Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Installa
l'accesso più veloce di browser!
 

Joachim Brendel

Fu il decimo miglior pilota tedesco al fronte orientale (al pari di Walter Schuck) nonché il diciottesimo in assoluto per numero di vittorie (189, a pari merito con Max Stotz).

16 relazioni: Aereo da caccia, Asso dell'aviazione, Aviatore, Colonia (Germania), Fronte orientale (1941-1945), Gradi della Luftwaffe (Wehrmacht), Ilyushin Il-2 Šturmovik, Lista degli assi dell'aviazione della seconda guerra mondiale, Luftwaffe (Wehrmacht), Oßmannstedt, Seconda guerra mondiale, Walter Schuck, Wehrmacht, Weimar, 1921, 1974.

Aereo da caccia

L'aereo da caccia, detto semplicemente caccia, è un tipo di aereo progettato per dare la caccia e quindi distruggere in volo gli aerei nemici, specialmente i bombardieri, che hanno lo scopo di distruggere gli obiettivi terrestri, sia civili che militari.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Aereo da caccia · Mostra di più »

Asso dell'aviazione

Un asso dell'aviazione è un aviatore militare, generalmente un pilota di caccia o più raramente di bombardieri, che è stato accreditato dell'abbattimento di almeno cinque aerei nemici; generalmente in dogfight, ovverosia nel combattimento tra aerei a distanza ravvicinata, o nell'intercettazione di bombardieri.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Asso dell'aviazione · Mostra di più »

Aviatore

L'aviatore (anche genericamente pilota) è una persona che conduce un aeromobile in volo, sia per piacere che per professione.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Aviatore · Mostra di più »

Colonia (Germania)

Colonia (AFI:; in tedesco Köln, in dialetto locale Kölle, in francese e inglese Cologne) è una città extracircondariale abitanti, con l'agglomerato urbano abitanti) della Germania, la quarta per numero di abitanti e la più grande del Land della Renania Settentrionale-Westfalia.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Colonia (Germania) · Mostra di più »

Fronte orientale (1941-1945)

Il Fronte orientale, noto anche come campagna di Russia, durante la seconda guerra mondiale rappresentò di gran lunga il più importante teatro della guerra tra l'Unione Sovietica e la Germania nazista, e, più in generale, lo scenario fondamentale che decise, negli anni tra il 1941 e il 1945, la seconda guerra mondiale in Europa. La guerra ebbe inizio il 22 giugno 1941 con l'offensiva generale di sorpresa della Wehrmacht tedesca che sembrò travolgere inizialmente le forze armate sovietiche che subirono enormi perdite e dovettero battere in ritirata fino alle porte di Mosca. Sotto la direzione di Stalin tuttavia, l'Unione Sovietica riuscì lentamente a riorganizzare e potenziare le sue forze e l'Armata Rossa, dopo la grande vittoria nella battaglia di Stalingrado, terminata il 2 febbraio 1943, sferrò una continua serie di offensive che, pur a costo di forti perdite, riuscirono a indebolire gradualmente l'esercito tedesco e a liberare i territori invasi. Nel 1944-1945 infine le truppe sovietiche avanzarono inarrestabili in Europa orientale e in Germania concludendo vittoriosamente la guerra entrando a Berlino e Vienna. La locuzione grande guerra patriottica è utilizzata in Russia e in alcuni altri stati dell'ex Unione Sovietica per descrivere la resistenza all'invasione nazista. Tale espressione ricorda la "guerra patriottica" combattuta dall'Impero Russo contro Napoleone Bonaparte nel 1812 e meglio conosciuta come "campagna di Russia". Al termine del conflitto, l'Unione Sovietica si elevò al rango di superpotenza, sia industriale che militare, con l'occupazione de facto dell'Europa Orientale, degli stati baltici e la spartizione dell'Europa prefigurata alla Conferenza di Jalta (febbraio 1945).

Nuovo!!: Joachim Brendel e Fronte orientale (1941-1945) · Mostra di più »

Gradi della Luftwaffe (Wehrmacht)

La Luftwaffe aveva una propria gerarchia di gradi militari, così come la marina e l'esercito.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Gradi della Luftwaffe (Wehrmacht) · Mostra di più »

Ilyushin Il-2 Šturmovik

L'Ilyushin Il-2 Šturmovik, o Shturmovik (in caratteri cirillici Ильюшин Ил-2 Штурмовик, nome in codice NATO Bark), era un monomotore da attacco al suolo ad ala bassa progettato dall'OKB 39 diretto da Sergej Vladimirovič Il'jušin e sviluppato in Unione Sovietica negli anni quaranta.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Ilyushin Il-2 Šturmovik · Mostra di più »

Lista degli assi dell'aviazione della seconda guerra mondiale

Questa è una lista degli assi dell'aviazione della seconda guerra mondiale.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Lista degli assi dell'aviazione della seconda guerra mondiale · Mostra di più »

Luftwaffe (Wehrmacht)

La Luftwaffe (letteralmente: "arma dell'aria", pronuncia) fu l'aviazione militare tedesca, parte integrante della Wehrmacht durante il secondo conflitto mondiale.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Luftwaffe (Wehrmacht) · Mostra di più »

Oßmannstedt

Oßmannstedt è un comune di 1.291 abitanti della Turingia, in Germania.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Oßmannstedt · Mostra di più »

Seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale fu il conflitto armato che tra il 1939 e il 1945 vide contrapporsi da un lato le potenze dell'Asse e dall'altro i Paesi Alleati.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Seconda guerra mondiale · Mostra di più »

Walter Schuck

Dopo un periodo passato con il I gruppo del 3º stormo caccia (I./JG 3, dove "JG 3" sta per "Jagdgeschwader 3", 3º stormo caccia appunto) nell'ottobre 1940, Schuck venne assegnato alla 7ª squadriglia del Jagdgeschwader 5 (7./JG 5), stanziata sul fronte artico, nell'aprile 1942.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Walter Schuck · Mostra di più »

Wehrmacht

Wehrmacht (dal tedesco: Forza di Difesa) è il nome assunto dalle forze armate tedesche con la riforma del 1935 e per tutta la durata della seconda guerra mondiale, fino all'agosto 1946, quando fu formalmente sciolta dopo la resa incondizionata della Germania del 7 maggio 1945.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Wehrmacht · Mostra di più »

Weimar

Weimar, in italiano arcaico Vimaria, è una città extracircondariale di 65.479 abitanti della Turingia, in Germania.

Nuovo!!: Joachim Brendel e Weimar · Mostra di più »

1921

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Joachim Brendel e 1921 · Mostra di più »

1974

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Joachim Brendel e 1974 · Mostra di più »

Riorienta qui:

Joachim Brendel Brendel.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »