Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

Libri dei Re

I libri dei Re (ebraico ספר מלכים sèfer melachìm (o m'lachim), "libro dei re"; greco A'-B' o Γ'-Δ' Βασιλέων 1-2 o 3-4 basiléon, "1-2 o 3-4 dei re"; latino 1-2 Regum) sono due testi contenuti nella Bibbia ebraica (Tanakh, dove sono contati come un testo unico) e cristiana.

124 relazioni: Acab, Acaz, Achia, Anni 870 a.C., Apocalisse, Assiria, Augusto, Babilonia, Bibbia, Caldei, Ciassare, Concubinato, Cristianesimo, Damasco, Dante Alighieri, Davide, Deuteronomio, Divina Commedia, Ebraismo, Edizioni San Paolo, Egitto, Elia, Eliseo (profeta), Erode il Grande, Etiopia, Faraone, Geremia, Gerusalemme, Gianfranco Ravasi, Gioacchino, Giosia, Giudea, Idolatria, Ipotesi documentale, Isaia, IX secolo a.C., Jewish Encyclopedia, Libri di Samuele, Lingua aramaica, Lingua ebraica, Lingua greca, Lingua inglese, Lingua latina, Maya, Medi, Menelik II, Mesopotamia, Milano, Monoteismo, Nabucodonosor II, ..., Ninive, Palestina, Patriarca (ebraismo), Penisola araba, Ramses II, Rashi, Regno di Giuda, Regno di Israele, Roboamo, Roma, Salomone, Saul, Sedecia, Sennacherib, Senofonte, Septuaginta, Sheshonq I, Siria, Sovrani di Babilonia, Storia dell'antico Egitto, Storia di Israele, Storiografia, Tanakh, Tempio di Gerusalemme, Tetragramma biblico, Vangelo secondo Giovanni, VI secolo a.C., Vulgata, X secolo a.C., XXII dinastia egizia, 107 a.C., 1952, 539 a.C., 587 a.C., 597 a.C., 598 a.C., 605 a.C., 609 a.C., 612 a.C., 640 a.C., 642 a.C., 687 a.C., 701 a.C., 716 a.C., 721 a.C., 722 a.C., 732 a.C., 734 a.C., 735 a.C., 736 a.C., 737 a.C., 742 a.C., 746 a.C., 783 a.C., 786 a.C., 800 a.C., 801 a.C., 816 a.C., 838 a.C., 843 a.C., 849 a.C., 851 a.C., 852 a.C., 874 a.C., 885 a.C., 886 a.C., 909 a.C., 910 a.C., 911 a.C., 913 a.C., 924 a.C., 930 a.C., 945 a.C., 970 a.C.. Espandi índice (74 più) »

Acab

Nella Bibbia le vicende del re Acab sono raccontate nel primo dei Libri dei Re (dal capitolo 16 al 22).

Nuovo!!: Libri dei Re e Acab · Mostra di più »

Acaz

La sua collocazione storica è incerta, forse 741 a.C.-726 a.C., 744 a.C.-728 a.C., 748 a.C.-727 a.C., 724 a.C.-709 a.C. o 734 a.C.-728 a.C.

Nuovo!!: Libri dei Re e Acaz · Mostra di più »

Achia

Le vicende a lui relative sono narrate nel Libri dei Re.

Nuovo!!: Libri dei Re e Achia · Mostra di più »

Anni 870 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e Anni 870 a.C. · Mostra di più »

Apocalisse

Il termine apocalisse deriva dal greco ἀποκάλυψις (apokálypsis), composto di ἀπό apó ("da", usato come prefissoide anche in apostrofo, apogeo, apostasia) e καλύπτω kalýptō ("nascondo", come in Calipso), significa un gettar via ciò che copre, un togliere il velo, letteralmente scoperta o disvelamento.

Nuovo!!: Libri dei Re e Apocalisse · Mostra di più »

Assiria

Anticamente il termine Assiria (Accadico: Aššur; Aramaico: אתור/ܐܬܘܪ, Aṯûr; Ebraico: אשור, Ashur) si riferiva ad una regione dell'alto Tigri, corrispondente all'estrema regione settentrionale dell'odierno Iraq.

Nuovo!!: Libri dei Re e Assiria · Mostra di più »

Augusto

Nel 27 a.C. egli rimise le cariche nelle mani del senato; in cambio ebbe un imperio proconsolare che lo rese capo dell'esercito e il Senato romano, per determinazione di Lucio Munazio Planco, gli conferì il titolo di Augustus il 16 gennaio 27 a.C., cioè il più autorevole fra i politici di Roma e il suo nome ufficiale fu da quel momento Imperator Caesar Divi filius Augustus (nelle epigrafi IMPERATOR•CAESAR•DIVI•FILIVS•AVGVSTVS).

Nuovo!!: Libri dei Re e Augusto · Mostra di più »

Babilonia

Babilonia (detta anche Babele, Babel o Babil, in accadico: Bāb-ili(m), in sumero: KÁ.DINGIR.RA, in arabo: بابل, in aramaico: Bābil) era una città della Mesopotamia antica, situata sull'Eufrate, le cui rovine coincidono oggi con la città di Al Hillah, nella Provincia di Babilonia in Iraq a circa 80 km a sud di Baghdad.

Nuovo!!: Libri dei Re e Babilonia · Mostra di più »

Bibbia

La Bibbia, dal greco antico βιβλίον, plur.

Nuovo!!: Libri dei Re e Bibbia · Mostra di più »

Caldei

I Caldei (dall'accadico Kaldu, forse dalla protoforma *Kašdu) furono un popolo semita, abitante la parte meridionale della Mesopotamia, la cui esistenza è attestata fin dai testi assiri del IX secolo a.C..

Nuovo!!: Libri dei Re e Caldei · Mostra di più »

Ciassare

Egli regnò dal 625 a.C. al 585 a.C. (ma alcuni sostengono dal 633 a.C. al 584 a.C.) e seppe riorganizzare e modernizzare l'esercito dei Medi.

Nuovo!!: Libri dei Re e Ciassare · Mostra di più »

Concubinato

Il concubinato descriveva la situazione familiare in cui una donna, non legata da vincolo di coniugio, conviveva ed era economicamente mantenuta da un amante uomo coniugato con un'altra donna.

Nuovo!!: Libri dei Re e Concubinato · Mostra di più »

Cristianesimo

Il cristianesimo è una religione a carattere universalistico, originatasi dal giudaismo nel I secolo, fondata sulla venuta e predicazione, contenuta nei Vangeli, di Gesù di Nazareth, inteso come figlio del Dio d'Israele e quindi Dio egli stesso, incarnato, morto e risorto per la salvezza dell'umanità, ovvero il Messia promesso, il Cristo.

Nuovo!!: Libri dei Re e Cristianesimo · Mostra di più »

Damasco

Damasco è la capitale della Siria.

Nuovo!!: Libri dei Re e Damasco · Mostra di più »

Dante Alighieri

Il nome "Dante", secondo la testimonianza di Jacopo Alighieri, è un ipocoristico di Durante; nei documenti era seguito dal patronimico Alagherii o dal gentilizio de Alagheriis, mentre la variante Alighieri si affermò solo con l'avvento di Boccaccio.

Nuovo!!: Libri dei Re e Dante Alighieri · Mostra di più »

Davide

Le sue vicende, risalenti all'epoca ebraica, sono raccontate nel primo e nel secondo libro di Samuele, nel primo libro dei Re e nel primo libro delle Cronache.

Nuovo!!: Libri dei Re e Davide · Mostra di più »

Deuteronomio

Il Deuteronomio (ebraico דברים devarìm, "parole", dall'incipit; greco Δευτερονόμιο, deuteronòmio, "seconda legge", per il compendio, la ripetizione di leggi già presenti in Esodo ed in genere di quanto scritto sul Pentateuco, nei primi Libri della Torah scritta; latino Deuteronomium) è il quinto libro della Torah ebraica e della Bibbia cristiana.

Nuovo!!: Libri dei Re e Deuteronomio · Mostra di più »

Divina Commedia

La Comedìa, o Commedia, conosciuta soprattutto come Divina Commedia, è un poema allegorico-didascalico di Dante Alighieri, scritto in terzine incatenate di endecasillabi (poi chiamate per antonomasia terzine dantesche) in lingua volgare fiorentina.

Nuovo!!: Libri dei Re e Divina Commedia · Mostra di più »

Ebraismo

L'Ebraismo indica sia una religione monoteista sia uno stile di vita sia una tradizione culturale diffusa all'interno del popolo ebraico, nelle varie comunità presenti in tutti i paesi del mondo.

Nuovo!!: Libri dei Re e Ebraismo · Mostra di più »

Edizioni San Paolo

Le Edizioni San Paolo sono una casa editrice cattolica impegnata nell'apostolato librario.

Nuovo!!: Libri dei Re e Edizioni San Paolo · Mostra di più »

Egitto

L'Egitto, ufficialmente Repubblica araba d'Egitto (translitterato: Ǧumhūriyya Miṣr al-ʿArabiyya), è un paese transcontinentale che attraversa l'angolo nord-est dell'Africa e l'angolo sud-ovest dell'Asia attraverso un ponte di terra formato dalla penisola del Sinai.

Nuovo!!: Libri dei Re e Egitto · Mostra di più »

Elia

Il profeta Elia (nome ebraico אֱלִיָּהוּ Eliyahu, che significa "il mio Dio è Yahweh") o Elias (in greco Ηλίας Elías o Ilias; siriaco: إيليا Elyāe; arabo: إلياس or إليا, Ilyās or Ilyā) della città di Tishbà nel paese di Galaad, e perciò detto anche il Tishbita, è una delle figure più rilevanti dell'Antico Testamento; le sue gesta sono narrate nei due "libri dei Re" della Bibbia.

Nuovo!!: Libri dei Re e Elia · Mostra di più »

Eliseo (profeta)

È considerato uomo saggio e profeta anche dalla religione islamica presso la quale è chiamato Al-Yasa.

Nuovo!!: Libri dei Re e Eliseo (profeta) · Mostra di più »

Erode il Grande

Governò su gran parte della Palestina, inclusa la Giudea, dopo la morte del padre, Erode Antipatro, prima per incarico di Marco Antonio e poi di Ottaviano Augusto dalla parte del quale era prontamente passato dopo la sconfitta di Antonio ad Azio.

Nuovo!!: Libri dei Re e Erode il Grande · Mostra di più »

Etiopia

L'Etiopia (amarico: ኢትዮጵያ?,Ītyōṗṗyā), ufficialmente denominata Repubblica federale democratica dell'Etiopia (የኢትዮጵያ ፌዴራላዊ ዲሞክራሲያዊ ሪፐብሊክ, ye-Ītyōṗṗyā Fēdēralāwī Dīmōkrāsīyāwī Rīpeblīk), è uno Stato situato nel Corno d'Africa con una popolazione di 102,3 milioni di abitanti e capitale Addis Abeba.

Nuovo!!: Libri dei Re e Etiopia · Mostra di più »

Faraone

Faraone è il termine con cui di solito vengono indicati i sovrani dell'antico Egitto.

Nuovo!!: Libri dei Re e Faraone · Mostra di più »

Geremia

Questi due libri sono parte della Bibbia e sono riconosciuti da tutti i canoni vetero-testamentari.

Nuovo!!: Libri dei Re e Geremia · Mostra di più »

Gerusalemme

Gerusalemme (AFI:;, Yerushalayim, Yerushalaim e/o Yerushalaym;, "la (città) santa", sempre, in greco Ιεροσόλυμα, Ierosólyma, in latino Hierosolyma o Ierusalem, per antonomasia è definita "La Città Eterna"), capitale giudaica tra il X e il VI secolo a.C., è la capitale contesa di Israele e città santa nell'Ebraismo, nel Cristianesimo e nell'Islam.

Nuovo!!: Libri dei Re e Gerusalemme · Mostra di più »

Gianfranco Ravasi

Dal 2007 è presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra e del Consiglio di Coordinamento fra Accademie Pontificie.

Nuovo!!: Libri dei Re e Gianfranco Ravasi · Mostra di più »

Gioacchino

.

Nuovo!!: Libri dei Re e Gioacchino · Mostra di più »

Giosia

Categoria:Re di Giuda.

Nuovo!!: Libri dei Re e Giosia · Mostra di più »

Giudea

La Giudea (ebraico: יהודה, moderno Yəhuda, masoretico Yəhûḏāh, greco: Ιουδαία; Latino: Iudaea) è una regione storica del Vicino Oriente, coincidente con il territorio assegnato alla biblica tribù di Giuda.

Nuovo!!: Libri dei Re e Giudea · Mostra di più »

Idolatria

Il termine idolatria (dal greco εἴδωλον, éidolon cioè idolo, e λατρεία, latréia cioè culto) indica una fase religiosa, individuata da John Lubbock, anteriore alla credenza in divinità creatrici e soprannaturali, durante la quale le divinità, rappresentate sotto forma di idoli, avrebbero assunto caratteri antropomorfici.

Nuovo!!: Libri dei Re e Idolatria · Mostra di più »

Ipotesi documentale

L'ipotesi documentale o documentaria, detta anche teoria delle quattro fonti o teoria JEDP, è una ipotesi formulata nell'Ottocento dallo studioso biblico e orientalista tedesco Julius Wellhausen per spiegare la formazione dei primi cinque libri della Bibbia, i quali prendono il nome di Pentateuco (Torah in ebraico).

Nuovo!!: Libri dei Re e Ipotesi documentale · Mostra di più »

Isaia

Egli è uno dei cinque maggiori profeti biblici, al quale è attribuito il libro di Isaia; è considerato, insieme ad Elia, uno dei profeti più importanti di tutta la Bibbia.

Nuovo!!: Libri dei Re e Isaia · Mostra di più »

IX secolo a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e IX secolo a.C. · Mostra di più »

Jewish Encyclopedia

La Jewish Encyclopedia è una enciclopedia anglofona diretta da Cyrus Adler e pubblicata per la prima volta tra il 1901 e il 1906 dalla casa editrice Funk and Wagnalls di New York.

Nuovo!!: Libri dei Re e Jewish Encyclopedia · Mostra di più »

Libri di Samuele

I libri di Samuele (ebraico שמואל samuél; greco A'-B' Σαμουήλ 1-2 samuèl oppure A'-B' Βασιλέων 1-2 basiléon, "1-2 re"; latino 1-2 Samuel) sono due testi contenuti nella Bibbia Cristiana.

Nuovo!!: Libri dei Re e Libri di Samuele · Mostra di più »

Lingua aramaica

L'aramaico è una lingua semitica che vanta circa 3.000 anni di storia. In passato fu lingua di culto religioso e lingua amministrativa di imperi. È la lingua in cui furono in origine scritti il Talmud e parte del Libro di Daniele e del Libro di Esdra. Era la lingua parlata correntemente in Israele (accanto al greco) ai tempi di Gesù. Attualmente, l'aramaico è utilizzato: in Siria nei villaggi di Ma'lula, Bh'ah, Hascha, Kamishlié. In Turchia: Tur-Abdin, Mardin. Nel Nord dell'Iraq: Krakosh, Elkosh, Erbil (la capitale della regione curda), Ankawa. L'aramaico appartiene alla famiglia linguistica delle lingue afro-asiatiche e alla sottofamiglia delle lingue semitiche (più precisamente, il gruppo nordoccidentale di cui fanno parte le lingue cananaiche, tra cui l'ebraico).

Nuovo!!: Libri dei Re e Lingua aramaica · Mostra di più »

Lingua ebraica

Con lingua ebraica (in ebraico israeliano: עברית, ivrit) si intende sia l'ebraico biblico (o classico) sia l'ebraico moderno, lingua ufficiale dello Stato di Israele e dell’oblast autonoma ebraica in Russia, che conta circa 7 milioni di locutori (oltre che un cospicuo numero di ebrei della Diaspora); l'ebraico moderno, cresciuto in un contesto sociale e tecnologico molto diverso da quello antico, contiene molti elementi lessicali presi in prestito da altre lingue.

Nuovo!!: Libri dei Re e Lingua ebraica · Mostra di più »

Lingua greca

Il greco (greco moderno: ελληνικά, elliniká, greco; ελληνική γλώσσα, ellinikí glóssa, lingua greca) è un branco indipendente della famiglia delle lingue indoeuropee, nativa della Grecia ed altre parti del Mediterraneo dell'est e del Mar Nero.

Nuovo!!: Libri dei Re e Lingua greca · Mostra di più »

Lingua inglese

L'inglese (nome nativo English) è una lingua indoeuropea appartenente al ramo occidentale delle lingue germaniche, assieme all'olandese, all'alto e basso tedesco, al fiammingo e al frisone.

Nuovo!!: Libri dei Re e Lingua inglese · Mostra di più »

Lingua latina

Il latino è una lingua indoeuropea appartenente al gruppo delle lingue latino-falische.

Nuovo!!: Libri dei Re e Lingua latina · Mostra di più »

Maya

Gli antichi maya furono una popolazione insediatasi in Mesoamerica dove svilupparono una civiltà nota per l'arte, per l'architettura, per i raffinati sistemi matematici e astronomici, e per la scrittura, l'unico sistema noto di scrittura pienamente sviluppato nelle Americhe precolombiane.

Nuovo!!: Libri dei Re e Maya · Mostra di più »

Medi

I Medi furono un antico popolo iranico che occupò gran parte dell'odierno Iran centrale e occidentale, a sud del Mar Caspio.

Nuovo!!: Libri dei Re e Medi · Mostra di più »

Menelik II

Nato il 17 agosto 1844 ad Ancober, capitale dello Scioa (Etiopia centrale), dal negus (re) locale Hailé Melekot e dalla principessa Ijigayehu, il futuro imperatore fu battezzato con il nome di Shale Mariàm.

Nuovo!!: Libri dei Re e Menelik II · Mostra di più »

Mesopotamia

Con il termine Mesopotamia si intende una regione del Vicino Oriente, parte della cosiddetta Mezzaluna Fertile.

Nuovo!!: Libri dei Re e Mesopotamia · Mostra di più »

Milano

Milano (Milàn in dialetto milanese) è un comune italiano di abitanti, capoluogo della regione Lombardia, dell'omonima città metropolitana, e centro di una delle più popolose aree metropolitane d'Europa.

Nuovo!!: Libri dei Re e Milano · Mostra di più »

Monoteismo

Per monoteismo (dal greco μόνος, "unico, solo" e θεός, "dio") si intende la fede in una sola divinità identificata con il termine Dio.

Nuovo!!: Libri dei Re e Monoteismo · Mostra di più »

Nabucodonosor II

Noto in antichità per essersi dedicato alla ristrutturazione di Babilonia, pavimentando strade, ricostruendo templi e scavando canali, è famoso invece ai posteri per essere accreditato alla costruzione dei Giardini Pensili, una delle sette meraviglie del mondo antico, e per aver distrutto il tempio di Salomone, causando la prima deportazione del popolo ebraico, meglio conosciuta come Esilio babilonese.

Nuovo!!: Libri dei Re e Nabucodonosor II · Mostra di più »

Ninive

Ninive è una delle più famose città antiche, sulla riva sinistra del Tigri a Nord della Mesopotamia.

Nuovo!!: Libri dei Re e Ninive · Mostra di più »

Palestina

Con il nome Palestina (Palestina; in yiddish: פאלעסטינע, Palestine; in greco: Παλαιστίνη, Palaistine; in latino: Palaestina) viene indicata la regione geografica del Vicino Oriente compresa tra il Mar Mediterraneo, il fiume Giordano, il Mar Morto, a scendere fino al mar Rosso e i confini con l'Egitto.

Nuovo!!: Libri dei Re e Palestina · Mostra di più »

Patriarca (ebraismo)

I patriarchi (אבות avot o abot, singolare אב Ab o aramaico: אבא, Abba) della Bibbia, quando definiti in senso stretto, sono Abramo, suo figlio Isacco e il figlio di Isacco Giacobbe, chiamato anche Israele, capostipite degli Israeliti.

Nuovo!!: Libri dei Re e Patriarca (ebraismo) · Mostra di più »

Penisola araba

La penisola arabica o penisola araba (ossia "Penisola (o Isola) degli Arabi") è un vasto sub-continente trapezoidale che a nord confina col deserto siriano, a ovest col mar Rosso, a sud con l'oceano Indiano e a est con il golfo Persico.

Nuovo!!: Libri dei Re e Penisola araba · Mostra di più »

Ramses II

È spesso ricordato come il più grande, potente e celebrato faraone dell'impero egizio.

Nuovo!!: Libri dei Re e Ramses II · Mostra di più »

Rashi

Rabbino medievale francese, fu un rinomato e altamente stimato contributore aschenazita dello studio della Torah. È famoso come autore di un vasto commentario del Talmud e di un esaustivo commentario del ''Tanakh'' (Bibbia ebraica). È considerato il "padre" di tutti i commentari talmudici che seguirono (per esempio, Baalei Tosafot) nonché le esegesi bibliche (per es., Ramban, Ibn Ezra, Chaim ibn Attar, et al.)., chabad.org Acclamato per la sua capacità di presentare il significato basilare del testo in modo sintetico e lucido, il Rashi attrae sia gli studiosi eruditi che gli studenti novelli, e le sue opere rimangono il fulcro dello studio ebraico contemporaneo. Suo commento al Talmud, che copre quasi tutto il Talmud babilonese (un totale di 30 Trattati), è incluso in tutte le edizioni del Talmud sin dalla sua prima stampa di Daniel Bomberg negli anni 1520. Il suo commentario del Tanakh - specialmente quello del Chumash ("cinque libri di Mosè") - è un aiuto indispensabile agli studenti di tutti i livelli. Quest'ultimo, da solo, serve come base per più di 300 "supercommentari", che analizzano la scelta di Rashi del linguaggio e delle citazioni, scritti da alcuni dei più grandi nomi della letteratura rabbinica. La prima versione ebraica del commentario del Pentateuco, a caratteri mobili, venne stampata a Reggio Calabria nel 1475 da Abraham ben Garton. L'innovazione essenziale portata da Rashi sta nel fatto che, anziché continuare solo nel solco della tradizione del Midrash, egli inizia un commento delle Scritture più aderente al significato letterale delle parole. Il cognome Yitzhaki deriva dal nome di suo padre, Yitzhak. L'acronimo è a volte anche liberamente esteso a Rabban Shel Yisrael (Maestro d'Israele), o Rabbenu SheYichyeh (Nostro Rabbi, possa egli vivere). Viene citato nei testi ebraici e aramaici come (1) "Shlomo figlio di Rabbi Yitzhak," (2) "Shlomo figlio di Yitzhak," (3) "Shlomo Yitzhaki," ecc. Nella letteratura più antica, Rashi viene saltuariamente citato come Jarchi o Yarhi, con l'acronimo interpretato da Rabbi Shlomo Yarhi. Si pensa si riferisse al nome ebraico di Lunel in Provenza, comunemente fatto derivare dal francese lune "luna", ירח, dove si assume Rashi abbia vissuto in un qualche periodo o addirittura sia nato, o per lo meno dove i suoi avi risiedevano. Richard Simon e Johann Wilhelm Wolf affermano che solo gli studiosi cristiani si riferivano al Rashi col nome Jarchi e che tale epiteto era sconosciuto agli ebrei. Il domenicano Bernardo de Rossi (1687–1775) tuttavia dimostrò che anche gli studiosi ebrei si riferivano al Rashi con l'appellativo Yarhi. Nel 1839, Leopold Zunz (1794-1886) asserì che l'uso ebraico di Jarchi era una diffusione fallace di un errore commesso da scrittori cristiani, e che invece bisognava interpretare l'abbreviazione come è conosciuta oggi, cioè: Rabbi Shlomo Yitchaki. Di conseguenza, a partire dalla seconda metà del XIX secolo, l'appellativo Jarchi venne considerato obsoleto. L'evoluzione di questo termine è stato esaminato esaustivamente fino alle sue origini. Rashi e la sua famiglia sopravvissero alla grande persecuzione antisemita quando aveva 45 anni; molti dei suoi insegnanti, che erano tra i più grande saggi aschenaziti dell'Ebraismo e suoi mentori, non sopravvissero. Dopo l'incendio delle yeshivah a Magonza e Worms da parte dei crociati, Rashi fondò una scuola di successo a Troyes, che durò per generazioni (fino alla seconda crociata). Anche gli insegnanti delle yeshivah e la comunità di Spira con cui Rashi aveva a che fare vennero distrutti durante il suo tempo.

Nuovo!!: Libri dei Re e Rashi · Mostra di più »

Regno di Giuda

Il Regno di Giuda si formò dopo la morte del re Salomone (circa 933 a.C.), quando il Regno di Giuda e Israele si scisse in due entità autonome.

Nuovo!!: Libri dei Re e Regno di Giuda · Mostra di più »

Regno di Israele

Con Regno di Israele (in ebraico מַמְלֶכֶת יִשְׂרָאֵל,, Mamlekhet Yisra'el) o Regno di Samaria, chiamato spesso anche Regno del Nord in contrapposizione con il Regno di Giuda, che è a Sud, si intende il regno formatosi, secondo quanto affermato nell'Antico Testamento, alla morte di Salomone attorno al 933 a.C., quando le tribù ebraiche del nord si separarono da quelle del sud, che a loro volta diedero vita al Regno di Giuda.

Nuovo!!: Libri dei Re e Regno di Israele · Mostra di più »

Roboamo

Era figlio di Salomone e della moglie ammonita Naama.

Nuovo!!: Libri dei Re e Roboamo · Mostra di più »

Roma

Roma (AFI) è la capitale della Repubblica Italiana, nonché capoluogo dell'omonima città metropolitana e della regione Lazio.

Nuovo!!: Libri dei Re e Roma · Mostra di più »

Salomone

Il suo regno è datato circa dal 970 al 930 a.C. e fu l'ultimo dei Re del regno unificato di Giuda e Israele.

Nuovo!!: Libri dei Re e Salomone · Mostra di più »

Saul

Saul (Saul ben Qis, 'Saul, figlio di Chis' o 'שאול המלך, Saul HaMelech, 'Re Saul' –, Ṭālūt o, Shā'ūl) è un personaggio biblico, primo re del Regno di Israele (1047-1007 a.C.), il suo regno sembra abbia segnato il passaggio da una società tribale ad una statale.

Nuovo!!: Libri dei Re e Saul · Mostra di più »

Sedecia

Sedechia (in ebraico: צִדְקִיָּהוּ, Şidhqiyyāhû; in greco: ζεδεκιας, Zedekias; in arabo; صدقيا, Şidqiyyā) fu l'ultimo re del Regno di Giuda.

Nuovo!!: Libri dei Re e Sedecia · Mostra di più »

Sennacherib

Nei primi anni del suo regno conquistò Babilonia e scelse come sede del suo impero la città di Ninive, situata vicino alla odierna Mosul, dove fece costruire il celebre "Palazzo senza eguali", citato anche dalla Bibbia.

Nuovo!!: Libri dei Re e Sennacherib · Mostra di più »

Senofonte

Fu scrittore poligrafo e del quale ci sono pervenute tutte le opere e complete, una circostanza che ha fatto di lui una delle fonti maggiori per la conoscenza dei suoi tempi.

Nuovo!!: Libri dei Re e Senofonte · Mostra di più »

Septuaginta

La versione dei Settanta (Septuaginta in latino, indicata anche, secondo la numerazione latina, con LXX o, secondo la numerazione greca, con la lettera omicron seguita da un apice O'), è la versione della Bibbia in lingua greca, che secondo la lettera di Aristea sarebbe stata tradotta direttamente dall'ebraico da 72 saggi ad Alessandria d'Egitto; in questa città cosmopolita e tra le maggiori dell'epoca, sede della celebre Biblioteca d'Alessandria, si trovava un'importante e attiva comunità ebraica.

Nuovo!!: Libri dei Re e Septuaginta · Mostra di più »

Sheshonq I

Si osservi tuttavia che l'identificazione di Sheshonq con Shishak è stata recentemente messa in dubbio da alcuni studiosi, i quali perciò ritengono che Sheshonq possa essere vissuto circa un secolo dopo quanto sinora creduto.

Nuovo!!: Libri dei Re e Sheshonq I · Mostra di più »

Siria

Aiuto:Stato --> La Repubblica Araba di Siria, o semplicemente Siria, è uno Stato del Vicino Oriente, vasta, con 18 906 907 abitanti.

Nuovo!!: Libri dei Re e Siria · Mostra di più »

Sovrani di Babilonia

Questa voce raccoglie un elenco dei sovrani di Babilonia, ordinati secondo la cronologia media del Vicino Oriente antico.

Nuovo!!: Libri dei Re e Sovrani di Babilonia · Mostra di più »

Storia dell'antico Egitto

La storia dell'antico Egitto (o Storia egizia), ovvero della civiltà dell'Africa settentrionale sviluppatasi lungo le rive del fiume Nilo a partire dalle cateratte, a sud ed al confine con l'attuale Sudan)Le presunte sorgenti del Nilo vennero scoperte solo nel 1937 dall'esploratore tedesco Burkhart Waldecker (1902-1964) nella parte meridionale dell'altopiano del Burundi., alla foce, a delta, nel Mar Mediterraneo, per un'estensione complessiva di circa 1000 km, copre complessivamente circa 4000 anni. L'individuazione di un periodo storico definito e di date concordi, sia pur di comodo, è dibattuta, a maggior ragione là ove si consideri la localizzazione temporale in epoca preistorica dell’inizio, e le molteplici vicissitudini e dominazioni che hanno accompagnato la storia dell’Egitto nella sua parte conclusiva. Secondo alcuni autori le date sono comprese tra il 3900 a.C. (Periodo Predinastico) e il 342 a.C. (Periodo tardo), con la fine della XXX dinastia manetoniana e prima dell’avvento delle dominazioni straniere. Altri autori fanno coincidere la fine della storia dell’Egitto con la morte di Cleopatra (ultima regina della dinastia tolemaica) e l'inizio della dominazione romana; altri ancora la estendono fino al IV-VI secolo d.C. e, segnatamente, all'ultimo testo geroglifico di cui si abbia contezza, il cosiddetto Graffito di Esmet-Akhom risalente al 394, o alla chiusura dell'ultimo tempio "pagano", dedicato a Iside sull'isola di File, a seguito dell'editto di Giustiniano I, nel 550. Varie culture si susseguirono nella valle nilotica fin dal 3900 a.C. in quello che viene definito Periodo Predinastico. Un'entità embrionale di Stato può riconoscersi, invece, a partire dal 3200-3100 a.C. con la I dinastia e l'unificazione delle due macro-aree che resteranno, tuttavia sempre distinte tanto che per tutta la storia del Paese i regnanti annovereranno tra i loro titoli quello di Signore delle Due Terre. Fin dal 3500 a.C., di pari passo con l'avvento dell'agricoltura, in particolare la coltivazione del grano, dell'orzo e del lino, si ha contezza di insediamenti umani specie lungo le rive del Nilo. Le piene annuali del fiume, infatti, favorivano la coltivazione anche con più raccolti annui grazie ai sedimenti, particolarmente fertili (Limo), che il fiume, nel suo ritirarsi, lasciava sul terreno. Ciò comportò, fin dai tempi più remoti, conseguentemente, la necessità di controllare, incanalare e conservare le acque onde garantire il costante approvvigionamento, sia per il sostentamento umano che per quello del bestiame e delle piantagioni. Non è da escludersi, peraltro, che proprio la complessa necessità di dover far fronte alle esigenze connesse con la gestione dell'agricoltura, e segnatamente, delle acque nilotiche, abbia favorito proprio il formarsi delle prime comunità su territori parziali tuttavia ben differenziati e politicamente e geograficamente individuabili. Tali entità, normalmente individuate con il termine greco di nomoi, ben presto si costituirono in due distinte entità geo-politiche più complesse. Tale l'importanza del fiume Nilo, che attraversava tutto il paese, che anche le denominazioni di tali due macro-aree fanno riferimento al fiume: considerando che le sorgenti del Nilo, benché all'epoca non note, dovevano essere a sud, tale sarà l'Alto Egitto, mentre, di converso, l'area del delta, verso il Mediterraneo, sarà indicato come Basso Egitto. Dal 3200 a.C. si sono susseguite, in Egitto, trenta dinastie regnanti riconosciute archeo-storicamente; a queste debbono esserne aggiunte altre, dette di comodo, giacché riferite, di fatto, non a governi autoctoni, o comunque derivanti dal Paese, bensì frutto di invasioni o di raggiungimento del potere da parte di regnanti stranieri. Avremo perciò una XXXI dinastia, costituita da re persiani, una XXXII dinastia macedone, che annovera un solo sovrano, Alessandro Magno, ed una XXXIII dinastia, meglio nota come Dinastia tolemaica, nata dallo smembramento dell'impero di Alessandro. Anche molti imperatori romani, occupato l'Egitto, non disdegnarono di assumere il titolo di faraone con trascrizione geroglifica del proprio nome.

Nuovo!!: Libri dei Re e Storia dell'antico Egitto · Mostra di più »

Storia di Israele

Le prime tracce di insediamenti risalgono al Paleolitico medio (Uomo di Neanderthal), sede anche delle più antiche civiltà agricole e urbane che si conoscano (Neolitico, 8000-6000 a.C.). L'arrivo dei popoli semiti comincia nel III millennio a.C. Gli Ebrei, sovrappostisi ai Cananei, giunsero alla metà del II millennio a.C., in un periodo caratterizzato da un regime di accentuata aridità, che spingeva molte popolazioni a cercare nuovi territori per vivere.

Nuovo!!: Libri dei Re e Storia di Israele · Mostra di più »

Storiografia

Per storiografia s'intende la descrizione della storia (in greco graphia, da graphè, "descrizione") e comprende tutte le forme di interpretazione, di trattazione e trasmissione di fatti e accadimenti della vita degli individui e delle società del passato storico.

Nuovo!!: Libri dei Re e Storiografia · Mostra di più »

Tanakh

Tanàkh (תנך, TNKh raramente Tenàkh) è l'acronimo, formato dalle prime lettere delle tre sezioni Bibbia secondo la tradizionale divisione ebraica, con cui si designano i testi sacri dell'ebraismo.

Nuovo!!: Libri dei Re e Tanakh · Mostra di più »

Tempio di Gerusalemme

Il Tempio di Gerusalemme, o Tempio Santo (Bet HaMikdash, tiberiense: Beṯ HamMiqdāš, aschenazita: Beis HaMikdosh;: Beit al-Quds o بيت المقدس: Bait-ul-Muqaddas; Ge'ez: ቤተ መቅደስ: Betä Mäqdäs), fu un insieme di strutture site sul Monte del Tempio nella Città Vecchia di Gerusalemme, sito attuale della Cupola della Roccia.

Nuovo!!: Libri dei Re e Tempio di Gerusalemme · Mostra di più »

Tetragramma biblico

Il tetragramma biblico è la sequenza delle quattro lettere (in greco: tetragràmmaton; τέτρα, «quattro» e γράμματα, «lettere») ebraiche che compongono il nome proprio di Dio (lat. theonymum) descritto nel Tanakh: (yod, he, waw, he, da leggersi da destra a sinistra).

Nuovo!!: Libri dei Re e Tetragramma biblico · Mostra di più »

Vangelo secondo Giovanni

Il Vangelo secondo Giovanni è uno dei quattro vangeli canonici contenuti nel Nuovo Testamento della Bibbia cristiana.

Nuovo!!: Libri dei Re e Vangelo secondo Giovanni · Mostra di più »

VI secolo a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e VI secolo a.C. · Mostra di più »

Vulgata

La Vulgata (IPA) o Volgata è una traduzione in latino della Bibbia dall'antica versione greca ed ebraica, realizzata alla fine del IV secolo da Sofronio Eusebio Girolamo.

Nuovo!!: Libri dei Re e Vulgata · Mostra di più »

X secolo a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e X secolo a.C. · Mostra di più »

XXII dinastia egizia

Per quanto concerne le fonti inerenti alla XXII dinastia egizia queste sono estremamente scarse al punto che non conosciamo con sicurezza neppure il numero esatto di sovrani che la composero.

Nuovo!!: Libri dei Re e XXII dinastia egizia · Mostra di più »

107 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 107 a.C. · Mostra di più »

1952

* Lista dei capi di Stato e di governo nel 1952.

Nuovo!!: Libri dei Re e 1952 · Mostra di più »

539 a.C.

Nella notte fra il 5 e il 6 ottobre la città di Babilonia viene conquistata da Ciro il Grande (Persiano) e il vice-re babilonese Baldassarre, che governava Babilonia per il padre Nabonedo che si trovava in Arabia, viene deposto ed ucciso.

Nuovo!!: Libri dei Re e 539 a.C. · Mostra di più »

587 a.C.

In questo anno Nabucodonosor II distrugge Gerusalemme, capitale del regno di Giuda.

Nuovo!!: Libri dei Re e 587 a.C. · Mostra di più »

597 a.C.

Deportazione degli ebrei da parte di Nabucodonosor II di Babilonia.

Nuovo!!: Libri dei Re e 597 a.C. · Mostra di più »

598 a.C.

Fondazione di Camarina, colonia greca siracusana.

Nuovo!!: Libri dei Re e 598 a.C. · Mostra di più »

605 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 605 a.C. · Mostra di più »

609 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 609 a.C. · Mostra di più »

612 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 612 a.C. · Mostra di più »

640 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 640 a.C. · Mostra di più »

642 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 642 a.C. · Mostra di più »

687 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 687 a.C. · Mostra di più »

701 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 701 a.C. · Mostra di più »

716 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 716 a.C. · Mostra di più »

721 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 721 a.C. · Mostra di più »

722 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 722 a.C. · Mostra di più »

732 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 732 a.C. · Mostra di più »

734 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 734 a.C. · Mostra di più »

735 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 735 a.C. · Mostra di più »

736 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 736 a.C. · Mostra di più »

737 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 737 a.C. · Mostra di più »

742 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 742 a.C. · Mostra di più »

746 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 746 a.C. · Mostra di più »

783 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 783 a.C. · Mostra di più »

786 a.C.

Menua, re dell'Urartu.

Nuovo!!: Libri dei Re e 786 a.C. · Mostra di più »

800 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 800 a.C. · Mostra di più »

801 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 801 a.C. · Mostra di più »

816 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 816 a.C. · Mostra di più »

838 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 838 a.C. · Mostra di più »

843 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 843 a.C. · Mostra di più »

849 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 849 a.C. · Mostra di più »

851 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 851 a.C. · Mostra di più »

852 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 852 a.C. · Mostra di più »

874 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 874 a.C. · Mostra di più »

885 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 885 a.C. · Mostra di più »

886 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 886 a.C. · Mostra di più »

909 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 909 a.C. · Mostra di più »

910 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 910 a.C. · Mostra di più »

911 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 911 a.C. · Mostra di più »

913 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 913 a.C. · Mostra di più »

924 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 924 a.C. · Mostra di più »

930 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 930 a.C. · Mostra di più »

945 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 945 a.C. · Mostra di più »

970 a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Libri dei Re e 970 a.C. · Mostra di più »

Riorienta qui:

1 Re, 1Re, 2 Re, 2Re, Primo Libro dei Re, Primo libro dei Re, Re I, Re II, Secondo Libro dei Re, Secondo libro dei Re, Secondo libro dei re.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »