Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Scaricare
l'accesso più veloce di browser!
 

Specie

Il concetto di specie è alla base della classificazione degli organismi viventi, trattandosi del livello tassonomico obbligatorio gerarchicamente più basso.

49 relazioni: Archetipo, Biologia molecolare, Biostratigrafia, Charles Darwin, Classificazione scientifica, Coleoptera, Dimorfismo sessuale, Ermafroditismo, Ernst Mayr, Evoluzione, Fenetica, Fertilità, Figlio, Filogenesi, Fissismo, Fossile, Genetica, Ibrido, Idea, Jean-Baptiste de Lamarck, L'origine delle specie, Linneo, Microbiologia, Morfologia (biologia), Museo, Neotipo, Nomenclatura binomiale, Nomenclatura trinomiale, Olotipo, Paratipo, Partenogenesi, Popolazione, Popolazione biologica, Riproduzione, Riproduzione sessuata, Sibling species, Sistematica, Soma (biologia), Specie ad anello, Sterilità, Tassonomia, Tempo, Teodosij Dobžanskij, Teoria degli equilibri punteggiati, Ursus arctos horribilis, Ursus maritimus, Variabilità, Zoologia, 7.

Archetipo

La parola archetipo deriva dal greco antico ὰρχέτυπος col significato di immagine: arché ("originale"), típos ("modello", "marchio", "esemplare"); è utilizzata per la prima volta da Filone di Alessandria e, successivamente, da Dionigi di Alicarnasso e Luciano di Samosata.

Nuovo!!: Specie e Archetipo · Mostra di più »

Biologia molecolare

La biologia molecolare è una branca della biochimica che studia gli esseri viventi a livello dei meccanismi molecolari alla base della loro fisiologia, concentrandosi in particolare sulle interazioni tra le macromolecole, ovvero proteine e acidi nucleici (DNA e RNA).

Nuovo!!: Specie e Biologia molecolare · Mostra di più »

Biostratigrafia

La biostratigrafia si occupa di ordinare le successioni di rocce sedimentarie in base al loro contenuto paleontologico.

Nuovo!!: Specie e Biostratigrafia · Mostra di più »

Charles Darwin

Pubblicò la sua teoria sull'evoluzione delle specie nel libro L'origine delle specie per selezione naturale (1859), che è il suo lavoro più noto.

Nuovo!!: Specie e Charles Darwin · Mostra di più »

Classificazione scientifica

In biologia, la classificazione è un concetto che si riferisce alle modalità con le quali i biologi raggruppano, sistemano e categorizzano le varie entità al cui fondamento si trovano le specie di organismi viventi e fossili.

Nuovo!!: Specie e Classificazione scientifica · Mostra di più »

Coleoptera

I coleotteri (Coleoptera Linnaeus, 1758) sono un ordine di insetti che, con 350.000 specie raggruppate in 20 superfamiglie e 166 famiglie, costituiscono il più grande ordine tra tutti gli organismi viventi sul pianeta, vegetali compresi.

Nuovo!!: Specie e Coleoptera · Mostra di più »

Dimorfismo sessuale

Per dimorfismo sessuale (dal greco "due forme") s'intende la differenza morfologica fra individui appartenenti alla medesima specie ma di sesso differente.

Nuovo!!: Specie e Dimorfismo sessuale · Mostra di più »

Ermafroditismo

L'ermafroditismo o monoicismo è il fenomeno per cui un individuo di una determinata specie può riprodurre, contemporaneamente o successivamente, sia i gameti maschili sia quelli femminili.

Nuovo!!: Specie e Ermafroditismo · Mostra di più »

Ernst Mayr

Mayr è considerato uno dei massimi studiosi della evoluzione animale, in particolare dei meccanismi che presiedono alla "speciazione", cioè alla differenziazione di due specie da una specie genitrice.

Nuovo!!: Specie e Ernst Mayr · Mostra di più »

Evoluzione

In biologia, con il termine evoluzione, si intende il cambiamento, all'interno di una popolazione, delle caratteristiche ereditabili col passare delle generazioni.

Nuovo!!: Specie e Evoluzione · Mostra di più »

Fenetica

In biologia la fenetica, talvolta indicata come tassonomia numerica o tassimetria, è una tecnica la cui finalità è la classificazione degli organismi sulla base della somiglianza, spesso nella morfologia o in altre caratteristiche osservabili, senza tener conto della filogenia o delle relazioni evolutive.

Nuovo!!: Specie e Fenetica · Mostra di più »

Fertilità

La fertilità è in generale la capacità di riproduzione degli organismi viventi.

Nuovo!!: Specie e Fertilità · Mostra di più »

Figlio

Figlio (dal latino filius) è la creatura umana rispetto a coloro che lo hanno generato.

Nuovo!!: Specie e Figlio · Mostra di più »

Filogenesi

La filogenesi o filogenetica o filogenia, (dal greco φυλή e ɣένεσις), è il processo di ramificazione delle linee di discendenza nell'evoluzione della vita.

Nuovo!!: Specie e Filogenesi · Mostra di più »

Fissismo

Il fissismo è la teoria biologica secondo la quale le specie vegetali ed animali sono destinate a rimanere sempre uguali a se stesse.

Nuovo!!: Specie e Fissismo · Mostra di più »

Fossile

Il termine fossile (dal latino fodere, "scavare") in paleontologia viene abitualmente usato per indicare resti integri o parziali di organismi un tempo viventi, più in generale viene usato per una qualsiasi testimonianza di vita geologicamente passata (antecedente all'epoca attuale): resti animali, quali ossa, denti, uova, conchiglie; resti vegetali, quali foglie, tronchi, pollini; evidenze di attività vitale (strutture di bioturbazione come tane e orme); tracce legate all'alimentazione (coproliti).

Nuovo!!: Specie e Fossile · Mostra di più »

Genetica

La genetica (dal greco antico, ghenetikós, «relativo alla nascita», da γένεσις ghénesis, «genesi, origine») è la branca della biologia che studia i geni, l'ereditarietà e la variabilità genetica negli organismi viventi.

Nuovo!!: Specie e Genetica · Mostra di più »

Ibrido

Ibrido è un individuo generato dall'incrocio di due organismi di specie diverse che differiscono per più caratteri, che nell'ambito delle scienze biologiche ha differenti significati.

Nuovo!!: Specie e Ibrido · Mostra di più »

Idea

Idea (dal greco antico ἰδέα, dal tema di ἰδεῖν, vedere) è un termine usato sin dagli albori della filosofia, indicante in origine un'essenza primordiale e sostanziale, ma che oggi ha assunto nel linguaggio comune un significato più ristretto, riferibile in genere ad una rappresentazione o un "disegno" della mente.

Nuovo!!: Specie e Idea · Mostra di più »

Jean-Baptiste de Lamarck

Introdusse verso la fine del XVIII secolo il termine "biologia" ed elaborò la prima teoria dell'evoluzione degli organismi viventi basata sull'adattamento e sulla ereditarietà dei caratteri acquisiti, conosciuta come lamarckismo.

Nuovo!!: Specie e Jean-Baptiste de Lamarck · Mostra di più »

L'origine delle specie

L'origine delle specie, scritta dal naturalista inglese Charles Darwin, è una tra le opere cardine nella storia scientifica e, senza dubbio, una delle più eminenti in biologia.

Nuovo!!: Specie e L'origine delle specie · Mostra di più »

Linneo

La lettera L., posta spesso a seguire delle indicazioni di nomenclatura binomiale nei cataloghi di specie, identifica il cognome dello scienziato.

Nuovo!!: Specie e Linneo · Mostra di più »

Microbiologia

La microbiologia (dal greco μῑκρος, mīkros, "piccolo"; βίος, bios, "vita" λογία, Logia studio) è una branca della biologia che studia la struttura e le funzioni dei microrganismi, cioè di tutti quegli organismi viventi unicellulari, pluricellulari o acellulari, non visibili ad occhio nudo: ciò comprende batteri, Archaea, alcuni tipi di funghi, lieviti, alghe e protozoi; la microbiologia studia inoltre i virus e i prioni, sebbene questi non siano classificati come esseri viventi in senso stretto.

Nuovo!!: Specie e Microbiologia · Mostra di più »

Morfologia (biologia)

La morfologia è una branca della biologia che studia l'aspetto esteriore di un organismo vivente.

Nuovo!!: Specie e Morfologia (biologia) · Mostra di più »

Museo

Il museo è una raccolta, pubblica o privata, di oggetti relativi ad uno o più settori della cultura (tra cui in particolare, per tradizione, l'arte), della scienza e della tecnica.

Nuovo!!: Specie e Museo · Mostra di più »

Neotipo

Il neotipo, in tassonomia, è un esemplare su cui si basa la descrizione di un tipo nomenclaturale che designa una specie, in assenza di un olotipo o altri esemplari che possono sostituirlo.

Nuovo!!: Specie e Neotipo · Mostra di più »

Nomenclatura binomiale

La nomenclatura binomiale, o nomenclatura binomia, è una convenzione standard utilizzata in nomenclatura per conferire il nome a una specie.

Nuovo!!: Specie e Nomenclatura binomiale · Mostra di più »

Nomenclatura trinomiale

La nomenclatura trinomiale è un sistema tassonomico utilizzato in biologia per la classificazione scientifica delle forme di vita.

Nuovo!!: Specie e Nomenclatura trinomiale · Mostra di più »

Olotipo

Olotipo di ''Marocaster coronatus'' L'olotipo è l'esemplare su cui si basa la descrizione originale di una specie biologica o mineralogica.

Nuovo!!: Specie e Olotipo · Mostra di più »

Paratipo

Un paratipo in zoologia (secondo il Codice internazionale di nomenclatura zoologica) è uno degli esemplari della serie tipo, escludendo l'olotipo.

Nuovo!!: Specie e Paratipo · Mostra di più »

Partenogenesi

La partenogenesi (dal greco παρθένος, «vergine» e γένεσις, «nascita», ovvero riproduzione verginale) è un modo di riproduzione di alcune piante e animali in cui lo sviluppo dell'uovo avviene senza che questo sia stato fecondato.

Nuovo!!: Specie e Partenogenesi · Mostra di più »

Popolazione

Si definisce popolazione, in geografia, l'insieme delle persone che vivono in uno stesso territorio; da non confondere con il concetto di popolo, che è relativo ad una comunità con lingua, tradizioni e cultura in comune.

Nuovo!!: Specie e Popolazione · Mostra di più »

Popolazione biologica

In biologia, una popolazione è un insieme di organismi o individui che coesistono in uno stesso spazio e tempo, condividendo certe proprietà biologiche (fondamentalmente con esseri della stessa specie), le quali producono un'alta coesione riproduttiva ed ecologica del gruppo.

Nuovo!!: Specie e Popolazione biologica · Mostra di più »

Riproduzione

La riproduzione (o procreazione), in biologia, è il processo attraverso il quale organismi viventi (chiamati genitori) generano altri individui della stessa specie (chiamati discendenti).

Nuovo!!: Specie e Riproduzione · Mostra di più »

Riproduzione sessuata

microscopio elettronico La riproduzione sessuata (o sessuale, o gametica, o anfigonia, o più semplicemente gamia), è la formazione di un nuovo organismo dall'unione di due cellule sessuali, dette gameti, ciascuna proveniente da uno di due genitori.

Nuovo!!: Specie e Riproduzione sessuata · Mostra di più »

Sibling species

Sibling species (o specie gemelle, o criptospecie) sono due specie che pur essendo completamente isolate dal punto di vista riproduttivo, sono estremamente simili dal punto di vista morfologico (o fenotipico).

Nuovo!!: Specie e Sibling species · Mostra di più »

Sistematica

La sistematica è la scienza che classifica gli esseri viventi.

Nuovo!!: Specie e Sistematica · Mostra di più »

Soma (biologia)

Soma (Perikaryon in inglese) è la parte centrale del neurone, costituito dal pirenoforo in cui risiedono il nucleo e gli altri organelli deputati alle principali funzioni cellulari (apparato di Golgi, neurofilamenti, neurotubuli, granuli di pigmento, sostanza tigroide, mitocondri, nucleo, reticolo endoplasmatico liscio e rugoso).

Nuovo!!: Specie e Soma (biologia) · Mostra di più »

Specie ad anello

Le specie ad anello sono il risultato osservabile, anche ai nostri giorni, di una lunga e costante evoluzione, la quale nell'arco del tempo evolutivo e delle generazioni successive ha dato origine a delle forme intermedie le quali in alcuni casi si sono mantenute fino a giungere ai giorni nostri, in altri casi si sono estinte, rimpiazzate da quelle successive, che risultavano più adattate all'ambiente.

Nuovo!!: Specie e Specie ad anello · Mostra di più »

Sterilità

La sterilità è la situazione di una coppia in cui uno o entrambi i membri della stessa sono affetti da una condizione fisica permanente che non rende possibile il concepimento.

Nuovo!!: Specie e Sterilità · Mostra di più »

Tassonomia

La tassonomia (dal greco: ταξις, taxis, ordinamento e νομος, nomos, norma o regola; talora tassinomia) è, nel suo significato più generale, la disciplina della classificazione.

Nuovo!!: Specie e Tassonomia · Mostra di più »

Tempo

Il tempo è la dimensione nella quale si concepisce e si misura il trascorrere degli eventi.

Nuovo!!: Specie e Tempo · Mostra di più »

Teodosij Dobžanskij

Biologo evoluzionista, ha avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo della comprensione dei meccanismi di evoluzione grazie al suo contributo alla cosiddetta sintesi moderna.

Nuovo!!: Specie e Teodosij Dobžanskij · Mostra di più »

Teoria degli equilibri punteggiati

La teoria degli equilibri punteggiati è un modello scientifico sviluppato nell'ambito della teoria dell'evoluzione per selezione naturale, elaborato e proposto per la prima volta dai paleontologi e biologi americani Niles Eldredge e Stephen Jay Gould, nel 1972.

Nuovo!!: Specie e Teoria degli equilibri punteggiati · Mostra di più »

Ursus arctos horribilis

L'orso grizzly, chiamato anche grizzly o orso grigio (Ursus arctos horribilis, Ord, 1815), è una delle più note e diffuse sottospecie dell'orso bruno.

Nuovo!!: Specie e Ursus arctos horribilis · Mostra di più »

Ursus maritimus

L'orso polare o orso bianco (Ursus maritimus Phipps, 1774) è un grande mammifero carnivoro appartenente alla famiglia Ursidae.

Nuovo!!: Specie e Ursus maritimus · Mostra di più »

Variabilità

Nella terminologia statistica, la variabilità di un carattere X, rilevato su n unità statistiche, è l'attitudine di questo a manifestarsi in diversi modi, ossia con diverse modalità.

Nuovo!!: Specie e Variabilità · Mostra di più »

Zoologia

La zoologia (dal greco: zoon.

Nuovo!!: Specie e Zoologia · Mostra di più »

7

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Specie e 7 · Mostra di più »

Riorienta qui:

Specie (tassonomia), Specie biologica.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »