Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Installa
l'accesso più veloce di browser!
 

Islam

L'islam (pronunciato in italiano AFI: o) è una religione monoteista manifestatasi per la prima volta nella penisola araba, nella cittadina higiazena della Mecca, nel VII secolo dell'era cristiana ad opera di Maometto (in arabo محمد, Muḥammad), considerato dai musulmani l'ultimo profeta portatore di legge (Khātam al-Nabiyyīn), inviato da Dio (in arabo الله, Allāh) al mondo per ribadire definitivamente la Rivelazione, annunciata per la prima volta ad Adamo (آدم, Ādam), il primo uomo e il primo profeta.

348 relazioni: Abū Ḥanīfa al-Nuʿmān, Abbasidi, Abramo, Abu al-Hasan al-Ash'ari, Abu Bakr Sarakhsi, Abu Dawud al-Sijistani, Abu Hurayra, Abu l-A'la Maududi, Abu Madyan Shu'ayb, Adamo, Africa subsahariana, Agra (India), Ahl al-Kitab, Ahl-e Haqq, Ahmad ibn Hanbal, Ahmadiyya, Al-Hajjaj ibn Yusuf, Al-Hakim, Al-Hasan ibn Ali, Al-Husayn ibn Ali, Al-Nasa'i, Alauiti, Alberto Ventura, Alessandro Bausani, Alessandro Magno, Alevismo, Alfabeto fonetico internazionale, Alfonso Maria Di Nola, Allah, America, André Miquel, Annemarie Schimmel, Anno Domini, Antico Testamento, Antropomorfismo, Arabesco, Arabi, Arcangelo Gabriele, Architettura islamica, Armand Abel, Asia meridionale, Avestā, Ayatollah, Azerbaigian, Azraqiti, Ḥadīth, Ḥadīth di Gabriele, Ṣalāt, Ṣawm, Ṭāriq Ramaḍān, ..., Bahá'í, Bahrein, Bábismo, Bernard Lewis, Biancamaria Scarcia Amoretti, Bibbia, Buddhismo, Bukhari, Calendario islamico, Califfato, Califfo, Canada, Capitale finanziario, Carlo Alfonso Nallino, Cina, Cinque pilastri dell'islam, Ciro II di Persia, Civiltà occidentale, Claude Cahen, Claudio Lo Jacono, Clero, Colonialismo, Concezione della morte nell'islam, Confraternite islamiche, Consulta per l'islam italiano, Coranisti, Corano, Cristianesimo, Cristianesimo e islam, Cufra, David Santillana, Davide, Dîn, Dār al-ḥarb, Dār al-Islām, Delhi, Democrazia islamica, Derviscio, Dhikr, Dhimmi, Dhu l-Hijja, Dio, Dio (Islam), Distretto dello Shuf, Dizionario d'ortografia e di pronunzia, Dizionario di pronuncia italiana, Dogma, Drusi, Duodecimani, Eber, Ebraismo, Ebrei, Edizioni Borla, Egira, Egitto, Encyclopaedia of Islam, Enoch (antenato di Noè), Esdra, Espansione islamica, Europa, Ezechiele, ʿAlī ibn Abī Ṭālib, ʿĀlim, ʿUthmān b. ʿAffān, Fatimidi, Fatwā, Fede, Finanza islamica, Fiqh, Fondamentalismo islamico, Fondazione Giovanni Agnelli, Foreign Policy, Francesco Gabrieli, Franco Cardini, Frithjof Schuon, Gebel Druso, Gerhard Endress, Gesù, Gesù nell'islam, Giacobbe, Gilgameš, Giobbe, Giochi della solidarietà islamica, Giorgio Levi Della Vida, Giorno del giudizio (islam), Giovanni Battista, Giovanni Filoramo, Girih, Giudaismo, Giudeo-cristianesimo, Giuseppe (patriarca), Glossario dell'Islam, Gnosticismo, Gustav E. von Grunebaum, Hafiz al-Asad, Hajj, Hanafismo, Hanbalismo, Hans Küng, Haud, Hegiaz, Henri-Charles Puech, Hossein Nasr, Hud (profeta), Hugh N. Kennedy, Ibaditi, Iblīs, Ibn Babawayh al-Qummi, Ibn Maja, Ibn Taymiyya, Idris (islam), Ietro, Ihsan, Ijma', Il Mulino, Imam, Imam al-Mazari, Impero ottomano, India, Indonesia, Induismo, Inferno, Integralismo religioso, Ipercorrettismo, Ira Lapidus, Iran, Iraq, Isacco, Islam in Italia, Islamismo, Ismaele, Ismailismo, Israele, Isrāʾ e Miʿrāj, Istituto per l'Oriente Carlo Alfonso Nallino, IX secolo, Jacques Derrida, Jihād, Jinn, Jizya, John Wansbrough, Joseph Schacht, Kalām, Kātib, Khaled Fouad Allam, Kharigismo, La Mecca, Lahore, Laura Veccia Vaglieri, Lega araba, Libano, Libero arbitrio, Lingua araba, Lingua inglese, Lingua italiana, Lingua latina, Lingua speciale, Louis Gardet, Luciano Canepari, Madhhab, Maghreb, Malaysia, Malikiti, Mandei, Maomettano, Maometto, Maria (madre di Gesù), Marja' al-taqlid, Martin Lings, Martino Mario Moreno, Massimo Campanini, Massimo Introvigne, Maurice Borrmans, Maurice Lombard, Mawlawiyya, Mawlā, Maxime Rodinson, Medina, Medio Oriente, Mezzo di comunicazione di massa, Miḥrāb, Michelangelo Guidi, Michele Amari, Minbar, Mirza Ghulam Ahmad, Mistica, Mitologia islamica, Monaco di Baviera, Monofisismo, Monoteismo, Mosè, Moschea, Movimenti liberali nell'islam, Muezzin, Muftī, Muhammad al-Shaybani, Muraqaba, Muslim ibn al-Hajjaj, Musulmano, Mutazilismo, Najadat, Nation of Islam, Noè, Nomi di Dio nel Corano, Nordafrica, Normanni, Nukkariti, Nuovo Testamento, Oman, Omayyadi, Omografia (linguistica), Organizzazione della cooperazione islamica, Pakistan, Paolo Branca, Paolo di Tarso, Paradiso, Parola piana, Parola sdrucciola, Parusia, Penisola araba, Philip Khuri Hitti, Pier Giovanni Donini, Preghiera, Profeta, Proselitismo, Purità rituale, Qadi, Qadian, Ramadan, Religione, Religioni abramitiche, Reliquia, Repubblica islamica, Riformismo islamico, Ripudio, Rivoluzione iraniana, Robert Mantran, Russia, Sabei (Harran), Sacro, Sacro (islam), Sahn, Salām, Salih, Salmi, Salomone, Sūra, Sceicco, Sciafeismo, Sciismo, Sei libri, Sela (Bibbia), Settimani, Shahādah, Shari'a, Shaykh Abdalqadir as-Sufi al-Murabit, Sicilia, Sikhismo, Siria, Stati Uniti d'America, Storia dei popoli islamici, Storia della donna nell'islam, Sudafrica, Sufismo, Sufriti, Sunna, Sunnismo, Taj Mahal, Takbīr, Tawḥīd, Testo sacro, Tirmidhi, Tor Andræ, Torah, Trinità (cristianesimo), Tunisia, Turchia, Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari umanitari, Umberto Rizzitano, Umma, Vangelo, Veda, Vicino Oriente, VII secolo, VIII secolo, Wali (governatore), Wali (santo), William Montgomery Watt, XX secolo, Yazidismo, Yemen, Zakat, Zaydismo, Zoroastrismo, 1924, 1945, 1969, 632. Espandi índice (298 più) »

Abū Ḥanīfa al-Nuʿmān

Noto come il sommo Imam, fu il fondatore del Hanafismo, la più antica e importante scuola giuridica sunnita, seguita dal 30% dei musulmani del mondo.

Nuovo!!: Islam e Abū Ḥanīfa al-Nuʿmān · Mostra di più »

Abbasidi

Gli Abbàsidi (in arabo: عباسيون‎, ʿAbbāsiyyūn) furono una dinastia califfale musulmana che governò il mondo islamico dal 750 al 1258.

Nuovo!!: Islam e Abbasidi · Mostra di più »

Abramo

La sua storia è narrata nel Libro della Genesi ed è ripresa dal Corano.

Nuovo!!: Islam e Abramo · Mostra di più »

Abu al-Hasan al-Ash'ari

Al-Ashʿarī nacque a Bassora, in Iraq, e fu discendente di un famoso compagno di Maometto.

Nuovo!!: Islam e Abu al-Hasan al-Ash'ari · Mostra di più »

Abu Bakr Sarakhsi

Dotato di prodigiosa memoria, al-Sarakhsī scrisse numerosi libri di giurisprudenza islamica secondo la scuola giuridica hanafita.

Nuovo!!: Islam e Abu Bakr Sarakhsi · Mostra di più »

Abu Dawud al-Sijistani

Nacque nel Sijistān (attuale Afghanistan) nel 202/817.

Nuovo!!: Islam e Abu Dawud al-Sijistani · Mostra di più »

Abu Hurayra

Calligrafia araba di Abū Hurayra Abū Hurayra (lett. "Quello della gattina") ʿAbd Shams fu uno dei più fedeli compagni di Maometto e uno dei più fecondi tradizionisti, avendo tramandato un numero talmente elevato di ḥadīth (ben 5.374) sulla vita del suo maestro, che aveva conosciuto a 24 anni, da non sfuggire ai dubbi dei posteri, e alla vera e propria accusa di molti studiosi di aver non poco "arricchito" e "colorito" le sue "narrazioni".

Nuovo!!: Islam e Abu Hurayra · Mostra di più »

Abu l-A'la Maududi

Figura politica di primo piano nella sua patria Pakistan, fondò il partito politico chiamato Jamaat-e-Islami.

Nuovo!!: Islam e Abu l-A'la Maududi · Mostra di più »

Abu Madyan Shu'ayb

Studiò a Fez con varie personalità di spicco dell'epoca, fra cui Abū Yaʿazzā al-Hazmīrī e ʿAlī ibn Ḥirzihim per poi recarsi nel suo ṭalab al-ʿilm (che sarebbe più corretto definire ṭalab al-maʿrifa) a Mecca, dove avrebbe conosciuto il grande sufi ʿAbd al-Qādir al-Gīlānī, prima di tornare a Bijāya (Bougie).

Nuovo!!: Islam e Abu Madyan Shu'ayb · Mostra di più »

Adamo

È santo della Chiesa cattolica ed è ricordato il 24 dicembre.

Nuovo!!: Islam e Adamo · Mostra di più »

Africa subsahariana

Per Africa subsahariana si intende la parte del continente africano situata a sud del Deserto del Sahara.

Nuovo!!: Islam e Africa subsahariana · Mostra di più »

Agra (India)

Agra (in hindi आगरा, in urdu آگرا, ISO 15919 Āgra), è una suddivisione dell'India, classificata come municipal corporation, settentrionale di 1.259.979 abitanti, capoluogo del distretto di Agra e della divisione di Agra, nella parte occidentale dello stato federato dell'Uttar Pradesh, sulle rive del fiume Yamuna a due ore e mezzo circa di treno da Nuova Delhi.

Nuovo!!: Islam e Agra (India) · Mostra di più »

Ahl al-Kitab

Con l'espressione Ahl al-Kitāb, Gente del Libro, la giurisprudenza islamica si riferisce ai fedeli di quelle religioni che fanno riferimento a testi ritenuti di origine divina dallo stesso Islam: Tōrāh per gli ebrei, Injīl per i cristiani, Avestā per gli zoroastriani o Veda per gli induisti.

Nuovo!!: Islam e Ahl al-Kitab · Mostra di più »

Ahl-e Haqq

L'Ahl-e Ḥaqq,, o Yarsanesimo, espressione persiana derivata dall'arabo, significa "Gente della Verità".

Nuovo!!: Islam e Ahl-e Haqq · Mostra di più »

Ahmad ibn Hanbal

Fondatore di una delle quattro grandi scuole giuridiche sunnite (l'hanbalismo), divenne l'ispiratore del wahhabismo, grazie all'opera di Ibn Taymiyya, ed in parte del riformismo conservatore della Salafiyya.

Nuovo!!: Islam e Ahmad ibn Hanbal · Mostra di più »

Ahmadiyya

Ahmadiyya o Ahmadiyya Muslim Jama’at (in urdu: احمدیہ مسلم جماعت, in arabo: الجماعة الاسلامیة الاحمدیہ) è un movimento religioso musulmano, nato nel 1889 in Qadian, Punjab, una regione dell’India del Nord all’epoca sotto il controllo del Regno Unito.

Nuovo!!: Islam e Ahmadiyya · Mostra di più »

Al-Hajjaj ibn Yusuf

Al-Ḥajjāj nacque in una famiglia di umili condizioni, i cui componenti avevano lavorato come cavapietre e muratori.

Nuovo!!: Islam e Al-Hajjaj ibn Yusuf · Mostra di più »

Al-Hakim

Figlio di al-ʿAzīz (reg. 975-996), al-Ḥākim era troppo giovane con i suoi 11 anni per poter effettivamente governare.

Nuovo!!: Islam e Al-Hakim · Mostra di più »

Al-Hasan ibn Ali

Secondo lo sciismo, colui che sarebbe diventato il suo secondo Imām nacque nel 624-5 (secondo anno dell'Egira) a Medina, forse a metà del mese sacro di ramaḍān.

Nuovo!!: Islam e Al-Hasan ibn Ali · Mostra di più »

Al-Husayn ibn Ali

Al-Husayn ibn ʿAlī nacque, come il fratello al-Ḥasan b. ʿAlī b. Abī Ṭālib a Medina, ai primi di shaʿbān dell'anno 4 dell'Egira, equivalente al gennaio del 626.

Nuovo!!: Islam e Al-Husayn ibn Ali · Mostra di più »

Al-Nasa'i

al-Nasāʾī, ossia l'imām al-Ḥāfiẓ Abū ʿAbd al-Raḥmān Aḥmad ibn Shuʿayb ibn ʿAlī ibn Sinān ibn Baḥr al-Khurāsānī al-Nasāʾī, nacque a Nasa', in Persia, verso l'830 e morì nel 915.

Nuovo!!: Islam e Al-Nasa'i · Mostra di più »

Alauiti

Gli Alauiti, o Alawiti, ossia i seguaci della Alawiyya (Arabo ﻋﻠﻮﻴـة ʿAlawiyya), altrimenti detti Nusayri, sono un gruppo religioso vicino-orientale, diffuso principalmente in Siria.

Nuovo!!: Islam e Alauiti · Mostra di più »

Alberto Ventura

Laureatosi nel 1977 in "Lingua e letteratura araba" presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università La Sapienza di Roma, ha lavorato presso l'Istituto per l'Oriente di Roma fino al 1984, quando è diventato Ricercatore presso l'Istituto di Studi Africani e Orientali della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Cagliari, ricoprendo poi qui l'incarico di professore associato.

Nuovo!!: Islam e Alberto Ventura · Mostra di più »

Alessandro Bausani

Dal 1956 al 1971 Bausani insegnò dapprima 'lingua e letteratura persiana' e 'Lingua e letteratura indonesiana' all'Istituto Universitario Orientale di Napoli ed ivi istituì l'insegnamento di 'lingua e letteratura urdu' e 'letteratura persiana dell'India', dopo esser stato già affidatario dell'insegnamento di urdu e di hindi.

Nuovo!!: Islam e Alessandro Bausani · Mostra di più »

Alessandro Magno

È noto anche come Alessandro il Grande, Alessandro il Conquistatore o Alessandro il Macedone.

Nuovo!!: Islam e Alessandro Magno · Mostra di più »

Alevismo

Gli Aleviti sono un gruppo religioso, sub-etnico e culturale presente in Turchia che conta circa dieci milioni di membri.

Nuovo!!: Islam e Alevismo · Mostra di più »

Alfabeto fonetico internazionale

L'alfabeto fonetico internazionale (AFI, comunemente indicato con la sigla in lingua inglese IPA, International Phonetic Alphabet) è un sistema di scrittura alfabetico, basato principalmente sull'alfabeto latino, utilizzato per rappresentare i suoni delle lingue nelle trascrizioni fonetiche.

Nuovo!!: Islam e Alfabeto fonetico internazionale · Mostra di più »

Alfonso Maria Di Nola

Cresciuto a Gragnano, è conosciuto per la sua opera di studioso di Storia delle religioni e di antropologia religiosaFonte:.

Nuovo!!: Islam e Alfonso Maria Di Nola · Mostra di più »

Allah

Allah è una parola araba che significa Dio.

Nuovo!!: Islam e Allah · Mostra di più »

America

L'America (AFI), chiamata anche il Nuovo Mondo"America." The Oxford Companion to the English Language (ISBN 0-19-214183-X). McArthur, Tom, ed., 1992. New York: Oxford University Press, p. 33: ". Dal XVI secolo, hanno iniziato a diffondersi anche sinonimi come "Nuovo Mondo" o il nome del continente al plurale, "Americhe". Dal XVIII secolo, "America" quasi sostituisce il nome degli Stati Uniti d'America. Questo secondo senso è adesso prevalente in inglese...", è un continente della Terra formato, secondo alcune fonti, da due subcontinenti (l'America del Nord e l'America del Sud), secondo altre, da tre subcontinenti (l'America del Nord, l'America Centrale e l'America del Sud), detti anche le Americhe; in alcuni testi, l'America è considerata uno dei tre supercontinenti della Terra. L'America è una terra posta nell'emisfero occidentale. È composta dai due subcontinenti di America settentrionale e America meridionale, separati dall'Istmo di Panama e da altre isole; copre l'8,3% della superficie totale della Terra (il 28,4% delle terre emerse). La topografia è dominata dalle catene montuose delle Montagne Rocciose e delle Ande, entrambe poste lungo le coste occidentali del continente. Il lato orientale dell'America è dominato da grandi bacini fluviali, come il Rio delle Amazzoni, il Mississippi, e il Río de la Plata. L'estensione è di 14.000 km (8.699 mi) secondo l'orientamento nord-sud. Il clima e l'ecologia variano fortemente in America e vanno dalla tundra artica di Canada, Groenlandia e Alaska, alle foreste pluviali tropicali di America Centrale e America Meridionale. Quando i due, allora separati, continenti dell'America del nord e dell'America del sud si unirono, 3 milioni di anni fa, si verificò il cosiddetto grande scambio americano, uno scambio intercontinentale che portò alla diffusione di molte specie viventi esistenti nelle due parti dell'America, come il puma, l'istrice, e il colibrì. Gli esseri umani si sono insediati per la prima volta in America, provenendo dall'Asia, tra il XIV e il XV millennio a.C. Una seconda migrazione di popolazioni parlanti il na-dene si verificò successivamente, ancora dall'Asia. L'ulteriore successiva migrazione degli Inuit nell'area neoartica intorno al XXXVI secolo a.C. ha completato quello che è generalmente considerato come l'insediamento originario in America da parte dei popoli indigeni. I viaggi di Cristoforo Colombo tra il 1492 e il 1502 posero l'America in contatto permanente con le potenze europee (e successivamente, anche extraeuropee) del Vecchio Mondo, il che portò al cosiddetto "scambio colombiano". Le malattie introdotte da Europa e Africa devastarono i popoli indigeni, mentre le potenze europee colonizzarono l'America. L'emigrazione di massa dall'Europa, tra cui un gran numero di servi a contratto, e l'immigrazione forzata di schiavi africani in gran parte sostituirono i popoli indigeni. A partire dalla Guerra d'indipendenza americana nel 1776 e nel 1791, le potenze europee iniziarono la decolonizzazione dell'America. Attualmente, quasi tutta la popolazione dell'America risiede in paesi indipendenti; tuttavia, l'eredità della colonizzazione e della dominazione da parte degli europei è che l'America ha molti tratti culturali comuni con questi, in particolare la predominante adesione al cristianesimo e l'uso delle lingue indoeuropee (principalmente spagnolo, inglese, portoghese e francese). Più di 900 milioni di persone vivono in America (circa l'8% della popolazione mondiale): i paesi più popolosi sono gli Stati Uniti d'America, il Brasile e il Messico, mentre le città più popolose sono Città del Messico, San Paolo e New York.

Nuovo!!: Islam e America · Mostra di più »

André Miquel

André Miquel ha studiato nell'École normale supérieure di rue d'Ulm, in cui era stato ammesso nel 1950 Agrégé di grammatica e laureato in Lettere, fu dal 1976 al 1997 titolare della cattedra di "Lingua e letteratura araba classica", e docente al Collège de France, di cui fu l'amministratore generale dal 1991 al 1997, dopo esserlo stato della Bibliothèque nationale dal 1984 al 1987.

Nuovo!!: Islam e André Miquel · Mostra di più »

Annemarie Schimmel

Schimmel nacque in una colta e benestante famiglia protestante della media borghesia tedesca di Erfurt.

Nuovo!!: Islam e Annemarie Schimmel · Mostra di più »

Anno Domini

L'espressione Anno Domini (abbreviata in A.D.) significa "Nell'anno del Signore" e viene utilizzata per denotare la numerazione degli anni a partire da quello in cui avrebbero avuto luogo l'incarnazione e la nascita di Gesù; è numerazione usata dal calendario giuliano e dal calendario gregoriano.

Nuovo!!: Islam e Anno Domini · Mostra di più »

Antico Testamento

Antico Testamento (o anche Vecchio Testamento o Primo Testamento) è il termine, coniato e quindi utilizzato prevalentemente in ambito cristiano, per indicare una collezione di libri ammessa nel canone delle diverse confessioni cristiane che forma la prima delle due parti della Bibbia, che corrisponde all'incirca al Tanakh, chiamato anche Bibbia ebraica.

Nuovo!!: Islam e Antico Testamento · Mostra di più »

Antropomorfismo

L'antropomorfismo è l'attribuzione di caratteristiche e qualità umane ad esseri animati o inanimati o a fenomeni naturali o soprannaturali, in particolare divinità.

Nuovo!!: Islam e Antropomorfismo · Mostra di più »

Arabesco

L'arabesco è uno stile ornamentale composto da elementi calligrafici e/o motivi geometrici.

Nuovo!!: Islam e Arabesco · Mostra di più »

Arabi

Gli arabi sono il gruppo etnico di madrelingua araba originario della Penisola arabica che, col sorgere dell'Islam, ha guadagnato a partire dal VII secolo grande rilevanza nella scena storica mondiale, insediandosi in circa una ventina di Paesi.

Nuovo!!: Islam e Arabi · Mostra di più »

Arcangelo Gabriele

Nelle religioni abramitiche, Gabriele (ebraico גַּבְרִיאֵל, Gavriʼel, latino Gabriel, greco Γαβριήλ, ebraico tiberiano Gaḇrîʼēl, arabo جبريل Jibrīl o Jibraeil), significa "Potenza di Dio ('El)" o "Dio ('El) è forte".

Nuovo!!: Islam e Arcangelo Gabriele · Mostra di più »

Architettura islamica

L'architettura islamica è un termine piuttosto ampio che raggruppa gli stili artistici della cultura islamica dai tempi di Maometto fino ai giorni nostri e che ha influenzato il disegno e la costruzione di edifici o strutture di tutto il mondo.

Nuovo!!: Islam e Architettura islamica · Mostra di più »

Armand Abel

Nel 1924 termina i suoi studi di Filologia classica nell'Università libera di Bruxelles.

Nuovo!!: Islam e Armand Abel · Mostra di più »

Asia meridionale

L'Asia meridionale (o Asia del Sud) è una regione dell'Asia composta dal subcontinente indiano e dall'altopiano iraniano.

Nuovo!!: Islam e Asia meridionale · Mostra di più »

Avestā

L'Avestā è il nome sotto il quale va a collocarsi l’insieme dei libri sacri appartenenti alla religione zoroastriana.

Nuovo!!: Islam e Avestā · Mostra di più »

Ayatollah

Āyatollāh è un titolo di grado elevato che viene concesso agli esponenti più importanti del clero sciita, talvolta al più autorevole, e ai mujtahidin, la casta dei dotti musulmani.

Nuovo!!: Islam e Ayatollah · Mostra di più »

Azerbaigian

L'Azerbaigian (in azero Azərbaycan; in persiano جمهوری آذربایجان, Azerbāijān,; in russo Азербайджан, Azerbajdžan), ufficialmente Repubblica dell'Azerbaigian (in azero: Azərbaycan Respublikası), è uno stato situato nella regione del Caucaso.

Nuovo!!: Islam e Azerbaigian · Mostra di più »

Azraqiti

Gli Azraqiti (in arabo Azāriqa) costituirono uno dei raggruppamenti più attivi del Kharigismo nel corso di tutto l'VIII secolo d.C. Il nome del movimento deriva da Nāfiʿ ibn al-Azraq al-Hanafī del quale si sa assai poco, salvo che era figlio di uno schiavo greco.

Nuovo!!: Islam e Azraqiti · Mostra di più »

Ḥadīth

L'ḥadīth (plur.) è un racconto sulla vita del profeta Maometto.

Nuovo!!: Islam e Ḥadīth · Mostra di più »

Ḥadīth di Gabriele

L'ḥadīth di Gabriele è fra i più importanti ḥadīth del sunnismo, poiché nella sua narrazione racchiude gli aspetti considerati il cuore della religione islamica.

Nuovo!!: Islam e Ḥadīth di Gabriele · Mostra di più »

Ṣalāt

Il ṣalāt è la preghiera islamica canonica.

Nuovo!!: Islam e Ṣalāt · Mostra di più »

Ṣawm

La parola sawm - - indica il digiuno canonico (cioè obbligatorio) che ogni musulmano pubere e in buone condizioni psicofisiche deve compiere lungo tutto l'arco dei 30 dì del mese lunare di Ramadan.

Nuovo!!: Islam e Ṣawm · Mostra di più »

Ṭāriq Ramaḍān

È docente di Studi islamici contemporanei all'Università di Oxford (Oriental Institute, St Antony's College) e insegna alla Facoltà di Teologia nella stessa università.

Nuovo!!: Islam e Ṭāriq Ramaḍān · Mostra di più »

Bahá'í

La fede Bahá'í è una religione abramitica monoteistica nata in Iran durante la metà del XIX secolo, i cui membri seguono gli insegnamenti di Bahá'u'lláh (1817-1892), il fondatore.

Nuovo!!: Islam e Bahá'í · Mostra di più »

Bahrein

Il Bahrein o Bahrain, ufficialmente Regno del Bahrein, è un piccolo Stato situato su un arcipelago di 33 isole vicino alle coste occidentali del Golfo Persico, la sua capitale è Manama.

Nuovo!!: Islam e Bahrein · Mostra di più »

Bábismo

Il Bábismo, il movimento religioso seguito dai Bābi (in), fiorì in Persia dal 1844 al 1852, e fu fondato da Siyyid `Alí-Muhammad di Shiraz, più noto con il titolo di Báb, ossia Porta.

Nuovo!!: Islam e Bábismo · Mostra di più »

Bernard Lewis

Nato in Gran Bretagna da famiglia di origine ebraica, Bernard Lewis si è appassionato in gioventù agli studi e alle lingue del Medio Oriente.

Nuovo!!: Islam e Bernard Lewis · Mostra di più »

Biancamaria Scarcia Amoretti

È specializzata nell'ambito delle eresie islamiche, e particolarmente dell'Islam politico.

Nuovo!!: Islam e Biancamaria Scarcia Amoretti · Mostra di più »

Bibbia

La Bibbia, dal greco antico βιβλίον, plur.

Nuovo!!: Islam e Bibbia · Mostra di più »

Buddhismo

Il buddhismo o piu comunemente detto buddismo (sanscrito: buddha-śāsana) è una delle religioni più antiche e più diffuse al mondo.

Nuovo!!: Islam e Buddhismo · Mostra di più »

Bukhari

Bukhārī fu un precocissimo studioso di ḥadīth che si dice egli avesse cominciato a studiare fin dall'età di 10 anni.

Nuovo!!: Islam e Bukhari · Mostra di più »

Calendario islamico

Il calendario islamico si basa su una scansione del tempo puramente lunare.

Nuovo!!: Islam e Calendario islamico · Mostra di più »

Califfato

Il califfato è una forma di governo monarchico (inizialmente elettivo, poi assoluto), con una precisa caratterizzazione spirituale religiosa scaturente dalla pretesa di costituire la prosecuzione dell'attività politica, amministrativa e religiosa del profeta Maometto, a capo della quale si trova il califfo.

Nuovo!!: Islam e Califfato · Mostra di più »

Califfo

Il califfo (Arabo خليفة, khalīfa, ossia «vicario, reggente, facente funzione, successore») nell'Islam è il vicario o successore di Maometto alla guida politica e spirituale della comunità islamica universale (al-Umma al-islāmiyya).

Nuovo!!: Islam e Califfo · Mostra di più »

Canada

Il Canada (AFI), in italiano anche Canadà (AFI), è una monarchia parlamentare federale situata nell'America del Nord, delimitata dall'oceano Atlantico a est, dall'oceano Pacifico e dallo Stato statunitense dell'Alaska a ovest, dal mar Glaciale Artico a nord e dagli Stati Uniti d'America a sud.

Nuovo!!: Islam e Canada · Mostra di più »

Capitale finanziario

Il Capitale finanziario è costituito da tutte le fonti o mezzi liquidi o facilmente liquidabili che il soggetto economico dell'impresa mette a disposizione dell'impresa stessa al fine di dotarsi del capitale produttivo.

Nuovo!!: Islam e Capitale finanziario · Mostra di più »

Carlo Alfonso Nallino

Nonostante la sua famiglia fosse orientata alle scienze, essendo suo padre Giovanni professore di chimica, Carlo Alfonso si iscrisse alla Facoltà di Lettere di Torino, studiando sotto il magistero di Italo Pizzi, e già a ventuno anni dimostrava il suo talento pubblicando uno studio in tre volumi sulla geografia e le scienze astronomiche degli Arabi.

Nuovo!!: Islam e Carlo Alfonso Nallino · Mostra di più »

Cina

La Cina, ufficialmente la Repubblica Popolare Cinese, è uno Stato sovrano situato nell'Asia orientale e il più popolato del mondo, con una popolazione di oltre 1,385 miliardi di persone.

Nuovo!!: Islam e Cina · Mostra di più »

Cinque pilastri dell'islam

I cinque pilastri dell'islam (Arkān al-Islām) indicano i cinque obblighi fondamentali previsti dalla Legge religiosa (Sharīʿa) per ogni credente musulmano di qualsiasi sesso, in ottemperanza alla volontà di Dio (Allah).

Nuovo!!: Islam e Cinque pilastri dell'islam · Mostra di più »

Ciro II di Persia

Ciro succedette a suo padre Cambise I, liberò i Persiani dal dominio dei Medi e fu l'erede naturale delle grandi monarchie mediorientali.

Nuovo!!: Islam e Ciro II di Persia · Mostra di più »

Civiltà occidentale

Il termine Occidente, inteso come civiltà o società occidentale, ha designato, a seconda dei periodi storici, un'area geografica e culturale comprendente grosso modo l'Europa e, in senso più esteso, tutti quei paesi europei ed extraeuropei che oggi presentano tratti culturali, economici o politici comuni, riconducibili al mondo e soprattutto ai principi filosofici del mondo greco-romano-cristiano-illuministico.

Nuovo!!: Islam e Civiltà occidentale · Mostra di più »

Claude Cahen

Specializzato nella Storia dell'Islam, in particolare del Medioevo islamico, sul periodo delle Crociate e sulla storia della società islamico medievale, Cahen nacque in una famiglia ebraica d'Alsazia.

Nuovo!!: Islam e Claude Cahen · Mostra di più »

Claudio Lo Jacono

Laureato nel 1970 nell'Università di Roma in Scienze Politiche, con una tesi discussa con Carlo Vallauri sui "Partiti politici in ʿIrāq dalla fine della dominazione ottomana a Qāsem", lavora poi per un decennio, sotto la direzione di Paolo Minganti, nella redazione di Oriente Moderno, edito dal 1921 dall'Istituto per l'Oriente di Roma, occupandosi di storia contemporanea dei Paesi arabi (Tunisia, Libia, Egitto), prima di passare a occuparsi ai primi del 1980 di storia classica del Vicino Oriente islamico.

Nuovo!!: Islam e Claudio Lo Jacono · Mostra di più »

Clero

Il clero è quella parte di fedeli che, nell'ambito di una religione, ha un ruolo distinto e spesso direttivo o anche semplicemente retribuito.

Nuovo!!: Islam e Clero · Mostra di più »

Colonialismo

Il colonialismo è definito come l'espansione di una nazione su territori e popoli all'esterno dei suoi confini, spesso per facilitare il dominio economico sulle risorse, il lavoro e il commercio di questi ultimi.

Nuovo!!: Islam e Colonialismo · Mostra di più »

Concezione della morte nell'islam

L'Islam propone un'interpretazione positiva della vita che, sotto la guida di Allah, va sempre accettata e valorizzata fino al suo limite naturale, cioè fino alla morte.

Nuovo!!: Islam e Concezione della morte nell'islam · Mostra di più »

Confraternite islamiche

Le confraternite islamiche (plur.) sono un tardo fenomeno del sufismo.

Nuovo!!: Islam e Confraternite islamiche · Mostra di più »

Consulta per l'islam italiano

Con il termine Consulta islamica si fa riferimento ad un organismo di carattere consultivo del Ministero dell'Interno, composto da alcuni personaggi ritenuti autorevoli rappresentanti dell'islam in Italia, dietro nomina ministeriale.

Nuovo!!: Islam e Consulta per l'islam italiano · Mostra di più »

Coranisti

I coranisti, o "coraniti", o "musulmani coranici", spesso chiamati dai musulmani tradizionali "musulmani anti-ʾaḥādīth" sono quei musulmani che accettano il Corano, testo sacro dell'Islam, rifiutando l'autorità religiosa e/o l'autenticità degli ʾaḥādīth (parole, silenzi, fatti e inazioni attribuiti al profeta Maometto).

Nuovo!!: Islam e Coranisti · Mostra di più »

Corano

Il Corano (letteralmente: «la lettura» o «la recitazione salmodiata») è il testo sacro dell'Islam.

Nuovo!!: Islam e Corano · Mostra di più »

Cristianesimo

Il cristianesimo è una religione a carattere universalistico, originatasi dal giudaismo nel I secolo, fondata sulla venuta e predicazione, contenuta nei Vangeli, di Gesù di Nazareth, inteso come figlio del Dio d'Israele e quindi Dio egli stesso, incarnato, morto e risorto per la salvezza dell'umanità, ovvero il Messia promesso, il Cristo.

Nuovo!!: Islam e Cristianesimo · Mostra di più »

Cristianesimo e islam

Il cristianesimo e l'islam sono due fedi diverse tra loro, che presentano sia elementi comuni (come ad esempio il monoteismo e la tradizione biblica), che elementi contrastanti (tra i quali la concezione della Trinità e il ruolo di Gesù).

Nuovo!!: Islam e Cristianesimo e islam · Mostra di più »

Cufra

Localizzazione di Cufra nel deserto libico Cufra (AFI:; in arabo كفرة; in francese Koufra, in inglese Kufra) è un'oasi nella Libia sud-orientale (circa 23,3° N, 22,9° E), nella regione della Cirenaica, che ha svolto un ruolo nella campagna del Nordafrica della seconda guerra mondiale e che fu teatro della battaglia di Cufra.

Nuovo!!: Islam e Cufra · Mostra di più »

David Santillana

Fu uno dei massimi studiosi di diritto islamico, specialmente della scuola giuridica malikita e sciafeita.

Nuovo!!: Islam e David Santillana · Mostra di più »

Davide

Le sue vicende, risalenti all'epoca ebraica, sono raccontate nel primo e nel secondo libro di Samuele, nel primo libro dei Re e nel primo libro delle Cronache.

Nuovo!!: Islam e Davide · Mostra di più »

Dîn

Dîn (arabo:دين) è una parola araba della quale non esiste un esatto equivalente in italiano e resa normalmente come «religione» islamica o «stile di vita» islamico.

Nuovo!!: Islam e Dîn · Mostra di più »

Dār al-ḥarb

Secondo il fiqh (ma non la teologia), la Dar al-Ḥarb,; alla lettera “dimora della guerra”, è il territorio esterno alla dār al-Islām, abitato da non musulmani, che sono chiamati tecnicamente ḥarbī.

Nuovo!!: Islam e Dār al-ḥarb · Mostra di più »

Dār al-Islām

Con l'espressione dār al-Islām (letteralmente "Casa dell'Islam") la cultura islamica identifica i territori che sono sottoposti all'imperio politico e giuridico dell'Islam, dove i musulmani possono compiere gli obblighi loro richiesti in quanto credenti, in particolare l'ottemperanza ai cinque pilastri dell'Islam.

Nuovo!!: Islam e Dār al-Islām · Mostra di più »

Delhi

Delhi (hindi: दिल्ली; punjabi: ਦਿੱਲੀ; urdu: دلی talvolta denominata Dilli), è una città situata nel Nord dell'India.

Nuovo!!: Islam e Delhi · Mostra di più »

Democrazia islamica

La democrazia islamica è una ideologia politica e una forma di governo che intende applicare principi dell'islam alla politica pubblica all'interno di un contesto democratico.

Nuovo!!: Islam e Democrazia islamica · Mostra di più »

Derviscio

Col termine derviscio (in persiano e arabo darwīsh, lett. «povero», «monaco mendicante») si indicano i discepoli di alcune confraternite islamiche (ṭuruq; al sing., ṭarīqa) che, per il loro difficile cammino di ascesi e di salvazione, sono chiamati a distaccarsi nell'animo dalle passioni mondane e, per conseguenza, dai beni e dalle lusinghe del mondo.

Nuovo!!: Islam e Derviscio · Mostra di più »

Dhikr

Il dhikr (ذکر in arabo, Zekr in persiano e Zikr in urdu) è un atto devozionale con cui, nella cultura islamica, si intende la pratica del ricordo di Allah attraverso la ripetizione di una determinata formula in maniera silente o udibile.

Nuovo!!: Islam e Dhikr · Mostra di più »

Dhimmi

Un dhimmi (collettivo: أهل الذمة, ahl al-dhimma, "Gente della dhimma", Lingua turca zimmi) era un suddito non-musulmano di uno Stato governato dalla shari'a, la legge islamica.

Nuovo!!: Islam e Dhimmi · Mostra di più »

Dhu l-Hijja

Dhu l-Hijja è il 12º e ultimo mese lunare, di 29 giorni, del calendario islamico.

Nuovo!!: Islam e Dhu l-Hijja · Mostra di più »

Dio

Con il termine "dio" si intende indicare un'entità superiore dotata di potenza straordinaria variamente denominata e significata nelle diverse culture religiose.

Nuovo!!: Islam e Dio · Mostra di più »

Dio (Islam)

Nell'Islam, la divinità unica e creatrice di ogni cosa viene chiamata Allāh, come più volte specificato nel Corano.

Nuovo!!: Islam e Dio (Islam) · Mostra di più »

Distretto dello Shuf

Shūf (arabo جبل الشوف, "Jabal al-Shūf") è una regione storica del Libano nonché distretto del governatorato del Monte Libano con capoluogo Beiteddine.

Nuovo!!: Islam e Distretto dello Shuf · Mostra di più »

Dizionario d'ortografia e di pronunzia

Il Dizionario d'ortografia e di pronunzia (DOP), di Bruno Migliorini, Carlo Tagliavini e Piero Fiorelli, pubblicato da Rai Eri, è il più grande dizionario ortografico e ortoepico della lingua italiana.

Nuovo!!: Islam e Dizionario d'ortografia e di pronunzia · Mostra di più »

Dizionario di pronuncia italiana

Il Dizionario di pronuncia italiana (DiPI) è un dizionario di pronuncia compilato dal fonetista Luciano Canepari, edito da Zanichelli nel 1999.

Nuovo!!: Islam e Dizionario di pronuncia italiana · Mostra di più »

Dogma

Il termine dogma (o domma) è utilizzato generalmente per indicare un principio fondamentale di una religione, o una convinzione formulata da filosofi e posta alla base della loro dottrina, da considerarsi e credere per vero, quindi non soggetto a discussione da chi si reputa loro seguace o fedele.

Nuovo!!: Islam e Dogma · Mostra di più »

Drusi

Il termine drusi è utilizzato per indicare gli appartenenti a un gruppo etnoreligioso costituito dai seguaci di una religione monoteista di derivazione musulmana sciita.

Nuovo!!: Islam e Drusi · Mostra di più »

Duodecimani

Lo Sciismo viene normalmente distinto in tre grandi filoni: quello maggioritario dei Duodecimani (o Imamiti), quello degli Ismailiti (o Settimani) e quello degli Zayditi, oggi quantitativamente il più esiguo.

Nuovo!!: Islam e Duodecimani · Mostra di più »

Eber

Eber (ebraico עֵבֶר) è un personaggio biblico postdiluviano.

Nuovo!!: Islam e Eber · Mostra di più »

Ebraismo

L'Ebraismo indica sia una religione monoteista sia uno stile di vita sia una tradizione culturale diffusa all'interno del popolo ebraico, nelle varie comunità presenti in tutti i paesi del mondo.

Nuovo!!: Islam e Ebraismo · Mostra di più »

Ebrei

Gli ebrei (עברי, ʿivrîˈ, anche, Yhudim o jehuˈdim), anche detti popolo ebraico, sono un popolo, o gruppo etnoreligioso,.

Nuovo!!: Islam e Ebrei · Mostra di più »

Edizioni Borla

Le Edizioni Borla sono una casa editrice nata nel 1853 in Piemonte.

Nuovo!!: Islam e Edizioni Borla · Mostra di più »

Egira

L'ègira (AFI:; in arabo هجرة hijra 'emigrazione') indica l'esodo di Maometto, assieme ai primi devoti musulmani, dalla natia Mecca alla volta di Yathrib.

Nuovo!!: Islam e Egira · Mostra di più »

Egitto

L'Egitto, ufficialmente Repubblica araba d'Egitto (translitterato: Ǧumhūriyya Miṣr al-ʿArabiyya), è un paese transcontinentale che attraversa l'angolo nord-est dell'Africa e l'angolo sud-ovest dell'Asia attraverso un ponte di terra formato dalla penisola del Sinai.

Nuovo!!: Islam e Egitto · Mostra di più »

Encyclopaedia of Islam

La Encyclopaedia of Islam (EI), come pure la sua consorella in lingua francese, Encyclopédie de l'Islam, è un'enciclopedia tematica su un ampio spettro di aspetti della cultura islamica e della storia dell'Islam.

Nuovo!!: Islam e Encyclopaedia of Islam · Mostra di più »

Enoch (antenato di Noè)

Enoch è un personaggio biblico antidiluviano, sesto discendente diretto di Adamo ed Eva lungo la linea di Set (la cosiddetta "grande genealogia dei Setiti" nel capitolo 5 della Genesi).

Nuovo!!: Islam e Enoch (antenato di Noè) · Mostra di più »

Esdra

Esdra (o Ezra) fu il sacerdote che condusse il ritorno del secondo contingente di Ebrei dall'esilio babilonese nel 459 a.C., e a cui vengono attribuiti i vari Libri di Esdra (ritenuti diversamente canonici o apocrifi dalle religioni bibliche) e i libri delle Cronache della Bibbia.

Nuovo!!: Islam e Esdra · Mostra di più »

Espansione islamica

L'espansione islamica è quel fenomeno verificatosi a partire dal VII secolo ad opera dei seguaci dell'Islam: dapprima arabi, poi anche Persiani, Turchi, Berberi, Indiani o Africani che riuscirono a conquistare un vastissimo impero, con un'espansione proseguita fino al XVIII secolo grazie all'Impero ottomano e all'Impero Moghul.

Nuovo!!: Islam e Espansione islamica · Mostra di più »

Europa

L'Europa è una regione geografica del mondo, comunemente considerata un continente in base a fattori economici, geopolitici e storico-culturali.

Nuovo!!: Islam e Europa · Mostra di più »

Ezechiele

Ezechiele nacque verso la fine del regno di Giuda, intorno al 620 a.C. Apparteneva ad una famiglia di sacerdoti, ma visse ed operò da profeta.

Nuovo!!: Islam e Ezechiele · Mostra di più »

ʿAlī ibn Abī Ṭālib

Secondo gli sciiti avrebbe dovuto essere il successore di Maometto, ma fu preceduto da tre califfi: Abū Bakr (632-634), 'Omar ibn al-Khattàb (634-644) e 'Othmàn ibn 'Affàn (644-656).

Nuovo!!: Islam e ʿAlī ibn Abī Ṭālib · Mostra di più »

ʿĀlim

Un ʿālim (plur.) è un dotto musulmano di scienze religiose (ʿulūm dīniyya).

Nuovo!!: Islam e ʿĀlim · Mostra di più »

ʿUthmān b. ʿAffān

Figlio di ʿAffān ibn Abī l-ʿĀṣ e di Arwā bint Kurayz (a sua volta figlia di Umm al-Ḥakīm bint ʿAbd al-Muṭṭalib, zia paterna del Profeta Maometto), ʿUthmān apparteneva al clan omayyade (Banū ʿAbd Shams) della tribù della Mecca dei B. Quraysh, uno dei clan maggiormente avversi alla predicazione dell'Islam da parte di Maometto, ma fu nondimeno uno dei primi convertiti e uno dei più importanti sāḥib del Profeta.

Nuovo!!: Islam e ʿUthmān b. ʿAffān · Mostra di più »

Fatimidi

I Fatimidi costituirono la dinastia sciita ismailita più importante di tutta la storia dell'Islam.

Nuovo!!: Islam e Fatimidi · Mostra di più »

Fatwā

La fatwā (plur.), nel diritto islamico, corrisponde ai responsa del diritto romano.

Nuovo!!: Islam e Fatwā · Mostra di più »

Fede

La fede secondo l'accezione più comune è la disposizione ad accogliere come vere le informazioni di cui non si ha una conoscenza diretta, basandosi sull'autorità altrui (del maestro, dell'amico, di un documento, etc.). In tal senso è illuminante un passo tratto dalle Confessioni di sant'Agostino:«Tu mi facesti considerare l'incalcolabile numero dei fatti a cui credevo senza vederli, senza assistere al loro svolgimento, quale la moltitudine degli eventi storici, delle notizie di luoghi e città mai visitate di persona, delle cose per cui necessariamente, se vogliamo agire comunque nella vita, diamo credito agli amici, ai medici, a persone di ogni genere; e infine come ero saldamente certo dell'identità dei miei genitori, benché nulla potessi saperne senza prestare fede a ciò che udivo».

Nuovo!!: Islam e Fede · Mostra di più »

Finanza islamica

La finanza islamica è basata su alcune interpretazioni del Corano.

Nuovo!!: Islam e Finanza islamica · Mostra di più »

Fiqh

Il fiqh è la giurisprudenza islamica.

Nuovo!!: Islam e Fiqh · Mostra di più »

Fondamentalismo islamico

Con fondamentalismo islamico (Arabo: الأصولية الإسلامية, al-uṣūliyah al-īslāmiyah) si usa definire, almeno a partire dalla nascita della Repubblica Islamica nell'Iran sciita, quella corrente di attivismo teoretico e politico conservatore che attraverso interpretazioni letterali del Corano e di altri testi islamici propugna un ritorno ai «fondamenti» dell'Islam delle origini, ritenuti autentici e infallibili.

Nuovo!!: Islam e Fondamentalismo islamico · Mostra di più »

Fondazione Giovanni Agnelli

La fondazione Giovanni Agnelli è un istituto di ricerca nel campo delle scienze sociali, fondato a Torino dalla Fiat e dall'Istituto Finanziario Industriale (IFI), dal 2009 ridenominata in Exor, nel 1966 per onorare il centenario della nascita del fondatore della FIAT, il senatore Giovanni Agnelli.

Nuovo!!: Islam e Fondazione Giovanni Agnelli · Mostra di più »

Foreign Policy

Foreign Policy (Politica estera) è un'autorevole rivista statunitense dedicata alle relazioni Internazionali.

Nuovo!!: Islam e Foreign Policy · Mostra di più »

Francesco Gabrieli

Francesco Gabrieli nacque a Roma, nell'appartamento dell'ultimo piano di Palazzo Corsini, sede dell'Accademia nazionale dei Lincei, assegnato a suo padre, Giuseppe Gabrieli (nativo di Calimera, in provincia di Lecce, ma sempre vissuto a Roma), che ne fu il secondo bibliotecario in ordine di tempo.

Nuovo!!: Islam e Francesco Gabrieli · Mostra di più »

Franco Cardini

Consegue la laurea in Lettere presso l'Università di Firenze nel 1966.

Nuovo!!: Islam e Franco Cardini · Mostra di più »

Frithjof Schuon

Frithjof Schuon è il figlio secondogenito di Paul Schuon, violinista di origine tedesca, e di Margarete Bolaire, alsaziana francofona.

Nuovo!!: Islam e Frithjof Schuon · Mostra di più »

Gebel Druso

Il monte Druso o gebel Druso (letteralmente "Montagna dei Drusi", chiamato anche Giabal al-‘Arab) è una montagna nel sud della siriana alta 1803 metri.

Nuovo!!: Islam e Gebel Druso · Mostra di più »

Gerhard Endress

Nel 1965 divenne assistente nella Universität Frankfurt am Main, nel neo-istituito Seminario Orientale (Orientalisches Seminar), diventando docente nel 1972.

Nuovo!!: Islam e Gerhard Endress · Mostra di più »

Gesù

Durante gli ultimi anni della sua vita, Gesù ha svolto la sua attività di predicatore, guaritore ed esorcista in Galilea e nella provincia romana della Giudea, nella regione storica della Palestina.

Nuovo!!: Islam e Gesù · Mostra di più »

Gesù nell'islam

Nella religione islamica Gesù, che per i cristiani è Dio e figlio di Dio Lui stesso, è riconosciuto come un semplice profeta.

Nuovo!!: Islam e Gesù nell'islam · Mostra di più »

Giacobbe

Giacobbe (ebraico יַעֲקֹב: Yaʿaqov o Ya'ãqōb, greco antico ᾿Ιακώβ, latino Iacob, arabo يعقوب Yaʿqūb) significa "il soppiantatore".

Nuovo!!: Islam e Giacobbe · Mostra di più »

Gilgameš

Gilgameš (accadico, in cuneiforme: 𒄑𒂆𒈦; BILGAMES in sumerico, cuneiforme: 𒉈𒂵𒈩), scritto anche come Gilgamesh è una divinità o un eroe divinizzato del Vicino Oriente antico, che si presenta su tre piani documentali.

Nuovo!!: Islam e Gilgameš · Mostra di più »

Giobbe

Giobbe (in ebraico: 'Iyyōbh, in greco: 'Ιώβ, nella Vulgata: Iob, in arabo Ayoub (أيوب Ayyūb), la variante in turca è Eyüp, e il significato del suo nome probabilmente è "osteggiato", che "sopporta le avversità".) - è un patriarca idumeo e l'eroe del Libro di Giobbe, libro dei Ketuvim della Bibbia ebraica e classificato dai cristiani tra i libri sapienziali dell'Antico Testamento.

Nuovo!!: Islam e Giobbe · Mostra di più »

Giochi della solidarietà islamica

I Giochi della solidarietà islamica (in arabo ألعاب التضامن الإسلامي‎‎) sono una manifestazione multisportiva internazionale in cui competono atleti provenienti dai Paesi dell'Organizzazione della cooperazione islamica.

Nuovo!!: Islam e Giochi della solidarietà islamica · Mostra di più »

Giorgio Levi Della Vida

Nato a Venezia da famiglia ebrea di origini ferraresi, si trasferì con essa dapprima a Genova e poi a Roma, nella cui Università si laureò nel 1909 con il semitista Ignazio Guidi.

Nuovo!!: Islam e Giorgio Levi Della Vida · Mostra di più »

Giorno del giudizio (islam)

Il Giorno del giudizio - in, o, sempre in, lett.

Nuovo!!: Islam e Giorno del giudizio (islam) · Mostra di più »

Giovanni Battista

Giovanni Battista, venerato da tutte le Chiese cristiane e considerato santo da tutte quelle che ammettono il culto dei santi, è una delle personalità più importanti dei Vangeli.

Nuovo!!: Islam e Giovanni Battista · Mostra di più »

Giovanni Filoramo

Si laurea nel 1969 discutendo una tesi di Storia del Cristianesimo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli studi di Torino.

Nuovo!!: Islam e Giovanni Filoramo · Mostra di più »

Girih

Le piastrelle Girih sono una serie di cinque tessere che sono state utilizzate per la creazione di modelli di tassellatura per la decorazione degli edifici di architettura islamica.

Nuovo!!: Islam e Girih · Mostra di più »

Giudaismo

Il giudaismo indica le caratteristiche distintive dell'ethnos ebraicaShaye J.D. Cohen 1999 The Beginnings of Jewishness: Boundaries, Varieties, Uncertainties, Berkeley: University of California Press; p. 7.

Nuovo!!: Islam e Giudaismo · Mostra di più »

Giudeo-cristianesimo

Il termine giudeo-cristianesimo indica le comunità dei primi cristiani, cioè gli ebrei (e, nel caso della Chiesa gerosolimitana, anche i gentili) che costituivano i nuclei originali del gruppo di seguaci del galileo Gesù di Nazareth.

Nuovo!!: Islam e Giudeo-cristianesimo · Mostra di più »

Giuseppe (patriarca)

Giuseppe (in ebraico יוֹסֵף, Yohsèf, forma abbreviata di Yohsifyàh che significa "Yahvè aggiunga") è un patriarca dell'Antico Testamento, il penultimo dei dodici figli di Giacobbe ed il primo dei due figli (con Beniamino) della moglie Rachele.

Nuovo!!: Islam e Giuseppe (patriarca) · Mostra di più »

Glossario dell'Islam

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Islam e Glossario dell'Islam · Mostra di più »

Gnosticismo

Lo gnosticismo è stato un movimento filosofico, religioso ed esoterico, a carattere iniziatico, molto articolato e complesso, presente nel mondo ellenistico greco-romano, la cui massima diffusione si ebbe tra il II e il IV secolo d.C. Il termine gnosticismo deriva dalla parola greca gnósis (γνῶσις), cioè «conoscenza», che era l'obiettivo che esso si poneva.

Nuovo!!: Islam e Gnosticismo · Mostra di più »

Gustav E. von Grunebaum

Gustav conseguì un Ph.D. in Studi Orientali nell'Università di Vienna, proseguendo i suoi studi a Università di Berlino nel 1932-33.

Nuovo!!: Islam e Gustav E. von Grunebaum · Mostra di più »

Hafiz al-Asad

Generale dell'aviazione militare siriana, nonché alto esponente ba'thista, Hafiz al-Asad divenne infine presidente della Siria dal 1971 fino alla morte nel 2000.

Nuovo!!: Islam e Hafiz al-Asad · Mostra di più »

Hajj

Nell'Islam, lo ḥajj è il pellegrinaggio tradizionale al Masjid al-Ḥarām (المسجد الحرام) della Mecca e nelle sue prossimità; esso costituisce il quinto dei pilastri dell'Islam (arkān al-Islām).

Nuovo!!: Islam e Hajj · Mostra di più »

Hanafismo

Lo hanafismo, ossia la scuola hanafita, fu storicamente il primo dei quattro madhahib dell'islam sunnita (scuola giuridica) ad essere costituito verso la fine dell'VIII secolo d.C., come frutto dell'elaborazione dottrinale del suo fondatore, Abū Ḥanīfa al-Nuʿmān b. Thābit, 699-767, e dei suoi allievi Abū Yūsuf (m. 798) e Muḥammad al-Shaybānī (m. 805).

Nuovo!!: Islam e Hanafismo · Mostra di più »

Hanbalismo

Il hanbalismo è un madhhab (scuola giuridico-religiosa islamica) che all'interno del sunnismo si occupa delle problematiche connesse alla Legge Coranica.

Nuovo!!: Islam e Hanbalismo · Mostra di più »

Hans Küng

Oltre ad essersi dedicato anche allo studio della storia delle religioni, in particolare quelle abramitiche, Küng è noto internazionalmente soprattutto per le sue posizioni in campo teologico (rifiuta il dogma dell'infallibilità papale) e morale, spesso critiche verso la dottrina della Chiesa cattolica.

Nuovo!!: Islam e Hans Küng · Mostra di più »

Haud

Haud (o Hawd) è una regione di savane spinose e praterie del Corno d'Africa, che comprende la parte nord-orientale dell'Ogaden in Etiopia, e le parti adiacenti della Somalia.

Nuovo!!: Islam e Haud · Mostra di più »

Hegiaz

LʼHegiaz (o Heggiaz; al-Ḥiǧāz 'la barriera') è la regione nord-occidentale della Penisola araba, oggi parte dell'Arabia Saudita.

Nuovo!!: Islam e Hegiaz · Mostra di più »

Henri-Charles Puech

Interessato soprattutto agli gnostici, diede importanti contributi nello studio del manicheismo.

Nuovo!!: Islam e Henri-Charles Puech · Mostra di più »

Hossein Nasr

Nasr è un filosofo persiano e uno studioso di religione comparativa e scrive libri inerenti alle materie islamiche esoteriche, al sufismo, alla filosofia della scienza e alla metafisica.

Nuovo!!: Islam e Hossein Nasr · Mostra di più »

Hud (profeta)

Nel Corano, Hūd è il profeta della tribù degli ʿĀd, nipote di Noè (Nūḥ). La loro città sarebbe stata Iram.

Nuovo!!: Islam e Hud (profeta) · Mostra di più »

Hugh N. Kennedy

Tra i suoi specifici campi d'indagine vi è la storia classica del Vicino Oriente islamico, l'archeologia islamica e la Spagna musulmana (al-Andalus).

Nuovo!!: Islam e Hugh N. Kennedy · Mostra di più »

Ibaditi

Gli Ibaditi costituiscono l'unico ramo oggi esistente dei kharigiti, quella corrente religiosa islamica che costituisce una "terza via" tra sunniti e sciiti, le cui origini risalgono ai primi tempi dell'Islam.

Nuovo!!: Islam e Ibaditi · Mostra di più »

Iblīs

Iblīs ((o Shaytan), è il nome con cui nell'Islām viene indicato il diavolo; nel secondo caso il termine (che significa satana) può essere usato come suo sinonimo.

Nuovo!!: Islam e Iblīs · Mostra di più »

Ibn Babawayh al-Qummi

Non si conosce con esattezza la data di nascita, convenzionalmente fissata attorno al 306 E./918-19, né il luogo di nascita, ipotizzato a Qom oppure in Khorasan.

Nuovo!!: Islam e Ibn Babawayh al-Qummi · Mostra di più »

Ibn Maja

Il termine Māja, significa “mese” in antico-persiano e corrisponde alla parola moderna mâh.

Nuovo!!: Islam e Ibn Maja · Mostra di più »

Ibn Taymiyya

Appartenente a una nota famiglia di teologi, Taqī al-Dīn Abu l-‘Abbās Ahmad ibn 'Abd al-Halīm ibn 'Abd al-Salām Ibn Taymiyya al-Harrānī, più noto come Ibn Taymiyya, apparteneva al madhhab fondato da Ibn Hanbal e credeva quindi nel ritorno all'Islam delle origini e alle sue fonti originarie (Corano e Sunna).

Nuovo!!: Islam e Ibn Taymiyya · Mostra di più »

Idris (islam)

Idrīs mentre visita il Paradiso e l'Inferno (manoscritto persiano del 1577 di "Storia dei profeti"). Idrīs è il nome col quale, in due ricorrenze, il Corano indica un profeta destinato a rivelare all'umanità il volere divino.

Nuovo!!: Islam e Idris (islam) · Mostra di più »

Ietro

Mosè difende le figlie di Jetro Jetro (ebraico: יִתְרוֹ, ebraico tiberiense; che significa eccellenza) è un personaggio della Bibbia, in particolare dell'Esodo.

Nuovo!!: Islam e Ietro · Mostra di più »

Ihsan

L'iḥsān è la perfezione o l'eccellenza che ciascun musulmano dovrebbe raggiungere per ottenere la perfezione della fede.

Nuovo!!: Islam e Ihsan · Mostra di più »

Ijma'

L'Ijmāʿ è il "consenso ", considerato dal diritto islamico la terza fonte del diritto, dopo gli indiscussi Corano e Sunna e prima del qiyās, o "analogia giuridica", concetto alquanto discusso.

Nuovo!!: Islam e Ijma' · Mostra di più »

Il Mulino

La Società editrice il Mulino è una casa editrice italiana, tra le più note nel campo della saggistica e della manualistica.

Nuovo!!: Islam e Il Mulino · Mostra di più »

Imam

Il termine imàm (pronuncia imàm, dall'arabo إمام, imām, che fa riferimento a una radice lessicale che indica lo "stare davanti" e, quindi, "essere guida"), può indicare tanto una preclara guida morale o spirituale (ed è questo l'uso che per lo più se ne fa in ambiente politico) quanto un semplice devoto musulmano che sia particolarmente esperto nei movimenti rituali obbligatori della preghiera canonica ṣalāt.

Nuovo!!: Islam e Imam · Mostra di più »

Imam al-Mazari

Abū ʿAbd Allāh Muhammad b. ʿAlī b. ʿUmar al-Māzarī fu un apprezzato giureconsulto musulmano (faqih) siciliano, appartenente alla scuola giuridica malikita.

Nuovo!!: Islam e Imam al-Mazari · Mostra di più »

Impero ottomano

L'Impero ottomano o Sublime Stato ottomano, noto anche come Sublime porta (in lingua turca ottomana دَوْلَتِ عَلِيّهٔ عُثمَانِیّه, Devlet-i ʿAliyye-i ʿOsmâniyye; in turco moderno: Osmanlı Devleti o Osmanlı İmparatorluğu), è stato un impero turco che è durato 623 anni, dal 1299 al 1922. Fu detto "ottomano" poiché costituito originariamente dai successori di Osman Gazi, guerriero turco capostipite della dinastia ottomana, che assunse il titolo di sultano con il nome di Osman I. Il sultanato, e poi impero con Maometto II, nacque in continuità col Sultanato selgiuchide di Rum e durò sino all'istituzione dell'odierna Repubblica di Turchia. L'Impero ottomano fu uno dei più estesi e duraturi della storia: infatti durante il XVI e il XVII secolo, al suo apogeo sotto il regno di Solimano il Magnifico, era uno dei più potenti Stati del mondo, un impero multietnico, multiculturale e multilinguistico che si estendeva dai confini meridionali del Sacro Romano Impero, alle periferie di Vienna e della Polonia a nord fino allo Yemen e all'Eritrea a sud; dall'Algeria a ovest fino all'Azerbaigian a est, controllando gran parte dei Balcani, del Vicino Oriente e del Nordafrica. Avendo Costantinopoli come capitale e un vasto controllo sulle coste del Mediterraneo, l'Impero fu al centro dei rapporti tra Oriente e Occidente per circa cinque secoli. Durante la prima guerra mondiale si alleò con gli Imperi centrali e con essi fu pesantemente sconfitto, tanto da essere smembrato per volontà dei vincitori.

Nuovo!!: Islam e Impero ottomano · Mostra di più »

India

L'India (hindi: भारत Bhārat), ufficialmente Repubblica dell'India (Hindi: भारत गणराज्य Bhārat Gaṇarājya), è uno Stato federale dell'Asia meridionale, con capitale Nuova Delhi.

Nuovo!!: Islam e India · Mostra di più »

Indonesia

L'Indonesia, conosciuta ufficialmente come Repubblica di Indonesia, è uno Stato del sud-est asiatico.

Nuovo!!: Islam e Indonesia · Mostra di più »

Induismo

L'Induismo (o, secondo la grafia preferita da alcuni indologi, Hindūismo) tradizionalmente denominato Sanātanadharma (devanāgarī सनातन धर्म, lett. «legge/religione eterna»), è, tra le principali religioni del mondo, quella con le origini più antiche; conta nella sola India, all'ultimo censimento per religione effettuato dal governo e datato 2011, 966.257.353 fedeli indù (o hindū), su una popolazione di 1.210.854.977 individui.

Nuovo!!: Islam e Induismo · Mostra di più »

Inferno

Inferno è il termine con il quale si è soliti indicare il luogo di punizione e di disperazione che, secondo molte religioni, attende, dopo la morte, le anime degli uomini che hanno scelto in vita di compiere il male.

Nuovo!!: Islam e Inferno · Mostra di più »

Integralismo religioso

L'integralismo religioso (o integrismo religioso) è un tipo di integralismo che, facendo riferimento a una religione e in particolare ai suoi testi sacri e dogmi, mira ad applicarne «compiutamente i principî nella vita politica, economica e sociale» della collettività.

Nuovo!!: Islam e Integralismo religioso · Mostra di più »

Ipercorrettismo

In linguistica, con ipercorrezione s'intende un fenomeno di errata correzione di una forma linguistica (pronuncia, ortografia, reggenze, ecc.) in sé corretta, per l'errata convinzione che si tratti di un errore.

Nuovo!!: Islam e Ipercorrettismo · Mostra di più »

Ira Lapidus

Ira M. Lapidus è Professore Emerito di History, Islamic Social History nella Università di California a Berkeley.

Nuovo!!: Islam e Ira Lapidus · Mostra di più »

Iran

L'Iran, ufficialmente Repubblica Islamica dell'Iran e conosciuto anche come Persia, è uno Stato dell'Asia situato all'estremità orientale del Medio Oriente.

Nuovo!!: Islam e Iran · Mostra di più »

Iraq

L'Iraq, ufficialmente Repubblica d'Iraq, è uno Stato dell'Asia occidentale.

Nuovo!!: Islam e Iraq · Mostra di più »

Isacco

Isacco il Patriarca (יִצְחָק, Yitzchak, "Egli ride\riderà";James Strong (cur.), Strong's Concordance, ss.vv.: "Isaac", "Isaac's", 3446, 2464. in greco: Ἰσαάκ Isaak, ʾIsḥāq) (Bersabea - Mamre) è un personaggio della Bibbia, uno dei grandi patriarchi; è il figlio di Abramo e Sara.

Nuovo!!: Islam e Isacco · Mostra di più »

Islam in Italia

L'Islam in Italia è la seconda religione più diffusa dopo il cattolicesimo, principalmente a seguito di immigrazione da paesi a maggioranza musulmana.

Nuovo!!: Islam e Islam in Italia · Mostra di più »

Islamismo

Il termine Islamismo rimanda ad un insieme di ideologie che ritengono che l'Islam debba guidare la vita sociale e politica così come la vita personale.

Nuovo!!: Islam e Islamismo · Mostra di più »

Ismaele

Ismaele (Ebraico יִשְׁמָעֵאל) è un personaggio biblico, uno dei figli del patriarca Abramo.

Nuovo!!: Islam e Ismaele · Mostra di più »

Ismailismo

L'Ismailismo è una corrente dell'Islam sciita.

Nuovo!!: Islam e Ismailismo · Mostra di più »

Israele

Israele, ufficialmente Stato d'Israele (in ebraico:, Medinat Yisra'el; in arabo: دولة اسرائيل, Dawlat Isrā'īl), è uno Stato del Vicino Oriente affacciato sul mar Mediterraneo e che confina a nord con il Libano, con la Siria a nord-est, Giordania a est, Egitto e golfo di Aqaba a sud e con i territori palestinesi, ossia Cisgiordania (comprendente le regioni storiche di Giudea e Samaria) a est, e Striscia di Gaza a sud-ovest.

Nuovo!!: Islam e Israele · Mostra di più »

Isrāʾ e Miʿrāj

Con le parole arabe isrāʾ e miʿrāj ci si riferisce rispettivamente a un miracoloso viaggio notturno del profeta Maometto in sella a Buraq (isrāʾ) e della sua successiva ascesa al Cielo (miʿrāj), con la visione delle pene infernali e delle delizie paradisiache riservate a dannati e beati, fino alla finale ascesa e accostamento ad Allah, con relativa Sua "visione beatifica", impossibile agli occhi di qualsiasi uomo per l'infinità che è uno degli attributi divini.

Nuovo!!: Islam e Isrāʾ e Miʿrāj · Mostra di più »

Istituto per l'Oriente Carlo Alfonso Nallino

L'Istituto per l'Oriente Carlo Alfonso Nallino è la più antica e tra le più autorevoli istituzioni italiane dedicata allo studio e alla ricerca delle problematiche connesse in special modo al Vicino Oriente islamico in età moderna e contemporanea.

Nuovo!!: Islam e Istituto per l'Oriente Carlo Alfonso Nallino · Mostra di più »

IX secolo

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Islam e IX secolo · Mostra di più »

Jacques Derrida

Professore prima all'École Normale Supérieure, fondatore del Collège International de Philosophie e poi, fino alla morte, directeur d'études presso l'École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi, il suo nome è legato al concetto di decostruzione, che ebbe una forte influenza sul pensiero della seconda metà del Novecento, in ambiti disciplinari molto diversi dalla filosofia, come la linguistica, la critica letteraria, la teoria politica, la giurisprudenza, gli studi religiosi, la teoria dei media, l'antropologia, gli studi culturali, l'architettura (ispirando il movimento decostruttivista), gli studi postcoloniali, gli studi di genere e la psicoanalisi.

Nuovo!!: Islam e Jacques Derrida · Mostra di più »

Jihād

Jihād (sostantivo maschile, ma usato in italiano perlopiù al femminile, pron.,, arcaico ǧihād che deriva dalla radice, significa "sforzo ") è un termine nel linguaggio dell'Islam che connota un ampio spettro di significati dalla lotta interiore spirituale per raggiungere una perfetta fede fino alla guerra santa.

Nuovo!!: Islam e Jihād · Mostra di più »

Jinn

Il termine jinn, creature citate nel corano e spesso tradotto come genio o, arbitrariamente, come goblin o folletto, indica – nella religione preislamica e in quella musulmana – un'entità soprannaturale, intermedia fra mondo angelico e umanità, avente per lo più carattere maligno; anche se in certi casi può mostrarsi in maniera del tutto benevola e protettiva.

Nuovo!!: Islam e Jinn · Mostra di più »

Jizya

Jizya (in traslitterazione scientifica "ğizya") è un termine arabo che indica un'imposta di capitazione, detta di "compensazione", che dal periodo islamico classico fino al XIX secolo ogni suddito non-musulmano non facente parte della umma islamica (detto dhimmi, cioè membro della ahl al-dhimma, "gente protetta") pagava alle autorità islamiche.

Nuovo!!: Islam e Jizya · Mostra di più »

John Wansbrough

Il contributo per cui è noto Wansbrough è stata la sua critica ai racconti tradizionali sull'origine dell'Islam.

Nuovo!!: Islam e John Wansbrough · Mostra di più »

Joseph Schacht

Nato in una famiglia cattolica, ricevette ben presto lezioni di ebraico.

Nuovo!!: Islam e Joseph Schacht · Mostra di più »

Kalām

Il termine arabo kalām di per sé significa "parola, discorso, linguaggio".

Nuovo!!: Islam e Kalām · Mostra di più »

Kātib

Il kātib (plur. letteralmente "scriba, scrittore") era l'amministratore musulmano che aveva il compito di compilare gli atti amministrativi, durante il periodo classico.

Nuovo!!: Islam e Kātib · Mostra di più »

Khaled Fouad Allam

Ricercatore universitario della Facoltà di Scienze Politiche (Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali) dell'Università di Trieste, dal 1994 ha insegnato nel medesimo Ateneo Sociologia del mondo musulmano e Storia e istituzioni dei paesi islamici, nonché Islamistica all'Università di Urbino.

Nuovo!!: Islam e Khaled Fouad Allam · Mostra di più »

Kharigismo

Il Kharigismo è un ramo dell'Islam, distaccatosi dagli altri all'epoca del quarto califfo ʿAlī ibn Abī Ṭālib, in stretta correlazione con l'insurrezione del governatore di Siria Muʿāwiya ibn Abī Sufyān che reclamava giustizia per la morte di ʿOthmān ibn ʿAffān, suo stretto parente, e che si opponeva verosimilmente alla deposizione disposta ai suoi danni da ʿAlī.

Nuovo!!: Islam e Kharigismo · Mostra di più »

La Mecca

La Mecca (AFI:;, "Makka l'onoratissima"), è una città dell'attuale Arabia Saudita occidentale, situata nella regione dell'Hegiaz.

Nuovo!!: Islam e La Mecca · Mostra di più »

Lahore

Lahore (in urdu: لاہور, Lahaur) è una città del Pakistan situata sul fiume Ravi, affluente dell'Indo.

Nuovo!!: Islam e Lahore · Mostra di più »

Laura Veccia Vaglieri

Accreditata a livello internazionale per la sua vasta competenza circa la cultura arabo-islamica e la lingua araba, è stata tra le pioniere dell'arabistica e dell'islamologia italiana.

Nuovo!!: Islam e Laura Veccia Vaglieri · Mostra di più »

Lega araba

La Lega araba o Lega degli Stati arabi è un'organizzazione internazionale politica di stati del Nord-Africa, del Corno d'Africa e del Medio Oriente, nata il 22 marzo 1945.

Nuovo!!: Islam e Lega araba · Mostra di più »

Libano

Il Libano (Lubnān; francese: Liban, nella forma estesa, République libanaise ossia "Repubblica libanese") è uno Stato del Vicino Oriente che si affaccia sul settore orientale del mar Mediterraneo.

Nuovo!!: Islam e Libano · Mostra di più »

Libero arbitrio

Il libero arbitrio è il concetto filosofico e teologico secondo il quale ogni persona ha il potere di scegliere da sé gli scopi del proprio agire e pensare, tipicamente perseguiti tramite volontà, nel senso che la sua possibilità di scelta ha origine nella persona stessa e non in forze esterne.

Nuovo!!: Islam e Libero arbitrio · Mostra di più »

Lingua araba

La lingua araba (الْعَرَبيّة, al-ʿarabiyya o semplicemente عَرَبيْ, ʿarabī) è una lingua semitica, del gruppo centrale.

Nuovo!!: Islam e Lingua araba · Mostra di più »

Lingua inglese

L'inglese (nome nativo English) è una lingua indoeuropea appartenente al ramo occidentale delle lingue germaniche, assieme all'olandese, all'alto e basso tedesco, al fiammingo e al frisone.

Nuovo!!: Islam e Lingua inglese · Mostra di più »

Lingua italiana

L'italiano (Questa è una trascrizione fonetica. La trascrizione fonemica corrispondente è, dove la lunghezza della vocale non è segnata perché in italiano non ha valore distintivo.) è una lingua romanza parlata principalmente in Italia.

Nuovo!!: Islam e Lingua italiana · Mostra di più »

Lingua latina

Il latino è una lingua indoeuropea appartenente al gruppo delle lingue latino-falische.

Nuovo!!: Islam e Lingua latina · Mostra di più »

Lingua speciale

Si intende per "lingua speciale" una varietà diafasica di lingua utilizzata da una "minoranza di esperti" di una determinata materia o ambito lavorativo allo scopo di rendere più chiare, veloci, precise ed efficaci la comunicazione e la collaborazione tra i membri del gruppo.

Nuovo!!: Islam e Lingua speciale · Mostra di più »

Louis Gardet

Filosofo tomista e specialista del pensiero teologico islamico, Gardet - il cui vero nome era André Brottier - era conosciuto sotto tre diverse identità, corrispondenti a tre diverse tappe della sua vita: come André Hallaire pubblicò alcuni testi su riviste letterarie; come Fratello André-Marie raggiunse nel 1933 la comunità dei Petits Frères du Sacré Cœur de Jésus de Charles de Foucauld; sotto infine quello di Louis Gardet si consacrò a ricerche sul pensiero islamico, realizzando opere che hanno mantenuto la loro validità scientifica.

Nuovo!!: Islam e Louis Gardet · Mostra di più »

Luciano Canepari

Dopo essersi formato a Venezia e specializzato all'estero – soprattutto in Gran Bretagna –, Canepari si è dedicato alla fonetica, approfondendone gli aspetti articolatori, nell'ottica del «metodo fonotonetico naturale».

Nuovo!!: Islam e Luciano Canepari · Mostra di più »

Madhhab

Madhhab (pl. madhāhib مذاهب) è il termine arabo impiegato per indicare le scuole giuridico-religiose islamiche che si impegnano ad unire tutte le prove autentiche (come detti e fatti del profeta Muhammad, o detti o fatti dei suoi compagni) per stabilire se una cosa è lecita o meno, oppure se è obbligatoria o arbitraria se ci sono divergenze riguardo a questo.

Nuovo!!: Islam e Madhhab · Mostra di più »

Maghreb

Con il termine Maghreb (in berbero: ⵜⴰⵎⴰⵣⵖⴰ, Thamazgha;, "luogo del tramonto", perché situato nella parte occidentale dei paesi arabi) si intende l'area più a ovest del Nordafrica che si affaccia sul mar Mediterraneo e sull'oceano Atlantico; originariamente riguardava la fascia di terra tra la catena montuosa dell'Atlante e il mar Mediterraneo (nord della Tunisia, l'Algeria e Marocco); in certe fonti è inclusa anche la Spagna prima della Reconquista.

Nuovo!!: Islam e Maghreb · Mostra di più »

Malaysia

La Malaysia o Malaisia (AFI) o raramente Grande Malesia (talvolta anche indicata in italiano con la sineddoche Malesia; in malese Malaysia, in cinese semplificato 马来西亚 Mǎláixīyà, in cinese tradizionale 馬來西亞 Mǎláixīyà) è uno Stato federale dell'Asia sudorientale, costituito dalla Malesia Occidentale o Malesia Peninsulare che comprende gli Stati di Johor, Malacca, Negeri Sembilan, Selangor, Pahang, Terengganu, Kelantan, Perak, Penang, Kedah e Perlis, il Territorio Federale di Kuala Lumpur e il Territorio Federale di Putrajaya, e dalla Malesia Orientale che comprende gli Stati di Sabah e di Sarawak.

Nuovo!!: Islam e Malaysia · Mostra di più »

Malikiti

I Malikiti (detti anche malichiti) sono quei musulmani sunniti che seguono il madhhab (scuola giuridico-religiosa) fondato sulla scia dell'insegnamento di Mālik ibn Anas di Medina (m. 796).

Nuovo!!: Islam e Malikiti · Mostra di più »

Mandei

I mandei (dal termine manda, "gnosi, saggezza"), in lingua mandea מנדעניא, Mandaʾnāye,, detti anche Cristiani di San Giovanni, sono gli appartenenti all'unica comunità religiosa di origine gnostica tuttora esistente.

Nuovo!!: Islam e Mandei · Mostra di più »

Maomettano

Il termine maomettano è stato a lungo usato in passato - anche se in modo abbastanza improprio - come sinonimo di musulmano.

Nuovo!!: Islam e Maomettano · Mostra di più »

Maometto

Considerato l'ultimo esponente di una lunga tradizione profetica, all'interno della quale egli occupa per i musulmani una posizione di assoluto rilievo, venendo indicato come Messaggero di Dio (Allah) e Sigillo dei profeti per citare solo due degli epiteti onorifici che gli sono tradizionalmente riferiti, Maometto sarebbe stato incaricato da Dio stesso – attraverso l'angelo Gabriele – di divulgare l'ultima e definitiva Rivelazione all'umanità.

Nuovo!!: Islam e Maometto · Mostra di più »

Maria (madre di Gesù)

Maria (in ebraico: מרים, Myrhiàm; aramaico: Maryām; greco: Μαριάμ Mariam, Μαρία/Μαρίη María; arabo: مريم, Maryam), detta anche Maria di Nazaret, è la madre di Gesù.

Nuovo!!: Islam e Maria (madre di Gesù) · Mostra di più »

Marja' al-taqlid

Il marjaʿ al-taqlīd (Arabo مرجع التقليد) è un "Grande Ayatollah" che viene considerato come il giurista-teologo scita duodecimano avente la maggior autorevolezza per dottrina e capacità esegetica di mujtadid per quanto riguarda i dati del Corano e delle tradizioni, diventando così fonte di doveroso tentativo di emulazione e imitazione.

Nuovo!!: Islam e Marja' al-taqlid · Mostra di più »

Martin Lings

Nacque a Burnage, nel Lancashire, da una famiglia protestante.

Nuovo!!: Islam e Martin Lings · Mostra di più »

Martino Mario Moreno

Nato a Torino, da famiglia originaria di Sanremo, fu un alto funzionario statale, autore di un'apprezzata traduzione del Corano, oltre che di pagine relative alla mistica islamica, tanto araba quanto persiana e indiana.

Nuovo!!: Islam e Martino Mario Moreno · Mostra di più »

Massimo Campanini

È stato docente di Civiltà islamica nella Facoltà di Filosofia dell'Università Vita-Salute San Raffaele dalla fondazione fino al 2013, ed è stato per quasi sei anni docente di Storia contemporanea dei Paesi arabi nella Facoltà di Studi Arabo-Islamici e del Mediterraneo dell'Università degli studi di Napoli "L'Orientale".

Nuovo!!: Islam e Massimo Campanini · Mostra di più »

Massimo Introvigne

È il fondatore e direttore del Centro Studi sulle Nuove Religioni (CESNUR), una rete internazionale di studiosi di nuovi movimenti religiosi e dal 5 gennaio al 31 dicembre 2011 ha avuto nell'ambito dell'OSCE (Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa) il ruolo di Rappresentante per la lotta contro il razzismo, la xenofobia e la discriminazione, con un'attenzione particolare alla discriminazione contro i cristiani e i membri di altre religioni.

Nuovo!!: Islam e Massimo Introvigne · Mostra di più »

Maurice Borrmans

Dopo aver compiuto studi universitari di teologia in Tunisia e di civiltà araba in Algeria, ha conseguito il dottorato di ricerca presso l'università della Sorbona (1971).

Nuovo!!: Islam e Maurice Borrmans · Mostra di più »

Maurice Lombard

Nato in Algeria (Provincia di Skikda), Lombard è stato uno specialista dell'Islam medievale, che ha indagato in particolare sotto il profilo della sua storia economica.

Nuovo!!: Islam e Maurice Lombard · Mostra di più »

Mawlawiyya

Mawlawiyya (in turco Mevleviyye) è la nota confraternita islamica fondata da Jalal ad-din Rumi, poeta e sufi, meglio conosciuta in Occidente come la confraternita dei Dervisci rotanti.

Nuovo!!: Islam e Mawlawiyya · Mostra di più »

Mawlā

Il termine mawlā è un significato polisemantico.

Nuovo!!: Islam e Mawlā · Mostra di più »

Maxime Rodinson

Figlio di un ebreo russo-polacco commerciante di tessuti morto ad Auschwitz con sua moglie, Maxime Rodinson studiò lingue orientali e, dopo aver lavorato a Beirut presso il Service des Antiquités, nel 1955 divenne, per volere di Marcel Cohen, docente di Etiopico e Sud-arabico(tra cui il ge'ez, la lingua liturgica dei cristiani monofisiti d'Etiopia) all'EPHE (École Pratique des Hautes Études alla Sorbona di Parigi).

Nuovo!!: Islam e Maxime Rodinson · Mostra di più »

Medina

Medina (AFI:;, "La città illuminatissima") è una città dell'attuale regione saudita del Hijāz, nella Penisola araba.

Nuovo!!: Islam e Medina · Mostra di più »

Medio Oriente

Il Medio Oriente è una regione geografica che comprende i territori dell'Asia occidentale, europei (la porzione di Turchia a ovest dello stretto del Bosforo) e nordafricani (Egitto).

Nuovo!!: Islam e Medio Oriente · Mostra di più »

Mezzo di comunicazione di massa

La locuzione mezzo di comunicazione di massa fu coniata insieme all'espressione «comunicazione di massa» nella prima metà del XX secolo in ambito anglosassone.

Nuovo!!: Islam e Mezzo di comunicazione di massa · Mostra di più »

Miḥrāb

Il miḥrāb (plur.) è la nicchia che, all'interno di una moschea o di un edificio, indica la direzione (qibla) della Mecca dove si trova la Kaʿba.

Nuovo!!: Islam e Miḥrāb · Mostra di più »

Michelangelo Guidi

Terzogenito di Ignazio Guidi, noto orientalista e semitista, e di Carolina Guerrieri, ereditò dal padre l'interesse per le culture semitiche, specializzandosi essenzialmente in quella araba.

Nuovo!!: Islam e Michelangelo Guidi · Mostra di più »

Michele Amari

Considerato il fondatore della moderna organizzazione degli studi orientali in Italia, fu studioso della Sicilia musulmana e dei Vespri siciliani, e autore di varie opere letterarie di rilevanza internazionale.

Nuovo!!: Islam e Michele Amari · Mostra di più »

Minbar

Il minbar è l'elemento della moschea che in arabo indica un pulpito che, con un numero variabile di gradini (originariamente tre), conduce a una piattaforma, spesso sormontata da un baldacchino.

Nuovo!!: Islam e Minbar · Mostra di più »

Mirza Ghulam Ahmad

È considerato dai suoi devoti come il Messia promesso e Imam Mahdi.

Nuovo!!: Islam e Mirza Ghulam Ahmad · Mostra di più »

Mistica

La mistica, e i relativi termini misticismo e misticità, intendono indicare quella contemplazione della dimensione del sacro, o della divinità, implicandone una sua esperienza diretta, "al di là" del pensiero logico-discorsivo.

Nuovo!!: Islam e Mistica · Mostra di più »

Mitologia islamica

La mitologia islamica è il corpo narrativo tradizionale associato alla fede islamica, trattato da un punto di vista mitografico.

Nuovo!!: Islam e Mitologia islamica · Mostra di più »

Monaco di Baviera

Monaco di Baviera (in tedesco: München,,; in bavarese: Minga) è una città extracircondariale della Germania meridionale, capitale (Landeshauptstadt) della Baviera.

Nuovo!!: Islam e Monaco di Baviera · Mostra di più »

Monofisismo

Il monofisismo (dal greco monos, «unico», e physis, «natura») è il termine usato nella teologia cattolica e nella storiografia occidentale per indicare la forma di cristologia, elaborata nel V secolo dall'archimandrita greco Eutiche, secondo la quale la natura umana di Gesù era assorbita da quella divina e dunque in lui era presente solo la natura divina.

Nuovo!!: Islam e Monofisismo · Mostra di più »

Monoteismo

Per monoteismo (dal greco μόνος, "unico, solo" e θεός, "dio") si intende la fede in una sola divinità identificata con il termine Dio.

Nuovo!!: Islam e Monoteismo · Mostra di più »

Mosè

Mosè (latino: Moyses; in ebraico: מֹשֶׁה, standard Moshé, tiberiense Mōšeh; greco: Mωϋσῆς;; ge'ez: ሙሴ, Musse) è per gli Ebrei il rav per antonomasia (Moshé Rabbenu, Mosè il nostro maestro), e tanto per gli Ebrei quanto per i cristiani egli fu la guida del popolo ebraico secondo il racconto biblico dell'Esodo; per i musulmani, invece, Mosè fu innanzi tutto uno dei profeti dell'Islam la cui rivelazione originale, tuttavia, andò perduta.

Nuovo!!: Islam e Mosè · Mostra di più »

Moschea

La moschea, chiamata anticamente anche meschita, è il luogo di preghiera per i fedeli dell'islam.

Nuovo!!: Islam e Moschea · Mostra di più »

Movimenti liberali nell'islam

I pensatori dell'Islam progressista, a partire dal XIX secolo hanno percorso molta strada sulla via del liberalismo, proponendo un'Islam basato sull'interpretazione.

Nuovo!!: Islam e Movimenti liberali nell'islam · Mostra di più »

Muezzin

Nella liturgia islamica, il muezzin (pron.; in arabo مؤذن, Muʾadhdhin; in turco müezzin) o muezzino, anticamente chiamato talacimanno, è la persona incaricata di salmodiare cinque volte (tra notte e giorno) dal minareto il richiamo (adhān) che serve a ricordare l'obbligo di effettuare validamente la preghiera islamica della ṣalāt.

Nuovo!!: Islam e Muezzin · Mostra di più »

Muftī

Il mufti (in persiano e turco muftì) (in turco müftü), è un giurisperito musulmano (faqīh) che, per i suoi studi e la sua buona nomea, è autorizzato a emettere una fatwa, cioè un responso giuridico su una fattispecie astratta, basato sul disposto della sharīʿa.

Nuovo!!: Islam e Muftī · Mostra di più »

Muhammad al-Shaybani

Di famiglia agiata di Ḥarastā (nei pressi di Damasco), legata da vincoli di clientela (walāya) con i Banū Shaybān, Muḥammad b. al-Ḥasan b. Farqad al-Shaybānī studiò a circa 16 anni a Kūfa sotto la guida di Abu Hanifa al-Nu'man, fin quando questi morì nel 767.

Nuovo!!: Islam e Muhammad al-Shaybani · Mostra di più »

Muraqaba

Murāqaba è il termine sufi per meditazione.

Nuovo!!: Islam e Muraqaba · Mostra di più »

Muslim ibn al-Hajjaj

Muslim, ovvero Abū l-Ḥusayn Muslim b. al-Ḥajjāj b. Muslim al-Qushayrī al-Nīsābūrī, (nato in Khorāsān), è stato uno dei massimi tradizionisti musulmani.

Nuovo!!: Islam e Muslim ibn al-Hajjaj · Mostra di più »

Musulmano

Il termine musulmano (o mussulmano) indica ciò che è attinente all'Islam.

Nuovo!!: Islam e Musulmano · Mostra di più »

Mutazilismo

Il mutazilismo, mutazila o muʿtazila è una scuola di pensiero teologico islamico comparsa nel IX secolo (in Iraq).

Nuovo!!: Islam e Mutazilismo · Mostra di più »

Najadat

I Najadāt furono i seguaci kharigiti di Najda b. ʿĀmir al-Hanafī al-Harūrī, un esponente arabo della tribù dei Banū Hanīfa che si ribellò verso il 682 nella regione araba della Yamāma.

Nuovo!!: Islam e Najadat · Mostra di più »

Nation of Islam

La Nation of Islam (NOI) è un movimento afroamericano autodefinitosi "setta islamica militante".

Nuovo!!: Islam e Nation of Islam · Mostra di più »

Noè

Noè (Noakh) è un patriarca biblico, descritto come un uomo retto che "camminava con Dio" (Genesi, 6,9) e che Dio decise di mettere in salvo quando, inviando il Diluvio Universale, sterminò l'umanità corrotta (Genesi 6, 11-17).

Nuovo!!: Islam e Noè · Mostra di più »

Nomi di Dio nel Corano

I Nomi di Dio nell'Islam, altrimenti detti Bei Nomi di Dio (asmāʾ llāhi al-ḥusnā) sono 99, e nelle confraternite mistiche si discetta sul 100° Nome (detto "Il Grande Nome"), dalle valenze particolarmente sacre, note solo agli spiriti più elevati e particolarmente edotti dal loro lungo e faticoso cammino di apprendimento.

Nuovo!!: Islam e Nomi di Dio nel Corano · Mostra di più »

Nordafrica

Il termine Nordafrica designa la parte settentrionale dell'Africa separata dal resto del continente (Africa subsahariana) dal deserto del Sahara.

Nuovo!!: Islam e Nordafrica · Mostra di più »

Normanni

I Normanni (da Nordmanni o Nordmaenner, ossia "Uomini del Nord") erano un popolo vichingo di origine danese e norvegese che diede il proprio nome alla Normandia, regione nel nord-ovest della Francia.

Nuovo!!: Islam e Normanni · Mostra di più »

Nukkariti

I Nukkariti (arabo ﻧﻜﺎﺭة o ﻧﻜﺎﺭﻳـة) - detti anche Yazīdiyya, Shaʿbiyya, Najwiyya, Nakkātha o Mulḥida - furono una branca kharigita della ʿIbādiyya (cfr. Ibaditi), attiva verso la fine dell'VIII secolo d.C. in Nordafrica.

Nuovo!!: Islam e Nukkariti · Mostra di più »

Nuovo Testamento

Il Nuovo Testamento (koinè greca: Η Καινή Διαθήκη) è la raccolta dei 27 libri canonici che costituiscono la seconda parte della Bibbia cristiana e che vennero scritti in seguito alla vita e alla predicazione di Gesù di Nazareth.

Nuovo!!: Islam e Nuovo Testamento · Mostra di più »

Oman

Il Sultanato dell'Oman (pronunciato, Omàn) è uno Stato asiatico situato nella porzione sud-orientale della Penisola arabica.

Nuovo!!: Islam e Oman · Mostra di più »

Omayyadi

Omayyadi (al sing. omayade, pron.) è il nome di due distinte dinastie califfali arabe che fanno derivare il loro nome dal clan di appartenenza, i Banū Umayya, a sua volta parte della tribù dei Banū Quraysh (o Coreisciti) della Mecca.

Nuovo!!: Islam e Omayyadi · Mostra di più »

Omografia (linguistica)

In linguistica, l'omografia indica l'uguaglianza di grafia fra due parole di significato e etimo diversi, se le due parole sono poi anche omofone allora si parla più propriamente di omonimia.

Nuovo!!: Islam e Omografia (linguistica) · Mostra di più »

Organizzazione della cooperazione islamica

L'Organizzazione della cooperazione islamica (in inglese Organization of the Islamic Cooperation, OIC; in francese Organisation de la coopération islamique, OCI) è un'organizzazione internazionale con una delegazione permanente presso le Nazioni Unite.

Nuovo!!: Islam e Organizzazione della cooperazione islamica · Mostra di più »

Pakistan

Aiuto:Stato --> Il Pakistan, ufficialmente Repubblica islamica del Pakistan, è uno Stato dell'Asia meridionale.

Nuovo!!: Islam e Pakistan · Mostra di più »

Paolo Branca

Paolo Branca si laurea in Lingua e Letteratura Araba presso la Facoltà di Lingue Orientali dell'Università Ca' Foscari Venezia nel marzo del 1982, con una tesi su "Aspetti del Modernismo musulmano degli anni '50 in un'opera di Khalid Muhammad Khalid", elaborata al Cairo nell'autunno del 1981.

Nuovo!!: Islam e Paolo Branca · Mostra di più »

Paolo di Tarso

È stato l'«apostolo dei Gentili», ovvero il principale (secondo gli Atti degli Apostoli non il primo) missionario del Vangelo di Gesù tra i pagani greci e romani.

Nuovo!!: Islam e Paolo di Tarso · Mostra di più »

Paradiso

Il termine paradiso possiede due significati: il primo indica, nella tradizione biblica, quel luogo primordiale dove Dio collocò l'uomo appena creato (Genesi, 2); il secondo indica, nell'ambito delle teologie fondate sull'interpretazione dei testi biblici, quel luogo, celeste o terrestre, dove verranno destinati gli uomini da Dio giudicati come "giusti".

Nuovo!!: Islam e Paradiso · Mostra di più »

Parola piana

Nella terminologia grammaticale, una parola piana o parossitona è una parola con accento tonico sulla penultima sillaba, come paròla, inìzio, continènte, tartarùga, arrivàti, ecc...

Nuovo!!: Islam e Parola piana · Mostra di più »

Parola sdrucciola

Nella terminologia grammaticale, una parola sdrucciola o proparossitona è una parola con accento tonico sulla terzultima sillaba, come tàvolo, èsile, ecc.

Nuovo!!: Islam e Parola sdrucciola · Mostra di più »

Parusia

Parusìa è una parola di origine greca usata in vari ambiti filosofici e teologici.

Nuovo!!: Islam e Parusia · Mostra di più »

Penisola araba

La penisola arabica o penisola araba (ossia "Penisola (o Isola) degli Arabi") è un vasto sub-continente trapezoidale che a nord confina col deserto siriano, a ovest col mar Rosso, a sud con l'oceano Indiano e a est con il golfo Persico.

Nuovo!!: Islam e Penisola araba · Mostra di più »

Philip Khuri Hitti

Nato a Shimlan, nella Siria ottomana (oggi Libano), il cristiano maronita Hitti fu un islamista e un arabista ed ebbe il merito di introdurre nel sistema di studio statunitense gli studi arabistici.

Nuovo!!: Islam e Philip Khuri Hitti · Mostra di più »

Pier Giovanni Donini

Laureato in Economia e Commercio con Federico Caffè, Donini (nipote di Ambrogio Donini) s'era presto interessato delle problematiche del Vicino e Medio Oriente e s'era voluto diplomare all'Istituto Italiano per il Medio ed Estremo Oriente (IsMEO) di Roma in Lingua persiana per poter attingere di prima mano alle fonti storiche di quel Paese, la cui lunga e complessa storia lo rende assai simile all'Italia nel contesto dei paesi dell'Europa cristiana quanto a complessità della vita urbana e quanto a numero di dominazioni e dinastie che sul suo suolo hanno operato per numerosi secoli.

Nuovo!!: Islam e Pier Giovanni Donini · Mostra di più »

Preghiera

La preghiera è una delle pratiche comuni a le religioni.

Nuovo!!: Islam e Preghiera · Mostra di più »

Profeta

Il termine profeta deriva dal tardo latino prophèta (pronuncia profèta), ricalcato sul greco antico προφήτης (pronuncia: profétes), che è parola composta dal prefisso προ- (pro, "davanti, prima", ma anche "per", "al posto di") e dal verbo φημί (femì, "parlare, dire"); letteralmente quindi significa "colui che parla davanti" o "colui che parla per, al posto di", sia nel senso di parlare "pubblicamente" (davanti ad ascoltatori), sia parlare al posto, in nome (di Dio), sia in quello di parlare "prima" (anticipatamente sul futuro).

Nuovo!!: Islam e Profeta · Mostra di più »

Proselitismo

Il proselitismo è l'opera di chi cerca di fare dei proseliti, ovvero cerca di convertire o coinvolgere altri individui a una certa religione o altra dottrina.

Nuovo!!: Islam e Proselitismo · Mostra di più »

Purità rituale

La purità rituale è una pratica istituzionale, prevista in numerose culture religiose (tra cui culture pagane, Giudaismo, Cristianesimo, Induismo e Islam), secondo cui determinati atti rilevanti sotto il profilo giuridico-religioso sono validi soltanto se compiuti in stato di "purità rituale" o "cerimoniale", strettamente dipendente cioè da precedenti precise misure atte a "purificare" il corpo e lo spirito del devoto nei confronti della divinità (e dunque ad accedere a una determinata religione) o a implorarne le grazie.

Nuovo!!: Islam e Purità rituale · Mostra di più »

Qadi

Il qāḍī (o cadì in lingua turca) era un magistrato musulmano di nomina politica cui si demandava in epoca classica l'amministrazione della giustizia ordinaria.

Nuovo!!: Islam e Qadi · Mostra di più »

Qadian

Qadian (o Kadian, Quadian) è una città dell'India di 20.827 abitanti, situata nel distretto di Gurdaspur, nello stato federato del Punjab.

Nuovo!!: Islam e Qadian · Mostra di più »

Ramadan

Il Ramadan è il nono mese dell'anno secondo il calendario islamico; ha una durata di 29 o 30 giorni in base all'osservazione della luna crescente.

Nuovo!!: Islam e Ramadan · Mostra di più »

Religione

La religione è quell'insieme di credenze, vissuti, riti che coinvolgono l'essere umano, o una comunità, nell'esperienza di ciò che viene considerato sacro, in modo speciale con la divinità, oppure è quell'insieme di contenuti, riti, rappresentazioni che, nell'insieme, entrano a far parte di un determinato culto religioso.

Nuovo!!: Islam e Religione · Mostra di più »

Religioni abramitiche

Le religioni abramitiche sono quelle che rivendicano Abramo (in ebraico "Abraham" אַבְרָהָם,; in Arabo "Ibrahim" ابراهيم) come parte della loro storia sacra.

Nuovo!!: Islam e Religioni abramitiche · Mostra di più »

Reliquia

Il termine reliquia (dal latino reliquiae che significa resti) indica, in senso stretto, la salma, o una parte di essa, di una persona venerata come santo o beato e più in generale di una persona famosa.

Nuovo!!: Islam e Reliquia · Mostra di più »

Repubblica islamica

Una repubblica islamica è una forma di governo presente in Iran, Pakistan, Afghanistan, Gambia, e Mauritania.

Nuovo!!: Islam e Repubblica islamica · Mostra di più »

Riformismo islamico

Può essere definito riformismo islamico (o semplicemente) il movimento culturale e politico - talora definito Modernismo islamico, Riformismo islamico o Nahḍa ("Rinascita") - che cominciò a esprimersi nel mondo islamico in genere, e in quello arabo in particolare, a partire dalla fine del XIX secolo.

Nuovo!!: Islam e Riformismo islamico · Mostra di più »

Ripudio

Il ripudio islamico, altrimenti detto ṭalāq, è la forma prevista dalla Sharīʿa per il divorzio.

Nuovo!!: Islam e Ripudio · Mostra di più »

Rivoluzione iraniana

La rivoluzione islamica iraniana fu una serie di sconvolgimenti politici e sociali, avvenuti nel periodo 1978-1979 in Iran, che trasformò la monarchia del paese in una repubblica islamica sciita, la cui costituzione si ispira alla legge coranica (shari'a).

Nuovo!!: Islam e Rivoluzione iraniana · Mostra di più »

Robert Mantran

Dopo i suoi studi alla Sorbona, entrò nel 1945 nell'Institut français d'archéologie.

Nuovo!!: Islam e Robert Mantran · Mostra di più »

Russia

La Russia o la Federazione Russa è uno Stato transcontinentale che si estende tra l'Europa e l'Asia ed è il più vasto Stato del mondo, con una superficie di circa (per più della metà disabitato).

Nuovo!!: Islam e Russia · Mostra di più »

Sabei (Harran)

I Sabei (in greco: σεβεοι/σεβομενοι) sono stati una corrente religiosa di ispirazione giudaica che abitava nella regione di Harran, un'area compresa tra l'Anatolia Sud Orientale e il nord della Siria.

Nuovo!!: Islam e Sabei (Harran) · Mostra di più »

Sacro

Sacro è un termine storico religioso, fenomenologico religioso e antropologico che indica una categoria di attributi e realtà che si aggiungono o significano ulteriormente il reale ordinariamente percepito e indicato come profano.

Nuovo!!: Islam e Sacro · Mostra di più »

Sacro (islam)

Il sacro nel mondo islamico è reso con la radice semitica Ḥrm (mettere da parte) reso in arabo con l'ambigua espressione di ḥaram (lett. "separare").

Nuovo!!: Islam e Sacro (islam) · Mostra di più »

Sahn

Il saḥn,, è una corte tipica dell'architettura delle moschee.

Nuovo!!: Islam e Sahn · Mostra di più »

Salām

La parola salām "سلام", in arabo significa "pace", essendo la radice semitica s-l-m legata al significato di "salvezza, salute, pace".

Nuovo!!: Islam e Salām · Mostra di più »

Salih

Ṣāliḥ, che vuol dire "pio", è un profeta preislamico che fu mandato, secondo il Corano, ad ammonire il popolo higiazeno dei Thamūd per portarli alla vera fede.

Nuovo!!: Islam e Salih · Mostra di più »

Salmi

Il Libro dei Salmi (ebraico תהילים, traslitterato tehillìm o tehilim (plurale maschile ebraico); greco Ψαλμοί, psalmòi; latino Psalmi) è un testo contenuto nella Bibbia ebraica (Tanakh) e nell'Antico Testamento della Bibbia cristiana.

Nuovo!!: Islam e Salmi · Mostra di più »

Salomone

Il suo regno è datato circa dal 970 al 930 a.C. e fu l'ultimo dei Re del regno unificato di Giuda e Israele.

Nuovo!!: Islam e Salomone · Mostra di più »

Sūra

Una sūra (plur.), in italiano sura, è ognuna delle 114 ripartizioni testuali (grossolanamente "capitoli") in cui è diviso il Corano.

Nuovo!!: Islam e Sūra · Mostra di più »

Sceicco

Sceicco (spesso traslitterato come shaykh), è un termine derivato dall'arabo che letteralmente significa "vecchio" o "anziano", ma che in realtà indica una qualsiasi persona che goda di grande rispetto, a prescindere dall'età.

Nuovo!!: Islam e Sceicco · Mostra di più »

Sciafeismo

Lo Sciafeismo (anche: scuola shafi'ita) è uno dei 4 madhhab (scuole giuridico-religiose) islamiche che si occupano delle problematiche connesse alla Legge Coranica.

Nuovo!!: Islam e Sciafeismo · Mostra di più »

Sciismo

L’Islam sciita («partito, fazione», sottinteso «di ʿAli e dei suoi discendenti») è il principale ramo minoritario dell'Islam (intorno al 15%).

Nuovo!!: Islam e Sciismo · Mostra di più »

Sei libri

I Sei libri (al-Kutub as-sittaẗ) sono le sei principali opere di tradizioni storico-giuridiche (ḥadīth) registrate da musulmani e che costituiscono per i sunniti - subito dopo il Corano - la seconda fonte del diritto islamico e, con il Testo Sacro dell'Islam, completano la sharīʿa.

Nuovo!!: Islam e Sei libri · Mostra di più »

Sela (Bibbia)

Sela o Selach o Sala è un personaggio biblico, padre di Eber (da cui il nome ebreo).

Nuovo!!: Islam e Sela (Bibbia) · Mostra di più »

Settimani

Col termine Settimani (da "7 Imam") si identificano gli ismailiti, branca dello Sciismo che ferma al settimo Imam, Ismâ‘îl ibn Ja‘far al-Sâdiq, la catena dei legittimi successori di Alî ibn Abî Tâlib, quarto califfo musulmano considerato anche primo Imâm dagli sciiti.

Nuovo!!: Islam e Settimani · Mostra di più »

Shahādah

La shahādah è la "testimonianza" con cui il fedele musulmano dichiara di credere in un Dio uno e unico e nella missione profetica di Maometto.

Nuovo!!: Islam e Shahādah · Mostra di più »

Shari'a

Shariʿah o sharia è un termine arabo dal senso generale di "legge" (letteralmente "strada battuta"), che può essere interpretata sotto due sfere, una più metafisica e una più pragmatica.

Nuovo!!: Islam e Shari'a · Mostra di più »

Shaykh Abdalqadir as-Sufi al-Murabit

Ha scritto due romanzi, The Book of Strangers (1972, che narra, in forma di fiction, il suo accostarsi al sufismo) e The Ten Symphonies of Gorka Konig: a fictional textbook (1989), tre testi teatrali ed uno studio filosofico, New Wagnerian.

Nuovo!!: Islam e Shaykh Abdalqadir as-Sufi al-Murabit · Mostra di più »

Sicilia

La Sicilia (AFI:; Sicìlia in siciliano, Səcəlia in gallo-italico, Siçillja in arbëresh, Σικελία in greco), ufficialmente denominata Regione Siciliana, è una regione autonoma a statuto speciale di abitanti, con capoluogo Palermo.

Nuovo!!: Islam e Sicilia · Mostra di più »

Sikhismo

Il sikhismo è una religione monoteista nata in India Anandpur Sahib nel XV secolo, basata sull'insegnamento di dieci guru che vissero in India tra il XV ed il XVII secolo.

Nuovo!!: Islam e Sikhismo · Mostra di più »

Siria

Aiuto:Stato --> La Repubblica Araba di Siria, o semplicemente Siria, è uno Stato del Vicino Oriente, vasta, con 18 906 907 abitanti.

Nuovo!!: Islam e Siria · Mostra di più »

Stati Uniti d'America

Gli Stati Uniti d'America (in inglese: United States of America o anche solo United States; in sigla USA o anche solo U.S.), comunemente indicati come Stati Uniti e impropriamente con la sineddoche "America", sono una repubblica federale composta da cinquanta Stati e un distretto federale.

Nuovo!!: Islam e Stati Uniti d'America · Mostra di più »

Storia dei popoli islamici

La storia dei popoli islamici riguarda, separatamente, la storia delle etnie e dei luoghi fra i quali si è diffusa (a partire dal sesto secolo, quasi settimo dopo Cristo) la filosofia dell'Islam, quindi la storia anche prima dell'avvento di questo insegnamento.

Nuovo!!: Islam e Storia dei popoli islamici · Mostra di più »

Storia della donna nell'islam

La storia della donna nell'Islam è definita tanto dai testi islamici, quanto dalla storia e cultura del mondo musulmano.

Nuovo!!: Islam e Storia della donna nell'islam · Mostra di più »

Sudafrica

Il Sudafrica, ufficialmente Repubblica Sudafricana (in afrikaans: Republiek van Suid-Afrika, in inglese: Republic of South Africa), è uno stato dell'Africa meridionale.

Nuovo!!: Islam e Sudafrica · Mostra di più »

Sufismo

Il sufismo o tasāwwuf è la dimensione mistica dell'Islam; son detti sufi quanti praticano tale forma di ricerca.

Nuovo!!: Islam e Sufismo · Mostra di più »

Sufriti

Sufriti (Arabo صفرية, Ṣufriyya) erano chiamati quei kharigiti che, all'inizio del califfato dell'omayyade Yazīd b. Muʿāwiya, si ribellarono con Abū Bilāl Mirdās ibn Udayya, della tribù dei Banū Tamīm.

Nuovo!!: Islam e Sufriti · Mostra di più »

Sunna

Sunna è un termine arabo che significava "consuetudine", "abitudine", "costume" e, in senso lato, "codice di comportamento".

Nuovo!!: Islam e Sunna · Mostra di più »

Sunnismo

Il sunnismo (in arabo أهل السنة والجماعة, ahl as-sunna wa l-jama‛a) è la corrente maggioritaria dell'Islam, comprendendo circa il 90% dell'intero mondo islamico.

Nuovo!!: Islam e Sunnismo · Mostra di più »

Taj Mahal

Il Taj Mahal (in urdu: تاج محل; in hindi: ताज महल), situato ad Agra, nell'India settentrionale (stato di Uttar Pradesh), è un mausoleo fatto costruire nel 1632 dall'imperatore moghul Shah Jahan in memoria della moglie preferita Arjumand Banu Begum, meglio conosciuta come Mumtaz Mahal.

Nuovo!!: Islam e Taj Mahal · Mostra di più »

Takbīr

Takbīr (arabo تَكْبِير) è il nome dell'espressione arabo-islamica Allāhu akbar (الله أَكْبَر, generalmente resa come «Dio è il più grande»), e anche del relativo movimento del corpo.

Nuovo!!: Islam e Takbīr · Mostra di più »

Tawḥīd

saudita, ma con lo sfondo verde Tawḥīd (in, ossia "unicità") è il principio-cardine su cui si basa nella cultura islamica il concetto dell'unità e dell'unicità di Dio (Allāh).

Nuovo!!: Islam e Tawḥīd · Mostra di più »

Testo sacro

I testi sacri (o sacre scritture) sono dei documenti o delle opere letterarie ritenute sacre dalle religioni e movimenti spirituali.

Nuovo!!: Islam e Testo sacro · Mostra di più »

Tirmidhi

Al-Tirmidhī fu un grande tradizionista islamico transoxiano, nato e vissuto a Tirmidh, l'attuale città Uzbekistan di Termez.

Nuovo!!: Islam e Tirmidhi · Mostra di più »

Tor Andræ

Tor Andræ è stato uno dei principali studiosi di religioni comparate, nonché vescovo luterano di Linköping dal 1936.

Nuovo!!: Islam e Tor Andræ · Mostra di più »

Torah

La Tōrāh (a volte scritta Thorah, o Torà: "istruzione, insegnamento") è il riferimento centrale della tradizione religiosa ebraica e ha una vasta gamma di significati.

Nuovo!!: Islam e Torah · Mostra di più »

Trinità (cristianesimo)

La Trinità è una dottrina centrale delle più diffuse chiese cristiane, quali la cattolica e quelle ortodosse, oltre che delle Chiese riformate storiche come quella luterana, quella calvinista e quella anglicana.

Nuovo!!: Islam e Trinità (cristianesimo) · Mostra di più »

Tunisia

La Tunisia, ufficialmente Repubblica Tunisina, è uno Stato del Nordafrica bagnato dal mar Mediterraneo e confinante con l'Algeria ad ovest e la Libia a sud e a est.

Nuovo!!: Islam e Tunisia · Mostra di più »

Turchia

La Turchia (nome ufficiale: Repubblica di Turchia; in turco: Türkiye Cumhuriyeti) è uno stato il cui territorio comprende l'estrema parte orientale della Tracia e la penisola dell'Anatolia, cinta a sud dal Mar Mediterraneo, ad ovest dal Mar Egeo, a nord-ovest dal Mar di Marmara e a nord dal Mar Nero, la propaggine più occidentale del continente asiatico.

Nuovo!!: Islam e Turchia · Mostra di più »

Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari umanitari

L'Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari umanitari (abbr. OCHA dall'inglese Office for the Coordination of Humanitarian Affairs) è un ufficio dell'ONU creato nel 1991 dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, con la risoluzione 46/182, per sostituire l'Ufficio del coordinatore delle Nazioni Unite per i disastri naturali, creato nel 1971, e il Dipartimento per gli affari umanitari, creato nel 1972.

Nuovo!!: Islam e Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari umanitari · Mostra di più »

Umberto Rizzitano

Rivivificatore degli studi arabo-islamici nell'Università di Palermo e nella Sicilia, latitanti dopo la morte di Michele Amari, Rizzitano nacque in Egitto, dove la famiglia (di origine siciliana, precisamente messinese) s'era trasferita per motivi di lavoro del capofamiglia.

Nuovo!!: Islam e Umberto Rizzitano · Mostra di più »

Umma

Nell'Islam, il termine umma (umma 'comunità', 'nazione', 'etnia') designa primariamente la Comunità di fedeli (intesa quale 'comunità di musulmani'), senza alcun significato etnico-linguistico-culturale.

Nuovo!!: Islam e Umma · Mostra di più »

Vangelo

I Vangeli (talvolta indicati nel complesso con Vangelo) sono libri che raccontano la vita e la predicazione di Gesù di Nazareth, la base su cui si fonda il cristianesimo.

Nuovo!!: Islam e Vangelo · Mostra di più »

Veda

I Veda (in alfabeto devanāgarī वेद, sanscrito vedico Vedá) sono un'antichissima raccolta in sanscrito vedico di testi sacri dei popoli arii che invasero intorno al XX secolo a.C. l'India settentrionale, costituenti la civiltà religiosa vedica, divenendo, a partire dalla nostra era, opere di primaria importanza presso quel differenziato insieme di dottrine e credenze religiose che va sotto il nome di Induismo.

Nuovo!!: Islam e Veda · Mostra di più »

Vicino Oriente

Vicino Oriente è un'espressione che propriamente andrebbe usata per indicare la regione geografica oggi per lo più arabofona che si estende dalla sponda orientale del Mar Mediterraneo all'Iran e alla Penisola Arabica.

Nuovo!!: Islam e Vicino Oriente · Mostra di più »

VII secolo

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Islam e VII secolo · Mostra di più »

VIII secolo

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Islam e VIII secolo · Mostra di più »

Wali (governatore)

Il termine Wālī, indicato anche semplicemente Wali, ha indicato dal VII secolo fino al XX secolo il governatore di una grande provincia conquistata dagli Arabi musulmani e assoggettata dapprima al potere del califfato (wilāya,, ossia "governatorato"), e in seguito del califfato della Sublime Porta, in cui in turco-ottomano il sostantivo Wālī era pronunciato Valì e la parola wilāya diventava vilayèt.

Nuovo!!: Islam e Wali (governatore) · Mostra di più »

Wali (santo)

Il termine arabo walī indica propriamente un "amico", un "parente prossimo".

Nuovo!!: Islam e Wali (santo) · Mostra di più »

William Montgomery Watt

William Montgomery Watt.

Nuovo!!: Islam e William Montgomery Watt · Mostra di più »

XX secolo

È il secondo secolo dell'età contemporanea, un secolo caratterizzato dalla rivoluzione russa, dalle due guerre mondiali e dai regimi totalitari, intervallate dalla grande depressione del 29 nella prima metà del secolo e dalla terza rivoluzione industriale fino all'era della globalizzazione nella seconda metà.

Nuovo!!: Islam e XX secolo · Mostra di più »

Yazidismo

Lo Yazidismo (Ēzidī, Īzidī) è una fede religiosa diffusa nelle regioni del Sinjar iracheno da prima della comparsa in quelle regioni dell'Islam.

Nuovo!!: Islam e Yazidismo · Mostra di più »

Yemen

Lo Yemen (AFI), raramente Iemen, è uno Stato posto all'estremità meridionale della Penisola araba; il suo nome ufficiale è Repubblica Unita dello Yemen.

Nuovo!!: Islam e Yemen · Mostra di più »

Zakat

Col termine zakāt s'intende l'obbligo religioso prescritto dal Corano di "purificazione" della propria ricchezza che ogni musulmano in possesso delle facoltà mentali deve adempiere per definirsi un vero credente.

Nuovo!!: Islam e Zakat · Mostra di più »

Zaydismo

Lo Zaydismo è una delle varianti dello Sciismo islamico ed è attualmente diffuso nel solo Yemen, anche se in passato, era diffuso anche in Persia, specialmente in varie regioni gravitanti intorno al Mar Caspio.

Nuovo!!: Islam e Zaydismo · Mostra di più »

Zoroastrismo

Lo Zoroastrismo (definito anche Zoroastrianesimo o Mazdeismo, in avestico Mazdayasna, cioè "adorazione di (Ahura) Mazda" o "culto di Mazda") è la religione basata sugli insegnamenti del profeta Zarathuštra (o Zoroastro) ed è stata in passato la religione più diffusa dell'Asia centrale.

Nuovo!!: Islam e Zoroastrismo · Mostra di più »

1924

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Islam e 1924 · Mostra di più »

1945

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Islam e 1945 · Mostra di più »

1969

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Islam e 1969 · Mostra di più »

632

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Islam e 632 · Mostra di più »

Riorienta qui:

Islām, Religione islamica, Religione musulmana.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »