Logo
Unionpedia
Comunicazione
Disponibile su Google Play
Nuovo! Scarica Unionpedia sul tuo dispositivo Android™!
Scaricare
l'accesso più veloce di browser!
 

Acidi carbossilici

Indice Acidi carbossilici

Gli acidi carbossilici (o acidi organici) sono composti organici che contengono il gruppo carbossilico o carbossile (-COOH), ovvero un gruppo ossidrilico (-OH) legato a un gruppo carbonilico (C.

83 relazioni: Aceto, Acidi aldarici, Acidi dioici, Acidi grassi, Acido, Acido 2,4-diclorofenossiacetico, Acido acetico, Acido acetoacetico, Acido acrilico, Acido adipico, Acido arachico, Acido aspartico, Acido azelaico, Acido benzoico, Acido butirrico, Acido caffeico, Acido cinnamico, Acido citrico, Acido cloroacetico, Acido dicloroacetico, Acido esanoico, Acido etilendiamminotetraacetico, Acido formico, Acido ftalico, Acido glicolico, Acido glutammico, Acido iodoacetico, Acido isocitrico, Acido lattico, Acido levulinico, Acido maleico, Acido oleico, Acido ossalico, Acido palmitico, Acido piruvico, Acido propionico, Acido salicilico, Acido stearico, Acido succinico, Acido tricloroacetico, Acido trifluoroacetico, Acido valerico, Acqua, Aculeo, Alcoli, Aldeidi, Alogenuri acilici, Ambra (resina), Ammidi, Amminoacido, ..., Anidride, Anidride carbonica, Benzene, Burro, Carbonile, Chetoacidi, Chetoni, Composti alifatici, Composto organico, Costante di dissociazione, Costante di dissociazione acida, Dissociazione (chimica), Effetto induttivo, Esteri, Fenoli, Gruppo ossidrilico, Idrolisi, Ione, Latte, Legame a idrogeno, Lipidi, Molecola, Nitrili, Ossidazione, Oxalis, Polarità, Proteine, Reattivi di Grignard, Reazione di Hunsdiecker, Risonanza (chimica), Solubilità, Unione internazionale di chimica pura e applicata, Valeriana officinalis. Espandi índice (33 più) »

Aceto

Viene definito aceto il liquido acido che è ottenuto grazie all'azione di batteri Gram-negativi del genere Acetobacter, che, in presenza di aria e acqua, ossidano l'etanolo contenuto nel vino, nel sidro, nella birra, nell'idromele (da cui si ricava l'aceto di miele) e in altre bevande alcoliche fermentate, oppure in altre materie prime quali malti, riso e frutta (anche mosto cotto), trasformandolo in acido acetico.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Aceto · Mostra di più »

Acidi aldarici

Gli acidi aldarici (chiamati in passato acidi glucarici) sono acidi poliidrossi bicarbossilici derivati formalmente da un aldoso per ossidazione di entrambi gli atomi di carbonio terminali a gruppi carbossilici.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acidi aldarici · Mostra di più »

Acidi dioici

Gli acidi dioici sono una classe di composti organici alifatici (e raramente aromatici o misti); gli alifatici sono costituiti da una catena idrocarburica con le due estremità carbossiliche (-COOH).

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acidi dioici · Mostra di più »

Acidi grassi

Con il termine acidi grassi (abbreviazione FA, dall'inglese Fatty Acids) si indicano gli acidi monocarbossilici alifatici.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acidi grassi · Mostra di più »

Acido

In chimica, le definizioni di acido e base hanno subìto diverse modifiche nel tempo, partendo da un approccio empirico e sperimentale fino alle più recenti definizioni, sempre più generali, legate al modello molecolare a orbitali.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido · Mostra di più »

Acido 2,4-diclorofenossiacetico

L'acido 2,4-diclorofenossiacetico è un acido carbossilico, il suo nome comune è 2,4-D. A temperatura ambiente si presenta come un solido biancastro inodore.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido 2,4-diclorofenossiacetico · Mostra di più »

Acido acetico

L'acido acetico (noto anche come acido etanoico) è un composto chimico organico la cui formula chimica è CH3COOH, meglio conosciuto per conferire all'aceto il suo caratteristico sapore acre e il suo odore pungente.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido acetico · Mostra di più »

Acido acetoacetico

L'acido acetoacetico è un composto chimico avente formula C4H6O3.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido acetoacetico · Mostra di più »

Acido acrilico

L'acido acrilico o acido 2-propenoico (CH2.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido acrilico · Mostra di più »

Acido adipico

L'acido adipico è un acido bicarbossilico, ovvero reca sulla sua molecola due gruppi carbossilici, -COOH.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido adipico · Mostra di più »

Acido arachico

L'acido arachico (o arachidico) è un acido grasso saturo, presente nell'olio d'oliva, è un precursore dell'acido arachidonico.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido arachico · Mostra di più »

Acido aspartico

L'acido aspartico (dal francese aspartique, che risale al latino aspăragus, "asparago") è un amminoacido polare; la sua molecola è chirale.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido aspartico · Mostra di più »

Acido azelaico

L'acido azelaico è un acido dicarbossilico che inibisce al 90% l'enzima 5-alfa H-reduttasi, implicato nella sintesi degli androgeni.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido azelaico · Mostra di più »

Acido benzoico

L'acido benzoico è un acido carbossilico aromatico e ha formula Ph-COOH.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido benzoico · Mostra di più »

Acido butirrico

L'acido butirrico (dal greco βουτυρος, burro), anche denominato acido butanoico (secondo la terminologia IUPAC), è un acido carbossilico di formula CH3CH2CH2-COOH, che si trova principalmente esterificato col glicerolo in molti grassi naturali, animali e vegetali.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido butirrico · Mostra di più »

Acido caffeico

L'acido caffeico è un acido organico che deriva dall'acido cinnamico.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido caffeico · Mostra di più »

Acido cinnamico

L'acido cinnamico è un acido di colore bianco ed aspetto cristallino aghiforme, poco solubile in acqua, più facilmente in alcool ed etere, caratterizzato da un odore di miele e fiori, tuttavia il sapore, al gusto, risulta essere amaro.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido cinnamico · Mostra di più »

Acido citrico

L'acido citrico è una sostanza solida, incolore, un acido tricarbossilico forte di Brønsted-Lowry, con formula bruta C6H8O7, solubile in acqua in un ampio intervallo di pH.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido citrico · Mostra di più »

Acido cloroacetico

L'acido cloroacetico è il composto organico clorurato di formula ClCH2CO2H, derivato dall'acido acetico sostituendo un idrogeno del gruppo metilico con un atomo di cloro.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido cloroacetico · Mostra di più »

Acido dicloroacetico

L'acido dicloroacetico (nome IUPAC: acido dicloroetanoico) è un acido carbossilico alogenato.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido dicloroacetico · Mostra di più »

Acido esanoico

L'acido esanoico (o acido caproico) è un acido grasso saturo.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido esanoico · Mostra di più »

Acido etilendiamminotetraacetico

L'acido etilendiamminotetraacetico, più noto con la sigla di EDTA è un acido carbossilico; in particolare è un acido tetracarbossilico dotato inoltre di due doppietti elettronici (donatori di Lewis) appartenenti all'azoto.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido etilendiamminotetraacetico · Mostra di più »

Acido formico

L'acido formico (o acido metanoico, secondo la nomenclatura IUPAC) è il più semplice degli acidi carbossilici.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido formico · Mostra di più »

Acido ftalico

L'acido ftalico è un acido bicarbossilico la cui molecola è assimilabile a quella di un benzene in cui due atomi di idrogeno adiacenti sono stati sostituiti da due gruppi -COOH.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido ftalico · Mostra di più »

Acido glicolico

L'acido glicolico (o acido idrossiacetico) è un acido carbossilico e strutturalmente è il più piccolo appartenente alla classe degli α-idrossi acidi (composti che contengono sia un gruppo carbossilico, sia un gruppo ossidrile).

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido glicolico · Mostra di più »

Acido glutammico

L'acido glutammico è un amminoacido polare ed è una molecola chirale.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido glutammico · Mostra di più »

Acido iodoacetico

L'acido iodoacetico è un acido carbossilico.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido iodoacetico · Mostra di più »

Acido isocitrico

L'acido isocitrico è un acido carbossilico.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido isocitrico · Mostra di più »

Acido lattico

L'acido lattico (nome IUPAC: acido 2-idrossipropanoico) è un composto chimico di formula CH3-CH(OH)-COOH, che svolge un ruolo rilevante in diversi processi biochimici.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido lattico · Mostra di più »

Acido levulinico

L'acido levulinico o acido γ-cheto valerico è un acido grasso a basso peso molecolare contenente un gruppo carbonile.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido levulinico · Mostra di più »

Acido maleico

L'acido maleico (o acido cis-butendioico) è un acido bicarbossilico.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido maleico · Mostra di più »

Acido oleico

L'acido oleico o acido cis-9-ottadecenoico è un acido carbossilico monoinsaturo a 18 atomi di carbonio della serie omega-9.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido oleico · Mostra di più »

Acido ossalico

L'acido ossalico è un acido bicarbossilico di formula H2C2O4, a volte riportata anche come (COOH)2.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido ossalico · Mostra di più »

Acido palmitico

L'acido palmitico (acido esadecanoico secondo la nomenclatura IUPAC) è uno degli acidi grassi saturi più comuni negli animali e nelle piante.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido palmitico · Mostra di più »

Acido piruvico

L'acido piruvico è un alfa-chetoacido di formula CH3-CO-COOH A temperatura ambiente si presenta come un liquido giallastro dall'odore pungente.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido piruvico · Mostra di più »

Acido propionico

L'acido propionico, nome IUPAC acido propanoico, è un acido carbossilico con formula condensata CH3CH2COOH.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido propionico · Mostra di più »

Acido salicilico

L'acido salicilico è un acido carbossilico incolore cristallino, sintetizzato mediante il metodo Kolbe. Viene identificato come ormone vegetale. È tossico se ingerito in notevoli quantità, ma se utilizzato in opportune quantità è utile per la conservazione dei cibi e funge da antisettico nel dentifricio. Il gruppo carbossilico, -COOH, reagisce facilmente con gli alcoli per produrre esteri. L'estere con il metanolo è il salicilato di metile (o metilsalicilato), componente essenziale della Gaultheria procumbens e del salice bianco (Salix alba). Alimenti naturalmente ricchi di acido salicilico sono le albicocche (3 mg/100g), il ribes rosso e nero (5 mg/100g), la cicoria (1 mg/100g), le arance (2,4 mg/100g), l'ananas (2 mg/100g) e i lamponi (5 mg/100g). Per sostituzione dell'ossidrile fenolico con un acetile si ottiene l'acido acetilsalicilico, noto principio attivo dell'Aspirina. L'acido salicilico è il componente essenziale di alcuni prodotti per il trattamento della pelle e in particolare per la cura dell'acne, della keratosis pilaris e delle verruche. Può essere usato anche in casi di psoriasi al fine di eliminare la desquamazione e agevolare quindi il trattamento topico.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido salicilico · Mostra di più »

Acido stearico

L'acido stearico è un acido carbossilico (facente parte della famiglia degli acidi grassi saturi) con formula C18H36O2.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido stearico · Mostra di più »

Acido succinico

L'acido succinico è un acido carbossilico.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido succinico · Mostra di più »

Acido tricloroacetico

L'acido tricloroacetico è un acido carbossilico.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido tricloroacetico · Mostra di più »

Acido trifluoroacetico

L'acido trifluoroacetico (o TFA) è un derivato fluorurato dell'acido acetico, che a temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore dall'odore pungente d'aceto.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido trifluoroacetico · Mostra di più »

Acido valerico

L'acido valerico o acido valerianico (nome IUPAC: acido pentanoico) è un acido carbossilico a catena lineare avente formula molecolare CH3(CH2)3COOH.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acido valerico · Mostra di più »

Acqua

L'acqua (in greco antico ὕδωρ, ὕδατος) è un composto chimico di formula molecolare H2O, in cui i due atomi di idrogeno sono legati all'atomo di ossigeno con legame covalente polare.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Acqua · Mostra di più »

Aculeo

Ursone L'aculeo è, nel linguaggio scientifico, il nome generico di ogni organo pungente che si trova negli animali.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Aculeo · Mostra di più »

Alcoli

Gli alcoli sono composti organici di struttura simile agli alcani, in cui un atomo di idrogeno è sostituito da un gruppo ossidrilico (-OH), aventi pertanto formula bruta CnH(2n + 1)OH.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Alcoli · Mostra di più »

Aldeidi

Le aldeidi sono composti organici di formula bruta CnH2nO che recano nella loro struttura il gruppo funzionale formile, indicato con -CHO.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Aldeidi · Mostra di più »

Alogenuri acilici

Gli alogenuri acilici o alogenuri di alcanoile sono dei composti organici derivati dagli acidi carbossilici per sostituzione dell'ossidrile con un atomo di alogeno aventi pertanto formula bruta R-COX, dove X rappresenta convenzionalmente un qualsiasi alogeno e CO è il gruppo carbonilico.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Alogenuri acilici · Mostra di più »

Ambra (resina)

Ambra (in greco antico ἤλεκτρον, elektron) è un termine usato in passato come sinonimo di resina fossile e di resinite e questa ambiguità è stata fonte di fraintendimenti e confusione.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Ambra (resina) · Mostra di più »

Ammidi

Le ammidi costituiscono una categoria di composti organici di gruppo funzionale RCONH2.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Ammidi · Mostra di più »

Amminoacido

In chimica gli amminoacidi (impropriamente chiamati anche aminoacidi o amino acidi) sono molecole organiche che nella loro struttura recano sia il gruppo funzionale amminico (delle ammine) (-NH2) denominato N terminus, sia quello carbossilico (degli acidi carbossilici) (-COOH) denominato C terminus. Proprio per questo sono molecole anfotere o zwitterioni, poiché presentano contemporaneamente un gruppo acido (-COOH) e un gruppo basico (-NH2).

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Amminoacido · Mostra di più »

Anidride

In chimica organica, il termine anidride (dal greco άνυδρος, ánhydros, senza acqua) indica un composto organico contenente il gruppo funzionale -CO-O-CO-.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Anidride · Mostra di più »

Anidride carbonica

Lʼanidride carbonica (nota pure come biossido di carbonio o, più correttamente, diossido di carbonio; formula chimica: CO₂) è un ossido acido la cui molecola è formata da un atomo di carbonio (simbolo: C) legato a due atomi di ossigeno (O).

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Anidride carbonica · Mostra di più »

Benzene

Il benzene è un composto chimico che a temperatura ambiente e pressione atmosferica si presenta sotto forma di liquido volatile incolore altamente infiammabile, dall'odore caratteristico.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Benzene · Mostra di più »

Burro

Il burro è la parte grassa del latte, separata dal latticello tramite un processo di inversione di fase.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Burro · Mostra di più »

Carbonile

In chimica organica un carbonile o gruppo carbonilico è un gruppo funzionale costituito da un atomo di carbonio ed uno di ossigeno legati da un doppio legame: C.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Carbonile · Mostra di più »

Chetoacidi

I chetoacidi (o acidi chetonici) sono acidi carbossilici che presentano un gruppo carbonilico sulla catena carboniosa principale.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Chetoacidi · Mostra di più »

Chetoni

I chetoni, o acetoni, sono dei composti organici di formula generale R-CO-R', caratterizzati dalla presenza di un gruppo carbonile C.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Chetoni · Mostra di più »

Composti alifatici

In chimica organica si definiscono composti alifatici i composti organici che non fanno parte della classe dei composti aromatici.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Composti alifatici · Mostra di più »

Composto organico

Si definisce composto organico un composto in cui uno o più atomi di carbonio sono uniti tramite legame covalente ad atomi di altri elementi (principalmente idrogeno, ossigeno, azoto).

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Composto organico · Mostra di più »

Costante di dissociazione

In chimica e biochimica, la costante di dissociazione è una costante che esprime la tendenza di un composto a dissociarsi (cioè scindersi per formare altri composti costituiti da molecole aventi un peso molecolare minore rispetto alle molecole del composto di partenza).

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Costante di dissociazione · Mostra di più »

Costante di dissociazione acida

La costante di dissociazione acida, (anche chiamata costante di ionizzazione acida, o costante di protolisi acida), rappresentata dal simbolo Ka, è un valore che misura, a una data temperatura, il grado di dissociazione di un acido in soluzione.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Costante di dissociazione acida · Mostra di più »

Dissociazione (chimica)

La dissociazione in chimica è la scissione parziale o completa di una molecola.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Dissociazione (chimica) · Mostra di più »

Effetto induttivo

In chimica, l'effetto induttivo (o effetto di campo induttivo) è la capacità che un atomo o un gruppo funzionale ha di stabilizzare o destabilizzare una molecola, un radicale o uno ione tramite la propria elettronegatività.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Effetto induttivo · Mostra di più »

Esteri

Gli esteri sono composti organici prodotti dalla reazione di un alcol o di un fenolo con l'acido carbossilico o un suo derivato, detta "esterificazione".

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Esteri · Mostra di più »

Fenoli

I fenoli sono sostanze derivate dagli idrocarburi aromatici per la sostituzione di uno o più atomi di idrogeno con gruppi ossidrile -OH.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Fenoli · Mostra di più »

Gruppo ossidrilico

Il gruppo idrossile (gruppo idrossilico o idrossile secondo la nomenclatura IUPAC, o impropriamente ossidrile o ossidrilione) è un gruppo funzionale di formula -OH caratteristico di idrossidi, alcoli e fenoli, ma presente anche nel gruppo acido carbossilico (-COOH).

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Gruppo ossidrilico · Mostra di più »

Idrolisi

Rientrano sotto il generico nome di idrolisi (leggasi "idròlisi" o anche "idrolìsi", dal greco ὕδωρ, acqua, e λύω, sciogliere) diverse reazioni chimiche in cui le molecole sono scisse in due o più parti per effetto dell'acqua e può talvolta essere considerata come la reazione inversa della reazione di condensazione.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Idrolisi · Mostra di più »

Ione

In chimica si definisce ione un'entità molecolare elettricamente carica.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Ione · Mostra di più »

Latte

Il latte è un liquido bianco secreto dalla ghiandola mammaria delle femmine dei mammiferi, che si caratterizzano come distinta classe zoologica anche per questa fondamentale particolarità.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Latte · Mostra di più »

Legame a idrogeno

Il legame ad idrogeno o ponte ad idrogeno è un caso particolare di forza intermolecolare in cui è implicato un atomo di idrogeno coinvolto in un legame covalente con elementi molto elettronegativi (come fluoro (F), ossigeno (O), azoto (N)), i quali attraggono a sé gli elettroni di valenza, acquisendo una parziale carica negativa (δ-) lasciando l'idrogeno con una parziale carica positiva (δ+).

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Legame a idrogeno · Mostra di più »

Lipidi

I lipidi (dal greco λίπος, lìpos, «grasso»), o grassi, sono composti organici largamente diffusi in natura, e rappresentano una delle quattro principali classi di composti organici di interesse biologico, insieme a glucidi, protidi ed acidi nucleici.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Lipidi · Mostra di più »

Molecola

In chimica e in fisica, la molecola (dal latino scientifico molecula, derivato a sua volta da moles, che significa "mole", cioè "piccola quantità") è un'entità elettricamente neutra composta da due o più atomi, dello stesso elemento o di elementi diversi, uniti fra loro da un legame chimico covalente.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Molecola · Mostra di più »

Nitrili

I nitrili sono composti organici caratterizzati dal gruppo funzionale −C≡N.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Nitrili · Mostra di più »

Ossidazione

In chimica si dice che un elemento chimico subisce ossidazione quando subisce una sottrazione di elettroni, che si traduce nell'aumento del suo numero di ossidazione.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Ossidazione · Mostra di più »

Oxalis

Le Ossalidi (Oxalis L., 1753) sono un genere di piante angiosperme dicotiledoni della famiglia delle Oxalidaceae.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Oxalis · Mostra di più »

Polarità

La polarità della molecola dell'acqua è responsabile della non linearità della molecola. In chimica, la polarità è una proprietà delle molecole per cui una molecola (detta polare) presenta una carica parziale positiva su una parte della molecola e una carica parziale negativa sulla parte opposta di essa.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Polarità · Mostra di più »

Proteine

In chimica, le proteine (o protidi) sono macromolecole biologiche costituite da catene di amminoacidi legati uno all'altro da un legame peptidico (ovvero un legame tra il gruppo amminico di un amminoacido e il gruppo carbossilico dell'altro amminoacido, creato attraverso una reazione di condensazione con perdita di una molecola d'acqua).

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Proteine · Mostra di più »

Reattivi di Grignard

I reattivi di Grignard, o composti di Grignard, sono dei composti metallorganici di formula generale R-Mg-X, dove R rappresenta un radicale alchilico ed X un generico alogeno.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Reattivi di Grignard · Mostra di più »

Reazione di Hunsdiecker

La reazione di Hunsdiecker (nota anche come reazione di Borodin, da Alexander Borodin) è una reazione organica tra i sali d'argento degli acidi carbossilici con alogeni per dare i corrispondenti alogenuri alchilici.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Reazione di Hunsdiecker · Mostra di più »

Risonanza (chimica)

In chimica, si ha risonanza (o mesomeria) quando più formule, dette formule limite, concorrono a definire la vera struttura di una molecola.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Risonanza (chimica) · Mostra di più »

Solubilità

In chimica si definisce solubilità (o miscibilità) di un soluto in un solvente, a determinate condizioni di temperatura e pressione, la massima quantità di un soluto che in tali condizioni si scioglie in una data quantità di solvente, formando in tal modo un'unica fase con esso.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Solubilità · Mostra di più »

Unione internazionale di chimica pura e applicata

L'Unione internazionale di chimica pura e applicata (in inglese International Union of Pure and Applied Chemistry, acronimo IUPAC) è un'organizzazione non governativa internazionale, dedita al progresso della chimica.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Unione internazionale di chimica pura e applicata · Mostra di più »

Valeriana officinalis

La valeriana stato (Valeriana officinalis L., 1753) è una pianta a fiore (angiosperma) appartenente alla famiglia delle Valerianacee.

Nuovo!!: Acidi carbossilici e Valeriana officinalis · Mostra di più »

Riorienta qui:

Acidi Carbossilici, Acido carbossilico, COOH, Carbossilasi, Carbossilato, Carbossile, Carbossilici, Gruppo carbossilico, RCOOH.

UscenteArrivo
Ehi! Siamo su Facebook ora! »