Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Scaricare
l'accesso più veloce di browser!
 

Aisha

Si dice che a insistere per il matrimonio era stata Khawla bt. Ḥakīm, moglie di ʿUthmān b. Maẓʿūn, che desiderava far superare al profeta lo stato di profonda prostrazione psicologica causatogli dalla morte dell'amata moglie Khadīja nel 619.

53 relazioni: Abū Bakr, Abu Dawud al-Sijistani, Al-Baqi, Al-Zubayr ibn al-Awwam, Alfred Guillaume, Anni 1920, Arabi, Arcangelo Gabriele, Artas (Palestina), Battaglia del Cammello, Bukhari, Califfo, Clan, Claudio Lo Jacono, Cristianesimo, Dhikr, Etiopia, ʿAlī ibn Abī Ṭālib, Hilma Granqvist, Ibn Hajar al-'Asqalani, Ibn Hisham, Ibn Ishaq, Ibn Kathir, Ibn Sa'd, Islam, Jāhiliyya, Khadija bint Khuwaylid, Khawla bint Hakim, La Mecca, Lingua araba, Maometto, Matrimonio (religione), Medina, Moschea del Profeta, Palestina, Palestinesi, Piccola Egira, Profeta, Regno Unito, Sahaba, Sawda bint Zam'a, Sepoltura di Maometto a Medina, Sufismo, Tabari, Talha ibn Ubayd Allah, Urwa ibn al-Zubayr, Uthman ibn Maz'un, William Montgomery Watt, XX secolo, 610, ..., 614, 619, 632. Espandi índice (3 più) »

Abū Bakr

Abū Bakr ʿAbd Allāh ibn Abī Quḥāfa, detto al-Ṣiddīq, fu coetaneo di Maometto e di lui fu certamente il miglior amico.

Nuovo!!: Aisha e Abū Bakr · Mostra di più »

Abu Dawud al-Sijistani

Nacque nel Sijistān (attuale Afghanistan) nel 202/817.

Nuovo!!: Aisha e Abu Dawud al-Sijistani · Mostra di più »

Al-Baqi

Al-Baqīʿ, cimitero storico nella parte orientale di Yathrib (poi Medina) in cui si inumavano, secondo l'usanza semitica in vigore anche in quelle parti, i cadaveri in un semplice sudario.

Nuovo!!: Aisha e Al-Baqi · Mostra di più »

Al-Zubayr ibn al-Awwam

Come tale faceva parte dei Dieci Benedetti.

Nuovo!!: Aisha e Al-Zubayr ibn al-Awwam · Mostra di più »

Alfred Guillaume

Guillaume imparò l'arabo dopo aver studiato teologia e Lingue orientali nell'University of Oxford.

Nuovo!!: Aisha e Alfred Guillaume · Mostra di più »

Anni 1920

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Aisha e Anni 1920 · Mostra di più »

Arabi

Gli arabi sono il gruppo etnico di madrelingua araba originario della Penisola arabica che, col sorgere dell'Islam, ha guadagnato a partire dal VII secolo grande rilevanza nella scena storica mondiale, insediandosi in circa una ventina di Paesi.

Nuovo!!: Aisha e Arabi · Mostra di più »

Arcangelo Gabriele

Nelle religioni abramitiche, Gabriele (ebraico גַּבְרִיאֵל, Gavriʼel, latino Gabriel, greco Γαβριήλ, ebraico tiberiano Gaḇrîʼēl, arabo جبريل Jibrīl o Jibraeil), significa "Potenza di Dio ('El)" o "Dio ('El) è forte".

Nuovo!!: Aisha e Arcangelo Gabriele · Mostra di più »

Artas (Palestina)

Artas è un villaggio palestinese della Cisgiordania che conta, nell'ultimo censimento del 2007, 3.663 abitanti Palestinian Central Bureau of Statistics, p. 118.

Nuovo!!: Aisha e Artas (Palestina) · Mostra di più »

Battaglia del Cammello

Battaglia del Cammello è il nome dato allo scontro che nel dicembre 656 contrappose presso Basra il quarto califfo dell'Islam ʿAlī b. Abī Ṭālib ai due Compagni del profeta Maometto, Ṭalḥa b. ʿUbayd Allāh e al-Zubayr b. al-ʿAwwām, entrambi sostenuti dalla sua vedova ʿĀʾisha bt. Abī Bakr.

Nuovo!!: Aisha e Battaglia del Cammello · Mostra di più »

Bukhari

Bukhārī fu un precocissimo studioso di ḥadīth che si dice egli avesse cominciato a studiare fin dall'età di 10 anni.

Nuovo!!: Aisha e Bukhari · Mostra di più »

Califfo

Il califfo (Arabo خليفة, khalīfa, ossia «vicario, reggente, facente funzione, successore») nell'Islam è il vicario o successore di Maometto alla guida politica e spirituale della comunità islamica universale (al-Umma al-islāmiyya).

Nuovo!!: Aisha e Califfo · Mostra di più »

Clan

Clan, anticamente clano, è un termine utilizzato nelle scienze demo-etno-antropologiche per indicare uno o più gruppi di persone unite da parentela, che è definita dalla discendenza percepita da un antenato comune.

Nuovo!!: Aisha e Clan · Mostra di più »

Claudio Lo Jacono

Laureato nel 1970 nell'Università di Roma in Scienze Politiche, con una tesi discussa con Carlo Vallauri sui "Partiti politici in ʿIrāq dalla fine della dominazione ottomana a Qāsem", lavora poi per un decennio, sotto la direzione di Paolo Minganti, nella redazione di Oriente Moderno, edito dal 1921 dall'Istituto per l'Oriente di Roma, occupandosi di storia contemporanea dei Paesi arabi (Tunisia, Libia, Egitto), prima di passare a occuparsi ai primi del 1980 di storia classica del Vicino Oriente islamico.

Nuovo!!: Aisha e Claudio Lo Jacono · Mostra di più »

Cristianesimo

Il cristianesimo è una religione a carattere universalistico, originatasi dal giudaismo nel I secolo, fondata sulla venuta e predicazione, contenuta nei Vangeli, di Gesù di Nazareth, inteso come figlio del Dio d'Israele e quindi Dio egli stesso, incarnato, morto e risorto per la salvezza dell'umanità, ovvero il Messia promesso, il Cristo.

Nuovo!!: Aisha e Cristianesimo · Mostra di più »

Dhikr

Il dhikr (ذکر in arabo, Zekr in persiano e Zikr in urdu) è un atto devozionale con cui, nella cultura islamica, si intende la pratica del ricordo di Allah attraverso la ripetizione di una determinata formula in maniera silente o udibile.

Nuovo!!: Aisha e Dhikr · Mostra di più »

Etiopia

L'Etiopia (amarico: ኢትዮጵያ?,Ītyōṗṗyā), ufficialmente denominata Repubblica federale democratica dell'Etiopia (የኢትዮጵያ ፌዴራላዊ ዲሞክራሲያዊ ሪፐብሊክ, ye-Ītyōṗṗyā Fēdēralāwī Dīmōkrāsīyāwī Rīpeblīk), è uno Stato situato nel Corno d'Africa con una popolazione di 102,3 milioni di abitanti e capitale Addis Abeba.

Nuovo!!: Aisha e Etiopia · Mostra di più »

ʿAlī ibn Abī Ṭālib

Secondo gli sciiti avrebbe dovuto essere il successore di Maometto, ma fu preceduto da tre califfi: Abū Bakr (632-634), 'Omar ibn al-Khattàb (634-644) e 'Othmàn ibn 'Affàn (644-656).

Nuovo!!: Aisha e ʿAlī ibn Abī Ṭālib · Mostra di più »

Hilma Granqvist

Appartenente alla minoranza parlante svedese, condusse ricerche di campo in Palestina.

Nuovo!!: Aisha e Hilma Granqvist · Mostra di più »

Ibn Hajar al-'Asqalani

Il ḥāfiẓ Ibn Ḥajar era figlio dello studioso e poeta sciafeita Nūr al-Dīn ʿAlī.

Nuovo!!: Aisha e Ibn Hajar al-'Asqalani · Mostra di più »

Ibn Hisham

Nato da una famiglia d'origine sud-arabica (del Hadramawt), trasferitasi poi a Bassora e quindi in Egitto, Ibn Hishām è noto per l'ampio rimaneggiamento della Sīrat nabawiyya (Vita del Profeta) di Ibn Isḥāq.

Nuovo!!: Aisha e Ibn Hisham · Mostra di più »

Ibn Ishaq

Noto semplicemente come Ibn Isḥāq (704 - 767 o 761) collezionò tradizioni orali (khabar) che formarono quella che appare attualmente la prima biografia del profeta islamico Maometto.

Nuovo!!: Aisha e Ibn Ishaq · Mostra di più »

Ibn Kathir

Il suo nome completo era Abū l-Fidāʾ, ʿImād al-Dīn, Ismāʿīl b. ʿUmar b. Kathīr, al-Qurashī, al-Busrawī.

Nuovo!!: Aisha e Ibn Kathir · Mostra di più »

Ibn Sa'd

Abū ʿAbd Allāh Muḥammad b. Saʿd b. Manīʿ al-Baṣrī al-Hāshimī al-Baghdādī o Ibn Saʿd, spesso indicato come Kātib al-Wāqidī, "Segretario di al-Wāqidī".

Nuovo!!: Aisha e Ibn Sa'd · Mostra di più »

Islam

L'islam (pronunciato in italiano AFI: o) è una religione monoteista manifestatasi per la prima volta nella penisola araba, nella cittadina higiazena della Mecca, nel VII secolo dell'era cristiana ad opera di Maometto (in arabo محمد, Muḥammad), considerato dai musulmani l'ultimo profeta portatore di legge (Khātam al-Nabiyyīn), inviato da Dio (in arabo الله, Allāh) al mondo per ribadire definitivamente la Rivelazione, annunciata per la prima volta ad Adamo (آدم, Ādam), il primo uomo e il primo profeta.

Nuovo!!: Aisha e Islam · Mostra di più »

Jāhiliyya

La jāhiliyya (in italiano: ignoranza) è il termine con cui i musulmani indicano il periodo precedente la missione profetica di Maometto del VII secolo.

Nuovo!!: Aisha e Jāhiliyya · Mostra di più »

Khadija bint Khuwaylid

Khadīja, il cui nome è spesso reso in italiano con Cadigia, era figlia di un ricco commerciante della Mecca, appartenente al clan dei Banū ʿAdī, della tribù dei Banū Quraysh.

Nuovo!!: Aisha e Khadija bint Khuwaylid · Mostra di più »

Khawla bint Hakim

Khawla bint Ḥakīm fu una delle Sahaba di Maometto.

Nuovo!!: Aisha e Khawla bint Hakim · Mostra di più »

La Mecca

La Mecca (AFI:;, "Makka l'onoratissima"), è una città dell'attuale Arabia Saudita occidentale, situata nella regione dell'Hegiaz.

Nuovo!!: Aisha e La Mecca · Mostra di più »

Lingua araba

La lingua araba (الْعَرَبيّة, al-ʿarabiyya o semplicemente عَرَبيْ, ʿarabī) è una lingua semitica, del gruppo centrale.

Nuovo!!: Aisha e Lingua araba · Mostra di più »

Maometto

Considerato l'ultimo esponente di una lunga tradizione profetica, all'interno della quale egli occupa per i musulmani una posizione di assoluto rilievo, venendo indicato come Messaggero di Dio (Allah) e Sigillo dei profeti per citare solo due degli epiteti onorifici che gli sono tradizionalmente riferiti, Maometto sarebbe stato incaricato da Dio stesso – attraverso l'angelo Gabriele – di divulgare l'ultima e definitiva Rivelazione all'umanità.

Nuovo!!: Aisha e Maometto · Mostra di più »

Matrimonio (religione)

Molte religioni hanno numerosi insegnamenti riguardanti il matrimonio.

Nuovo!!: Aisha e Matrimonio (religione) · Mostra di più »

Medina

Medina (AFI:;, "La città illuminatissima") è una città dell'attuale regione saudita del Hijāz, nella Penisola araba.

Nuovo!!: Aisha e Medina · Mostra di più »

Moschea del Profeta

La moschea del Profeta (al-Masjid al-Nabawi) è la seconda moschea più sacra per l'Islam (a Medina, Arabia Saudita).

Nuovo!!: Aisha e Moschea del Profeta · Mostra di più »

Palestina

Con il nome Palestina (Palestina; in yiddish: פאלעסטינע, Palestine; in greco: Παλαιστίνη, Palaistine; in latino: Palaestina) viene indicata la regione geografica del Vicino Oriente compresa tra il Mar Mediterraneo, il fiume Giordano, il Mar Morto, a scendere fino al mar Rosso e i confini con l'Egitto.

Nuovo!!: Aisha e Palestina · Mostra di più »

Palestinesi

Palestinesi (da "Palestina", a sua volta dal greco Palaistine) è un etnonimo per indicare un popolo arabofono, di origine araba e semitica, dell'area geografica definita come Palestina.

Nuovo!!: Aisha e Palestinesi · Mostra di più »

Piccola Egira

La Piccola Egira, da distinguersi dall'Egira del 622, avvenne in due momenti, il primo dei quali nel 613 e il secondo nel rajab del 7E. (615 d.C.).

Nuovo!!: Aisha e Piccola Egira · Mostra di più »

Profeta

Il termine profeta deriva dal tardo latino prophèta (pronuncia profèta), ricalcato sul greco antico προφήτης (pronuncia: profétes), che è parola composta dal prefisso προ- (pro, "davanti, prima", ma anche "per", "al posto di") e dal verbo φημί (femì, "parlare, dire"); letteralmente quindi significa "colui che parla davanti" o "colui che parla per, al posto di", sia nel senso di parlare "pubblicamente" (davanti ad ascoltatori), sia parlare al posto, in nome (di Dio), sia in quello di parlare "prima" (anticipatamente sul futuro).

Nuovo!!: Aisha e Profeta · Mostra di più »

Regno Unito

Il Regno Unito, ufficialmente Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (in inglese: United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland; abbreviato in UK), è uno stato membro dell'Unione europea situato nell'Europa occidentale con una popolazione di circa 64,5 milioni di abitanti.

Nuovo!!: Aisha e Regno Unito · Mostra di più »

Sahaba

I Ṣaḥāba (collettivo riferibile al termine Ṣāḥib o Ṣaḥābī, pl. Aṣḥāb, Ṣaḥb) sono i Compagni del Profeta, o semplicemente Compagni: il termine arabo è usato per indicare i musulmani di ambo i sessi che siano stati in contatto, sia pure occasionale, con il profeta dell'Islam Muhammad.

Nuovo!!: Aisha e Sahaba · Mostra di più »

Sawda bint Zam'a

Fu la seconda moglie di Maometto, una volta che questi divenne vedovo della sua prima moglie, Khadija bint Khuwaylid (m. 619).

Nuovo!!: Aisha e Sawda bint Zam'a · Mostra di più »

Sepoltura di Maometto a Medina

La sepoltura di Maometto (Medina, 632) avvenne nella stanza della dimora fattasi costruire dal Profeta subito dopo l'esodo (Egira) dalla città natia della Mecca.

Nuovo!!: Aisha e Sepoltura di Maometto a Medina · Mostra di più »

Sufismo

Il sufismo o tasāwwuf è la dimensione mistica dell'Islam; son detti sufi quanti praticano tale forma di ricerca.

Nuovo!!: Aisha e Sufismo · Mostra di più »

Tabari

abarī è considerato dalla maggioranza degli studiosi orientalisti il massimo annalista musulmano, assunto come inevitabile riferimento da tutti gli storici a lui posteriori per quanto riguarda la storia dei primi tre secoli circa dell'Islam, nonché per le narrazioni relative alla storia del mondo anteriore alla Rivelazione di Maometto, risalenti addirittura all'epoca della creazione.

Nuovo!!: Aisha e Tabari · Mostra di più »

Talha ibn Ubayd Allah

Talha ibn ʿUbayd Allāh, uno dei più noti Compagni del profeta dell'Islam Maometto, apparteneva allo stesso clan di Abū Bakr (del quale era quindi parente abbastanza stretto): i Banū Taym della tribù dei Quraysh di Mecca.

Nuovo!!: Aisha e Talha ibn Ubayd Allah · Mostra di più »

Urwa ibn al-Zubayr

Il suo nome completo era ʿUrwa ibn al-Zubayr ibn al-ʿAwwām al-Asadī.

Nuovo!!: Aisha e Urwa ibn al-Zubayr · Mostra di più »

Uthman ibn Maz'un

Figlio di un importante capoclan di Mecca, i Banū Jumaḥ, e fratello di latte di Maometto, fu uno di coloro che presero parte alla cosiddetta Piccola Egira in Abissinia.

Nuovo!!: Aisha e Uthman ibn Maz'un · Mostra di più »

William Montgomery Watt

William Montgomery Watt.

Nuovo!!: Aisha e William Montgomery Watt · Mostra di più »

XX secolo

È il secondo secolo dell'età contemporanea, un secolo caratterizzato dalla rivoluzione russa, dalle due guerre mondiali e dai regimi totalitari, intervallate dalla grande depressione del 29 nella prima metà del secolo e dalla terza rivoluzione industriale fino all'era della globalizzazione nella seconda metà.

Nuovo!!: Aisha e XX secolo · Mostra di più »

610

Data presumibile di inizio dell'esperienza profetica di Maometto alla Mecca.

Nuovo!!: Aisha e 610 · Mostra di più »

614

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Aisha e 614 · Mostra di più »

619

Maometto, rimasto vedovo di Khadīja bt. Khuwaylid, prende in moglie Khawla bt. Zamʿa e ʿĀʾisha bt. Abī Bakr Eleuterio, esarca di Ravenna, nel dicembre 619 si ribella all'imperatore di Bisanzio, Eraclio, e si autoproclama Imperatore Romano d'Occidente.

Nuovo!!: Aisha e 619 · Mostra di più »

632

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Aisha e 632 · Mostra di più »

Riorienta qui:

'A'isha bint Abi Bakr, Ayesha, ʿĀʾisha, ʿĀʾisha bint Abī Bakr, ʿĀʾisha bint Abī Bakr al-Ṣiddīq, ʿĀʾisha bt. Abī Bakr.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »