Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Installa
l'accesso più veloce di browser!
 

Mazar-i Sharif

Mazar-i Sharif (in) è la quarta maggiore città afghana, con una popolazione di 300.600 abitanti (stima del 2006).

22 relazioni: Afghanistan, Ayatollah, Azzurro, Balkh, Balkh (sito archeologico), Califfo, Duodecimani, ʿAlī ibn Abī Ṭālib, Herat, Imam, Impero timuride, Islam, Ismailismo, Kabul, Kufa, Maometto, Mazar, Moschea, Najaf, Ruhollah Khomeyni, Scià, Uzbekistan.

Afghanistan

L'Afghanistan (AFI:, pronuncia tradizionale; anche trascritto come Afganistan in italiano) è uno Stato senza sbocco sul mare di km² e di 33 332 025 abitanti stimati nel 2016.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Afghanistan · Mostra di più »

Ayatollah

Āyatollāh è un titolo di grado elevato che viene concesso agli esponenti più importanti del clero sciita, talvolta al più autorevole, e ai mujtahidin, la casta dei dotti musulmani.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Ayatollah · Mostra di più »

Azzurro

L'azzurro è una variante di un colore dello spettro elettromagnetico percepibile dall'uomo: indica il colore del cielo sereno con una gamma di tonalità comprese tra il celeste, più chiaro, e il blu (o turchino), più scuro.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Azzurro · Mostra di più »

Balkh

Balkh è una provincia dell'Afghanistan di 1.239.626 abitanti, che ha come capoluogo Mazar-i Sharif.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Balkh · Mostra di più »

Balkh (sito archeologico)

Balkh, persiano antico: 𐎲𐎾𐎧; greco antico: Βάκτρα Báktra) è stata un'antica città centro dello Zoroastrismo, situata nell'attuale Afghanistan. Oggi è una piccola città dell'omonima provincia di Balkh, circa 20 km a nord-ovest della capitale Mazar-i Sharif, e 74 km a sud del fiume Amu Darya. Ai tempi era una delle maggiori città del Grande Khorasan. Era nota soprattutto come centro e capitale della Battria o Tokharistan. Balkh è oggi un cumulo di rovine, situate a circa 12 km dalla sponda destra del fiume stagionale Balkh, ad un'altitudine di 365 metri s.l.m..

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Balkh (sito archeologico) · Mostra di più »

Califfo

Il califfo (Arabo خليفة, khalīfa, ossia «vicario, reggente, facente funzione, successore») nell'Islam è il vicario o successore di Maometto alla guida politica e spirituale della comunità islamica universale (al-Umma al-islāmiyya).

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Califfo · Mostra di più »

Duodecimani

Lo Sciismo viene normalmente distinto in tre grandi filoni: quello maggioritario dei Duodecimani (o Imamiti), quello degli Ismailiti (o Settimani) e quello degli Zayditi, oggi quantitativamente il più esiguo.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Duodecimani · Mostra di più »

ʿAlī ibn Abī Ṭālib

Secondo gli sciiti avrebbe dovuto essere il successore di Maometto, ma fu preceduto da tre califfi: Abū Bakr (632-634), 'Omar ibn al-Khattàb (634-644) e 'Othmàn ibn 'Affàn (644-656).

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e ʿAlī ibn Abī Ṭālib · Mostra di più »

Herat

Herat (Herāt, in) è una città dell'Afghanistan occidentale, capoluogo dell'omonima provincia.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Herat · Mostra di più »

Imam

Il termine imàm (pronuncia imàm, dall'arabo إمام, imām, che fa riferimento a una radice lessicale che indica lo "stare davanti" e, quindi, "essere guida"), può indicare tanto una preclara guida morale o spirituale (ed è questo l'uso che per lo più se ne fa in ambiente politico) quanto un semplice devoto musulmano che sia particolarmente esperto nei movimenti rituali obbligatori della preghiera canonica ṣalāt.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Imam · Mostra di più »

Impero timuride

L’Impero Timuride fu creato dal condottiero turco-mongolo Tamerlano, che conquistò gran parte dell'Asia centrale (Transoxiana) e del Medio Oriente appartenenti al Khanato Chagatai, a cominciare dal 1370, costituendo nella seconda metà del XIV secolo un vasto impero con capitale a Samarcanda.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Impero timuride · Mostra di più »

Islam

L'islam (pronunciato in italiano AFI: o) è una religione monoteista manifestatasi per la prima volta nella penisola araba, nella cittadina higiazena della Mecca, nel VII secolo dell'era cristiana ad opera di Maometto (in arabo محمد, Muḥammad), considerato dai musulmani l'ultimo profeta portatore di legge (Khātam al-Nabiyyīn), inviato da Dio (in arabo الله, Allāh) al mondo per ribadire definitivamente la Rivelazione, annunciata per la prima volta ad Adamo (آدم, Ādam), il primo uomo e il primo profeta.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Islam · Mostra di più »

Ismailismo

L'Ismailismo è una corrente dell'Islam sciita.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Ismailismo · Mostra di più »

Kabul

Kabul (IPA:, pronuncia italiana:; in pashtu کابل, Käbool, Kbool) è la capitale e la più grande città dell'Afghanistan, con una popolazione stimata al 2015 di 3 678 034 abitanti.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Kabul · Mostra di più »

Kufa

Kufa è una città dell'Iraq.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Kufa · Mostra di più »

Maometto

Considerato l'ultimo esponente di una lunga tradizione profetica, all'interno della quale egli occupa per i musulmani una posizione di assoluto rilievo, venendo indicato come Messaggero di Dio (Allah) e Sigillo dei profeti per citare solo due degli epiteti onorifici che gli sono tradizionalmente riferiti, Maometto sarebbe stato incaricato da Dio stesso – attraverso l'angelo Gabriele – di divulgare l'ultima e definitiva Rivelazione all'umanità.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Maometto · Mostra di più »

Mazar

Un mazār è una tomba o mausoleo (ma anche un dono dato da un sottoposto a un suo superiore).

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Mazar · Mostra di più »

Moschea

La moschea, chiamata anticamente anche meschita, è il luogo di preghiera per i fedeli dell'islam.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Moschea · Mostra di più »

Najaf

Najaf (rectius: al-Najaf; in Arabo النجف) è una città irachena circa 160 km a sud di Baghdad, capoluogo del Governatorato omonimo.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Najaf · Mostra di più »

Ruhollah Khomeyni

Fu un Grande ayatollah (Āyatollāh al-ʿUẓma), capo spirituale e politico del suo Paese dal 1979 al 1989.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Ruhollah Khomeyni · Mostra di più »

Scià

Scià è il termine italianizzato per indicare il re, in quanto figura di comando che gode di assoluti poteri in campo politico, ma che può vantare anche una notevole caratura spirituale, ergendosi anche al di sopra della classe sacerdotale.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Scià · Mostra di più »

Uzbekistan

L'Uzbekistan, ufficialmente Repubblica dell'Uzbekistan (in uzbeco O‘zbekiston Respublikasi, Ўзбекистон Республикаси) è uno stato dell'Asia centrale, già parte dell'Unione Sovietica.

Nuovo!!: Mazar-i Sharif e Uzbekistan · Mostra di più »

Riorienta qui:

Mazar-e Sharif, Mazar-e Sherif, Mazari Sharif.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »