Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Installa
l'accesso più veloce di browser!
 

Penisola del Sinai

La penisola del Sinai (ebraico: סיני) è una penisola di forma triangolare del Vicino Oriente che fa parte dell'Egitto nord-orientale ed è zona di congiunzione tra i continenti africano e asiatico.

39 relazioni: Accordi di Camp David, Africa, Al-Arish, Asia, Bibbia, Canale di Suez, Dahab, Deserto, Deserto del Negev, Dieci comandamenti, Dio, Egitto, Eilat, El-Tor, Gerusalemme, Giordano (fiume), Golfo di Aqaba, Golfo di Suez, Governatorato del Sinai del Nord, Governatorato del Sinai del Sud, Guerra dei sei giorni, Guerra del Kippur, Israele, Kenya, Lingua ebraica, Mar Mediterraneo, Mar Rosso, Monte Caterina, Monte Sinai, Monte Sinai biblico, Mosè, Nuweiba, Penisola, Rift Valley, Rotte di migranti nel Mediterraneo, Sharm el-Sheikh, Striscia di Gaza, Taba, Vicino Oriente.

Accordi di Camp David

Nell'ambito dei conflitti arabo-israeliani, gli accordi di Camp David sono stati accordi firmati dal presidente egiziano Anwar al-Sadat e dal Primo Ministro israeliano Menachem Begin il 17 settembre 1978, dopo dodici giorni di negoziati segreti a Camp David.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Accordi di Camp David · Mostra di più »

Africa

L'Africa è un continente della Terra, il terzo per superficie (considerando l'America al secondo posto se intesa come un unico continente).

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Africa · Mostra di più »

Al-Arish

al-‘Arīsh, o el-‘Arīsh è una città dell'Egitto, capoluogo del Governatorato del Sinai del Nord.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Al-Arish · Mostra di più »

Asia

L'Asia è una regione geografica del mondo, comunemente considerata un continente.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Asia · Mostra di più »

Bibbia

La Bibbia, dal greco antico βιβλίον, plur.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Bibbia · Mostra di più »

Canale di Suez

Il Canale di Suez, è un canale artificiale navigabile situato in Egitto, a ovest della penisola del Sinai, tra Porto Said (Bûr Sa'îd) sul mar Mediterraneo e Suez (al-Suways) sul Mar Rosso.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Canale di Suez · Mostra di più »

Dahab

Dahab (arabo egiziano: دهب) è una piccola cittadina egiziana di 1300 abitanti, ubicata sulla costa sud-orientale della penisola del Sinai, nel Governatorato del Sinai del Sud.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Dahab · Mostra di più »

Deserto

In geografia, il deserto è definito come un'area della superficie terrestre, quasi o del tutto disabitata, di alta pressione atmosferica da cui le masse d'aria si allontanano sospinte dai venti nella quale le precipitazioni difficilmente superano i 250 millimetri l'anno e il terreno è prevalentemente arido, con scarsa o nulla vegetazione.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Deserto · Mostra di più »

Deserto del Negev

Il deserto del Negev, o Negeb (in ebraico נגב, «Sud », «terra del Sud»; in arabo النقب, an-Naqb), occupa una superficie di circa 12.000 km², pari al 60% circa dello stato di Israele.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Deserto del Negev · Mostra di più »

Dieci comandamenti

I dieci comandamenti, detti anche Decalogo, sono i comandamenti scritti sulle due tavole della Legge che, secondo la Bibbia, furono date da Dio a Mosè sul monte Sinai (due volte).

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Dieci comandamenti · Mostra di più »

Dio

Con il termine "dio" si intende indicare un'entità superiore dotata di potenza straordinaria variamente denominata e significata nelle diverse culture religiose.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Dio · Mostra di più »

Egitto

L'Egitto, ufficialmente Repubblica araba d'Egitto (translitterato: Ǧumhūriyya Miṣr al-ʿArabiyya), è un paese transcontinentale che attraversa l'angolo nord-est dell'Africa e l'angolo sud-ovest dell'Asia attraverso un ponte di terra formato dalla penisola del Sinai.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Egitto · Mostra di più »

Eilat

Eilat (in ebraico אילת) è una città dell'estremo sud di Israele, sulle rive del Mar Rosso.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Eilat · Mostra di più »

El-Tor

El-Tor o El-Tur, anche conosciuta come Tur Sinà, è una città dell'Egitto, capoluogo del Governatorato del Sinai del Sud.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e El-Tor · Mostra di più »

Gerusalemme

Gerusalemme (AFI:;, Yerushalayim, Yerushalaim e/o Yerushalaym;, "la (città) santa", sempre, in greco Ιεροσόλυμα, Ierosólyma, in latino Hierosolyma o Ierusalem, per antonomasia è definita "La Città Eterna"), capitale giudaica tra il X e il VI secolo a.C., è la capitale contesa di Israele e città santa nell'Ebraismo, nel Cristianesimo e nell'Islam.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Gerusalemme · Mostra di più »

Giordano (fiume)

Il Giordano (AFI:; in ebraico: נהר הירדן: Nehar haYarden) è un fiume dell'Asia occidentale che bagna Israele e Libano, Cisgiordania, Siria e Giordania.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Giordano (fiume) · Mostra di più »

Golfo di Aqaba

Il golfo di Aqaba, noto anche come golfo di Eilat, è un golfo del mar Rosso, situato tra la penisola del Sinai e la penisola araba.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Golfo di Aqaba · Mostra di più »

Golfo di Suez

Il golfo di Suez (arabo: خليج السويس, traslitterato: Khalyj as-Suways, anticamente: بحر القلزم, traslitterato: baḥar al-qulzum) è un braccio di mare che separa l'Africa nord-orientale dalla penisola del Sinai.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Golfo di Suez · Mostra di più »

Governatorato del Sinai del Nord

Il Governatorato del Sinai del Nord (arabo: محافظة شمال سيناء, Muḥāfaẓat Shimāl Sīnāʾ) è un governatorato dell'Egitto che si trova nel nord della penisola del Sinai.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Governatorato del Sinai del Nord · Mostra di più »

Governatorato del Sinai del Sud

Il governatorato del Sinai del Sud (arabo: محافظة جنوب سيناء, Muḥāfaẓat Ǧanūb Sīnā) è un governatorato dell'Egitto che occupa la parte meridionale della penisola del Sinai, nella parte asiatica dell'Egitto.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Governatorato del Sinai del Sud · Mostra di più »

Guerra dei sei giorni

La guerra dei sei giorni (ebraico: מלחמת ששת הימים, Milhemet Sheshet Ha Yamim; arabo: النكسة, an-Naksah, «la sconfitta», o حرب 1967, Ḥarb 1967, guerra del 1967; 5-10 giugno 1967) fu un conflitto combattuto tra Israele da una parte ed Egitto, Siria e Giordania dall'altra, all'interno dei conflitti arabo-israeliani e che si tramutò in una rapida e totale vittoria israeliana.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Guerra dei sei giorni · Mostra di più »

Guerra del Kippur

La guerra del Kippur (in ebraico מלחמת יום הכיפורים, Milhemet Yom HaKipurim, o מלחמת יום כיפור, Milhemet Yom Kipur; in arabo حرب أكتوبر, Ḥarb Oktōber o حرب تشرين, Ḥarb Tishrīn), fu un conflitto armato combattuto dal 6 al 25 ottobre 1973 tra Israele e una coalizione araba composta principalmente da Egitto e Siria.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Guerra del Kippur · Mostra di più »

Israele

Israele, ufficialmente Stato d'Israele (in ebraico:, Medinat Yisra'el; in arabo: دولة اسرائيل, Dawlat Isrā'īl), è uno Stato del Vicino Oriente affacciato sul mar Mediterraneo e che confina a nord con il Libano, con la Siria a nord-est, Giordania a est, Egitto e golfo di Aqaba a sud e con i territori palestinesi, ossia Cisgiordania (comprendente le regioni storiche di Giudea e Samaria) a est, e Striscia di Gaza a sud-ovest.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Israele · Mostra di più »

Kenya

Il Kenya (AFI:; in swahili Jamuhuri ya Kenya, in inglese Republic of Kenya), a volte italianizzato come Kenia, è uno Stato dell'Africa orientale, confinante a nord con Etiopia e Sudan del Sud, a sud con la Tanzania, a ovest con l'Uganda, a nord-est con la Somalia e bagnato ad est dall'oceano Indiano.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Kenya · Mostra di più »

Lingua ebraica

Con lingua ebraica (in ebraico israeliano: עברית, ivrit) si intende sia l'ebraico biblico (o classico) sia l'ebraico moderno, lingua ufficiale dello Stato di Israele e dell’oblast autonoma ebraica in Russia, che conta circa 7 milioni di locutori (oltre che un cospicuo numero di ebrei della Diaspora); l'ebraico moderno, cresciuto in un contesto sociale e tecnologico molto diverso da quello antico, contiene molti elementi lessicali presi in prestito da altre lingue.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Lingua ebraica · Mostra di più »

Mar Mediterraneo

Il mar Mediterraneo, detto brevemente Mediterraneo, è un mare intercontinentale situato tra Europa, Nordafrica e Asia occidentale connesso all'Oceano Atlantico.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Mar Mediterraneo · Mostra di più »

Mar Rosso

Il Mar Rosso (in arabo: البحر الأحمر,; ebraico: ים סוף, Yam Suf; tigrino: ቀይሕ ባሕሪ) è un mare del Vicino Oriente compreso tra l'Africa e la penisola araba, comunicante con il mar Mediterraneo attraverso il canale di Suez, e con l'Oceano Indiano tramite lo stretto di Bab el-Mandeb.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Mar Rosso · Mostra di più »

Monte Caterina

Il monte Caterina (in arabo: جبل كاثرين), con i suoi 2.629 metri sul livello del mare, è la montagna più alta d'Egitto, situata nella parte meridionale della penisola del Sinai.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Monte Caterina · Mostra di più »

Monte Sinai

Il Monte Sinai (arabo: طور سيناء, ebraico: הר סיני), conosciuto anche come Monte Horeb, Monte Oreb, Monte Musa, Gebel Musa o Jabal Musa (letteralmente Montagna di Mosè), è una montagna dell'Egitto che si trova nella parte meridionale della penisola del Sinai.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Monte Sinai · Mostra di più »

Monte Sinai biblico

Il monte Sinai, solitamente identificato col monte Oreb, è il luogo in cui, secondo il Libro dell'Esodo, Mosè fu chiamato da Dio attraverso il roveto ardente (seguenti) e molti anni dopo ricevette le tavole della legge del decalogo (seguenti).

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Monte Sinai biblico · Mostra di più »

Mosè

Mosè (latino: Moyses; in ebraico: מֹשֶׁה, standard Moshé, tiberiense Mōšeh; greco: Mωϋσῆς;; ge'ez: ሙሴ, Musse) è per gli Ebrei il rav per antonomasia (Moshé Rabbenu, Mosè il nostro maestro), e tanto per gli Ebrei quanto per i cristiani egli fu la guida del popolo ebraico secondo il racconto biblico dell'Esodo; per i musulmani, invece, Mosè fu innanzi tutto uno dei profeti dell'Islam la cui rivelazione originale, tuttavia, andò perduta.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Mosè · Mostra di più »

Nuweiba

Nuweiba (in arabo نويبع) è una città costiera nella parte orientale della Penisola del Sinai (Egitto), sulla costa del Golfo di Aqaba.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Nuweiba · Mostra di più »

Penisola

Una penisola è una formazione geografica consistente in un'estesa sporgenza di terre circondate per lo più da acqua e collegate alla terraferma soltanto da un lato.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Penisola · Mostra di più »

Rift Valley

La Rift Valley oppure Great Rift Valley (dall'inglese rift valley, "fossa tettonica") o anche Grande fossa tettonica nei testi in italiano, è una vasta formazione geografica e geologica che si estende per circa 3500 km in direzione nord-sud della circonferenza terrestre, dal nord della Siria (sud-ovest dell'Asia) al centro del Mozambico (est dell'Africa).

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Rift Valley · Mostra di più »

Rotte di migranti nel Mediterraneo

Le rotte di migranti nel Mediterraneo collegano dall'inizio degli anni novanta, l'Africa e il Medio Oriente all'Europa.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Rotte di migranti nel Mediterraneo · Mostra di più »

Sharm el-Sheikh

Sharm el-Sheikh (IPA: ˈʃɑɾˤm eʃˈʃeːx, ossia "Baia dello Shaykh") è una località turistica egiziana posta nella parte meridionale della penisola del Sinai e bagnata dal mar Rosso.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Sharm el-Sheikh · Mostra di più »

Striscia di Gaza

Col termine striscia di Gaza (in ebraico: רצועת עזה, Retzu'at 'Azza) si indica un territorio palestinese confinante con Israele ed Egitto nei pressi della città di Gaza. Si tratta di una regione costiera di 360 km² di superficie popolata da circa 1.760.037 abitanti di etnia palestinese, di cui 1.240.082 rifugiati palestinesi. Rivendicato dai palestinesi, assieme alla Cisgiordania e a Gerusalemme Est, come parte dello Stato di Palestina nella regione storico-geografica della Palestina, dal 2007 è governato da Hamas in seguito alle elezioni legislative del 2006 e alla battaglia di Gaza del 2007. Nonostante il ritiro dei militari e dei civili israeliani da Gaza nel 2005, le Nazioni Unite, le organizzazioni internazionali per i diritti umani, e la maggioranza dei governi e dei giuristi considerano il territorio ancora occupato da Israele, che mantiene sulla striscia un blocco insieme all'Egitto. Israele controlla lo spazio aereo e marittimo della striscia, sei dei sette attraversamenti della frontiera terrestre e il movimento di merci e persone dentro e fuori dalla striscia.*"Israel claims it no longer occupies the Gaza Strip, maintaining that it is neither a Stale nor a territory occupied or controlled by Israel, but rather it has 'sui generis' status. Pursuant to the Disengagement Plan, Israel dismantled all military institutions and settlements in Gaza and there is no longer a permanent Israeli military or civilian presence in the territory. However the Plan also provided that Israel will guard and monitor the external land perimeter of the Gaza Strip, will continue to maintain exclusive authority in Gaza air space, and will continue to exercise security activity in the sea off the coast of the Gaza Strip as well as maintaining an Israeli military presence on the Egyptian-Gaza border. and reserving the right to reenter Gaza at will. Israel continues to control six of Gaza's seven land crossings, its maritime borders and airspace and the movement of goods and persons in and out of the territory. Egypt controls one of Gaza's land crossings. Troops from the Israeli Defence Force regularly enter pans of the territory and/or deploy missile attacks, drones and sonic bombs into Gaza. Israel has declared a no-go buffer zone that stretches deep into Gaza: if Gazans enter this zone they are shot on sight. Gaza is also dependent on Israel for water, electricity, telecommunications and other utilities, currency, issuing IDs, and permits to enter and leave the territory. Israel also has sole control of the Palestinian Population Registry through which the Israeli Army regulates who is classified as a Palestinian and who is a Gazan or West Banker. Since 2000 aside from a limited number of exceptions Israel has refused to add people to the Palestinian Population Registry.It is this direct external control over Gaza and indirect control over life within Gaza that has led the United Nations, the UN General Assembly, the UN Fact Finding Mission to Gaza, International human rights organisations, US Government websites, the UK Foreign and Commonwealth Office and a significant number of legal commentators, to reject the argument that Gaza is no longer occupied."* "Even after the accession to power of Hamas, Israel's claim that it no longer occupies Gaza has not been accepted by UN bodies, most States, nor the majority of academic commentators because of its exclusive control of its border with Gaza and crossing points including the effective control it exerted over the Rafah crossing until at least May 2011, its control of Gaza's maritime zones and airspace which constitute what Aronson terms the 'security envelope' around Gaza, as well as its ability to intervene forcibly at will in Gaza."* "While Israel withdrew from the immediate territory, it remained in control of all access to and from Gaza through the border crossings, as well as through the coastline and the airspace. In addition, Gaza was dependent upon Israel for water, electricity sewage communication networks and for its trade (Gisha 2007.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Striscia di Gaza · Mostra di più »

Taba

Taba è in un centro abitato egiziano vicino all'estremità settentrionale del Golfo di Aqaba e il confine israeliano.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Taba · Mostra di più »

Vicino Oriente

Vicino Oriente è un'espressione che propriamente andrebbe usata per indicare la regione geografica oggi per lo più arabofona che si estende dalla sponda orientale del Mar Mediterraneo all'Iran e alla Penisola Arabica.

Nuovo!!: Penisola del Sinai e Vicino Oriente · Mostra di più »

Riorienta qui:

Deserto del Sinai.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »