Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Scaricare
l'accesso più veloce di browser!
 

Interferenza (telecomunicazioni)

Indice Interferenza (telecomunicazioni)

Nei sistemi di telecomunicazioni, si chiama interferenza la sovrapposizione di un segnale indesiderato nella ricezione di un segnale informativo trasmesso, con effetto finale della distorsione del contenuto informativo presente sul segnale utile.

50 relazioni: Aeronautica, Aleatorietà, Amplificatore, Antenna, Banda radio, Canale (telecomunicazioni), Cavo coassiale, Diafonia, Digitale (informatica), Distorsione (fisica), Eco, Effetto Lussemburgo, Fibra ottica, Frequency Division Multiplexing, Frequency-division multiple access, Frequenza, Fulmine, Hertz, Informazione, Interferenza (fisica), Intermodulazione, Isolante elettrico, Jamming, Linearità (elettronica), Luce, Mezzo trasmissivo, Motore, Onda, Onde medie, Ponte radio, Potenza elettrica, Radiazione elettromagnetica, Radiazione infrarossa, Radiofrequenza, Rapporto segnale/rumore, Rete cellulare, Ricevitore (teoria dell'informazione), Riflessione (fisica), Rumore (elettronica), Segnale elettrico, Simbolo, Suono, Telecomunicazione, Telefono, Telefono cellulare, Teoria dei segnali, Teoria dell'informazione, Trasmissione (telecomunicazioni), Unione internazionale delle telecomunicazioni, Vuoto (fisica).

Aeronautica

L'aeronautica è la scienza applicata che studia le leggi fisiche che sottintendono il volo nell'atmosfera terrestre degli aeromobili (in particolare aeroplani) e alle loro tecniche costruttive.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Aeronautica · Mostra di più »

Aleatorietà

L'aleatorietà è la caratteristica di un evento il cui verificarsi non dipende da elementi ben definibili.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Aleatorietà · Mostra di più »

Amplificatore

In elettronica e telecomunicazioni, un amplificatore è un dispositivo atto a variare l'ampiezza di un segnale di un fattore moltiplicativo comunemente indicato come guadagno (A), solitamente espresso in dB.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Amplificatore · Mostra di più »

Antenna

In telecomunicazioni, un'antenna è un dispositivo elettrico atto a trasmettere o ricevere onde elettromagnetiche: le antenne forniscono al ricevitore un segnale elettrico proporzionale al campo elettromagnetico in cui sono immerse, oppure viceversa irradiano, sotto forma di campo elettromagnetico, il segnale elettrico fornito loro da un trasmettitore.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Antenna · Mostra di più »

Banda radio

Nelle telecomunicazioni con il termine banda radio (o spettro radio) si indica la sezione dello spettro elettromagnetico delle onde radio e microonde deputata alle radiocomunicazioni.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Banda radio · Mostra di più »

Canale (telecomunicazioni)

Un canale di telecomunicazione (chiamato anche semplicemente canale se è chiaro il riferimento alle telecomunicazioni) è in generale una via di comunicazione o propagazione di un segnale.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Canale (telecomunicazioni) · Mostra di più »

Cavo coassiale

In telecomunicazioni il cavo coassiale (in inglese coaxial cable, usualmente abbreviato in coax) è un mezzo trasmissivo di segnali informativi, appartenente alle linee di trasmissione e molto usato nelle comunicazioni elettriche.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Cavo coassiale · Mostra di più »

Diafonia

In telecomunicazioni ed elettronica con il termine intonazione, anche detta crosstalk o cross-talk, si indica il rumore o interferenza elettromagnetica che si può generare tra due cavi vicini di un circuito o di un apparato elettronico.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Diafonia · Mostra di più »

Digitale (informatica)

In informatica ed elettronica, con l'aggettivo digitale o numerico ci si riferisce a tutto ciò che viene rappresentato con numeri o che opera manipolando numeri.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Digitale (informatica) · Mostra di più »

Distorsione (fisica)

Per distorsione si intende l'alterazione della forma originale di un oggetto, di un'immagine, di un suono, di un'onda o di un'altra forma di informazione o rappresentazione.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Distorsione (fisica) · Mostra di più »

Eco

In fisica e acustica l'eco (femminile o raramente maschile al singolare, al plurale solo maschile "echi") è un fenomeno prodotto dalla riflessione di onde sonore contro un ostacolo che vengono a loro volta nuovamente percepite dall'emettitore più o meno immutate e con un certo ritardo rispetto al suono diretto.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Eco · Mostra di più »

Effetto Lussemburgo

In radiofisica l'effetto Lussemburgo noto anche come effetto Lussemburgo—Gorky (dal nome di Radio Lussemburgo e dalla città di Gorky (Nizhny Nowgorod) è un fenomeno di intermodulazione fra due onde radio, una delle quali è forte, le quali passano attraverso il medesimo mezzo, specificamente una regione conduttiva dell'atmosfera o di un plasma. L'attuale teoria su tale effetto sembra essere quella che la conduttività della ionosfera è interessata dalla presenza di forti onde radio. L'energia di un'onda radio che rimbalza dalla ionosfera verso un punto lontano dipende da questo livello di conduttività. Quindi se la stazione "A" irradia in ogni direzione un forte segnale radio modulato in ampiezza, una parte di esso modula la conduttività della ionosfera al di sopra della stazione. Inoltre se una stazione "B" sta altresì trasmettendo un segnale modulato in ampiezza da un'altra località, la parte del segnale della stazione "B" che passa attraverso la ionosfera disturbata dalla stazione "A" ad un ricevitore in linea con entrambe le stazioni, può avere la sua energia modulata dal segnale della stazione "A" anche se esse sono ampiamente distanziate in frequenza. In altre parole la ionosfera passa il segnale della stazione "B" con una energia che varia al passo con la modulazione (voce, ecc.) della stazione "A". Questo livello di rimodulazione del segnale della stazione "B" è, di solito, solo una piccola percentuale ma è sufficiente a rendere udibili entrambe le stazioni. L'interferenza (cioè entrambe le stazioni ricevute simultaneamente) scompare nello stesso modo in cui il ricevitore è sintonizzato leggermente distante dalla frequenza di "B".

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Effetto Lussemburgo · Mostra di più »

Fibra ottica

Le fibre ottiche sono filamenti di materiali vetrosi o polimerici, realizzati in modo da poter condurre al loro interno la luce (propagazione guidata), e che trovano importanti applicazioni in telecomunicazioni, diagnostica medica e illuminotecnica.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Fibra ottica · Mostra di più »

Frequency Division Multiplexing

In telecomunicazioni la multiplazione a divisione di frequenza,Alessandro Falaschi,, p.252 anche conosciuta come FDM (acronimo inglese di frequency division multiplexing), è una tecnica di multiplazione ovvero di condivisione delle risorse trasmissive di un canale di comunicazione (cioè la banda) secondo la quale l'intero canale trasmissivo disponibile è diviso in sottocanali, ognuno costituito da una banda di frequenza e separato da un altro grazie ad un piccolo intervallo di guardia.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Frequency Division Multiplexing · Mostra di più »

Frequency-division multiple access

La frequency-division multiple access (letteralmente "accesso multiplo a divisione di frequenza"), nota anche con la sigla FDMA, è una tecnica di accesso allo stesso canale di trasmissione da parte di più sorgenti di informazione, che consiste nella suddivisione della banda di frequenza disponibile (canale di trasmissione) in un numero di sottobande (sottocanali) che occupino, in frequenza, una banda più piccola; ognuno di questi sottocanali è assegnato a ciascuna delle sorgenti di informazione, che lo utilizzerà per trasmettere il segnale che rappresenta fisicamente l'informazione da trasmettere all'interno del canale.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Frequency-division multiple access · Mostra di più »

Frequenza

La frequenza è una grandezza che riguarda fenomeni periodici o processi ripetitivi.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Frequenza · Mostra di più »

Fulmine

In meteorologia il fulmine (detto anche saetta o folgore) è un fenomeno atmosferico legato all'elettricità atmosferica che consiste in una scarica elettrica di grandi dimensioni che si instaura fra due corpi con elevata differenza di potenziale elettrico.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Fulmine · Mostra di più »

Hertz

L'hertz (simbolo ㎐) è l'unità di misura del Sistema Internazionale della frequenza.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Hertz · Mostra di più »

Informazione

L'informazione l'insieme di dati, correlati tra loro, con cui un'idea (o un fatto) prende forma ed è comunicata.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Informazione · Mostra di più »

Interferenza (fisica)

In fisica il fenomeno dell'interferenza è un fenomeno dovuto alla sovrapposizione, in un punto dello spazio, di due o più onde.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Interferenza (fisica) · Mostra di più »

Intermodulazione

In telecomunicazioni ed elettronica con il termine intermodulazione o distorsione di intermodulazione si intendono quei fenomeni che si producono quando un segnale transita in apparati o mezzi non lineari con produzione di frequenze spurie rispetto a quelle desiderate, ovvero traslate da una banda all'altra.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Intermodulazione · Mostra di più »

Isolante elettrico

Un isolante elettrico o dielettrico è un materiale che viene polarizzato da un campo elettrico.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Isolante elettrico · Mostra di più »

Jamming

Il jamming è l'atto di disturbare volutamente le comunicazioni radio (wireless) facendo in modo che ne diminuisca il rapporto segnale/rumore, indice di chiarezza del segnale, tipicamente trasmettendo sulla stessa frequenza e con la stessa modulazione del segnale che si vuole disturbare.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Jamming · Mostra di più »

Linearità (elettronica)

Il termine linearità in elettronica si riferisce ad una proprietà di un sistema che indica come le sue uscite (risposte) possano mettersi in relazione lineare con i suoi ingressi.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Linearità (elettronica) · Mostra di più »

Luce

Il termine luce (dal latino lux) si riferisce alla porzione dello spettro elettromagnetico visibile dall'occhio umano, approssimativamente compresa tra 400 e 700 nanometri di lunghezza d'onda, ossia tra 790 e di frequenza.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Luce · Mostra di più »

Mezzo trasmissivo

In telecomunicazioni con il termine mezzo trasmissivo si indica il canale a livello fisico entro il quale viaggiano i segnali rappresentativi dell'informazione; ne consegue quindi anche la sostanziale equivalenza tra i termini "mezzo trasmissivo" e "canale trasmissivo".

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Mezzo trasmissivo · Mostra di più »

Motore

Il motore è una macchina capace di trasformare una sorgente di energia, che può essere in forma chimica (in presenza di un combustibile), elettrica o termica, in un'energia meccanica o lavoro meccanico continui (i dispositivi capaci di questa trasformazione in modo impulsivo e discontinuo sono detti attuatori; muscoli piezoelettrici, elettrovalvole, relè ecc.), tipicamente impiegato in ambito applicativo con finalità di propulsione per varie tipologie di veicoli.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Motore · Mostra di più »

Onda

In fisica con il termine onda si indica una perturbazione che nasce da una sorgente e si propaga nel tempo e nello spazio, trasportando energia o quantità di moto senza comportare un associato spostamento della materia.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Onda · Mostra di più »

Onde medie

Nelle telecomunicazioni le onde medie sono una banda di frequenze dello spettro elettromagnetico comprese fra e 3000 kHz (pari a) molto comune nelle radiocomunicazioni.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Onde medie · Mostra di più »

Ponte radio

In telecomunicazioni il termine ponte radio si utilizza per indicare una connessione wireless a radiofrequenza o microonde tra punti normalmente fissi (radiocollegamento), realizzata a mezzo di una opportuna infrastruttura di telecomunicazioni, al fine di trasmettere a distanze altrimenti non raggiungibili informazioni di fonia, video o dati opportunamente modulati, sotto forma di una radiocomunicazione.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Ponte radio · Mostra di più »

Potenza elettrica

In elettrotecnica, la potenza elettrica (o semplicemente potenza) è in particolare il lavoro elettrico svolto su una carica elettrica da un campo elettrico nell'unità di tempo, che tramite le grandezze comunemente impiegate si esprime come: dove p(t) è la potenza entrante (o uscente) in una porta di un componente ''n-''porta se la tensione v(t) e la corrente i(t) sono misurati con un verso che rispetti la convenzione degli utilizzatori (convenzione dei generatori).

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Potenza elettrica · Mostra di più »

Radiazione elettromagnetica

In fisica la radiazione elettromagnetica (o radiazione γ, gamma) è la radiazione dell'energia nel campo elettromagnetico.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Radiazione elettromagnetica · Mostra di più »

Radiazione infrarossa

In fisica la radiazione infrarossa (IR) è la radiazione elettromagnetica con banda di frequenza dello spettro elettromagnetico inferiore a quella della luce visibile, ma maggiore di quella delle onde radio, ovvero lunghezza d'onda compresa tra 700 nm e 1 mm (banda infrarossa).

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Radiazione infrarossa · Mostra di più »

Radiofrequenza

Una radiofrequenza, nota anche con la sigla RF, indica generalmente un segnale elettrico o un'onda elettromagnetica ad alta frequenza che si propaga nello spazio o in un cavo coassiale.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Radiofrequenza · Mostra di più »

Rapporto segnale/rumore

In telecomunicazioni ed elettronica il rapporto segnale/rumore, spesso abbreviato con la sigla inglese SNR (Signal to Noise Ratio) o S/N anche nell'uso italiano, è una grandezza numerica che mette in relazione la potenza del segnale utile rispetto a quella del rumore in un qualsiasi sistema di acquisizione, elaborazione o trasmissione dell'informazione.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Rapporto segnale/rumore · Mostra di più »

Rete cellulare

Una rete di telecomunicazione cellulare (ellissi comunemente utilizzata: "rete cellulare") è una rete di telecomunicazione che permette la telecomunicazione in tutti i punti di un territorio suddiviso in aree di non grandi dimensioni, chiamate "celle", ognuna servita da una diversa stazione di telecomunicazione.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Rete cellulare · Mostra di più »

Ricevitore (teoria dell'informazione)

In telecomunicazioni il ricevitore è quell'apparato o sottosistema elettronico terminale che fa parte di un sistema di telecomunicazioni, adibito a ricevere i segnali informativi ad esso in input provenienti dal canale di comunicazione, rappresentato dal mezzo trasmissivo, e trasmessi a monte dal trasmettitore.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Ricevitore (teoria dell'informazione) · Mostra di più »

Riflessione (fisica)

In fisica la riflessione è il fenomeno per cui un'onda, che si propaga lungo l'interfaccia tra differenti mezzi, cambia di direzione a causa di un impatto con un materiale riflettente.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Riflessione (fisica) · Mostra di più »

Rumore (elettronica)

In elettronica il rumore è l'insieme di segnali, in tensione o corrente elettrica, imprevisti e indesiderati che si sovrappongono al segnale utile, trasmesso o da elaborare, tipicamente presente sul canale di comunicazione tra due o più utenti (o apparati elettronici) e sui dispositivi di ricezione/elaborazione.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Rumore (elettronica) · Mostra di più »

Segnale elettrico

Un segnale elettrico è un particolare tipo di segnale caratterizzato da una variazione di corrente elettrica o di tensione all'interno di un conduttore o in un punto di un circuito elettrico o elettronico.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Segnale elettrico · Mostra di più »

Simbolo

Il simbolo è un elemento della comunicazione, che esprime contenuti di significato ideale dei quali esso diventa il significante.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Simbolo · Mostra di più »

Suono

Il suono (dal latino sonus) è la sensazione data dalla vibrazione di un corpo in oscillazione.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Suono · Mostra di più »

Telecomunicazione

La telecomunicazione, abbreviazione TLC, è l'attività di trasmissione a lunga distanza (tele) di segnali, parole e immagini tra due o più soggetti mediante dispositivi elettronici attraverso un canale fisico di comunicazione.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Telecomunicazione · Mostra di più »

Telefono

Il telefono è un dispositivo dotato di un microfono e di un ricevitore che permette a chi lo utilizza di parlare e di ascoltare a distanza chi utilizzi un dispositivo analogo.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Telefono · Mostra di più »

Telefono cellulare

Un telefono cellulare, comunemente chiamato cellulare, telefonino o più semplicemente telefono, nel campo delle telecomunicazioni è un apparecchio radio mobile terminale ricetrasmittente (terminale mobile) per la comunicazione in radiotelefonia sull'interfaccia radio di accesso di una rete cellulare.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Telefono cellulare · Mostra di più »

Teoria dei segnali

La teoria dei segnali studia le proprietà matematiche e statistiche dei segnali, definiti come funzioni matematiche del tempo.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Teoria dei segnali · Mostra di più »

Teoria dell'informazione

La teoria dell'informazione è una disciplina dell'informatica e delle telecomunicazioni il cui oggetto è l'analisi e l'elaborazione su base matematica dei fenomeni relativi alla misurazione e alla trasmissione di informazioni su un canale fisico di comunicazione.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Teoria dell'informazione · Mostra di più »

Trasmissione (telecomunicazioni)

Il termine trasmissione, nel campo delle telecomunicazioni e dell'informatica, indica il processo e le modalità/tecniche finalizzate all'invio di informazione, tramite impulsi elettrici e segnali codificati, su un canale fisico di comunicazione da un mittente ad uno o più destinatari.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Trasmissione (telecomunicazioni) · Mostra di più »

Unione internazionale delle telecomunicazioni

L'Unione internazionale delle telecomunicazioni, in acronimo ITU (dall'inglese International Telecommunication Union) è un'organizzazione internazionale che si occupa di definire gli standard nelle telecomunicazioni e nell'uso delle onde radio.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Unione internazionale delle telecomunicazioni · Mostra di più »

Vuoto (fisica)

In fisica, il vuoto è l'assenza di materia in un volume di spazio.

Nuovo!!: Interferenza (telecomunicazioni) e Vuoto (fisica) · Mostra di più »

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »