Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

Gerusalemme Est

Indice Gerusalemme Est

Gerusalemme Est, capitale proclamata dello Stato di Palestina, è la parte orientale di Gerusalemme, unilateralmente annessa da Israele nel 1967 dopo la guerra dei sei giorni.

55 relazioni: American Friends Service Committee, Autorità Nazionale Palestinese, Basilica del Santo Sepolcro, Capitale (città), Cisgiordania, Città di David, Città Vecchia di Gerusalemme, Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, Corpus separatum, Cristianesimo, Daniel Pipes, Ebraismo, Egitto, Enclave, Geopolitica, Gerusalemme, Giordania, Giordano (fiume), Governatorato di Gerusalemme, Gran Mufti di Gerusalemme, Guerra arabo-israeliana del 1948, Guerra dei sei giorni, Islam, Israele, Katamon, Knesset, Linea Verde (Israele), Mandato britannico della Palestina, Monte del Tempio, Monte Scopus, Moschea al-Aqsa, Muro Occidentale, Organizzazione delle Nazioni Unite, Organizzazione per la Liberazione della Palestina, Palestina, Piano di partizione della Palestina, Quarta Convenzione di Ginevra, Regno Unito, Religioni abramitiche, Risoluzione 2334 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, Risoluzione 242 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, Sangiaccato di Gerusalemme, Sinagoga Hurva, Società delle Nazioni, Soluzione dei due Stati, Stato di Palestina, Status di Gerusalemme, Storia di Gerusalemme, Striscia di Gaza, Territorio occupato, ..., Università Al-Quds, Università Ebraica di Gerusalemme, Yasser Arafat, 2000, 2002. Espandi índice (5 più) »

American Friends Service Committee

L’American Friends Service Committee (AFSC) è una società religiosa di quaccheri che si batte per la giustizia sociale, la pace, la riconciliazione tra i popoli, l'abolizione della pena di morte ed i diritti umani.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e American Friends Service Committee · Mostra di più »

Autorità Nazionale Palestinese

L'Autorità Nazionale Palestinese (ANP) è l'organismo politico di auto-governo palestinese ad interim, formato nel 1994 in conseguenza degli Accordi di Oslo per governare la Striscia di Gaza e le aree A e B della Cisgiordania.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Autorità Nazionale Palestinese · Mostra di più »

Basilica del Santo Sepolcro

La basilica del Santo Sepolcro (in ebraico כנסיית הקבר - Cnesiat HaChever, ovvero Chiesa della Tomba;, ossia Chiesa della Resurrezione), chiamata anche la chiesa della Resurrezione (Anastasis in greco e Surp Harutyun in armeno dai cristiani ortodossi), è una chiesa cristiana di Gerusalemme, costruita sul luogo che la tradizione indica come quello della crocifissione, unzione, sepoltura e resurrezione di Gesù.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Basilica del Santo Sepolcro · Mostra di più »

Capitale (città)

La capitale, estesamente città capitale di Stato o in altri contesti capitale politica, è in senso proprio la città che ospita la sede del governo di uno Stato.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Capitale (città) · Mostra di più »

Cisgiordania

La Cisgiordania (letteralmente "la parte al di qua del Giordano";, aḍ-Ḍiffä l-Ġharbīyä;, HaGadah HaMa'aravit o, sempre in ebraico e ufficialmente per lo Stato d'Israele, יהודה ושומרון, Yehuda ve'Shomron, Giudea e Samaria; in inglese chiamata West Bank, "la sponda occidentale"), è un territorio senza sbocco al mare sulla riva occidentale del fiume Giordano, nel Medio Oriente.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Cisgiordania · Mostra di più »

Città di David

Per Città di David si intende il nucleo originario di Gerusalemme, posto sul monte Sion, fondato dai Gebusei e conquistato dal re Davide (1000 a.C. circa).

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Città di David · Mostra di più »

Città Vecchia di Gerusalemme

La Città Vecchia di Gerusalemme (Ha'Ir Ha'Atiqah,, al-Balda al-Qadimah, in inglese: The Old City) è quella parte della città che si trova dentro le mura.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Città Vecchia di Gerusalemme · Mostra di più »

Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite è l'organo delle Nazioni Unite incaricato di mantenere la pace e la sicurezza internazionali in conformità con i principi e le finalità delle Nazioni Unite.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite · Mostra di più »

Corpus separatum

Corpus separatum, che in latino significa "corpo separato", è un'espressione utilizzata in Diplomazia e nel Diritto Internazionale ad indicare la separazione della sovranità statale fra un territorio e il suo territorio circostante.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Corpus separatum · Mostra di più »

Cristianesimo

Il cristianesimo è una religione a carattere universalistico, originatasi dal giudaismo nel I secolo, fondata sulla venuta e predicazione, contenuta nei Vangeli, di Gesù di Nazareth, inteso come figlio del Dio d'Israele e quindi Dio egli stesso, incarnato, morto e risorto per la salvezza dell'umanità, ovvero il Messia promesso, il Cristo.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Cristianesimo · Mostra di più »

Daniel Pipes

Daniel Pipes è il primogenito di Richard Pipes, ebreo polacco, fuggito negli USA all'inizio della seconda guerra mondiale dove divenne docente di Storia della Russia all'Harvard University, sovietologo iscritto al Partito repubblicano e sostenitore delle tesi più radicali verso il comunismo durante la guerra fredda.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Daniel Pipes · Mostra di più »

Ebraismo

L'Ebraismo indica sia una religione monoteista sia uno stile di vita sia una tradizione culturale diffusa all'interno del popolo ebraico, nelle varie comunità presenti in tutti i paesi del mondo.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Ebraismo · Mostra di più »

Egitto

L'Egitto, ufficialmente Repubblica araba d'Egitto (translitterato: Ǧumhūriyya Miṣr al-ʿArabiyya), è un paese transcontinentale che attraversa l'angolo nord-est dell'Africa e l'angolo sud-ovest dell'Asia attraverso un ponte di terra formato dalla penisola del Sinai.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Egitto · Mostra di più »

Enclave

In geografia politica, un'enclave (termine derivato del francese enclaver, propriamente “chiudere con una chiave”, che è dal latino volgare inclavare, derivato di clavis, “chiave”) è una regione interamente compresa all'interno di uno Stato, che però appartiene ed è governata da un altro Paese.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Enclave · Mostra di più »

Geopolitica

La geopolitica (da non confondersi con la geografia politica e con la politica internazionale) è una disciplina che studia le relazioni tra la geografia fisica, la geografia umana e l'azione politica.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Geopolitica · Mostra di più »

Gerusalemme

Gerusalemme (AFI:;, Yerushalayim, Yerushalaim e/o Yerushalaym;, "la (città) santa", sempre, in greco Ιεροσόλυμα, Ierosólyma, in latino Hierosolyma o Ierusalem, per antonomasia è definita "La Città Eterna"), capitale giudaica tra il X e il VI secolo a.C., è la capitale contesa di Israele e città santa nell'Ebraismo, nel Cristianesimo e nell'Islam.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Gerusalemme · Mostra di più »

Giordania

La Giordania o Regno Hascemita di Giordania è uno Stato del Vicino Oriente (Asia).

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Giordania · Mostra di più »

Giordano (fiume)

Il Giordano (AFI:; in ebraico: נהר הירדן: Nehar haYarden) è un fiume dell'Asia occidentale che bagna Israele e Libano, Cisgiordania, Siria e Giordania.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Giordano (fiume) · Mostra di più »

Governatorato di Gerusalemme

Il governatorato di Gerusalemme (محافظة القدس) è uno dei sedici governatorati dello Stato di Palestina, in Cisgiordania.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Governatorato di Gerusalemme · Mostra di più »

Gran Mufti di Gerusalemme

Il Gran Mufti di Gerusalemme è la suprema autorità giuridica islamica sunnita responsabile della corretta gestione dei Luoghi Santi islamici di Gerusalemme, inclusa la Moschea al-Aqsa.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Gran Mufti di Gerusalemme · Mostra di più »

Guerra arabo-israeliana del 1948

La guerra arabo-israeliana del 1948 (per gli israeliani מלחמת העצמאות, «Guerra d'indipendenza», per gli arabi al-Nakba,, ossia «la catastrofe») è il conflitto, compreso nell'ambito dei conflitti arabo-israeliani, che portò nel 1948 allo scontro tra la componente ebraica della Palestina e la componente arabo-palestinese della stessa regione, appoggiata quest'ultima dalle forze armate di diversi paesi arabi del Vicino Oriente, solidali nel tentativo d'impedire la nascita dello Stato d'Israele.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Guerra arabo-israeliana del 1948 · Mostra di più »

Guerra dei sei giorni

La guerra dei sei giorni (ebraico: מלחמת ששת הימים, Milhemet Sheshet Ha Yamim; arabo: النكسة, an-Naksah, «la sconfitta», o حرب 1967, Ḥarb 1967, guerra del 1967; 5-10 giugno 1967) fu un conflitto combattuto tra Israele da una parte ed Egitto, Siria e Giordania dall'altra, all'interno dei conflitti arabo-israeliani e che si tramutò in una rapida e totale vittoria israeliana.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Guerra dei sei giorni · Mostra di più »

Islam

L'islam (pronunciato in italiano AFI: o) è una religione monoteista manifestatasi per la prima volta nella penisola araba, nella cittadina higiazena della Mecca, nel VII secolo dell'era cristiana ad opera di Maometto (in arabo محمد, Muḥammad), considerato dai musulmani l'ultimo profeta portatore di legge (Khātam al-Nabiyyīn), inviato da Dio (in arabo الله, Allāh) al mondo per ribadire definitivamente la Rivelazione, annunciata per la prima volta ad Adamo (آدم, Ādam), il primo uomo e il primo profeta.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Islam · Mostra di più »

Israele

Israele, ufficialmente Stato d'Israele (in ebraico:, Medinat Yisra'el; in arabo: دولة اسرائيل, Dawlat Isrā'īl), è uno Stato del Vicino Oriente affacciato sul mar Mediterraneo e che confina a nord con il Libano, con la Siria a nord-est, Giordania a est, Egitto e golfo di Aqaba a sud e con i territori palestinesi, ossia Cisgiordania (comprendente le regioni storiche di Giudea e Samaria) a est, e Striscia di Gaza a sud-ovest.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Israele · Mostra di più »

Katamon

Katamon (Lingua ebraica קטמון) è un quartiere di Gerusalemme, collocato nella parte centro-meridionale della Città Santa, in quella che in termini politici più generali è chiamata Gerusalemme Ovest.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Katamon · Mostra di più »

Knesset

Knesset (in ebraico: הַכְּנֶסֶת) è il parlamento monocamerale di Israele.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Knesset · Mostra di più »

Linea Verde (Israele)

La Linea Verde, nota anche come confine (pre) 1967 o confine dell’accordo di armistizio del 1949 è la linea di demarcazione stabilita negli accordi d'armistizio arabo-israeliani del 1949 fra Israele e alcuni fra i Paesi arabi confinanti (Siria, Giordania ed Egitto) alla fine della guerra arabo-israeliana del 1948-1949.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Linea Verde (Israele) · Mostra di più »

Mandato britannico della Palestina

Il Mandato britannico della Palestina (in inglese Mandatory Palestine, in ebraico המנדט הבריטי על פלשתינה א"י; Palestína (EY), in arabo الانتداب البريطاني على فلسطين) fu un'istituzione storica, frutto degli Accordi Sykes-Picot del 1916, che permise al Regno Unito di governare la Palestina tra il 1920 e il 1948, dopo la sconfitta dell'Impero ottomano nella Grande guerra.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Mandato britannico della Palestina · Mostra di più »

Monte del Tempio

Il Monte del Tempio (הַר הַבַּיִת, Har haBáyit), detto anche il Nobile Santuario (al-Haram al-qudsī al-sharīf) noto anche come Spianata delle Moschee, è un sito religioso situato nella città Vecchia di Gerusalemme.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Monte del Tempio · Mostra di più »

Monte Scopus

Il Monte Scopus (826) è una montagna a nord-est di Gerusalemme.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Monte Scopus · Mostra di più »

Moschea al-Aqsa

La moschea al-Aqṣā, fa parte del complesso di edifici religiosi di Gerusalemme noto sia come Monte Majid o al-Ḥaram al-Sharīf (il nobile santuario) da parte dei musulmani, Har ha-Bayit (Monte del Tempio) dagli Ebrei e Tempio di Salomone (Templum Salomonis) dai cristiani soprattutto in epoca medievale.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Moschea al-Aqsa · Mostra di più »

Muro Occidentale

Il Muro Occidentale (ebraico: הכותל המערבי, HaKotel HaMa'aravi), o semplicemente Kotel, è un muro di cinta risalente all'epoca del secondo Tempio di Gerusalemme.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Muro Occidentale · Mostra di più »

Organizzazione delle Nazioni Unite

L'Organizzazione delle Nazioni Unite, in sigla ONU o UN (dall'inglese), spesso abbreviata in Nazioni Unite, è un'organizzazione intergovernativa a carattere internazionale.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Organizzazione delle Nazioni Unite · Mostra di più »

Organizzazione per la Liberazione della Palestina

L'Organizzazione per la Liberazione della Palestina (OLP) è un'organizzazione politica e paramilitare palestinese, considerata dalla Lega araba a partire dal 1974 la legittima "rappresentante del popolo palestinese".

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Organizzazione per la Liberazione della Palestina · Mostra di più »

Palestina

Con il nome Palestina (Palestina; in yiddish: פאלעסטינע, Palestine; in greco: Παλαιστίνη, Palaistine; in latino: Palaestina) viene indicata la regione geografica del Vicino Oriente compresa tra il Mar Mediterraneo, il fiume Giordano, il Mar Morto, a scendere fino al mar Rosso e i confini con l'Egitto.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Palestina · Mostra di più »

Piano di partizione della Palestina

Il 29 novembre 1947, il Piano di partizione della Palestina elaborato dall'UNSCOP (United Nations Special Committee on Palestine) fu approvato dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, a New York (Risoluzione 181 dell'Assemblea Generale).

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Piano di partizione della Palestina · Mostra di più »

Quarta Convenzione di Ginevra

La Convenzione di Ginevra per la protezione delle persone civili in tempo di guerra fu firmata a Ginevra il 12 agosto 1949.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Quarta Convenzione di Ginevra · Mostra di più »

Regno Unito

Il Regno Unito, ufficialmente Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (in inglese: United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland; abbreviato in UK), è uno stato membro dell'Unione europea situato nell'Europa occidentale con una popolazione di circa 64,5 milioni di abitanti.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Regno Unito · Mostra di più »

Religioni abramitiche

Le religioni abramitiche sono quelle che rivendicano Abramo (in ebraico "Abraham" אַבְרָהָם,; in Arabo "Ibrahim" ابراهيم) come parte della loro storia sacra.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Religioni abramitiche · Mostra di più »

Risoluzione 2334 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite

La risoluzione 2334 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite è stata adottata il 23 dicembre 2016 con 14 voti a favore su 15, con essa si chiede ad Israele di porre fine alla sua politica di insediamenti nei territori palestinesi dal 1967, inclusa Gerusalemme Est, si ribadisce che non riconoscerà alcuna modifica dei confini del 1967, se non quelle concordate dalle parti con i negoziati e insiste sul fatto che la soluzione del conflitto in Medio Oriente passi per una soluzione negoziale per il progresso della soluzione dei due Stati al fine di addivenire ad una pace definitiva e complessiva.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Risoluzione 2334 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite · Mostra di più »

Risoluzione 242 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite

La risoluzione 242 fu votata il 22 novembre 1967 dal Consiglio di sicurezza dell'ONU dopo la guerra dei sei giorni; è stata emanata sulla scorta del VI capitolo della Carta delle Nazioni Unite, relativo alla risoluzione pacifica di dispute, e come tale ha natura di raccomandazione ma non è vincolante.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Risoluzione 242 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite · Mostra di più »

Sangiaccato di Gerusalemme

Il sangiaccato di Gerusalemme è stato una provincia dell'Impero ottomano fino al 1918.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Sangiaccato di Gerusalemme · Mostra di più »

Sinagoga Hurva

La singagoga Hurva, (Beit ha-Knesset ha-Hurva, sinagoga la rovina), conosciuta anche come Hurvat Rabbi Yehudah heHasid ("La rovina del rabbino Judah il Pio"), è una storica sinagoga situata nel quartiere ebraico della Città Vecchia di Gerusalemme.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Sinagoga Hurva · Mostra di più »

Società delle Nazioni

La Società delle Nazioni (francese: Société des Nations; inglese: League of Nations; spagnolo: Sociedad de Naciones), in sigla SDN, anche conosciuta come Lega delle Nazioni, è stata la prima organizzazione intergovernativa avente come scopo quello di accrescere il benessere e la qualità della vita degli uomini.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Società delle Nazioni · Mostra di più »

Soluzione dei due Stati

La soluzione dei due Stati progettata per la soluzione del conflitto israelo-palestinese è l'ipotesi di accordo che è in discussione da parte degli attori chiave del conflitto, discussa soprattutto durante la conferenza di Annapolis del novembre 2007.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Soluzione dei due Stati · Mostra di più »

Stato di Palestina

La Palestina, ufficialmente Stato di Palestina (in arabo دولة فلسطين, Dawla Filastin), è uno Stato del Vicino Oriente, affacciato in parte sul mar Mediterraneo, comprendente Gerusalemme Est e i territori palestinesi divisi della Cisgiordania e della Striscia di Gaza ed è parte, assieme a Israele e parti di Siria, Giordania e Libano, del territorio storico-geografico della Palestina.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Stato di Palestina · Mostra di più »

Status di Gerusalemme

La questione dello status di Gerusalemme è uno dei punti nodali del processo di pace israelo-palestinese.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Status di Gerusalemme · Mostra di più »

Storia di Gerusalemme

La storia di Gerusalemme riguarda le vicende della città, dalle prime testimonianze nel III millennio a.C. sino ad oggi.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Storia di Gerusalemme · Mostra di più »

Striscia di Gaza

Col termine striscia di Gaza (in ebraico: רצועת עזה, Retzu'at 'Azza) si indica un territorio palestinese confinante con Israele ed Egitto nei pressi della città di Gaza. Si tratta di una regione costiera di 360 km² di superficie popolata da circa 1.760.037 abitanti di etnia palestinese, di cui 1.240.082 rifugiati palestinesi. Rivendicato dai palestinesi, assieme alla Cisgiordania e a Gerusalemme Est, come parte dello Stato di Palestina nella regione storico-geografica della Palestina, dal 2007 è governato da Hamas in seguito alle elezioni legislative del 2006 e alla battaglia di Gaza del 2007. Nonostante il ritiro dei militari e dei civili israeliani da Gaza nel 2005, le Nazioni Unite, le organizzazioni internazionali per i diritti umani, e la maggioranza dei governi e dei giuristi considerano il territorio ancora occupato da Israele, che mantiene sulla striscia un blocco insieme all'Egitto. Israele controlla lo spazio aereo e marittimo della striscia, sei dei sette attraversamenti della frontiera terrestre e il movimento di merci e persone dentro e fuori dalla striscia.*"Israel claims it no longer occupies the Gaza Strip, maintaining that it is neither a Stale nor a territory occupied or controlled by Israel, but rather it has 'sui generis' status. Pursuant to the Disengagement Plan, Israel dismantled all military institutions and settlements in Gaza and there is no longer a permanent Israeli military or civilian presence in the territory. However the Plan also provided that Israel will guard and monitor the external land perimeter of the Gaza Strip, will continue to maintain exclusive authority in Gaza air space, and will continue to exercise security activity in the sea off the coast of the Gaza Strip as well as maintaining an Israeli military presence on the Egyptian-Gaza border. and reserving the right to reenter Gaza at will. Israel continues to control six of Gaza's seven land crossings, its maritime borders and airspace and the movement of goods and persons in and out of the territory. Egypt controls one of Gaza's land crossings. Troops from the Israeli Defence Force regularly enter pans of the territory and/or deploy missile attacks, drones and sonic bombs into Gaza. Israel has declared a no-go buffer zone that stretches deep into Gaza: if Gazans enter this zone they are shot on sight. Gaza is also dependent on Israel for water, electricity, telecommunications and other utilities, currency, issuing IDs, and permits to enter and leave the territory. Israel also has sole control of the Palestinian Population Registry through which the Israeli Army regulates who is classified as a Palestinian and who is a Gazan or West Banker. Since 2000 aside from a limited number of exceptions Israel has refused to add people to the Palestinian Population Registry.It is this direct external control over Gaza and indirect control over life within Gaza that has led the United Nations, the UN General Assembly, the UN Fact Finding Mission to Gaza, International human rights organisations, US Government websites, the UK Foreign and Commonwealth Office and a significant number of legal commentators, to reject the argument that Gaza is no longer occupied."* "Even after the accession to power of Hamas, Israel's claim that it no longer occupies Gaza has not been accepted by UN bodies, most States, nor the majority of academic commentators because of its exclusive control of its border with Gaza and crossing points including the effective control it exerted over the Rafah crossing until at least May 2011, its control of Gaza's maritime zones and airspace which constitute what Aronson terms the 'security envelope' around Gaza, as well as its ability to intervene forcibly at will in Gaza."* "While Israel withdrew from the immediate territory, it remained in control of all access to and from Gaza through the border crossings, as well as through the coastline and the airspace. In addition, Gaza was dependent upon Israel for water, electricity sewage communication networks and for its trade (Gisha 2007.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Striscia di Gaza · Mostra di più »

Territorio occupato

La locuzione territori occupati viene specificatamente utilizzata nel diritto internazionale, per definire uno o più territori di uno Stato sovrano occupati militarmente da altri Stati.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Territorio occupato · Mostra di più »

Università Al-Quds

Vista dall'alto della piazza della Facoltà di Scienze e Tecnologia SKITCE L'Università Al-Quds è un'istituzione universitaria di Gerusalemme.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Università Al-Quds · Mostra di più »

Università Ebraica di Gerusalemme

L'Università Ebraica di Gerusalemme (in inglese Hebrew University of Jerusalem, da cui l'acronimo "HUJI") è la più antica università israeliana.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Università Ebraica di Gerusalemme · Mostra di più »

Yasser Arafat

ma è noto anche con lo pseudonimo di Abū ʿAmmār, ed è stato un combattente, figura di spicco del panorama politico mondiale.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e Yasser Arafat · Mostra di più »

2000

È stato l'ultimo anno del XX secolo e del II millennio, iniziato di sabato secondo il calendario Gregoriano.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e 2000 · Mostra di più »

2002

È stato proclamato l'Anno internazionale delle montagne.

Nuovo!!: Gerusalemme Est e 2002 · Mostra di più »

Riorienta qui:

El Quds, Gerusalemme est.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »