Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

S'hymnu sardu nationale

S'hymnu sardu nationale (in italiano, "L'inno nazionale sardo") fu l'inno del Regno di Sardegna sabaudo.

57 relazioni: Adios Nugoro amada, Amistade, Anni 1830, Arma dei Carabinieri, Banda musicale dell'Arma dei Carabinieri, Bertas, Cagliari, Cappella musicale pontificia sistina, Cappella Sistina, Casa Savoia, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Coro Barbagia, Elena del Montenegro, Francesco Cesare Casula, Francesco Cossiga, Giovanni Gonella, Goffredo Mameli, Il Canto degli Italiani, Inno, Istituto di storia dell'Europa mediterranea, Italia, Joker (casa discografica), Lingua italiana, Lingua sarda, Lingua sarda logudorese, Lorenzo Perosi, Marcia Reale, Maria José del Belgio, Michele Novaro, Palazzo del Quirinale, Papa Pio XI, Partitura, Patriottismo, Presidente della Repubblica, RCA Italiana, Regno d'Italia (1861-1946), Regno di Sardegna (1720-1861), Rosa d'oro, Sacerdote, Sardegna, Sardegna canta e prega, Sassari, Sospensione a divinis, Teatro Civico (Cagliari), Unu mundu bellissimu, Vittorio Angius, Vittorio Emanuele III di Savoia, XIX secolo, 1804, 1842, ..., 1844, 1854, 1937, 1946, 1991, 1992, 2001. Espandi índice (7 più) »

Adios Nugoro amada

Adios Nugoro Amada è un album del Coro di Nuoro, pubblicato nel 1972 dalla Joker; è una raccola di canti tradizionali sardi in logudorese e nuorese.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Adios Nugoro amada · Mostra di più »

Amistade

Amistade (in italiano: Amicizia) è un album dei Bertas, pubblicato nel 1993 dalla Rockhaus Blu Studio.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Amistade · Mostra di più »

Anni 1830

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Anni 1830 · Mostra di più »

Arma dei Carabinieri

L'Arma dei Carabinieri (in precedenza Corpo dei Carabinieri Reali) nata come "Arma" nell'ambito dell'Esercito Italiano dal 2000 ha collocazione autonoma nell'ambito del Ministero della Difesa, con il rango di forza armata, ed è forza militare di polizia a competenza generale e in servizio permanente di pubblica sicurezza.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Arma dei Carabinieri · Mostra di più »

Banda musicale dell'Arma dei Carabinieri

La Banda dell'Arma dei Carabinieri è un affermato Corpo Bandistico Militare italiano, che deve la propria fama alle pubbliche esecuzioni in Italia e nel mondo.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Banda musicale dell'Arma dei Carabinieri · Mostra di più »

Bertas

I Bertas sono un gruppo musicale beat e rock italiano, proveniente dalla Sardegna.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Bertas · Mostra di più »

Cagliari

Cagliari (AFI:; Casteddu in sardo) è un comune italiano di abitanti, capoluogo della regione autonoma della Sardegna e centro principale della propria città metropolitana, comprendente, oltre al capoluogo, altri sedici comuni ad esso conurbati e diversi centri dell'hinterland, per un totale di 17 comuni e abitanti.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Cagliari · Mostra di più »

Cappella musicale pontificia sistina

La Cappella musicale pontificia sistina è un coro polifonico con sede nella Città del Vaticano preposto all'accompagnamento musicale delle liturgie presiedute dal Papa ed è diretto da Massimo Palombella, S.D.B.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Cappella musicale pontificia sistina · Mostra di più »

Cappella Sistina

La Cappella Sistina, dedicata a Maria Assunta in Cielo, è la principale cappella del palazzo apostolico, nonché uno dei più famosi tesori culturali e artistici della Città del Vaticano, inserita nel percorso dei Musei Vaticani.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Cappella Sistina · Mostra di più »

Casa Savoia

Casa Savoia è una delle più antiche dinastie d'Europa, assurta a dignità reale nel XVIII secolo. La sua origine è attestata sin dalla fine del X secolo nel territorio del Regno di Borgogna, dove venne infeudata della Contea di Savoia, elevata poi a Ducato nel XV secolo. Nello stesso secolo, estintasi la linea legittima dei Lusignano, ottenne la corona titolare dei regni crociati di Cipro, Gerusalemme e Armenia, con il conseguente aumento di prestigio presso le corti europee. Nel XVI secolo circa spostò i suoi interessi territoriali ed economici dalle regioni alpine verso la penisola italiana (come testimoniato dallo spostamento della capitale del ducato da Chambéry a Torino nel 1563). Agli inizi del XVIII secolo, a conclusione della guerra di successione spagnola, ottenne l'effettiva dignità regia, dapprima sul Regno di Sicilia (1713), dopo alcuni anni (1720) scambiato con quello di Sardegna. Nel XIX secolo si pose a capo del movimento di unificazione nazionale italiano, che condusse alla proclamazione del Regno d'Italia il 17 marzo 1861. Da questa data, fino al cambiamento istituzionale nel giugno del 1946 con l'esilio dell'ultimo re, la storia della Casa coincide con quella d'Italia. Al di fuori della penisola italiana, il duca Amedeo di Savoia-Aosta fu inoltre re di Spagna dal 1870 al 1873, con il nome di Amedeo I di Spagna. Durante il regime totalitario di Benito Mussolini, la dinastia ottenne formalmente con Vittorio Emanuele III le corone di Etiopia (1936) e di Albania (1939) in unione personale, mentre nel 1941, col duca Aimone di Savoia-Aosta, anche la corona di Croazia. Questi ultimi titoli cessarono tuttavia definitivamente nel 1945, con l'assetto internazionale seguito alla fine della seconda guerra mondiale. Nel 1947 la XIII Disposizione Transitoria della Costituzione della Repubblica Italiana dichiarò l'esilio degli ex-re e dei loro discendenti maschi. Nel 2002, in vista della cancellazione di tale disposizione, Vittorio Emanuele di Savoia e suo figlio Emanuele Filiberto di Savoia giurarono per iscritto "fedeltà alla Costituzione repubblicana e al nostro presidente della Repubblica", rinunciando nei fatti a qualunque pretesa dinastica.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Casa Savoia · Mostra di più »

Consiglio Nazionale delle Ricerche

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (in sigla CNR) è il più grande ente pubblico di ricerca italiano e ha il compito di svolgere, promuovere, diffondere, trasferire e valorizzare attività di ricerca scientifica e tecnologica nei principali settori di sviluppo delle conoscenze e delle loro applicazioni per lo sviluppo scientifico e tecnologico, economico e sociale.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Consiglio Nazionale delle Ricerche · Mostra di più »

Coro Barbagia

Il Coro Barbagia si è costituito a Nuoro nel 1966 sotto la direzione di Banneddu Ruiu.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Coro Barbagia · Mostra di più »

Elena del Montenegro

Nacque a Cettigne, all'epoca capitale del Montenegro.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Elena del Montenegro · Mostra di più »

Francesco Cesare Casula

Allievo di Ovidio Addis e di Alberto Boscolo, si è laureato in Lettere a Cagliari nel 1959, intraprendendo subito la carriera universitaria e specializzandosi successivamente in Lingue all'Università di Palermo.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Francesco Cesare Casula · Mostra di più »

Francesco Cossiga

È stato Ministro dell'Interno nei governi Moro V, Andreotti III e Andreotti IV dal 1976 al 1978, quando si dimise in seguito all'uccisione di Aldo Moro.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Francesco Cossiga · Mostra di più »

Giovanni Gonella

Giovanni Gonella nacque a Sassari da Giuseppe, genovese trasferito a Sassari per lavorare come musicante nella banda musicale che c'era in quel tempo di guarnigione, e da Giuseppa Colomba, e venne battezzato da Ambrogio Maria Meropi e da Maurizia Colomba.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Giovanni Gonella · Mostra di più »

Goffredo Mameli

Annoverato tra le figure più famose del Risorgimento italiano, morì a solo 21 anni a seguito di una ferita infetta che si procurò durante la difesa della seconda Repubblica Romana.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Goffredo Mameli · Mostra di più »

Il Canto degli Italiani

Il Canto degli Italiani.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Il Canto degli Italiani · Mostra di più »

Inno

L'inno (hýmnos) è una composizione poetica, in genere abbinata alla musica, di forma strofica e di argomento elevato: patriottico, mitologico, religioso.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Inno · Mostra di più »

Istituto di storia dell'Europa mediterranea

Costituito nel 2001, l'Istituto di storia dell'Europa mediterranea (ISEM) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) è unità organizzativa afferente al Dipartimento Identità Culturale e collabora in modo organico con il Dipartimento Patrimonio Culturale.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Istituto di storia dell'Europa mediterranea · Mostra di più »

Italia

L'Italia, ufficialmente Repubblica Italiana, è una repubblica parlamentare situata nell'Europa meridionale, con una popolazione di 60,5 milioni di abitanti e Roma come capitale.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Italia · Mostra di più »

Joker (casa discografica)

La Joker è un sottomarchio della SAAR Srl fondata negli anni sessanta da Walter Guertler.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Joker (casa discografica) · Mostra di più »

Lingua italiana

L'italiano (Questa è una trascrizione fonetica. La trascrizione fonemica corrispondente è, dove la lunghezza della vocale non è segnata perché in italiano non ha valore distintivo.) è una lingua romanza parlata principalmente in Italia.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Lingua italiana · Mostra di più »

Lingua sarda

Il sardo (nome nativo sardu ˈsaɾdu, lingua sarda ˈliŋɡwa ˈzaɾda nella variante campidanese, limba sarda ˈlimba ˈzaɾda nella variante logudorese e in ortografia LSC) è una lingua appartenente al gruppo romanzo delle lingue indoeuropee che, per differenziazione evidente sia ai parlanti nativi, sia ai non sardi, sia agli studiosi di ogni tempo, deve essere considerata autonoma dai sistemi dialettali di area italica, gallica e ispanica e pertanto classificata come idioma a sé stante nel panorama neolatino, 2017, A cura di Eduardo Blasco Ferrer, Peter Koch, Daniela Marzo.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Lingua sarda · Mostra di più »

Lingua sarda logudorese

Il sardo logudorese (nome nativo sardu logudoresu o logudoresu) è una delle due principali macrovarianti della lingua sarda (l'altra è il sardo campidanese), Max Leopold Wagner, a cura di Giulio Paulis, Nuoro 1997, p.41, originario della regione del Logudoro nella parte centro-settentrionale della Sardegna, abitata da circa 400.000 abitanti.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Lingua sarda logudorese · Mostra di più »

Lorenzo Perosi

Autore di musica sacra, noto per i suoi oratori, le sue messe polifoniche e i suoi mottetti, fu un compositore molto prolifico.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Lorenzo Perosi · Mostra di più »

Marcia Reale

La Fanfara e Marcia Reale d'Ordinanza, conosciuta semplicemente come Marcia Reale, fu l'inno nazionale del Regno d'Italia dall'unificazione del Paese, avvenuta nel 1861, fino all'armistizio dell'8 settembre 1943, e nuovamente dalla liberazione di Roma nel 1944 alla caduta della monarchia nel 1946.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Marcia Reale · Mostra di più »

Maria José del Belgio

Era figlia di Alberto I di Sassonia-Coburgo-Gotha, divenuto re dei belgi dal 1909, e di Elisabetta di Wittelsbach, nata duchessa in Baviera.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Maria José del Belgio · Mostra di più »

Michele Novaro

Nato nel Regno di Sardegna, è il compositore della musica dell'inno nazionale italiano, Il Canto degli Italiani, su testo di Goffredo Mameli.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Michele Novaro · Mostra di più »

Palazzo del Quirinale

Il Palazzo del Quirinale è un palazzo storico di Roma, posto sull'omonimo colle e affacciato sull'omonima piazza; essendo dal 1870 la residenza ufficiale del Re d'Italia e dal 1946 del Presidente della Repubblica Italiana, è uno dei simboli dello Stato italiano.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Palazzo del Quirinale · Mostra di più »

Papa Pio XI

Achille Ratti nacque il 31 maggio 1857, a Desio, nella casa che attualmente è sede del Museo Casa Natale Pio XI e del "Centro Internazionale di Studi e Documentazione Pio XI" (al civico 4 di via Pio XI, all'epoca via Lampugnani).

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Papa Pio XI · Mostra di più »

Partitura

Una partitura (letteralmente e etimologicamente insieme di parti) è l'organizzazione grafica di più righi musicali contemporanei, ad uso del compositore o del direttore d'orchestra al fine di controllare e gestire con un colpo d'occhio l'intera simultaneità delle parti che concorrono all'opera musicale.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Partitura · Mostra di più »

Patriottismo

Il patriottismo indica l'attitudine di gruppi o individui favorevole alla patria.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Patriottismo · Mostra di più »

Presidente della Repubblica

Nella forma di governo repubblicana, il presidente della repubblica è a capo dello Stato.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Presidente della Repubblica · Mostra di più »

RCA Italiana

La RCA Italiana fu una casa discografica italiana nata nel 1949 e attiva fino al 1987, anno in cui - assieme a tutta la casa madre, la RCA Records - venne acquistata dalla BMG.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e RCA Italiana · Mostra di più »

Regno d'Italia (1861-1946)

Il Regno d'Italia fu lo Stato italiano nato il 17 marzo 1861 dopo la guerra risorgimentale (seconda guerra d'indipendenza) combattuta dal Regno di Sardegna per conseguire l'unificazione nazionale italiana.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Regno d'Italia (1861-1946) · Mostra di più »

Regno di Sardegna (1720-1861)

Il Regno di Sardegna – dopo la Guerra di successione spagnola – in forza dei trattati di Londra del 1718 e dell'Aia del 1720, l'8 agosto 1720 passò a Vittorio Amedeo II di Savoia cui associò gli Stati ereditari della Casata formati dal Principato di Piemonte con il Ducato di Savoia, la Contea di Nizza e di Asti, il ducato di Aosta, il ducato del Monferrato, la signoria di Vercelli, il marchesato di Saluzzo ed una parte del ducato di Milano (a questi si aggiunse poi il Ducato di Genova, in seguito all'annessione della Repubblica di Genova decisa dal Congresso di Vienna).

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Regno di Sardegna (1720-1861) · Mostra di più »

Rosa d'oro

La rosa d'oro è una distinzione onorifica, attribuita dai papi della Chiesa cattolica.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Rosa d'oro · Mostra di più »

Sacerdote

Il termine sacerdote (maschile) o sacerdotessa (femminile) deriva dal latino sacer, sacro, unito al radicale dot, (dal greco antico): "io do", nel senso di un ministro che aveva il compito di offrire sacrifici alla divinità.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Sacerdote · Mostra di più »

Sardegna

La Sardegna (AFI:; Sardìgna o Sardìnnia in sardo, Sardhigna in sassarese, Saldigna in gallurese, Sardenya in algherese, Sardegna in tabarchino) è la seconda isola più estesa del mar Mediterraneo, dopo la Sicilia.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Sardegna · Mostra di più »

Sardegna canta e prega

Sardegna canta e prega è un album del Coro Barbagia, pubblicato per la prima volta con l'etichetti Vik e ripubblicato nel 1972 dalla RCA Italiana; è una raccola di canti tradizionali sardi in logudorese e nuorese e canti gregoriani in latino.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Sardegna canta e prega · Mostra di più »

Sassari

Sassari (AFI:,, toponimo in italiano e in sassarese, Tàthari in sardo) è un comune italiano di abitanti, capoluogo dell'omonima provincia in Sardegna.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Sassari · Mostra di più »

Sospensione a divinis

La sospensione (a divinis) è una sanzione prevista dal canone 1333 del codice di diritto canonico della Chiesa cattolica (edizione del 1983).

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Sospensione a divinis · Mostra di più »

Teatro Civico (Cagliari)

Il Teatro Civico di Castello si trova a Cagliari.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Teatro Civico (Cagliari) · Mostra di più »

Unu mundu bellissimu

Unu mundu bellissimu è un album dei Bertas, pubblicato nel 1988 dalla Targa.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Unu mundu bellissimu · Mostra di più »

Vittorio Angius

Vittorio Angius nacque a Cagliari il 18 giugno del 1797, da un'agiata famiglia che gli garantì un'ottima formazione.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Vittorio Angius · Mostra di più »

Vittorio Emanuele III di Savoia

Figlio di Umberto I di Savoia e di Margherita di Savoia, ricevette alla nascita il titolo di principe di Napoli, nell'evidente intento di sottolineare l'unità nazionale, raggiunta da poco.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e Vittorio Emanuele III di Savoia · Mostra di più »

XIX secolo

È il primo secolo dell'età contemporanea, un secolo di grandi trasformazioni sociali, politiche, culturali ed economiche a partire dalla caduta di Napoleone Bonaparte e la successiva Restaurazione, i moti rivoluzionari, la costituzione di molti stati moderni tra cui il Regno d'Italia, la guerra di secessione americana, la seconda rivoluzione industriale fra positivismo, evoluzionismo e decadentismo, l'imperialismo e sul finire la grande depressione e la Belle Époque.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e XIX secolo · Mostra di più »

1804

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e 1804 · Mostra di più »

1842

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e 1842 · Mostra di più »

1844

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e 1844 · Mostra di più »

1854

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e 1854 · Mostra di più »

1937

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e 1937 · Mostra di più »

1946

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e 1946 · Mostra di più »

1991

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e 1991 · Mostra di più »

1992

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e 1992 · Mostra di più »

2001

Il 2001 è stato il primo anno del XXI secolo dell'Era cristiana.

Nuovo!!: S'hymnu sardu nationale e 2001 · Mostra di più »

Riorienta qui:

Inno Sardo, S'Hymnu sardu natzionale, S'hymnu sardu nazionale.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »