Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

Sakya

Indice Sakya

Il Sakya o Sakyapa (tibetano: ས་སྐྱ་, Wylie: Sa skya, "terra pallida") è una della quattro principali scuole del Buddhismo tibetano, le altre essendo il Nyingma, il Kagyu e il Gelug.

28 relazioni: Alfabeto tibetano, Buddhismo tibetano, Dinastia Ming, Dinastia Yuan, Drogön Chögyal Phagpa, Gelug, Impero mongolo, India, Kagyu, Khön Könchog Gyalpo, Kublai Khan, Lingua sanscrita, Lingua tibetana, Lotsāva, Mahakala, Mahāsiddha, Monastero di Sakya, Nāropā, Nyingma, Pinyin tibetano, Rivolta dei Turbanti Rossi, Shigatse, Sutra, Tantra, Tertön, Tibet, Traslitterazione Wylie, Trieste.

Alfabeto tibetano

L'alfabeto tibetano è un alfabeto utilizzato per scrivere la lingua tibetana, la lingua dzongkha, la lingua ladakhi e a volte anche la lingua balti.

Nuovo!!: Sakya e Alfabeto tibetano · Mostra di più »

Buddhismo tibetano

Con l'espressione buddhismo tibetano si indica, negli studi di buddhologia e nella storia delle religioni, quella peculiare forma di buddhismo Mahāyāna/Vajrayāna presente nell'area tibetana.

Nuovo!!: Sakya e Buddhismo tibetano · Mostra di più »

Dinastia Ming

La dinastia Ming (chiamata anche 大明帝国 il grande impero dei Ming) fu la dinastia che assunse il controllo della Cina dal 1368 al 1644, dopo aver determinato il crollo della precedente dinastia Yuan di origine mongola.

Nuovo!!: Sakya e Dinastia Ming · Mostra di più »

Dinastia Yuan

La dinastia Yuan (cinese:; mongolo: Их Юань улс; proveniente dalla Mongolia) regnò sulla Cina dal 1279 al 1368, dopo essere stata costituita nel 1271 da Kublai Khan.

Nuovo!!: Sakya e Dinastia Yuan · Mostra di più »

Drogön Chögyal Phagpa

Chögyal Phagpa convertì al Buddhismo Kublai Khan, capo dei Mongoli e Imperatore della Cina.

Nuovo!!: Sakya e Drogön Chögyal Phagpa · Mostra di più »

Gelug

La Gelug o Gelupa (Modello di virtù in lingua tibetana), nota anche come scuola dei Berretti Gialli, è una scuola di Buddhismo tibetano fondata dal lama tibetano Tsongkhapa (o Tzong Khapa).

Nuovo!!: Sakya e Gelug · Mostra di più »

Impero mongolo

L'Impero mongolo (in mongolo: Ikh Mongol Uls, scritto in caratteri cirillici: Их Монгол Улс) (1206–1368) è stato uno degli imperi più vasti della storia, coprendo, all'apice della sua estensione, più di 33 milioni di km², con una popolazione stimata intorno ai 100 milioni di persone.

Nuovo!!: Sakya e Impero mongolo · Mostra di più »

India

L'India (hindi: भारत Bhārat), ufficialmente Repubblica dell'India (Hindi: भारत गणराज्य Bhārat Gaṇarājya), è uno Stato federale dell'Asia meridionale, con capitale Nuova Delhi.

Nuovo!!: Sakya e India · Mostra di più »

Kagyu

Il Kagyü, o Kagyupa (Wylie: bKa'-brgyud), il lignaggio della "Trasmissione Orale", è una delle quattro principali scuole del Buddhismo tibetano, insieme a quelle Nyingmapa, Sakyapa, e Gelugpa.

Nuovo!!: Sakya e Kagyu · Mostra di più »

Khön Könchog Gyalpo

Gli successero suo figlio Sachen Kunga Nyingpo (1092-1158), poi due dei suoi nipoti, Sonam Tsemo (1142-1182) e Drakpa Gyaltsen (1147-1216).

Nuovo!!: Sakya e Khön Könchog Gyalpo · Mostra di più »

Kublai Khan

Figlio secondogenito di Tolui e Sorgaqtani Beki, quindi nipote di Gengis Khan e successore del fratello Munke, in quanto Gran Khan dei mongoli, Kublai è anche noto come l'ultimo dei Gran Khan.

Nuovo!!: Sakya e Kublai Khan · Mostra di più »

Lingua sanscrita

La lingua sanscrita (anche sanscrito da saṃskṛtam, संस्कृतम् in devanagari) è una lingua ufficiale dell'India appartenente alla famiglia delle lingue indoeuropee.

Nuovo!!: Sakya e Lingua sanscrita · Mostra di più »

Lingua tibetana

La lingua tibetana (nome nativo བོད་སྐད་ bod skad) è parlata dal popolo tibetano in una vasta area dell'Asia centrale e dai rifugiati tibetani sparsi in tutto il mondo.

Nuovo!!: Sakya e Lingua tibetana · Mostra di più »

Lotsāva

Lotsāva, anche Lotsawa (tibetano: ལོ་ཙཱ་བ; Wylie: lo tsa ba; derivato da locchāva corruzione del sanscrito lokacākṣus (लोकचाक्षुस्) lett. "Occhio del Mondo" o anche "Colui che apre gli occhi del mondo") è una parola tibetana usata come titolo per riferirsi ai traduttori tibetani nativi, come Vairotsana, Rinchen Zangpo, Marpa e altri, che lavorarono a fianco degli studiosi indiani o pandita per tradurre i testi del canone buddhista in tibetano dal sanscrito, dal cinese e da altre lingue asiatiche.

Nuovo!!: Sakya e Lotsāva · Mostra di più »

Mahakala

Mahakala o Mahākāla, è un Dharmapala ("protettore del dharma") nel Buddhismo Vajrayana.

Nuovo!!: Sakya e Mahakala · Mostra di più »

Mahāsiddha

Il sostantivo maschile sanscrito mahāsiddha (devanāgarī: महासिद्ध, "grande perfetto"; cinese: 大聖, dàshèng, "grande saggio"; giapponese: daishō; coreano: 대성, taesŏng; vietnamita: đại thánh; tibetano: གྲུབ་ཐོབ་ཆེན་པོ, grub thob chen po) corrisponde a un epiteto assegnato a uno yogin di tradizione tantrica.

Nuovo!!: Sakya e Mahāsiddha · Mostra di più »

Monastero di Sakya

Il monastero di Sakya, chiamato anche dPal Sa skya o Pel Sakya («Terra Bianca» o «Terra Pallida»), è un monastero buddhista situato 25 km a sud-est di un ponte a 127 km ad ovest di Shigatse sulla strada di Tingri, nella Regione Autonoma del Tibet.

Nuovo!!: Sakya e Monastero di Sakya · Mostra di più »

Nāropā

Naropa nacque a Lahore, città lungo il Ravi, affluente del fiume Indo, in una famiglia molto ricca e potente, e nei suoi primi anni conseguì i classici studi brahminici, accompagnati da insegnamenti buddhisti che ricevette privatamente.

Nuovo!!: Sakya e Nāropā · Mostra di più »

Nyingma

Il lignaggio monastico Nyingma (རྙིང་མ་, Wylie: rnying ma, lett. "Antica" ovvero "Antica ", da cui རྙིང་མ་པ rnying ma pa, reso anche nyingmapa, "seguace dell'Antica ") appartiene al Buddhismo Vajrayana nel suo sviluppo in Tibet come Buddhismo Tibetano ed è il più antico dei quattro principali lignaggi tibetani attualmente esistenti (con Kagyüpa, Sakyapa e Gelugpa).

Nuovo!!: Sakya e Nyingma · Mostra di più »

Pinyin tibetano

La romanizzazione SASM/GNC del tibetano, comunemente nota come pinyin tibetano, è il sistema ufficiale di trascrizione della lingua tibetana nella Repubblica Popolare Cinese per i nomi di persona e i nomi di luogo.

Nuovo!!: Sakya e Pinyin tibetano · Mostra di più »

Rivolta dei Turbanti Rossi

La Rivolta dei Turbanti Rossi (cinese tradizionale: 紅巾起義; pinyin: Hóngjīn Qǐyì) fu una sollevazione avvenuta in Cina tra il 1351 e il 1368 sotto l'influenza dei membri della Società del Loto Bianco, che abbatté la dinastia dominante degli Yuan.

Nuovo!!: Sakya e Rivolta dei Turbanti Rossi · Mostra di più »

Shigatse

Shigatse (traslitterata anche come: Gzhis-ka-rtse; gzhi-ka-rtse; Xigazê; in cinese: 日喀则 pronuncia: pinyin: Rìkāzé, Wade-Giles: Zhigatse e Xigatse), oltre ad essere stata un'importante città del Tibet storico, oggi è la seconda città per popolazione (80.000 abitanti) della Regione Autonoma del Tibet ed è la capitale della provincia tibetana di Tsang.

Nuovo!!: Sakya e Shigatse · Mostra di più »

Sutra

Il Sutra del Diamante in una edizione cinese. Il termine sūtra (सूत्र, pāli sutta), in sanscrito significa letteralmente filo (dalla radice indoeuropea *syū-, la stessa del latino suere, cucire), nel suo senso originale indica una "breve frase", un "aforisma".

Nuovo!!: Sakya e Sutra · Mostra di più »

Tantra

Tantra è un termine sanscrito (in scrittura devanāgarī, तन्त्र: "telaio", "ordito"; ma tradotto anche come "principio", "essenza", "sistema", "dottrina", "tecnica") per indicare sia un insieme di testi dalla non univoca classificazione, sia un controverso insieme di insegnamenti spirituali e tradizioni esoteriche originatesi nelle culture religiose indiane con varianti induiste, buddhiste, giainiste e bönpo, con diramazioni diffuse in Tibet, Cina, Corea, Giappone, Indonesia e molte altre aree dell'Estremo Oriente.

Nuovo!!: Sakya e Tantra · Mostra di più »

Tertön

Con il termine tibetano tertön (གཏེར་སྟོན, gter ston, "rivelatore dei Tesori") si appellano in quella lingua alcuni maestri religiosi di quelle regioni, i quali avrebbero posseduto le capacità di scoprire i gter-ma nascosti in varie località del Tibet, nel corso dell'ultima parte del primo periodo di diffusione del buddhismo (sna dar སྣ་དར, "diffusione iniziale"), quindi tra l'VIII e il IX secolo, affinché sfuggissero alle persecuzioni del re Glang Dar-ma (གླང་དར་མ, Langdarma, regno: 836-842) a loro tempo profetizzate.

Nuovo!!: Sakya e Tertön · Mostra di più »

Tibet

Il Tibet (in tibetano: བོད་, bod, /pø/; in cinese: 西藏, Xīzàng), in passato riportato anche come Thibet, è una regione dell'Asia centrale, attualmente rientrante nei confini geo-politici della Cina, sebbene rivendichi una sua autonomia e indipendenza politica, localizzata sull'omonimo altipiano.

Nuovo!!: Sakya e Tibet · Mostra di più »

Traslitterazione Wylie

Lo schema di traslitterazione Wylie è un metodo per la traslitterazione della scrittura tibetana utilizzando solo le lettere disponibili su una tipica tastiera inglese.

Nuovo!!: Sakya e Traslitterazione Wylie · Mostra di più »

Trieste

Trieste (AFI:; Trieste in triestino; Trst in sloveno; Triest in tedesco) è un comune italiano di abitanti, capoluogo della regione Friuli-Venezia Giulia.

Nuovo!!: Sakya e Trieste · Mostra di più »

Riorienta qui:

Sakyapa.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »