Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Installa
l'accesso più veloce di browser!
 

Variabile (informatica)

Indice Variabile (informatica)

Una variabile, in informatica, è un contenitore di dati situato in una porzione di memoria (una o più locazioni di memoria) destinata a contenere valori, suscettibili di modifica nel corso dell'esecuzione di un programma.

41 relazioni: Ambiente (programmazione), Assembler, Assembly, C (linguaggio), C++, Classe (informatica), Compilatore, Costante (informatica), CPU, Esecuzione (informatica), Espressione (informatica), File batch, Funzione (informatica), Hardware, Informatica, Interprete (informatica), Java (linguaggio di programmazione), Linguaggio compilato, Linguaggio di programmazione, Linguaggio di scripting, Locazione di memoria, Memoria (informatica), Mese, MS-DOS, Oggetto (informatica), Operatore (informatica), Programma (informatica), Programmatore, Programmazione (informatica), Programmazione orientata agli oggetti, Puntatore (programmazione), Run-time, Semantica, Semantica (informatica), Shell (informatica), Struttura dati, Struttura di controllo, Tipizzazione forte, Tipo di dato, Unix, Visibilità (programmazione).

Ambiente (programmazione)

In informatica, nell'ambito della programmazione, l'ambiente è definito come l'insieme di tutte le associazioni tra identificatori e posizioni di memoria.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Ambiente (programmazione) · Mostra di più »

Assembler

Un assembler (assemblatore in italiano) è un software che trasforma le istruzioni mnemoniche dell'assembly in linguaggio macchina.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Assembler · Mostra di più »

Assembly

Il linguaggio assembly, detto anche linguaggio assemblativo, è, tra i linguaggi di programmazione, quello più vicino al linguaggio macchina vero e proprio, pur essendo differente rispetto a quest'ultimo.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Assembly · Mostra di più »

C (linguaggio)

C è un linguaggio di programmazione imperativo di natura procedurale.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e C (linguaggio) · Mostra di più »

C++

C++ è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti, con tipizzazione statica.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e C++ · Mostra di più »

Classe (informatica)

Nella programmazione orientata agli oggetti una classe è un costrutto di un linguaggio di programmazione usato come modello per creare oggetti.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Classe (informatica) · Mostra di più »

Compilatore

Un compilatore è un programma informatico che traduce una serie di istruzioni scritte in un determinato linguaggio di programmazione (codice sorgente) in istruzioni di un altro linguaggio (codice oggetto).

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Compilatore · Mostra di più »

Costante (informatica)

In informatica una costante identifica una porzione di memoria il cui valore non varia nel corso dell'esecuzione di un programma.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Costante (informatica) · Mostra di più »

CPU

L'unità di elaborazione centrale (central processing unit, in sigla CPU, con particolare riferimento alla sezione logica in astratto) o processore centrale o più propriamente microprocessore (in sigla µP o uP, con particolare riferimento al chip hardware) è un tipo di processore digitale general purpose che si contraddistingue per sovrintendere a gran parte delle funzionalità del computer digitale basato sull'architettura di von Neumann o sull'architettura Harvard.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e CPU · Mostra di più »

Esecuzione (informatica)

In informatica l'esecuzione è il processo tramite il quale un computer o una macchina virtuale esegue (elabora) le istruzioni di un programma, seguendone il flusso di esecuzione specificato nel rispettivo codice sorgente.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Esecuzione (informatica) · Mostra di più »

Espressione (informatica)

In un linguaggio di programmazione un'espressione è un costrutto che combina uno o più valori (ad esempio costanti o variabili), utilizzando operatori e funzioni.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Espressione (informatica) · Mostra di più »

File batch

In informatica, e in particolare nella terminologia di DOS e Windows, un file batch è un file di testo che contiene una sequenza di comandi per l'interprete di comandi del sistema, solitamente Command.com o Cmd.exe.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e File batch · Mostra di più »

Funzione (informatica)

Una funzione (detta anche routine, subroutine, procedura, sottoprogramma o metodo), in informatica e nell'ambito della programmazione, è un particolare costrutto sintattico di un determinato linguaggio di programmazione che permette di raggruppare, all'interno di un programma, una sequenza di istruzioni in un unico blocco, espletando così una specifica (e in generale più complessa) operazione, azione (o elaborazione) sui dati del programma stesso in modo tale che, a partire da determinati input, restituisca determinati output.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Funzione (informatica) · Mostra di più »

Hardware

L'hardware è la parte fisica di un computer, ovvero tutte quelle parti elettroniche, elettriche, meccaniche, magnetiche, ottiche che ne consentono il funzionamento.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Hardware · Mostra di più »

Informatica

L'informatica è la scienza applicata che si occupa del trattamento dell'informazione mediante procedure automatizzate.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Informatica · Mostra di più »

Interprete (informatica)

Un interprete, in informatica e nella programmazione, è un programma in grado di eseguire altri programmi a partire direttamente dal relativo codice sorgente.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Interprete (informatica) · Mostra di più »

Java (linguaggio di programmazione)

In informatica Java è un linguaggio di programmazione ad alto livello, orientato agli oggetti e a tipizzazione statica, specificatamente progettato per essere il più possibile indipendente dalla piattaforma di esecuzione.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Java (linguaggio di programmazione) · Mostra di più »

Linguaggio compilato

L'espressione "linguaggio compilato" indica un linguaggio di programmazione implementato di solito tramite un compilatore (un traduttore che converte il codice sorgente in codice macchina), invece di un interprete (che esegue direttamente il codice sorgente).

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Linguaggio compilato · Mostra di più »

Linguaggio di programmazione

Un linguaggio di programmazione, in informatica, è un linguaggio formale che specifica un insieme di istruzioni che possono essere usate per produrre dati in output.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Linguaggio di programmazione · Mostra di più »

Linguaggio di scripting

Un linguaggio di scripting, in informatica, è un linguaggio di programmazione interpretato destinato in genere a compiti di automazione del sistema operativo (batch) o delle applicazioni (macro), o a essere usato nella programmazione web all'interno delle pagine web.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Linguaggio di scripting · Mostra di più »

Locazione di memoria

In elettronica e informatica una locazione di memoria è una porzione o cella in cui può essere suddivisa a livello logico una memoria informatica, contraddistinta dalle altre da un indirizzo di memoria univoco che punta alla cella stessa.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Locazione di memoria · Mostra di più »

Memoria (informatica)

La memoria, in informatica, è un elemento di un computer o di un suo sottosistema deputato alla memorizzazione dei dati, la cui implementazione fisica dà vita ai vari supporti di memorizzazione esistenti.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Memoria (informatica) · Mostra di più »

Mese

Il mese è una suddivisione dell'anno.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Mese · Mostra di più »

MS-DOS

MS-DOS (sigla di Microsoft Disk Operating System) è stato un sistema operativo della Microsoft, non più in produzione, dedicato ai personal computer con microprocessore x86.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e MS-DOS · Mostra di più »

Oggetto (informatica)

Con oggetto, in informatica ed in particolar modo nell'ambito della programmazione, si intende nella maniera più generica una regione di memoria allocata.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Oggetto (informatica) · Mostra di più »

Operatore (informatica)

In informatica e programmazione, un operatore è un simbolo che specifica quale legge applicare a uno o più operandi, per generare un risultato.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Operatore (informatica) · Mostra di più »

Programma (informatica)

Un programma, in informatica,è un software che può essere eseguito da un elaboratore per ricevere in input determinati dati di un problema automatizzabile e restituirne in output le (eventuali) soluzioni.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Programma (informatica) · Mostra di più »

Programmatore

Il programmatore (noto anche con le espressioni inglesi developer, ovvero sviluppatore, e coder, traducibile come "creatore di codice"), in informatica, è un tecnico che, attraverso la relativa fase di programmazione, traduce o codifica l'algoritmo risolutivo di un problema dato nel codice sorgente del software da far eseguire ad un elaboratore, utilizzando un determinato linguaggio di programmazione.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Programmatore · Mostra di più »

Programmazione (informatica)

La programmazione, in informatica, è l'insieme delle attività e tecniche che una o più persone specializzate, programmatori o sviluppatori (developer), svolgono per creare un programma, ossia un software da far eseguire ad un computer, scrivendo il relativo codice sorgente in un determinato linguaggio di programmazione.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Programmazione (informatica) · Mostra di più »

Programmazione orientata agli oggetti

In informatica la programmazione orientata agli oggetti (OOP, Object Oriented Programming) è un paradigma di programmazione che permette di definire oggetti software in grado di interagire gli uni con gli altri attraverso lo scambio di messaggi.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Programmazione orientata agli oggetti · Mostra di più »

Puntatore (programmazione)

In programmazione, i puntatori sono tipi di dati che rappresentano la posizione (usando indirizzi di memoria) di elementi del programma come variabili, oggetti, strutture di dati, sottoprogrammi.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Puntatore (programmazione) · Mostra di più »

Run-time

Runtime o run-time (tempo di esecuzione) indica il momento in cui un programma per computer viene eseguito, in contrapposizione ad altre fasi del ciclo di vita del software.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Run-time · Mostra di più »

Semantica

La semantica è quella parte della linguistica che studia il significato delle parole (semantica lessicale), degli insiemi delle singole lettere (negli e degli alfabeti antichi) e delle frasi (semantica frasale) e dei testi.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Semantica · Mostra di più »

Semantica (informatica)

Nel campo dell'informatica teorica, il termine semantica formale riguarda i modelli matematici che definiscono formalmente i linguaggi di programmazione o, più generalmente, la computazione stessa.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Semantica (informatica) · Mostra di più »

Shell (informatica)

La shell (detta anche interprete dei comandi), in informatica, è la parte di un sistema operativo che permette agli utenti di interagire con il sistema stesso, impartendo comandi e richiedendo l'avvio di altri programmi.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Shell (informatica) · Mostra di più »

Struttura dati

In informatica una struttura dati è un'entità usata per organizzare un insieme di dati all'interno della memoria del computer, ed eventualmente per memorizzarli in una memoria di massa.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Struttura dati · Mostra di più »

Struttura di controllo

In tutti i paradigmi di programmazione imperativa, le strutture di controllo sono costrutti sintattici di un linguaggio di programmazione la cui semantica afferisce al controllo del flusso di esecuzione di un programma, ovvero servono a specificare se, quando, in quale ordine e quante volte devono essere eseguite le istruzioni che compongono il codice sorgente in base alle specifiche di progetto del software da realizzare.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Struttura di controllo · Mostra di più »

Tipizzazione forte

In informatica, e in particolare in programmazione, l'espressione tipizzazione forte (strong typing) può essere usata per caratterizzare il tipo di regole che un determinato linguaggio di programmazione impone, a livello sintattico o semantico, circa la tipizzazione dei dati e all'uso dei dati in relazione al loro tipo.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Tipizzazione forte · Mostra di più »

Tipo di dato

Un tipo di dato (o semplicemente tipo) è, in informatica, un nome che indica l'insieme di valori che una variabile, o il risultato di un'espressione, possono assumere e le operazioni che su tali valori si possono effettuare.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Tipo di dato · Mostra di più »

Unix

Unix (registrato ufficialmente come UNIX) è un sistema operativo portabile per computer inizialmente sviluppato da un gruppo di ricerca dei laboratori AT&T e Bell Laboratories, nel quale figurarono sulle prime anche Ken Thompson e Dennis Ritchie.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Unix · Mostra di più »

Visibilità (programmazione)

La visibilità (in inglese scope), in programmazione, è l'esistenza e la possibilità di richiamare un identificatore, in particolar modo una variabile, in un determinato punto del programma.

Nuovo!!: Variabile (informatica) e Visibilità (programmazione) · Mostra di più »

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »