Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

Karma

Indice Karma

Karma (adattamento del termine sanscrito trascritto nel vedico kárman o più comunemente karman, (devanagari: कर्मन्)), è un termine d'uso nelle lingue occidentali traducibile come "atto", "azione", "compito", "obbligo", e nei Veda inteso come "atto religioso", "rito".

105 relazioni: Advaita Vedānta, Ahimsa, Alfabeto devanagari, Ṛgveda, Āraṇyaka, Īśvara, Śaṅkara, Śvetāśvatara Upaniṣad, Bṛhadāraṇyaka Upaniṣad, Bādarāyaṇa, Bhagavadgītā, Bodhi, Brahman, Brahmanesimo, Brahmano, Brahmasūtra, Brahmā, Brāhmaṇa, Buddha, Buddhismo, Buddhismo Mahāyāna, Buddhismo theravada, Canone buddhista cinese, Carlo Della Casa, Casta, Civiltà occidentale, Darśana, Destino, Deva, Dhammapada, Dharma, Esseri senzienti (buddhismo), Etica, Filosofia, Gandharva, Gavin Flood, Genesi, Giainismo, Gianluca Magi, Guṇa, Il viaggio in Occidente, India, Induismo, Karl Harrington Potter, Karl Jaspers, Kṛṣṇa, Liber Liber, Lingua cinese, Lingua coreana, Lingua giapponese, ..., Lingua greca antica, Lingua latina, Lingua pāli, Lingua sanscrita, Lingua tibetana, Lingua vietnamita, Louis Renou, Mantra, Mente, Mircea Eliade, Modello (scienza), Mokṣa, Monismo, New Age, Nirvana, Oltretomba, Pañcānantaryāṇi karmāṇi, Patañjali (filosofo), Periodo assiale, Prajāpati, Prakṛti, Psiche, Puruṣa, Raja Yoga, Religione, Robert Charles Zaehner, Saṃhitā, Saṃsāra, Sanzang, Saverio Sani, Sāṃkhya, Sikhismo, Soteriologia, Spiritualità, Sramanera, Sylvain Lévi, Taittirīya Upaniṣad, Tattva, Teismo, Teosofia, Upaniṣad, Varṇa, Veda, Vedānta, Vedismo, Vinaya, Viparyāsa, Vivekananda, Wú Chéng'ēn, Wendy Doniger, XIX secolo, Yajña, Yama, Yoga, Yoga Sūtra. Espandi índice (55 più) »

Advaita Vedānta

L'Advaita Vedanta è probabilmente la più conosciuta fra tutte le scuole Vedānta della religione Induista.

Nuovo!!: Karma e Advaita Vedānta · Mostra di più »

Ahimsa

Ahiṃsā (devanagari अहिंसा) è un termine sanscrito generalmente tradotto con nonviolenza.

Nuovo!!: Karma e Ahimsa · Mostra di più »

Alfabeto devanagari

L'Alfabeto Dev'nāg'rī (देवनागरी; in IAST: Devanāgarī, sanscrito: lett. Scrittura della Città divina), detto anche Nāgarī, è un alfasillabario ("abugida") usato in diverse lingue dell'India (sanscrito, hindi, marathi, kashmiri, sindhi, nepalese).

Nuovo!!: Karma e Alfabeto devanagari · Mostra di più »

Ṛgveda

Il Ṛgveda (devanāgarī: ऋग्वेद) è una delle quattro suddivisioni canoniche dei Veda.

Nuovo!!: Karma e Ṛgveda · Mostra di più »

Āraṇyaka

Āraṇyaka (sostantivo neutro sanscrito; devanāgarī: आरण्यक, lett. "inerente ai luoghi selvatici", "inerente ai boschi", "inerente ai deserti") sono dei testi religiosi segreti indiani composti in sanscrito intorno al XI-IX secolo a.C. Appartengono alla tradizione della Śruti ovvero alla sapienza per come è stata rivelata dall'Assoluto ai loro mistici cantori indicati come ṛṣi i quali si sarebbero limitati alla sua trasmissione orale.

Nuovo!!: Karma e Āraṇyaka · Mostra di più »

Īśvara

Īśvara è un termine sanscrito dai molteplici significati perlopiù collegati al verbo, sempre di lingua sanscrita, īś che possiede il significato di "possedere", "governare", "comandare".

Nuovo!!: Karma e Īśvara · Mostra di più »

Śaṅkara

Vissuto tra il VII e l'VIII secolo e.v. (o tra il VI e VII secolo; datazioni tradizionali oggi non confermate: 788-820) ebbe una profonda influenza nello sviluppo dell'induismo attraverso la sua teologia non dualistica. Durante la sua vita si dedicò anche alla redazione di commentari sulle Upaniṣad vediche, sul Brahmasūtra e sulla Bhagavadgītā. Ha difeso la grandezza e l'importanza delle sacre scritture induiste, le Śruti, ossia la letteratura vedica, ridando nuova linfa all'induismo nel momento in cui il buddhismo e il giainismo stavano diffondendo le proprie dottrine, da lui considerate eterodosse.

Nuovo!!: Karma e Śaṅkara · Mostra di più »

Śvetāśvatara Upaniṣad

La Śvetāśvatara Upaniṣad (devanāgarī: श्वेताश्वतर उपनिषद; "upaniṣad di colui che ha bianchi muli"Pio Filppani Ronconi, Op. cit.; p. 317.) è una Upaniṣad appartenente al Kṛṣṇa Yajurveda, lo Yajurveda "nero".

Nuovo!!: Karma e Śvetāśvatara Upaniṣad · Mostra di più »

Bṛhadāraṇyaka Upaniṣad

La Bṛhadāraṇyaka Upaniṣad (devanāgarī: बृहदारण्यक उपनिषद्) è tra le Upaniṣad vediche più antiche, se non la più antica.

Nuovo!!: Karma e Bṛhadāraṇyaka Upaniṣad · Mostra di più »

Bādarāyaṇa

Bādarāyaṇa è spesso associato, nella tarda tradizione hindū, al mitico saggio Vyāsa (il "Compilatore", appellativo di Kṛṣṇa Dvaipāyana) autore del poema religioso Mahābhārata.

Nuovo!!: Karma e Bādarāyaṇa · Mostra di più »

Bhagavadgītā

Bhagavadgītā (sanscrito, sf.pl.; devanāgarī: भगवद्गीता,, "Canto del Divino" o "Canto dell'Adorabile" o, meno comunemente, Śrīmadbhagavadgītā; devanāgarī: श्रीमद्भगवद्गीता, il "Meraviglioso canto del Divino") è quella parte dall'importante contenuto religioso, di circa 700 versi (śloka, quartine di ottonari) divisi in 18 canti (adhyāya, "letture"), nella versione detta vulgata, collocata nel VI parvan del grande poema epico Mahābhārata.

Nuovo!!: Karma e Bhagavadgītā · Mostra di più »

Bodhi

Il termine sanscrito e pāli bodhi (devanāgarī बोधि) indica il 'risveglio' buddhista inteso in senso spirituale, tradotto in Occidente anche con il termine 'illuminazione'.

Nuovo!!: Karma e Bodhi · Mostra di più »

Brahman

Brahman (devanāgarī ब्रह्मन्, lett. "sviluppo") è un termine sanscrito all'origine di molteplici significati nelle religioni vedica, brahmanica e induista.

Nuovo!!: Karma e Brahman · Mostra di più »

Brahmanesimo

Con il termine Brahmanesimo gli storici delle religioni e gli orientalisti intendono la religione dell'India generatasi intorno all'ultima letteratura vedica, quella inerente ai Brāhmaṇa e alle Upaniṣad "vediche".

Nuovo!!: Karma e Brahmanesimo · Mostra di più »

Brahmano

Il brahmano, detto anche bramino o bramano, più raramente bracmano (devanāgarī: ब्राह्मण, IAST brāhmaṇa), è un membro della casta sacerdotale del Varṇaśrama dharma o Varṇa vyavastha, la tradizionale divisione in quattro caste (varṇa) della società induista.

Nuovo!!: Karma e Brahmano · Mostra di più »

Brahmasūtra

Il Brahmasūtra (devanāgarī: ब्रह्मसूत्र; lett. "I sūtra (aforismi) sul Brahman"), noto anche come Vedāntasūtra, Uttaramīmāṃsāsūtra o Śārīrakamīmāṃsāsūtra, è quel testo religioso composto in lingua sanscrita posto a fondamento del darśana hindū indicato come Vedānta ("Fine dei Veda"), questo noto anche come Uttaramīmāṃsā ("Esegesi aggiunta"), dove ne compone, unitamente alle Upaniṣad e alla Bhagavadgītā e ai relativi commentari, il "triplice canone" (prasthanātraya).

Nuovo!!: Karma e Brahmasūtra · Mostra di più »

Brahmā

Brahmā (devanāgarī: ब्रह्मा, adattato anche in Brahma) è nella lingua sanscrita l'adattamento in genere maschile del termine di genere neutro Brahman e indica, a partire da testi recenziori hinduisti, quella divinità predisposta all'emanazione/creazione dell'universo materiale.

Nuovo!!: Karma e Brahmā · Mostra di più »

Brāhmaṇa

Brāhmaṇa (devanāgarī: ब्राह्मणं, lett. "affermazione sul Brahman") sono dei testi religiosi indiani composti in sanscrito intorno al XI-IX secolo a.C. aventi lo scopo di descrivere e spiegare la relazione tra le formule sacrificali (mantra) e le azioni (karman) inerenti alle cerimonie sacrificali presenti nei Veda.

Nuovo!!: Karma e Brāhmaṇa · Mostra di più »

Buddha

Un buddha (in italiano anche budda) è, secondo il Buddhismo, un essere che ha raggiunto il massimo grado dell'illuminazione (bodhi).

Nuovo!!: Karma e Buddha · Mostra di più »

Buddhismo

Il buddhismo o piu comunemente detto buddismo (sanscrito: buddha-śāsana) è una delle religioni più antiche e più diffuse al mondo.

Nuovo!!: Karma e Buddhismo · Mostra di più »

Buddhismo Mahāyāna

Con il termine sanscrito composto Mahāyāna (devanāgarī: महायान, cinese:, giapponese: daijō, tibetano:, vietnamita: Đại Thừa; coreano: 대승, taesŭng o dae-seung; "Grande veicolo") si intende un insieme di insegnamenti e di scuole buddhiste che rifacendosi, tra gli altri, ai Prajñāpāramitā sūtra e al Sutra del Loto, proclamano la superiorità spirituale della via del bodhisattva rispetto a quella dell'arhat, quest'ultima proclamata nel Buddhismo dei Nikāya.

Nuovo!!: Karma e Buddhismo Mahāyāna · Mostra di più »

Buddhismo theravada

Il buddhismo Theravāda (pāli: थेरवाद, theravāda; sanscrito: स्थविरवाद, sthaviravāda, letteralmente "scuola degli anziani") è la forma di buddhismo dominante nell'Asia meridionale e nel Sud-est asiatico, in modo particolare in Sri Lanka, Thailandia, Cambogia, Birmania e Laos, ma vi sono minoranze di buddhisti Theravāda anche in Bangladesh, India, Cina e Vietnam.

Nuovo!!: Karma e Buddhismo theravada · Mostra di più »

Canone buddhista cinese

Il Canone buddhista cinese (cinese, coreano:, giapponese: Daizōkyō, lett. "Grande deposito delle scritture") rappresenta la versione del Tripiṭaka buddhista in cinese in tutte le sue recensioni storiche diffuse e accettate in Cina, Giappone, Corea e Vietnam in epoche diverse.

Nuovo!!: Karma e Canone buddhista cinese · Mostra di più »

Carlo Della Casa

Studioso di lingua e letteratura sanscrita nonché di religioni e filosofie dell'India, ha esaminato in modo particolare il pensiero delle Upaniṣad e il Giainismo.

Nuovo!!: Karma e Carlo Della Casa · Mostra di più »

Casta

Il termine casta individua gruppi sociali che costituiscono una gerarchia rigida in alcune società.

Nuovo!!: Karma e Casta · Mostra di più »

Civiltà occidentale

Il termine Occidente, inteso come civiltà o società occidentale, ha designato, a seconda dei periodi storici, un'area geografica e culturale comprendente grosso modo l'Europa e, in senso più esteso, tutti quei paesi europei ed extraeuropei che oggi presentano tratti culturali, economici o politici comuni, riconducibili al mondo e soprattutto ai principi filosofici del mondo greco-romano-cristiano-illuministico.

Nuovo!!: Karma e Civiltà occidentale · Mostra di più »

Darśana

Darśana (devanāgarī दर्शन, dalla radice sanscrita drś, cioè "vedere") è un aggettivo e un sostantivo neutro sanscrito dai molteplici significati.

Nuovo!!: Karma e Darśana · Mostra di più »

Destino

Con il termine destino ci si riferisce a un insieme d'inevitabili eventi che accadono secondo una linea temporale soggetta alla necessità e che portano ad una conseguenza finale prestabilita.

Nuovo!!: Karma e Destino · Mostra di più »

Deva

Deva (devanāgarī देव, sanscrito vedico devá) è un termine sanscrito che come aggettivo indica ciò che è divino o celeste, mentre come sostantivo maschile indica la divinità o un dio.

Nuovo!!: Karma e Deva · Mostra di più »

Dhammapada

Il Dhammapada (pāli, in sanscrito Dharmapada o anche Udānavarga), a volte tradotto come Cammino del Dharma, è un testo del Canone buddhista conservato sia nel Canone pali (nel Khuddaka Nikāya del Sutta Piṭaka), sia nel Canone cinese (dove prende il nome di Fǎjùjīng, 法句經, e si trova nella sezione del Běnyuánbù), sia nel Canone tibetano (dove prende il nome di Ched-du brjod-pa'i choms, si trova sia nel Kanjur che nel Tanjiur).

Nuovo!!: Karma e Dhammapada · Mostra di più »

Dharma

Dharma (in devanāgarī: "धर्म") è un termine sanscrito che presso le religioni dell'Asia meridionale riveste numerosi significati.

Nuovo!!: Karma e Dharma · Mostra di più »

Esseri senzienti (buddhismo)

Con esseri senzienti nel buddhismo si indicano la totalità degli esseri viventi dotati di almeno un organo di senso che vivono nel saṃsāra.

Nuovo!!: Karma e Esseri senzienti (buddhismo) · Mostra di più »

Etica

L'etica (termine derivante dal greco antico ἔθος (o ἦθος), èthos, "carattere", "comportamento", "costume", "consuetudine") è una branca della filosofia che studia i fondamenti razionali che permettono di assegnare ai comportamenti umani uno status deontologico, ovvero distinguerli in buoni, giusti, leciti, rispetto ai comportamenti ritenuti ingiusti, illeciti, sconvenienti o cattivi secondo un ideale modello comportamentale (ad esempio una data morale).

Nuovo!!: Karma e Etica · Mostra di più »

Filosofia

La filosofia (philosophía, composto di φιλεῖν (phileîn), "amare", e σοφία (sophía), "sapienza", ossia "amore per la sapienza") è un campo di studi che si pone domande e riflette sul mondo e sull'essere umano, indaga sul senso dell'essere e dell'esistenza umana, tenta di definire la natura e analizza le possibilità e i limiti della conoscenza.

Nuovo!!: Karma e Filosofia · Mostra di più »

Gandharva

I gandharva (s.m. sanscrito; devanāgarī गंधर्व) sono, nell'induismo, divinità collocate nell'atmosfera (cfr. Ṛgveda Saṃhitā IX, 86, 36: divya gandharva), custodi del soma celeste (cfr. Ṛgveda Saṃhitā IX, 83,4 e X, 85,12).

Nuovo!!: Karma e Gandharva · Mostra di più »

Gavin Flood

Docente di Induismo e Religioni Comparate presso la facoltà di teologia della Oxford University e dal 2005 direttore accademico dell'Oxford Centre for Hindu Studies, Gavin Flood è ritenuto uno fra i massimi specialisti mondiali dell'induismo, in particolare del tantrismo.

Nuovo!!: Karma e Gavin Flood · Mostra di più »

Genesi

Il Libro della Genesi (ebraico בראשית bereshìt, "in principio", dall'incipit; greco Γένεσις ghènesis, "nascita", "creazione", "origine"; latino Genesis), comunemente citato come Genesi (femminile), è il primo libro della Torah del Tanakh ebraico e della Bibbia cristiana.

Nuovo!!: Karma e Genesi · Mostra di più »

Giainismo

Il giainismo (anche jainismo) è la religione dei seguaci di Jina (in sanscrito "il Vittorioso"), epiteto di Vardhamāna ("colui che accresce"), noto anche con i nomi di Nāyāputta ("figlio dei Nāya"), dal nome del clan cui apparteneva, Jñāta ("asceta"), Muni ("saggio"), Bhagavān ("venerabile"), Araha ("onorevole"), Veyavī ("conoscitore del Veda") e con i celebri epiteti di Mahāvīra ("grande eroe") e di Tīrthaṃkara ("creatore di guado"), che visse nel VI secolo a.C. nella regione del Bihar.

Nuovo!!: Karma e Giainismo · Mostra di più »

Gianluca Magi

È autore di svariati libri, alcuni dei quali bestseller.

Nuovo!!: Karma e Gianluca Magi · Mostra di più »

Guṇa

Guṇa (devanagari: गुण), sostantivo maschile sanscrito significante: "merito", "qualità", "virtù", o anche "corda", "attributo", "suddivisione".

Nuovo!!: Karma e Guṇa · Mostra di più »

Il viaggio in Occidente

Il viaggio in Occidente (in cinese) è un classico della letteratura cinese, appartenente al gruppo dei quattro grandi romanzi classici.

Nuovo!!: Karma e Il viaggio in Occidente · Mostra di più »

India

L'India (hindi: भारत Bhārat), ufficialmente Repubblica dell'India (Hindi: भारत गणराज्य Bhārat Gaṇarājya), è uno Stato federale dell'Asia meridionale, con capitale Nuova Delhi.

Nuovo!!: Karma e India · Mostra di più »

Induismo

L'Induismo (o, secondo la grafia preferita da alcuni indologi, Hindūismo) tradizionalmente denominato Sanātanadharma (devanāgarī सनातन धर्म, lett. «legge/religione eterna»), è, tra le principali religioni del mondo, quella con le origini più antiche; conta nella sola India, all'ultimo censimento per religione effettuato dal governo e datato 2011, 966.257.353 fedeli indù (o hindū), su una popolazione di 1.210.854.977 individui.

Nuovo!!: Karma e Induismo · Mostra di più »

Karl Harrington Potter

Dopo aver conseguito il "Master of Arts" all'Università di Harvard, nel 1952 ed essere divenuto nel 1955 "Doctor of Philosophy" presso la medesima università, Karl H. Potter ha insegnato, nel biennio 1955-1956, al "Carleton College", per poi trasferirsi all'Università del Minnesota e quindi, dal 1971, all'Università di Washington (di cui è attualmente "professore emerito") per insegnare "Philosophy and South Asian studies".

Nuovo!!: Karma e Karl Harrington Potter · Mostra di più »

Karl Jaspers

Ha dato un notevole impulso alle riflessioni nel campo della psichiatria, della filosofia, della teologia e della politica.

Nuovo!!: Karma e Karl Jaspers · Mostra di più »

Kṛṣṇa

Kṛṣṇa (devanāgarī कृष्ण; adattato in Krishna) è, nella tradizione religiosa induista, il nome di un avatāra del dio Viṣṇu e tale è considerato dalla corrente religiosa indicata come Viṣṇuismo che considera Viṣṇu, Dio, l'Essere supremo.

Nuovo!!: Karma e Kṛṣṇa · Mostra di più »

Liber Liber

Liber Liber è un'organizzazione non lucrativa di utilità sociale che ha per scopo la promozione dell'accesso libero alla cultura.

Nuovo!!: Karma e Liber Liber · Mostra di più »

Lingua cinese

La lingua cinese è una vasta e variegata famiglia linguistica composta da centinaia di varianti linguistiche distinte e spesso non mutuamente intelligibili, facente parte della famiglia delle lingue sino-tibetane evolutesi a partire dal III secolo a.C. nell'area geografica grossomodo corrispondente alla Cina continentale.

Nuovo!!: Karma e Lingua cinese · Mostra di più »

Lingua coreana

La lingua coreana è parlata da oltre 77,2 milioni di persone nella penisola coreana.

Nuovo!!: Karma e Lingua coreana · Mostra di più »

Lingua giapponese

La è una lingua parlata in Giappone e in numerose aree di immigrazione giapponese.

Nuovo!!: Karma e Lingua giapponese · Mostra di più »

Lingua greca antica

Il greco antico è una lingua appartenente alla famiglia delle lingue indoeuropee, parlata in Grecia fra il IX secolo a.C. e VI secolo d.C. Essa copre il periodo arcaico (circa tra il IX secolo a.C. e il VI secolo a.C.), il periodo classico (all'incirca dal V secolo a.C. fino al IV secolo a.C.) e il periodo ellenistico (dal III secolo a.C. al IV secolo d.C.).

Nuovo!!: Karma e Lingua greca antica · Mostra di più »

Lingua latina

Il latino è una lingua indoeuropea appartenente al gruppo delle lingue latino-falische.

Nuovo!!: Karma e Lingua latina · Mostra di più »

Lingua pāli

La lingua pali (nome nativo: पाऴि, pāli) è una lingua indiana, appartenente alla famiglia indoeuropea.

Nuovo!!: Karma e Lingua pāli · Mostra di più »

Lingua sanscrita

La lingua sanscrita (anche sanscrito da saṃskṛtam, संस्कृतम् in devanagari) è una lingua ufficiale dell'India appartenente alla famiglia delle lingue indoeuropee.

Nuovo!!: Karma e Lingua sanscrita · Mostra di più »

Lingua tibetana

La lingua tibetana (nome nativo བོད་སྐད་ bod skad) è parlata dal popolo tibetano in una vasta area dell'Asia centrale e dai rifugiati tibetani sparsi in tutto il mondo.

Nuovo!!: Karma e Lingua tibetana · Mostra di più »

Lingua vietnamita

La lingua vietnamita (nome nativo: tiếng Việt o Việt ngữ) è una lingua austroasiatica facente parte del gruppo delle lingue mon khmer, parlata, come idioma nazionale, in Vietnam.

Nuovo!!: Karma e Lingua vietnamita · Mostra di più »

Louis Renou

Importante indologo, grammatico, filologo e storico delle religioni francese, Luois Renou ha animato per lungo tempo gli studi sanscriti.

Nuovo!!: Karma e Louis Renou · Mostra di più »

Mantra

Mantra (devanāgarī: मन्त्र) è un sostantivo maschile sanscrito (raramente sostantivo neutro) che indica, nel suo significato proprio, il "veicolo o strumento del pensiero o del pensare", ovvero una "espressione sacra" e corrisponde ad un verso del Veda, ad una formula sacra indirizzata ad un deva, ad una formula mistica o magica, ad una preghiera, ad un canto sacro o a una pratica meditativa e religiosa.

Nuovo!!: Karma e Mantra · Mostra di più »

Mente

Il termine mente è comunemente utilizzato per descrivere l'insieme delle funzioni superiori del cervello e, in particolare, quelle di cui si può avere soggettivamente coscienza in diverso grado, quali la sensazione, il pensiero, l'intuizione, la ragione, la memoria, la volontà.

Nuovo!!: Karma e Mente · Mostra di più »

Mircea Eliade

Uomo di grande cultura, assiduo viaggiatore, parlava e scriveva correntemente otto lingue: rumeno, francese, tedesco, italiano, inglese, ebraico, persiano e sanscrito.

Nuovo!!: Karma e Mircea Eliade · Mostra di più »

Modello (scienza)

Nell'uso scientifico un modello è un insieme di teorie che descrive un fenomeno in modo oggettivo.

Nuovo!!: Karma e Modello (scienza) · Mostra di più »

Mokṣa

Mokṣa (devanagari: मोक्ष), sostantivo maschile della lingua sanscrita dal significato di "liberazione", "affrancamento", "emancipazione", "salvezza".

Nuovo!!: Karma e Mokṣa · Mostra di più »

Monismo

Il monismo è una concezione dell'essere che si oppone a quella del pluralismo, o più spesso a quella del dualismo, con la conseguenza che il significato di monismo ha assunto per lo più la valenza di nondualismo.

Nuovo!!: Karma e Monismo · Mostra di più »

New Age

New Age (traducibile letteralmente della lingua inglese come "Nuova era") è un'espressione generale per indicare un vasto movimento subculturale che comprende numerose correnti psicologiche, sociali e spirituali alternative sorte alla fine del XX secolo nel mondo occidentale.

Nuovo!!: Karma e New Age · Mostra di più »

Nirvana

La parola nirvana, dal sanscrito nirvāṇa (devanāgarī: निर्वाण, pāli: निब्बान nibbāna, cinese:, coreano:, giapponese: 涅槃 nehan) esprime un concetto proprio delle religioni buddhista e giainista, successivamente introdotto anche nell'induismo.

Nuovo!!: Karma e Nirvana · Mostra di più »

Oltretomba

Nello studio comparato di mitologie e religioni, oltretomba è un termine generico, equivalente ad aldilà, per indicare un luogo o una condizione di continuazione dell'esistenza (spesso solo in forma immateriale come anima o spirito) dopo la morte fisica.

Nuovo!!: Karma e Oltretomba · Mostra di più »

Pañcānantaryāṇi karmāṇi

Le Pañcānantaryāṇi karmāṇi (sanscrito) sono, nel buddhismo, le "cinque azioni a retribuzione immediata" (cinese: 五無間業 wŭwújiānzhū o, con il significato di "le cinque offese per ribellione" 五逆罪 wŭnìzuì da cui il giapponese: go-gyakuzai o go-gyaku).

Nuovo!!: Karma e Pañcānantaryāṇi karmāṇi · Mostra di più »

Patañjali (filosofo)

Tradizionalmente Patañjali (devanagari: पतञ्जलि) è collocato nel II secolo a.C., essendo stato erroneamente identificato con l'omonimo grammatico, vissuto in quell'epoca e commentatore del grammatico Pāṇini.

Nuovo!!: Karma e Patañjali (filosofo) · Mostra di più »

Periodo assiale

Il Periodo assiale (o Era assiale, ted. Achsenzeit) è il termine che indica l'interpretazione della Storia dell'umanità, nel periodo compreso tra l'800 a.C. e il 200 a.C., proposta dal filosofo tedesco Karl Jaspers (1883-1969), nella sua opera Vom Ursprung und Ziel der Geschichte (it. Origine e senso della Storia) pubblicata nel 1949.

Nuovo!!: Karma e Periodo assiale · Mostra di più »

Prajāpati

Prajāpati (devanāgarī: प्रजापति) è un sostantivo maschile sanscrito con cui viene indicato il teonimo e l'appellativo di numerose divinità, nonché il fondamentale principio cosmogonico proprio del periodo tardo vedico.

Nuovo!!: Karma e Prajāpati · Mostra di più »

Prakṛti

La Prakṛti (devanagari प्रकृ्ति) è, secondo il Sāṃkhya, la causa originaria attraverso cui l'universo esiste e si esplica, principio contrapposto a quello di puruṣa, spirito puro.

Nuovo!!: Karma e Prakṛti · Mostra di più »

Psiche

Psiche è un termine con cui tradizionalmente si usa individuare l'insieme di quelle funzioni cerebrali, emotive, affettive e relazionali dell'individuo (funzioni psichiche), che esulano dalla sua dimensione corporea e materiale.

Nuovo!!: Karma e Psiche · Mostra di più »

Puruṣa

Puruṣa (devanagari पुरुष) è un termine della lingua sanscrita dal significato di "essere umano" o anche "maschio".

Nuovo!!: Karma e Puruṣa · Mostra di più »

Raja Yoga

Il Raja Yoga, adattamento di Rāja Yoga (devanagari: राजयोग; lett.: "Yoga Regale"), è il nome con cui è nota la dottrina dello Yoga classico, originariamente esposta negli Yoga Sūtra, opera attribuita al filsosofo indiano Patañjali (I - V sec. e.v.).Flood 2006, pp.

Nuovo!!: Karma e Raja Yoga · Mostra di più »

Religione

La religione è quell'insieme di credenze, vissuti, riti che coinvolgono l'essere umano, o una comunità, nell'esperienza di ciò che viene considerato sacro, in modo speciale con la divinità, oppure è quell'insieme di contenuti, riti, rappresentazioni che, nell'insieme, entrano a far parte di un determinato culto religioso.

Nuovo!!: Karma e Religione · Mostra di più »

Robert Charles Zaehner

Figlio di emigrati svizzeri, Zaehner, completati gli studi compiuti presso le Università di Oxford e di Cambridge, ricoprì diversi incarichi governativi coltivando un interesse particolare per le religioni.

Nuovo!!: Karma e Robert Charles Zaehner · Mostra di più »

Saṃhitā

Saṃhitā, trascrizione di un sostantivo femminile sanscrito (in scrittura devanāgarī: संहिता), adattato anche in Samhita.

Nuovo!!: Karma e Saṃhitā · Mostra di più »

Saṃsāra

Il termine sanscrito (devanāgarī संसार, "scorrere insieme") indica, nelle religioni dell'India quali il Brahmanesimo, il Buddhismo, il Giainismo e l'Induismo, la dottrina inerente al ciclo di vita, morte e rinascita.

Nuovo!!: Karma e Saṃsāra · Mostra di più »

Sanzang

Sanzang, coreano:, giapponese, è un personaggio letterario protagonista di Viaggio in Occidente, ispirato al monaco buddhista cinese Xuanzang (玄奘), di cui era in origine un appellativo.

Nuovo!!: Karma e Sanzang · Mostra di più »

Saverio Sani

Professore di Indologia presso il Corso di laurea in Lettere all'Università di Pisa, Saverio Sani ha svolto la sua ricerca scientifica prediligendo gli aspetti linguistici, grammaticali e fonetici, delle lingue indoarie con particolare attenzione agli aspetti filologici dei testi, soprattutto vedici, Ṛgveda e Atharvaveda, ma anche relativi alle epiche indiane, Rāmāyaṇa.

Nuovo!!: Karma e Saverio Sani · Mostra di più »

Sāṃkhya

Il Sāṃkhya (devanāgarī: सांख्य) è una scuola di pensiero indiana, ritenuta la più antica filosofia sistematica apparsa fra le tradizioni hindu, e che ha influito considerevolmente su altre scuole filosofiche e religiose dell'induismo.

Nuovo!!: Karma e Sāṃkhya · Mostra di più »

Sikhismo

Il sikhismo è una religione monoteista nata in India Anandpur Sahib nel XV secolo, basata sull'insegnamento di dieci guru che vissero in India tra il XV ed il XVII secolo.

Nuovo!!: Karma e Sikhismo · Mostra di più »

Soteriologia

La soteriologia (dal greco σωτηρία - sōtēria -, "salvezza", e da λόγος - logos -, "parola", "ragione" o "principio"), nell'ambito della storia delle religioni, è lo studio della salvezza nel senso di liberazione da uno stato o una condizione non desiderata.

Nuovo!!: Karma e Soteriologia · Mostra di più »

Spiritualità

La spiritualità, termine che riguarda, a grandi linee, tutto ciò che ha a che fare con lo spirito, ha svariate accezioni ed interpretazioni.

Nuovo!!: Karma e Spiritualità · Mostra di più »

Sramanera

Śrāmaṇera (sanscrito; pāli sāmaṇera, cinese 沙彌 shāmí o sha-mi, giapponese shami, tibetano dge tshul pha) è un monaco buddhista novizio.

Nuovo!!: Karma e Sramanera · Mostra di più »

Sylvain Lévi

Figura fondamentale dell'indologia francese, iniziò da giovane lo studio del sanscrito sotto il maestro di questa disciplina Abel Bergaigne (1838-1888) di cui fu successore, divenne professore al Collège de France nel 1894, a trentun'anni.

Nuovo!!: Karma e Sylvain Lévi · Mostra di più »

Taittirīya Upaniṣad

La Taittirīya Upaniṣad è una Upaniṣad appartenente al Kṛṣṇa Yajurveda, lo Yajurveda "nero".

Nuovo!!: Karma e Taittirīya Upaniṣad · Mostra di più »

Tattva

Tattva, termine sanscrito (in scrittura devanāgarī, तत्त्व) che significa "stato vero o reale", "verità", "realtà" "principio reale", o anche "verità".

Nuovo!!: Karma e Tattva · Mostra di più »

Teismo

Il teismo, nell'accezione più ampia, è la credenza che esista almeno una divinità.

Nuovo!!: Karma e Teismo · Mostra di più »

Teosofia

Il termine teosofia (dal greco θεός, 'dio', e σοφία, 'sapienza') indica diverse dottrine esoterico-filosofiche storicamente succedutesi dal XV al XXI secolo, che si richiamano l'una all'altra.

Nuovo!!: Karma e Teosofia · Mostra di più »

Upaniṣad

Le Upaniṣad (sanscrito, sostantivo femminile, devanāgarī: उपनिषद्) sono un insieme di testi religiosi e filosofici indiani composti in lingua sanscrita a partire dal IX-VIII secolo a.C. fino al IV secolo a.C. (le quattordici Upaniṣad vediche) anche se progressivamente ne furono aggiunte di minori fino al XVI secolo raggiungendo un numero complessivo di circa trecento opere aventi questo nome.

Nuovo!!: Karma e Upaniṣad · Mostra di più »

Varṇa

Varṇa (devanāgarī: वर्ण; s.m.; lett. "colore", ma anche "mantello", "apparenza esteriore", "colore del viso") è quel termine sanscrito con cui la cultura hindū intende indicare il proprio sistema delle caste.

Nuovo!!: Karma e Varṇa · Mostra di più »

Veda

I Veda (in alfabeto devanāgarī वेद, sanscrito vedico Vedá) sono un'antichissima raccolta in sanscrito vedico di testi sacri dei popoli arii che invasero intorno al XX secolo a.C. l'India settentrionale, costituenti la civiltà religiosa vedica, divenendo, a partire dalla nostra era, opere di primaria importanza presso quel differenziato insieme di dottrine e credenze religiose che va sotto il nome di Induismo.

Nuovo!!: Karma e Veda · Mostra di più »

Vedānta

Vedānta (devanāgarī: वेदान्त) è un termine sanscrito che ha il significato di fine dei Veda (anta, "fine", del Veda).

Nuovo!!: Karma e Vedānta · Mostra di più »

Vedismo

Con il termine Vedismo (o religione dei Veda) gli storici delle religioni e gli orientalisti intendono la religione e la cultura dei popoli indoeuropei denominati Arii che intorno al XV secolo a.C. migrarono verso l'India nord-occidentale (allora indicata come Saptasindhu सप्त सिंधु, Terra dei sette fiumi, in avestico Hapta Hindu, oggi denominata Punjab dal persiano Panjāb 'cinque acque') provenendo dall'area di Balkh (oggi in Afghanistan settentrionale).

Nuovo!!: Karma e Vedismo · Mostra di più »

Vinaya

Il termine vinaya, sia in pāli che in sanscrito, significa disciplina e nel Buddhismo indica la raccolta scritturale delle norme di condotta seguite dai monaci (bhiksu, sanscr., bhikkhu, pāli) e dalle monache (bhiksuni, sanscr., bhikkhuni, pāli).

Nuovo!!: Karma e Vinaya · Mostra di più »

Viparyāsa

Con il sostantivo maschile sanscrito viparyāsa (lett. "inversione", "degenerazione", "corruzione", "distorsione"; devanāgarī: विपर्यास; cinese: 顚倒, diāndào; giapponese: tendō; coreano: 전도, chŏndo; vietnamita: điên đảo; tibetano: phy in ci log) si indica nelle dottrine buddhiste quella "visione distorta" in senso peggiorativo (la resa cinese 顚倒 indica il "capovolgimento") che lega gli esseri senzienti al destino del saṃsāra.

Nuovo!!: Karma e Viparyāsa · Mostra di più »

Vivekananda

Considerato in India alla stregua di un santo, è stato il principale discepolo del guru Ramakrishna, e secondo le sue istruzioni, fondò nel 1897 a Calcutta la Ramakrishna Mission, allo scopo di "promuovere il miglioramento delle condizioni spirituali e materiali dell'umanità intera, senza alcuna distinzione di casta, credo, razza, nazionalità, genere e religione".

Nuovo!!: Karma e Vivekananda · Mostra di più »

Wú Chéng'ēn

Wu Cheng'en (tradizionale: 吳承恩, semplificato: 吴承恩, pinyin: Wú Chéng'ēn, Wade-Giles: Wu Ch'eng-en, Gwoyeu Romatzyh: Wu Cherng'en) (1504? - 1582?) è stato uno scrittore cinese della dinastia Ming.

Nuovo!!: Karma e Wú Chéng'ēn · Mostra di più »

Wendy Doniger

È una studiosa di Sanscrito e della letteratura tradizionale indiana, la quale ha ricevuto due dottorati in dalle due università più prestigiose del mondo, Harvard e Oxford.

Nuovo!!: Karma e Wendy Doniger · Mostra di più »

XIX secolo

È il primo secolo dell'età contemporanea, un secolo di grandi trasformazioni sociali, politiche, culturali ed economiche a partire dalla caduta di Napoleone Bonaparte e la successiva Restaurazione, i moti rivoluzionari, la costituzione di molti stati moderni tra cui il Regno d'Italia, la guerra di secessione americana, la seconda rivoluzione industriale fra positivismo, evoluzionismo e decadentismo, l'imperialismo e sul finire la grande depressione e la Belle Époque.

Nuovo!!: Karma e XIX secolo · Mostra di più »

Yajña

Yajña è un sostantivo maschile sanscrito traducibile in italiano con i significati di "offerta", "oblazione" o "sacrificio", ma anche di "adorazione", "invocazione" o "preghiera", dalla radice yaj che vuol dire "offrire", "sacrificare".

Nuovo!!: Karma e Yajña · Mostra di più »

Yama

Presso la religione induista, Yama è il Deva della morte, "colui che irrimediabilmente trattiene con sé", padrone del regno infero; la deità preposta al controllo e al trapasso delle anime da un mondo all'altro.

Nuovo!!: Karma e Yama · Mostra di più »

Yoga

Con il sostantivo maschile sanscrito Yoga (devanāgarī: योग, adattato anche in ioga) nella terminologia delle religioni originarie dell'India si indicano le pratiche ascetiche e meditative.

Nuovo!!: Karma e Yoga · Mostra di più »

Yoga Sūtra

Lo Yoga Sūtra di Patañjali è un testo filosofico indiano risalente ai primi secoli; ritenuto fondamentale nello Yoga darśana, è uno dei sei sistemi ortodossi dell'induismo.

Nuovo!!: Karma e Yoga Sūtra · Mostra di più »

Riorienta qui:

Kamma, Karman, Karmica, Karmico, Kárman, Kārma, Legge di causa ed effetto, Retribuzione karmica.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »