Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

Programmazione funzionale

Indice Programmazione funzionale

In informatica la programmazione funzionale è un paradigma di programmazione in cui il flusso di esecuzione del programma assume la forma di una serie di valutazioni di funzioni matematiche.

87 relazioni: Albero binario, Algoritmo, Algoritmo quantistico, Alonzo Church, Anni 1930, Anni 1950, Anni 1970, Anni 1980, Astrazione (informatica), Base di dati, Buffer, Buffer overflow, Bug, C (linguaggio), Call stack, Canali standard, Carattere (informatica), Clojure, COBOL, Common LISP, Concorrenza (informatica), CPU, Debugging, Dylan (linguaggio), Effetto collaterale (informatica), Erlang (linguaggio di programmazione), Esecuzione (informatica), F Sharp, Fortran, Funzione (matematica), Funzione di ordine superiore, Funzione ricorsiva, Garbage collection, Haskell (linguaggio), Idempotenza, Informatica, Informatica quantistica, Istruzione (informatica), Iterazione, John Backus, John Hughes, John McCarthy, Kenneth Iverson, Lambda calcolo, Lingua (linguistica), Lisp, Lista concatenata, Logo (informatica), Massachusetts Institute of Technology, Matematica, ..., Mathematica, Matrice, Memory leak, Microsoft, Miranda (linguaggio di programmazione), ML (linguaggio di programmazione), Monade (informatica), OCaml, Operatore di assegnamento, Operatore differenziale, Paradigma di programmazione, Parametro (programmazione), Pascal (linguaggio di programmazione), Perl, Programma, Programmazione di ordine superiore, Programmazione imperativa, Programmazione procedurale, Puntatore (programmazione), Python, RAM, RAND Corporation, Raphael Finkel, Ruby, Run-time, Scala (linguaggio di programmazione), Scheme, Standard ML, Struttura dati, Tcl, Thread safety, Trasparenza referenziale, Università di Edimburgo, Valutazione lazy, .NET Framework, 1990, 2002. Espandi índice (37 più) »

Albero binario

In informatica un albero binario è un albero i cui nodi hanno grado compreso tra 0 e 2.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Albero binario · Mostra di più »

Algoritmo

Un algoritmo è un procedimento che risolve un determinato problema attraverso un numero finito di passi elementari in un tempo ragionevole.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Algoritmo · Mostra di più »

Algoritmo quantistico

Un algoritmo quantistico è un algoritmo progettato per essere eseguito da un computer quantistico.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Algoritmo quantistico · Mostra di più »

Alonzo Church

Ha dato importanti contributi allo sviluppo della logica matematica e ai fondamenti dell'informatica teorica.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Alonzo Church · Mostra di più »

Anni 1930

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Anni 1930 · Mostra di più »

Anni 1950

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Anni 1950 · Mostra di più »

Anni 1970

Gli anni '70, comunemente chiamati anni settanta, sono il decennio che comprende gli anni dal 1970 al 1979 inclusi.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Anni 1970 · Mostra di più »

Anni 1980

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Anni 1980 · Mostra di più »

Astrazione (informatica)

Nell'informatica l'astrazione è l'applicazione del metodo logico di astrazione nella strutturazione della descrizione dei sistemi informatici complessi, per facilitarne la progettazione e manutenzione o la stessa comprensione.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Astrazione (informatica) · Mostra di più »

Base di dati

Con base di dati o banca dati (a volte abbreviato con la sigla DB dall'inglese data base) in informatica si indica un insieme di dati, omogeneo per contenuti e per formato, memorizzati in un elaboratore elettronico e interrogabili via terminale utilizzando le chiavi di accesso previste.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Base di dati · Mostra di più »

Buffer

Buffer – termine della lingua inglese che significa letteralmente tampone: in italiano, memoria tampone, memoria di transito o anche memoria intermediaria – è una zona di memoria usata per compensare differenze di velocità nel trasferimento o nella trasmissione di dati, oppure per velocizzare l'esecuzione di alcune operazioni come a esempio le operazioni sulle stringhe di caratteri.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Buffer · Mostra di più »

Buffer overflow

In informatica il buffer overflow (o buffer overrun) è una condizione di errore che si verifica a runtime quando in un buffer di una data dimensione vengono scritti dati di dimensioni maggiori.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Buffer overflow · Mostra di più »

Bug

Il termine inglese bug (pronuncia inglese; in italiano), in italiano baco, identifica in informatica un errore nella scrittura del codice sorgente di un programma software.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Bug · Mostra di più »

C (linguaggio)

C è un linguaggio di programmazione imperativo di natura procedurale.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e C (linguaggio) · Mostra di più »

Call stack

In informatica, un call stack è una zona di memoria di un programma, organizzata in forma di stack, nella quale sono immagazzinate le informazioni sulle subroutine attive in un dato momento (le subroutine attive sono quelle che sono state invocate ma la cui esecuzione non è terminata).

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Call stack · Mostra di più »

Canali standard

In informatica i canali standard (o standard streams), in tutti i moderni sistemi operativi, rappresentano i dispositivi logici di input e di output che collegano un programma con l'ambiente operativo in cui esso viene eseguito (tipicamente un terminale testuale) e che sono connessi automaticamente al suo avvio.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Canali standard · Mostra di più »

Carattere (informatica)

Nella terminologia informatica, un carattere è un'unità minima di informazione che, semplificando, corrisponde a un grafema, o a un simbolo, della forma scritta di una lingua naturale.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Carattere (informatica) · Mostra di più »

Clojure

Clojure è un dialetto del linguaggio di programmazione Lisp.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Clojure · Mostra di più »

COBOL

COBOL (acronimo di COmmon Business-Oriented Language, ossia, letteralmente, "linguaggio comune orientato alle applicazioni commerciali") è un linguaggio di programmazione, fra i primi a essere stato sviluppato è ancora presente in molte applicazioni software commerciali di tipo bancario.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e COBOL · Mostra di più »

Common LISP

Il Common Lisp, comunemente abbreviato con CL, è un dialetto del linguaggio di programmazione Lisp, pubblicato nello standard ANSI ANSI INCITS 226-1994 (R2004) (ex X3.226-1994 (R1999)).

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Common LISP · Mostra di più »

Concorrenza (informatica)

In informatica la concorrenza è una caratteristica dei sistemi di elaborazione nei quali può verificarsi che un insieme di processi o sottoprocessi (thread) computazionali sia in esecuzione nello stesso istante.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Concorrenza (informatica) · Mostra di più »

CPU

L'unità di elaborazione centrale (central processing unit, in sigla CPU, con particolare riferimento alla sezione logica in astratto) o processore centrale o più propriamente microprocessore (in sigla µP o uP, con particolare riferimento al chip hardware) è un tipo di processore digitale general purpose che si contraddistingue per sovrintendere a gran parte delle funzionalità del computer digitale basato sull'architettura di von Neumann o sull'architettura Harvard.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e CPU · Mostra di più »

Debugging

Il debugging (o semplicemente debug), in informatica, indica l'attività che consiste nell'individuazione e correzione da parte del programmatore di uno o più errori (bug) rilevati nel software, direttamente in fase di programmazione oppure a seguito della fase di testing o dell'utilizzo finale del programma stesso.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Debugging · Mostra di più »

Dylan (linguaggio)

Il linguaggio di programmazione Dylan, (come il cognome di Bob Dylan), è funzionale, object-oriented, riflessivo e dinamico.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Dylan (linguaggio) · Mostra di più »

Effetto collaterale (informatica)

In informatica si dice che una funzione produce un effetto collaterale quando modifica un valore o uno stato al di fuori del proprio scoping locale.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Effetto collaterale (informatica) · Mostra di più »

Erlang (linguaggio di programmazione)

Erlang è un linguaggio di programmazione non orientato a contesti specifici ma in grado di lavorare con la programmazione concorrente; può gestire cioè più processi che interferiscono tra loro in esecuzione e su sistemi runtime, vale a dire senza due processi distinti per la compilazione e l'esecuzione ma con un unico processo di modifica ed esecuzione continua.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Erlang (linguaggio di programmazione) · Mostra di più »

Esecuzione (informatica)

In informatica l'esecuzione è il processo tramite il quale un computer o una macchina virtuale esegue (elabora) le istruzioni di un programma, seguendone il flusso di esecuzione specificato nel rispettivo codice sorgente.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Esecuzione (informatica) · Mostra di più »

F Sharp

F# (pronuncia:, come la parola inglese F Sharp) è un linguaggio di programmazione multi-paradigma, basato su.NET Framework, che permette la programmazione funzionale così come quella imperativa e quella ad oggetti.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e F Sharp · Mostra di più »

Fortran

Fortran (o FORTRAN) - acronimo di FORmula TRANslation (o TRANslator) ovvero "traduzione (o traduttore) di formule" - è uno dei primi linguaggi di programmazione, sviluppato a partire dal 1954 da un gruppo di lavoro guidato da John Backus.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Fortran · Mostra di più »

Funzione (matematica)

In matematica, una funzione è una relazione tra due insiemi, chiamati dominio e codominio della funzione, che associa a ogni elemento del dominio uno e un solo elemento del codominio.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Funzione (matematica) · Mostra di più »

Funzione di ordine superiore

Una funzione di ordine superiore (o funzione higher-order) è una funzione che può prendere altre funzioni come parametri e/o restituire funzioni come risultato.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Funzione di ordine superiore · Mostra di più »

Funzione ricorsiva

Nella logica matematica e nell'informatica, le funzioni ricorsive sono una classe di funzioni dai numeri naturali ai numeri naturali che sono "calcolabili" in un qualche senso intuitivo.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Funzione ricorsiva · Mostra di più »

Garbage collection

"Doppio bug-free"). C'è da correggere lungo tutta la pagina. Nota: la voce non sembra essere stata ottenuta COMPLETAMENTE mediante traduzione automatica (vedi Teplate:Da correggere) --> In informatica per garbage collection (termine a volte abbreviato con GC, letteralmente raccolta dei rifiuti) si intende una modalità automatica di gestione della memoria, mediante la quale un sistema operativo, o un compilatore e un modulo di run-time, liberano porzioni di memoria non più utilizzate dalle applicazioni. In altre parole, il garbage collector annoterà le aree di memoria non più referenziate, cioè allocate da un processo attivo, e le libererà automaticamente. La garbage collection è stata inventata nel 1959 da John McCarthy per il linguaggio di programmazione Lisp. Questo meccanismo ha condotto ad un notevole cambio nello stile di programmazione dei linguaggi che lo implementano. Infatti non è più necessario richiedere esplicitamente la liberazione della memoria utilizzata da un oggetto, ovvero terminare tale oggetto in modo deterministico, ma si lascia che il sistema esegua questa operazione automaticamente, nel momento in cui lo riterrà più opportuno al fine di migliorare le prestazioni complessive. Tale azione viene definita nell'ambito delle finalizzazioni non deterministiche.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Garbage collection · Mostra di più »

Haskell (linguaggio)

Haskell è un linguaggio di programmazione puramente funzionale general-purpose creato da un apposito comitato alla fine degli anni ottanta principalmente per analizzare le caratteristiche dei linguaggi.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Haskell (linguaggio) · Mostra di più »

Idempotenza

In informatica, in matematica, e in particolare in algebra, l'idempotenza è una proprietà delle funzioni per la quale applicando molteplici volte una data funzione, il risultato ottenuto è uguale a quello derivante dall'applicazione della funzione un'unica volta.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Idempotenza · Mostra di più »

Informatica

L'informatica è la scienza applicata che si occupa del trattamento dell'informazione mediante procedure automatizzate.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Informatica · Mostra di più »

Informatica quantistica

L'informatica quantistica è l'insieme delle tecniche di calcolo e del loro studio che utilizzano i quanti per memorizzare ed elaborare le informazioni.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Informatica quantistica · Mostra di più »

Istruzione (informatica)

Con il termine istruzione in informatica si intende il comando impartito ad un esecutore (processore) utilizzando un linguaggio ad esso comprensibile.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Istruzione (informatica) · Mostra di più »

Iterazione

L'iterazione è l'atto di ripetere un processo con l'obiettivo di avvicinarsi a un risultato desiderato.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Iterazione · Mostra di più »

John Backus

Per ovviare alla difficoltà di programmazione del calcolatori dell'epoca, nel 1954 Backus iniziò la direzione di un progetto di ricerca della IBM per il progetto e la realizzazione di un linguaggio di programmazione più vicino alla comune notazione matematica.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e John Backus · Mostra di più »

John Hughes

*John Hughes (1677-1720), poeta britannico.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e John Hughes · Mostra di più »

John McCarthy

McCarthy si distingueva per le sue conoscenze di logica matematica in relazione all'Intelligenza Artificiale.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e John McCarthy · Mostra di più »

Kenneth Iverson

Ha ottenuto il Turing Award nel 1979 per i suoi contributi alla notazione matematica e alla teoria dei linguaggi di programmazione.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Kenneth Iverson · Mostra di più »

Lambda calcolo

Il lambda calcolo o λ-calcolo è un sistema formale definito dal matematico Alonzo Church, sviluppato per analizzare formalmente le funzioni e il loro calcolo.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Lambda calcolo · Mostra di più »

Lingua (linguistica)

Una lingua è, in linguistica, un sistema di comunicazione parlato o segnato proprio di una comunità umana.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Lingua (linguistica) · Mostra di più »

Lisp

Lisp (List Processor) è una famiglia di linguaggi di programmazione con implementazioni sia compilate sia interpretate, associata nel passato ai progetti di intelligenza artificiale.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Lisp · Mostra di più »

Lista concatenata

In informatica, una lista concatenata (o linked list) è una struttura dati dinamica, tra quelle fondamentali usate nella programmazione.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Lista concatenata · Mostra di più »

Logo (informatica)

Logo, o LOGO, è un linguaggio di programmazione a scopo didattico, il primo pensato eminentemente per scopi educativi e orientato all'infanzia.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Logo (informatica) · Mostra di più »

Massachusetts Institute of Technology

L'Istituto di tecnologia del Massachusetts (in inglese: Massachusetts Institute of Technology, MIT) è una delle più importanti università di ricerca del mondo con sede a Cambridge, nel Massachusetts (Stati Uniti).

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Massachusetts Institute of Technology · Mostra di più »

Matematica

La matematica (dal greco μάθημα (máthema), traducibile con i termini "scienza", "conoscenza" o "apprendimento"; μαθηματικός (mathematikós) significa "incline ad apprendere") è la disciplina che studia le quantità (i numeri), lo spazio,.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Matematica · Mostra di più »

Mathematica

Mathematica è un ambiente di calcolo simbolico e numerico multipiattaforma, ideato da Stephen Wolfram e successivamente sviluppato da un team di matematici e programmatori.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Mathematica · Mostra di più »

Matrice

In matematica, in particolare in algebra lineare, una matrice è una tabella ordinata di elementi.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Matrice · Mostra di più »

Memory leak

In informatica, un memory leak ("perdita o fuoriuscita di memoria") è un particolare tipo di consumo non voluto di memoria dovuto alla mancata deallocazione dalla stessa, di variabili/dati non più utilizzati da parte dei processi.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Memory leak · Mostra di più »

Microsoft

Microsoft Corporation, (in precedenza Micro-soft Company e Microsoft Inc., detta comunemente per ellissi Microsoft) è una azienda d'informatica con sede a Redmond nello Stato di Washington (USA).

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Microsoft · Mostra di più »

Miranda (linguaggio di programmazione)

Miranda è un linguaggio di programmazione puramente funzionale sviluppato da David Turner come successore dei suoi precedenti linguaggi di programmazione SASL e KRC utilizzando alcuni concetti di ML ed Hope.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Miranda (linguaggio di programmazione) · Mostra di più »

ML (linguaggio di programmazione)

ML è un linguaggio di programmazione funzionale general purpose sviluppato dall'équipe di Robin Milner presso l'Università di Edimburgo alla fine degli anni 70, con una sintassi ispirata ad ISWIM.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e ML (linguaggio di programmazione) · Mostra di più »

Monade (informatica)

Una Monade è una struttura che esprime una classe di computazioni concatenabili.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Monade (informatica) · Mostra di più »

OCaml

OCaml è un avanzato linguaggio di programmazione appartenente alla famiglia di linguaggi di programmazione ML.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e OCaml · Mostra di più »

Operatore di assegnamento

In informatica l'operatore di assegnamento imposta o reimposta il valore memorizzato nella posizione di memoria associata a una variabile.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Operatore di assegnamento · Mostra di più »

Operatore differenziale

In matematica un operatore differenziale è un operatore definito come una funzione dell'operatore di derivazione.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Operatore differenziale · Mostra di più »

Paradigma di programmazione

In informatica, un paradigma di programmazione è uno stile fondamentale di programmazione, ovvero un insieme di strumenti concettuali forniti da un linguaggio di programmazione per la stesura del codice sorgente di un programma, definendo dunque il modo in cui il programmatore concepisce e percepisce il programma stesso.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Paradigma di programmazione · Mostra di più »

Parametro (programmazione)

In informatica, il parametro è un indirizzo di memoria o un valore (tra quelli di un insieme omogeneo e coerente) che una funzione si aspetta di ricevere per eseguire il suo compito.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Parametro (programmazione) · Mostra di più »

Pascal (linguaggio di programmazione)

Il Pascal, in informatica, è un linguaggio di programmazione creato da Niklaus Wirth e basato sul linguaggio ALGOL; il nome è dedicato a Blaise Pascal che inventò nel 1645 la Pascalina, considerata la prima calcolatrice.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Pascal (linguaggio di programmazione) · Mostra di più »

Perl

Perl è un linguaggio di programmazione ad alto livello, dinamico, procedurale e interpretato, creato nel 1987 da Larry Wall.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Perl · Mostra di più »

Programma

Il programma (dal lat. tardo programma -mătis, gr. πρόγραμμα -ματος, der. di προγράϕω, propr. «scrivere prima») è la definizione del percorso per raggiungere un determinato obiettivo tenendo conto delle risorse disponibili, delle condizioni al contorno, delle attività da intraprendere e dei tempi necessari per realizzarle.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Programma · Mostra di più »

Programmazione di ordine superiore

La programmazione di ordine superiore è uno stile di programmazione che usa componenti software, come funzioni, moduli o oggetti come valori.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Programmazione di ordine superiore · Mostra di più »

Programmazione imperativa

In informatica, la programmazione imperativa è un paradigma di programmazione secondo cui un programma viene inteso come un insieme di istruzioni (dette anche direttive o comandi), ciascuna delle quali può essere pensata come un "ordine" che viene impartito alla macchina virtuale del linguaggio di programmazione utilizzato.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Programmazione imperativa · Mostra di più »

Programmazione procedurale

In informatica la programmazione procedurale è un paradigma di programmazione che consiste nel creare dei blocchi di codice sorgente, identificati da un nome e racchiusi da dei delimitatori, che variano a seconda del linguaggio di programmazione; questi sono detti anche sottoprogrammi (in inglese subroutine), procedure o funzioni, a seconda del linguaggio e dei loro ruoli all'interno del linguaggio stesso.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Programmazione procedurale · Mostra di più »

Puntatore (programmazione)

In programmazione, i puntatori sono tipi di dati che rappresentano la posizione (usando indirizzi di memoria) di elementi del programma come variabili, oggetti, strutture di dati, sottoprogrammi.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Puntatore (programmazione) · Mostra di più »

Python

Python è un linguaggio di programmazione ad alto livello, orientato agli oggetti, adatto, tra gli altri usi, per sviluppare applicazioni distribuite, scripting, computazione numerica e system testing.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Python · Mostra di più »

RAM

La RAM (acronimo dell'inglese Random Access Memory ovvero memoria ad accesso casuale in contrapposizione con la memoria ad accesso sequenziale), è un tipo di memoria volatile caratterizzata dal permettere l'accesso diretto a qualunque indirizzo di memoria con lo stesso tempo di accesso.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e RAM · Mostra di più »

RAND Corporation

La RAND Corporation è un think tank statunitense.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e RAND Corporation · Mostra di più »

Raphael Finkel

Ha compilato la prima versione del Jargon File.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Raphael Finkel · Mostra di più »

Ruby

Ruby è un linguaggio di programmazione completamente a oggetti.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Ruby · Mostra di più »

Run-time

Runtime o run-time (tempo di esecuzione) indica il momento in cui un programma per computer viene eseguito, in contrapposizione ad altre fasi del ciclo di vita del software.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Run-time · Mostra di più »

Scala (linguaggio di programmazione)

Scala (da Scalable Language) è un linguaggio di programmazione di tipo general-purpose multi-paradigma studiato per integrare le caratteristiche e funzionalità dei linguaggi orientati agli oggetti e dei linguaggi funzionali.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Scala (linguaggio di programmazione) · Mostra di più »

Scheme

Scheme è un linguaggio di programmazione funzionale, un dialetto del Lisp di cui mantiene tutte le caratteristiche, che è stato sviluppato negli anni settanta da Guy L. Steele e Gerald Jay Sussman, che lo introdussero nel mondo accademico con una serie di articoli noti come le Lambda Papers e nel libro Structure and Interpretation of Computer Programs, usato per decenni come testo in alcuni esami di Scienze dell'Informazione.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Scheme · Mostra di più »

Standard ML

In informatica, SML (Standard ML) è un linguaggio di programmazione derivato dall'ML.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Standard ML · Mostra di più »

Struttura dati

In informatica una struttura dati è un'entità usata per organizzare un insieme di dati all'interno della memoria del computer, ed eventualmente per memorizzarli in una memoria di massa.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Struttura dati · Mostra di più »

Tcl

In informatica Tcl (acronimo di Tool Command Language), è un linguaggio di scripting creato da John Ousterhout generalmente considerato di facile apprendimento (rispetto ai linguaggi della sua generazione), ma allo stesso tempo potente.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Tcl · Mostra di più »

Thread safety

Il concetto di thread safety (dall'inglese sicurezza dei thread), in programmazione, viene utilizzato, nell'ambito del multithreading, per indicare la caratteristica di una porzione di codice che si comporta in modo corretto nel caso di esecuzioni multiple da parte di più thread.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Thread safety · Mostra di più »

Trasparenza referenziale

In informatica, si definisce trasparente referenzialmente una funzione che non ha effetti collaterali e che quando riceve lo stesso parametro in input, restituisce sempre lo stesso valore.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Trasparenza referenziale · Mostra di più »

Università di Edimburgo

L'Università di Edimburgo (The University of Edinburgh in inglese) è stata fondata nel 1582 ed è un centro rinomato per lo studio e per la ricerca con sede a Edimburgo in Scozia. L'istituto è una delle più antiche università della Scozia, nonché fra le più grandi e prestigiose di tutto il Regno Unito.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Università di Edimburgo · Mostra di più »

Valutazione lazy

Nella programmazione, la valutazione lazy o pigra è una tecnica che consiste nel ritardare una computazione finché il risultato non è richiesto effettivamente.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e Valutazione lazy · Mostra di più »

.NET Framework

.NET Framework è l'ambiente di esecuzione runtime della piattaforma tecnologica.NET in cui vengono gestite le applicazioni destinate allo stesso.NET Framework.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e .NET Framework · Mostra di più »

1990

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e 1990 · Mostra di più »

2002

È stato proclamato l'Anno internazionale delle montagne.

Nuovo!!: Programmazione funzionale e 2002 · Mostra di più »

Riorienta qui:

Linguaggio funzionale.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »