Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

Qalqilya

Qalqīlya (arabo قلقيلية; ebraico קלקיליה) è una cittadina palestinese della Cisgiordania.

27 relazioni: Accordi di Oslo, Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione, Armistizio di Rodi, Autorità Nazionale Palestinese, Barriera di separazione israeliana, Cisgiordania, Dunum, Elezioni legislative in Palestina del 2006, Esodo palestinese del 1948, Forze di difesa israeliane, Giordania, Guerra arabo-israeliana del 1948, Guerra dei sei giorni, Impero ottomano, Israele, Lingua araba, Lingua ebraica, Livello del mare, Mar Mediterraneo, Nablus, Palestina, Rifugiato, Seconda intifada, Tel Aviv, Territori palestinesi, Unione europea, 1967.

Accordi di Oslo

Gli accordi di Oslo, ufficialmente chiamati Dichiarazione dei Principi riguardanti progetti di auto-governo ad interim o Dichiarazione di Principi (DOP), sono una serie di accordi politici conclusi a Oslo (Norvegia) il 20 agosto 1993.

Nuovo!!: Qalqilya e Accordi di Oslo · Mostra di più »

Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione

L'Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione dei rifugiati palestinesi nel Vicino Oriente (UNRWA, United Nations Relief and Works Agency for Palestine Refugees in the Near East) è un'agenzia di soccorso, sviluppo, istruzione, assistenza sanitaria, servizi sociali e aiuti di emergenza a oltre cinque milioni di rifugiati palestinesi che vivono in Giordania, Libano, Siria, Cisgiordania e Striscia di Gaza.

Nuovo!!: Qalqilya e Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione · Mostra di più »

Armistizio di Rodi

Gli accordi d'armistizio arabo-israeliano di Rodi del 1949 sono stati firmati da Israele e da ciascuno dei Paesi arabi confinanti: Egitto, Siria, Libano e Transgiordania.

Nuovo!!: Qalqilya e Armistizio di Rodi · Mostra di più »

Autorità Nazionale Palestinese

L'Autorità Nazionale Palestinese (ANP) è l'organismo politico di auto-governo palestinese ad interim, formato nel 1994 in conseguenza degli Accordi di Oslo per governare la Striscia di Gaza e le aree A e B della Cisgiordania.

Nuovo!!: Qalqilya e Autorità Nazionale Palestinese · Mostra di più »

Barriera di separazione israeliana

La barriera di separazione israeliana (in ebraico: גדר ההפרדה, o חומת ההפרדה, od anche גדר הביטחון, rispettivamente "barriera di separazione", "muro di separazione";, "barriera di separazione israeliana") è un sistema di barriere fisiche costruito da Israele in Cisgiordania a partire dalla primavera del 2002 sotto il nome di chiusura di sicurezza (o security fence in inglese), formalmente con lo scopo d'impedire l'intrusione dei terroristi palestinesi nel territorio nazionale.

Nuovo!!: Qalqilya e Barriera di separazione israeliana · Mostra di più »

Cisgiordania

La Cisgiordania (letteralmente "la parte al di qua del Giordano";, aḍ-Ḍiffä l-Ġharbīyä;, HaGadah HaMa'aravit o, sempre in ebraico e ufficialmente per lo Stato d'Israele, יהודה ושומרון, Yehuda ve'Shomron, Giudea e Samaria; in inglese chiamata West Bank, "la sponda occidentale"), è un territorio senza sbocco al mare sulla riva occidentale del fiume Giordano, nel Medio Oriente.

Nuovo!!: Qalqilya e Cisgiordania · Mostra di più »

Dunum

Il dunum è una unità di misura terriera adottata a partire dall'età ottomana fino ai nostri giorni in vari paesi un tempo sotto il dominio ottomano (fra cui Marocco, Qatar, Giordania, Tunisia, Israele ed Egitto) per calcolare le superfici terriere.

Nuovo!!: Qalqilya e Dunum · Mostra di più »

Elezioni legislative in Palestina del 2006

Le elezioni legislative palestinesi del 2006 si sono svolte nell'Autorità Nazionale Palestinese il 25 gennaio 2006.

Nuovo!!: Qalqilya e Elezioni legislative in Palestina del 2006 · Mostra di più »

Esodo palestinese del 1948

L'esodo palestinese del 1948, conosciuto soprattutto nel mondo arabo, e fra i palestinesi in particolare, come nakba (letteralmente "disastro", "catastrofe", o "cataclisma"), è l'esodo della popolazione araba palestinese durante la guerra civile del 1947-48, al termine del Mandato Britannico, e durante la guerra arabo-israeliana del 1948, dopo la fondazione dello Stato di Israele.

Nuovo!!: Qalqilya e Esodo palestinese del 1948 · Mostra di più »

Forze di difesa israeliane

Le Forze di difesa israeliane (traslitterato Tzva HaHagana LeYisra'el, anche note con la sigla IDF, dalla lingua inglese Israel Defense Forces) spesso semplicemente chiamate Tzahal o Tsahal (צה"ל) sono le forze armate dello Stato di Israele.

Nuovo!!: Qalqilya e Forze di difesa israeliane · Mostra di più »

Giordania

La Giordania o Regno Hascemita di Giordania è uno Stato del Vicino Oriente (Asia).

Nuovo!!: Qalqilya e Giordania · Mostra di più »

Guerra arabo-israeliana del 1948

La guerra arabo-israeliana del 1948 (per gli israeliani מלחמת העצמאות, «Guerra d'indipendenza», per gli arabi al-Nakba,, ossia «la catastrofe») è il conflitto, compreso nell'ambito dei conflitti arabo-israeliani, che portò nel 1948 allo scontro tra la componente ebraica della Palestina e la componente arabo-palestinese della stessa regione, appoggiata quest'ultima dalle forze armate di diversi paesi arabi del Vicino Oriente, solidali nel tentativo d'impedire la nascita dello Stato d'Israele.

Nuovo!!: Qalqilya e Guerra arabo-israeliana del 1948 · Mostra di più »

Guerra dei sei giorni

La guerra dei sei giorni (ebraico: מלחמת ששת הימים, Milhemet Sheshet Ha Yamim; arabo: النكسة, an-Naksah, «la sconfitta», o حرب 1967, Ḥarb 1967, guerra del 1967; 5-10 giugno 1967) fu un conflitto combattuto tra Israele da una parte ed Egitto, Siria e Giordania dall'altra, all'interno dei conflitti arabo-israeliani e che si tramutò in una rapida e totale vittoria israeliana.

Nuovo!!: Qalqilya e Guerra dei sei giorni · Mostra di più »

Impero ottomano

L'Impero ottomano o Sublime Stato ottomano, noto anche come Sublime porta (in lingua turca ottomana دَوْلَتِ عَلِيّهٔ عُثمَانِیّه, Devlet-i ʿAliyye-i ʿOsmâniyye; in turco moderno: Osmanlı Devleti o Osmanlı İmparatorluğu), è stato un impero turco che è durato 623 anni, dal 1299 al 1922. Fu detto "ottomano" poiché costituito originariamente dai successori di Osman Gazi, guerriero turco capostipite della dinastia ottomana, che assunse il titolo di sultano con il nome di Osman I. Il sultanato, e poi impero con Maometto II, nacque in continuità col Sultanato selgiuchide di Rum e durò sino all'istituzione dell'odierna Repubblica di Turchia. L'Impero ottomano fu uno dei più estesi e duraturi della storia: infatti durante il XVI e il XVII secolo, al suo apogeo sotto il regno di Solimano il Magnifico, era uno dei più potenti Stati del mondo, un impero multietnico, multiculturale e multilinguistico che si estendeva dai confini meridionali del Sacro Romano Impero, alle periferie di Vienna e della Polonia a nord fino allo Yemen e all'Eritrea a sud; dall'Algeria a ovest fino all'Azerbaigian a est, controllando gran parte dei Balcani, del Vicino Oriente e del Nordafrica. Avendo Costantinopoli come capitale e un vasto controllo sulle coste del Mediterraneo, l'Impero fu al centro dei rapporti tra Oriente e Occidente per circa cinque secoli. Durante la prima guerra mondiale si alleò con gli Imperi centrali e con essi fu pesantemente sconfitto, tanto da essere smembrato per volontà dei vincitori.

Nuovo!!: Qalqilya e Impero ottomano · Mostra di più »

Israele

Israele, ufficialmente Stato d'Israele (in ebraico:, Medinat Yisra'el; in arabo: دولة اسرائيل, Dawlat Isrā'īl), è uno Stato del Vicino Oriente affacciato sul mar Mediterraneo e che confina a nord con il Libano, con la Siria a nord-est, Giordania a est, Egitto e golfo di Aqaba a sud e con i territori palestinesi, ossia Cisgiordania (comprendente le regioni storiche di Giudea e Samaria) a est, e Striscia di Gaza a sud-ovest.

Nuovo!!: Qalqilya e Israele · Mostra di più »

Lingua araba

La lingua araba (الْعَرَبيّة, al-ʿarabiyya o semplicemente عَرَبيْ, ʿarabī) è una lingua semitica, del gruppo centrale.

Nuovo!!: Qalqilya e Lingua araba · Mostra di più »

Lingua ebraica

Con lingua ebraica (in ebraico israeliano: עברית, ivrit) si intende sia l'ebraico biblico (o classico) sia l'ebraico moderno, lingua ufficiale dello Stato di Israele e dell’oblast autonoma ebraica in Russia, che conta circa 7 milioni di locutori (oltre che un cospicuo numero di ebrei della Diaspora); l'ebraico moderno, cresciuto in un contesto sociale e tecnologico molto diverso da quello antico, contiene molti elementi lessicali presi in prestito da altre lingue.

Nuovo!!: Qalqilya e Lingua ebraica · Mostra di più »

Livello del mare

Il livello del mare indica l'altezza media della superficie terrestre rispetto a quella del mare; il termine può assumere significati specifici a seconda del contesto in cui lo si utilizza.

Nuovo!!: Qalqilya e Livello del mare · Mostra di più »

Mar Mediterraneo

Il mar Mediterraneo, detto brevemente Mediterraneo, è un mare intercontinentale situato tra Europa, Nordafrica e Asia occidentale connesso all'Oceano Atlantico.

Nuovo!!: Qalqilya e Mar Mediterraneo · Mostra di più »

Nablus

Nablus, conosciuta anche come Sichem (Šəḫem), è una delle più grandi città della Cisgiordania, con una popolazione di 135.000 abitanti (2006).

Nuovo!!: Qalqilya e Nablus · Mostra di più »

Palestina

Con il nome Palestina (Palestina; in yiddish: פאלעסטינע, Palestine; in greco: Παλαιστίνη, Palaistine; in latino: Palaestina) viene indicata la regione geografica del Vicino Oriente compresa tra il Mar Mediterraneo, il fiume Giordano, il Mar Morto, a scendere fino al mar Rosso e i confini con l'Egitto.

Nuovo!!: Qalqilya e Palestina · Mostra di più »

Rifugiato

Rifugiato (o, più diffusamente, rifugiato politico) è un termine giuridico che indica chi è fuggito o è stato espulso dal suo paese originario a causa di discriminazioni politiche, religiose, razziali, di nazionalità, o perché appartenente ad una categoria sociale di persone perseguitate, o a causa di una guerra presente nel suo Paese, e trova ospitalità in un Paese straniero che riconosce legalmente il suo status.

Nuovo!!: Qalqilya e Rifugiato · Mostra di più »

Seconda intifada

La Seconda intifada (all'epoca denominata dal governo palestinese Intifada di al-Aqṣā) è stata la rivolta palestinese esplosa a Gerusalemme il 28 settembre del 2000, in seguito estesa a tutta la Palestina.

Nuovo!!: Qalqilya e Seconda intifada · Mostra di più »

Tel Aviv

Tel Aviv-Yafo (letteralmente "collina della primavera") è una città israeliana situata sulla costa del mar Mediterraneo.

Nuovo!!: Qalqilya e Tel Aviv · Mostra di più »

Territori palestinesi

Con territori palestinesi, o territori palestinesi occupati, si fa riferimento a due regioni discontinue della Palestina, abitate dal popolo palestinese e da una minoranza ebraica: la Cisgiordania e la striscia di Gaza.

Nuovo!!: Qalqilya e Territori palestinesi · Mostra di più »

Unione europea

L'Unione europea (abbreviata in UE o Ue, pron.) è un'organizzazione internazionale politica ed economica a carattere sovranazionale, che comprende 28 paesi membri indipendenti e democratici.

Nuovo!!: Qalqilya e Unione europea · Mostra di più »

1967

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Qalqilya e 1967 · Mostra di più »

Riorienta qui:

Qalqiliya.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »