Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Installa
l'accesso più veloce di browser!
 

Teatro napoletano

Indice Teatro napoletano

Il teatro napoletano è una delle più antiche e conosciute tradizioni artistiche della città di Napoli, e il suo contributo al teatro italiano è fondamentale.

303 relazioni: Achille Millo, Adele Pandolfi, Adolfo Geri, Agostino Salvietti, Alberto Amato, Alberto Di Stasio, Aldo Bufi Landi, Aldo Giuffré, Alessandro Cutolo, Alessandro Preziosi, Alfonso d'Aragona, Alighiero Noschese, Amedeo Girard, Ammiccamento, Andrea Calcese, Andrea Renzi (attore), Angela Luce, Angela Pagano, Anna Ammirati, Anna Campori, Anna Maria Ackermann, Anna Walter, Anni 1920, Anni 1930, Anni 1940, Anni 1960, Anni 1980, Annibale Ruccello, Antonio Allegretti (attore), Antonio Allocca, Antonio Buonomo, Antonio Casagrande, Antonio Neiwiller, Antonio Petito, Antonio Stornaiolo, Arcadia, Armando Gill, Arturo Maghizzano, Augusto Di Giovanni, Barbara D'Urso, Belle Époque, Benedetto Casillo, Benedetto Croce, Beniamino Maggio, Benito Artesi, Biagio Izzo, Bianca Sollazzo, Bruno Cirino, Bruno Colella, Cabaret (spettacolo), ..., Café-concert, Caricaturista, Carlo Buccirosso, Carlo Croccolo, Carlo D'Angiò (musicista), Carlo Giuffré, Carlo Goldoni, Carlo Molfese, Carlo Taranto (attore), Carmen Scivittaro, Castel Capuano, Cesare Gravina, Ciro Formisano, Clara Bindi, Clelia Rondinella, Cloris Brosca, Concetta Barra, Corrado Taranto, Dante Maggio, Daria D'Antonio, Di Napoli (famiglia), Dolores Palumbo, Eduardo De Filippo, Eduardo Passarelli, Eduardo Scarpetta, Elvira Donnarumma, Enrico Musy, Enzo Cannavale, Enzo Decaro, Enzo Maggio, Enzo Petito, Enzo Turco, Ernesto Mahieux, Ester Carloni, Eugenio Bennato, Federico Stella (attore), Felice Sciosciammocca, Ferdinando Maddaloni, Filumena Marturano, Francesca Bertini, Francesco Artale, Francesco Cipriani Marinelli, Francesco De Rosa (attore), Francesco Paolantoni, Francesco Vairano, Francesco Vitiello, Franco Acampora, Franco Coop, Franco Javarone, Franco Sportelli, Fratelli De Rege, Gaetano Di Maio, Gaetano Pappagone, Gea Martire, Gennarino Palumbo, Gennaro Cannavacciuolo, Gennaro Pantalena, Gennaro Pasquariello, Gennaro Vitiello, Geppy Gleijeses, Germano Bellavia, Gesto, Giacomo Furia, Giacomo Rizzo, Giacomo Rondinella, Gianfelice Imparato, Gianfranco Gallo, Gianni Crosio, Gianni Ferreri, Gianni Lamagna, Gianni Musy, Gianni Nazzaro, Gigi Pisano, Gigi Reder, Gigi Savoia, Gigio Morra, Gilda Mignonette, Gino Maringola, Gino Rivieccio, Giovanni Esposito, Giovanni Mauriello, Giuliana De Sio, Giuliano Amato, Giuseppe Anatrelli, Giuseppe Gambardella, Giuseppe Marotta (scrittore), Giuseppe Pironi, Giuseppe Porelli, Granada, Guglielmo Inglese, Gustavo De Marco, I Ditelo voi, Iaia Forte, Ida Di Benedetto, Isa Danieli, Italia Marchesini, Italo Celoro, Jacopo Sannazaro, La gatta Cenerentola, Lello Arena, Leo Brandi, Leopoldo Mastelloni, Libero Bovio, Libero De Rienzo, Lina Polito, Lina Sastri, Linda Moretti, Lino Crispo, Lino Troisi, Luca De Filippo, Lucia Cassini, Luciano De Crescenzo, Luciano Rondinella, Lucio Allocca, Lucio Amelio, Luigi De Filippo, Luigi Pirandello, Luigi Uzzo, Luisa Amatucci, Luisa Conte, Luisa Ranieri, Luisella Viviani, Marco Mario de Notaris, Maria Di Maio, Maria Luisa Santella, Maria Nazionale, Mariangela D'Abbraccio, Mariano Rigillo, Marina Confalone, Marina Pagano, Marina Suma, Mario Abbate, Mario Da Vinci, Mario Frera, Mario Mangini, Mario Merola, Mario Porfito, Mario Scarpetta, Mario Trevi (cantante), Marisa Laurito, Marzio Honorato, Massimiliano Gallo, Massimo Lopez, Massimo Ranieri, Massimo Troisi, Massimo Venturiello, Maurizio Aiello, Maurizio Casagrande, Mimì Maggio, Molière, Nando Paone, Napoli, Natale in casa Cupiello, Nello Mascia, Nicola Di Pinto, Nicola Maldacea, Nino D'Angelo, Nino Taranto, Nino Veglia, Nino Vingelli, Nuccia Fumo, Nunzia Fumo, Nunzio Gallo, Nuova Compagnia di Canto Popolare, Olimpia Di Maio, Orazio Orlando, Oscar Di Maio (1887), Pasquale Altavilla, Pasquale Esposito, Patrizia Pellegrino, Patrizio Rispo, Peppe Barra, Peppe Lanzetta, Peppino De Filippo, Peppino De Martino, Peppino Villani, Pietro Carloni, Pietro De Vico, Pino Mauro, Pirotecnica, Pulcinella, Pupella Maggio, Raffaele Viviani, Rai, Regina Bianchi, Renato Carpentieri, Renato Rutigliano, Riccardo Pazzaglia, Rina Morelli, Rino Genovese, Rino Gioielli, Rino Marcelli, Roberto De Simone, Rosalia Maggio, Rosalia Porcaro, Rosaria De Cicco, Rosita Pisano, Salone Margherita (Napoli), Salvatore Cafiero, Salvatore De Muto, Salvatore Di Giacomo, San Giorgio a Cremano, Saverio Mattei, Scaramuccia (maschera), Sebastiano Somma, Serena Autieri, Sergio Assisi, Sergio Solli, Silvio Fiorillo, Silvio Orlando, Smorfia (espressione facciale), Sophia Loren, Soubrette, Stefano Satta Flores, Tartaglia (maschera), Tato Russo, Teatro greco, Teatro San Ferdinando, Tecla Scarano, Tiberio Fiorilli, Tina Pica, Titina De Filippo, Tommaso Bianco, Toni Servillo, Tosca D'Aquino, Totò, Trottolino, Ugo D'Alessio, Vincenzo Peluso, Vincenzo Salemme, Vincenzo Scarpetta, Vittoria Crispo, Vittorio Caprioli, Vittorio De Sica, Vittorio Marsiglia, Vittorio Mezzogiorno, Vomero, XIX secolo, XV secolo, XVI secolo, XVII secolo, XVIII secolo, XX secolo, 1790, 1822, 1876, 1919, 1931, 1940, 1947, 1967, 1976, 2007. Espandi índice (253 più) »

Achille Millo

A pochi esami dalla laurea in medicina, decise di abbandonare gli studi per intraprendere la carriera teatrale.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Achille Millo · Mostra di più »

Adele Pandolfi

È conosciuta al grande pubblico per aver interpretato dalla prima puntata alla 926ª il ruolo di Rita Giordano nella soap opera Un posto al sole.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Adele Pandolfi · Mostra di più »

Adolfo Geri

Nato a Napoli da una famiglia di attori inizia a recitare sin da bambino in teatro e successivamente nel cinema, dove debutta nel 1933, nel film L'eredità dello zio buonanima, diretto da Amleto Palermi.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Adolfo Geri · Mostra di più »

Agostino Salvietti

È stato uno dei più noti attori dello storico Teatro napoletano nei primi decenni del Novecento.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Agostino Salvietti · Mostra di più »

Alberto Amato

Nato a Napoli, nel Borgo Santa Lucia, figlio di un commerciante d'oro e pietre preziose, il 28 aprile 1912, Alberto Amato fu tra le prime voci della radio Eiar negli anni quaranta.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Alberto Amato · Mostra di più »

Alberto Di Stasio

Originario di una famiglia di cantanti lirici, ha frequentato l'Accademia d'arte drammatica Silvio d'Amico.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Alberto Di Stasio · Mostra di più »

Aldo Bufi Landi

Figlio del giornalista Amedeo Bufi, rimasto orfano di padre a 7 anni, parte da Napoli con la madre prima del secondo conflitto per rientrare dopo l'8 settembre 1943 nel capoluogo campano.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Aldo Bufi Landi · Mostra di più »

Aldo Giuffré

Arrivò direttamente dal teatro, dove visse una lunga gavetta che gli consentì di sperimentarsi in diversi stili espressivi, sviluppando una grande versatilità che lo fece oscillare con estrema facilità dal comico al drammatico.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Aldo Giuffré · Mostra di più »

Alessandro Cutolo

Fu professore ordinario di storia medievale all'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" e di Bibliografia e Biblioteconomia all'Università Statale di Milano.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Alessandro Cutolo · Mostra di più »

Alessandro Preziosi

Figlio di avvocati, il padre è di Avellino mentre la madre è di Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Alessandro Preziosi · Mostra di più »

Alfonso d'Aragona

* Alfonso I di Aragona (1082 circa – 1134) – re di Aragona e Navarra.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Alfonso d'Aragona · Mostra di più »

Alighiero Noschese

Alighiero Noschese era figlio di un funzionario al Contenzioso Penale delle Dogane del Tirreno e di una professoressa, aveva antenati polacchi e una nonna di nazionalità tedesca.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Alighiero Noschese · Mostra di più »

Amedeo Girard

Attivo in teatro, al cinema e in televisione, è stato un grande caratterista che ha collaborato con personaggi del calibro di Federico Fellini, Eduardo De Filippo e Totò.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Amedeo Girard · Mostra di più »

Ammiccamento

L' ammiccamento in campo medico è la chiusura involontaria e veloce delle palpebre seguito dalla riapertura delle stesse.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Ammiccamento · Mostra di più »

Andrea Calcese

Nato a Napoli o ad Acerra Andrea Calcese, soprannominato "Ciuccio", può e deve essere considerato il primo vero Pulcinella nella storia del teatro napoletano, anche se il suo maestro Silvio Fiorillo fu l'ideatore della maschera.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Andrea Calcese · Mostra di più »

Andrea Renzi (attore)

A quattordici anni debutta come attore teatrale, diretto da Mario Martone.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Andrea Renzi (attore) · Mostra di più »

Angela Luce

Ha lavorato per il teatro, il cinema, la televisione e ha scritto opere di poesia.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Angela Luce · Mostra di più »

Angela Pagano

Nacque nel quartiere Stella, nel Centro Storico di Napoli,da padre napoletano e da madre marchigiana.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Angela Pagano · Mostra di più »

Anna Ammirati

Comincia la sua carriera giovanissima: esordisce a teatro all'età di 8 anni.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Anna Ammirati · Mostra di più »

Anna Campori

Anna Campori, figlia di attori, nasce nel 1917 a Roma.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Anna Campori · Mostra di più »

Anna Maria Ackermann

Debutta in teatro con Eduardo De Filippo, interpretando ruoli di attrice giovane in numerose commedie da lui scritte e dirette.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Anna Maria Ackermann · Mostra di più »

Anna Walter

Figlia di Enrico Cannio e di Raffaella Balzano debutta in teatro a 6 anni, grazie ad Amedeo Girard.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Anna Walter · Mostra di più »

Anni 1920

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Anni 1920 · Mostra di più »

Anni 1930

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Anni 1930 · Mostra di più »

Anni 1940

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Anni 1940 · Mostra di più »

Anni 1960

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Anni 1960 · Mostra di più »

Anni 1980

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Anni 1980 · Mostra di più »

Annibale Ruccello

Annibale Ruccello nasce a Castellammare di Stabia (NA) da Ermanno Ruccello e Giuseppina de Nonno; si laurea in filosofia con il massimo dei voti nel 1977 presso l'Università di Napoli "Federico II", con una tesi in antropologia culturale sulla Cantata dei Pastori di Andrea Perrucci.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Annibale Ruccello · Mostra di più »

Antonio Allegretti (attore)

Appena ventenne esordì nella compagnia di Antonio Zerri e Gaspare Lavaggi, mietendo per dieci anni, successi in tutta la nazione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Antonio Allegretti (attore) · Mostra di più »

Antonio Allocca

Comincia la sua attività di attore già nel 1956.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Antonio Allocca · Mostra di più »

Antonio Buonomo

Inizia l'attività musicale giovanissimo, firmando un contratto discografico con la CRP, piccola etichetta partenopea, e partecipando al Festival di Napoli 1967 con Nun spezza 'sta catena, in abbinamento con Mirna Doris, e Sincerità, con Gino Da Procida.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Antonio Buonomo · Mostra di più »

Antonio Casagrande

Debutta come cantante lirico e come attore nella compagnia di Eduardo De Filippo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Antonio Casagrande · Mostra di più »

Antonio Neiwiller

Neiwiller si avvicinò al teatro verso la fine degli anni Sessanta, quando Napoli era uno dei centri principali dell'avanguardia teatrale italiana.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Antonio Neiwiller · Mostra di più »

Antonio Petito

Fu un celebre Pulcinella, uno degli interpreti più capaci e apprezzati della famosa maschera teatrale.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Antonio Petito · Mostra di più »

Antonio Stornaiolo

Dopo la maturità classica, si laurea in lettere al Dams di Bologna (110/110 con lode) e nel 1995 diventa giornalista pubblicista.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Antonio Stornaiolo · Mostra di più »

Arcadia

L'Arcadia (Arkadía) è una regione storica dell'antica Grecia, corrispondente al Peloponneso centrale e avente come capitale Tripoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Arcadia · Mostra di più »

Armando Gill

È unanimemente riconosciuto come il primo cantautore italiano, il primo a firmare musica e testi e a cantare i suoi brani, interpretati sia in napoletano sia in lingua italiana, e da lui così annunciati: «Versi di Armando, musica di Gill, cantati da sé medesimo».

Nuovo!!: Teatro napoletano e Armando Gill · Mostra di più »

Arturo Maghizzano

Maghizzano, fu un esponente del teatro di varietà e macchiettistico napoletano, a cavallo tra gli anni trenta, quaranta e cinquanta.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Arturo Maghizzano · Mostra di più »

Augusto Di Giovanni

Salernitano di nascita (sono prive di fondamento le date di nascita e di morte 1º gennaio 1900 - 16 dicembre 1975; Enrico Lancia e il sito Internet Movie Database riportano le date corrette).

Nuovo!!: Teatro napoletano e Augusto Di Giovanni · Mostra di più »

Barbara D'Urso

Ha debuttato in televisione alla fine degli anni settanta partecipando ad alcune delle prime produzioni della nascente Telemilano 58 (la futura Canale 5) e alla trasmissione di Rai 2 Stryx.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Barbara D'Urso · Mostra di più »

Belle Époque

Col nome di Belle Époque si indica il periodo storico, socio-culturale e artistico europeo che va dall'ultimo ventennio dell'Ottocento all'inizio della Prima guerra mondiale.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Belle Époque · Mostra di più »

Benedetto Casillo

È nato artisticamente nel duo dei Sadici piangenti, attivo nei primi anni settanta e costituito in coppia con Renato Rutigliano.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Benedetto Casillo · Mostra di più »

Benedetto Croce

Presentò il suo idealismo come storicismo assoluto, giacché «la filosofia non può essere altro che "filosofia dello spirito" e la filosofia dello spirito non può essere altro che "pensiero storico"», ossia «pensiero che ha come contenuto la storia», che rifugge ogni metafisica, la quale è «filosofia di una realtà immutabile trascendente lo spirito».

Nuovo!!: Teatro napoletano e Benedetto Croce · Mostra di più »

Beniamino Maggio

Terzo dei dodici fratelli Maggio, tutti attori come i loro genitori (Domenico "Mimì" Maggio e Antonietta Gravante), calca il palscoscenico fin da bambino, si forma nell'avanspettacolo per poi approdare nel teatro di rivista, dove lavora spesso in coppia col fratello Dante.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Beniamino Maggio · Mostra di più »

Benito Artesi

Interprete teatrale e cinematografico, ha fatto parte delle compagnie teatrali dei fratelli De Filippo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Benito Artesi · Mostra di più »

Biagio Izzo

All'inizio della sua carriera formava un duo comico con un altro cabarettista, Ciro Maggio, la coppia si chiamava Bibì & Cocò.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Biagio Izzo · Mostra di più »

Bianca Sollazzo

Figlia d'arte, suo padre è stato comico di varietà ed ha militato per alcuni anni nella compagnia di rivista di Totò, debutta in teatro giovanissima.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Bianca Sollazzo · Mostra di più »

Bruno Cirino

Diplomato all'Accademia d'Arte drammatica "Silvio D'Amico", comincia la sua carriera di attore teatrale sotto la guida di Eduardo De Filippo (Il Contratto, 1967).

Nuovo!!: Teatro napoletano e Bruno Cirino · Mostra di più »

Bruno Colella

Dopo una serie di esperienze da musicista, come autore di colonne sonore per vari spettacoli teatrali, inizia la sua attività di autore e attore teatrale con degli one-man-shows, monologhi e canzoni caratterizzati dalla presenza in scena di opere, installazioni d'arte contemporanea, filmati ed altre contaminazioni che lo collegano in qualche modo alla corrente della transavanguardia.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Bruno Colella · Mostra di più »

Cabaret (spettacolo)

Il cabaret, o ugualmente cabarè, è storicamente una forma di spettacolo che combina teatro, canzone, commedia e danza.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Cabaret (spettacolo) · Mostra di più »

Café-concert

Il café-concert, o più comunemente café-chantant, italianizzato in caffè-concerto, è un genere di spettacolo nel quale si eseguivano piccole rappresentazioni teatrali e numeri di arte varia (operette, giochi di prestigio, balletti, canzoni ecc.) in locali dove si potevano consumare bibite e generi alimentari nel corso dello spettacolo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Café-concert · Mostra di più »

Caricaturista

Il caricaturista è un disegnatore specializzato in caricature, ovvero ritratti umoristici in cui la fisionomia del soggetto viene deformata per accentuarne in modo surreale le caratteristiche.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Caricaturista · Mostra di più »

Carlo Buccirosso

Ha vinto il David di Donatello per il miglior attore non protagonista per Noi e la Giulia (2015).

Nuovo!!: Teatro napoletano e Carlo Buccirosso · Mostra di più »

Carlo Croccolo

Ha iniziato la carriera nel 1950, interpretando alla radio la commedia Don Ciccillo si gode il sole, in teatro L'Anfiparnaso, diretto da Mario Soldati e al cinema il film I cadetti di Guascogna.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Carlo Croccolo · Mostra di più »

Carlo D'Angiò (musicista)

Musicista napoletano, a partire da un gruppo di giovani artisti partenopei formatosi verso la metà degli anni sessanta, fonda, con Eugenio Bennato, Roberto De Simone e Giovanni Mauriello, la Nuova Compagnia di Canto Popolare, famoso gruppo di musica folk, nato con l'intento di riproporre le radici musicali dell'autentica tradizione popolare napoletana e campana, attingendo dal repertorio più antico e associando, all'attività prettamente musicale, quella teatrale.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Carlo D'Angiò (musicista) · Mostra di più »

Carlo Giuffré

Nato a Napoli nel 1928, fratello minore di Aldo, consegue il diploma all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica iniziando a lavorare con il fratello in teatro nel 1947.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Carlo Giuffré · Mostra di più »

Carlo Goldoni

Goldoni è considerato uno dei padri della commedia moderna e deve parte della sua fama anche alle opere in lingua veneta.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Carlo Goldoni · Mostra di più »

Carlo Molfese

Molfese nasce il 26 maggio 1934 a Brienza, un piccolo paese in provincia di Potenza.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Carlo Molfese · Mostra di più »

Carlo Taranto (attore)

Ha iniziato la carriera nell'immediato secondo dopoguerra grazie all'aiuto del fratello maggiore, con il film I pompieri di Viggiù (1949), poi appare in oltre 100 film assieme ai grandi del cinema italiano (Totò, Vittorio De Sica, Franco Franchi, Ciccio Ingrassia, Alberto Sordi), interpretando ruoli di caratterista soprattutto in commedie e musicarelli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Carlo Taranto (attore) · Mostra di più »

Carmen Scivittaro

Prima di entrare nel cast di Un posto al sole è stata drammaturga di atti unici trasmessi da Radio 2 ma ha soprattutto recitato in svariate opere teatrali, tra cui Mestiere di padre di Vittorio Viviani, La gatta Cenerentola di Roberto de Simone, Ceneri di Beckett di Lello Serao.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Carmen Scivittaro · Mostra di più »

Castel Capuano

Castel Capuano è, dopo il Castel dell'Ovo, il più antico castello di Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Castel Capuano · Mostra di più »

Cesare Gravina

Interprete e capocomico del teatro d'operetta, abbandonò le scene nel 1911 forse per il grande schermo, dove avrebbe interpretato alcuni corti comici nei panni del personaggio Butalin, all'Ambrosio Film di Torino (ma secondo Vittorio Martinelli si tratterebbe di un'omonimia, in quanto il Gravina "americano" ha un'altra fisionomia).

Nuovo!!: Teatro napoletano e Cesare Gravina · Mostra di più »

Ciro Formisano

Grande appassionato di opera lirica, studiò canto con il tenore Fernando De Lucia e fece il suo debutto in palcoscenico all'inizio degli anni venti.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Ciro Formisano · Mostra di più »

Clara Bindi

È vedova dell'attore Aldo Bufi Landi.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Clara Bindi · Mostra di più »

Clelia Rondinella

Nata a Napoli nel 1963, nipote di Giacomo Rondinella, cantante, inizia la carriera nel cinema in piccole parti in film di ambiente partenopeo diretta da Ciro Ippolito, in televisione debutta sotto la regia di Luigi Comencini nel 1983 con Il matrimonio di Caterina.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Clelia Rondinella · Mostra di più »

Cloris Brosca

Prima di raggiungere la notorietà, lavora per molti anni in teatro, cinema e televisione con Tino Buazzelli, Gigi Proietti, Eduardo De Filippo, Massimo Troisi, Giuseppe Tornatore, Marcello Mastroianni.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Cloris Brosca · Mostra di più »

Concetta Barra

Madre dell'attore e cantante Peppe nonché di Gabriele (suo accompagnatore musicale e ricercatore di canzoni popolari), si dimostrò capace di riportare alla luce l'antico repertorio musicale popolare della canzone napoletana.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Concetta Barra · Mostra di più »

Corrado Taranto

Figlio dell'attore Carlo e nipote dell'attore Nino, Corrado Taranto intraprende l'attività di attore teatrale nel 1974 con la grande sceneggiata di Nunzio Gallo e Tecla Scarano, continuando poi la sua carriera con altri artisti di grosso calibro (i fratelli Taranto, Mariano Rigillo, Luisa Conte, Mario Scaccia, Carlo Cecchi, i fratelli Giuffré, Luigi De Filippo).

Nuovo!!: Teatro napoletano e Corrado Taranto · Mostra di più »

Dante Maggio

Esponente di una storica famiglia di artisti napoletani, di tutti i componenti, insieme alla sorella Pupella, è stato quello con all'attivo la maggiore attività professionale.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Dante Maggio · Mostra di più »

Daria D'Antonio

Si forma professionalmente frequentando l'accademia d'arte drammatica diretta da Isa Danieli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Daria D'Antonio · Mostra di più »

Di Napoli (famiglia)

Di Napoli è stata una famiglia di teatranti italiani.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Di Napoli (famiglia) · Mostra di più »

Dolores Palumbo

Debuttò al Teatro Kursaal nel 1930, con la compagnia dei fratelli De Filippo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Dolores Palumbo · Mostra di più »

Eduardo De Filippo

Considerato uno dei più importanti artisti italiani del Novecento, è stato autore di numerose opere teatrali da lui stesso messe in scena e interpretate e, in seguito, tradotte e rappresentate da altri anche all'estero.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Eduardo De Filippo · Mostra di più »

Eduardo Passarelli

Nasce dall'unione tra Eduardo Scarpetta, uno dei maggiori attori e commediografi del teatro napoletano metà '800 e inizio '900, e Anna De Filippo, sorellastra di Rosa De Filippo, moglie del grande attore.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Eduardo Passarelli · Mostra di più »

Eduardo Scarpetta

Fu il più importante attore e autore del teatro napoletano tra la fine dell'Ottocento e i primi del Novecento, capostipite della dinastia teatrale degli Scarpetta-De Filippo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Eduardo Scarpetta · Mostra di più »

Elvira Donnarumma

Iniziò a cantare giovanissima nei locali di Napoli, incontrando immediatamente un successo che la spinse a trasferirsi a Roma, dove si esibì al Teatro Olimpia, diventando una delle più gettonate e ricercate interpreti della canzone napoletana.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Elvira Donnarumma · Mostra di più »

Enrico Musy

Spesso accreditato con il nome d'arte di Enrico Glori, Musy fu un valente e navigato caratterista specializzato soprattutto nell'interpretazioni di ruoli negativi e violenti.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Enrico Musy · Mostra di più »

Enzo Cannavale

Primo di quattro fratelli, viene "scoperto" artisticamente da Eduardo De Filippo quando era un impiegato delle Poste italiane.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Enzo Cannavale · Mostra di più »

Enzo Decaro

Laureato in Lettere all'Università di Napoli, cominciò presto a fare teatro e, insieme ad alcuni amici (tra cui Massimo Troisi e Lello Arena) formò il gruppo Rh-Negativo, inaugurando un nuovo tipo di teatro che attingeva alla farsa napoletana e al cabaret.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Enzo Decaro · Mostra di più »

Enzo Maggio

Appartenente a una famiglia di attori, tutti napoletani, è il primogenito dei fratelli Maggio (Pupella, Rosalia, Dante, Beniamino).

Nuovo!!: Teatro napoletano e Enzo Maggio · Mostra di più »

Enzo Petito

Enzo Petito era pronipote del celebre Antonio (1822–1876), di cui suo nonno paterno Davide era infatti il fratello.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Enzo Petito · Mostra di più »

Enzo Turco

Iniziò a dedicarsi al teatro a partire dagli anni trenta, imponendosi come uno degli attori dialettali più validi e vivaci, soprattutto come spalla di Nino Taranto.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Enzo Turco · Mostra di più »

Ernesto Mahieux

La passione del padre per la musica e il teatro lo orientano verso la recitazione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Ernesto Mahieux · Mostra di più »

Ester Carloni

Notevole esponente della filodrammatica napoletana all'inizio del secolo scorso, assieme ai fratelli Maria, Pietro, Ettore e Adelina che recitano con i De Filippo (Pietro diverrà anche marito di Titina De Filippo e Adelina moglie di Peppino De Filippo nonché madre di Luigi De Filippo).

Nuovo!!: Teatro napoletano e Ester Carloni · Mostra di più »

Eugenio Bennato

Fa parte della scuola di cantautori napoletana assieme ai due fratelli Edoardo e Giorgio, a Pino Daniele, Tony Esposito, Alan Sorrenti ed altri.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Eugenio Bennato · Mostra di più »

Federico Stella (attore)

Federico Stella fu, insieme a Eduardo Scarpetta, uno tra i più grandi attori e drammaturghi della scena teatrale napoletana del suo tempo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Federico Stella (attore) · Mostra di più »

Felice Sciosciammocca

Felice o Feliciello Sciosciammocca è un personaggio immaginario del teatro napoletano creato da Eduardo Scarpetta.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Felice Sciosciammocca · Mostra di più »

Ferdinando Maddaloni

Dopo un'apparizione in un film diretto da Pasquale Squitieri, recita nella compagnia in cui è protagonista Anna Mazzamauro e successivamente entra nel cast di alcune fiction televisive italiane.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Ferdinando Maddaloni · Mostra di più »

Filumena Marturano

Filumena Marturano è una commedia teatrale in tre atti scritta nel 1946 da Eduardo De Filippo e inserita dall'autore nella raccolta Cantata dei giorni dispari.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Filumena Marturano · Mostra di più »

Francesca Bertini

Figlia adottiva del trovarobe napoletano Arturo Vitiello e dell'attrice di prosa fiorentina Adelaide Frataglioni (secondo alcune autorevoli fonti Francesca Bertini nacque a Prato), trascorse l'infanzia a Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Francesca Bertini · Mostra di più »

Francesco Artale

Palermitano di nascita ma artisticamente napoletano di adozione, Artale dedicò tutta la vita al teatro.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Francesco Artale · Mostra di più »

Francesco Cipriani Marinelli

Esponente napoletano, con Giovanni Artieri, del movimento novecentista, iniziò la carriera giornalistica collaborando alla rivista "900", Cahiers d'Italie et d'Europe diretta da Massimo Bontempelli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Francesco Cipriani Marinelli · Mostra di più »

Francesco De Rosa (attore)

Ottimo caratterista per la sua verve e il suo viso segnato, che ne faceva un po' una maschera nella tradizione della scuola napoletana, iniziò la sua carriera nei primi anni settanta con piccoli ruoli secondari.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Francesco De Rosa (attore) · Mostra di più »

Francesco Paolantoni

A metà degli anni '70 si iscrive alla Scuola d'Arte Drammatica del Circolo Artistico di Napoli e in seguito recita per oltre un decennio in varie compagnie teatrali.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Francesco Paolantoni · Mostra di più »

Francesco Vairano

Attore teatrale, partecipò anche agli spettacoli televisivi Non stop (1977) di Raiuno e La TV delle ragazze (1988) di Raitre.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Francesco Vairano · Mostra di più »

Francesco Vitiello

Entrato nel mondo dello spettacolo a 5 anni con la pubblicità, debutta, all'età di 15 anni, come attore nella soap opera di Rai 3, Un posto al sole, dove, dal 1996 al 2002 e poi dal 2006 all'8 aprile 2009, interpreta il ruolo di Diego Giordano.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Francesco Vitiello · Mostra di più »

Franco Acampora

Frequenta da giovanissimo l'accademia Silvio D'Amico e successivamente interpreta vari ruoli al cinema specialmente ambientati in Campania.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Franco Acampora · Mostra di più »

Franco Coop

Nacque a Napoli da una nobile famiglia napoletana il 27 settembre 1891.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Franco Coop · Mostra di più »

Franco Javarone

Dopo aver intrapreso la carriera teatrale prima nella compagnia di Luca De Filippo e poi nella compagnia di Nino Taranto, Javarone è passato al cinema esordendo, in un ruolo marginale, nel film Attenzione alla puttana santa (1971) del cineasta tedesco Rainer Werner Fassbinder.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Franco Javarone · Mostra di più »

Franco Sportelli

Appartenente ad un'importante famiglia teatrale, esordì giovanissimo in teatro in ruoli comici.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Franco Sportelli · Mostra di più »

Fratelli De Rege

Discendenti dal ramo cadetto di un'antica famiglia del patriziato piemontese (nobili dei conti de Rege di Donato di San Raffaele), nacquero nei pressi di Caserta dove il padre, ufficiale di carriera, prestava servizio.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Fratelli De Rege · Mostra di più »

Gaetano Di Maio

Figlio d'arte di Oscar Di Maio e dell'attrice Margherita Parodi, Gaetano si trovò, giovanissimo, a dover sostituire il padre venuto a mancare prematuramente.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gaetano Di Maio · Mostra di più »

Gaetano Pappagone

Gaetano Pappagone, o semplicemente Pappagone, è un personaggio immaginario televisivo ideato e interpretato da Peppino De Filippo, che lo considerava il suo alter ego con cui ironicamente si prendeva gioco di se stesso.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gaetano Pappagone · Mostra di più »

Gea Martire

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gea Martire · Mostra di più »

Gennarino Palumbo

Inizia nel varietà, come attore e come cantante, partecipando a tournée con Claudio Villa e Luciano Tajoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gennarino Palumbo · Mostra di più »

Gennaro Cannavacciuolo

Gennaro Cannavacciuolo scopre il teatro all'età di 8 anni quando, in una recita scolastica, indossa i panni di Pinocchio e già allora capisce che il suo destino sarà la recitazione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gennaro Cannavacciuolo · Mostra di più »

Gennaro Pantalena

Pantalena fu un grande caratterista del teatro napoletano di fine Ottocento, grazie anche alla sua prorompente fisicità, fece parte delle compagnie dei più grandi attori-autori dell'epoca: Eduardo Scarpetta e Federico Stella.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gennaro Pantalena · Mostra di più »

Gennaro Pasquariello

Gennaro Pasquariello nacque a Napoli l'8 settembre 1869 e, sebbene lavorasse fin da piccolo come aiuto sarto nella bottega del padre, coltivò sempre l'amore per il teatro e il canto.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gennaro Pasquariello · Mostra di più »

Gennaro Vitiello

Gennaro Vitiello nasce il 15 ottobre 1929 a Torre del Greco (NA).

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gennaro Vitiello · Mostra di più »

Geppy Gleijeses

Per diversi anni è stato il più giovane capocomico italiano, dirigendo una compagnia teatrale del Mezzogiorno.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Geppy Gleijeses · Mostra di più »

Germano Bellavia

Appassionato di cinema italiano, Germano Bellavia ha cominciato a recitare sui palchi teatrali diretto da W. Manfré, M. Garroni, S. Amatucci e altri.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Germano Bellavia · Mostra di più »

Gesto

I gesti fanno parte del linguaggio del corpo, l'aspetto più studiato e conosciuto della comunicazione non verbale.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gesto · Mostra di più »

Giacomo Furia

Furia nacque ad Arienzo, in provincia di Terra di Lavoro (dal 1927 confluito nella neo-costituita provincia di Caserta), il 2 gennaio del 1925.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Giacomo Furia · Mostra di più »

Giacomo Rizzo

Debutta giovanissimo (all'età di soli otto anni) in uno spettacolo di varietà e inizia a recitare nei piccoli teatri di provincia, passando successivamente a fare il cantante nei night club, il ballerino e il presentatore di feste di piazza.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Giacomo Rizzo · Mostra di più »

Giacomo Rondinella

Giacomo Francesco Carmine Rondinella nasce a Messina il 30 agosto 1923, figlio di Ciccillo e di Maria Sportelli, cantanti e attori specializzati in un repertorio di genere napoletano.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Giacomo Rondinella · Mostra di più »

Gianfelice Imparato

La sua attività di attore inizia nel 1976, nella compagnia di Mico Galdieri.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gianfelice Imparato · Mostra di più »

Gianfranco Gallo

Il padre Nunzio Gallo è stato uno dei maggiori interpreti della canzone italiana e napoletana degli anni cinquanta, la madre Bianca Maria ha recitato in teatro e televisione prima di divenire una gallerista d'arte.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gianfranco Gallo · Mostra di più »

Gianni Crosio

Erede della tradizione di Pulcinella espressa da artisti come Antonio Petito, Luigi De Martino e Salvatore De Muto, con quest'ultimo aveva a lungo recitato ereditandone la maschera, come amava ricordare a chi lo andava a trovare nella sua casa al Vomero, ricca di ricordi della sua vita di teatro.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gianni Crosio · Mostra di più »

Gianni Ferreri

Ferreri nasce a Parabiago, in provincia di Milano, il 9 settembre 1960 da genitori partenopei.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gianni Ferreri · Mostra di più »

Gianni Lamagna

Nato a Napoli nel 1954, debutta come cantante nel 1972.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gianni Lamagna · Mostra di più »

Gianni Musy

Talvolta accreditato come Gianni Glori o come Gianni Musy Glori, soprattutto agli esordi della sua carriera di interprete cinematografico, Musy era il padre della doppiatrice Stella Musy e dell'attrice Mascia Musy.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gianni Musy · Mostra di più »

Gianni Nazzaro

Figlio dell'artista Erminio Nazzaro, il suo debutto artistico avviene nel 1965, con lo pseudonimo di Buddy, imitando con successo le voci di Bobby Solo, Adriano Celentano, Gianni Morandi e altri artisti in alcune incisioni per la casa discografica KappaO.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gianni Nazzaro · Mostra di più »

Gigi Pisano

Gigi Pisano debuttò giovanissimo, nel 1904, al café-chantant Sala Umberto di Napoli in qualità di comico dicitore del genere parodistico, molto in voga ai tempi, cui si dedicò per tutta la vita, sia come autore di testi, sia come artista esecutore.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gigi Pisano · Mostra di più »

Gigi Reder

Divenne noto al grande pubblico per l'interpretazione del Ragionier Filini, collega del ragionier Ugo Fantozzi, interpretato da Paolo Villaggio.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gigi Reder · Mostra di più »

Gigi Savoia

È considerato uno dei più bravi attori del teatro napoletano.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gigi Savoia · Mostra di più »

Gigio Morra

Si diploma nel 1966 all'Accademia d'Arte Drammatica di Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gigio Morra · Mostra di più »

Gilda Mignonette

Sulla lapide della tomba ove riposa, nel cimitero di Poggioreale, nei pressi dell'entrata principale a sinistra, è segnalata con il nome di Giselda e non Griselda.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gilda Mignonette · Mostra di più »

Gino Maringola

Venne scritturato come cantante solista da Alfredo Thomas quando aveva circa vent'anni.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gino Maringola · Mostra di più »

Gino Rivieccio

Cresce al Vomero e frequenta la parrocchia di S. Maria della Rotonda, divenendo negli anni anche allievo di Padre Dini.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gino Rivieccio · Mostra di più »

Giovanni Esposito

Lavora in teatro, cinema e televisione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Giovanni Esposito · Mostra di più »

Giovanni Mauriello

Originario del quartiere di San Giovanni a Teduccio, ha fondato nel 1967 il gruppo della Nuova Compagnia di Canto Popolare insieme ad Eugenio Bennato e a Carlo D'Angiò, con la collaborazione di Roberto De Simone.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Giovanni Mauriello · Mostra di più »

Giuliana De Sio

Sorella minore della cantante Teresa De Sio, ha vinto due David di Donatello per la migliore attrice protagonista, per Io, Chiara e lo Scuro (1983) e per Cattiva (1992).

Nuovo!!: Teatro napoletano e Giuliana De Sio · Mostra di più »

Giuliano Amato

Giurista costituzionalista, membro dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti e docente universitario, inizialmente è stato un esponente del Partito Socialista Italiano, aderendo poi all'Ulivo e infine al Partito Democratico.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Giuliano Amato · Mostra di più »

Giuseppe Anatrelli

Formatosi alla scuola della rivista e della filodrammatica (interpretando quasi sempre ruoli brillanti), Anatrelli esordisce giovanissimo nei teatri della sua città durante gli anni della guerra dove interpreta le burlette, melodramma in vernacolo molto in voga in quegli anni riprese dalla pochade francese.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Giuseppe Anatrelli · Mostra di più »

Giuseppe Gambardella

Napoletano di nascita, di corporatura robusta ma agile, iniziò come attore di varietà nel teatropag.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Giuseppe Gambardella · Mostra di più »

Giuseppe Marotta (scrittore)

Nasce a Napoli, in via Nuova Capodimonte (attuale corso Amedeo di Savoia), il 5 aprile 1902 da una famiglia avellinese della media borghesia.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Giuseppe Marotta (scrittore) · Mostra di più »

Giuseppe Pironi

Esordisce con la maglia dell'Enotria Goliardo durante dei tornei federali nel 1918; alla fine della prima guerra mondiale, con la ripresa dei campionati, continua a vestire la maglia della formazione milanese nel campionato di Prima Categoria, massimo livello calcistico dell'epoca.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Giuseppe Pironi · Mostra di più »

Giuseppe Porelli

Era sposato con l'attrice Rinalda Marchetti.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Giuseppe Porelli · Mostra di più »

Granada

Granada (pronuncia spagnola) o Granata è una città spagnola, capoluogo dell'omonima provincia andalusa.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Granada · Mostra di più »

Guglielmo Inglese

Figlio di attori del varietà di origini pugliesi, calca le tavole del palcoscenico sin da bambino, accanto ai genitori.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Guglielmo Inglese · Mostra di più »

Gustavo De Marco

Può essere considerato come il comico più famoso della scena napoletana del periodo, anche grazie al fenomeno delle periodiche, con una comicità legata ad una particolare mimica del corpo, all'arte dei doppi sensi e ad alcune macchiette (come "il bel Ciccillo") poi rese famosissime nei decenni a venire dai suoi epigoni, su tutti Totò e Nino Taranto.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Gustavo De Marco · Mostra di più »

I Ditelo voi

I Ditelo voi sono un trio comico napoletano formatosi nel 1995, composto da Francesco De Fraia detto "Capucchione" (14 novembre 1969), Domenico Manfredi detto "Mimmo" (11 luglio 1970) e Raffaele Ferrante detto "Lello" (7 luglio 1970).

Nuovo!!: Teatro napoletano e I Ditelo voi · Mostra di più »

Iaia Forte

Diplomata al Centro Sperimentale di Cinematografia, ha debuttato in teatro con Toni Servillo, vincendo per Il misantropo di Molière il Premio della Critica come migliore attrice.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Iaia Forte · Mostra di più »

Ida Di Benedetto

Dopo una buona carriera teatrale e un piccolo ruolo marginale nel poliziottesco A tutte le auto della polizia, debutta ufficialmente e con successo nel 1977 nel film Fontamara di Carlo Lizzani seguito l'anno successivo dal film di Werner Schroeter, Nel regno di Napoli per il quale reciterà anche in Palermo o Wolfsburg del 1980.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Ida Di Benedetto · Mostra di più »

Isa Danieli

Figlia d'arte, sua madre Rosa Moretti è stata una delle voci di Radio Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Isa Danieli · Mostra di più »

Italia Marchesini

Italia Marchesini inizia a recitare giovanissima, in piccole parti di prosa dialettale partenopea, sino all'incontro con i tre fratelli De Filippo, che la scritturano agli inizi degli anni 30 per una lunga serie di rappresentazioni.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Italia Marchesini · Mostra di più »

Italo Celoro

Detto O Prufessore, anche per i suoi trascorsi nell'insegnamento, è stato responsabile e guida artistica della Cooperativa Teatrale C.A.T., attiva fin dal 1968 nella sua città natale.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Italo Celoro · Mostra di più »

Jacopo Sannazaro

Jacopo Sannazaro (talvolta trascritto Iacobo Sannazzaro) compose opere in lingua latina e in volgare.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Jacopo Sannazaro · Mostra di più »

La gatta Cenerentola

La gatta Cenerentola (nell'originale napoletano, La gatta cennerentola) è una celebre fiaba di Giambattista Basile, inclusa nella raccolta postuma Lo cunto de li cunti (1634-1636).

Nuovo!!: Teatro napoletano e La gatta Cenerentola · Mostra di più »

Lello Arena

Figlio di due impiegati alla manifattura tabacchi, Lello Arena si trasferì, all'età di dodici anni, da Napoli a San Giorgio a Cremano.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Lello Arena · Mostra di più »

Leo Brandi

Apprezzato cantante ed attore comico, lo si ricorda soprattutto nel film Miseria e nobiltà (1954), dove interpreta un contadino analfabeta che detta una lettera allo scrivano Totò.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Leo Brandi · Mostra di più »

Leopoldo Mastelloni

Nato a Napoli da una nobile famiglia di giuristi, coi titoli di marchese di Capograssi e duca di Castelvetere, dopo essere stato cacciato da diverse scuole per il carattere esuberante si diploma al Liceo Colletta di Avellino.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Leopoldo Mastelloni · Mostra di più »

Libero Bovio

Figlio di Giovanni, originario di Trani, professore di filosofia di idee repubblicane e di Bianca Nicosia, maestra di pianoforte, si appassionò sin da giovane alla musica ed al teatro dialettale.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Libero Bovio · Mostra di più »

Libero De Rienzo

De Rienzo nasce a Napoli, cresciuto nel quartiere di Chiaia, si appassiona alla recitazione seguendo il padre Fiore De Rienzo, aiuto regista di Citto Maselli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Libero De Rienzo · Mostra di più »

Lina Polito

Inizia a recitare giovanissima in teatro, Eduardo De Filippo la scrittura per alcune commedie, sino a quando scoperta da Lina Wertmüller debutta nel cinema nel 1973, nel ruolo di Tripolina in Film d'amore e d'anarchia - Ovvero "Stamattina alle 10 in via dei Fiori nella nota casa di tolleranza...". Prosegue la sua carriera dividendosi tra cinema teatro e televisione, dove appare dai primi anni '70.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Lina Polito · Mostra di più »

Lina Sastri

Ha vinto due David di Donatello per la migliore attrice protagonista, per Mi manda Picone (1984) e per Segreti segreti (1985) e un David di Donatello per la migliore attrice non protagonista, per L'inchiesta (1987).

Nuovo!!: Teatro napoletano e Lina Sastri · Mostra di più »

Linda Moretti

Discendente da una grandissima ed allargata famiglia di attori di teatro e di cantanti, Linda Moretti debuttò nella compagnia Cafiero-Fumo (con Quando tramonta il sole), alle cui redini vi era Eugenio Fumo, zio acquisito in quanto marito di zia Linda, sorella del padre della Moretti.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Linda Moretti · Mostra di più »

Lino Crispo

Attore comico napoletano, opera in cinema, teatro, televisione e discografia.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Lino Crispo · Mostra di più »

Lino Troisi

Inizia a lavorare per il cinema come caratterista negli anni sessanta.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Lino Troisi · Mostra di più »

Luca De Filippo

Luca è figlio di Eduardo De Filippo e della cantante e attrice piemontese Thea Prandi.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Luca De Filippo · Mostra di più »

Lucia Cassini

Attrice napoletana comica, ha lavorato con tantissimi comici e attori da Carlo Dapporto a Walter Chiari da Pippo Franco a Leo Gullotta, da Gianfranco D'angelo a Enrico Beruschi e tanti altri, popolare nelle televisioni private napoletane e nel Teatro comico italiano ha cominciato in Rai e fatto trasmissioni in Mediaset.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Lucia Cassini · Mostra di più »

Luciano De Crescenzo

Prima di dedicarsi alla narrativa, alla saggistica e allo spettacolo, ha svolto la professione di ingegnere.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Luciano De Crescenzo · Mostra di più »

Luciano Rondinella

Figlio d'arte proveniente da due famiglie storiche del teatro e della musica napoletana: la madre Maria Sportelli, figlia di Giacomo e sorella dell'attore Franco, il padre Francesco Rondinella - in arte Ciccillo e fratello minore del più famoso Giacomo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Luciano Rondinella · Mostra di più »

Lucio Allocca

, attivo principalmente in teatro, ma noto per fare parte del cast principale della soap opera Un posto al sole nel ruolo di Otello Testa.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Lucio Allocca · Mostra di più »

Lucio Amelio

Fu uno dei protagonisti del mercato dell'arte contemporanea internazionale, dalla metà degli anni sessanta alla metà degli anni novanta.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Lucio Amelio · Mostra di più »

Luigi De Filippo

Nel 1951, a 21 anni, debutta nella compagnia paterna: pur apparendo negli anni cinquanta e sessanta in qualche film della commedia all'italiana, è infatti il teatro il suo grande amore.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Luigi De Filippo · Mostra di più »

Luigi Pirandello

Per la sua produzione, le tematiche affrontate e l'innovazione del racconto teatrale è considerato tra i maggiori drammaturghi del XX secolo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Luigi Pirandello · Mostra di più »

Luigi Uzzo

Uzzo, dopo essersi avvicinato al cinema da bambino, in Malavita di Rate Furlan, vi torna dopo circa vent'anni, avviando una carriera abbastanza costante che si svilupperà nell'arco di tutti gli anni settanta e ottanta.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Luigi Uzzo · Mostra di più »

Luisa Amatucci

Nipote e omonima anagrafica dell'attrice Isa Danieli, nel 1979 debutta in teatro nella commedia Amore e magia nella cucina di mamma, scritta e diretta da Lina Wertmüller che la dirigerà anche all'esordio cinematografico nel film Io speriamo che me la cavo (1992).

Nuovo!!: Teatro napoletano e Luisa Amatucci · Mostra di più »

Luisa Conte

Figlia di Alberto (la cui madre era ballerina al teatro San Carlo) e Francesca Malleo (il cui fratello Fiorante era marito dell'attrice Nunzia Fumo), si dedicò al teatro quattordicenne, con la compagnia Cafiero-Fumo, dopo un'infanzia difficile durante la quale dovette aiutare la famiglia a sbarcare il lunario per le precarie condizioni economiche.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Luisa Conte · Mostra di più »

Luisa Ranieri

Attrice di teatro, cinema e televisione, nel 2001 debutta sul grande schermo come protagonista nel film Il principe e il pirata, diretto da Leonardo Pieraccioni.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Luisa Ranieri · Mostra di più »

Luisella Viviani

Sorella maggiore del drammaturgo ed attore Raffaele Viviani, debuttò decenne sulle scena come attrice e canzonettista, interprete delle canzoni scritte spesso appositamente per lei dal fratello, ruolo nel quale fu particolarmente apprezzata.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Luisella Viviani · Mostra di più »

Marco Mario de Notaris

Marco Mario de Notaris, nato a Napoli il 21 agosto 1975, di origine sarda per via del nonno materno che era di Milis (Or), e con il nonno paterno di Cervinara (Av), debutta giovanissimo come attore in drammi radiofonici della radio rai Napoli, con regie di Guido Piccoli (1985) e Pasquale Scialò (1989).

Nuovo!!: Teatro napoletano e Marco Mario de Notaris · Mostra di più »

Maria Di Maio

Figlia d'arte, esordì negli anni trenta nella compagnia del padre, Oscar Di Maio.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Maria Di Maio · Mostra di più »

Maria Luisa Santella

Attrice, regista, video maker e ricercatrice di nuovi linguaggi per la scrittura scenica nonché caratterista del teatro napoletano, come attrice cinematografica ha lavorato con Ettore Scola nel film film Brutti sporchi e cattivi (1976), interpretando il ruolo di una prostituta al fianco di Nino Manfredi.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Maria Luisa Santella · Mostra di più »

Maria Nazionale

Dal 1986, anno del suo primo album, ne ha pubblicati quattordici.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Maria Nazionale · Mostra di più »

Mariangela D'Abbraccio

Mariangela D'Abbraccio è figlia e nipote d'arte: il suo ramo materno è costituito da artisti teatrali napoletani.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Mariangela D'Abbraccio · Mostra di più »

Mariano Rigillo

Diplomato all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, ha avuto come maestri Orazio Costa e Sergio Tofano.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Mariano Rigillo · Mostra di più »

Marina Confalone

Esordisce in teatro giovanissima con la compagnia di Eduardo De Filippo (da ricordare la sua interpretazione di Maria, la cameriera della famiglia Cimmaruta in Le voci di dentro), diventando poi caratterista cinematografica di vaglia.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Marina Confalone · Mostra di più »

Marina Pagano

Nata nel rione Stella di Napoli da una famiglia composta da otto figli, a diciannove anni Marina Pagano si trasferisce a Roma dove lavorerà con Eduardo De Filippo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Marina Pagano · Mostra di più »

Marina Suma

Di padre siciliano e madre napoletana, è vissuta nel quartiere del Vomero, dopo i primi passi nella moda, debutta nel 1981 con il film Le occasioni di Rosa diretto da Salvatore Piscicelli, vincendo il David di Donatello per la migliore attrice esordiente e il Nastro d'argento nella stessa categoria.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Marina Suma · Mostra di più »

Mario Abbate

Nasce a Napoli l'8 agosto 1927 dal padre Gennaro, famoso materassaio di piazza San Ferdinando.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Mario Abbate · Mostra di più »

Mario Da Vinci

Il debutto artistico di Mario Da Vinci avviene agli inizi degli anni sessanta nella compagnia Cantaposillipo diretta da Alberto Sciotti.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Mario Da Vinci · Mostra di più »

Mario Frera

Nato nel 1924, dopo aver studiato 2 anni con il tenore Giuseppe Godono, Mario Frera debutta nell'Aprile del 1942 come cantante nella compagnia Cafiero-Fumo al teatro Apollo di Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Mario Frera · Mostra di più »

Mario Mangini

Negli anni trenta, quaranta e cinquanta, spesso in coppia con Francesco Cipriani Marinelli (si firmavano come Nelli & Mangini), fu tra i più fecondi e famosi autori di riviste teatrali italiani.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Mario Mangini · Mostra di più »

Mario Merola

Era soprannominato il Re della sceneggiata per essere riuscito a dare a questo genere tipicamente regionale una popolarità e una dimensione nazionale e un successo sconosciuto prima, fino a farne un genere cinematografico, rappresentando tutto questo anche fuori dal palcoscenico, riuscendo così a dare un volto alla sceneggiata.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Mario Merola · Mostra di più »

Mario Porfito

È un affermato attore di teatro e televisione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Mario Porfito · Mostra di più »

Mario Scarpetta

Mario Scarpetta nacque a Roma il 4 dicembre 1953 da Maria Stalimene e Eduardo Scarpetta.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Mario Scarpetta · Mostra di più »

Mario Trevi (cantante)

Dotato di una calda voce tipicamente napoletana, arriva al successo nel 1959, debuttando alla Festa di Piedigrotta con Si ce lassammo, per poi passare, nel 1961, al Giugno della Canzone Napoletana dove presenta il suo primo successo internazionale: Mare verde.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Mario Trevi (cantante) · Mostra di più »

Marisa Laurito

Desiderosa di fare l'attrice sin dalla tenera età riesce a entrare a far parte della compagnia teatrale di Eduardo De Filippo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Marisa Laurito · Mostra di più »

Marzio Honorato

Storico interprete del teatro eduardiano, ha conquistato una certa notorietà nazionale grazie al ruolo di Renato Poggi, interpretato nella soap opera di Rai 3 Un posto al sole, ambientata proprio nella sua Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Marzio Honorato · Mostra di più »

Massimiliano Gallo

Figlio d'arte (il padre era Nunzio Gallo), è fratello minore dell'attore Gianfranco Gallo e zio dell'attore Gianluca Di Gennaro.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Massimiliano Gallo · Mostra di più »

Massimo Lopez

Ha fatto parte del Trio con Anna Marchesini e Tullio Solenghi, con il quale ha lavorato dal 1982 al 1994 (a parte l'ultima reunion per un programma televisivo del 2008), proseguendo successivamente la sua carriera artistica da solo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Massimo Lopez · Mostra di più »

Massimo Ranieri

Principalmente è attore di teatro e cantante di musica leggera, ma si è prodotto per un certo periodo anche nel cinema, come attore protagonista con pochi ruoli, e occasionalmente nel doppiaggio.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Massimo Ranieri · Mostra di più »

Massimo Troisi

Principale esponente della nuova comicità napoletana nata agli albori degli anni settanta, soprannominato «il comico dei sentimenti» o il «Pulcinella senza maschera», è considerato uno dei maggiori interpreti nella storia del teatro e del cinema italiano.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Massimo Troisi · Mostra di più »

Massimo Venturiello

È diventato noto al pubblico televisivo italiano interpretando il perfido Cesare Carrano nella serie Distretto di Polizia 6.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Massimo Venturiello · Mostra di più »

Maurizio Aiello

Maurizio Aiello nasce a Vico Equense l'11 dicembre 1969.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Maurizio Aiello · Mostra di più »

Maurizio Casagrande

Nato a Napoli, figlio dell'attore di teatro Antonio Casagrande, durante gli anni scolastici si appassiona alla musica, imparando a suonare prima il pianoforte e poi la batteria.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Maurizio Casagrande · Mostra di più »

Mimì Maggio

Debutta all'età di 20 anni, al.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Mimì Maggio · Mostra di più »

Molière

Il 15 gennaio 1622 venne battezzato nella chiesa di sant'Eustachio a Parigi.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Molière · Mostra di più »

Nando Paone

Ferdinando Paone, detto Nando, inizia la sua professione nel 1974, a Napoli, lavorando in varie compagnie teatrali, tra le quali fa spicco l'Ente teatro cronaca di Mico Galdieri, gruppo nel quale lavora per cinque anni, interpretando una decina di commedie, in dialetto e non, tra le quali Assunta Spina e La buffa historia di capitan Fracassa... con Ida Di Benedetto e Antonio Casagrande.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Nando Paone · Mostra di più »

Napoli

Napoli (AFI:; Nàpule in napoletano, pronuncia o) è un comune italiano di abitanti, capoluogo dell'omonima città metropolitana e della regione Campania.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Napoli · Mostra di più »

Natale in casa Cupiello

Natale in casa Cupiello è una famosa commedia tragicomica scritta da Eduardo De Filippo nel 1931.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Natale in casa Cupiello · Mostra di più »

Nello Mascia

Comincia l'attività di attore in compagnie dirette da Mico Galdieri al fianco di grandi attori come Ugo D'Alessio, Pupella Maggio, Giustino Durano.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Nello Mascia · Mostra di più »

Nicola Di Pinto

È un attore caratterista Italiano; napoletano verace, Nicola Di Pinto inizia a recitare in teatro nella seconda metà degli anni sessanta, il successo ottenuto sui palcoscenici richiama a sé anche l'attenzione del cinema e della televisione, in cui debutta intorno alla seconda metà degli anni settanta.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Nicola Di Pinto · Mostra di più »

Nicola Maldacea

Figlio di un maestro elementare originario di Cosenza, intraprese la carriera teatrale nella propria città natale debuttando giovanissimo sulle assi dei palcoscenici dei varietà e dei cafè-chantant.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Nicola Maldacea · Mostra di più »

Nino D'Angelo

Primo di sei figli, di padre operaio e madre casalinga.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Nino D'Angelo · Mostra di più »

Nino Taranto

Antonio Eduardo Taranto, detto "Nino", nacque nel 1907, a Forcella, nel cuore di Napoli, figlio di un sarto, Raimondo, e di sua moglie, Maria Salomone.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Nino Taranto · Mostra di più »

Nino Veglia

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Nino Veglia · Mostra di più »

Nino Vingelli

Salvatore Vingelli in arte Nino inizia giovanissimo, a seguito della sua passione per il canto e per il teatro, a calcare i palcoscenici dei teatri della sua città in cui si esibiscono soprattutto compagnie tradizionali in lingua napoletana.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Nino Vingelli · Mostra di più »

Nuccia Fumo

Rappresentante dell'antica tradizione del teatro napoletano, negli ultimi anni della sua carriera fu anche attrice cinematografica.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Nuccia Fumo · Mostra di più »

Nunzia Fumo

Napoletana, figlia dell'attore teatrale Eugenio, fondatore della compagnia Cafiero Fumo, sorella dell'attrice Nuccia e moglie dell'attore Pasquale Malleo alias Fiorante, Nunzia Fumo ha iniziato da bambina a frequentare il palcoscenico.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Nunzia Fumo · Mostra di più »

Nunzio Gallo

Nasce a Napoli il 25 marzo 1928, ma la sua nascita viene dichiarata dai genitori il giorno successivo, per cui all'anagrafe risulta nato il 26, mentre ha sempre festeggiato il compleanno il 25, data che coincide anche con l'onomastico.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Nunzio Gallo · Mostra di più »

Nuova Compagnia di Canto Popolare

La Nuova Compagnia di Canto Popolare o NCCP è un gruppo musicale napoletano formatosi verso la fine degli anni sessanta con il preciso intento di diffondere gli autentici valori della tradizione del popolo campano.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Nuova Compagnia di Canto Popolare · Mostra di più »

Olimpia Di Maio

Figlia d'arte di Oscar Di Maio, commediografo, e dell'attrice Margherita Parodi, sorella di Eduardo Di Maio, Maria Di Maio e Gaetano Di Maio,Dela Morea e Luisa Basile, Storie pubbliche e private delle famiglie teatrali napoletane, Torre edizioni, 1996 inizia a recitare nella compagnia dei genitori, al fianco di Salvatore Cafiero.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Olimpia Di Maio · Mostra di più »

Orazio Orlando

Esordì in teatro a 18 anni con la compagnia Ricci - Magni - Proclemer - Albertazzi e la sua prima partecipazione importante fu in Re Lear di Shakespeare.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Orazio Orlando · Mostra di più »

Oscar Di Maio (1887)

Secondogenito di Crescenzo, come il padre iniziò la carriera di teatrante come attore per poi passare dietro la scrivania con la rivista patriottica "Canta Napoli, Italia mia, Italia bella".

Nuovo!!: Teatro napoletano e Oscar Di Maio (1887) · Mostra di più »

Pasquale Altavilla

Altavilla recitò a lungo, dal 1834 al Teatro San Carlino, impersonando principalmente personaggi dal "carattere sciocco" e suscitando oltretutto le invidie del più noto Antonio Petito (il più celebre dei Pulcinella napoletani) e dal quale fu spesso osteggiato.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Pasquale Altavilla · Mostra di più »

Pasquale Esposito

Professore d'orchestra e Maestro presso vari Conservatori di Musica italiani, si è esibito come solista in molteplici occasioni, in Italia e all'estero, ed ha prodotto numerosi testi di didattica per flauto.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Pasquale Esposito · Mostra di più »

Patrizia Pellegrino

Debutta al cinema nel 1981 in Onore e guapparia di Tiziano Longo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Patrizia Pellegrino · Mostra di più »

Patrizio Rispo

Ha iniziato a lavorare come attore di cabaret con un gruppo chiamato Il criticone, con Francesco Paolantoni e Mario Porfito e nel cinema come stuntman.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Patrizio Rispo · Mostra di più »

Peppe Barra

Giuseppe Barra nasce a Roma in piazza Dei Crociferi, il 24 luglio 1944 e cresce a Procida, isola natia dei suoi genitori, Giulio, fantasista, e Concetta, attrice e cantante.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Peppe Barra · Mostra di più »

Peppe Lanzetta

Alla fine degli anni settanta esordisce nel cabaret all'Osteria del Gallo di Napoli con altri artisti partenopei.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Peppe Lanzetta · Mostra di più »

Peppino De Filippo

È considerato uno dei più celebri attori comici italiani, sia in ruoli di protagonista che di coprotagonista.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Peppino De Filippo · Mostra di più »

Peppino De Martino

Caratterista fra i più attivi nel folto panorama degli anni cinquanta e sessanta, si distinse come abile e frizzante comprimario, spalla ideale di comici come Totò ed Alberto Sordi in decine di pellicole.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Peppino De Martino · Mostra di più »

Peppino Villani

Attore autodidatta, di grande capacità comica ed esperto finedicitore, Villani esordì appena ventenne nel teatro di varietà napoletano, imitando le macchiette di Nicola Maldacea.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Peppino Villani · Mostra di più »

Pietro Carloni

Nacque da una famiglia teatrale di origini pugliesi, molto numerosa e di modeste aspirazioni artistiche.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Pietro Carloni · Mostra di più »

Pietro De Vico

Comico, macchiettista e caratterista, fu esponente di spicco del teatro napoletano.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Pietro De Vico · Mostra di più »

Pino Mauro

La sua carriera si è divisa tra l'interpretazione vocale di brani del repertorio della Canzone classica napoletana e l'interpretazione della sceneggiata, in auge ai primi del Novecento.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Pino Mauro · Mostra di più »

Pirotecnica

La pirotecnica consiste nel produrre e utilizzare fuochi d'artificio, prodotti da tecnici esperti mediante l'uso di polvere da sparo per l'esplosione e altri reagenti per ottenere colori e effetti visivi.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Pirotecnica · Mostra di più »

Pulcinella

Pulcinella (derivato da Puccio d'Aniello, in napoletano: Pulecenella) è una maschera campana della commedia dell'arte.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Pulcinella · Mostra di più »

Pupella Maggio

Nacque figlia d'arte, e come i suoi genitori intraprese la strada del teatro.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Pupella Maggio · Mostra di più »

Raffaele Viviani

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Raffaele Viviani · Mostra di più »

Rai

La Rai − Radiotelevisione Italiana S.p.A., denominazione spesso abbreviata in italiano in Rai o RAI, è la società concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiotelevisivo in Italia.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Rai · Mostra di più »

Regina Bianchi

Figlia d'arte, nacque per caso a Lecce nei camerini di un teatro; i genitori, entrambi attori napoletani (suo padre era di origine francese), erano in tournée con una compagnia di giro.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Regina Bianchi · Mostra di più »

Renato Carpentieri

Si forma artisticamente a Napoli, dove si trasferisce durante l'infanzia dalla natia Savignano Irpino, in provincia di Avellino.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Renato Carpentieri · Mostra di più »

Renato Rutigliano

È nato artisticamente nel gruppo di cabaret de i Cabarinieri nel 1968, gruppo che lascia per fondare il duo dei Sadici piangenti, attivo nei primi anni settanta, costituito in coppia con Benedetto Casillo e con i testi di Enrico Di Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Renato Rutigliano · Mostra di più »

Riccardo Pazzaglia

Nato e cresciuto a Napoli nel rione Sanità, Riccardo Pazzaglia nel 1952 si diploma in regia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, avendo come docenti Alessandro Blasetti, Vittorio De Sica, Roberto Rossellini.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Riccardo Pazzaglia · Mostra di più »

Rina Morelli

Proveniente da una nota famiglia di attori, tra cui spiccava suo nonno Alamanno Morelli, calca le scene sin da piccola, per debuttare ufficialmente nel 1924 nello spettacolo Liliom di Ferenc Molnár.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Rina Morelli · Mostra di più »

Rino Genovese

Nasce a Napoli all'inizio del 900, la madre attrice Clelia Gaioni e il padre Raffaele Genovese suggeritore in palcoscenico, lo fanno crescere nell'ambiente del teatro, sino a farlo debuttare, ancora bambino, nella popolare Compagnia di Gennaro Pantalena e Adele Magnetti, dimostrando un precoce talento comico, che lo porterà a 17 anni a prendere la decisione di divenire attore professionista, entrando in diverse compagnie di spettacoli napoletane.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Rino Genovese · Mostra di più »

Rino Gioielli

Debutta nel 1956 come cantante nelle feste di piazza e ai matrimoni.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Rino Gioielli · Mostra di più »

Rino Marcelli

Figlio d'arte, i genitori Vincenzo Servo ed Ernestina Fischietti furono bravi caratteristi nel periodo anteguerra nelle compagnie di Raffaele Viviani e Di Maio.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Rino Marcelli · Mostra di più »

Roberto De Simone

Nipote dell'omonimo Roberto De Simone (attore teatrale e cinematografico), nasce a Napoli in Via Pignasecca, una strada ai piedi dei Quartieri Spagnoli tra Via Toledo e Piazza Montesanto; comincia a studiare pianoforte all'età di sei anni.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Roberto De Simone · Mostra di più »

Rosalia Maggio

Rosalia era la penultima dei componenti della famiglia Maggio, i cui capostipiti erano Mimì e Antonietta: sorella di Enzo, Dante, Beniamino, Pupella e della più piccola Margherita.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Rosalia Maggio · Mostra di più »

Rosalia Porcaro

Rosalia Porcaro nasce a Casoria, marangonispettacolo.it, dove frequenta le scuole elementari e medie, per poi frequentare il liceo scientifico statale "Filippo Brunelleschi" della vicina Afragola, del quale oggi presiede l'Associazione ex studenti.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Rosalia Porcaro · Mostra di più »

Rosaria De Cicco

Nata a Napoli, inizia a recitare a teatro affiancando artisti come Nello Mascia e registi come Ugo Gregoretti.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Rosaria De Cicco · Mostra di più »

Rosita Pisano

Apparteneva a una famiglia di attori: suo nonno, Gerardo Cosenza, fu autore e attore teatrale dal 1866 al 1930, i genitori Margherita e Gennaro Pisano per 12 anni recitarono nella compagnia di Raffaele Viviani e poi, dal 1933 al 1952, in quella dei fratelli De Filippo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Rosita Pisano · Mostra di più »

Salone Margherita (Napoli)

Il Salone Margherita è un cafè-chantant nel quartiere San Ferdinando in Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Salone Margherita (Napoli) · Mostra di più »

Salvatore Cafiero

Salvatore Cafiero è stato un esponente del genere della "Sceneggiata".

Nuovo!!: Teatro napoletano e Salvatore Cafiero · Mostra di più »

Salvatore De Muto

Figlio di un medico, rinunciò alla carriera accademica per quella teatrale.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Salvatore De Muto · Mostra di più »

Salvatore Di Giacomo

Fu autore di notissime poesie in lingua napoletana (molte delle quali poi musicate) che costituiscono una parte importante della cultura popolare partenopea.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Salvatore Di Giacomo · Mostra di più »

San Giorgio a Cremano

San Giorgio a Cremano è un comune italiano di abitanti della città metropolitana di Napoli in Campania.

Nuovo!!: Teatro napoletano e San Giorgio a Cremano · Mostra di più »

Saverio Mattei

Era figlio di Gregorio e della di lui consorte Maddalena Stella.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Saverio Mattei · Mostra di più »

Scaramuccia (maschera)

Scaramuccia è una maschera della commedia dell'arte, derivata dal Capitano: fanfarone e vanaglorioso, vestiva di nero secondo l'uniforme degli spagnoli di stanza a Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Scaramuccia (maschera) · Mostra di più »

Sebastiano Somma

Sebastiano Somma nasce a Castellammare di Stabia.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Sebastiano Somma · Mostra di più »

Serena Autieri

Nata nel quartiere periferico di Soccavo a Napoli, fin da bambina studia danza classica, canto e recitazione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Serena Autieri · Mostra di più »

Sergio Assisi

Cresciuto in un ambiente familiare economicamente modesto ma artisticamente vivace (la madre scriveva poesie e canzoni napoletane, il padre era rilegatore di libri con trascorsi giovanili teatrali), sin da bambino rivela una notevole indole creativa: a 10 anni inizia a scrivere racconti, a 12 anni a girare sketch, a 16 anni arriva il debutto sul palcoscenico, partecipando a piccoli spettacoli alternativi.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Sergio Assisi · Mostra di più »

Sergio Solli

Oltre ad aver interpretato svariati film e alcune serie televisive, ha recitato al fianco di Eduardo De Filippo in molte commedie.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Sergio Solli · Mostra di più »

Silvio Fiorillo

Le notizie biografiche su Fiorillo sono molto limitate: figlio d'arte (suo padre era Tiberio Fiorillo, commediografo), sappiamo che la sua provenienza era da Capua e che si aggregò alla Compagnia degli Uniti, una compagnia teatrale che operò in Italia e in Europa tra il 1578 e il 1640.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Silvio Fiorillo · Mostra di più »

Silvio Orlando

Nel corso della sua carriera ha vinto la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile e il Premio Pasinetti al miglior attore alla 65ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia per Il papà di Giovanna.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Silvio Orlando · Mostra di più »

Smorfia (espressione facciale)

Esempi di smorfie La smorfia è un'espressione facciale umana, consistente nel contorcimento dei muscoli del volto, che ne altera il normale atteggiamento, specialmente in presenza di sensazioni di dolore e sgradevoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Smorfia (espressione facciale) · Mostra di più »

Sophia Loren

Annoverata tra le più celebri attrici della storia del cinema, la Loren entra a far parte della Settima arte giovanissima e si impone ben presto, agli inizi degli anni cinquanta, grazie ai suoi ruoli in film comici come Pane, amore e... e in pellicole di stampo hollywoodiano, ad esempio Un marito per Cinzia e La baia di Napoli, per il quale è stata candidata al Golden Globe, ma dimostra anche una grande capacità drammatica con il ruolo in ''Orchidea nera'', grazie al quale vince la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Sophia Loren · Mostra di più »

Soubrette

Soubrette (pron. subrèt) è un termine francese, derivato dal provenzale soubreto, con il significato originario di servetta, cameriera, ragazza smorfiosa.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Soubrette · Mostra di più »

Stefano Satta Flores

Oltre ai suoi successi cinematografici (Signore & signori, 1965; La ragazza con la pistola, 1968; C'eravamo tanto amati, 1974) Stefano Satta Flores è stato attivo anche in televisione, per la quale ha interpretato nel 1966 lo sceneggiato Luisa Sanfelice, diretto da Leonardo Cortese.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Stefano Satta Flores · Mostra di più »

Tartaglia (maschera)

Tartaglia è una maschera della commedia dell'arte, affine a quella del dottore, dalla quale deriva.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Tartaglia (maschera) · Mostra di più »

Tato Russo

Laureato in giurisprudenza con lode all'università Federico II di Napoli, fin dall'età adolescenziale rivela una predisposizione per la recitazione e la scrittura.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Tato Russo · Mostra di più »

Teatro greco

Per teatro greco si intende l'arte teatrale nel periodo della Grecia classica.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Teatro greco · Mostra di più »

Teatro San Ferdinando

Il Teatro San Ferdinando è un teatro storico di Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Teatro San Ferdinando · Mostra di più »

Tecla Scarano

Caratterista di ruoli talvolta secondari, ma sempre di notevole intensità, è stata una delle attrici napoletane più note, attiva dapprima a teatro, poi nel cinema e nella televisione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Tecla Scarano · Mostra di più »

Tiberio Fiorilli

Direttore della Comédie-Italienne del teatro dell'Hôtel de Bourgogne di Parigi fu anche grande amico di Molière.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Tiberio Fiorilli · Mostra di più »

Tina Pica

Nacque nel quartiere Borgo Sant'Antonio Abate di Napoli da Giuseppe Pica, già attore capocomico interprete del personaggio don Anselmo Tartaglia, e l'attrice Clementina Cozzolina.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Tina Pica · Mostra di più »

Titina De Filippo

Fu tra le più grandi attrici del teatro italiano del Novecento.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Titina De Filippo · Mostra di più »

Tommaso Bianco

Formatosi alla scuola del teatro napoletano, soprattutto in quella di Eduardo De Filippo, con cui ha debuttato nel 1968, recitando poi con il grande drammaturgo in quasi tutte le sue opere.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Tommaso Bianco · Mostra di più »

Toni Servillo

Vincitore di due European Film Award, quattro David di Donatello, quattro Nastri d'argento, due Globi d'oro, tre Ciak d'Oro e del Marc'Aurelio d'Argento per il miglior attore al Festival internazionale del film di Roma.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Toni Servillo · Mostra di più »

Tosca D'Aquino

Attrice di teatro, cinema e televisione, diplomata all'Accademia nazionale d'arte drammatica Silvio D'Amico di Roma, ha raggiunto la notorietà negli anni novanta partecipando a due popolari film di Leonardo Pieraccioni, I laureati e Il ciclone, anche se si era già fatta notare nel 1989 a soli 23 anni nel film Kinski Paganini, nel quale interpreta una prostituta minorenne.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Tosca D'Aquino · Mostra di più »

Totò

Attore simbolo dello spettacolo comico in Italia, soprannominato «il principe della risata», è considerato, anche in virtù di alcuni ruoli drammatici, uno dei maggiori interpreti nella storia del teatro e del cinema italiani.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Totò · Mostra di più »

Trottolino

Trottolino è un personaggio dei fumetti protagonista di una serie a fumetti edita in Italia dal 1952 al 1990.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Trottolino · Mostra di più »

Ugo D'Alessio

Proveniente da una famiglia napoletana di artisti, debuttò a soli otto anni nella commedia Un grazioso equivoco, sotto la direzione dello zio Giuseppe; in seguito recitò con Nino Taranto e successivamente al Teatro Ambra Jovinelli di Roma fu impegnato nella Sceneggiata napoletana.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Ugo D'Alessio · Mostra di più »

Vincenzo Peluso

Dopo aver esordito nel 1992 nel premiatissimo Il ladro di bambini di Gianni Amelio, intraprende una carriera segnata da film d'autore.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Vincenzo Peluso · Mostra di più »

Vincenzo Salemme

Vincenzo Salemme si è diplomato presso il Liceo Classico Umberto I di Napoli, per poi iscriversi alla Facoltà di Lettere e Filosofia presso l'Università Federico II di Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Vincenzo Salemme · Mostra di più »

Vincenzo Scarpetta

Figlio di Eduardo Scarpetta, era fratellastro di Eduardo De Filippo, Peppino De Filippo e Titina De Filippo, oltre che dei meno noti Eduardo Passarelli e Pasquale De Filippo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Vincenzo Scarpetta · Mostra di più »

Vittoria Crispo

È stata una caratterista tra le più quotate del secondo dopoguerra, ed ha recitato al fianco dei più grandi attori italiani dell'epoca.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Vittoria Crispo · Mostra di più »

Vittorio Caprioli

Diplomatosi all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica di Roma, esordì nel 1942 nella compagnia Carli-Racca, approdando nel 1948 al Piccolo di Milano, dove sotto la direzione di Strehler prese parte a La tempesta di Shakespeare.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Vittorio Caprioli · Mostra di più »

Vittorio De Sica

Tra i cineasti più influenti della storia del cinema, è stato inoltre attore di teatro e documentarista.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Vittorio De Sica · Mostra di più »

Vittorio Marsiglia

Ha partecipato a diversi programmi televisivi come Il pranzo è servito, anche se artisticamente è nato come attore teatrale.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Vittorio Marsiglia · Mostra di più »

Vittorio Mezzogiorno

Nato a Cercola - ultimo di sette fratelli - trascorse la propria infanzia a Sant'Anastasia.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Vittorio Mezzogiorno · Mostra di più »

Vomero

Il Vomero (O Vommero in napoletano) è uno dei quartieri collinari di Napoli.

Nuovo!!: Teatro napoletano e Vomero · Mostra di più »

XIX secolo

È il primo secolo dell'età contemporanea, un secolo di grandi trasformazioni sociali, politiche, culturali ed economiche a partire dalla caduta di Napoleone Bonaparte e la successiva Restaurazione, i moti rivoluzionari, la costituzione di molti stati moderni tra cui il Regno d'Italia, la guerra di secessione americana, la seconda rivoluzione industriale fra positivismo, evoluzionismo e decadentismo, l'imperialismo e sul finire la grande depressione e la Belle Époque.

Nuovo!!: Teatro napoletano e XIX secolo · Mostra di più »

XV secolo

Secolo che sancisce il passaggio dal Medioevo al Rinascimento attraverso l'Umanesimo.

Nuovo!!: Teatro napoletano e XV secolo · Mostra di più »

XVI secolo

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e XVI secolo · Mostra di più »

XVII secolo

È usualmente ricordato in Europa come il secolo dell'assolutismo monarchico in politica, della rivoluzione scientifica nelle scienze e del barocco nell'arte e nella letteratura.

Nuovo!!: Teatro napoletano e XVII secolo · Mostra di più »

XVIII secolo

Nel 1780 ci fu la prima rivoluzione industriale, James Watt inventa la macchina a vapore che rivoluziona appunto l'industria: i prezzi dei prodotti calarono rendendo la popolazione povera più felice, mentre gli artigiani persero così il lavoro perché i loro prodotti erano più costosi anche se unici.

Nuovo!!: Teatro napoletano e XVIII secolo · Mostra di più »

XX secolo

È il secondo secolo dell'età contemporanea, un secolo caratterizzato dalla rivoluzione russa, dalle due guerre mondiali e dai regimi totalitari, intervallate dalla grande depressione del 29 nella prima metà del secolo e dalla terza rivoluzione industriale fino all'era della globalizzazione nella seconda metà.

Nuovo!!: Teatro napoletano e XX secolo · Mostra di più »

1790

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e 1790 · Mostra di più »

1822

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e 1822 · Mostra di più »

1876

.

Nuovo!!: Teatro napoletano e 1876 · Mostra di più »

1919

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e 1919 · Mostra di più »

1931

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e 1931 · Mostra di più »

1940

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e 1940 · Mostra di più »

1947

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e 1947 · Mostra di più »

1967

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e 1967 · Mostra di più »

1976

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e 1976 · Mostra di più »

2007

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Teatro napoletano e 2007 · Mostra di più »

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »