Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

Letteratura araba e Mohammed Arkoun

Scorciatoie: Differenze, Analogie, Jaccard somiglianza Coefficiente, Riferimenti.

Differenza tra Letteratura araba e Mohammed Arkoun

Letteratura araba vs. Mohammed Arkoun

Con il termine letteratura araba, si indica l'insieme di quelle attività indirizzate alla produzione di testi scritti, poetici e in prosa, proprie delle popolazioni che hanno fatto uso nello scritto della lingua araba (della famiglia delle lingue semitiche). È stato uno dei più qualificati studiosi dell'Islam.

Analogie tra Letteratura araba e Mohammed Arkoun

Letteratura araba e Mohammed Arkoun hanno 2 punti in comune (in Unionpedia): Islam, Lingua araba.

Islam

L'Islam (pronunciato in italiano AFI: o) è una religione monoteista manifestatasi per la prima volta nella Penisola araba, nella cittadina higiazena della Mecca, nel VII secolo dell'era cristiana ad opera di Maometto (in arabo محمد, Muḥammad), considerato dai musulmani l'ultimo profeta portatore di legge (Khātam al-Nabiyyīn), inviato da Dio (in arabo الله, Allāh) al mondo per ribadire definitivamente la Rivelazione, annunciata per la prima volta ad Adamo (آدم, Ādam), il primo uomo e il primo profeta.

Islam e Letteratura araba · Islam e Mohammed Arkoun · Mostra di più »

Lingua araba

La lingua araba (الْعَرَبيّة, al-ʿarabiyyah o semplicemente عَرَبيْ, ʿarabī) è una lingua semitica, del gruppo centrale.

Letteratura araba e Lingua araba · Lingua araba e Mohammed Arkoun · Mostra di più »

La lista di cui sopra risponde alle seguenti domande

Confronto tra Letteratura araba e Mohammed Arkoun

Letteratura araba ha 169 relazioni, mentre Mohammed Arkoun ha 43. Come hanno in comune 2, l'indice di Jaccard è 0.94% = 2 / (169 + 43).

Riferimenti

Questo articolo mostra la relazione tra Letteratura araba e Mohammed Arkoun. Per accedere a ogni articolo dal quale è stato estratto informazioni, visitare:

Ehi! Siamo su Facebook ora! »