Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

L (complessità)

Nella teoria della complessità computazionale, L è la classe di complessità che contiene i problemi di decisione che possono essere risolti da una macchina di Turing deterministica usando una quantità logaritmica di memoria.

15 relazioni: Booleano, Classe di complessità, Cricca (teoria dei grafi), Glossario delle classi di complessità, Grafo, Logaritmo, Macchina di Turing, Memoria (informatica), NL (complessità), P (complessità), Puntatore (programmazione), Teoria dei grafi, Teoria del primo ordine, Teoria della complessità computazionale, 2004.

Booleano

*Booleano, relativo all'Algebra di Boole.

Nuovo!!: L (complessità) e Booleano · Mostra di più »

Classe di complessità

Nella teoria della complessità computazionale, una classe di complessità è un insieme di problemi di una certa complessità.

Nuovo!!: L (complessità) e Classe di complessità · Mostra di più »

Cricca (teoria dei grafi)

In teoria dei grafi, una cricca (o clique) è un insieme V di vertici in un grafo non orientato G, tale che, per ogni coppia di vertici in V, esiste un arco che li collega.

Nuovo!!: L (complessità) e Cricca (teoria dei grafi) · Mostra di più »

Glossario delle classi di complessità

Questa pagina presenta un glossario delle classi di complessità, insiemi concernenti la teoria della complessità computazionale.

Nuovo!!: L (complessità) e Glossario delle classi di complessità · Mostra di più »

Grafo

Grafo (non orientato) con 6 nodi e 5 archi I grafi sono strutture matematiche discrete che rivestono interesse sia per la matematica che per un'ampia gamma di campi applicativi.

Nuovo!!: L (complessità) e Grafo · Mostra di più »

Logaritmo

In matematica, il logaritmo di un numero in una data base è l'esponente al quale la base deve essere elevata per ottenere il numero stesso.

Nuovo!!: L (complessità) e Logaritmo · Mostra di più »

Macchina di Turing

In informatica una macchina di Turing (o più brevemente MdT) è una macchina ideale che manipola i dati contenuti su un nastro di lunghezza potenzialmente infinita, secondo un insieme prefissato di regole ben definite.

Nuovo!!: L (complessità) e Macchina di Turing · Mostra di più »

Memoria (informatica)

La memoria, in informatica, è un elemento di un computer o di un suo sottosistema deputato alla memorizzazione dei dati, la cui implementazione fisica dà vita ai vari supporti di memorizzazione esistenti.

Nuovo!!: L (complessità) e Memoria (informatica) · Mostra di più »

NL (complessità)

La classe NL è una classe di complessità di problemi accettati da una macchina di Turing non deterministica in spazio logaritmico ossia con S_M(n).

Nuovo!!: L (complessità) e NL (complessità) · Mostra di più »

P (complessità)

Nella teoria della complessità computazionale, P, anche conosciuto come PTIME o DTIME(nO(1)), è una delle più importanti classi di complessità.

Nuovo!!: L (complessità) e P (complessità) · Mostra di più »

Puntatore (programmazione)

In programmazione, i puntatori sono tipi di dati che rappresentano la posizione (usando indirizzi di memoria) di elementi del programma come variabili, oggetti, strutture di dati, sottoprogrammi.

Nuovo!!: L (complessità) e Puntatore (programmazione) · Mostra di più »

Teoria dei grafi

In matematica, informatica e, più in particolare, geometria combinatoria, la teoria dei grafi si occupa di studiare i grafi, che sono oggetti discreti che permettono di schematizzare una grande varietà di situazioni e di processi e spesso di consentirne delle analisi in termini quantitativi e algoritmici.

Nuovo!!: L (complessità) e Teoria dei grafi · Mostra di più »

Teoria del primo ordine

Nella logica matematica una teoria del primo ordine è un particolare sistema formale, cioè una teoria formale in cui è possibile esprimere enunciati e dedurre le loro conseguenze logiche in modo del tutto formale e meccanico.

Nuovo!!: L (complessità) e Teoria del primo ordine · Mostra di più »

Teoria della complessità computazionale

In informatica, la teoria della complessità computazionale è una branca della teoria della computabilità che studia le risorse minime necessarie (principalmente tempo di calcolo e memoria) per la risoluzione di un problema.

Nuovo!!: L (complessità) e Teoria della complessità computazionale · Mostra di più »

2004

È stato proclamato l'Anno internazionale del riso.

Nuovo!!: L (complessità) e 2004 · Mostra di più »

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »