Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Scaricare
l'accesso più veloce di browser!
 

Tullio Figini

Nato a Bruzzano, vicino a Milano, nel 1902, durante l'infanzia serve come garzone in una fonderia a cera persa, dove entra così in contatto con il mondo della scultura.

17 relazioni: Accademia di belle arti di Brera, Agenore Fabbri, Cera persa, Esposizione internazionale d'arte di Venezia, Giacomo Manzù, Leonardo Borgese, M.A.F. Fonderia d'Arte, Mario De Micheli, Poste italiane, Quadriennale di Roma, Silvana Editoriale, 1936, 1938, 1940, 1941, 1942, 1943.

Accademia di belle arti di Brera

L'Accademia di belle arti di Brera, nota anche come Accademia di Brera, è un ateneo pubblico con sede in via Brera 28 a Milano.

Nuovo!!: Tullio Figini e Accademia di belle arti di Brera · Mostra di più »

Agenore Fabbri

A 12 anni si iscrive alla Scuola d'Arti e Mestieri di Pistoia e poi viene ammesso all'Accademia di Belle Arti di Firenze, città in cui si forma frequentando abitualmente l'alveo culturale del Caffè Le Giubbe Rosse, punto di ritrovo degli ermetici (Eugenio Montale, Carlo Bo e altri).

Nuovo!!: Tullio Figini e Agenore Fabbri · Mostra di più »

Cera persa

1. modello in argilla 2. creazione di uno stampoLa fusione a cera persa è una tecnica scultorea originariamente introdotta nell'età del bronzo e che nei secoli ha conosciuto una notevole fioritura, soprattutto nell'arte greca, romana e nella scultura monumentale.

Nuovo!!: Tullio Figini e Cera persa · Mostra di più »

Esposizione internazionale d'arte di Venezia

L'Esposizione Internazionale d'Arte, o semplicemente Biennale d'arte di Venezia è una tra le più importanti e prestigiose manifestazioni internazionale d'arte contemporanea al mondo, organizzata ogni due anni dalla Fondazione la Biennale di VeneziaFrancesco Poli, Il sistema dell'arte contemporanea, Bari, Laterza, 1999.

Nuovo!!: Tullio Figini e Esposizione internazionale d'arte di Venezia · Mostra di più »

Giacomo Manzù

Dodicesimo figlio del calzolaio e sagrestano Angelo Manzoni e della moglie Maria Pesenti, impara presto a lavorare ed intagliare il legno.

Nuovo!!: Tullio Figini e Giacomo Manzù · Mostra di più »

Leonardo Borgese

Figlio degli scrittori Giuseppe Antonio Borgese e Maria Freschi, si trasferì a Milano nel 1918, nella stessa città dove per vent'anni al Corriere della Sera fu critico d'arte, dal 1945 al 1967.

Nuovo!!: Tullio Figini e Leonardo Borgese · Mostra di più »

M.A.F. Fonderia d'Arte

La M.A.F. fonderia d'Arte è una fonderia che utilizza la tecnica della cera persa per la creazione di oggetti d'arte in bronzo.

Nuovo!!: Tullio Figini e M.A.F. Fonderia d'Arte · Mostra di più »

Mario De Micheli

Storico delle Avanguardie artistiche del 900, Mario De Micheli ha sostenuto con grande passione l'arte di impegno sociale e civile militando con la sua critica a fianco dei pittori italiani ed europei a partire dai primi anni Quaranta fino alla fine del secolo.

Nuovo!!: Tullio Figini e Mario De Micheli · Mostra di più »

Poste italiane

Poste italiane S.p.A. è una società che si occupa della gestione del servizio postale in Italia.

Nuovo!!: Tullio Figini e Poste italiane · Mostra di più »

Quadriennale di Roma

La Quadriennale di Roma è una Fondazione che ha il compito di promuovere l'arte contemporanea italiana.

Nuovo!!: Tullio Figini e Quadriennale di Roma · Mostra di più »

Silvana Editoriale

Silvana Editoriale (Silvana Editoriale d'Arte) è una casa editrice d'arte italiana.

Nuovo!!: Tullio Figini e Silvana Editoriale · Mostra di più »

1936

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Tullio Figini e 1936 · Mostra di più »

1938

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Tullio Figini e 1938 · Mostra di più »

1940

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Tullio Figini e 1940 · Mostra di più »

1941

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Tullio Figini e 1941 · Mostra di più »

1942

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Tullio Figini e 1942 · Mostra di più »

1943

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Tullio Figini e 1943 · Mostra di più »

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »