Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Scaricare
l'accesso più veloce di browser!
 

Userkaf

Indice Userkaf

Come in altre occasioni non è chiaro cosa abbia determinato il cambio di dinastia.

30 relazioni: Abu Gurab, Alan Gardiner, Anima nella religione dell'antico Egitto, Antico Regno (Egitto), Djedefptah, Djedefra, Djoser, Eliopoli, Faraone, Geografia dell'antico Egitto, Governatore, Jaromír Málek, Jürgen von Beckerath, Ka'aper, Liste reali egizie, Maat, Menfi (Egitto), Micerino, Museo egizio (Il Cairo), Papiro Westcar, Piramide di Djoser, Ra, Sahura, Saqqara, Tempio solare, Titolatura reale dell'antico Egitto, Userkaf in grovacca (JE 90220), V dinastia egizia, Visir, XXV secolo a.C..

Abu Gurab

Abu Gurab è il nome moderno di un importante sito archeologico in Egitto, posto a circa un chilometro a nord di Abusir.

Nuovo!!: Userkaf e Abu Gurab · Mostra di più »

Alan Gardiner

Allievo di Gaston Maspero, ha dato importanti contributi nello studio e nella decifrazione dei testi egizi e della scrittura geroglifica.

Nuovo!!: Userkaf e Alan Gardiner · Mostra di più »

Anima nella religione dell'antico Egitto

Nella religione dell'antico Egitto si ritiene che l'anima umana possa essere suddivisa in più parti.

Nuovo!!: Userkaf e Anima nella religione dell'antico Egitto · Mostra di più »

Antico Regno (Egitto)

L'Antico regno è il periodo dell'Antico Egitto che va dalla III alla VI dinastia (secondo la divisione del Canone Reale) e che, indicativamente è compreso tra il 2700 a.C. ed il 2192 a.C. A questo periodo risalgono le costruzioni più famose ed imponenti della civiltà egizia: le piramidi.

Nuovo!!: Userkaf e Antico Regno (Egitto) · Mostra di più »

Djedefptah

f pth).

Nuovo!!: Userkaf e Djedefptah · Mostra di più »

Djedefra

Di Djedefra sappiamo molto poco.

Nuovo!!: Userkaf e Djedefra · Mostra di più »

Djoser

È anche conosciuto con i nomi ellenizzati di Tosorthros, in Manetone, e Sesorthos, in EusebioCimmino (2003), p.65.

Nuovo!!: Userkaf e Djoser · Mostra di più »

Eliopoli

Eliopoli (Heliopolis) fu un'importante città dell'antico Egitto capitale del 13º distretto del Basso Egitto.

Nuovo!!: Userkaf e Eliopoli · Mostra di più »

Faraone

Faraone è il termine con cui di solito vengono indicati i sovrani dell'antico Egitto.

Nuovo!!: Userkaf e Faraone · Mostra di più »

Geografia dell'antico Egitto

Con il termine nomo (al plurale nomi), gli storici greci, primo fra tutti Erodoto, identificarono i distretti in cui era suddiviso l'antico Egitto.

Nuovo!!: Userkaf e Geografia dell'antico Egitto · Mostra di più »

Governatore

Il titolo di governatore (dalla lingua latina gubernator, a sua volta derivante dal greco kybernetes, 'timoniere') è attribuito a funzionari, solitamente pubblici, con attribuzioni e funzioni diverse, a seconda della legge statale di riferimento.

Nuovo!!: Userkaf e Governatore · Mostra di più »

Jaromír Málek

Curatore degli archivi del Griffith Institute presso l'Ashmolean Museum di Oxford ha pubblicato numerosi libri sull'arte egizia.

Nuovo!!: Userkaf e Jaromír Málek · Mostra di più »

Jürgen von Beckerath

È stato autore di numerosi libri ed articoli su riviste specializzate.

Nuovo!!: Userkaf e Jürgen von Beckerath · Mostra di più »

Ka'aper

Ebbe il titolo di Capo dei sacerdoti lettori a Menfi e fu inoltre governatore del Basso Egitto durante il regno di Userkaf.

Nuovo!!: Userkaf e Ka'aper · Mostra di più »

Liste reali egizie

Con il termine Liste reali egizie si intendono tutte quelle fonti che ci forniscono informazioni sulla sequenza dei sovrani dell'antico Egitto.

Nuovo!!: Userkaf e Liste reali egizie · Mostra di più »

Maat

Maat era l'antico concetto egizio della verità, dell'equilibrio, dell'ordine, dell'armonia, della legge, della moralità e della giustiziaGuy Rachet, Dizionario della Civiltà egizia, Gremese Editore, Roma (1994).

Nuovo!!: Userkaf e Maat · Mostra di più »

Menfi (Egitto)

Menfi (AFI:; nome arabo attuale Mit Rahina; Menfi è la forma italiana del nome greco-latino Memphis, attualmente in uso presso altre lingue, il quale si rifà all'originale egizio Men-Nefer) fu capitale di Aneb-Hetch, primo nomo del Basso Egitto, e capitale dell'Antico Regno dalla costituzione, intorno al 2700 a.C., fino alla sua dissoluzione nel 2200 a.C. In seguito, durante il Medio Regno, diventò capitale del I nomo (distretto) del Basso Egitto.

Nuovo!!: Userkaf e Menfi (Egitto) · Mostra di più »

Micerino

Secondo lo storico ellenistico Manetone, sarebbe stato il successore del faraone Bikheris (Baka), mentre le evidenze archeologiche permettono di stabilire che fu l'immediato successore di Chefren, suo padre.

Nuovo!!: Userkaf e Micerino · Mostra di più »

Museo egizio (Il Cairo)

Il Museo egizio del Cairo, anche conosciuto come il massimo Museo di antichità egiziane, ospita la più completa collezione di reperti archeologici dell'Antico Egitto del mondo.

Nuovo!!: Userkaf e Museo egizio (Il Cairo) · Mostra di più »

Papiro Westcar

Il Papiro Westcar è un antico papiro egizio frammentario contenente un ciclo di cinque storie relative a sortilegi realizzati da preti e maghi.

Nuovo!!: Userkaf e Papiro Westcar · Mostra di più »

Piramide di Djoser

Il complesso funerario di Djoser, più conosciuto con il generico nome di piramide a gradoni è una struttura funeraria eretta nella necropoli di Saqqara (Egitto), a nord-est dell'antica città di Menfi.

Nuovo!!: Userkaf e Piramide di Djoser · Mostra di più »

Ra

Ra, noto anche nella forma Rê oppure Rha (IPA), è una divinità egizia appartenente alla religione dell'antico Egitto, dio sole di EliopoliQuirke, S. (2001).

Nuovo!!: Userkaf e Ra · Mostra di più »

Sahura

Figlio di Userkaf e della regina Khentaus il Papiro di Torino gli attribuisce un regno di 12 anni mentre secondo Manetone avrebbe regnato per 28 anni.

Nuovo!!: Userkaf e Sahura · Mostra di più »

Saqqara

Saqqara è una vasta necropoli situata in Egitto a 30 km a sud della città moderna del Cairo.

Nuovo!!: Userkaf e Saqqara · Mostra di più »

Tempio solare

Il tempio solare è una particolare struttura dell'architettura sacra egizia che si discosta dai canoni classici usati negli edifici di culto divino.

Nuovo!!: Userkaf e Tempio solare · Mostra di più »

Titolatura reale dell'antico Egitto

La titolatura reale era l'insieme dei nomi e degli epiteti con cui nell'antico Egitto ci si riferiva al sovrano, l'insieme di tali termini era definita grandi nomi.

Nuovo!!: Userkaf e Titolatura reale dell'antico Egitto · Mostra di più »

Userkaf in grovacca (JE 90220)

La testa di Userkaf (JE 90220) è il frammento di una antica statua egizia del faraone Userkaf (ca. 2494–2487 a.C.), fondatore della V dinastia egizia, in grovacca; si trova al Museo egizio del Cairo). Questa effigie di re Userkaf recante la Corona rossa (deshret) del Basso Egitto dà una chiara indicazione dello stile della statuaria regale al principio della V dinastia, consistente nella conservazione e nell'arricchimento degli illustri modelli (come la celebre statua di Chefren in trono, il busto del principe Ankhhaf) offerti dalla precedente IV dinastia. Imitando il proprio predecessore Shepseskaf, ultimo re della IV dinastia, Userkaf volle edificare la propria piramide a Saqqara anziché a Giza nei paraggi della Piramide di Cheope: nel suo Tempio funerario è stata rinvenuta la testa della prima statua colossale nota risalente all'Antico Regno, oltre a vari bassorilievi di qualità eccellente. A nord di Saqqara, nel deserto di Abusir, Userkaf fece erigere il primo di una serie di templi dedicati al dio-sole Ra, la cui importanza era aumentata durante la IV dinastia ed era destinata a crescere ulteriormente sotto la V; sia Userkaf che i suoi successori Sahura e Neferirkara Kakai erano al centro di un mito di nascita divina che li voleva generati dalla moglie di un sacerdote di Ra e dal dio Ra in persona. Questa testa di Userkaf in grovacca è stata rinvenuta appunto nel recinto di tale Tempio solare. Stilisticamente è comparabile alle sculture di re Micerino, morto pochi decenni prima: si nota la medesima cura nei dettagli delle tante triadi di Micerino affiancato da divinità, mentre la forma piacente degli occhi, allungati da una linea di trucco, è sormontata da marcate sopracciglia e diverrà un tratto distintivo della statuaria regale della V dinastia. Al momento della scoperta si credette che la testa appartenesse a una effigie della dea Neith, venerata a Sais e raffigurata con il medesima copricapo: a dispetto della peculiare delicatezza del viso e dell'assenza della tipica barba posticcia (già assente, d'altronde, anche dalla statua di Khasekhemui in scisto verde e dalla famosa statuetta di Cheope in avorio, ben più antiche), la presenza di una linea quasi impercettibile di baffi ha permesso di dichiararlo un ritratto regale.

Nuovo!!: Userkaf e Userkaf in grovacca (JE 90220) · Mostra di più »

V dinastia egizia

La V dinastia si inquadra nel periodo della storia dell'Antico Egitto detto Antico Regno e copre un arco di tempo dal 2500 a.C. al 2350 a.C..

Nuovo!!: Userkaf e V dinastia egizia · Mostra di più »

Visir

Il termine visir (anche scritto vizir, in quanto derivante dal persiano vezir e dall'), ossia "colui che decide", indica un importante consigliere politico e religioso, spesso di un califfo, di un sovrano, di un emiro o di un sultano.

Nuovo!!: Userkaf e Visir · Mostra di più »

XXV secolo a.C.

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Userkaf e XXV secolo a.C. · Mostra di più »

Riorienta qui:

Irmaat.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »