Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Gratuito
l'accesso più veloce di browser!
 

Lega (metallurgia)

Indice Lega (metallurgia)

Una lega è una combinazione, sia in soluzione o in miscela, di due o di più elementi, di cui almeno uno è un metallo e dove il materiale risultante ha proprietà metalliche differenti da quelle dei relativi componenti.

73 relazioni: Acciai legati, Acciaio, Acciaio inossidabile, Alligazione, Alluminio, Alpacca, Amalgama, Antimonio, Argentana, Argento, Atomo, Berillio, Bronzo, Carato, Carbonio, Cloro, Composto chimico, Composto intermetallico, Concentrazione, Cristallizzazione, Cristallo, Cromo, Dendrite (metallurgia), Diagramma di fase, Duralluminio, Elemento chimico, Elettro, Elettronegatività, Eutettico, Ferro, Ferrotitanio, GeSbTe, Ghisa, Gioielleria, Gradiente (funzione), Liquidmetal, Liquido, Liquidus, Materiale, Mercurio (elemento chimico), Metallo, Metallurgia, Miscela, Molibdeno, Mu-metal, Nichel, Omogeneità ed eterogeneità, Oro, Ossigeno, Ottone (lega), ..., Peltro, Piombo, Princisbecco, Punto di fusione, Rame, Regole di Hume-Rothery, Resistenza meccanica, Solidificazione, Solido, Solidus (chimica), Solubilità, Soluto, Soluzione (chimica), Solvente, Stagno (elemento chimico), Tavola periodica degli elementi, Temperatura, Titanio, Tungsteno, Valenza (chimica), Zamak, Zinco, Zolfo. Espandi índice (23 più) »

Acciai legati

Gli acciai legati sono particolari acciai in cui sono presenti altri elementi oltre il ferro e il carbonio, al fine di migliorarne le caratteristiche chimico-fisiche.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Acciai legati · Mostra di più »

Acciaio

Acciaio è il nome dato a una lega composta principalmente da ferro e carbonio, quest'ultimo in percentuale non superiore al 2,06%; oltre tale limite, le proprietà del materiale cambiano e la lega assume la denominazione di ghisa.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Acciaio · Mostra di più »

Acciaio inossidabile

Gli acciai inossidabili sono caratterizzati da una maggior resistenza alla ossidazione e alla corrosione, specie in aria umida o in acqua dolce, rispetto ai cosiddetti "acciai al carbonio" (o comune acciaio non legato).

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Acciaio inossidabile · Mostra di più »

Alligazione

L'alligazione negli acciai è uno dei meccanismi di rafforzamento e consiste nell'aggiunta di elementi (detti "alliganti") a reticoli cristallini di ferro, carbonio, argento ecc.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Alligazione · Mostra di più »

Alluminio

Nessuna descrizione.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Alluminio · Mostra di più »

Alpacca

L'alpacca (detta anche argentone o argento tedesco) è una famiglia di leghe rame-zinco-nichel, con rame al 50-60%, zinco al 15-30% e nichel al 10-30%, aventi buone caratteristiche meccaniche e di resistenza alla corrosione.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Alpacca · Mostra di più »

Amalgama

Si definisce amalgama una lega di mercurio con altri metalli.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Amalgama · Mostra di più »

Antimonio

L'antimonio è l'elemento chimico di numero atomico 51.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Antimonio · Mostra di più »

Argentana

L'argentana è una lega metallica di nichel-zinco-rame, con rame al 60%, zinco al 25% e nichel al 15%.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Argentana · Mostra di più »

Argento

L'argento è l'elemento chimico nella tavola periodica che ha simbolo Ag (dall'abbreviazione del latino Argentum) e numero atomico 47.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Argento · Mostra di più »

Atomo

L'atomo (dal greco - àtomos -, indivisibile, unione di - a - + - témnein -) è una struttura nella quale è normalmente organizzata la materia nel mondo fisico o in natura.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Atomo · Mostra di più »

Berillio

Il berillio è l'elemento chimico della tavola periodica degli elementi che ha come simbolo Be e come numero atomico 4.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Berillio · Mostra di più »

Bronzo

Il bronzo è una lega composta da rame e stagno; a volte può essere legata con un metallo che può essere alluminio, nichel e berillio.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Bronzo · Mostra di più »

Carato

Il termine carato è principalmente utilizzato in oreficeria e metallurgia con un duplice significato, quale unità di misura della massa di materiali preziosi, pari a 0,2 grammi, oppure come indicatore di purezza delle leghe auree.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Carato · Mostra di più »

Carbonio

Il carbonio è l'elemento chimico della tavola periodica degli elementi che ha come simbolo C e come numero atomico 6.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Carbonio · Mostra di più »

Cloro

Il cloro (dal greco χλωρός, chloròs, «verde pallido») è l'elemento chimico della tavola periodica con numero atomico 17 e simbolo Cl.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Cloro · Mostra di più »

Composto chimico

Dicesi composto chimico ogni sostanza pura che può essere decomposta con gli ordinari mezzi chimici, in altre sostanze pure più semplici.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Composto chimico · Mostra di più »

Composto intermetallico

Disposizione degli ioni Tl- nella struttura corrispondente al composto intermetallico NaTl. Con il termine composto intermetallico viene indicato un insieme particolare di composti chimici che non rispettano le classiche regole della valenza e nemmeno la legge delle proporzioni multiple di Dalton.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Composto intermetallico · Mostra di più »

Concentrazione

La concentrazione di un componente in una miscela è una grandezza che esprime il rapporto tra la quantità del componente rispetto alla quantità totale di tutti i componenti della miscela (compreso il suddetto componente), o, in alcuni modi di esprimerla, del componente più abbondante.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Concentrazione · Mostra di più »

Cristallizzazione

La cristallizzazione è una transizione di fase della materia, da liquido a solido, nella quale composti disciolti in un solvente solidificano, disponendosi secondo strutture cristalline ordinate.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Cristallizzazione · Mostra di più »

Cristallo

In mineralogia e cristallografia, un cristallo (dal greco κρύσταλλος, krýstallos, ghiaccio) è una struttura solida costituita da atomi, molecole o ioni aventi una disposizione geometricamente regolare, che si ripete indefinitamente nelle tre dimensioni spaziali, detta reticolo cristallino o reticolo di Bravais.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Cristallo · Mostra di più »

Cromo

Il cromo è l'elemento chimico di numero atomico 24.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Cromo · Mostra di più »

Dendrite (metallurgia)

In metallurgia, una dendrite è una struttura ad albero caratteristica di cristalli formatisi nella solidificazione di metalli e leghe metalliche.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Dendrite (metallurgia) · Mostra di più »

Diagramma di fase

Un diagramma di fase (o diagramma di stato) è un particolare diagramma cartesiano riferito ad una sostanza pura o ad una miscela, che rappresenta lo stato del sistema termodinamico in esame al variare di due o più coordinate termodinamiche (temperatura, pressione, volume, composizione chimica).

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Diagramma di fase · Mostra di più »

Duralluminio

Il Duralluminio (anche chiamato duraluminum, duraluminium o dural) è il nome commerciale di uno dei primi tipi di lega di alluminio temprata.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Duralluminio · Mostra di più »

Elemento chimico

In chimica, si dice che due o più atomi appartengono allo stesso elemento chimico se sono caratterizzati dallo stesso numero atomico (Z), cioè da uno stesso numero di protoni.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Elemento chimico · Mostra di più »

Elettro

L'elettro è una lega d'oro e d'argento che può essere ottenuta artificialmente ma che si rinviene anche in natura specialmente Asia Minore., storicamente era abbondante (ma oggi quasi esaurito) nell'Egeo e in alcune zone della Grecia continentale.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Elettro · Mostra di più »

Elettronegatività

L'elettronegatività è definita come l'attrazione che un nucleo atomico esercita sugli elettroni di legame.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Elettronegatività · Mostra di più »

Eutettico

Un eutettico, o miscela eutettica, (dal greco εὐ, eu-.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Eutettico · Mostra di più »

Ferro

Il ferro è l'elemento chimico di numero atomico 26.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Ferro · Mostra di più »

Ferrotitanio

Il ferrotitanio è una lega ferrosa, in cui il ferro è in lega con una concentrazione di titanio, che può variare dal 10–20% al 45–75%, e può contenere una modesta concentrazione di carbonio.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Ferrotitanio · Mostra di più »

GeSbTe

GeSbTe è una lega di germanio, antimonio e tellurio.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e GeSbTe · Mostra di più »

Ghisa

La ghisa (detta anche fino all'Ottocento ferraccio per la minore qualità e la peggiore lavorabilità rispetto all'acciaio dolce) è una lega ferro-carbonio (o lega ferrosa) con tenore di carbonio relativamente alto (2,06% 'Iron Bridge, ponte che attraversa il Severn, realizzato interamente in ghisa La produzione della ghisa avviene generalmente per riduzione degli ossidi di ferro mediante combustione di carbon coke a contatto con gli stessi, in apparecchiature chiamate altiforni. Il minerale viene disposto a strati alternati con carbon coke a basso tenore di zolfo; il ferro contenuto nel minerale, quando raggiunge lo stato fuso, cola verso il basso raccogliendosi in appositi contenitori. A partire dagli anni novanta del novecento è disponibile industrialmente il processo Corex che può sostituire l'altoforno introducendo numerosi vantaggi (tra cui l'eliminazione della cokeria). L'impiego principale della ghisa è quello intermedio nella produzione di acciaio, che si ottiene per decarburazione della ghisa in apparecchiature dette convertitori in cui viene insufflato ossigeno (o aria): questo, combinandosi con il carbonio, ne riduce il tasso nel metallo fuso e viene evacuato come anidride carbonica. Rispetto all'acciaio dolce (C.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Ghisa · Mostra di più »

Gioielleria

Il termine gioielleria indica gli oggetti ornamentali indossati da un individuo realizzati in uno dei cinque metalli preziosi (oro, argento, platino, palladio e rodio) e in cui di norma viene incastonata almeno una pietra preziosa (diamante, rubino, zaffiro, smeraldo), o una gemma d'origine organica come corallo o perla.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Gioielleria · Mostra di più »

Gradiente (funzione)

Nel calcolo differenziale vettoriale, il gradiente di una funzione a valori reali (ovvero di un campo scalare) è una funzione vettoriale.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Gradiente (funzione) · Mostra di più »

Liquidmetal

Liquidmetal e Vitreloy sono i nomi commerciali di una serie di leghe di metallo amorfo sviluppate da un gruppo di ricerca del California Institute of Technology, ora commercializzato dalla ditta Liquidmetal Technologies.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Liquidmetal · Mostra di più »

Liquido

Il liquido è uno degli stati della materia.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Liquido · Mostra di più »

Liquidus

Il liquidus è il luogo geometrico in un diagramma di fase che indica la temperatura al di sopra della quale esiste la fase liquida e al di sotto della quale comincia il processo di solidificazione con la coesistenza di fuso e cristalli, con questi ultimi che man mano cominciano a formarsi.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Liquidus · Mostra di più »

Materiale

Il termine materiale fa riferimento alla specifica natura chimico-fisica di un corpo (quale può essere ad esempio un manufatto, un minerale o un tessuto vegetale o animale) alla quale sia possibile associare a livello macroscopico un insieme di proprietà fisiche e tecnologiche (ad esempio: densità, conducibilità termica, durezza).

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Materiale · Mostra di più »

Mercurio (elemento chimico)

Il mercurio è un elemento chimico con simbolo Hg e numero atomico 80.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Mercurio (elemento chimico) · Mostra di più »

Metallo

Il metallo è un materiale conduttore di calore e di elettricità, capace di riflettere la luce (dando luogo in tal modo alla cosiddetta lucentezza metallica), che può essere attaccato dagli acidi (con sviluppo di idrogeno) e dalle basi, spesso con buone caratteristiche di resistenza meccanica.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Metallo · Mostra di più »

Metallurgia

La metallurgia è la disciplina tecnica che riguarda essenzialmente lo studio dei metalli, del loro comportamento e dei procedimenti tecnici relativi al loro ottenimento e lavorazione.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Metallurgia · Mostra di più »

Miscela

Normalmente in natura è assai improbabile che la materia si trovi sotto forma di sostanza pura, ma il più delle volte si presenta sotto forma di miscela.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Miscela · Mostra di più »

Molibdeno

Il molibdeno è l'elemento chimico di numero atomico 42 (gruppo 6 della tavola periodica).

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Molibdeno · Mostra di più »

Mu-metal

Il mu-metal è una lega metallica dotata di alta permeabilità magnetica o μ (da cui il nome), costituita da.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Mu-metal · Mostra di più »

Nichel

Il nichel (o nichelio) è l'elemento chimico di numero atomico 28.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Nichel · Mostra di più »

Omogeneità ed eterogeneità

In chimica, l'omogeneità e l'eterogeneità sono proprietà caratteristiche dei corpi (solidi, liquidi o gassosi).

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Omogeneità ed eterogeneità · Mostra di più »

Oro

L'oro è l'elemento chimico di numero atomico 79.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Oro · Mostra di più »

Ossigeno

L'ossigeno è un elemento chimico della tavola periodica degli elementi.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Ossigeno · Mostra di più »

Ottone (lega)

L'ottone è una lega ossidabile formata da rame (Cu) e zinco (Zn), simile all'oricalco.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Ottone (lega) · Mostra di più »

Peltro

Il peltro è una lega composta principalmente di stagno (min. 90%), con l'aggiunta di altri metalli (rame, bismuto e antimonio).

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Peltro · Mostra di più »

Piombo

Il piombo è l'elemento chimico di numero atomico 82.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Piombo · Mostra di più »

Princisbecco

Princisbecco è un termine usato per indicare un ottone con inclusioni di stagno dal colore simile all'oro.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Princisbecco · Mostra di più »

Punto di fusione

Il punto di fusione si definisce come uno stato termodinamico, definito da una certa temperatura (detta temperatura di fusione) e pressione (non necessariamente uguale alla pressione atmosferica), in corrispondenza del quale si ha il processo di fusione.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Punto di fusione · Mostra di più »

Rame

Il rame è l'elemento chimico di numero atomico 29.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Rame · Mostra di più »

Regole di Hume-Rothery

Le regole di Hume-Rothery sono regole di derivazione statistica che descrivono le condizioni necessarie per l'esistenza di una lega sostituzionale.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Regole di Hume-Rothery · Mostra di più »

Resistenza meccanica

In scienza dei materiali, la resistenza meccanica (o tensione di rottura) è una proprietà meccanica che indica il massimo sforzo che un generico materiale è in grado di sopportare prima che sopraggiunga la sua rottura.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Resistenza meccanica · Mostra di più »

Solidificazione

Si definisce solidificazione (o congelamento) la transizione di fase determinata dal passaggio di una sostanza dallo stato liquido allo stato solido.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Solidificazione · Mostra di più »

Solido

Si definisce solido una porzione di materia che si trova in uno stato condensato caratterizzato da resistenza a deformazione e a variazioni di volume.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Solido · Mostra di più »

Solidus (chimica)

Il solidus è il luogo geometrico in un diagramma di fase che rappresenta il confine tra lo stato solido e quello liquido.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Solidus (chimica) · Mostra di più »

Solubilità

In chimica si definisce solubilità (o miscibilità) di un soluto in un solvente, a determinate condizioni di temperatura e pressione, la massima quantità di un soluto che in tali condizioni si scioglie in una data quantità di solvente, formando in tal modo un'unica fase con esso.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Solubilità · Mostra di più »

Soluto

È definito soluto il composto che contribuisce a far parte di una soluzione assieme al solvente.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Soluto · Mostra di più »

Soluzione (chimica)

In chimica, si definisce soluzione una miscela omogenea in cui una o più sostanze sono contenute in una fase liquida o solida o gassosa; contiene particelle diverse mescolate e distribuite in modo uniforme nello spazio disponibile in modo che ogni volume di soluzione abbia la medesima composizione degli altri.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Soluzione (chimica) · Mostra di più »

Solvente

Un solvente è un liquido che scioglie un soluto solido, liquido o gassoso, dando luogo ad una soluzione.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Solvente · Mostra di più »

Stagno (elemento chimico)

Lo stagno è un elemento chimico nella tavola periodica che ha simbolo Sn e numero atomico 50.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Stagno (elemento chimico) · Mostra di più »

Tavola periodica degli elementi

La tavola periodica degli elementi (o semplicemente tavola periodica) è lo schema con cui sono ordinati gli elementi chimici sulla base del loro numero atomico Z e del numero di elettroni presenti negli orbitali atomici s, p, d, f. La tavola periodica degli elementi è stata ideata dal chimico russo Dmitrij Ivanovič Mendeleev nel 1869, e, in modo indipendente, dal chimico tedesco Julius Lothar Meyer (1830 - 1895).

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Tavola periodica degli elementi · Mostra di più »

Temperatura

La temperatura di un corpo può essere definita come una misura dello stato di agitazione delle entità molecolari delle quali è costituito.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Temperatura · Mostra di più »

Titanio

Il titanio è l'elemento chimico della tavola periodica degli elementi che ha come simbolo Ti e numero atomico 22.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Titanio · Mostra di più »

Tungsteno

Il tungsteno è l'elemento chimico avente numero atomico 74.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Tungsteno · Mostra di più »

Valenza (chimica)

La valenza indica la capacità degli atomi di combinarsi con altri atomi appartenenti allo stesso elemento chimico o a elementi chimici differenti (vedi legame chimico).

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Valenza (chimica) · Mostra di più »

Zamak

Il termine lega metallica zamak (conosciuta anche come zamac e registrata col marchio ZAMAK) indica una famiglia di leghe di zinco, i principali elementi delle quali sono l'alluminio, il magnesio e il rame.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Zamak · Mostra di più »

Zinco

Lo zinco è l'elemento chimico di numero atomico 30.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Zinco · Mostra di più »

Zolfo

Lo zolfo (o solfo) è un elemento chimico della tavola periodica degli elementi con simbolo S (dal latino sulfur) e numero atomico 16.

Nuovo!!: Lega (metallurgia) e Zolfo · Mostra di più »

Riorienta qui:

Lega (chimica), Lega metallica, Leghe metalliche.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »