Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

Vincitori del premio Nobel per la chimica

Indice Vincitori del premio Nobel per la chimica

Segue un elenco dei vincitori del Premio Nobel per la chimica.

259 relazioni: Accademia reale svedese delle scienze, Acidi biliari, Acidi nucleici, Acido ascorbico, Acquaporine, Adenosina trifosfato, Agricoltura, Alcaloidi, Ammoniaca, Anidride carbonica, Atomo, Biochimica, Biomolecola, Borani, Boro, Canale ionico, Carbocatione, Carcerando, Carotenoidi, Catalisi, Centro di reazione fotosintetico, Chemiosmosi, Chimica atmosferica, Chimica dei polimeri e delle macromolecole, Chimica dello stato solido e delle superfici, Chimica quantistica, Chiralità (chimica), Clorofilla, Cofattore (biologia), Colloide, Colorante, Composti a sandwich, Composti aliciclici, Composti aromatici, Conformazione, Cristallografia, Cromatografia, Deuterio, Diffrazione dei raggi X, Dipolo elettrico, Dissociazione (chimica), DNA, DNA ricombinante, Elementi transuranici, Elemento chimico, Elettroforesi, Elettrone, Eme, Energia, Enzima, ..., Equilibrio chimico, Femtosecondo, Fermentazione, Fissione nucleare, Flavine, Fluoro, Foraggio, Fosforo, Fotolisi, Fullereni, Gas nobili, George Porter, Glucidi, Green fluorescent protein, Idrogenazione, Insulina, Ionizzazione, Isotopo, Legame chimico, Macromolecola, Massa atomica relativa, Membrana cellulare, Metatesi (chimica), Metodo del carbonio-14, Microanalisi, Microscopia crioelettronica, Microscopio elettronico, Mioglobina, Molecola, Mutazione genetica, Nanomacchina, Nucleo atomico, Nucleotide, Nutrizione, Oligonucleotide, Orbitale molecolare, Ormone, Ossidazione, Ozono, Palladio (elemento chimico), Peptide, Pigmento, Polarografia, Polietilene, Polimeri conduttori, Polimero, Polonio, Pompa sodio-potassio, Premio Nobel per la chimica, Pressione osmotica, Pressurizzazione, Proteina G, Proteine, Proteolisi, Purina, Quasicristallo, Radicale libero, Radio (elemento chimico), Radioattività, Radionuclide, Reattivi di Grignard, Reazione a catena della polimerasi, Reazione chimica, Reazione di Diels-Alder, Recettori accoppiati a proteine G, Relazioni reciproche di Onsager, Retinolo, Riboflavina, Ribonucleasi, Ribosoma, Riparazione del DNA, Risonanza magnetica nucleare, RNA, Sintesi organica, Spettrometria di massa, Spettroscopia, Spettroscopio, Stato di transizione, Stereochimica, Steroide, Struttura dissipativa, Struttura primaria, Tavola periodica degli elementi, Teoria del funzionale della densità, Termochimica, Termodinamica, Terpeni, Trascrizione (biologia), Ubiquitina, Virus (biologia), Vitamine, Zolfo, 1901, 1902, 1903, 1904, 1905, 1906, 1907, 1908, 1909, 1910, 1911, 1912, 1913, 1914, 1915, 1916, 1917, 1918, 1919, 1920, 1921, 1922, 1923, 1924, 1925, 1926, 1927, 1928, 1929, 1930, 1931, 1932, 1933, 1934, 1935, 1936, 1937, 1938, 1939, 1940, 1941, 1942, 1943, 1944, 1945, 1946, 1947, 1948, 1949, 1950, 1951, 1952, 1953, 1954, 1955, 1956, 1957, 1958, 1959, 1960, 1961, 1962, 1963, 1964, 1965, 1966, 1967, 1968, 1969, 1970, 1971, 1972, 1973, 1974, 1975, 1976, 1977, 1978, 1979, 1980, 1981, 1982, 1983, 1984, 1985, 1986, 1987, 1988, 1989, 1990, 1991, 1992, 1993, 1994, 1995, 1996, 1997, 1998, 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017. Espandi índice (209 più) »

Accademia reale svedese delle scienze

L'Accademia reale svedese delle scienze (Kungliga Vetenskapsakademien) è una delle accademie reali svedesi, con sede a Stoccolma.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Accademia reale svedese delle scienze · Mostra di più »

Acidi biliari

Gli acidi biliari sono sintetizzati nel fegato e inclusi nella bile, la quale verrà secreta nel duodeno per facilitare la digestione e l'assorbimento dei grassi e delle vitamine liposolubili.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Acidi biliari · Mostra di più »

Acidi nucleici

In chimica gli acidi nucleici sono macromolecole aperiodiche a debole reazione acida deputate alla conservazione e al trasporto dell'informazione genetica.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Acidi nucleici · Mostra di più »

Acido ascorbico

L'acido L-ascorbico (noto anche come vitamina C, o principio antiscorbutico) è un composto organico con proprietà antiossidanti presente in natura.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Acido ascorbico · Mostra di più »

Acquaporine

Le acquaporine (AQP) sono una famiglia di proteine canale scoperte dal biologo statunitense Peter Agre che facilitano il flusso molto veloce delle molecole d'acqua all'interno o all'esterno delle cellule di specifici tessuti che richiedono questa capacità (tubuli prossimali, eritrociti, membrane dei vacuoli delle cellule vegetali).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Acquaporine · Mostra di più »

Adenosina trifosfato

L'adenosina trifosfato (o ATP) è un ribonucleoside trifosfato formato da una base azotata, cioè l'adenina, dal ribosio, che è uno zucchero pentoso, e da tre gruppi fosfato.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Adenosina trifosfato · Mostra di più »

Agricoltura

Nell'epoca paleolitica gli uomini si nutrivano con le risorse alimentari che la terra offriva loro spontaneamente e cacciando gli animali.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Agricoltura · Mostra di più »

Alcaloidi

Con il termine alcaloide si intende una sostanza organica, prevalentemente di origine vegetale, avente gruppi amminici tali da impartire alla struttura un carattere basico, e dotata di grandi effetti farmacologici in relazione all'assunzione di piccole dosi di sostanza (p. es. caffeina, morfina, stricnina).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Alcaloidi · Mostra di più »

Ammoniaca

L'ammoniaca è un composto dell'azoto di formula chimica NH3.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Ammoniaca · Mostra di più »

Anidride carbonica

Lʼanidride carbonica (nota pure come biossido di carbonio o, più correttamente, diossido di carbonio; formula chimica: CO₂) è un ossido acido la cui molecola è formata da un atomo di carbonio (simbolo: C) legato a due atomi di ossigeno (O).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Anidride carbonica · Mostra di più »

Atomo

L'atomo (dal greco - àtomos -, indivisibile, unione di - a - + - témnein -) è una struttura nella quale è normalmente organizzata la materia nel mondo fisico o in natura.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Atomo · Mostra di più »

Biochimica

La biochimica o chimica biologica è la branca della biologia e della chimica che studia le reazioni chimiche complesse che danno origine alla vita: oggetto di studio sono la struttura e le trasformazioni dei componenti delle cellule, come proteine, carboidrati, lipidi, acidi nucleici e altre biomolecole.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Biochimica · Mostra di più »

Biomolecola

Una biomolecola è un composto chimico che riveste un ruolo importante negli esseri viventi.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Biomolecola · Mostra di più »

Borani

I borani sono composti chimici costituiti da boro e idrogeno.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Borani · Mostra di più »

Boro

Il boro è l'elemento chimico della tavola periodica degli elementi che ha come simbolo B e come numero atomico 5.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Boro · Mostra di più »

Canale ionico

Un canale ionico è una proteina trans-membrana (cioè attraversa la membrana cellulare) che permette il passaggio di determinati ioni dall'esterno all'interno della cellula o viceversa.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Canale ionico · Mostra di più »

Carbocatione

In chimica organica, si definisce carbocatione (talvolta chiamato impropriamente "ione carbonio") un catione derivato da una molecola organica la cui carica risiede su un atomo di carbonio.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Carbocatione · Mostra di più »

Carcerando

Un carcerando è una molecola ospitante che intrappola completamente il suo ospite in modo da non permetterne la fuga persino ad elevate temperature.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Carcerando · Mostra di più »

Carotenoidi

Struttura molecolare del β-carotene, un carotenoide I carotenoidi sono una classe di pigmenti organici che possono essere rinvenuti nelle piante o in altri organismi fotosintetici, come le alghe ed alcune specie di batteri.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Carotenoidi · Mostra di più »

Catalisi

La catalisi (dal verbo greco καταλύειν, che significa rompere, sciogliere) è un fenomeno chimico attraverso il quale la velocità di una reazione chimica subisce delle variazioni per l'intervento di una sostanza (o una miscela di sostanze) detta catalizzatore, che non viene consumata dal procedere della reazione stessa.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Catalisi · Mostra di più »

Centro di reazione fotosintetico

Il centro di reazione fotosintetico è il complesso proteico dove avvengono le reazioni luminose della fotosintesi.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Centro di reazione fotosintetico · Mostra di più »

Chemiosmosi

La chemiosmosi è uno dei due modi per la realizzazione della sintesi di ATP che avviene a livello di membrana.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Chemiosmosi · Mostra di più »

Chimica atmosferica

La chimica dell'atmosfera è una branca della scienza dell'atmosfera che studia la chimica dell'atmosfera terrestre e quella di altri pianeti.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Chimica atmosferica · Mostra di più »

Chimica dei polimeri e delle macromolecole

La chimica dei polimeri e delle macromolecole è una scienza multidisciplinare che studia la sintesi chimica e le proprietà chimiche e chimico-fisiche dei polimeri e delle macromolecole.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Chimica dei polimeri e delle macromolecole · Mostra di più »

Chimica dello stato solido e delle superfici

La chimica dello stato solido e delle superfici è quel "corpus" di conoscenze teoriche e tecniche sperimentali volte all'indagine della materia in fase solida utilizzando l'approccio tipico della chimica, pur nell'ambito di una certa interdisciplinarità con la fisica.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Chimica dello stato solido e delle superfici · Mostra di più »

Chimica quantistica

La chimica quantistica è una branca della chimica teorica che utilizza la meccanica quantistica (e, più recentemente, la teoria quantistica dei campi) in problemi di ambito chimico.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Chimica quantistica · Mostra di più »

Chiralità (chimica)

La chiralità (dal greco χείρ, "mano") è la proprietà di un oggetto rigido (o di una disposizione spaziale di punti o atomi) di essere non sovrapponibile alla sua immagine speculare.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Chiralità (chimica) · Mostra di più »

Clorofilla

La clorofilla (dal greco χλωρός, chloros.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Clorofilla · Mostra di più »

Cofattore (biologia)

In enzimologia con il termine cofattore si intende una piccola molecola di natura non proteica o uno ione metallico che si associa all'enzima e ne rende possibile l'attività catalitica.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Cofattore (biologia) · Mostra di più »

Colloide

Un colloide (o sistema colloidale) è una particolare miscela in cui una sostanza si trova in uno stato finemente disperso, intermedio tra la soluzione e la dispersione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Colloide · Mostra di più »

Colorante

Un colorante è una sostanza in grado di attribuire un particolare colore ad un determinato substrato.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Colorante · Mostra di più »

Composti a sandwich

I composti a sandwich sono una categoria di complessi metallorganici che contengono un metallo contenuto tra due leganti arenici paralleli tra loro.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Composti a sandwich · Mostra di più »

Composti aliciclici

I composti aliciclici sono una classe di idrocarburi aventi una catena ciclica a forma di anello, che non sia un anello benzenico o aromatico.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Composti aliciclici · Mostra di più »

Composti aromatici

Benché l'aggettivo aromatico derivi dal fatto che i primi composti di questa classe a essere scoperti e identificati in passato possedessero odori intensi e caratteristici, oggi sono definiti come composti aromatici tutti i "composti organici" che contengono uno o più anelli aromatici nella loro struttura.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Composti aromatici · Mostra di più »

Conformazione

La molecola di etano osservata lungo il legame C-C: conformazione eclissata (a sinistra), massimo energetico, e conformazione sfalsata (a destra), minimo energetico. Oltre a questi casi limite, esistono infinite conformazioni intermedie a differente livello di eclissamento. In chimica, la conformazione (da non confondere con la configurazione) è riferita alla forma della molecola, cioè alla geometria o disposizione spaziale degli atomi della molecola, che cambia in genere attraverso la rotazione interna (o torsione) attorno ai legami semplici o, talvolta, per inversione (o flipping) di particolari atomi tricoordinati (in genere di azoto) con geometria piramidale.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Conformazione · Mostra di più »

Cristallografia

La cristallografia (dal greco "krystallos", "ghiaccio" e "graphein", "scrivere") è la scienza che si occupa dello studio dei cristalli.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Cristallografia · Mostra di più »

Cromatografia

La cromatografia (dal greco, traslitterato in khrôma, “colore”), è una tecnica di separazione delle componenti di una miscela omogenea basata sulla distribuzione dei suoi componenti tra due fasi, una stazionaria e una in movimento lungo una direzione definita.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Cromatografia · Mostra di più »

Deuterio

Il deuterio (dal greco δεύτερος, secondo) è un isotopo stabile dell'idrogeno con simbolo 2H o D, il cui nucleo (chiamato deutone o deuterone) è composto da un protone e un neutrone.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Deuterio · Mostra di più »

Diffrazione dei raggi X

Questo è un pattern di diffrazione di raggi X generato quando i raggi X sono impressi su un materiale cristallino, in questo caso una proteina. Ogni punto, chiamato riflessione, è generato dall'interferenza di raggi X diffusi passanti attraverso il cristallo. La diffrazione dei raggi X è una delle tecniche più importanti per lo studio dei solidi cristallini.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Diffrazione dei raggi X · Mostra di più »

Dipolo elettrico

Un dipolo elettrico, in elettrostatica, è un sistema composto da due cariche elettriche uguali e opposte di segno e separate da una distanza costante nel tempo.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Dipolo elettrico · Mostra di più »

Dissociazione (chimica)

La dissociazione in chimica è la scissione parziale o completa di una molecola.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Dissociazione (chimica) · Mostra di più »

DNA

L'acido desossiribonucleico o deossiribonucleico (in sigla DNA, dall'inglese DeoxyriboNucleic Acid; meno comunemente ADN, secondo la sigla italiana equivalente) è un acido nucleico che contiene le informazioni genetiche necessarie alla biosintesi di RNA e proteine, molecole indispensabili per lo sviluppo ed il corretto funzionamento della maggior parte degli organismi viventi.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e DNA · Mostra di più »

DNA ricombinante

Con il termine di DNA ricombinante si intende una sequenza di DNA ottenuta artificialmente dalla combinazione di materiale genetico di origini differenti, come può avvenire per un plasmide contenente un gene d'interesse.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e DNA ricombinante · Mostra di più »

Elementi transuranici

Sono detti transuranici (dal latino « al di là dell'uranio ») gli elementi chimici con numero atomico maggiore di 92.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Elementi transuranici · Mostra di più »

Elemento chimico

In chimica, si dice che due o più atomi appartengono allo stesso elemento chimico se sono caratterizzati dallo stesso numero atomico (Z), cioè da uno stesso numero di protoni.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Elemento chimico · Mostra di più »

Elettroforesi

L'elettroforesi (pronuncia: elettroforési) è una tecnica analitica e separativa basata sul movimento di particelle elettricamente cariche immerse in un fluido per effetto di un campo elettrico applicato mediante una coppia di elettrodi al fluido stesso.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Elettroforesi · Mostra di più »

Elettrone

L'elettrone è una particella subatomica con carica elettrica negativa che si ritiene essere una particella elementare.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Elettrone · Mostra di più »

Eme

L’eme (o gruppo eme, o ematina) è un complesso chimico membro di una famiglia di composti chiamati porfirine contenente un atomo di ferro.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Eme · Mostra di più »

Energia

L'energia è la grandezza fisica che misura la capacità di un corpo o di un sistema fisico di compiere lavoro, a prescindere dal fatto che tale lavoro sia o possa essere effettivamente svolto.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Energia · Mostra di più »

Enzima

Si definisce enzima un catalizzatore dei processi biologici.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Enzima · Mostra di più »

Equilibrio chimico

L'equilibrio chimico è la condizione dipendente dalla temperatura in cui le concentrazioni delle specie chimiche che partecipano a una reazione chimica non variano complessivamente nel tempo.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Equilibrio chimico · Mostra di più »

Femtosecondo

Il femtosecondo (simbolo: fs) è un'unità di misura del tempo, sottomultiplo del secondo, pari ad un milionesimo di miliardesimo di secondo, ovvero 10−15 s in notazione esponenziale (il prefisso "femto-" significa appunto 10−15).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Femtosecondo · Mostra di più »

Fermentazione

La fermentazione è una via metabolica che permette agli esseri viventi di ricavare energia da particolari molecole organiche (carboidrati o raramente amminoacidi) in assenza di ossigeno.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Fermentazione · Mostra di più »

Fissione nucleare

In fisica nucleare la fissione o scissione nucleare è un processo in cui il nucleo di un elemento chimico pesante (ad esempio uranio-235 o plutonio-239) decade in frammenti di minori dimensioni, ovvero in nuclei di atomi a numero atomico inferiore, con emissione di una grande quantità di energia e radioattività.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Fissione nucleare · Mostra di più »

Flavine

Le flavine (dal latino flavus, giallo), sono un gruppo di composti organici basati su un derivato della pteridina, la isoallossazina.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Flavine · Mostra di più »

Fluoro

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Fluoro · Mostra di più »

Foraggio

Per foraggio si intendono le materie che servono di alimento agli animali domestici.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Foraggio · Mostra di più »

Fosforo

Il fosforo è un elemento chimico della tavola periodica degli elementi che ha come numero atomico 15 e come simbolo P. È un non metallo del gruppo dell'azoto.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Fosforo · Mostra di più »

Fotolisi

La fotolisi è un processo fotochimico per il quale una entità molecolare subisce scissione mediante l'assorbimento di radiazione elettromagnetica, in genere vicino allo spettro di luce ultravioletta.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Fotolisi · Mostra di più »

Fullereni

I fullereni costituiscono una classe di sostanze allotrope molecolari del carbonio.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Fullereni · Mostra di più »

Gas nobili

I gas nobili (impropriamente detti anche gas rari) sono dei gas inerti che costituiscono il gruppo 18 della tavola periodica secondo l'attuale nomenclatura IUPAC.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Gas nobili · Mostra di più »

George Porter

Nato a Stainforth, nel South Yorkshire, vinse una borsa di studio e frequentò nel 1938 l'Università di Leeds conseguendo la laurea in chimica.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e George Porter · Mostra di più »

Glucidi

I glucidi o glicidi (dal greco γλυκύς, glucùs, cioè "dolce") sono dei composti chimici organici formati da atomi di carbonio, idrogeno e ossigeno, Sono chiamati anche carboidrati (da "idrati di carbonio") o saccaridi.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Glucidi · Mostra di più »

Green fluorescent protein

La Green Fluorescent Protein (GFP, in italiano proteina fluorescente verde) è una proteina espressa nella medusa Aequorea victoria.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Green fluorescent protein · Mostra di più »

Idrogenazione

L'idrogenazione è una reazione chimica dove viene addizionato idrogeno ad un substrato che può essere un elemento o un composto chimico, di regola in presenza di un catalizzatore.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Idrogenazione · Mostra di più »

Insulina

Schema della struttura dell'insulina Cristalli di insulina visti al microscopio L'insulina è un ormone peptidico dalle proprietà anaboliche, prodotto dalle cellule beta delle isole di Langerhans all'interno del pancreas; è formata da due catene unite da due ponti solfuro: catena A di 21 aminoacidi e catena B di 30 aminoacidi.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Insulina · Mostra di più »

Ionizzazione

La ionizzazione consiste nella generazione di uno o più ioni a causa della rimozione o addizione di elettroni da una entità molecolare neutra (cioè atomi o molecole), che può essere causata da collisioni tra particelle o per assorbimento di radiazioni (come nel caso dei brillamenti solari).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Ionizzazione · Mostra di più »

Isotopo

Un isotopo, dal greco ἴσος (ìsos, "stesso") e τόπος (tòpos, "posto"), è un atomo di uno stesso elemento chimico, avente perciò lo stesso numero atomico Z, che ha differente numero di massa A, e quindi differente massa atomica M. La differenza dei numeri di massa è dovuta ad un diverso numero di neutroni presenti nel nucleo dell'atomo, a parità di numero atomico.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Isotopo · Mostra di più »

Legame chimico

Si ha un legame chimico quando una forza di natura elettrostatica tiene uniti più atomi in una specie chimica (legami forti, o primari o intramolecolari) o più molecole in una sostanza allo stato condensato (legami deboli, o secondari o intermolecolari).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Legame chimico · Mostra di più »

Macromolecola

In chimica una macromolecola è una molecola di dimensioni molto grandi e di peso molecolare molto elevato.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Macromolecola · Mostra di più »

Massa atomica relativa

La massa atomica relativa (equivalente al termine peso atomico) viene indicata con A_r ed è una grandezza fisica adimensionale data dal rapporto tra la massa media degli atomi di un elemento e l'unità di massa atomica unificata: In particolare, la massa atomica relativa di un elemento viene calcolata come media ponderata dei pesi atomici dei suoi isotopi: in particolare è la sommatoria del prodotto tra il peso atomico di ciascun isotopo e la relativa abbondanza isotopica.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Massa atomica relativa · Mostra di più »

Membrana cellulare

La membrana cellulare, detta anche membrana plasmatica, plasmalemma o citomembrana, è un sottile rivestimento, con spessore di 5-10 nm (50-100 Å), che delimita la cellula in tutti gli organismi viventi, la separa dall'ambiente esterno e ne regola gli scambi di elementi e sostanze chimiche con questo.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Membrana cellulare · Mostra di più »

Metatesi (chimica)

La metatesi (o doppio scambio o doppia sostituzione) è una reazione chimica basata, appunto, sullo scambio di due o più ioni fra elementi e gruppi aventi la stessa valenza.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Metatesi (chimica) · Mostra di più »

Metodo del carbonio-14

Il metodo del 14C (carbonio-14), o del radiocarbonio, è un metodo di datazione radiometrica basato sulla misura delle abbondanze relative degli isotopi del carbonio.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Metodo del carbonio-14 · Mostra di più »

Microanalisi

La microanalisi è l'identificazione chimica e l'analisi quantitativa di piccolissime quantità di sostanze chimiche (in genere inferiori a 10 mg o 1 ml) o di superfici molto piccole di materiale (in genere meno di 1 cm2).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Microanalisi · Mostra di più »

Microscopia crioelettronica

La microscopia crioelettronica, è un tipo di microscopia elettronica a trasmissione in cui il campione viene studiato a temperature criogeniche (generalmente alle temperature dell'azoto liquido).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Microscopia crioelettronica · Mostra di più »

Microscopio elettronico

Il microscopio elettronico è un tipo di microscopio che non sfrutta la luce come sorgente di radiazioni, ma un fascio di elettroni.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Microscopio elettronico · Mostra di più »

Mioglobina

La mioglobina è una proteina globulare la cui funzione specifica è quella di legare reversibilmente l'ossigeno.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Mioglobina · Mostra di più »

Molecola

In chimica e in fisica, la molecola (dal latino scientifico molecula, derivato a sua volta da moles, che significa "mole", cioè "piccola quantità") è un'entità elettricamente neutra composta da due o più atomi, dello stesso elemento o di elementi diversi, uniti fra loro da un legame chimico covalente.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Molecola · Mostra di più »

Mutazione genetica

Per mutazione genetica si intende ogni modifica stabile ed ereditabile nella sequenza nucleotidica di un genoma o più generalmente di materiale genetico (sia DNA che RNA) dovuta ad agenti esterni o al caso, ma non alla ricombinazione genetica.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Mutazione genetica · Mostra di più »

Nanomacchina

Una macchina molecolare, o nanomacchina, è stata definita come un numero discreto di componenti molecolari che eseguono movimenti simil-meccanici (output) in risposta a specifici stimoli (input).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Nanomacchina · Mostra di più »

Nucleo atomico

Nella fisica con il termine nucleo atomico generalmente si intende la parte centrale, densa, di un atomo, costituita da protoni che possiedono carica positiva e neutroni che non posseggono carica, detti collettivamente nucleoni.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Nucleo atomico · Mostra di più »

Nucleotide

I nucleotidi sono unità ripetitive degli acidi nucleici (DNA e RNA).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Nucleotide · Mostra di più »

Nutrizione

La nutrizione è l'insieme dei processi biologici che consentono, o che condizionano, la sopravvivenza, la crescita, lo sviluppo e l'integrità di un organismo vivente, di tutti i regni (animali, vegetali, funghi, batteri, archeobatteri, protisti), sulla base della disponibilità di energia e di nutrienti.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Nutrizione · Mostra di più »

Oligonucleotide

Gli oligonucleotidi sono brevi (oligo) sequenze di nucleotidi (RNA o DNA), tipicamente con 20 o meno paia di basi.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Oligonucleotide · Mostra di più »

Orbitale molecolare

In chimica, in particolare in chimica quantistica, un orbitale molecolare è la distribuzione spaziale degli elettroni in una molecola.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Orbitale molecolare · Mostra di più »

Ormone

Un ormone (dalla lingua greca όρμάω - "mettere in movimento") è un messaggero chimico che trasmette segnali da una cellula (o un gruppo di cellule) a un'altra cellula (o altro gruppo di cellule).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Ormone · Mostra di più »

Ossidazione

In chimica si dice che un elemento chimico subisce ossidazione quando subisce una sottrazione di elettroni, che si traduce nell'aumento del suo numero di ossidazione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Ossidazione · Mostra di più »

Ozono

L'ozono (formula chimica: O3) è una forma allotropica dell'ossigeno, dal caratteristico odore agliaceo.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Ozono · Mostra di più »

Palladio (elemento chimico)

Il palladio è l'elemento chimico di numero atomico 46.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Palladio (elemento chimico) · Mostra di più »

Peptide

I peptidi sono una classe dei composti chimici le cui molecole hanno peso molecolare inferiore ai 5.000 dalton, costituiti da una catena estremamente variabile di amminoacidi uniti tra di loro attraverso un legame peptidico (o carboamidico).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Peptide · Mostra di più »

Pigmento

Un pigmento è una sostanza utilizzata per modificare il colore di un materiale.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Pigmento · Mostra di più »

Polarografia

Polarografo da laboratorio La polarografia è una tecnica elettroanalitica che permette di condurre delle analisi qualitative e quantitative tramite la misurazione della corrente che fluisce in una cella elettrochimica durante un'elettrolisi a voltaggio controllato.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Polarografia · Mostra di più »

Polietilene

Il polietilene (noto anche come politene) è il più semplice dei polimeri sintetici ed è la più comune fra le materie plastiche.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Polietilene · Mostra di più »

Polimeri conduttori

I polimeri conduttori sono materiali plastici in grado di condurre la corrente elettrica.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Polimeri conduttori · Mostra di più »

Polimero

Un polimero (dal greco "che ha molte parti") è una macromolecola, ovvero una molecola dall'elevato peso molecolare, costituita da un gran numero di gruppi molecolari (detti unità ripetitive) uguali o diversi (nei copolimeri), uniti "a catena" mediante la ripetizione dello stesso tipo di legame (covalente).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Polimero · Mostra di più »

Polonio

Il polonio è l'elemento chimico di numero atomico 84.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Polonio · Mostra di più »

Pompa sodio-potassio

La pompa sodio-potassio, detta anche pompa Na+/K+ ATP-dipendente (Na+/K+ ATPasi), è un enzima che si trova nella membrana delle cellule.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Pompa sodio-potassio · Mostra di più »

Premio Nobel per la chimica

Il premio Nobel per la chimica è stato istituito dal testamento di Alfred Nobel del 1895 ed è stato assegnato per la prima volta nel 1901, come gli altri premi istituiti da Nobel stesso.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Premio Nobel per la chimica · Mostra di più »

Pressione osmotica

La pressione osmotica è una proprietà colligativa associata alle soluzioni.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Pressione osmotica · Mostra di più »

Pressurizzazione

La parola pressurizzazione si riferisce a una tecnica mirata a mantenere la pressione dell'aria in un ambiente isolato, o parzialmente isolato, uguale alla normale pressione atmosferica.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Pressurizzazione · Mostra di più »

Proteina G

Le proteine G sono un sottogruppo di una superfamiglia di GTPasi.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Proteina G · Mostra di più »

Proteine

In chimica, le proteine (o protidi) sono macromolecole biologiche costituite da catene di amminoacidi legati uno all'altro da un legame peptidico (ovvero un legame tra il gruppo amminico di un amminoacido e il gruppo carbossilico dell'altro amminoacido, creato attraverso una reazione di condensazione con perdita di una molecola d'acqua).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Proteine · Mostra di più »

Proteolisi

La proteolisi (pronuncia proteolìsi) è il processo di degradazione delle proteine da parte dell'organismo.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Proteolisi · Mostra di più »

Purina

La purina è una molecola organica eterociclica aromatica, composta da un anello pirimidinico fuso con un anello di imidazolo.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Purina · Mostra di più »

Quasicristallo

I quasicristalli sono una particolare forma di solido nel quale gli atomi sono disposti in una struttura deterministica ma non ripetitiva, cioè non periodica come avviene invece nei normali cristalli.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Quasicristallo · Mostra di più »

Radicale libero

In chimica, si definisce radicale (o radicale libero) un'entità molecolare molto reattiva avente vita media di norma brevissima, costituita da un atomo o una molecola formata da più atomi, che presenta un elettrone spaiato: tale elettrone rende il radicale estremamente reattivo, in grado di legarsi ad altri radicali o di sottrarre un elettrone ad altre molecole vicine.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Radicale libero · Mostra di più »

Radio (elemento chimico)

Il radio è l'elemento chimico di numero atomico 88.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Radio (elemento chimico) · Mostra di più »

Radioattività

La radioattività, o decadimento radioattivo, è un insieme di processi fisico-nucleari attraverso i quali alcuni nuclei atomici instabili o radioattivi (radionuclidi) decadono (trasmutano), in un certo lasso di tempo detto tempo di decadimento, in nuclei di energia inferiore raggiungendo uno stato di maggiore stabilità con emissione di radiazioni ionizzanti in accordo ai principi di conservazione della massa/energia e della quantità di moto.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Radioattività · Mostra di più »

Radionuclide

Un radionuclide è un nuclide instabile che decade emettendo energia sotto forma di radiazioni, da qui il suo nome.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Radionuclide · Mostra di più »

Reattivi di Grignard

I reattivi di Grignard, o composti di Grignard, sono dei composti metallorganici di formula generale R-Mg-X, dove R rappresenta un radicale alchilico ed X un generico alogeno.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Reattivi di Grignard · Mostra di più »

Reazione a catena della polimerasi

La reazione a catena della polimerasi (in inglese: Polymerase Chain Reaction), comunemente nota con la sigla PCR, è una tecnica di biologia molecolare che consente la moltiplicazione (amplificazione) di frammenti di acidi nucleici dei quali si conoscano le sequenze nucleotidiche iniziali e terminali.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Reazione a catena della polimerasi · Mostra di più »

Reazione chimica

Una reazione chimica è una trasformazione della materia che avviene senza variazioni misurabili di massa, in cui una o più specie chimiche (dette "reagenti") modificano la loro struttura e composizione originaria per generare altre specie chimiche (dette "prodotti").

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Reazione chimica · Mostra di più »

Reazione di Diels-Alder

La reazione di Diels-Alder è una reazione chimica di cicloaddizione tra un diene coniugato ed un alchene recante gruppi elettron-attrattori che nella reazione è chiamato dienofilo.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Reazione di Diels-Alder · Mostra di più »

Recettori accoppiati a proteine G

I recettori accoppiati alle proteine G (o GPCR) sono una famiglia di recettori biologici che comprende i recettori colinergici muscarinici, i recettori adrenergici, dopaminergici, serotoninergici, i recettori cannabinoidi e i recettori degli oppiacei e delle purine.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Recettori accoppiati a proteine G · Mostra di più »

Relazioni reciproche di Onsager

Le relazioni reciproche di Onsager in termodinamica esprimono l'uguaglianza di alcune relazioni tra flussi e forze nei sistemi termodinamici lontani dall'equilibrio, ma dove valgono condizioni di equilibrio locale.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Relazioni reciproche di Onsager · Mostra di più »

Retinolo

La vitamina A è una vitamina liposolubile, in natura si trova in diverse forme.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Retinolo · Mostra di più »

Riboflavina

La riboflavina (o vitamina B2) è una molecola, classificata come una delle vitamine del gruppo B. Fa parte del gruppo funzionale dei cofattori FAD e FMN e di conseguenza è necessaria per numerose reazioni catalizzate da flavoproteine, incluse le reazioni di attivazione di altre vitamine.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Riboflavina · Mostra di più »

Ribonucleasi

Le ribonucleasi, abbreviate comunemente RNasi, sono delle nucleasi che catalizzano l'idrolisi dell'acido ribonucleico (RNA) che viene così scisso in componenti più piccoli.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Ribonucleasi · Mostra di più »

Ribosoma

I ribosomi sono complessi macromolecolari, immersi nel citoplasma o ancorati al reticolo endoplasmatico ruvido o contenuti in altri organuli (mitocondri e cloroplasti), responsabili della sintesi proteica.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Ribosoma · Mostra di più »

Riparazione del DNA

Il danno al DNA determina rotture cromosomiche multiple La riparazione del DNA è un processo che opera costantemente nelle cellule; essa è essenziale alla sopravvivenza in quanto protegge il genoma da danni e mutazioni nocive.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Riparazione del DNA · Mostra di più »

Risonanza magnetica nucleare

Spettrometro a risonanza magnetica nucleare Bruker 700 MHz. La risonanza magnetica nucleare (RMN), in inglese Nuclear Magnetic Resonance (NMR), è una tecnica di indagine sulla materia basata sulla misura della precessione dello spin di protoni o di altri nuclei dotati di momento magnetico quando sono sottoposti a un campo magnetico.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Risonanza magnetica nucleare · Mostra di più »

RNA

In chimica l'acido ribonucleico, in sigla RNA (dall'inglese RiboNucleic Acid), meno comunemente ARN (sigla italiana equivalente), è una molecola polimerica implicata in vari ruoli biologici di codifica, decodifica, regolazione e l'espressione dei geni.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e RNA · Mostra di più »

Sintesi organica

La sintesi organica è la costruzione di molecole organiche attraverso processi chimici.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Sintesi organica · Mostra di più »

Spettrometria di massa

La spettrometria di massa è una tecnica analitica applicata sia all'identificazione di sostanze sconosciute, sia all'analisi in tracce di sostanze.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Spettrometria di massa · Mostra di più »

Spettroscopia

La misura e lo studio di uno spettro è chiamato spettroscopia.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Spettroscopia · Mostra di più »

Spettroscopio

` Lo spettroscopio è uno strumento usato in chimica e fisica per l'osservazione e l'analisi della radiazione elettromagnetica emessa da una sorgente.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Spettroscopio · Mostra di più »

Stato di transizione

Si chiama stato di transizione (o complesso attivato) una particolare configurazione lungo la coordinata di reazione, configurazione che corrisponde al punto più alto del grafico dell'energia libera di Gibbs o dell'entalpia in funzione della coordinata di reazione (ad esempio del grado di avanzamento ξ).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Stato di transizione · Mostra di più »

Stereochimica

Con il termine stereochimica si intende lo studio delle proprietà spaziali delle molecole (assenza o presenza di centri, piani e assi di simmetria riflessiva o rotazionale) e come queste ultime si riflettano sul comportamento chimico delle sostanze.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Stereochimica · Mostra di più »

Steroide

Gli steroidi sono dei lipidi derivati ossidati degli steroli: possiedono il nucleo sterolico (composto da quattro anelli fusi, tre a sei atomi e uno a cinque), ma non la catena alchilica.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Steroide · Mostra di più »

Struttura dissipativa

Per struttura dissipativa (o sistema dissipativo) si intende un sistema termodinamicamente aperto che lavora in uno stato lontano dall'equilibrio termodinamico scambiando con l'ambiente energia, materia e/o entropia.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Struttura dissipativa · Mostra di più »

Struttura primaria

In biochimica, la struttura primaria di una biomolecola è la descrizione esatta della sua composizione atomica e dei legami presenti tra gli atomi (inclusa la stereochimica).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Struttura primaria · Mostra di più »

Tavola periodica degli elementi

La tavola periodica degli elementi (o semplicemente tavola periodica) è lo schema con cui sono ordinati gli elementi chimici sulla base del loro numero atomico Z e del numero di elettroni presenti negli orbitali atomici s, p, d, f. La tavola periodica degli elementi è stata ideata dal chimico russo Dmitrij Ivanovič Mendeleev nel 1869, e, in modo indipendente, dal chimico tedesco Julius Lothar Meyer (1830 - 1895).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Tavola periodica degli elementi · Mostra di più »

Teoria del funzionale della densità

La teoria del funzionale della densità (Density Functional Theory, DFT) è una teoria quantistica microscopica per lo studio di sistemi a molti elettroni (atomi, molecole, solidi, ecc.).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Teoria del funzionale della densità · Mostra di più »

Termochimica

La termochimica (o termodinamica chimica) è la branca della termodinamica che studia gli effetti termici determinati da reazioni chimiche, chiamati calore di reazione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Termochimica · Mostra di più »

Termodinamica

La termodinamica è la branca della fisica classica che studia e descrive le trasformazioni termodinamiche indotte dal calore e dal lavoro in un sistema termodinamico, in seguito a processi che coinvolgono cambiamenti delle variabili di stato temperatura ed energia.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Termodinamica · Mostra di più »

Terpeni

I terpeni (al singolare "terpene", pronuncia: IPA: /terˈpɛne/, SAMPA: /ter"pEne/) sono biomolecole costituite da multipli dell'unità isoprenica, ottenuti nei sistemi biologici dalla reazione di più unità di IPP (isopentenil pirofosfato) e di DMAPP (dimetilallil pirofosfato).

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Terpeni · Mostra di più »

Trascrizione (biologia)

In biologia molecolare, la trascrizione è il processo mediante il quale le informazioni contenute nel DNA vengono trascritte enzimaticamente in una molecola complementare di RNA.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Trascrizione (biologia) · Mostra di più »

Ubiquitina

L'ubiquitina è una piccola proteina regolatoria, ubiquitaria negli eucarioti.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Ubiquitina · Mostra di più »

Virus (biologia)

Un virus è un organismo biologico con caratteristiche di parassita obbligato, in quanto si replica esclusivamente all'interno delle cellule viventi di altri organismi.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Virus (biologia) · Mostra di più »

Vitamine

Le vitamine sono un composto organico e un nutriente essenziale che un organismo richiede in quantità limitate.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Vitamine · Mostra di più »

Zolfo

Lo zolfo (o solfo) è un elemento chimico della tavola periodica degli elementi con simbolo S (dal latino sulfur) e numero atomico 16.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e Zolfo · Mostra di più »

1901

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1901 · Mostra di più »

1902

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1902 · Mostra di più »

1903

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1903 · Mostra di più »

1904

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1904 · Mostra di più »

1905

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1905 · Mostra di più »

1906

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1906 · Mostra di più »

1907

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1907 · Mostra di più »

1908

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1908 · Mostra di più »

1909

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1909 · Mostra di più »

1910

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1910 · Mostra di più »

1911

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1911 · Mostra di più »

1912

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1912 · Mostra di più »

1913

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1913 · Mostra di più »

1914

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1914 · Mostra di più »

1915

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1915 · Mostra di più »

1916

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1916 · Mostra di più »

1917

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1917 · Mostra di più »

1918

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1918 · Mostra di più »

1919

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1919 · Mostra di più »

1920

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1920 · Mostra di più »

1921

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1921 · Mostra di più »

1922

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1922 · Mostra di più »

1923

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1923 · Mostra di più »

1924

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1924 · Mostra di più »

1925

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1925 · Mostra di più »

1926

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1926 · Mostra di più »

1927

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1927 · Mostra di più »

1928

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1928 · Mostra di più »

1929

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1929 · Mostra di più »

1930

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1930 · Mostra di più »

1931

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1931 · Mostra di più »

1932

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1932 · Mostra di più »

1933

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1933 · Mostra di più »

1934

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1934 · Mostra di più »

1935

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1935 · Mostra di più »

1936

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1936 · Mostra di più »

1937

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1937 · Mostra di più »

1938

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1938 · Mostra di più »

1939

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1939 · Mostra di più »

1940

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1940 · Mostra di più »

1941

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1941 · Mostra di più »

1942

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1942 · Mostra di più »

1943

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1943 · Mostra di più »

1944

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1944 · Mostra di più »

1945

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1945 · Mostra di più »

1946

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1946 · Mostra di più »

1947

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1947 · Mostra di più »

1948

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1948 · Mostra di più »

1949

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1949 · Mostra di più »

1950

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1950 · Mostra di più »

1951

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1951 · Mostra di più »

1952

* Lista dei capi di Stato e di governo nel 1952.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1952 · Mostra di più »

1953

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1953 · Mostra di più »

1954

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1954 · Mostra di più »

1955

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1955 · Mostra di più »

1956

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1956 · Mostra di più »

1957

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1957 · Mostra di più »

1958

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1958 · Mostra di più »

1959

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1959 · Mostra di più »

1960

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1960 · Mostra di più »

1961

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1961 · Mostra di più »

1962

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1962 · Mostra di più »

1963

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1963 · Mostra di più »

1964

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1964 · Mostra di più »

1965

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1965 · Mostra di più »

1966

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1966 · Mostra di più »

1967

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1967 · Mostra di più »

1968

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1968 · Mostra di più »

1969

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1969 · Mostra di più »

1970

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1970 · Mostra di più »

1971

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1971 · Mostra di più »

1972

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1972 · Mostra di più »

1973

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1973 · Mostra di più »

1974

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1974 · Mostra di più »

1975

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1975 · Mostra di più »

1976

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1976 · Mostra di più »

1977

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1977 · Mostra di più »

1978

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1978 · Mostra di più »

1979

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1979 · Mostra di più »

1980

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1980 · Mostra di più »

1981

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1981 · Mostra di più »

1982

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1982 · Mostra di più »

1983

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1983 · Mostra di più »

1984

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1984 · Mostra di più »

1985

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1985 · Mostra di più »

1986

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1986 · Mostra di più »

1987

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1987 · Mostra di più »

1988

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1988 · Mostra di più »

1989

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1989 · Mostra di più »

1990

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1990 · Mostra di più »

1991

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1991 · Mostra di più »

1992

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1992 · Mostra di più »

1993

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1993 · Mostra di più »

1994

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1994 · Mostra di più »

1995

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1995 · Mostra di più »

1996

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1996 · Mostra di più »

1997

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1997 · Mostra di più »

1998

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1998 · Mostra di più »

1999

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 1999 · Mostra di più »

2000

È stato l'ultimo anno del XX secolo e del II millennio, iniziato di sabato secondo il calendario Gregoriano.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2000 · Mostra di più »

2001

Il 2001 è stato il primo anno del XXI secolo dell'Era cristiana.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2001 · Mostra di più »

2002

È stato proclamato l'Anno internazionale delle montagne.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2002 · Mostra di più »

2003

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2003 · Mostra di più »

2004

È stato proclamato l'Anno internazionale del riso.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2004 · Mostra di più »

2005

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2005 · Mostra di più »

2006

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2006 · Mostra di più »

2007

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2007 · Mostra di più »

2008

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2008 · Mostra di più »

2009

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2009 · Mostra di più »

2010

È stato dichiarato dalle Nazioni Unite Anno Internazionale della biodiversità e proclamato dal Parlamento europeo Anno della lotta alla povertà e all'esclusione sociale.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2010 · Mostra di più »

2011

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2011 · Mostra di più »

2012

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2012 · Mostra di più »

2013

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2013 · Mostra di più »

2014

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2014 · Mostra di più »

2015

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2015 · Mostra di più »

2016

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2016 · Mostra di più »

2017

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Vincitori del premio Nobel per la chimica e 2017 · Mostra di più »

Riorienta qui:

Premi Nobel per la chimica, Vincitori del Nobel per la chimica.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »