Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

Movimento del 26 luglio

Il Movimento del 26 luglio (Movimiento 26 de Julio; il nome dello stesso fu ispirato dalla data dell'attacco alla caserma Moncada a Santiago di Cuba nel 1953, uno degli episodi della Rivoluzione cubana) è stata un'organizzazione che si proponeva di proseguire la lotta rivoluzionaria contro la dittatura di Fulgencio Batista.

32 relazioni: Assalto alla caserma Moncada, Baia dei Porci, Camilo Cienfuegos, Carlos Franqui, Che Guevara, Comunismo, Cuba, Dittatura, Fidel Castro, Frank País, Fulgencio Batista, Huber Matos, Imperialismo, José Martí, Juan Almeida Bosque, Libertarismo, Nazionalismo di sinistra, Partito Comunista di Cuba, Raúl Castro, Ramiro Valdés, Rivoluzione cubana, Santiago di Cuba, Socialismo, Socialismo rivoluzionario, Umanesimo, 1953, 1955, 1961, 1962, 1965, 1972, 1979.

Assalto alla caserma Moncada

L'assalto alla caserma Moncada è un episodio della rivoluzione cubana, avvenuto il 26 luglio 1953, messo in atto da un gruppo di ribelli guidati da Fidel Castro.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Assalto alla caserma Moncada · Mostra di più »

Baia dei Porci

La baia dei Porci (in spagnolo bahía de Cochinos) è un'insenatura del golfo di Cazones, sulla costa sudoccidentale dell'isola di Cuba.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Baia dei Porci · Mostra di più »

Camilo Cienfuegos

È considerato fondatore e uno dei leader principali dell'esercito ribelle nella guerra di liberazione contro la dittatura di Fulgencio Batista.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Camilo Cienfuegos · Mostra di più »

Carlos Franqui

Fin da giovanissimo partecipò alle lotte sindacali e studentesche entrando a far parte del Partido Socialista Popular.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Carlos Franqui · Mostra di più »

Che Guevara

Guevara fu membro del Movimento del 26 luglio e dopo il successo della rivoluzione cubana assunse un ruolo nel nuovo governo, secondo per importanza solo a Fidel Castro, suo alleato politico.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Che Guevara · Mostra di più »

Comunismo

Il comunismo, termine derivato da "comune", a sua volta derivato dal latino commūnis ("comune", "pubblico", "che appartiene a tutti", ma anche "neutrale", "imparziale", "equilibrato"), anch'esso di molteplice significato, è un insieme di idee economiche, sociali e politiche, accomunate dalla prospettiva di una stratificazione sociale egualitaria, che presuppone la comunanza dei mezzi di produzione e l'organizzazione collettiva del lavoro, spesso affiancando a questi fondamenti anche opzioni internazionaliste.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Comunismo · Mostra di più »

Cuba

La Repubblica di Cuba è un arcipelago dei Caraibi, posto tra il mar dei Caraibi, il golfo del Messico e l'oceano Atlantico.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Cuba · Mostra di più »

Dittatura

La dittatura è una forma autoritaria di governo in cui il potere è accentrato in un solo organo, se non addirittura nelle mani del solo dittatore, non limitato da leggi, costituzioni, o altri fattori politici e sociali interni allo Stato.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Dittatura · Mostra di più »

Fidel Castro

È stato primo ministro di Cuba dal 16 febbraio 1959 all'abolizione della carica, avvenuta il 2 dicembre 1976, ed è stato, dal 3 dicembre 1976 al 18 febbraio 2008, Presidente del Consiglio di Stato e Presidente del Consiglio dei ministri, nonché Primo Segretario del Partito Comunista di Cuba, il partito unico del Paese, che tuttavia non partecipa direttamente alle elezioni.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Fidel Castro · Mostra di più »

Frank País

* Frank Isaac País García - rivoluzionario cubano appartenente al Movimento del 26 luglio.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Frank País · Mostra di più »

Fulgencio Batista

Fu presidente de facto di Cuba dal 1933 al 1940, de iure dal 1940 al 1944 e nuovamente dal 1952 al 1959.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Fulgencio Batista · Mostra di più »

Huber Matos

Inizialmente legato a Fidel Castro, Matos fu in seguito un oppositore del lìder maximo e dovette scontare venti anni di carcere, dopo i quali si trasferì negli Stati Uniti d'America.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Huber Matos · Mostra di più »

Imperialismo

L'imperialismo si sviluppa come nuovo colonialismo tra il 1870 e il 1914, e consiste nell'azione da parte dei governi ad imporre la propria egemonia su altri paesi per sfruttarli dal punto di vista economico assumendone il pieno controllo monopolistico delle fonti energetiche ed esportazione soprattutto di capitali.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Imperialismo · Mostra di più »

José Martí

Fu un leader del movimento per l'indipendenza cubana; a Cuba è considerato uno dei più grandi eroi nazionali.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e José Martí · Mostra di più »

Juan Almeida Bosque

Nacque all'Avana da una famiglia umile e numerosa (secondo di dodici fratelli).

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Juan Almeida Bosque · Mostra di più »

Libertarismo

Libertarismo, dal francese libertaire, è un termine che indica un'ideale e una filosofia-politica, comprendente scuole di pensiero afferenti ad aree egualitariste di sinistra accomunate dal considerare la libertà come valore fondamentale, anteponendo la difesa della stessa ad ogni autorità o legge.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Libertarismo · Mostra di più »

Nazionalismo di sinistra

Il nazionalismo di sinistra rappresenta la posizione dei movimenti e partiti politici che si fanno promotori di una forma di patriottismo coniugato con il posizionamento a sinistra nello spettro politico.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Nazionalismo di sinistra · Mostra di più »

Partito Comunista di Cuba

Il Partito Comunista di Cuba (in spagnolo: Partido Comunista de Cuba - PCC) è un partito politico cubano, di estrema sinistra, comunista di ispirazione marxista-leninista fondato nell'ottobre 1965.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Partito Comunista di Cuba · Mostra di più »

Raúl Castro

Figlio di galiziani immigrati a Cuba, è il fratello di Fidel Castro, è stato artefice, insieme con questi, a Ernesto Che Guevara e ad altri personaggi come Camilo Cienfuegos, della rivoluzione cubana e della politica interna del nuovo ordine socialista.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Raúl Castro · Mostra di più »

Ramiro Valdés

Durante la Rivoluzione Cubana, Ramiro Valdés è stato prima capitano di Che Guevara, poi promosso a comandante da Fidel Castro, alla fine della rivoluzione è stato ministro dell'interno e vicepresidente del consiglio dei ministri cubano e, in questi ruoli, è stato artefice e supervisore di molte riforme.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Ramiro Valdés · Mostra di più »

Rivoluzione cubana

La locuzione rivoluzione cubana indica il rovesciamento del dittatore cubano Fulgencio Batista da parte del Movimento del 26 di luglio, spesso abbreviato in "M 26-7" e l'ascesa al potere di Fidel Castro.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Rivoluzione cubana · Mostra di più »

Santiago di Cuba

Santiago di Cuba (in spagnolo Santiago de Cuba), con quasi mezzo milione di abitanti, è la seconda città più popolata cubana e una delle più antiche di tutta l'isola della quale è stata capitale, prima di L'Avana.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Santiago di Cuba · Mostra di più »

Socialismo

Il socialismo è un ampio complesso di ideologie, orientamenti politici, movimenti e dottrine che tendono ad una trasformazione della società in direzione dell'uguaglianza di tutti i cittadini sul piano economico, sociale e giuridico.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Socialismo · Mostra di più »

Socialismo rivoluzionario

Socialismo rivoluzionario è il nome con il quale viene identificata la componente rivoluzionaria del socialismo, sia in movimenti socialisti non marxisti, come il Partito Socialista Rivoluzionario russo o come i sostenitori delle posizioni di Babeuf, sia in movimenti marxisti.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Socialismo rivoluzionario · Mostra di più »

Umanesimo

Per umanesimo si intende quel movimento culturale, ispirato da Francesco Petrarca e in parte da Giovanni Boccaccio, volto alla riscoperta dei classici latini e greci nella loro storicità e non più nella loro interpretazione allegorica, tramite i quali poter avviare una "rinascita" della cultura europea dopo i "secoli bui" del Medioevo.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e Umanesimo · Mostra di più »

1953

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e 1953 · Mostra di più »

1955

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e 1955 · Mostra di più »

1961

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e 1961 · Mostra di più »

1962

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e 1962 · Mostra di più »

1965

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e 1965 · Mostra di più »

1972

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e 1972 · Mostra di più »

1979

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Movimento del 26 luglio e 1979 · Mostra di più »

Riorienta qui:

M-26-7, Movimento 26 luglio, Movimento del 26 di luglio.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »