando esistenza autonoma alla realtà, ritenuta il riflesso di un'attività interna al soggetto.

Nuovo!!: George Edward Moore e Idealismo · Mostra di più »

Immanuel Kant

Fu il più importante esponente dell'illuminismo tedesco, anticipatore degli elementi fondanti della filosofia idealistica e della modernità.

Nuovo!!: George Edward Moore e Immanuel Kant · Mostra di più »

Intuizione

L'intuizione in filosofia indica quel tipo di conoscenza immediata che non si avvale del ragionamento o della conoscenza sensibile.

Nuovo!!: George Edward Moore e Intuizione · Mostra di più »

James Clerk Maxwell

Elaborò la prima teoria moderna dell'elettromagnetismo, raggruppando in una teoria tutte le precedenti osservazioni, esperimenti ed equazioni non correlate di questa branca della fisica unificandole con le note equazioni di Maxwell.

Nuovo!!: George Edward Moore e James Clerk Maxwell · Mostra di più »

James Strachey

Risulta più conosciuto come il curatore dell'opera letteraria "The Standard Edition of the Complete Psychological Works of Sigmund Freud" che in Italia è stata pubblicata per la prima volta da Bollati Boringhieri, tra il 1976 e il 1980, a cura dello psicoanalista italiano Cesare Musatti con traduzioni di vari studiosi revisionate da Renata Colorni.

Nuovo!!: George Edward Moore e James Strachey · Mostra di più »

James Ward

Nato a Londra, fratello minore dell'incisore William Ward, James Ward subì l'influenza di vari artisti, ma la sua carriera è solitamente suddivisa in due periodi: fino al 1803 si ispirò all'opera del cognato George Morland; successivamente a Rubens.

Nuovo!!: George Edward Moore e James Ward · Mostra di più »

John Ellis McTaggart

Per la maggior parte della sua vita McTaggart è stato professore al Trinity College di Cambridge.

Nuovo!!: George Edward Moore e John Ellis McTaggart · Mostra di più »

John Maynard Keynes

I suoi contributi alla teoria economica hanno dato origine alla cosiddetta "rivoluzione keynesiana": in contrasto con la teoria economica neoclassica, ha sostenuto la necessità dell'intervento pubblico statale nell'economia con misure di politica di bilancio e monetaria, qualora un'insufficiente domanda aggregata non riesca a garantire la piena occupazione nel sistema capitalista, in particolare nella fase di crisi del ciclo economico, promuovendo dunque una forma di economia mista.

Nuovo!!: George Edward Moore e John Maynard Keynes · Mostra di più »

Leonard Woolf

Woolf nacque a Londra da famiglia ebrea.

Nuovo!!: George Edward Moore e Leonard Woolf · Mostra di più »

Londra

Londra (AFI:; in inglese britannico: London) è la capitale e maggiore città dell'Inghilterra e del Regno Unito, con i suoi abitanti.

Nuovo!!: George Edward Moore e Londra · Mostra di più »

Ludwig Wittgenstein

Unico libro pubblicato in vita da Wittgenstein fu il Tractatus logico-philosophicus, dedicato alla memoria del suo amico David Hume Pinsent, la cui prefazione venne curata dal filosofo e matematico Bertrand Russell.

Nuovo!!: George Edward Moore e Ludwig Wittgenstein · Mostra di più »

Lytton Strachey

È conosciuto per essere stato uno dei membri del Bloomsbury Group e per aver fondato l'istituzione di una nuova forma di biografia in cui l'intuizione psicologica e la simpatia sono combinati con arguzia e irriverenza.

Nuovo!!: George Edward Moore e Lytton Strachey · Mostra di più »

Metaetica

Il termine metaetica deriva dal greco τὰ μετὰ τὰ ἠθικὰ e fu coniato in origine nel mondo anglosassone per designare la riflessione sulla natura e sullo status dell'etica stessa.

Nuovo!!: George Edward Moore e Metaetica · Mostra di più »

Metafisica

La metafisica è quella parte della filosofia che, andando oltre gli elementi contingenti dell'esperienza sensibile, si occupa degli aspetti ritenuti più autentici e fondamentali della realtà, secondo la prospettiva più ampia e universale possibile.

Nuovo!!: George Edward Moore e Metafisica · Mostra di più »

Mind

Mind (già Mente&Cervello) è una rivista mensile di divulgazione scientifica, edizione italiana di Gehirn&Geist.

Nuovo!!: George Edward Moore e Mind · Mostra di più »

Morale

La morale è l'insieme dei valori o principi ideali in base ai quali l'individuo e la collettività decidono liberamente la scelta del proprio comportamento.

Nuovo!!: George Edward Moore e Morale · Mostra di più »

Oggetto (filosofia)

Il concetto di oggetto viene introdotto nella filosofia dai filosofi della scolastica (Tommaso d'Aquino, Duns Scoto, Guglielmo di Ockham) per designare il contenuto di un atto intellettuale o percettivo, considerato come entità distinta e logicamente contrapposta al soggetto.

Nuovo!!: George Edward Moore e Oggetto (filosofia) · Mostra di più »

Oxford University Press

La Oxford University Press è una casa editrice inglese di proprietà dell'Università di Oxford.

Nuovo!!: George Edward Moore e Oxford University Press · Mostra di più »

Prima guerra mondiale

La prima guerra mondiale fu un conflitto armato che coinvolse le principali potenze mondiali e molte di quelle minori tra il luglio del 1914 e il novembre del 1918.

Nuovo!!: George Edward Moore e Prima guerra mondiale · Mostra di più »

Principia ethica

Principia ethica è un trattato scritto dal filosofo britannico George Edward Moore e pubblicato nel 1903.

Nuovo!!: George Edward Moore e Principia ethica · Mostra di più »

Quaccherismo

I quaccheri (nome con cui è conosciuta la Società degli Amici) sono i fedeli di un movimento cristiano nato nel XVII secolo in Inghilterra appartenente al calvinismo puritano, che si concentra sul sacerdozio dei credenti.

Nuovo!!: George Edward Moore e Quaccherismo · Mostra di più »

Realismo (filosofia)

In filosofia il realismo è la convinzione che esista una realtà indipendentemente dai nostri schemi concettuali, dalle nostre pratiche linguistiche, dalle nostre credenze.

Nuovo!!: George Edward Moore e Realismo (filosofia) · Mostra di più »

Roger Fry

Nonostante la sua reputazione di "studioso dei vecchi maestri", fu un grande fautore dello sviluppo della pittura francese, a cui diede il nome di Post-impressionismo.

Nuovo!!: George Edward Moore e Roger Fry · Mostra di più »

Routledge

La Routledge è una casa editrice britannica fondata a Londra nel 1851 da George Routledge.

Nuovo!!: George Edward Moore e Routledge · Mostra di più »

Seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale fu il conflitto armato che tra il 1939 e il 1945 vide contrapporsi da un lato le potenze dell'Asse e dall'altro i Paesi Alleati.

Nuovo!!: George Edward Moore e Seconda guerra mondiale · Mostra di più »

Senso comune

La locuzione senso comune è intesa dalla filosofia in polemica con il razionalismo, lo scetticismo e l'idealismo, come una capacità originaria dell'uomo in grado di riconoscere in modo immediato, ricorrendo all'uso della "ragione naturale", i fondamentali principi del conoscere (per es. l'esistenza di una realtà esterna), dell'agire morale (per es. il principio della libera volontà), del credere religioso (per es. l'idea di Dio).

Nuovo!!: George Edward Moore e Senso comune · Mostra di più »

Smith College

Lo Smith College è un'università privata femminile ad indirizzo artistico sita a Northampton in Massachusetts negli Stati Uniti.

Nuovo!!: George Edward Moore e Smith College · Mostra di più »

Società Aristotelica

La Società Aristotelica, originalmente registrata in Inghilterra col titolo Aristotelian Society for the Systematic Study of Philosophy, fu fondata durante un convegno del 19 aprile 1880 al numero 17 di Bloomsbury Square a Londra con la risoluzione di "costituire una società di circa cinque persone, incluse le signore; la società dovrà riunirsi quindicinalmente, il lunedì alle 8 in punto, nelle camere della Spelling Reform Association..." Tra le altre cose, le regole della Società stipulavano: Secondo il filosofo Herbert Wildon Carr, nello scegliere un nome per la società, fu Il primo presidente della Società fu Shadworth H. Hodgson (1832-1912).

Nuovo!!: George Edward Moore e Società Aristotelica · Mostra di più »

Thomas Sturge Moore

Autore di raffinate raccolte poetiche di ambientazione arcadica e mitologica, Il vignaiolo (The vinedresser, 1899), Poemi (Poems, 1931 -1933), fu anche eccellente illustratore di libri e apprezzato critico d'arte.

Nuovo!!: George Edward Moore e Thomas Sturge Moore · Mostra di più »

Trinity College (Cambridge)

Il Trinity College è uno dei trentuno college costituenti l'Università di Cambridge in Inghilterra, fondato dal re Enrico VIII nel 1546.

Nuovo!!: George Edward Moore e Trinity College (Cambridge) · Mostra di più »

1951

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: George Edward Moore e 1951 · Mostra di più »

Riorienta qui:

G. E. Moore, George E. Moore.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »