Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Installa
l'accesso più veloce di browser!
 

L'affare Dreyfus (miniserie televisiva)

Indice L'affare Dreyfus (miniserie televisiva)

L'affare Dreyfus è uno sceneggiato televisivo trasmesso dalla RAI nel 1968, sull'allora programma nazionale (Rai 1).

33 relazioni: Affare Dreyfus, Alessandro Sperlì, Alfred Dreyfus, Alsazia, Augusto Mastrantoni, Émile Zola, Carlo Cataneo, Consalvo Dell'Arti, Ennio Balbo, Fiction televisiva, Gianni Santuccio, Impero tedesco, J'accuse, Leandro Castellani, Leonardo Severini, Lingua italiana, Luigi Casellato, Luigi Montini, Manlio Busoni, Manlio Guardabassi, Mario Valgoi, Prima serata, Rai, Rai 1, Rai Teche, Regia televisiva, Renzo Giovampietro, Sceneggiatura, Tino Bianchi, Vincenzo De Toma, Vittorio Duse, Vittorio Sanipoli, 1968.

Affare Dreyfus

L'affare Dreyfus fu il maggiore conflitto politico e sociale della Terza Repubblica, scoppiato in Francia sul finire del XIX secolo, che divise il Paese dal 1894 al 1906, a seguito dell'accusa di tradimento e intelligenza con la Germania mossa al capitano alsaziano di origine ebraica Alfred Dreyfus, il quale era innocente.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Affare Dreyfus · Mostra di più »

Alessandro Sperlì

Diplomatosi all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica nel 1951, appare in numerosi sceneggiati televisivi negli anni sessanta e settanta.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Alessandro Sperlì · Mostra di più »

Alfred Dreyfus

Generale dello Stato Maggiore, ebreo, il 22 dicembre 1894 fu condannato da un tribunale militare con l'accusa, poi rivelatasi falsa, di alto tradimento.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Alfred Dreyfus · Mostra di più »

Alsazia

L'Alsazia (in francese Alsace, IPA; in alsaziano: ’s Elsass,; in tedesco: Elsass, vetusto anche Elsaß,; in latino: Alsatia) è una regione storico-culturale della Francia.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Alsazia · Mostra di più »

Augusto Mastrantoni

Debuttò nel 1948 nel film Cuore, ispirato al romanzo omonimo di Edmondo De Amicis, con Vittorio De Sica.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Augusto Mastrantoni · Mostra di più »

Émile Zola

Il padre di Émile, François Zola (nato Francesco Zolla; 1795–1847), è un militare ed ingegnere italiano naturalizzato francese.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Émile Zola · Mostra di più »

Carlo Cataneo

All'anagrafe Carlo Giuseppe Virginio Cataneo, marito della collega Lina Volonghi, recitò nel cinema e nella televisione.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Carlo Cataneo · Mostra di più »

Consalvo Dell'Arti

A partire dall'inizio degli anni sessanta, è uno dei più prolifici attori caratteristi del cinema italiano.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Consalvo Dell'Arti · Mostra di più »

Ennio Balbo

Ha avuto una formazione prettamente teatrale, studiando e diplomandosi all'Accademia di Sharoff a Roma.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Ennio Balbo · Mostra di più »

Fiction televisiva

La fiction televisiva, a cui si fa riferimento anche come fiction TV o semplicemente fiction, è il macro-genere di programmi televisivi caratterizzati dalla narrazione di eventi di fantasia, non reali.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Fiction televisiva · Mostra di più »

Gianni Santuccio

Debuttò ai microfoni dell'EIAR (tra le sue prime prove, È passato qualcuno di Enrico Bassano, per la regia di Nino Meloni, 1941).

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Gianni Santuccio · Mostra di più »

Impero tedesco

Il termine Impero tedesco o Impero germanico (1871 - 1918), chiamato anche Secondo Reich (Zweites Reich), si riferisce comunemente alla Germania nel periodo che va dal conseguimento di una piena unità nazionale il 18 gennaio 1871 fino all'abdicazione del Kaiser Guglielmo II il 9 novembre 1918, mentre più rara è la forma Reich tedesco.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Impero tedesco · Mostra di più »

J'accuse

J'Accuse…! (Io accuso…!) è il titolo dell'editoriale scritto dal giornalista e scrittore francese Émile Zola in forma di lettera aperta al presidente della Repubblica francese Félix Faure, e pubblicato il 13 gennaio 1898 dal giornale socialista L'Aurore con lo scopo di denunciare pubblicamente i persecutori di Alfred Dreyfus, le irregolarità e le illegalità commesse nel corso del processo che lo vide condannato per alto tradimento, al centro di uno dei più famosi affaires della storia francese.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e J'accuse · Mostra di più »

Leandro Castellani

È stato uno dei principali creatori dell'inchiesta storica televisiva e dei programmi di testimonianze, per i quali ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali, dal Leone d'oro di Venezia al Premio Marconi, dal Premio Montecarlo al Prix Italia, al Premio Chianciano della Critica Radiotelevisiva, al Premio Fortino-Montefeltro (con Sergio Leone) ecc.; l'ideatore di Teatro-inchiesta e numerose altre formule di programma culturale tv.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Leandro Castellani · Mostra di più »

Leonardo Severini

Debutta come attore negli Anni Quaranta, ma è solo dal 1961, con la commedia Psycosissimo di Steno, con cui inizia a lavorare con frequenza, pellicola alla quale seguono, nello stesso anno, Il federale di Luciano Salce, Vanina Vanini di Roberto Rossellini e Maciste alla corte del Gran Khan di Riccardo Freda.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Leonardo Severini · Mostra di più »

Lingua italiana

L'italiano (Questa è una trascrizione fonetica. La trascrizione fonemica corrispondente è, dove la lunghezza della vocale non è segnata perché in italiano non ha valore distintivo.) è una lingua romanza parlata principalmente in Italia.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Lingua italiana · Mostra di più »

Luigi Casellato

Attore di prosa, ha lavorato in diversi sceneggiati per la Rai.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Luigi Casellato · Mostra di più »

Luigi Montini

Nacque a Milano nel 1934.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Luigi Montini · Mostra di più »

Manlio Busoni

Ha esordito nel cinema come attore nel 1946, interpretando il ruolo dell'ispettore di polizia ne La primula bianca di Carlo Ludovico Bragaglia e proseguendo quest'attività fino ai primi anni settanta in film come Io, Amleto di Giorgio Simonelli (1952), Casta Diva di Carmine Gallone (1954), Peccato che sia una canaglia di Alessandro Blasetti (1954), La battaglia di El Alamein di Giorgio Ferroni (1969) ed Il delitto Matteotti di Florestano Vancini (1973).

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Manlio Busoni · Mostra di più »

Manlio Guardabassi

Attore prevalentemente teatrale, inizia a recitare come attor giovane alla fine degli anni trenta; nel dopoguerra entra in diverse compagnie, come quella di Ruggero Ruggeri e Anna Proclemer, incontra in quel periodo, una sua collega di lavoro, l'attrice e cantante viennese Greta Gonda, che sposerà successivamente.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Manlio Guardabassi · Mostra di più »

Mario Valgoi

Formatosi all'Accademia d'arte Drammatica Silvio D'Amico di Roma, ha lavorato con i più grandi registi italiani, tra cui Franco Zeffirelli, Orazio Costa, Giorgio Strehler, Gianni Serra, e per molti anni ha recitato presso il Teatro Stabile del Veneto.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Mario Valgoi · Mostra di più »

Prima serata

Nell'ambito della televisione la prima serata (chiamata anche col termine inglese prime time) è la fascia oraria con il maggior numero di telespettatori.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Prima serata · Mostra di più »

Rai

La Rai − Radiotelevisione Italiana S.p.A., denominazione spesso abbreviata in italiano in Rai o RAI, è la società concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiotelevisivo in Italia.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Rai · Mostra di più »

Rai 1

Rai 1 è il primo canale televisivo della Rai, l'azienda pubblica italiana concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiotelevisivo italiano.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Rai 1 · Mostra di più »

Rai Teche

Rai Teche è l'archivio del materiale prodotto e trasmesso dalla Rai nel corso della sua storia.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Rai Teche · Mostra di più »

Regia televisiva

La regia televisiva è l'organo di controllo, coordinamento e selezione delle riprese televisive.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Regia televisiva · Mostra di più »

Renzo Giovampietro

Frequenta e si diploma all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, inizia la sua attività nel dopoguerra sia in teatro che alla radio RAI, all'interno della Compagnia di Prosa della Radio Italiana, con numerosi lavori nelle commedie e nei radiodrammi.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Renzo Giovampietro · Mostra di più »

Sceneggiatura

La sceneggiatura è un testo con storie d'opera, dialoghi dei personaggi ecc.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Sceneggiatura · Mostra di più »

Tino Bianchi

Volto assai conosciuto della televisione per aver interpretato diversi romanzi sceneggiati con ruoli di primo piano, ha avuto una carriera lunghissima che si è estesa circa sessant'anni, dagli anni trenta fino a poco prima della morte.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Tino Bianchi · Mostra di più »

Vincenzo De Toma

È stato attivo nella prosa radiofonica ed anche in televisione dove ha impersonato il ruolo di Alfred Dreyfus nello sceneggiato televisivo del 1968 L'affare Dreyfus.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Vincenzo De Toma · Mostra di più »

Vittorio Duse

Dopo aver conseguito il diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia ed aver interpretato piccoli ruoli ne Il cavaliere senza nome di Ferruccio Cerio (1941), Una signora dell'Ovest di Carl Koch (1942), Giarabub di Goffredo Alessandrini (1942), Il leone di Damasco di Enrico Guazzoni (1942) e Redenzione di Marcello Albani (1943), con il ruolo di agente di polizia in Ossessione di Luchino Visconti (1943) gli si presenta la prima grande occasione nel mondo del cinema.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Vittorio Duse · Mostra di più »

Vittorio Sanipoli

Vittorio Sanipoli frequentò l'Accademia d'Arte Drammatica a Milano su suggerimento della zia, l'attrice Elvira Betrone, ed esordì nel 1939 nella Compagnia dei Gialli, diretta da Romano Calò; recitò poi con la Compagnia Odeon di Milano (1941), e nel dopoguerra con Ruggero Ruggeri e Renzo Ricci (1948).

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e Vittorio Sanipoli · Mostra di più »

1968

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: L'affare Dreyfus (miniserie televisiva) e 1968 · Mostra di più »

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »