Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

T28

* North American T-28 Trojan – un aereo da addestramento basico statunitense usato tra gli anni cinquanta e i settanta.

8 relazioni: Anni 1930, Anni 1950, Anni 1970, Linea Sigfrido, North American T-28 Trojan, Seconda guerra mondiale, T-28 (carro armato), T28 (carro armato).

Anni 1930

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: T28 e Anni 1930 · Mostra di più »

Anni 1950

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: T28 e Anni 1950 · Mostra di più »

Anni 1970

Gli anni '70, comunemente chiamati anni settanta, sono il decennio che comprende gli anni dal 1970 al 1979 inclusi.

Nuovo!!: T28 e Anni 1970 · Mostra di più »

Linea Sigfrido

La linea Sigfrido o linea Siegfried fu una massiccia linea fortificata tedesca costruita tra il 1916 e il 1917, durante la prima guerra mondiale, come parte della linea Hindenburg.

Nuovo!!: T28 e Linea Sigfrido · Mostra di più »

North American T-28 Trojan

Il North American T-28 Trojan è stato un monomotore a pistoni da addestramento ad ala bassa prodotto dall'azienda statunitense North American Aviation negli anni cinquanta e utilizzato principalmente dalla United States Air Force e United States Navy.

Nuovo!!: T28 e North American T-28 Trojan · Mostra di più »

Seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale fu il conflitto armato che tra il 1939 e il 1945 vide contrapporsi da un lato le potenze dell'Asse e dall'altro i Paesi Alleati.

Nuovo!!: T28 e Seconda guerra mondiale · Mostra di più »

T-28 (carro armato)

Il T-28 fu un carro armato medio sovietico, tra i primi corazzati al mondo di questa categoria.

Nuovo!!: T28 e T-28 (carro armato) · Mostra di più »

T28 (carro armato)

Il carro Tank Superheavy T28 (poi ribattezzato 105 mm Gun motor carriage T95) era un carro armato superpesante, e fu il più pesante carro armato mai prodotto dagli USA.

Nuovo!!: T28 e T28 (carro armato) · Mostra di più »

Riorienta qui:

T-28.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »