Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

La conquistatrice

La conquistatrice è un film del 1951 diretto da Michael Gordon.

25 relazioni: Abraham Polonsky, Clelia Bernacchi, Dan Dailey, Dick Lane, Emilio Cigoli, Film, George Sanders, Giovanna Scotto, Giuseppe Rinaldi, Lauro Gazzolo, Lia Orlandini, Lola Braccini, Lydia Simoneschi, Manlio Busoni, Mario Corte, Michael Gordon, Milton R. Krasner, Miranda Bonansea, Ross Elliott, Sam Jaffe, Stati Uniti d'America, Stefano Sibaldi, Susan Hayward, Vinicio Sofia, 1951.

Abraham Polonsky

Dopo la laurea in legge alla Columbia University nel 1935 collabora ad alcune trasmissioni radiofoniche, tra cui il celebre Mercury Theatre on the Air di Orson Welles.

Nuovo!!: La conquistatrice e Abraham Polonsky · Mostra di più »

Clelia Bernacchi

È stata molto attiva nella prosa radiofonica dell'EIAR e RAI dall'inizio degli anni '30, sia nelle commedie che nei radiodrammi.

Nuovo!!: La conquistatrice e Clelia Bernacchi · Mostra di più »

Dan Dailey

Nato da James J. ed Helen Dailey, entrambi newyorkesi, era ancora molto giovane quando apparve in un minstrel show e in spettacoli di genere vaudeville.

Nuovo!!: La conquistatrice e Dan Dailey · Mostra di più »

Dick Lane

Nel 1952, il ventiquattrenne Lane si presentò al training camp dei Los Angeles Rams alla ricerca di un lavoro, poiché stanco della sua occupazione in una fabbrica di aeromobili.

Nuovo!!: La conquistatrice e Dick Lane · Mostra di più »

Emilio Cigoli

Discendente dell'artista rinascimentale Lodovico Cardi, detto ''il Cigoli''.

Nuovo!!: La conquistatrice e Emilio Cigoli · Mostra di più »

Film

Un film è un'immagine in movimento che è stata registrata su uno o più supporti cinematografici.

Nuovo!!: La conquistatrice e Film · Mostra di più »

George Sanders

Nativo di San Pietroburgo, allo scoppio della Rivoluzione d'Ottobre nel 1917, egli fece ritorno con i genitori in Gran BretagnaIl chi è del cinema, De Agostini, 1984, Vol.

Nuovo!!: La conquistatrice e George Sanders · Mostra di più »

Giovanna Scotto

Passò l'infanzia a Torino per poi trasferirsi a Roma, dove continuò a lavorare come attrice ma, soprattutto, come doppiatrice diventando, assieme a Lydia Simoneschi, Tina Lattanzi, Dhia Cristiani, Andreina Pagnani e Rosetta Calavetta, una delle doppiatrici di punta della sua generazione.

Nuovo!!: La conquistatrice e Giovanna Scotto · Mostra di più »

Giuseppe Rinaldi

Dopo il debutto cinematografico appena ventenne nel 1939 e parallelamente, quindi, alla carriera come attore, negli anni ha dedicato la vita soprattutto al doppiaggio, lavorando per la celebre società C.D.C. e in seguito per il Gruppo Trenta.

Nuovo!!: La conquistatrice e Giuseppe Rinaldi · Mostra di più »

Lauro Gazzolo

È padre degli attori Nando Gazzolo e Virginio Gazzolo.

Nuovo!!: La conquistatrice e Lauro Gazzolo · Mostra di più »

Lia Orlandini

Esordì nel 1913 a soli 17 anni nell'edizione muta di Quo vadis? diretta da Enrico Guazzoni; in seguito passò al teatro e, dopo l'avvento del sonoro, si dedicò prevalentemente al cinema, in cui però comparve molto poco, al doppiaggio ed all'attività radiofonica.

Nuovo!!: La conquistatrice e Lia Orlandini · Mostra di più »

Lola Braccini

Inizia la sua carriera nel teatro nella compagnia di Cesare Dondini, per passare successivamente con diverse formazioni tra cui quelle di Armando Falconi, Emma Gramatica, Luigi Carini, Antonio Gandusio e Dina Galli.

Nuovo!!: La conquistatrice e Lola Braccini · Mostra di più »

Lydia Simoneschi

Figlia d'arte (suo padre, Carlo Simoneschi, era stato un famoso attore e regista del cinema muto italiano) ancora molto giovane decise di fare l'attrice, debuttando nella compagnia teatrale di Camillo Pilotto e recitando in vari spettacoli teatrali in giro per l'Italia e l'Europa; nei primi anni trenta debuttò anche nel cinema, ma il suo aspetto fisico poco appariscente non l'aiutò davanti alla cinepresa: come attrice cinematografica ebbe una carriera molto modesta (recitò soltanto in sei pellicole tra il 1932 ed il 1959) e sempre confinata a dei piccoli ruoli di contorno, ma la sua voce suadente, passionale e sofisticata le aprì la strada per diventare una doppiatrice.

Nuovo!!: La conquistatrice e Lydia Simoneschi · Mostra di più »

Manlio Busoni

Ha esordito nel cinema come attore nel 1946, interpretando il ruolo dell'ispettore di polizia ne La primula bianca di Carlo Ludovico Bragaglia e proseguendo quest'attività fino ai primi anni settanta in film come Io, Amleto di Giorgio Simonelli (1952), Casta Diva di Carmine Gallone (1954), Peccato che sia una canaglia di Alessandro Blasetti (1954), La battaglia di El Alamein di Giorgio Ferroni (1969) ed Il delitto Matteotti di Florestano Vancini (1973).

Nuovo!!: La conquistatrice e Manlio Busoni · Mostra di più »

Mario Corte

Come attore, ha preso parte a film come Pietro Micca di Aldo Vergano (1938), nel ruolo di Monsù Battista, C'è un fantasma nel castello di Giorgio Simonelli (1941), Monastero di Santa Chiara di Mario Sequi (1949), nel ruolo del prete, Auguri e figli maschi! di Giorgio Simonelli (1951) ed Amore rosso di Aldo Vergano (1952), nel ruolo di papà Berto.

Nuovo!!: La conquistatrice e Mario Corte · Mostra di più »

Michael Gordon

Michael Gordon nacque a Baltimora, nel Maryland, con il nome di Irving Kunin Gordon, in una famiglia di religione ebraica.

Nuovo!!: La conquistatrice e Michael Gordon · Mostra di più »

Milton R. Krasner

Nel 1955 vinse l'Oscar alla migliore fotografia per il film Tre soldi nella fontana.

Nuovo!!: La conquistatrice e Milton R. Krasner · Mostra di più »

Miranda Bonansea

Figlia di Piero Bonansea, fotografo della Real Casa Savoia, è cresciuta a Roma con la famiglia dello zio Guido Garavaglia, amministratore di compagnie teatrali e cugino di Leo Garavaglia, attore e doppiatore degli anni trenta.

Nuovo!!: La conquistatrice e Miranda Bonansea · Mostra di più »

Ross Elliott

Iniziò la sua carriera nel teatro, a Broadway, prima di partire per la seconda guerra mondiale.

Nuovo!!: La conquistatrice e Ross Elliott · Mostra di più »

Sam Jaffe

Dopo gli inizi in teatro, ottenne un ruolo significativo, quello del granduca Pietro (futuro imperatore Pietro III di Russia) nel delirante e barocco L'imperatrice Caterina (1934) di Josef von Sternberg, a fianco di Marlene Dietrich.

Nuovo!!: La conquistatrice e Sam Jaffe · Mostra di più »

Stati Uniti d'America

Gli Stati Uniti d'America (in inglese: United States of America o anche solo United States; in sigla USA o anche solo U.S.), comunemente indicati come Stati Uniti e impropriamente con la sineddoche "America", sono una repubblica federale composta da cinquanta Stati e un distretto federale.

Nuovo!!: La conquistatrice e Stati Uniti d'America · Mostra di più »

Stefano Sibaldi

Esordì sulle scene nel 1928 con la compagnia diretta da Palmarini, per poi recitare come primattore con Sem Benelli (1930).

Nuovo!!: La conquistatrice e Stefano Sibaldi · Mostra di più »

Susan Hayward

Vinse il premio per la miglior interpretazione femminile al Festival di Cannes nel 1956 con il film Piangerò domani e il premio Oscar alla miglior attrice protagonista nel 1959 per il suo ruolo in Non voglio morire.

Nuovo!!: La conquistatrice e Susan Hayward · Mostra di più »

Vinicio Sofia

Il suo primo film fu Camicia nera (1933), diretto da Giovacchino Forzano.

Nuovo!!: La conquistatrice e Vinicio Sofia · Mostra di più »

1951

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: La conquistatrice e 1951 · Mostra di più »

Riorienta qui:

I Can Get It for You Wholesale.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »