Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Installa
l'accesso più veloce di browser!
 

L'adultera (film 1946)

Indice L'adultera (film 1946)

L'adultera è un film del 1946, diretto dal regista Duilio Coletti.

24 relazioni: Alfredo Martinelli, Angelo Calabrese, Antonio Tagliolini, Carlo Ninchi, Carlo Romano, Cesare Polacco, Clara Calamai, Duilio Coletti, Enrico Verdozzi, Enzo Masetti, Eugenio Duse, Film, Gino Carlo Sensani, Giovanni Onorato, Gualtiero Tumiati, Italia, Luigi Garrone, Nastro d'argento, Roldano Lupi, Roma città aperta, Tullio Pinelli, Ubaldo Arata, Ugo Betti, 1946.

Alfredo Martinelli

Attivo dai tempi del cinema muto, è apparso in 103 film girati tra il 1917 ed il 1967.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Alfredo Martinelli · Mostra di più »

Angelo Calabrese

Nel 1938 viene scritturato dalla radio EIAR di Roma come componente della Compagnia di prosa del teatro radiofonico, lavoro che manterrà anche nel dopoguerra sino alla fine degli anni 50, prendendo parte a centinaia di Radiodrammi e commedie, lavorando accanto ad attori come Ubaldo Lay, Elena Da Venezia, Stefano Sibaldi, Nella Maria Bonora, Fernando Farese, Jolanda Verdirosi, Franco Becci e registi come Anton Giulio Majano, Enzo Ferrieri e Guglielmo Morandi.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Angelo Calabrese · Mostra di più »

Antonio Tagliolini

Antonio Tagliolini ha cominciato la sua carriera scenografica collaborando con Enrico Verdozzi nel film Il fornaretto di Venezia (1939), per la regia di Duilio Coletti.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Antonio Tagliolini · Mostra di più »

Carlo Ninchi

Fratello di Annibale (1887-1967) e cugino di Ave (1915-1997), debutta nella compagnia del fratello impersonando Pilade nellOreste di Alfieri, per poi essere chiamato nelle maggiori compagnie teatrali italiane dove si trova a dividere la scena con altri futuri grandi quali Paolo Stoppa e Gino Cervi.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Carlo Ninchi · Mostra di più »

Carlo Romano

Figlio di Giuseppe Romano e dell'attrice Geltrude Ricci, nota con il nome d'arte di Dina Romano e fratello minore dell'attore Felice Romano, debuttò ad appena cinque anni al Teatro Minimo di Trieste.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Carlo Romano · Mostra di più »

Cesare Polacco

Cesare Polacco nacque a Venezia il 14 maggio del 1900 da una famiglia ebraica.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Cesare Polacco · Mostra di più »

Clara Calamai

Debuttò nel 1938 in Pietro Micca, film d'ambientazione storica diretto da Aldo Vergano e divenne ben presto popolare, interpretando svariati film tra la fine degli anni trenta e l'inizio degli anni cinquanta.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Clara Calamai · Mostra di più »

Duilio Coletti

Era inoltre il padre del regista e sceneggiatore Enrico Coletti.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Duilio Coletti · Mostra di più »

Enrico Verdozzi

Enrico Verdozzi ha cominciato la sua carriera scenografica con il film Casta diva (1935, per la regia di Carmine Gallone), che vinse la Coppa Mussolini al miglior film italiano.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Enrico Verdozzi · Mostra di più »

Enzo Masetti

Studiò con Franco AlfanoErmanno Comuzio, Colonna sonora, Milano, Edizioni Il Formichiere, 1980, pp.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Enzo Masetti · Mostra di più »

Eugenio Duse

Fratello maggiore di Carlo e parente di Eleonora, debuttò giovanissimo sulle scene teatrali come attore brillante e dai primi anni '20 riesce ad imporsi recitando con Aristide Baghetti, Emma Gramatica, Ugo Farulli, Marga Cella e Gemma Bolognesi.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Eugenio Duse · Mostra di più »

Film

Un film è un'immagine in movimento che è stata registrata su uno o più supporti cinematografici.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Film · Mostra di più »

Gino Carlo Sensani

Fu il primo costumista professionale italiano.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Gino Carlo Sensani · Mostra di più »

Giovanni Onorato

Attore teatrale attivo fin dalla prima metà degli anni trenta nella compagnia di Michele Abruzzo, era il padre di Glauco Onorato, divenuto poi un affermato attore e doppiatore e di Marco Onorato che intraprese la carriera di direttore della fotografia nonché nonno del doppiatore Riccardo Niseem Onorato.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Giovanni Onorato · Mostra di più »

Gualtiero Tumiati

Nato a Ferrara nella centralissima via Palestro, figlio di un noto avvocato e fratello dello scrittore Corrado Tumiati, del professore universitario e giurista Leopoldo Tumiati e del drammaturgo Domenico Tumiati nonché zio del giornalista e scrittore Gaetano Tumiati e del giovane Francesco Tumiati eroe dell'antifascismo ferrarese, si laureò in giurisprudenza e per un po' esercitò la professione presso lo studio legale paterno.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Gualtiero Tumiati · Mostra di più »

Italia

L'Italia, ufficialmente Repubblica Italiana, è una repubblica parlamentare situata nell'Europa meridionale, con una popolazione di 60,5 milioni di abitanti e Roma come capitale.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Italia · Mostra di più »

Luigi Garrone

Caratterista piemontese tra i più attivi degli anni quaranta, fa il suo esordio nel 1936 ma è dal 1940 che la sua attività diventa frenetica; in un decennio partecipa a una trentina di pellicole (nel quadriennio 1940-1943 fa la sua apparizione in ben 23 film) sempre in ruoli minori e diretto da registi di vaglia (in due film importanti è con Vittorio De Sica).

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Luigi Garrone · Mostra di più »

Nastro d'argento

Il Nastro d'argento è un premio cinematografico italiano, assegnato dal 1946 dal Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani (SNGCI).

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Nastro d'argento · Mostra di più »

Roldano Lupi

Figlio di Domenico e di Maria Tardiani, conseguì a Milano il diploma di ragioniere, e successivamente si dedicò alla recitazione per puro diletto, entrando a far parte del cast di alcune compagnie filodrammatiche locali.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Roldano Lupi · Mostra di più »

Roma città aperta

Roma città aperta è un film del 1945 diretto da Roberto Rossellini.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Roma città aperta · Mostra di più »

Tullio Pinelli

Primogenito della nobile famiglia piemontese dei conti Pinelli, magistrati di tradizione risorgimentale originaria di Cuorgnè (TO), figlio di Ersilia Ratti e del giudice Ferdinando, frequenta il Liceo classico "D'Azeglio" con l'amico Cesare Pavese ed altri tra cui Norberto Bobbio, Massimo Mila, Leone Ginzburg con i quali forma un gruppo di giovani intellettuali antifascisti nella Torino degli anni '20 e '30.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Tullio Pinelli · Mostra di più »

Ubaldo Arata

Dal periodo del cinema muto fino all'inizio del neorealismo ha collaborato alla realizzazione di più di cento film.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Ubaldo Arata · Mostra di più »

Ugo Betti

Fratello del giurista Emilio, Betti studiava legge a Parma quando si arruolò come volontario allo scoppio della I Guerra Mondiale.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e Ugo Betti · Mostra di più »

1946

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: L'adultera (film 1946) e 1946 · Mostra di più »

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »