Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

'Adi ibn Hatim

Figlio di Ḥātim al-Ṭāʾī - sayyid della tribù dei B. Ṭayy e poeta cristiano famoso per la sua eccezionale generosità, diventata letteralmente proverbiale nella cultura arabo-islamica - ʿAdī al-Ṭāʾī si convertì all'Islam, partecipando a vari fatti d'arme, quali la conquista della Mesopotamia.

21 relazioni: Alidi, Arabi, Arabi cristiani, Banu Tayy, Battaglia del Cammello, Battaglia di Siffin, Califfo, Encyclopaedia of Islam, ʿAlī ibn Abī Ṭālib, ʿUthmān b. ʿAffān, Hatim al-Ta'i, Iraq, Islam, Kufa, Mesopotamia, Mu'awiya ibn Abi Sufyan, Omayyadi, Sahaba, Sayyid, Wali (governatore), Ziyad ibn Abihi.

Alidi

Col termine Alidi si indicano i devoti seguaci della causa del quarto califfo musulmano, Ali ibn Abi Talib e dei suoi successori.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Alidi · Mostra di più »

Arabi

Gli arabi sono il gruppo etnico di madrelingua araba originario della Penisola arabica che, col sorgere dell'Islam, ha guadagnato a partire dal VII secolo grande rilevanza nella scena storica mondiale, insediandosi in circa una ventina di Paesi.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Arabi · Mostra di più »

Arabi cristiani

Gli arabi cristiani, detti anche cristiani arabofoni (ovvero cristiani di lingua araba) vivono nei Paesi arabi (soprattutto Vicino Oriente ed Egitto), dove costituiscono una significativa minoranza religiosa in un'area a maggioranza islamica.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Arabi cristiani · Mostra di più »

Banu Tayy

I Banū Ṭayyʾ, chiamati anche Banū Ṭayy, è una tribù araba che si vuole fosse emigrata dall'originario Yemen nelle regioni steppose settentrionali della Penisola araba dopo il cosiddetto crollo della Diga di Ma'rib nell'ultimo quarto del VI secolo, con conseguente inondazione e sfacelo dei vasti terreni agricoli irrigati dalle acque raccolte nell'invaso dello sbarramento.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Banu Tayy · Mostra di più »

Battaglia del Cammello

Battaglia del Cammello è il nome dato allo scontro che nel dicembre 656 contrappose presso Basra il quarto califfo dell'Islam ʿAlī b. Abī Ṭālib ai due Compagni del profeta Maometto, Ṭalḥa b. ʿUbayd Allāh e al-Zubayr b. al-ʿAwwām, entrambi sostenuti dalla sua vedova ʿĀʾisha bt. Abī Bakr.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Battaglia del Cammello · Mostra di più »

Battaglia di Siffin

La battaglia di Ṣiffīn, letteralmente L'avvenimento di Ṣiffīn, ebbe luogo nel ṣafar 37E./luglio 657 in una località sull'Eufrate, sulla riva destra del fiume, vicino Raqqa, dove esisteva un villaggio bizantino diroccato.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Battaglia di Siffin · Mostra di più »

Califfo

Il califfo (Arabo خليفة, khalīfa, ossia «vicario, reggente, facente funzione, successore») nell'Islam è il vicario o successore di Maometto alla guida politica e spirituale della comunità islamica universale (al-Umma al-islāmiyya).

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Califfo · Mostra di più »

Capodanno

Capodanno (da capo d'anno) è il primo giorno dell'anno.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Capodanno · Mostra di più »

Encyclopaedia of Islam

La Encyclopaedia of Islam (EI), come pure la sua consorella in lingua francese, Encyclopédie de l'Islam, è un'enciclopedia tematica su un ampio spettro di aspetti della cultura islamica e della storia dell'Islam.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Encyclopaedia of Islam · Mostra di più »

Natale

Il Natale è una festa cristiana che celebra la nascita di Gesù ("Natività"): cade il 25 dicembre per la maggior parte delle Chiese cristiane occidentali e greco-ortodosse; per le Chiese ortodosse orientali cade il 6 gennaio e il 7 gennaio per le Chiese ortodosse slave, che seguono il calendario giuliano.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Natale · Mostra di più »

Natale nel folclore

Il Natale è una festa accompagnata da diversi costumi, folclore e celebrazioni, variabili da paese a paese, sia dal punto di vista sociale che religioso.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Natale nel folclore · Mostra di più »

Notte di San Silvestro

La notte di San Silvestro, vigilia di Capodanno, corrisponde alla notte tra il 31 dicembre e il 1º gennaio (Capodanno).

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Notte di San Silvestro · Mostra di più »

Periodo natalizio

Il periodo natalizio o stagione natalizia è un insieme di festività, espansione del Natale.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Periodo natalizio · Mostra di più »

Vigilia di Natale

La vigilia di Natale è il giorno che precede quella che è considerata una delle principali festività del cristianesimo, appunto il Natale.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Vigilia di Natale · Mostra di più »

ʿAlī ibn Abī Ṭālib

Secondo gli sciiti avrebbe dovuto essere il successore di Maometto, ma fu preceduto da tre califfi: Abū Bakr (632-634), 'Omar ibn al-Khattàb (634-644) e 'Othmàn ibn 'Affàn (644-656).

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e ʿAlī ibn Abī Ṭālib · Mostra di più »

ʿUthmān b. ʿAffān

Figlio di ʿAffān ibn Abī l-ʿĀṣ e di Arwā bint Kurayz (a sua volta figlia di Umm al-Ḥakīm bint ʿAbd al-Muṭṭalib, zia paterna del Profeta Maometto), ʿUthmān apparteneva al clan omayyade (Banū ʿAbd Shams) della tribù della Mecca dei B. Quraysh, uno dei clan maggiormente avversi alla predicazione dell'Islam da parte di Maometto, ma fu nondimeno uno dei primi convertiti e uno dei più importanti sāḥib del Profeta.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e ʿUthmān b. ʿAffān · Mostra di più »

Hatim al-Ta'i

Fu padre del noto Sahaba ʿAdī b. Ḥātim e di Safana bint Ḥātim.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Hatim al-Ta'i · Mostra di più »

Iraq

L'Iraq, ufficialmente Repubblica d'Iraq, è uno Stato dell'Asia occidentale.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Iraq · Mostra di più »

Islam

L'islam (pronunciato in italiano AFI: o) è una religione monoteista manifestatasi per la prima volta nella penisola araba, nella cittadina higiazena della Mecca, nel VII secolo dell'era cristiana ad opera di Maometto (in arabo محمد, Muḥammad), considerato dai musulmani l'ultimo profeta portatore di legge (Khātam al-Nabiyyīn), inviato da Dio (in arabo الله, Allāh) al mondo per ribadire definitivamente la Rivelazione, annunciata per la prima volta ad Adamo (آدم, Ādam), il primo uomo e il primo profeta.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Islam · Mostra di più »

Kufa

Kufa è una città dell'Iraq.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Kufa · Mostra di più »

Mesopotamia

Con il termine Mesopotamia si intende una regione del Vicino Oriente, parte della cosiddetta Mezzaluna Fertile.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Mesopotamia · Mostra di più »

Mu'awiya ibn Abi Sufyan

Figlio minore di Abū Sufyān ibn Harb, massimo esponente del potente lignaggio omayyade del clan dei Banū ʿAbd Shams della tribù dei Quraysh.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Mu'awiya ibn Abi Sufyan · Mostra di più »

Omayyadi

Omayyadi (al sing. omayade, pron.) è il nome di due distinte dinastie califfali arabe che fanno derivare il loro nome dal clan di appartenenza, i Banū Umayya, a sua volta parte della tribù dei Banū Quraysh (o Coreisciti) della Mecca.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Omayyadi · Mostra di più »

Sahaba

I Ṣaḥāba (collettivo riferibile al termine Ṣāḥib o Ṣaḥābī, pl. Aṣḥāb, Ṣaḥb) sono i Compagni del Profeta, o semplicemente Compagni: il termine arabo è usato per indicare i musulmani di ambo i sessi che siano stati in contatto, sia pure occasionale, con il profeta dell'Islam Muhammad.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Sahaba · Mostra di più »

Sayyid

La parola araba Sayyid (nel linguaggio parlato talora Sayyed) - - oggi vuol dire semplicemente "Signore" ed è quindi premesso normalmente al nome di una persona in segno di rispetto più o meno accentuato.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Sayyid · Mostra di più »

Wali (governatore)

Il termine Wālī, indicato anche semplicemente Wali, ha indicato dal VII secolo fino al XX secolo il governatore di una grande provincia conquistata dagli Arabi musulmani e assoggettata dapprima al potere del califfato (wilāya,, ossia "governatorato"), e in seguito del califfato della Sublime Porta, in cui in turco-ottomano il sostantivo Wālī era pronunciato Valì e la parola wilāya diventava vilayèt.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Wali (governatore) · Mostra di più »

Ziyad ibn Abihi

Ziyād nacque a Ṭāʾif (città del Ḥijāz, nell'attuale Stato dell'Arabia Saudita), appartenente al gruppo tribale dei Banu Fuqaym ma di incerta paternità (da cui il nasab Ibn Abīhi), a causa della professione di prostituta della madre Sumayya.

Nuovo!!: 'Adi ibn Hatim e Ziyad ibn Abihi · Mostra di più »

Riorienta qui:

ʿAdī ibn ʿAbd Allāh ibn Saʿd ibn Ḥātim al-Ṭāʾī.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »