Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

Erode il Grande e O Kerstnacht, schoner dan de dagen

Scorciatoie: Differenze, Analogie, Jaccard somiglianza Coefficiente, Riferimenti.

Differenza tra Erode il Grande e O Kerstnacht, schoner dan de dagen

Erode il Grande vs. O Kerstnacht, schoner dan de dagen

Governò su gran parte della Palestina, inclusa la Giudea, dopo la morte del padre, Erode Antipatro, prima per incarico di Marco Antonio e poi di Ottaviano Augusto dalla parte del quale era prontamente passato dopo la sconfitta di Antonio ad Azio. O Kerstnacht, schoner dan de dagen ("O Notte di Natale, più limpida dei giorni") è un tradizionale canto natalizio olandese basato su un coro insertio nell'opera teatrale di Joost van den Vondel Gijsbrecht van Aemstel (1637) e al quale furono in seguito aggiunte varie melodie, tra cui una di Cornelis Padbrué e una di Dirk Janszoon Sweelinck.

Analogie tra Erode il Grande e O Kerstnacht, schoner dan de dagen

Erode il Grande e O Kerstnacht, schoner dan de dagen hanno 1 cosa in comune (in Unionpedia): Strage degli innocenti.

Strage degli innocenti

La strage degli innocenti è un episodio presente nel Vangelo secondo Matteo, in cui Erode il Grande, re della Giudea, ordinò un massacro di bambini allo scopo di uccidere Gesù, della cui nascita a Betlemme era stato informato dai Magi.

Erode il Grande e Strage degli innocenti · O Kerstnacht, schoner dan de dagen e Strage degli innocenti · Mostra di più »

La lista di cui sopra risponde alle seguenti domande

Confronto tra Erode il Grande e O Kerstnacht, schoner dan de dagen

Erode il Grande ha 155 relazioni, mentre O Kerstnacht, schoner dan de dagen ha 10. Come hanno in comune 1, l'indice di Jaccard è 0.61% = 1 / (155 + 10).

Riferimenti

Questo articolo mostra la relazione tra Erode il Grande e O Kerstnacht, schoner dan de dagen. Per accedere a ogni articolo dal quale è stato estratto informazioni, visitare:

Ehi! Siamo su Facebook ora! »